Condividi questa pagina su

verde Status verde (Livello 2/10)

Larioriders

Larioriders

Profilo utente non disponibile. La persona che stai cercando non è più un utente di Ciao.

Opinioni scritte

dal 07/02/2006

17

Philips 42PFL7606M 15/04/2012

Philips SMART TV

Philips 42PFL7606M Prima di comprare questo TV mi sono informato in diversi centri commerciali e letto un po` di opinioni in rete. Prima di tutto dovete scegliere se stare dalla parte del 3D attivo o passivo (cioè con occhiali attivi costosi e necessitano di batteria tipo orologio, o con occhiali passivi che costano 1 euro al cinema), e che differenza c´e´? I TV 3D attivi hanno una risoluzione 1920X1080 in 3D mentre i TV 3D passivi hanno la risoluzione orizzontale divisa a metà 960X1080, e quindi sulla carta si perde un po´ di risoluzione, pero´ dalla sua il 3D passivo puo´ essere visto da diverse angolazioni mentre il 3D attivo bisogna essere sull´asse centrale del tv per poterlo vedere bene. Io ho scelto il 3D passivo perché più consigliato ai bambini, meno manutenzione per gli occhiali, meno costoso averne almeno 4. Per quanto riguarda la tecnologia SMART TV penso che ad oggi se non ti compri un Samsung e` come prendersi un cellulare che non abbia ANDROID o MAC. Non avendo il wi-fi l´ho collegato via LAN, consigliatissimo da tutti, ha un browser per navigare in rete, diverse app tra cui FB Youtube Il Corriere noleggio film etc... Tra i dati tecnici era menzionata una slot per lettura schede SD, pero´ non dice che l´SD serve solo come HDD per vedere i film in streeming e non per visualizzare foto e video, per foto e video si puo´ usare le porte usb. La funzione rec funziona solo per il digitale terrestre e non per gli ingressi hdmi, e Philips consiglia di comprare un HDD da almeno 150 Gb che ...

Executive Hotel, Forlì 29/10/2008

Executive Hotel Forli

Executive Hotel, Forlì L'albergo è facile da raggiungere, c'è un bel parcheggio difronte. E' nuovo e con un arredamento moderno, pulito e il personale è molto cordiale. La camera non è piccola ma neanche enorme, giusta! C'è posto per la valigia e un bell'arredamento, la tv con sky come a casa. Il bagno è completamente rivestito in vetro, c'è l'accappatoio e le ciabatte, l'asciugacapelli e un bollitore per farsi il caffè americano. Ci sono i dispenser per lo shampo e il sapone. L'enorme vetrata si chiude con una tenda, il letto non sembrava un 2 piazze ma quasi una piazza e mezza. La colazione è buona, nella media degli alberghi decenti. Noi ci siamo fermati una notte, ma per chi volesse c'è anche la palestra e l'area benessere, a due passi dal centro. Qualcuno si è lamentato perchè ha sentito il treno, ma noi non abbiamo sentito nulla, Abbiamo prenotato 15 giorni prima e una matrimoniale l'abbiamo pagata 52 euro.

Bosch SGV 55M03 EU 19/02/2008

Lavastoviglie BOSCH SGV55M03EU

Bosch SGV 55M03 EU Dopo 2 anni posso ritenermi soddisfatto, mai un piatto sporco. Le sue credenziali: 5 programmi, 5 temperature: Intensivo 70 °C, Auto 55 - 65 °C, Eco 50 °C, Rapido 45 °C, Prelavaggio auto 3in1 Silenziosità: 49 (re 1 pW) AQUA-SENSOR Lavaggio alternato Segnalatore acustico di fine programma Programmazione inizio lavaggio da 1 a 19 h di anticipo Spie ripristino sale e brillantante Dispositivo "Up & Down" Ripiano portaposate nel cestello Superiore Griglie abbattibili in entrambi i cestelli Sistema di filtri autopulenti AQUA-STOP Numero di coperti: 12 Resistenza nascosta: sì Programma di riferimento: Eco Consumo di energia in 24 ore / Consumo di energia di un ciclo nel programma di riferimento: 1.05 kWh Consumo d'acqua di un ciclo nel programma di riferimento: 14 l Si può programmare l'avvio Io uso sempre il programma rapido, in media 30 minuti. Gli altri programmi durano più di un'ora, fino ad oggi non li ho praticamente mai usati, solo in rare occasioni, solo per curiosità e non per necessità. L'assistenza nella mia zona è un pò scadente, fortunatamente i prodotti Bosh hanno una buona fama.

