Condividi questa pagina su

arancione Status arancione (Livello 6/10)

Pietro5

Pietro5

Autori che si fidano di me: 245 iscritti
Visualizza le statistiche dell´utente

08/10/2017 - Saluto tutti i VERI amici che ho incontrato qui (non parlo di quelli che ti cercavano solo per ricevere letture e mantenere la mia fiducia!) e che per sempre conserverò nel mio cuore. Un abbraccio. A presto, chissà, la vita è strana! :)

Opinioni scritte

dal 25/01/2001

53

Hunger games (Suzanne Collins) 10/11/2012

The Hunger Games: da leggere col cuore in mano

Hunger games (Suzanne Collins) Dodicesimo distretto Agghiacciante la voce di una bambina bruscamente spezza la quiete della notte; terrorizzata si è risvegliata e piange, perché sa, ora che il suo dodicesimo anno di vita è giunto, che il suo nome entrerà ufficialmente per la prima volta a far parte della mietitura di quest’anno, perché sente in cor suo che quest’anno sarà lei ad essere mietuta. La sorella maggiore, Katniss Everdeen, corre da lei, la abbraccia, la stringe a se, cerca di tranquillizzarla: “Il tuo nome ci sarà solo una volta, non ti prenderanno, non ti prenderanno”; le canta una dolce ninna nanna, la cantano insieme, la dolce Prim, PrimRose, si tranquillizza, sorride e si riaddormenta. Quel passato di sangue e morte ha lasciato un segno indelebile nella società attuale, dove la Capitale padrona, vincitrice di quella guerra durata decenni, sfrutta i dodici distretti sottomessi e per tener viva in loro la sconfitta, per punire la loro rivolta in eterno, ha decretato che ogni anno ogni distretto offrirà un maschio ed una femmina, tra i dodici e i diciotto anni di età, prelevati da una “Mietitura” pubblica. Happy Hanger Games and may the odds be ever in your favour (Felici Giochi di Fame e che la fortuna sia sempre dalla vostra parte) E’ il giorno della mietitura, oggi, e tutti si accalcano nella piazza centrale del villaggio, si posizionano seguendo delle regole ben precise: maschi da una parte, femmine dall’altra, le bambine e i bambini, dietro, i più grandi davanti. Giunge il momento ...

Samsung GT C3520 10/11/2012

Un ottimo cellulare senza tante pretese

Samsung GT C3520 Chi mi ha già letto sa che ho uno Smartphone come cellulare, ma ancora non sa che insieme a questo mio Smartphone, il 9 maggio di quest’anno, mi sono trattenuto al bancone dedicato alla telefonia mobile per acquistare anche un cellulare da regalare a mia Madre che continuamente si lamentava della scarsa durata della batteria del suo Nokia 3510i; più precisamente si trattava del mio Nokia che, diversi anni fa, dopo aver acquistato un Samsung tascabile (di quelli che si aprono e si chiudono, per intenderci), passai a mia Madre. Ma quella volta, trovandomi dinanzi a quella vetrina, mi son detto “basta passarle i miei cellulari usati (gliene avevo già passati ben due), è ora che anche lei abbia un cellulare nuovo di zecca”. Così, approfittando anche del fatto che al giorno d’oggi i cellulari non costano più tanto quanto in futuro, mi son fatto consigliare dall’assistente alle vendite, chiedendogli principalmente “un cellulare con suonerie polifoniche e sveglia”. “Ormai tutti i cellulari hanno le suonerie polifoniche!” Mi rispose lui per poi iniziare a mostrarmi una serie di cellulari tascabili tra i quali spiccò per design e funzioni quello sul quale cadde la mia decisione finale. Con orgoglio, tornato a casa dissi a mia Madre “Ho preso uno Smartphone proprio come quello che stava cercando, mi è costato un po’, 179.90, ma non mi sono fermato qui: ne ho preso uno anche per te! Lo vuoi vedere?”…. e il suo fu amore a prima vista. Samsung GT-C3520 Il Samsung GT-C3520, che d’ora ...

