Condividi questa pagina su

arancione Status arancione (Livello 6/10)

Meikina

Meikina

Autori che si fidano di me: 107 iscritti
Visualizza le statistiche dell´utente

♪♫ ♪ ...What we have been is what we are.... ♪♫ ♪

Opinioni scritte

dal 03/12/2005

91

Herborist T'ai Chi Maschera 17/05/2013

Maschera T'ai Chi: dalla Cina con furore!

Herborist T'ai Chi Maschera Salve a tutti!^^ E' da un pò che volevo parlarvi di questo prodotto ormai leggendario di cui si è molto discusso sul web: la famosissima machera T'ai Chi della Herborist, marchio di nicchia cinese tutt'altro che economico. L'occasione mi è stata fornita da un utilissimo kit che ho comprato presso il sito italiano di Sephora in cui si metteva a disposizione per 9.90 euro un cofanetto contenente, oltre alla maschera di cui mi accingo a parlarvi, la crema viso che uso con soddisfazione da un mesetto a questa parte e un contorno occhi della stessa linea. La quantità è di 60 gr per la maschera (30 + 30), 15 per la crema rassodante e 5 per il contorno occhi. Può sembrare pochino ma vi assicuro che a me sta durando tantissimo quindi, visto il costo non certo indifferente dei singoli prodotti, vi consiglierei caldamente questa opzione! Ma torniamo al prodotto oggetto di questa opinione. Cos'è? La machera T'ai Chi è un trattamento 2 in 1 composto da una maschera nera (detergente e d esfoliante) e una maschera bianca (idratante e illuminante) che, ispirandosi alla filosofia del tao cinese, punta a rinnovare profondamente la pelle del viso, rigenerandola. La scelta dei due colori è secondo me geniale, innanzitutto perchè aiuta a distinguere due prodotti dalla diversa funzionalità e poi perchè richiama l'effetto terapeutico dei trattamenti di bellezza delle spa orientali. Come si presenta: La versione che ho io si presenta in due tubetti da 30 gr ciascuno, uno per la maschera nera e ...

Urban Decay Definition Liquid Makeup 20/11/2012

Il trucco c'è ma non si vede!

Urban Decay Definition Liquid Makeup Salve a tutti!^^ Con sommo dispiacere del mio portofogli, anche quest'anno si è ripresentata l'annosa quanto dispendiosa questione dell'acquisto del nuovo fondotinta, visto che quello da battaglia che avevo usato da qualche mese a questa parte iniziava a darmi fastidio... Già perchè la mie pelle -maledetterrima- è tutt'altro che facile e mica si accontenta della prima cosa che trovo al supermercato! Nooo, lei vuole il fondotinta coprente ma leggero, idratante ma non troppo grasso, illuminante ma che non lucidi... insomma, avete capito perchè il momento dell'acquisto del fondotinta nuovo è per me roba da mettersi le mani nei capelli!! Alla vigilia dell'acquisto, com'è mio solito fare, ho passato in rassegna tuuutte le recensioni dei diversi prodotti che pensavo potessero fare al caso mio così, complice la mia faccia tosta e la somma generosità delle commesse di Sephora, sono riuscita a farmi dare ben 4 campioncini dei fondotinta che volevo provare: *Teint miracle di lancome *Hello Flawless Oxygen Wow di Benefit *Le Teint Touche Eclat di Yves Saint Laurent *Sephora Fondotinta coprente perfezionante Oh, qua si tratta di fare un investimento, mica potevo procedere a fari spenti! XD Dopo una settimana di utilizzo sono giunta alla conclusione che: Il lancome si adatta bene come colore, ha una texture piacevole, l'effetto è carino ma dopo un pò di tempo si ossida e tende a cambiare colore... inoltre non è così leggero come si spaccia di essere. Bocciato! Il Benefit è già un ...

F.lli Russo Amaro di Sicilia 20/11/2012

Un amaro anche per chi non ama l'amaro!