Copenhagen 11/02/2008

Capodanno a Copenaghen

Copenhagen Per il nostro capodanno quest'anno abbiamo deciso di visitare una capitale europea…andiamo in Danimarca! Precisamente a Copenhagen! Così detto fatto prenotiamo albergo e volo tramite il sito di Expedia…partenza il 29 dicembre e rientro il 2 gennaio 2008. Volo all'andata con scalo a Francoforte e ritorno diretto su Malpensa. Albergo 4 stelle, moderno, confortevole e non lontano dal centro…il Copenhagen Island. Ed ecco per voi il nostro breve diario di viaggio: Si parte da Malpensa con volo Lufthansa alle ore 9:55 del 29 dicembre, scalo a Francoforte e ripartiamo alle 12:25 con la Scandinavian Airlines (piuttosto scarsa come linea aerea - snack e bibite a pagamento!). Atterriamo a Copenhagen alle 13:50. direttamente all'aeroporto decidiamo di acquistare la CPH card 24ore…che al costo di 199 corone (circa 27 euro) ci permetterà di visitare la capitale prendendo qualsiasi mezzo di trasporto pubblico ed entrando liberamente in tantissimi musei/parchi/castelli convenzionati. Dall'aeroporto prendiamo comodamente la S-Tog (sistema ferroviario danese che attraversa Copenhagen, la mappa) e in soli 12 minuti arriviamo in stazione centrale. Sbagliamo fermata e prima di trovare l'albergo camminiamo parecchio trascinandoci a fatica valigia e borsone (pensare che l'abergo distava solo pochi metri dalla fermata successiva di Dybbolsbro…acc!). Check in veloce e abbandoniamo i bagagli alla volta del centro di Copenhagen. Amara scoperta…i negozi del centro, sullo Stroget (via pedonale dello ...

myphotobook.it 08/01/2008

Fotolibro fai da te

myphotobook.it Anche se da anni usiamo una fotocamera digitale, le foto sviluppate sono molto più belle che viste sullo schermo di un portatile, quindi io e mia moglie ci siamo sempre dilettati in album fotografici su cartoncini neri con scritte e decorazioni. Quest'etate dopo una bellissima vacanza on the road in USA torniamo a casa con più di 2000 foto stupende, così decidiamo di fare un fotolibro, visti alle varie fiere degli sposi. Dal fotografo di fiducia per fare un bel lavoro con 500 foto costava oltre 100 euro, in più bisognava andare avanti e in dietro per vedere come procedeva, forse in un mese ci si riusciva. Cercando su internet abbiamo trovato Myphotobook, un album di 144 pagine 27X20 con 500 foto, copertina flessibile, impaginato da me in 2 giorni di lavoro, consegnato a casa in 2 settimane a 60 euro. Chiunque ha visto il nostro album non crede che l'ho fatto io, gente che credeva che avevano pubblicato il nostro viaggio su una rivista. Come funziona? Facilissimo per chi ha voglia di fare Si scarica un programma che simula il libro sul vostro monitor si impostano le pagine con 1 o più foto si trascinano le foto nelle caselle, e se si vuole si possono allargare stringere spostare si possono aggiungere commenti ai lati o sopra le foto si può scegliere il colore dello sfondo o usare una foto come sfondo chi ha più fantasia otterrà un album piacevole da sfogliare. La qualità non è il massimo, ma l'insieme è spettacolare Un fotolibro delle vostre ferie a Rimini magari ...

Yamaha HTR-5930 04/01/2008

home cinema yamaha HTR-5930

Yamaha HTR-5930 Il mio primo Home cinema, ha ingressi di ogni tipo, RCA - SCART - COMPONENT - audio digitale a fibra ottica. Abito in condominio quindi non ho potuto fare il test del massimo volume, però abbinato ad un TV LCD da 37 pollici ed un lettore DVD HDMI con i film originali sembra di essere veramnte al cinema. Ha la radio RDS e le si possono collegare altre 2 casse (oltre alle 2 frontali 2 posteriori 1 centrale e il woofer attivo) tipo una in bagno e una in camera, spostando l'audio delle 2 frontali su queste due ho un'ottima diffusione sonora in tutta la casa per quando ascolto la musica e faccio le pulizie, oppure ci sono ospiti e con della musica soft si crea un ottimo ambiente. I vari lettori DVD spacciati per HT non hanno tutte le possibilità di connessione di un amplicatore del genere. Meglio un ottimo amplificatore e un ottimo lettore DVD che un unico scarso lettore DVD con 5 casse. Lo consiglio a chi è appassionato del suono, a chi piace il rumore si può accontentare di aggeggi meno complessi. Qui su ciao ho letto opinioni di chi aveva acquistato un Bose per per migliaia di euro e consigliava un yamaha come questo a 350 euro

