Condividi questa pagina su

oro Status oro (Livello 9/10)

Margherita123

Margherita123

Autori che si fidano di me: 623 iscritti
Visualizza le statistiche dell´utente

Scrivo anche su Dooyoo, Brandfan e Opinioni.it con lo stesso nick.

Opinioni scritte

dal 26/06/2008

1921

Mamma ho perso l'aereo (Dvd) 22/11/2017

Ed è subito Natale!

Mamma ho perso l'aereo (Dvd) Quando penso al periodo natalizio oltre agli addobbi, l'albero ed il presepe, il pensiero va a tutti quei suggestivi e pittoreschi film natalizi che ogni anno rivedo sempre con piacere, soprattutto perché alcuni mi fanno ritornare un po' bambina e sono dei classici sempre spensierati e divertenti! Mamma ho perso l'aereo è il film di Natale per eccellenza, un must del 1990 che ha spopolato in tutto il mondo e che praticamente ricordo a memoria. La numerosissima famiglia Mccallister si sta preparando per partire e nella foga generale Kevin viene dimenticato a casa. Inutile dire che scoppia il caos e la vacanza va a rotoli mentre Kevin, dopo un momento iniziale di smarrimento, sembra spassarsela. La casa viene però presa di mira da due ladri stupidi e pasticcioni che Kevin terrà a bada inventando dei divertenti ed ingegnosi trucchetti. Il film è veramente spassoso ed appena uscito ricordo che ridevamo a crepapelle. Ora le marachelle me le ricordo praticamente tutte quindi l'effetto sorpresa è svanito ma è sempre bello riguardare questo divertente filmetto perché mi piace l'atmosfera natalizia classica dei film anni '90, carine le canzoni natalizie come per esempio Jingle Bell Rock che Kevin canta davanti allo specchio. Suggestive anche le ambientazioni sia esterne che prevedono per lo più paesaggi innevati sia le riprese interne di una grande villa, quella dove appunto vive Kevin, riccamente addobbata. Indimenticabile la partecipazione del bravo John Candy , attore scomparso ...

Pizzeria Il Bocconcino, San Marino 17/11/2017

Che pizza ... ma che prezzi 0_0

Pizzeria Il Bocconcino, San Marino Venendo via dal centro della Repubblica di San Marino ed avviandoci verso l'autostrada A14 per ritornare a casa, lungo il rettilineo dopo la Dogana , ci siamo fermati a mangiare qualcosa alla Pizzeria Il Bocconcino , piccolo locale che si è rivelato una squisita ancora di salvezza perchè era troppo tardi per entrare in un locale e pranzare ma non potevamo più di certo restare a stomaco vuoto. Erano quasi le 14 dell'8 dicembre 2016, giornata in cui molti locali simili di ristorazione veloce avevano scelto di rimanere chiusi e vedere lampeggiare la scritta Aperto in questo locale ci ha indotti immediatamente a cogliere l'occasione. Raramente pranziamo in centro a San Marino perché molti locali sono affollatissimi, con menù dozzinali e camerieri talmente indaffarati da rasentare la scortesia così cerchiamo sempre qualche valida alternativa o a Riccione o comunque fuori dal centro. Parcheggiando davanti a Il Bocconcino immaginavamo il solito localino sperduto con due pezzi di pizza freddi e rinsecchiti da consumare tristemente da soli per disperazione ed invece entrando oltre ad un bel calduccio abbiamo trovato un'atmosfera accogliente dato che c'erano anche altre persone che stavano mangiando pizza, piadine e lasagne oltre ad un assortimento di leccornie salate dietro al bancone da leccarsi i baffi. E' stato così che l'esperienza a Il Bocconcino si è subito trasformata in un goloso pranzetto! La pizza esposta era farcita in tante diverse maniere tutte golosissime con un ...

Ristorante Pizzeria Da Pier, San Marino 17/11/2017

A pranzo Da Pier!