Nikon Coolpix S6200 10/11/2012

Nikon Coolpix S6200: gioiellino tecnologico

Nikon Coolpix S6200 Tanti anni fa ad una festa di laurea, vidi il mio caro cugino festeggiato intento ad armeggiare una scatoletta, a prima vista di metallo, che sollevava, puntava, premeva un pulsantino sulla parte superiore e poi la abbassa per osservare la parte posteriore. Curioso mi avvicinai e scoprii che la fonte della sua attenzione era un display colorato dal quale osservava una immagine, l’immagine che aveva appena scattato. A dir la verità, quel mio primo incontro con quello sconosciuto marchingegno digitale, che a mia insaputa già chiamavano “fotocamera”, mi aveva lasciato completamente indifferente: si, certo, era carina quella scatoletta appartenente ad una nuova generazione di fotocamere che con tempo avrebbe soppiantato le macchine fotografiche tradizionali. Foto che potevi visionare appena scattate, foto che potevi cancellare subito se uscivano mosse, foto che potevi trasferire sul tuo computer e stampare e/o masterizzare su CD e/o DVD creandoti compilation personalizzate… Ma che diavoleria sarà mai questa? Il progresso ha colpito anche questo piccolo angolo di mondo, dove per ottenere un documento (Pat., C.I.) dovevi per forza di cose farti le fototessere da un fotografo professionista e/o dove per avere le foto che erano state impresse su pellicola, con una tradizionale macchinetta fotografica, dovevano per forza di cose andare incontro al processo di sviluppo. Il progresso si chiama “fotocamera digitale”. Era ora di aggiornarmi, sebbene la mia bella e lussuosa macchina ...

Majestic SD 234 RDS/USB/AX 10/11/2012

Majestic SD 234 RDS/USB/AX: le nostre playslist sempre con noi

Majestic SD 234 RDS/USB/AX Ormai, si sa, le macchine vengono offerte con molti comfort di serie, tra i quali anche l’autoradio, ma chi ancora possiede una macchina un po’ datata si ritroverà a dover acquistare uno di questi apparecchi a parte. Personalmente mi domando, avendo in famiglia una macchina un po’ datata, quanto possa valere un’autoradio di serie e, anche nel caso in cui questa dovesse essere di buona qualità, quanti anni potrebbe durare, ed ancora se per sostituirla sarà necessario sostituire, o anche solo smontare, tutto il cruscotto con la forzata necessità di recarsi dalla stesa concessionaria che ci addebiterà un sovrapprezzo. Scusandomi per essere forse un po’ indietro con i tempi anche in questo campo e non pretendendo di diventare un esperto installatore di autoradio, nonostante in passato mi sia trovato ad armeggiare fili tra tweeter, soobwoofer e filtri nella creazione di un mio pannello stereo personale, quello che oggi voglio fare è richiamare la Vostra attenzione su un prodotto di tutto rispetto, il Majestic SD 234 RDS/USB/AX. Il Majestic SD 234 RDS/USB/AX non è altri che un’autoradio RDS/FM dotata di un ingresso AUX da 3,5 mm, grazie al quale si possono collegare altre fonti audio, di un telecomando, grazie al quale si possono controllare le funzioni radio/USB/SD/MMC, e di prese USB/SD/MMC che permettono a questo prodotto di riprodurre i file in formato MP3 e WMA salvati sulle omonime schede di memoria. Se anni fa le musicassette sono cadute in disuso a favore dei CD, e più ...

Canon PIXMA MX375 10/11/2012

Stampanti: una 3 in 1 semplice e di buona qualità

Canon PIXMA MX375 Il mio vecchio computer acquistato nel 2005 ormai non ce la faceva più: se da un lato non riusciva più a leggere né CD né DVD, e per tale motivo non poteva essere più formattato, dall’altro non accettava più la stampante, che se collegata all’apposita porta parallela mandava in crash il sistema con la conseguente necessità di doverlo riavviare, e anche dopo il riavvio la stampante non veniva riconosciuta. A quel punto fui travolto da un dilemma esistenziale: no, non “essere o non essere?”, ma “la spacco o non la spacco?”, o più precisamente “spacco il computer, o spacco la stampante?”. No, mi son detto, non perdiamo le staffe, piuttosto vediamo quanto ci viene a costare un nuovo “pc entry level”. Optai per un misero Pentium i5, che non è poi neanche più veloce del mio vecchio Pentium IV, per la modica cifra di 489 euro, ai quali poi si aggiunse l’acquisto del DVD originale del nuovo e bellissimo sistema operativo Windows 7 che si trova installato quale secondo sistema operativo e per tale motivo raramente utilizzato. Tralasciando il bidone ricevuto dall’umana incompetenza in materia, la mia nuova e fiammante lumaca, piena di acciacchi fin dalla nascita, non aveva più una porta parallela alla quale poter collegare la mia vecchissima stampante, e qui altro dilemma esistenziale: “e mo?!?!?”. STAMPANTE CANON PIXMA MX375 Ho passato un’oretta buona dal mio rivenditore di fiducia (Euronics) facendo continuamente sponda fra i tre modelli che, in quanto ad estetica e a ...

