Condividi questa pagina su

verde Status verde (Livello 2/10)

Lalli10

Lalli10

Autori che si fidano di me: 11 iscritti
Visualizza le statistiche dell´utente

Opinioni scritte

dal 25/08/2017

11

Sizzix Big Shot Machine 18/09/2017

non smetterei mai di usarla

Sizzix Big Shot Machine Ho acquistato da pochi giorni la Big Shot, una fustellatrice che permette di tagliare diversi materiali (carta, cartoncino, feltro, pannolenci, strati di legno sottile, stoffa...) ed embossare, cioè creare delle immagini in rilievo su carta o cartoncino. Il mio modello precisamente è la Big Shot Plus, che permette di lavorare con fogli di dimensioni A4 e quindi fustelle e cartelle per embossing di maggiori dimensioni. Fin da subito mi sono messa a sperimentare e devo dire che sono davvero soddisfatta. L'ho acquistata tramite internet, poiché ho trovato un prezzo più vantaggioso rispetto ai negozi e mi è stata inviata dotata di uno starter kit. Lo starter kit comprende: - le 3 basi da inserire in macchina per effettuare i vari tagli o embossing; - le due placche di plexiglass, fondamentali per creare il classico "panino" da inserire nella macchina per procedere al taglio - una fustella con diverse forme (cuori, farfalle, fiori e foglie) per il taglio su feltro - diverse fustelle (farfalle, scatola con decorazioni, foglie, cuore) per il taglio su carta e cartoncino - un album di cartoncini colorati e con fantasia di dimensione a4 - un albumi cartoncini colorati e con fantasia più piccoli dell'a4 a forma quadrata - un pannolenci a fantasia Sono alle prime armi, ma mi piace davvero molto sperimentare e creare e devo dire che questa macchina è assolutamente un attrezzo invidiabile. Per gli amanti del fai da te e delle creazioni manuali non può che essere un oggetto desiderato. ...

Gatta ci cova? Ve lo spiega un Asperger. I modi di dire che confondono (Giorgio Gazzolo) 15/09/2017

Avvicinarsi a chi sente diversamente

Gatta ci cova? Ve lo spiega un Asperger. I modi di dire che confondono (Giorgio Gazzolo) SCHEDA TECNICA TITOLO: Gatta ci cova? Ve lo spiega un Asperger. I modi di dire che confondono AUTORE: Giorgio Gazzolo GENERE: Romanzo EDITORE Erikson PAGINE: 131 TRAMA Il libro è una storia a tratti autobiografica che racconta l'incontro di una donna normodotata e di un uomo affetto dalla sindrome di Asperger. Vengono affrontati in modo divertente e ironico una serie di gaffe e di equivoci che l'uomo si trova ad affrontare perché non è in grado di pensare in modo metaforico, ma si trova ad analizzare parola per parola. Così nel libro si trovano una serie di locuzioni, modi di dire e battute ironiche accompagnate dal particolare vissuto di un Asperger e da come sia costretto a ripensare per lungo tempo a quanto gli viene detto, comprendendo di aver travisato tutto. Ad esempio alla frase "fare i porci comodi", il protagonista riempie la sua mente dell'idea di grossi maiali pigri e seduti comodamente e "gatta ci cova" lo porta a pensare ad una gatta che davvero cova le uova. OPINIONE Una lettura molto piacevole e leggera che tratta un argomento invece assai delicato e difficile. Un modo divertente per spiegare una piccola porzione della sindrome di Asperger e di quanto spesso il comune parlare diventi equivoco, figurato e assurdo per questi individui. Trovo davvero sorprendente la capacità dell'autore di raccontare mettendosi nei panni di un Asperger, di raccontare la sindrome e di farlo in modo ironico. Non tocca l'argomento in modo dettagliato, né sotto i diversi punti ...