Ristorante Pizzeria Da Pier, San Marino Un secolo fa, quando eravamo ancora in ferie, io ed una mia amica abbiamo passato un mercoledì di fine agosto a spasso per San Marino. Quell'anno non avevamo fatto soggiorni all'estero, così ripiegavamo su giornate di divertimento a spasso per l'Italia. In occasione di queste gite fuori porta non portavamo mai il classico pranzo al sacco da casa e ci fermavamo sempre a mangiare qualcosa a ristorante, cercando di spendere il giusto e magari assaggiare qualche specialità locale se ce n'è l'occasione! San Marino a dire il vero non è la patria per eccellenza del mangiar bene, però quando arrivano le 13 la fame si fa sentire comunque e così tra le vie del centro abbiamo iniziato a cercare un posto dove poterci fermare! La scelta è ricaduta sul ristorante Da Pier per caso! Siamo capitate lì davanti dopo aver girato per le varie stradine ed i vicoli che si snodano per il centro di San Marino e dato che l'orario era quello giusto, siamo entrate per pranzare! Il locale è piccolo con stipati tantissimi tavolini, troppi e tutti appiccicati! Il cameriere ci ha guidato verso un tavolo da 2 che si era appena liberato. C'è poco posto per star comodi, sedie ammassate, ci si tocca quasi col vicino di tavolo, c'è rumore e tutti chiacchierano. Molti si affollano su questo ristorante perchè il menù turistico è molto accattivamente dato che si paga per primo, secondo, contorno e bevande la modica cifra di € 12 . Per noi però tutte queste portate erano decisamente troppe così ci siamo ...

La Gatta, San Marino 17/11/2017

La Gatta e i ravioli!

La Gatta, San Marino Ci capita spesso durante l'anno di andare a San Marino . A volte con gli amici, spesso solamente io ed il mio compagno, le giornate in questo paesetto sono sempre piacevoli perchè si passeggia, si fa un po' di shopping e soprattutto ci si allontana per qualche ora dalla quotidianità e dalla monotonia. Quando ad andare a San Marino siamo solo io ed il mio compagno ci portiamo il pranzo da casa o ci fermiamo per una piadina al volo, quando siamo in compagnia è più difficile mettere d'accordo tutti soprattutto perchè chi non ha voglia di cucinare e portare il fagottino preferisce sedersi a tavola da qualche parte. Una di queste volte abbiamo scelto di pranzare proprio a La Gatta . E' un ristorante che abbiamo trovato in una delle tante viuzze del centro che si snoda tra salite, discese e negozietti, precisamente in Contrada Santa Croce . Quello che ci ha fatto preferire questo posto piuttosto che qualsiasi altro è stato un enorme buffet di dolci che faceva bella mostra di sè all'ingresso, visibile anche all'esterno grazie alla vetrina. Era ora di pranzo, avevamo tutti fame e quella miriade di biscotti burrosi ed al cioccolato non potevano far altro che tentarci. Abbiamo dato un'occhiata anche alle fette di dolce e tutto il resto ripromettendoci di fare qualche assaggio più tardi ed abbiamo chiesto un tavolo. Il locale era molto rustico ed accogliente e ci hanno fatto accomodare al piano di sotto dove già erano sedute altre persone. Siccome era marzo, faceva ancora ...

La Casa del Natale, San Marino 15/11/2017

Natale tutto l'anno!

La Casa del Natale, San Marino C'è un luogo a poco più di 100 km da casa mia dov'è Natale tutto l'anno! Si chiama La casa del Natale e si trova per le vie del centro precisamente nella Contrada del Pianello della Repubblica di San Marino dove ci rechiamo come minimo una volta all'anno per una passeggiata tra mercatini e negozi. Che sia estate o che sia inverno, quando andiamo a San Marino un giro nella Casa del Natale lo facciamo sempre. Io amo il Natale e ogni gennaio disfare l'albero e togliere gli addobbi è una disperazione perchè se abitassi da sola terrei la casa addobbata a festa anche a Ferragosto, lo spirito natalizio non mi abbandona mai ed entrare in questo negozio fatato è sempre una bella sensazione! Essendo appunto un negozio non si paga l'ingresso ed è possibile visitare sia il piano terra sia il piano rialzato dove sono esposti in maniera fiabesca e natalizia anche in pieno agosto addobbi, articoli da regalo, giostre, presepi. Anni fa, non ricordo per quale motivo se si voleva salire al piano di sopra si dovevano pagare 50 centesimi, in tempi più recenti invece salire le scale è tornato ad essere gratuito, forse perché nessuno, sottoscritta compresa, era disposto a visitare un negozio dietro compenso! I prezzi degli addobbi sono parecchio alti ed i commessi sono molto vigili su chi entra e chi esce ma soprattutto si sincerano che nessuno tocchi niente dato che molti carillon e presepi hanno congegni elettronici delicatissimi che non vanno per nessun motivo stuzzicati neanche per ...