Garmin NÜVI 300 04/01/2008

Garmin NUVI 300

Garmin NÜVI 300 Il mio primo navigatore GPS, ormai ce l'ho da 1 anno e sono usciti altri modelli, volevo un gps che si adattasse alla moto, lo volevo BT e con l'uscita per le cuffie, però ne Tom Tom ne Garmin facevano un prodotto simile a basso costo, così mi sono accontentato dell'uscita delle cuffie del Garmin (TOm Tom One non ha uscite audio) per poterlo collegare al casco, il bello che è anche un lettore Mp3 così mentre ascolto la musica mi da le info. E' praticissimo, ho imparato ad usarlo senza leggere il manuale. Toccando lo schermo in navigazione si può interagire con la mappa, con il tom tom bisogna passare dal menu. Ho trovato su Ebay le mappe per la California a 36 euro, anche in America ha funzionato alla grande, tranne che in città tra i palazzi alti centinaia di piani non prendeva bene il segnale. Di serie ha la mappa Italia e Grecia del Sud, e le principali strade d'europa. E' piatto e non sembra un TV a tubo catodico. ...

Canon Digital IXUS 65 / Powershot SD630 03/01/2008

Canon ixus

Canon Digital IXUS 65 / Powershot SD630 E' la mia seconda fotocamera digitale, prima avevo una Minolta da 4 Mpixel, ho un sito dove mi capita di pubblicare spesso foto fatte da altri, e mi accorgevo che quelle fatte con le canon erano sempre le migliori così ho deciso di prendere una buona Canon. Quello che volevo era uno schermo grande... da 3 pollici, è eccezzionale, si vede benissimo, qualcuno dirà che non c'è il puntatore ottico e quindi in caso di forte sole alle spalle non si vede l'immagine...hahahahah... in 5 anni di digitale non mi è ancora capitata una situazione simile. L'ho testata nella valle della mote a 45 gradi e a livigno a -10, non è per niente fragile, la batteria al litio dura 500 foto, ne ho comprata una di scorta e non ho più problemi. I commenti sull'SD da 16 Mb in dotazione sono veramente inutili, anche un SD da 1Gb può risultare poco. Pratica e maneggevole, leggera si porta ovunque. Si accende e scatta la prima foto in 2o 3 secondi. Il modello con lo stabillizatore dev'essere il massimo.

Nokia 6120 Classic 03/01/2008

Un Nokia è un Nokia

Nokia 6120 Classic Dopo 2 anni con un ottimo Samsun z140 ho deciso di tornare ad un Nokia, volevo in simbian per le svariate possibilità di personalizzazione, così con 4000 punti vodafone mi sono tolto lo sfizio. La batteria dura 4 giorni in media, scrivo pochissimi sms ma telefono abbastanza. Il menu è semplicissimo e si può personalizzare come meglio si crede. La tastiera è un pò per i puffi, si fa un pò fatica a non cliccare più tasti alla volta, spesso attacco e schiaccio 3 insieme. C'è tutto quello che serve, una fotocamera per fare foto che si riescono a vedere a schermo intero sul pc, io sono uno di quelli che è convito che i cellulari servono per telefonare, e le fotocamere digitali per fare le foto, chi usa i cell per fare delle foto... per me non sa cosa siano le foto!!!! Quindi 2 megapixel sono più che suff. Il convertitore di valuta non è preimpostato ma va impostato valuta per valuta, la calcolatrice è bella ma non molto funzionale. Il programma per gestire il Cell dal pc è ottimo, facile e intuitivo, scarica direttamente le ultime foto o video fatti appena collegate l'usb. Il BT si è connesso immediatamente all'uricolare e al vivavoce che usavo prima con il samsung. Legge gli mp3 e può diventare un GPS Che dire.... è un Nokia.