Quali sono (o sono stati) i vostri migliori momenti universitari? 14/09/2017

Speranze, sogni e voglia di novità

Quali sono (o sono stati) i vostri migliori momenti universitari? Porto la mente indietro nel tempo, mi soffermo, chiudo gli occhi e provo a pensare agli attimi passati, agli esami, ai colleghi, alle notti passate a studiare, ai sacrifici, alle corse da un'aula all'altra, alle attese infinite durante gli esami, alle code in segreteria, alla ricerca di un posto in aula studio. Se mi concentro a pensare ricordo quanto ero emozionata all'inizio, quanti sogni e quante speranze nutrivo in quello che stavo facendo. Ci credevo, ci credevo tantissimo. Sapevo che nella vita non avrei potuto far altro che scegliere quella facoltà: Psicologia. La gioia di aver passato il test di ingresso e poter entrare dentro il mondo che desideravo è stata pazzesca. All'inizio era tutto così diverso, un mondo diametralmente opposto rispetto a quello che avevo vissuto fino a lì: c'ero io e basta e la mia gestione della vita e dell'iter universitario. Però era tutto così affascinante. Ero emozionata senza dubbio, ma anche con una carica e una gran voglia di mettermi in gioco, di acquisire nuove competenze, nuove conoscenze e di entrare finalmente a far parte di quel mondo in cui aumentano le responsabilità. Non avrei mai pensato che tutto questo potesse rivoltarmisi contro in futuro, non avrei mai pensato che avere una laurea mi avrebbe ostacolato la strada e il percorso. Ero ottimista, ero felice e pensavo che quella era la mia strada, il mio sogno e se ci penso credo che proprio il momento in cui sono passata al test ed entrata per la prima volta in questo ambiente ...

Veronika decide di morire (Paulo Coelho) 13/09/2017

Un libro che tocca l'anima

Veronika decide di morire (Paulo Coelho) "Il vero Io è quello che tu sei, non quello che hanno fatto di te." SCHEDA TECNICA TITOLO: Veronika decide di morire AUTORE: Paulo Cohelo GENERE: Romanzo EDITORE Bompiani PAGINE: 186 TRAMA "Veronika decide di morire" è un romanzo di Paulo Coelho che racconta la storia di una ragazza di 24 anni, slovena che non capisce di non voler più vivere e assume una massiccia dose di sonniferi. Viene salvata per caso e si risveglia tra le mura di un ospedale psichiatrico, dove scoprirà un mondo che non conosceva: conosce persone che la gente "normale" considera folli e soprattutto conosce il dottor Igor che cercherà di toglierle dal cuore l'Amarezza che la intossica. Conosce un nuovo mondo grazie alla consapevolezza della morte che la spinge alla consapevolezza della vita, fino ad arrivare al dono più prezioso: vivere ogni giorno come fosse un miracolo. Nel racconto l'autore riporta quella che è la sua esperienza dei 3 anni passati in un ospedale psichiatrico e mostra in modo straordinario come la serenità possa essere recuperata e conquistata in qualsiasi luogo, perche essa è nascosta nel cuore di ognuno di noi OPINIONE Adoro la scrittura e i romanzi di Paulo Coelho, mi incantano e mi emozionano ogni volta. Questo libro in particolare è commovente, emozionante e riflessivo. Un vero e proprio inno alla vita raccontato da una ragazza che aveva perso ogni speranza e ritrova la bellezza e la gioia della vita. La consapevolezza di riprendere in mano questo dono, dopo essere stata ...

Psicologia Contemporanea 12/09/2017

avvicinarsi al mondo della psicologia

Psicologia Contemporanea Ho comprato la mia prima rivista di "Psicologia Contemporanea" nel settembre 2013 e me ne sono subito appassionata. Sono laureata in Psicologia, quindi è stato facile per me trovarne subito degli spunti e degli argomenti di interesse, ma ritengo che la rivista sia articolata e scritta in modo da far avvicinare a questa materia anche coloro che non la conoscono. La rivista è bimestrale ed è edita da Giunti. Il costo era di 4,50, ma da quando è cambiato il direttore (Luca Mazzucchelli) il prezzo è salito a 5,00 euro, ma sono state aggiunte pagine, rubriche, importanti voci della psicologia e approfondimenti online. E' possibile effettuare un abbonamento annuo al costo di 23 euro (al posto di 30 euro - comprende 6 numeri) o biennale al costo di 42 (anzichè 60 - comprende 12 numeri) oppure triennale a 72 euro (anziché 120 - 24 numeri). Inoltre l'abbonamento comprende oltre alla rivista cartacea la versione digitale. Non è facile reperirla in tutte le edicole, ma è possibile trovarla attraverso il sito della giunti : http://www.giunti.it Nel sito è per altro possibile trovare ed acquistare anche i vecchi numeri, per chi fosse interessato o ne avesse perso qualcuno. Tramite questo è possibile anche effettuare gli abbonamenti. Io possiedo un abbonamento annuale e garantisco che la consegna è davvero sempre ottima e puntale. Ogni numero della rivista ruota attorno ad un argomento principale (cambiamento, limiti, emozioni, emergenze, famiglia, adolescenza, amore, identità ...