Natale tra gli Olivi, Garda 10/11/2017

Il Natale tra gli Olivi!

Natale tra gli Olivi, Garda Garda è una bella cittadina in provincia di Verona che sorge sull'omonimo lago, il Lago di Garda , appunto. Appena possiamo ci piace concederci qualche giorno di vacanza sul lago e nei dintorni e lo scorso anno abbiamo deciso di raddoppiare le vacanze, quindi di partire anche per Capodanno oltre che durante la stagione estiva. Era il 31 dicembre 2016 quando abbiamo deciso di fare una passeggiata a Garda nell'immediato dopo pranzo. Eravamo arrivati da poche ore e dopo esserci sistemati in albergo, vista la splendida giornata di sole neanche troppo fredda, ci siamo fatti questa passeggiata Tra gli Olivi Arrivati a Garda, abbiamo parcheggiato a pagamento senza troppa difficoltà, grazie ad una vasta area proprio posta davanti al centro adibita a parcheggio e neanche eccessivamente costosa visti i prezzi a volte esorbitanti della zona. Il centro di Garda ed il lungolago, che poi sono praticamente la stessa cosa, erano addobbati a festa per le festività natalizie ma non semplicemente un albero e qualche luce ... no! Una vera e propria manifestazione chiamata Natale tra gli Olivi . Garda ed i paesi limitrofi ospitano infatti distese di olivi che danno un pregiatissimo olio venduto a caro prezzo nei negozi e nei mercatini del posto e che si può gustare anche in molti ristoranti raffinati e meno turistici, tra cui uno dei nostri ristoranti preferiti. Da qui nasce dunque il nome della manifestazione anche se nel centro di Garda poi effettivamente gli olivi non ci sono. Il ...

Caffè Portici, Trento 07/11/2017

Il pranzo sotto i Portici!

Caffè Portici, Trento Durante la giornata trascorsa ai Mercatini di Trento siamo rimasti in centro per parecchie ore, così verso le 12.30 abbiamo cercato un posticino carino in cui mangiare allontanandoci dagli stand chiassosi del mercatino dove tutti si affollavano con piatti e bicchieri di carta in equilibrio precario e cartocci grondanti di panini e patatine fritte. Per non parlare di quanto puzza il vin brulè che proprio non sopportiamo né io né il mio compagno per il suo odore nauseabondo! Ci siamo dunque spostati da Piazza della Fiera verso il centro e dopo appena 5 minuti di cammino, proprio nella splendida Piazza del Duomo ci siamo seduti al Caffè Portici dove in tanti stavano pranzando con qualcosa di veloce oppure stavano indugiando con una colazione di tardissima mattinata. Il locale era parecchio affollato all'interno così sfidando il freddo di gennaio abbiamo deciso di sederci all'aperto, precisamente nel tavolino più sotto i portici possibile per ripararci dal freddo anche se devo dire che ci è capitata una bellissima giornata di sole ed è stato piacevolissimo mangiare in una piazza così tanto bella! All'interno, il Caffè ha uno stile semplice e pulito, accogliente ma non ridondante. Scendendo una scalinata si può usufruire gratuitamente anche dei servizi igienici che, nonostante l'affollamento, ho trovato puliti ed eleganti. Profumatissimo il sapone alla rosa! L'assortimento di pasti veloci con cui pranzare era davvero vasto! Tra panini, tramezzini, focacce e piadine io ho ...

Mercatino di Natale, Trento 05/11/2017

Tra addobbi e buon cibo!