Majestic SDB 4345 10/11/2012

Majestic SDB 4345: cuffie digitali di alto livello

Majestic SDB 4345 Oggi vorrei spendere qualche parola nel decantare le lodi di un prodotto che forse, per il suo scarso utilizzo, o per scarso interesse, viene considerato superfluo, o addirittura ignorato: un paio di cuffie, ma non delle semplici cuffie, bensì delle cuffie multimediali, le cuffie Majestic SDB 4345. La confezione, di plastica sigillata, la si trova in commercio ad un prezzo medio di Euro 32.00 (io l’ho acquistato, 3-4 mesi fa, per la modica cifra di Euro 24.90, approfittando di un’offerta dei Supermercati Conad); tale confezione oltre alle cuffie multimediali contiene un cavo caricabatteria, una scheda di memoria micro sd da 4 Gb, un adattatore micro sd/USB, un cavo per entrata/uscita audio, un manuale. NB. Dato che tutte le prese e i comandi delle cuffie si trovano sul “padiglione” destro delle cuffie, per semplicità di seguito ci si riferirà a tale parte del prodotto chiamandolo “padiglione”. Cavetto Caricabatteria e batteria Queste cuffie multimediali integrano una batteria al litio, ricaricabile via USB tramite l’apposito cavetto fornito in dotazione: il connettore di una delle due estremità va inserito nel padiglione, mentre l’altro in una qualsiasi presa USB del computer. Va detto che punto forte di queste cuffie, proprio grazie alla presenza di una batteria integrata, è la possibilità di un utilizzo senza fili: quando il jack non si trova inserito nella parte inferiore del padiglione, entra in funzione la radio, o in alternativa la musica prelevata da una micro sd ...

Logitech M235 Wireless Mouse DARK GREY 10/11/2012

Il mouse: una delle periferiche più importanti di un computer

Logitech M235 Wireless Mouse DARK GREY “Addio tocuhpad. Con la tecnologia avanzata di tracciamento ottico Logitech potrai fare click e puntare con la massima precisione.” Così recitano alcune righe microscopiche presenti sul retro della confezione del mouse m235 Wireless della Logitech (Se volessi consigliarVi un mouse di buona, se non ottima, qualità, Vi indirizzerei sun un prodotto Trust, o Logitech, i due migliori produttori di periferiche per computer, quali tastiere, mouse, joystick e volanti per simulatori di guida). ‘’’Confezione’’’ Partiamo subito col descrivere la confezione di plastica sigillata all’interno del quale troviamo il Mouse, un Microricevitore, una batteria AA, la documentazione per l’utente (come da immagine allegata). ‘’’Wireless’’’ Il mouse in questione usa il sistema wireless di comunicazione attraverso il quale i dati inviati dal mouse vengono ricevuti dal microricevitore che a sua volta trasferisce i dati al computer e, quindi, al sistema operativo in uso. ‘’’Problemi di trasmissione’’’ Vorrei soffermarmi sui problemi che il trasferimento di dati via Wireless incontra nello svolgere il suo lavoro. Se il case si trova per terra, ai piedi o ad un dei lati della propria postazione, le onde radio a bassa frequenza emesse dal mouse incontreranno grosse difficoltà a raggiungere il microricevittore che, essendo già piccolo, viene pure coperto dallo stesso case del computer: la conseguenza di tutto ciò sarà un puntatore che all’improvviso vola impazzito verso un lato dello schermo. Per ...