F.lli Russo Amaro di Sicilia Salve a tutti! Visto che l'inverno è alle porte e il Natale pure, ho deciso di confessarvi il mio amore inaspettato per un prodotto che mai avrei pensato riuscisse a conquistarmi! Il protagonista della mia opinione di oggi è infatti un amaro, liquore che avevo sempre snobbato in passato (sono più tipo da cosa cremose e dolci, io XD) ma che con gli anni è riuscito a conquistarsi un posto speciale nella top ten dei miei liquori preferiti! Oltre che uno sfizio, infatti, questo amaro è una vera manna dal cielo quando avete esagerato a tavola: coccolerà il vostro pancino e vi farà digerire anche l'impossibile!! * Il prodotto: Il nome del mio favorito di oggi è "Amaro di Sicilia", un liquore prodotto dalla Distilleria F.lli Russo di Santa Venerina, in provincia di Catania e realizzato secondo un'antica ricetta, dall’infusione di erbe e di radici raccolte alla falde dell’Etna, così come vuole la tradizione. Dal colore bruno e dal profumo inebriante, si presenta in un'elegante bottiglia trasparente, con tappo a vite e dosatore, in modo da evitare qualunque spreco! L'etichetta rimanda ai colori dell'Etna, rosso e nero, come la lava del vulcanone etneo. ...E in effetti, date le sue notevoli proprietà digestive, sembrerebbe proprio racchiudere tutte le proprietà benefiche della rigogliosa natura siciliana che si trasformano nel palato in una vera e propria sinfonia di sapori! (che poetessa!! XD) * Il sapore: A dispetto della maggior parte degli amari che mi è capitato di assaggiare ...

Agriturismo Cicala, Caccamo 05/05/2012

Agriturismo Cicala: un week end nella magia medievale di Caccamo!

Agriturismo Cicala, Caccamo Salve a tutti! Una settimana fa, saturi dallo stress di tutti i giorni, io e il mio ragazzo abbiamo deciso di ritagliarci un weekend fuori porta all'insegna del relax! Complici la voglia di verde e aria buona e la nostra comune passione per i castelli, abbiamo scelto come meta della nostra vacanzina la città di Caccamo, borgo medievale nel palermitano, noto per ospitare tra le sue rigogliose vallate il castello più grande di Sicilia. Non essendoci moltissime alternative (le strutture ricettive non sono numerose, a Caccamo) la nostra scelta è caduta sull'agriturismo che mi accingo a presentarvi, scelta basata per lo più sulle poche opinioni (tutte positive) lette in rete alla vigilia della partenza. Un po’ di storia La struttura, un caseggiato antico (noto come "l'antica casa della Misa"), restaurato da pochi anni, sorge su una campagna rigogliosa, ma nello stesso tempo occupa una posizione strategica, a un passo dal graziosissimo centro cittadino e dal castello della città. A dispetto di quanto pensassi (ho erroneamente chiamato per più di una volta il proprietario con l'appellativo di "Sig Cicala!!) deve il nome al suo antico costruttore, Michelangelo Cicala che costruì la casa, all'insegna della semplicità, durante l'ultimo decennio dell'Ottocento,. Già all'epoca, come si legge sul sito dell'agriturismo, la struttura rappresentava un luogo di villeggiatura, che consentiva non solo di allontanarsi dalla calura cittadina, ma anche di partecipare e avvicinarsi al lavoro ...

CTS Master in gestione. Marketing e programmazione delle imprese turistiche 21/01/2012

Master CTS (edizione di Catania): specchietto per le allodole

CTS Master in gestione. Marketing e programmazione delle imprese turistiche Salve a tutti! ho richiesto l'inserimento di questo prodotto perchè a distanza di 2 anni dal Master e ad 1 dallo stage nutro ancora un profondissimo risentimento nei confronti della tanto decantata organizzazione del centro studi cts. In particolare ho scelto di tornare sullla piattaforma di ciao nella speranza che possa essere ancora l'isola felice che ricordo, un posto cioè dove poter esprimere liberamente la mia opinione. Già, perchè di questi tempi non è roba da dare per scontata ed io avevo già provato a farlo tempo fa, attraverso un post barbaramente cancellato senza alcun avviso o motivazione dagli amministratori di un forum sul turismo, alla faccia della libertà di pensiero... Ma bando alle ciance e passiamo a parlare nello specifico del prodotto in questione. Cos'è il Cts : Molti conosceranno il Cts (Centro turistico studentesco) principalmente per i prodotti turistici rivolti ai giovani, previa iscrizione annuale con tanto di tesserino. Data l'esperienza come agenzia di viaggi e non solo, dal 2004 il centro organizza e promuove percorsi di alta formazione in ambito turistico garantendo, stando a quanto si dice sul sito ufficiale, " l'acquisizione delle principali competenze in materia di programmazione turistica, marketing, web e comunicazione" Quante volte infatti avrete sentito parlare dei Master del Cts? Sarà capitato a tutti almeno una volta di ritrovarsi nella proprio casella di posta elettronica una delle offerte di master + stage proposta da questo centro ...

