Condividi questa pagina su

bianco Status bianco (Livello 1/10)

Schwarzie

Schwarzie

Autori che si fidano di me: 2 iscritti
Visualizza le statistiche dell´utente

Laureato in tedesco e inglese, cerco di migliorare le mie doti traduttive, esplorare il linguaggio umano e scrivendo su ciao.it vorrei esercitarmi nella scrittura.

Opinioni scritte

dal 06/02/2014

6

Final Fantasy 8 (PS) 11/02/2014

Un must per tutti gli amanti degli RPG

Final Fantasy 8 (PS) Final Fantasy è sicuramente un must che tutti gli amanti dei giochi di ruolo conoscono, non solo per la fama che la saga di Final Fantasy ha avanti, ma anche dal fatto che probabilmente l'ottavo episodio viene giudicato da molti uno dei migliori. Il punto forte di questo ottavo episodio della saga di Final Fantasy è sicuramente la trama, trainata dai diversi personaggi che si scopriranno tutti legati fra di loro, e in particolare dalla figura del protagonista: Squall. Final Fantasy VIII consta di 4 dischi e regala ore e ore di gioco. Certo, essendo uscito ormai più di 10 anni per PSX la grafica non è delle migliori ai giorni nostri. Negli ultimi anni comunque è possibile scaricare il gioco anche per PC e PS3. Ciò vuol dire che nonostante sia un gioco ormai di qualche anno fa sembra essere ancora richiesto. Io lo considero il mio videogioco preferito, l'unico per cui ho passato diverse ore. Ancora oggi mi capita di ascoltare la bellissima colonna sonora e di guardare i filmati su Youtube. Lo consiglio, soprattutto a chi ama la saga di FF e gli RPG.

Ortigia 11/02/2014

Ortigia da scoprire!

Ortigia Ortigia è un isolotto non più grande di 1 km² e rappresenta la parte più antica, nonché il cuore della città di Siracusa. Ortigia affascina con la sua pietra bianca e le sue piccole stradine quali quelle dell'antico mercato o dell'antico quartiere ebraico della Giudecca, a confronto dell'ampia piazza del Duomo. Oltre al fascino intrinseco del posto, è possibile vedere la fontana Aretusa e la fontana di Artemide, strettamente collegate ai miti greci, le rovine del tempio di Apollo, il palazzo Vermexio, il palazzo Bellomo, gli ipogei e il magnifico castello Manice. Nelle stradine di Ortigia si celano diverse trattorie, gelaterie, pub, ristoranti, boutique, negozi d'artigiano che meritano tutte una visita. E' accessibile tramite due ponti collegati alla città di Siracusa. E' raggiungibile dalla stazione dei treni e dei bus a piedi in 15 minuti circa. Merita sicuramente una visita se vi trovare in Sicilia.

Air Berlin (Ber) 11/02/2014

Volo alla tedesca

Air Berlin (Ber) Ho volato diverse volte con la compagnia tedesca Air Berlin da e verso Catania, Stoccarda, Berlino e Colonia-Bonn. La prenotazione dal sito è molto semplice e rispetto ad altre compagnie è possibile confrontare in modo semplice i voli nel corso di più giorni o settimane. I voli che ho preso sono sempre partiti e arrivati puntualmente. Gli aeromobili erano puliti e dotati di schermi da cui è possibile seguire il percorso, la velocità e la temperatura esterna. Lo staff a bordo e a terra è gentile e disponibile. Durante il volo mi sono stati offerti (compresi nel prezzo del biglietto) bevande e un panino (a scelta tra formaggio e prosciutto) Il servizio offerto a bordo è decisamente ottimo e superiore a confronto di qualche altra compagnia con voli low cost. La compagnia è sicura e serve tantissimi quasi tutti gli aeroporti principali in Europa e nel mondo. Decisamente consigliabile.