La profezia dell'armadillo (Zerocalcare) 11/09/2017

Divertente e riflessivo

La profezia dell'armadillo (Zerocalcare) BREVE SCHEDA TITOLO: La profezia dell'armadillo AUTORE: Zerocalcare GENERE: fumetto a colori EDITORE: Bao PAGINE: 143 TRAMA "Si chiama profezia dell'armadillo qualsiasi pressione ottimistica fonda su elementi soggettivi e irrazionali spacciati per logici e oggettivi, destinata ad alimentare delusione, frustrazione e rimpianti, nei secoli dei secoli. Amen " Nel fumetto diviso in tante piccole mini storie di 4-5 pagine, si racconta il tragico momento in cui Zerocalcare viene a conoscenza della morte di una cara vecchia amica Camille. Il libro è ricco di flashback nei quali il personaggio, un ragazzo di trentenni dei giorni nostri, si racconta in modo divertente e ironico, ma anche riflessivo e personale. Nel racconto viene sempre accompagnato dall'amico Armadillo, personaggio immaginario che incarna tutte le sue paure e le insicurezze. OPINIONE Premetto che non sono un'appassionata di fumetti; hanno regalato questo libro al mio ragazzo e la curiosità mi ha spinto a darci un'occhiata. Il risultato è stato che in due giorni l'ho divorato e non ho potuto che continuare a gustarmi un racconto dietro l'altro. Mi è piaciuto moltissimo, mi ha appassionato, divertito tanto e lasciato anche spazio per riflettere e immedesimarmi in quello che è il racconto di un ragazzo, a me coetaneo, che vive il suo quotidiano e racconta sé stesso e il mondo che lo circonda. E' geniale il racconto e l'illustrazione dei diversi personaggi che si trovano nel corso del libro, personaggi reali, ma ...

JBL Flip 3 08/09/2017

Musica sempre a portata

JBL Flip 3 Il mio ragazzo ha ricevuto in regalo la cassa portatile JBL Flip 3 e da allora non possiamo più farne a meno. La cassa viene utilizzata tramite il collegamento bluetooth e permette un ascolto audio davvero soddisfacente. il design è moderno e giovanile, le dimensioni sono compatte e permettono il trasporto senza ingombro. E' studiata in modo particolare per l'esterno, infatti ha un cordoncino che permette di agganciarla a qualsiasi supporto e la superficie è tonda con gomma attorno opaca e antiscivolo. Inoltre è resistente agli spruzzi. Facile e intuitiva da attivare e collegare con il bluetooth. Infatti nella parte superiore presenta un tasto di accensione e sopra la parte della cassa si trovano dei tasti in rilievo, uno dei quali permette appunto il collegamento bluetooth. Inoltre si trovano i tasti per aumentare o diminuire il volume e il tasto per la chiamata. La batteria dura fino a 10 ore circa e sul retro della cassa si trova un rilevatore di carica. La JBL Flip 3 viene venduta unitamente al cavo di alimentazione che è collegabile tramite USB. Il suono riprodotto è davvero strepitoso, infatti la potenzaa erogata è pari a 8W x 2 canali. La cassa è disponibile in otto colori: nero, rosso, arancio, rosa, grigio, blu, giallo e verde acqua. Il prezzo si aggira intorno ai 90 euro Consiglio questo prodotto e vi assicuro che vi sembrerà di non poterne più fare a meno.

Crash Bandicoot N. Sane Trilogy (PS4) 07/09/2017

Ritorno al passato

Crash Bandicoot N. Sane Trilogy (PS4) Premetto che non sono una fan sfegatata di videogiochi, mi piace conoscere, provare e informarmi, ma quando ho saputo dell'uscita di questo non ho potuto resistere. Non mi sembrava vero, dopo 21 anni. Corsi a comprarlo ci siamo subito messi all'opera per iniziarlo. Il gioco prevede l'unione dei tre vecchi game di Crash Bandicoot, uniti in uno solo. Nulla è cambiato, a parte ovviamente la grafica di un livello assolutamente superiore. La trilogia contiente: - Crash bandicoot - Crash Bandicoot 2: Cortex Strikes Back - Crash Bandicoot: Warped All'accensione è possibile trovarsi di fronte ad una schermata che permette di scegliere quali dei tre giochi iniziare. CRASH BANDICOOT il primo capitolo della saga mi porta a fare un tuffo nel passato e mi sembra di essere tornata bambina. Crash si trova a dover affrontare diversi livelli, dove non mancano le insidie e le difficoltà. Nel primo gioco della saga si trovano tre isole. Dopo aver superato il livello il gioco non termina, ma è necessario per completarlo riuscire a portare a casa le gemme (che possono essere recuperate soltanto dopo aver preso tutte le scatole del livello...e questa non è sempre un'impresa così semplice). Inoltre in alcuni livelli si possono trovare delle gemme colorate speciali che permettono l'apertura di passaggi segreti. E' stato quasi incredibile trovarcisi a giocare senza dover inserire la memory card per il salvataggio, che spesso non funzionava e ti mandava su tutte le furie. Qualche piccola ...