Majestic IC 76 2 GB 10/11/2012

Mini Lettore MP3 Majestic IC 76

Majestic IC 76 2 GB Ormai da anni il mio Pc funge anche da lettore multimediale che può vantare di contenere tutte le mie canzoni preferite (lingua britannica, americana, russa, ecc.; genere disco, pop, rock, metal, ecc.): tutto è perfetto, perfino le casse (si veda mia opinione “Creative Inspire 5.1” del 20.12.2002) che a distanza di ben 10 anni continuano a sparare la musica ad altissimo volume (raggiunto pochissime volte); una sola pecca: non posso portarmi appresso un Pc desktop! Oltre al fatto che è ingombrante e difficile da utilizzare fuori casa, c’è pure il rischio che qualcuno vedendomi mi prenda per pazzo. Come risolvere un problema di tale… ingombro? Semplice: un mini lettore MP3, piccolo, comodo da trasportare (anche in spiaggia) e perfettamente funzionante. Il lettore che mi accingo a descrivere è il Mini Lettore MP3 Majestic IC 76 2GB. NB. Il lettore legge formati MP3/WMA, ma per semplicità di seguito si citerà solo il formato MP3. La custodia si presenta come una piccola scatola di plastica dura all’interno della quale si trova il mini lettore, adagiato su un ulteriore piccolo contenitore interno di plastica, un paio di cuffie di buona qualità, un cd (contenente il software del lettore, per me superfluo), una scheda micro sd, un manuale d'uso e un cavetto di collegamento al Pc (che funge anche da caricabatterie). Il lettore funziona con le schede di memoria micro sd (inclusa una da 2 Gb) che possono ospitare i nostri file MP3 direttamente caricabili dal Pc al quale il lettore ...

Samsung I5800 Galaxy 3 10/11/2012

Samsung GALAXI MINI: Ottimo qualità, ottimo prezzo

Samsung I5800 Galaxy 3 Ed eccomi, dopo la bellezza di 11 anni, 7 mesi e 20 giorni (se ho fatto bene i conti), a cimentarmi nuovamente nella descrizione di un prodotto da me acquistato nel mese di maggio alla modica cifra di € 179.90, testato nei mesi successivi ed attualmente in uso quale cellulare principale: lo Smartphone Samsung Galaxi Mini GT-I5800. La decisione di affrontare tale spesa balenò nella mia mente dopo essermi stancato di ammirare le dita di quella ragazza che agilmente scivolavano su quell'apparecchio, fantascientifico e a me totalmente ignoto, conosciuto da tutti gli altri comuni mortali, me escluso, col nome in codice "Smartphone". Il Galaxi, consegnato all'interno di una piccola confezione che, oltre al gioiellino tecnologico che stiamo acquistando, contiene anche una batteria, un caricabatteria e una coppia di auricolari, è un apparecchio full touchscreen, ovvero un apparecchio gestibile completamente con i movimenti delle dita sul display, esclusi accensione/spegnimento (pulsante superiore presente vicino all'ingresso del cavetto caricabatteria/connessione Pc), accesso alle opzioni (pulsante di sinistra), tornare indietro (pulsante destro). Schermata Principale All'accensione viene visualizzata la schermata principale con un menù di default che può essere personalizzato aggiungendo i collegamenti alle funzioni usate più di frequente, o rimuovendo quelle superflue; si possono anche aggiungere delle pagine e, di conseguenza, altri collegamenti, fino a poterli avere tutti ...

Con la P 09/11/2012

Problema: fotocamere per mancini

Con la  P Mentre scattavo una foto con la mia fotocamera, si è fatto spazio nella mia mente, come un fulmine a ciel sereno, un grosso dilemma: e se fossi mancino? Sappiamo che il pulsante per scattare le foto in tutte le fotocamere si trova a destra, mentre i mancini usano la sinistra. Com'è possibile che mai nessuna azienda produttrice di fotocamere abbia avuto un minimo occhio di riguardo verso i mancini creando, per l'appunto, delle fotocamere per mancini con un pulsante sulla sinistra? Sicuramente anche lo scatto sarebbe più preciso, perché se provassi ad immaginare di scattare una foto con la sinistra, io che non sono mancino, mi renderei subito conto che il movimento sarebbe a dir poco faticoso. Quindi, giungendo al cuore del problema, consigliere alle case produttrici di fotocamere di valutare la possibilità di produrre anche fotocamere per mancini e non solo per chi è destro. Una fotocamera di tale tipo aiuterebbe anche i mancini ad avere una foto ferma e dettagliata e non andrebbe solo a vantaggio di noi destri che otteniamo delle foto perfette, certo quando ci riesce. Spero, col mio aiuto, di aver fatto luce su un problema sempre ignorato.