La Signora di Avalon (Marion Zimmer Bradley) 30/04/2008

Oltre le nebbie...

La Signora di Avalon (Marion Zimmer Bradley) Salve a tutti!^^ E' da tanto, tantissimo tempo che non tornavo sulle pagine di ciao e devo dire che mi siete mancati tanto in questi mesi! In questi giorni di (quasi) libertà, ho deciso di dedicarmi a tutte quelle attività che nel periodo dell'università avevo per forza di cose accontonato. Tra i buoni propositi del pre laurea c'erano tante cose: imparare a decoupare, risolvere una volta per tutte uno dei più grandi enigmi del nostro tempo (l'uso del photoshop -.-) e, soprattutto, concludere finalmente la lettura del ciclo di Avalon di Marion Zimmer Bradley, iniziato e mai concluso ben 15 anni fa con la lettura de "Le nebbie di Avalon".^^ Il ciclo di Avalon La saga consta di cinque volumi che andrebbero letti in quest'ordine: Le querce di Albion, La Signora di Avalon, Le nebbie di Avalon, La Sacerdotessa di Avalon, L'alba di Avalon, anche se in realtà possono essere benissimo acquistati e divorati singolarmente e in ordine diverso! Lo sfondo è sempre l'isola incantata di Avalon, un tempo visibile anche agli uomini ma che adesso, dopo che i monaci hanno infranto e profanato le pietre magiche del Tor, gravita al di là delle nebbie, un confine che solo i druidi o le sacerdotesse posso valicare. Il romanzo Il libro di cui mi accingo a parlarvi oggi si colloca cronologicamente prima del romanzo di Morgana e Artù (Le nebbie di Avalon) e racconta la storia di tre sacerdotesse: Caillean, Dierna e Viviana. La vita di queste tre figlie di Avalon si svolge in un particolare ...

Metropolis, Pt. 2 (Scenes from a Memory) - Dream Theater 18/10/2007

Close your eyes and begin to relax...

Metropolis, Pt. 2 (Scenes from a Memory) - Dream Theater Salve a tutti!!!^^ Torno dalle mie (nowhere) ferie con un bagaglio insolito, fatto di note e nuove sensazioni, quali non provavo dai tempi della mia travolgente beatlesmania adolescenziale!^^ Ok, lo ammetto, da purista del rock ho sempre avuto un bel pò di pregiudizi sul metal in generale, memore degli album allucinanti che mi passava al liceo un mio compagno folle, innamorato di gruppi satanisti e simili! XD Così, quando un mio amico metallaro mi parlò per la prima volta dell'album che mi accingo a presentarvi non è che nutrissi tantissime aspettative, visto che non avevo mai sentito parlare fino ad allora del progressive metal nè dei Dream Theater, nè tanto meno di quello che viene considerato il loro Sgt Pepper! Metropolis II: Scenes from a memory, protagonista dell'opinione di oggi, è il primo grande "concept album" di questa straordinaria band statunitense, un CD cioè che porta avanti un'unica trama. L'album infatti, pubblicato nel 1998, si divide in atti e scene, come se fosse un'opera teatrale e vuole essere una sorta di sequel a "Metropolis part I:The Miracle e the Sleeper", uno dei pezzi cult del gruppo di Petrucci & Co, presente nell'album "Images and Words" del 1992. Allego la track list e via, Il Teatro dei Sogni alza per noi il sipario! ATTO I Scena 1: Regression Scena 2: Overture 1928 Strange Deja Vu Scena 3: Through My Words Fatal Tragedy Scena 4: Beyond This Life Scena 5: Through Her Eyes ATTO II Scena 6: Home Scena 7: The Dance of ...