Mercatino di Natale, Trento Erano anni che volevo andare ai Mercatini di Natale di Trento , perchè nel 2013 avevo trovato tramite un'agenzia viaggi un'offerta strepitosa ma purtroppo per vari motivi alla fine non potemmo approfittarne e così mi era rimasto questa sorta di conto in sospeso da saldare. Tra l'altro i Mercatini dell'Alto Adige di Merano, Bolzano, Brunico e Bressanone di cui abbiamo parlato lo scorso anno sono davvero deliziosi quindi anche quelli trentini me li immaginavo ugualmente fiabeschi. Finalmente per il Capodanno 2017 sono riuscita ad organizzare l'agognato viaggio sospeso tra Trento e l'Alto Garda così la mia curiosità è stata soddisfatta! Siamo stati a Trento precisamente il 1 gennaio 2017 e nonostante i bagordi della notte precedente devo dire che la città era molto popolata. Forse in tanti come noi hanno preferito farsi una bella dormita e godersi la giornata successiva anziché fare l'alba svegli a sparare botti e ingozzarsi di panettone! Siamo arrivati a Trento verso le 11 ed abbiamo parcheggiato poco distante dal centro ovviamente a pagamento. I parcheggi sono ben segnalati ed una volta arrivati in città è tutto talmente ben organizzato che non vi perderete di sicuro. Superando il Castello del Buonconsiglio che non abbiamo visitato internamente ma ho ampiamente ammirato e fotografato da fuori, siamo arrivati nel giro di dieci minuti a piedi a Piazza della Fiera dove era situato il cuore del mercatino di Natale. In realtà anche per le vie del centro ed in prossimità ...

Lago di Toblino, Trentino 02/11/2017

Il lago e il castello!

Lago di Toblino, Trentino Cercando di organizzare un itinerario per il nostro Capodanno in Trentino, girando di sito in sito la mia attenzione è stata catturata dalle foto di un castello edificato ai piedi di un lago . Da amante di laghi e castelli ho approfondito immediatamente le mie ricerche per scoprire che si trattava del lago di Toblino e dall' omonimo castello . Inserendolo immediatamente nella lista dei posti da visitare, lo abbiamo visto e fotografato mentre stavamo andando ai mercatini di Trento . Mentre passavamo lì davanti ero quasi sovrappensiero ma appena ho scorto un grande specchio d'acqua con arroccato un castello mi sono praticamente precipitata dall'auto ancora prima che il mio compagno parcheggiasse! Come per magia si era materializzata davanti a me quella serie di foto vista nel web. Trovarsi davanti a questo lago ed il suo castello è stato un po' come vedersi animare un paesaggio da fiaba! Il Lago di Toblino è tra i ricordi più belli di quella giornata di inizio anno. Ci siamo immediatamente fermati, accostando in una delle tante rientranze che permettono poi di passeggiare attraverso il praticello in cui cigni e papere indisturbate vivono la loro bucolica vita tra vegetazione e bagni nel lago. C'erano varie persone che come noi ammiravano quello spettacolo incantato. L'aria era molto fredda ma non glaciale, mitigata dalla vicinanza del Lago di Garda dove il clima è praticamente sempre mite. Il Lago di Toblino sorge a pochi chilometri da Trento alimentato dalle acque ...

Lago d'Idro, Idro 30/10/2017

Un giro in Val Sabbia!

Lago d'Idro, Idro Facendo il giro della Gardesana , all'altezza di Salò erano già diverse volte che leggevo le indicazioni stradali per svoltare verso il Lago d'Idro . Informandomi brevemente su internet e guardando qualche foto, abbiamo deciso di visitarlo durante qualche giorno di vacanza ad aprile 2017 . Da Salò anzichè proseguire per Gardone si seguono le indicazioni appunto per il Lago d'Idro. Il problema è che il lago non è ben segnalato ed ad un certo punto la cartellonistica stradale svanisce nel nulla. O sapete in che ordine si susseguono i paesi o avete un gps oppure dovrete chiedere indicazioni. La terza opzione è quella che ci è stata più d'aiuto ma non vi nascondo che ci siamo persi più volte per arrivare finalmente poi a questo bel lago che volevo tanto visitare per curiosità e che alla fine vale la pena non perdersi. Siamo nella Val Sabbia, in provincia di Brescia ad un passo dalla provincia di Trento e precisamente sopra il Lago di Garda. Il Lago d'Idro è alimentato principalmente dal fiume Chiese . Al momento è balneabile ma siccome era aprile nessuno stava sguazzando, semplicemente ci si godeva il sole di una bella giornata primaverile ma molto fresca in cui il piumino indosso era indispensabile. Il Lago d'Idro attraversa vari comuni che si susseguono uno dopo l'altro su una sola sponda dato che la sponda opposta non è attraversabile con l'auto ed è costituita solo da monti e vegetazione. Abbiamo parcheggiato gratuitamente ad Anfo ed in un piccolo bar quasi ...