Creative Inspire 5.1 20/12/2002

Creative Inspire 5.1 5100

Creative Inspire 5.1 Il natale si avvicina e con esso il periodo dei grandi acquisti e della ricerca di un bel regalo da fare al proprio compagno/a o parente. Cosa regalare? È questa la domanda che per molti di noi rappresenta un vero e proprio tormento, un dilemma, un problema. Ed ecco che Pietro5 vi viene incontro, consigliandoVi un prodotto che oserei definire ottimo, un prodotto stupendo per un bel regalo che sicuramente renderà felice la persona che lo riceverà. Quest’anno pensavo a quale regalo potermi fare, e perché non accontentarmi regalandomi un nuovo paio di casse per Pc che da diverso tempo progettavo di acquistare? Vado dal mio rivenditore di fiducia e gli chiedo un consiglio: quelle che cerco inizialmente sono un paio di casse potenti, almeno di 1000 Watt. Il suo consiglio: il kit multimediale “Creative Inspire 5.1 5100”…. Ma siamo sicuri che sono potenti? Sicurissimo: se le metti a tutto volume ti tremano i vetri della camera Mmmm…. Ok, mi fido di te! Acquisto questo prodotto e apro la confezione questa mattina. Inizio a tirare fuori dalla confezione: 1 satellite centrale con 2 metri di cavo 2 satelliti anteriori con 2 metri di cavo 2 satelliti posteriori con 4 metri di cavo 1 subwoofer compatto in legno rinforzato (1) 1 controllo del volume ergonomico su cavo (2) 1 cavo 3-stereo – 3-stereo 1 trasformatore di corrente 1 guida Quick Start (che come al solito neanche ho letto) (1) Nel retro del subwoofer vi sono 5 ingressi in uscita per i 5 satelliti (ben ...

Christmas Card Omnitel 27/11/2002

Un regalo natalizio insuperabile

Christmas Card Omnitel Ed eccovi accontentati: una nuova, e soprattutto utile, opinione a distanza di più di quattro mese dall’ultima da me pubblicata online. Si, avete ragione, era da tanto tempo che latitavo, e che non scrivevo, ma penso e spero di tornare attivo e di essere presente su Ciao come una volta. Ecco dunque l’opinione che annuncia il mio ritorno su Ciao.com. Mi siete mancati! *************** *************** *************** **** Quella che oggi vi presento è l’ultimissima promozione Vodafone Omnitel che il nostro gestore preferito ci fa trovare puntualmente ogni anno sotto l’albero di natale: parlo della Christmas Card, che per noi clienti affezionati è diventato sinonimo di festa e di natale che si avvicina. Ma cos’è questa Christmas Card? Ormai tutti sanno benissimo di che si tratta: la Christmas Card non è altri che la promozione natalizia della Vodafone Omnitel, grazie alla quale tutti i suoi clienti possono inviare gratuitamente un certo numero di SMS al giorno per un determinato periodo di tempo, che anche quest’anno ricopre tutto il mese di dicembre. Quest’anno, però, rispetto all’anno passato, c'è una grande novità: è possibile inviare SMS (fino ad un max di 100 al giorno) verso tutti i cellulari e gli indirizzi E-mail, e MMS(1) (sempre fino ad un max di 100 al giorno). Potete attivare la la Chistmas Card in tre modi differenti: 1) Ricaricando online, entro il 1 dicembre 2002, il proprio cellulare con un importo pari o superiore a 25 euro (anche tramite ...

Omnitel summer card 2002 19/07/2002

Attivatela subito

Omnitel summer card 2002 Ed eccomi dopo tanto tempo a segnalarVi l’ultimissima promozione di Omnitel Vodafone (OV): la “Summer Card 2002”. Quando sentiamo parlare di “Summer Card” pensiamo subito alla possibilità, che ci mette a disposizione tutte le estati la OV, di inviare SMS gratuitamente verso tutti i cellulari con prefisso 34x, sino ad un numero massimo di 100 SMS giornalieri. Purtroppo questa offerta me la sono lasciata scappare: ne sono venuto a conoscenza solo il giorno precedente la sua data di scadenza, che manco a farlo apposta era di domenica. Questa volta, la nuova “Summer Card” è ancora più vantaggiosa delle precedenti, in quanto oltre a darVi la possibilità di inviare fino ad un massimo di 100 SMS giornalieri, Vi permette di CHIAMARE GRATUITAMENTE, fino al 31 agosto 2002, tutti i cellulari OV con prefisso 34x e tutti i numeri di rete fissa nazionale. “In che senso potrete chiamare gratuitamente”, Vi chiederete. Molto semplice: tutto il traffico voce che spenderete in questo periodo nelle tipologie di chiamate suindicate, che comunque Vi sarà addebitato puntualmente e scalato dal Vostro credito telefonico, Vi sarà direttamente rimborsato da OV a settembre, sino ad un importo massimo di € 250. Esistono due differenti Summer Card: “per Ricaribili” e “per abbonamenti”: 1) Summer Card: “per Ricaribili” Se possedete una Carta Ricaricabile Vodafone Omnitel, attivando Summer Card ...