La storia dei tre Adolf (Vol. 1) (Osamu Tezuka) 18/10/2007

La Storia dei Tre Adolf

La storia dei tre Adolf (Vol. 1) (Osamu Tezuka) Salve a tuttiiii!!!^^ E' un bel pò che non passavo a scrivere qualcosa! Come state? Passate delle buone vacanze?^^ Stamattina, complici gli scatoloni del trasloco e l'opera di smontaggio generale della vecchia libreria, ho riportato alla luce un bel pò di manga che non leggevo da tempo e che stazionavano lì ormai da anni! In particolare la mia attenzione è stata richiamata da 5 volumetti sostanziosi, appartenti a una delle opere più mature di Osamu Tezuka, il maestro dei manga, autore tra l'altro di opere come "Blackjack", "Kimba il leone bianco" e "La principessa Zaffiro". La Storia dei Tre Adolf , questo il titolo dell'opera che mi accingo a presentarvi, è il primo fumetto ad essere stato presentato in Giappone non più nelle edicole, ma nelle librerie. Il tema, come suggerisce il titolo è piuttosto serio e profondo, dal momento che considera per la prima volta il punto di vista giapponese nel panorama della Seconda Guerra Mondiale. La trama: Giappone, anni 30. Uno dei protagonisti della nostra storia è Sohei Toge, cronista giapponese alle Olimpiadi di Berlino del 1936. In seguito all'assassinio del fratello Isao (un attivista di sinistra) Toge si ritrova parte, suo malgrado, di un gigantesco mosaico che tassello dopo tassello prenderà forma col susseguirsi dei fatti. A lui, in un certo senso narratore degli eventi, l'autore lascia il compito di di rifiutare e nello stesso tempo criticare, l'insensata follia dell'ideologia nazista. I personaggi La Storia ...

Collistar Matita gloss labbra 29/06/2007

La matita perfetta che chiamarono gloss!

Collistar Matita gloss labbra Salve a tuttiii!!! Come va, partiti per la vacanze? Beati voi, io non mi sposto ancora da qui!^^' E visto che devo comunque stare al pc, ne approfitto per presentarvi un prodottino del quale volevo parlarvi da tempo: la matita gloss della collistar! Premessa: Ho sempre avuto un rapporto non facile con le mie labbra, che per natura non sono esattamente carnose. Qualsiasi cosa mettessi per truccarle mi dava sempre l'impressione di non starmi bene, di essere troppo pomposo o comunque non adatto a me. Ho provato un'infinità di rossetti ma non sono mai riuscita a trovare la nuance giusta. Allora ho optato per i gloss e pure di quelli ne ho provati a centinaia, poi arrivò il lucidalabbra della lepo, sì, quello della leggenda di cui vi parlai tempo fa e il problema fu risolto al 70%. Restava solo un dilemma insanabile: che matita abbinarvi?? Il mio gloss lascia un effetto molto naturale sulle labbra e quindi volevo un qualcosa di simile anche per il contorno, il gloss da solo mi dava una certa idea di incompletezza! Peccato che nell'80 % dei casi la matita: A) Aveva colori troppo forti B) Se la nuance mi piaceva allora non scriveva bene o aveva una tenuta nulla. C) Se scriveva ed aveva una buona tenuta aveva una punta durissima che mi scorticava le labbra. ...Che dire, ero sul punto di gettare la spugna finchè un giorno, complice il buono da 10 euro guadagnato con i sondaggio di AltaOpinione (ghgh) andai alla Rinascente e vidi lei, quella che avrebbe costituito la ...

Maybelline Dream Mousse Eyecolor 17/06/2007

Dream Mousse? Ombretto da Incubo!

Maybelline Dream Mousse Eyecolor Salve a tutti!! Visto che ultimamente vi parlo quasi solo di prodotti rivelazione, ho pensato che forse andava fatta anche qualche striratina di orecchie ai cosmetici ciofega nei quali ultimamente il portafogli della sottoscritta ha avuto la sfortuna di imbattersi! Premetto che sono da sempre un'amante degli ombretti in crema e mousse, ho sempre trovato ottimi quelli di BV ed ho centillanato fino all'ultimo l'ormai estinto ombretto in crema bagliori di colore azzurrino della casa di Pienza. Ed ecco il motivo per cui mi sono rivolta altrove: la line Bv ahimè, non propone più quella nuance, o meglio, l'azzurro cielo non si trova nel formato che dico io! Così, complice un pomeriggio passato al supermercato, ho deciso di cedere alla tentazione ed ho preso lui: Maybelline dream mousse Eyecolor, in tonalità 04 Bleu Paradise, che già da qualche tempo stavo adocchiando. 7 euro e qualcosa il costo, nemmeno pochi...umh, ma mi sono convinta che sarebbero stati ben spesi: la confezione tra l'altro lasciava presupporre una quantità di ombretto piuttosto notevole! Mai opinione fu più sbagliata! Appena giunta a casa spacchetto la confezionedi plastica (gesto che adoro da sempre perchè mi ricorda quando da piccola sconfezionavo i mitici timbrini di Poochie!^^) Tiro fuori il pesantissimo barattolino di vetro rotondo chiuso da un tappo a vite e controllo la quantità dell'ombretto: accidenti, e c'era bisogno di sto popò di fondo di bottiglia per 4 gocce d'ombretto?! ...