Olé (C. Vanzina - Ita 2006) 24/12/2006

Olè (vanzina)

Olé (C. Vanzina - Ita 2006) Inutile scrivere la trama del film visto che si può trovare ovunque... Andiamo al multisala sabato 23 per lo spettacolo delle 22:30 e decidiamo di prendere i biglietti per il film di Natale con più posti liberi tra De Sica - Boldi - Bonolis. Per sfortuna il più libero era Olè 2 battute in tutto il film, la storia non mi è piaciuta molto. Questi momenti in cui lui sogna interrompono e rendono monotono il film. La cigliegina sulla torta sono gli effetti speciali, neanche io con Pinnacle studio 10 potrei fare di peggio, una scena in cui un poliziotto cadeva in acqua era fatta talmente male che mi sono vergognato per il montatore che ha dovuto inserire quella scena. Le battute di Salvi le si trovano in qualunque manuale del perfetto Romanaccio. Mi dispiace per Boldi ma ha fatto le cose un pò troppo di corsa, forse era meglio se si prendeva una pausa più lunga e cambiava il cast davvero pietoso.

Ludwig Hotel, Monaco di Baviera 14/12/2006

Ludwig Hotel Monaco di Baviera

Ludwig Hotel, Monaco di Baviera Siamo stati 2 giorni a Monaco per i mercatini dell'8 dicembre, e tramite un'agenzia abbiamo alloggiato al Ludwig Hotel. 169 Euro pulman escursioni albergo con cena in ristorante a parte, tutto compreso. Un albergo vecchiotto, le stanze matrimoniali sono molto poche, e la maggior parte delle staze hanno 2 letti in fila. C'è la Tv via satellite ma il frigo era stato tolto in tutte le camere. Un Hotel che va benissimo a chi come me si accontenta, ma la maggior parte della gente che era in gita con noi si è lamentata per i bagni poco dignitosi, pulizia e per il Night Club sotto l'albergo. La fermata della Metro è a 15 metri, e di fronte c'è la stazione. In centro si arriva in 2 minuti a piedi. Non c'è il ristorante, l'albergo è un B&B, la colazione non era male, noi mangiavamo poco per poi gustarci qualche panino o dolce ai mercatini. Solo per dormire un paio di giorni va abbastanza bene, per 3 giorni avrei cambiato albergo.

Istanbul 29/03/2006

Grecia e Istanbul on the road

Istanbul Grecia e Turchia on the road tappe: Kalambaka (visita alle meterore), Leptokaria, isola di Thassos, Istanbul, Alexandroupolis, penisola Calcidica (Sinthonia, Athos, Kassandra), Salonicco equipaggio: Roberta, Matteo, Luca, Serena mezzi impiegati: 1 Honda CBF 600 e 1 Guzzi Breva 1100 km percorsi : 4500 circa 8-26 agosto 2005 Partiamo lunedì 8 agosto dal porto di Ancona, il nostro traghetto (Anek lines) salpa alle ore 16.00 e arriva alle 8:30 di martedì 9 a Iugomenizsa .....e da qui inizia il nostro tour! Due ore di viaggio per superare le montagne e arrivare alla città di Ioannina e altre due ore per superare la catena del Pindo ( passo di Katara, 1700 mt. ) e arrivare alla cittadina di Kalambaka. La strada è tutta a curve e l'aria è decisamente "fresca" e prima di raggiungere il "passo" "rinforziamo" il nostro abbigliamento...ad accoglierci in vetta c'è una fitta nebbia e un termometro che sfiora i 12 gradi!Insomma fa decisamente freddo per essere agosto! Per riprenderci dal gelo ci fermiamo per un break in un barettino che troveremo sulla strada dopo pochi chilometri. Gustiamo un terrificante Hot Dog ancora surgelato e riprendiamo il viaggio. Arriviamo a Kalambaka nel primo pomeriggio...il paesaggio che ci accoglie è decisamente straordinario...mozzafiato...roba da rimanere senza parole! Sullo sfondo vediamo torri di roccia altissime di colore scuro che si innalzano tra la terra e il cielo...quasi fossero enormi giganti di pietra piombati dal nulla. Trattasi ...