Alice Adsl Telecom Italia 02/06/2002

Un offerta vantaggiosa

Alice Adsl Telecom Italia Oggi voglio spendere due parole a favore della tanto odiata e criticata Telecom Italia. Tante volte ho letto opinioni negative sul vecchio monopolista, e tante volte ho sentito parlar male dell’offerta ADSL della Telecom, ma io oggi andrò contro corrente ed elogerò questa offerta dedicata agli Internauti. Quasi sicuramente in questo periodo molti di Voi avranno ricevuto la bolletta telefonica al proprio domicilio con allegato il particolare depliant pubblicitario della nuova offerta ADSL da poco lanciata da Telecom Italia, “Alice”, offerta tanto pubblicizzata che sicuramente la maggior parte di Voi conoscerà abbastanza bene. Non voglio proteggere la Telecom dalle critiche avanzatele a causa del suo scarso ed inefficiente “Servizio Tecnico”, ma farVi conoscere la vera convenienza di questo servizio ADSL che, da quando è entrato in casa mia, mi ha completamente soddisfatto. Preferisco, per questo motivo, tralasciare i problemi che i tecnici potrebbero incontrare durante l’attivazione della linea ADSL e l’installazione del Modem ADSL a domicilio, problemi derivanti non tanto dall’incompetenza del tecnico incaricato, quanto piuttosto da uno scarso coordinamento tra tecnico e operatore centrale Telecom, per concentrarmi sulle offerte che caratterizzano la linea ADSL “Alice”. La nuova linea ADSL Alice comprende le seguenti offerte: FLAT (1) Abbonamento mensile (a): € 36,95 (Lire 71.545) Abbonamento mensile (b): € 39,95 (Lire 77.354) Abbonamento mensile (c): € 42,95 ...

Omnitel Euro You&Me 09/05/2002

La migliore tra le opzioni al secondo

Omnitel Euro You&Me Nella precedente opinione, Vi ho presentato il nuovo piano telefonico della Omnitel Vodafone, “Euro Italy Ricaricabile” al secondo, giungendo alla conclusione che per quanto ottimo per le chiamate verso i cellulari Omnitel e i numeri di rete fissa, tale piano risulta meno conveniente, se paragonato alla vecchia “Italy Ricaricabile”, per l’invio degli SMS e per le chiamate verso i numeri di altri operatori. Per i motivi suddetti, Vi consigliai di non abbandonare definitivamente la Vostra vecchia “Italy Ricaricabile” a scatti, ma di attivare il nuovo piano telefonico su una nuova scheda (SIM), al fine di poter usufruire dei vantaggi derivanti dall’utilizzo combinato di “Euro Italy Ricaricabile” al secondo, per le chiamate verso i cellulari Omnitel e i numeri di rete fissa, e di “Italy Ricaricabile” a scatti, per l’invio degli SMS e per le chiamate verso gli altri operatori. Quello che non Vi ho detto, anche per non dilungarmi ulteriormente dato che l’opinione già di per sé era abbastanza lunghetta, è che anche la nuova “Euro Italy Ricaricabile”, com’è tradizione per tutti i piani telefonici della linea “Italy”, permette di attivare l’opzione “You&Me”, in questo caso la nuova “Euro You&Me”. Innanzitutto, qual è la differenza che la distingue da “You&Me 95” e l’accomuna a “You&Me al secondo”? La tariffazione! Come “You&Me al secondo”, anche “Euro You&Me” ha una tariffazione a tempo, a differenza di “You&Me 95” che resta una tariffa a scatti. La domanda che a questo punto ...
Visualizza altre opinioni Torna sopra