Lago Trasimeno 26/10/2017

Una vacanza tranquilla!

Lago Trasimeno Precisamente nel 2004 sono stata in vacanza sul Lago Trasimeno per qualche giorno ad agosto in compagnia di una mia amica. All'epoca eravamo molto giovani ed alla nostra prima vacanza in macchina quindi abbiamo scelto una meta tranquilla e non lontano da casa dato che noi siamo marchigiane ed il Lago Trasimeno si trova in Umbria precisamente nella provincia di Perugia . Abbiamo dormito in un B&B molto carino e pulitissimo a Tuoro sul Trasimeno , paesino piccolissimo alla stregua di un borgo, perchè meno costosa di altre cittadine limitrofe. Tutta la zona è comunque abbastanza economica ed accessibile per quello che riguarda l'ospitalità e la ristorazione, ma quando si hanno vent'anni e problemi di budget si riducono all'osso certi tipi di spese. E' stata una vacanza molto rilassante e piacevole lontana dagli schiamazzi delle grandi metropoli e delle spiagge affollate. Ci siamo godute la bellezza di Passignano sul Trasimeno , un paesino molto caratteristico che in occasione del Ferragosto ospita un grazioso mercatino e che grazie al porticciolo è anche uno dei paesi da cui partono gli imbarchi per le isole. La vera chicca del Lago Trasimeno è infatti l' Isola Maggiore , la più grande e più bella delle tre isole del lago Trasimeno. E' un'isola assolata, pittoresca, in cui si respira tanta serenità e che ricordo ancora in maniera vivida tanto da volerci ritornare il prima possibile, magari la prossima primavera. Durante la giornata su questa bell'isoletta, abbiamo visitato ...

Lago di Molveno, Molveno 23/10/2017

Una preziosa perla in più prezioso scrigno!

Lago di Molveno, Molveno Fogazzaro definì il Lago di Molveno una preziosa perla in più prezioso scrigno ed effettivamente visitare il Lago di Molveno a cui far seguire una passeggiata nell'adiacente omonimo paesino che ospita il lago, Molveno appunto, è una scelta più che azzeccata per trascorrere una giornata di vacanza immersi nella bellezza. Il Lago di Molveno dista 38,8 km da Dro , paese trentino in cui soggiornavamo. Dopo un tratto di statale, si prosegue in direzione Molveno e si iniziano a salire sei tornanti per attraversare agevolmente ma molto attentamente le montagne. Attentamente perché la strada è stretta ed a doppio senso ma anche perché ogni tanto, tornanti permettendo, è bello guardarsi intorno rendendosi conto di essere circondati solo da cielo, roccia e vegetazione. Siamo infatti nel comprensorio del Brenta ed ad un passo dal massiccio della Paganella . Il panorama montano appena finiti i tornanti si apre con le indicazioni per il Lago di Nembia ma proseguendo per pochissimi altri chilometri si spalancherà davanti a voi uno spettacolare specchio d'acqua nei toni del verde smeraldo ed azzurro intenso. E' il lago di Molveno che sorge nell'omonimo comune in provincia di Trento , vera perla di cui sarebbe un peccato non godere. Siamo stati fortunati ed abbiamo trovato parcheggio in un piccolo spazio a righe bianche quindi senza necessità di pagare il ticket. La passeggiata per raggiungere il lago ed il centro è stata breve ed il clima era ancora fresco dato che erano appena ...

Lago di Tenno, Tenno 19/10/2017

Uno splendido lago turchino!