Vienna 08/03/2006

VIENNA IN CAMPER

Vienna Abbiamo pensato che un report del ns tour di Vienna poteva esserVi utile e magari d'aiuto per il vostro prossimo viaggio da quelle parti...cosa visitare...cosa mangiare...curiosità e commenti... Provate allora a leggere il ns report... Si parte il 30/12 alle ore 9.00 da Como in Camper e arriviamo a Vienna alle 21.00 circa...12 ore di viaggio! GULP! ...a dire il vero pensavo che Vienna fosse più vicina e invece... Consiglio: se riuscite ad arrivare in aereo forse è meglio! Risparmierete un sacco di tempo! Dopo vani tentativi nel cercare un parcheggio adibito ai soli camper - attenzione non ci sono parcheggi per i CAMPER! - riusciamo finalmente a trovare un posticino per il ns mezzo, siamo stanchi di girare e lo abbandoniamo lungo il Danubio - a rischio multa per intenderci!...attraversiamo la strada...et voilà...eccoci arrivati a Vienna! L'ora è abbastanza tarda...la fame si fa sentire, ma non conoscendo il posto e non conoscendo la cucina locale, decidiamo di fiondarci nel ns fast food di fiducia...il MC Donald's!...troviamo un MC proprio in centro, zona duomo...rimaniamo un po' delusi, è sporco e in disordine...ma siamo talmente affamati che va bene anche così...divoriamo il ns panino in due secondi e facciamo due passi per sgranchire le gambe. Come primo giorno è sufficiente...il viaggio infatti ci ha un po' spenti e torniamo al camper. Forza domani si inizierà il tour! Ore 10.30 circa ci copriamo per benino e iniziamo il nostro giro turistico. Commento: a ...

Fuerteventura 08/03/2006

Fuerteventura No alpitour??? MEGLIO!

Fuerteventura Quest'anno abbiamo deciso di completare il nostro giro delle Isole Canarie (almeno delle isole più grandi). Le altre isole: Tenerife (la più commerciale e forse la meno bella), Lanzarote (la più affascinante) e Gran Canaria (quella che consiglierei per una vacanza relax e giusto divertimento) le avevamo già visitate negli anni scorsi. Nel complesso ci sono piaciute tutte, sono diverse tra loro per cui non si può dire "ho visto le Canarie" quando avete visto una sola isola. Tutte meritano una vacanza…forse tralascerei Tenerife che secondo me è la meno bella. L'idea di Fuerteventura è nata sfogliando i numerosi cataloghi dei diversi tour operator…scenari da favola…spiagge infinite e natura incontaminata…ma non è proprio così come l'avevamo immaginata…continuate a leggere e capirete il perché. Approfittiamo di un'offerta Alpitour/Volando ci tengo a citare e sottolineare il nome del tour operator così da poterlo evitare nei vostri prossimi viaggi! Prenotiamo con largo anticipo il nostro viaggio (c/o l'agenzia Blu Vacanze), ad Aprile per la precisione, con partenza 3-10 agosto 2004. L'agenzia ci chiede il saldo totale della vacanza alla prenotazione…e non accetta carta di credito ma solo contanti! (GULP) Felici e contenti ci manca solo attendere con ansia la partenza. Premetterei che l'offerta promuoveva un villaggio di "nuova apertura", apertura prevista per maggio. Passiamo in agenzia a fine giugno per avere notizie del villaggio…sarà aperto??? L'agenzia dice che ...

Samsung SGH Z140v 17/02/2006

Costa poco ma vale molto

Samsung SGH Z140v E' uno dei telefoni più belli che ho mai avuto, volevo un cell UMTS BT che costasse poco, grazie a Vodafon l'ho preso con i punti + 99 euro, mi ci sono subito trovato bene a tal punto che ne ho preso un'altro per mia mamma a soli 50 euro con l'offerta a canone zero con l'abbonamento. A parte le suonerie un pò basse per me la vibrazione va benissimo e la sveglia quelle 2 volte all'anno che la uso posso anche lasciare il cell acceso. La batteria dura 3 giorni senza esagerare con chiamate,sms. Per le foto uso una macchina digitale, per me non esiste ancora un cell che possa sostituirla. Ho impostato la mia mail di virgilio e ogni tanto quando mi serve scarico la posta. Per 100 euro è un telefono stupendo ed è più piccolo del mio GD87 (ciofeca) sempre preso con un offerta Vodafone. Ho fatto qualche videochiamata, l'UMTS è ben coperto in lombardia.
Visualizza altre opinioni Torna sopra