Polaroid SNAP 06/09/2017

Vecchie dinamiche nuove tecnologie

Polaroid SNAP Possiedo una polaroid Snap di colore blue. E' stato davvero un regalo apprezzatissimo. Il design è davvero moderno e piacevole alla vista. La macchina è dotata di flash e di un protettore magnetico per l'obiettivo Permette la scelta tra stampa a colori, in bianco e nero e color seppia. La stampa avviene in modo immediato, come nelle vecchie polaroid e permette la stampa su carta (misure 2x3 pollici). La carta inoltre è un formato particolare perché adesiva e ritengo siamo molto interessante perché ciò permette di inserire direttamente le foto in un album o attaccarle dove meglio si crede, senza l'ausilio della colla. I colori di stampa sono molto vintage e ricordano esattamente quelli delle vecchie polaroid. La consiglio per gli amanti del genere e trovo che sia un'ottimo supporto in momenti particolari come feste, matrimoni o momenti che si vogliono immortalare all'istante tenendo una foto o regalandola a chi è con te. Utile il fatto di possedere anche una scheda microSd interna, che permette il salvataggio delle foto anche a livello digitale. Unico neo la carta di stampa è abbastanza costosa, se si acquistano pacchetti contenenti un maggior numero di cartine si riesce a risparmiare qualcosina, ma il prezzo per ogni cartina si aggira comunque intorno ai 70 - 80 centesimi l'una (i pacchetti sono minimo da 10 cartine). Trovo che la macchina sia compatta e facilmente trasportabile. La batteria dura abbastanza a lungo ed è possibile caricarla tramite un cavo ...

Gaggia RI8523/01 06/09/2017

Tecnologia avanzata che incontra un design vintage

Gaggia RI8523/01 La macchina da caffè manuale prodotta dalla Philips Gaggia RI8523/01 si presenta con un design dallo stile retrò, ma una tecnologia avanzata. Di colore nero con alcuni dettagli in acciaio inox. Trovo che l'estetica sia molto piacevole all'occhio. La macchina ha una pressione di 15 bar e permette di preparare il caffè sia con il macinato per una o due tazze. sia con le cialde ESE (quelle avvolte da una carta) che si trovano in commercio di diverse qualità e marchi Queste rispetto alle cialde rigide presentano sicuramente il vantaggio del prezzo inferiore, anche se questo dipende molto dal marchio del caffè che si va ad acquistare. Trovo molto utile e interessante l'allarme che avvisa al momento della necessaria decalcificazione. Il caffè che ne deriva ritengo abbia una buona crema e quello macinato secondo me si presenta con un aroma ancora più gradevole. La possibilità di combinare entrambe le funzioni (cialda e caffè macinato) trovo sia una grande caratteristica, in grado di accontentare tutti gli amanti del caffè, sia coloro che preferiscono la moka, sia coloro che gradiscono le cialde. Il pannarello presente permette dii creare cappuccini, che dal mio punto di vista sembrano come fatti al bar (anche se bisogna prenderci un po' di manualità e dimestichezza) il prezzo anche risulta piuttosto competitivo rispetto ai marchi più conosciuti di macchine da caffè, poiché si aggira attorno ai 160 euro. ...

Nonna Mia Pasta Fresca 05/09/2017

Ottimo rapporto qualità prezzo

Nonna Mia Pasta Fresca La pasta fresca "Mamma mia" è prodotta da Armando De Angelis a Villafranca (Verona). La casa offre diversi prodotti di pasta fresca a mio parere con una grande varietà, pronta a soddisfare le esigenze di ogni palato. Trovo che il prezzo sia piuttosto contenuto e di concorrenza vista la buona qualità e la varietà del prodotto: si aggira dagli 0,69 centesimi per i prodotti giù semplici (come i tagliolini, spaghettoni e rigatoni) e arriva a 1,19 euro per paste ripiene. La pasta ripiena incontra poi secondo me diversi gusti, dai classici tortellini al crudo o magro, a ripieni di asparagi, carciofi, funghi. Inoltre il marchio prevede una linea di prodotti integrali ricchi di fibre e una linea di prodotti gluten free. Non mancano poi le specialità biologiche come i ravioli integrali con ricotta e spinaci. Dal più punto di vista il marchio è molto valido e soprattutto è un marchio italiano, davvero competitivo. Assolutamente consigliata! ...
Torna sopra