Lierac Morpho-Slim 16/06/2007

Non ne va sprecata nemmeno una goccia!^^

Lierac Morpho-Slim Salve a tutti! Stanchini eh? Tranquilli, ci penso io a deliziarvi! XD Siori e siore, ma poteva mancare alla vigilia del solstizio d'estate una bella opinione sull'anticellulite dell'anno? Dico, poteva? Ma ovviamente no!! In questo momento mi sento la Wanna Marchi dei tempi d'oro con i suoi vari "Donneeee!! Stanche dei cuscinetti???" ma per fortuna i tempi sono cambiati e adesso ci sono in commercio prodotti moolto più affidabili! Ma veniamo al sodo! La prima volta che ho sentito parlare di questo prodotto è stata sentendone la pubblicità alla radio "Finalmente un prodotto che riduce la cellulite mentre tonifica" beh, più o meno diceva così! "Toglie i ciscinetti e tonifica, toglie i cuscinetti e tonifica" ...ho continuato a ripetere queste parole come una specie di mantra, finchè una volta a casa, complice la newsletter mensile di saninforma, non mi sono decisa a fare l'ordine e comprarlo! (Ordine fortunato, tra l'altro visto che ad accompagnarlo c'era anche l'olietto eucerin e la saponetta nuxe di cui vi ho già parlato!) Cos'é: Ah ma che sbadata, nn vi ho ancora detto il nome! Il prodotto si chiama Morphoslim, ultima trovata della Lierac, una marca di farmacia con la quale mi sono sempre trovata bene! Non sto qui a parlarvi dell'inci (quello magari lo allego alla fine!), basti sapere che i principi attivi fondamentali su cui si basa questa crema sono la caffeina (10%) & la glaucina .Grazie a queste due simpaticone la nostra pelle diventa liscia liscia e le ...

MAC Cosmetics Studio Fix Fluid 12/06/2007

E' lui!!!!!

MAC Cosmetics Studio Fix Fluid Salve a tutti!!! Era tanto che volevo farlo e finalmente ho richiesto allo staff l'introduzione di questo prodottino che mi accingo a presentarvi! Attenzione, non si tratta di un cosmetico qualunque! Non stiamo parlando infatti di un fondotinta ma DEL fondotinta! Eh già, perchè in questi anni ne sono passati davvero tanti dal mobiletto del mio bagno,da quelli più economici della deborah e BV agli shantosissimi Shiseido e lancome che costavano un rene al solo citarli...quasi tutti prodotti validi ma con qualche difettuccio... Il lancome evidenziava i pori e il colore non mi convinceva; il deborah non era no transfer e mi restava ovunque; il BV pur avendo delle nuance fantastiche mi favoriva i punti neri; lo shiseido compatto pur essendo buono durava pochissimo e costava troppo... Ero davvero disperata! Allora, incoraggiata dalle opinioni entusiastiche che avevo letto in rete sulla MAC, ho deciso di andare in profumeria (dalle mie parti la tratta solo la Coin) e chiedere di questa marca! Detto fatto! La scelta cade subito su studio fix, uno dei fondotinta più longevi della marca. Avendo la pelle mista ho preferito optare per la versione fluida onde evitare di seccare ulteriormente le zone non grasse del viso. La scelta del colore è stata drammatica come sempre, ma la commessa sembrava sapere il fatto suo ed ha indovinato al primo colpo il colore adatto alla mia pella fantasmatica: la nw25 che mi conferisce anche un bel colorito naturale senza però sfociare ...