Lago di Tenno, Tenno Durante le nostre vacanze tra il Lago di Garda ed il Trentino Alto Adige sono già due volte che andiamo a Tenno per visitare l'omonimo lago. Il comune di Tenno dista da Riva del Garda neanche 10 chilometri e superate le Cascate del Varone ci si inerpica per una salita che diventa sempre più irta e incurvata, fitta di splendidi scorci. In pochi minuti si arriva a Tenno ed alle sue frazioni Pranzo e Canale , quest'ultima famosissima per i suoi mercatini di Natale che visiterò a tra dicembre e gennaio prossimo, quindi tra qualche mese vi racconterò com'è andata. La prima volta la ricerca del Lago di Tenno è stata pari ad una comica. Era gennaio e nonostante la giornata fosse soleggiata, il clima era gelido quindi in giro c'era pochissima gente. Abbiamo girato e rigirato tutta Tenno che tra l'altro non è neanche immensa ma il lago dov'era? Sembrava assurdo ma proprio non riuscivamo a vederlo nonostante le indicazioni stradali. In realtà era proprio lì, sotto i nostri occhi, come abbiamo potuto constatare ad agosto quando mi sono impuntata e sono voluta tornare a Tenno perché io questo lago lo dovevo vedere per forza! Semplicemente essendo infossato e contornato da una fitta vegetazione non ci siamo fermati nel punto esatto in cui si estende questo magnifico lago che finalmente la seconda volta abbiamo potuto ammirare facendoci guidare dal traffico creato dagli altri turisti dato che stavamo sbagliando strada di nuovo. Se fossimo scesi da Fiavè lo avremmo scorto con ...

Lago di Ledro 17/10/2017

La tranquillità in riva al lago!

Lago di Ledro Il Lago di Ledro è situato nell'omonima Valle del Ledro ed all'interno del medesimo comune di Ledro , in provincia di Trento suddiviso a sua volta in 14 piccoli borghi, grappoli di case e campanili di pietra che contribuiscono a rendere l'atmosfera paesaggistica tale e quale a quella di un suggestivo presepe. Dista una decina di chilometri da Riva del Garda dunque ci troviamo nel comprensorio dei Comuni dell'Alto Garda e della Valle del Ledro proprio come ci indica un bel cartello stradale a scritte bianche su sfondo marrone una volta percorsa la Gardesana Occidentale , oltrepassando Limone sul Garda ed arrivando appunto a Riva del Garda. Lasciata la Gardesana, la strada per raggiungere il lago è tortuosa e ben segnalata, fitta di bellissimi scorci montani totalmente bucolici grazie ai quali è possibile ammirare la montagna baciata da una fitta vegetazione boschiva alternata a tratti in cui piccoli borghi di montagna ancora in pietra, campanili e chiese sapientemente colorate e stuccate offrono quello spettacolo da presepe a cui accennavo all'inizio e che ritroveremo oltre che a Ledro ed in direzione Ledro anche in prossimità di tante altre amene località trentine. Durante il tragitto nella Valle del Ledro, da ammirare è anche la serie di case di campagna sparse qua e là a cui corrispondono infiniti campi coltivati. Paesaggi meravigliosi che rendono il viaggio lieto per arrivare al Lago di Ledro che noi abbiamo visitato per la prima volta nel gennaio 2017. Sulle rive ...

Il Lago Profondo, Portonovo 15/10/2017

Il lago a due passi dal mare!

Il Lago Profondo, Portonovo Portonovo è un vero e proprio vanto per noi anconetani. Solitamente quando si parla di Portonovo si pensa alla Baia , quindi al mare, alla spiaggia sassosa, ai deliziosi ristorantini dove si mangiano i moscioli , squisitezza esclusivamente anconetana di impareggiabile bontà. Portonovo, anche se è principalmente un luogo di mare in cui sguazzare o da solcare con piccole e grandi imbarcazioni, racchiude in sé altri inestimabili tesori di arte e natura. La Torre, la Chiesa di Santa Maria di Portonovo, lo Scoglio della Vela, i Laghi . Eh sì, perché a due passi dalla spiaggia, Portonovo ospita anche due laghi, il Lago Grande ed il Lago Profondo . Quest'ultimo è chiamato così proprio perché tra i due è ovviamente il più profondo. Il Lago Profondo è uno specchio d'acqua salmastra ma non totalmente marina. Si forma grazie all'unione dell'acqua di mare che penetra nelle profondità della terra e si unisce a piccoli corsi d'acqua dolce, cascatelle e falde sotterranee fino a dare vita a questa distesa d'acqua grande appunto non come uno stagno, non come un acquitrino bensì come un vero e proprio lago. Non è un lago balneabile , dunque la visita si limita alla passeggiata lungo il perimetro ed all'osservazione della fauna che popola le acque del Lago Profondo. Portonovo nasce alle pendici del Monte Conero in un incantevole scenario dove mare e montagna si fondono insieme. Affacciandosi dai tanti sentieri del Monte Conero durante la vostra escursione vi renderete conto di essere a ...
Visualizza altre opinioni Torna sopra