Eucerin Olio Corpo 12/06/2007

Effetto antizebra secca XD

Eucerin Olio Corpo Salve a tutti!!^^ State già facendo il conto alla rovescia per le vacanze estive, vero? Beati voi! Io sono ancora alla fase "rimedi dell'ultimo minuto per apparire semi decenti in spiaggia"!^^ Eh sì, il prodotto che vi presento oggi appartiene più o meno a questa categoria! Si tratta di un olio, ma attenzione, non stiamo parlando di abbronzanti o simili! L'olietto di oggi è un idratante dell'eucerin, particolarmente indicato per le pelli sensibili e soprattutto, per quelle con smagliature. La mia pelle: Eh già, perchè la nostra pelle è carogna e non ci pensa due volte a giocarci brutti tiri ogni volta che prendiamo dei chili e ridimagriamo!^^' Personalmente ho le smagliature da quand'ero piccola e non hanno fatto altro che peggiorare quando a 18 anni ho perso miracolosamente tutti i chiletti che mi portavo dietro da una vita. Risultato: vere e proprie cicatrici belle in vista nella zona delle cosce e del fondoschiena, una vera seccatura! Ah già, oltre tutto la mia pelle tende anche ad essere secca, mannaggia all'ipotiroidismo! >< In questi anni ho tentato di tutto per migliorarla un pò ma ahimè, senza troppi risultati. L'incontro con l'olietto Qualche mese fa, girovagando per il sito di saniforma, ho adocchiato questo prodotto dell'eucerin, azienda farmaceutica nota per il famosissimo cicatrene. Beh, le smagliature in fondo non sono che piccole cicatrici, ho pensato! Perchè dunque non provare? Prima di mettere il prodotto nel carrello ho dato un'occhiata ...

Joycare JC-371 06/05/2007

Vapore..a me!!!!

Joycare JC-371 Salve a tutti!^^ Come ormai saprete, sono sempre stata fissata con creme e cremine esfolianti e prodotti per la pulizia del viso. Tuttavia ci sono delle volte in cui una sana maschera al cetriolo o una passata di angeli a fior di pelle non basta e allora ahimè, bisogna prendere il toro per le corna e chiedere aiuto all'estetista! Non so voi, ma io ho un rapporto pessimo con colei che in teoria dovrebbe essere per tutte le donne una sorta di consulente di bellezza...ogni volta che cerca di strappazzarmi i punti neri torno a casa con una faccia terribile...in ogni senso!!! Allora un bel giorno ho detto basta: quel che ci voleva era un bel trattamento efficace ma delicato. La tizia di cui sopra non mi avrebbe mai + messo le mani addosso! Così, complice il mio compleanno, ho ben pensato di farmi regalare quest' aggeggino di cui mi accingo a parlarvi: la sauna per il viso agli ioni Joycare, codice fiscale JC 371! ; ) La caratteristica di questa saunetta è la tecnologia agli ioni negativi, che rende il trattamento di pulizia più delicato e nello stesso tempo efficace. Le particelle di vapore ionizzate infatti (lo dice anche il libretto delle istruzioni ) sono molto più piccole rispetto a quelle prodotte da una normale sauna e penetrano più facilmente nella pelle, mantenendola giovane ed idratata. Come funziona: L'apperecchio consta di 3 pezzi: 1) base con timer e funzioni 2) maschera facciale 3 )maschera zona naso 4) misurino Usarla è facilissimo! Basta ...

Nuxe Sapone Esfoliante Corpo 26/04/2007

Bruttina ma brava!

Nuxe Sapone Esfoliante Corpo Salve a tutti! Eccomi di nuovo qui, dopo un lungo periodo di tempo passato senza tormentarvi con le mie opinioni, eheheh! Lasciatemi innanzitutto ringraziare la nostra Miss lucy, grazie alla quale ho potuto scoprire l' amichetta di cui mi accingo a parlarvi!^^ La protagonista di oggi è una bella saponettona esfoliante della nuxe, marca francese leader nel settore. A dire il vero ero un pò scettica al momento dell'acquisto, ma il mio copacabana lush era praticamente agli sgoccioli ed in più la bella stagione avanzava: dovevo per forza trovare un nuovo esfoliante che fosse anche pratico! Ho approfittato quindi di una vantaggiosa offerta sul sito di saninforma et voilà, me la sono ritrovata a casa in meno di 4 giorni!^^ Presentazione Il sapone esfoliante nuxe si presenta in un sostanzioso panetto rotondo da 150 g, all'interno di un'elegante scatola di cartone. La composizione è praticamente naturale al 100%: il colore grigiognolo infatti è dovuto alle alghe marine macinate, che insieme al fuco e al burro di karitè rappresentano gli ingredienti principali del prodotto! Modo d'uso Utilizzarlo è facilissimo! Basta passarlo su tutto il corpo sotto la doccia e il gioco è fatto! La cosa che più mi ha colpito è il fatto che nonostante i pezzettoni visibili, questo esfoliante non graffia affatto! Una volta fuori dalla doccia vi troverete così con una pelle priva di cellule morte e soprattutto estremamente vellutata, cosa per me assolutamente non da poco!!! Ho sempre ...
Visualizza altre opinioni Torna sopra