Storia della lingua tedesca (Sandra Bosco Coletsos) 07/02/2014

"Il parlante è un individuo storico" - il tedesco e la sua storia

Storia della lingua tedesca (Sandra Bosco Coletsos) "E' un libro che contiene in nuce tutto quello che del tedesco e della sua cultura può essere detto" Con queste parole l'autrice Sandra Bosco Coletsos, insegnante di Storia della lingua tedesca all'Università di Torino, inizia la premessa alla seconda edizione del suo libro, il quale rappresenta sicuramente un punto fermo per tutti i germanisti. La Coletsos nel suo libro non lascia in disparte nessuna tematica fondamentale per la formazione della lingua tedesca: dalla letteratura alla storia socio-politica, dalla religione alle scienze. Il libro si divide in 5 capitoli che percorrono cronologicamente l'evoluzione della lingua: dalle sue origini indoeuropee al germanico comune, dalla formazione del primo alto tedesco antico (Althochdeutsch) nel primo capitolo, per poi passare nel secondo capitolo all'alto tedesco medio (Mittelhochdeutsch) tra il 1050-1350 ca., la lingua del Tristano e Isotta di Gottfried von Straßburg. Gli ultimi 2 capitoli si avvicinano sempre più alla Gegenwartssprache, iniziando dell'alto tedesco protomoderno (Frühneuhochdeutsch) tra il 1350 - 1650 ca. la lingua della stampa, delle cancellerie, ma soprattutto di Martin Lutero. L'ultimo capitolo tratta dell'Alto tedesco moderno (Neuhochdeutsch) che attesta a partire dal 1650 ca. nel periodo più florido della letteratura tedesco quali il pietismo, l'illuminismo, lo Sturm und Drang, il classicismo e il romanticismo, in un clima di scoperta di una identità 'tedesca' e quindi di una lingua che va protetta ...

Lester House Infuso ai Mirtilli 07/02/2014

Infuso inebriante e profumato a buon prezzo

Lester House Infuso ai Mirtilli Prodotto dalla Lester House per Eurospin l'infuso al mirtillo e frutti misti vi scalderà nei freddi pomeriggi invernali. Non appena aprirete la scatola, contenente 20 filtri da immergere in acqua calda, verrete assaliti dal profumo emanato dagli l'infusi! Immergendo il filtro in acqua bollente per 3-5 minuti la vostra tazza assumerà un meraviglioso colore rosso-violaceo, fumante di profumi che solo il mirtillo con le sue conosciute proprietà benefiche può regalarvi. Infatti questo frutto tipico del sottobosco viene utilizzato per curare diverse patologie, dal momento che contiene un grande quantitativo di sostanze antiossidanti che aiutano a prevenire, prima fra tutti, i problemi cardiovascolari. Sorseggiare l'infuso ai mirtilli e frutti misti della Lester House è un'esperienza da vivere ad ogni sorso. Se quello che cercate è una parentesi della giornata in cui volete rilassarvi con una bevanda calda o semplicemente scaldarvi guardando il temporale o la neve dalla finestra, eccovi trovato ciò che vi serve. Le vostre papille gustative inoltre ringrazieranno, dal momento che il gusto dell'infuso è veramente eccezionale. E' proprio questo la caratteristica principale di questo infuso. Nonostante il prezzo sia decisamente contenuto avrete un infuso che può benissimo competere con altri di marche molto più note. Dunque l'ottima rapporto qualità-prezzo non è assolutamente da prendere sotto mano. Personalmente consumo l'infuso la sera per rilassarmi prima di andare a dormire o a ...

La casa del sonno (Jonathan Coe) 06/02/2014

Caledoscopio narrativo intrigante e avvincente. Da leggere!

La casa del sonno (Jonathan Coe) La casa del Sonno dello scrittore inglese Jonathan Coe è stato pubblicato nel 1997 e ha vinto nel 1998 il francese Prix Médicis. La trama inizia negli anni '80 con la presentazione dei personaggi all'epoca studenti che si rincontreranno 10 anni dopo nella loro vecchia casa, Ashdown, ora diventata un centro clinico per la cura della narcolessia. L'intreccio del romanzo si dipana nelle cinque fasi del sonno, unendo le vite e le vicende dei personaggi. In questa operazione di inserimento dei diversi pezzi del puzzle narrativo, il lettore è accompagnato e guidato dalla fluidità della scrittura dello scrittore inglese che con i suoi tagli e cuciture temporali da un capitolo all'altro riesce a 'prendere' fin dalle prime pagine e a mantenere vivo l'interesse del lettore che non vedrà l'ora di avere il libro in mano e leggerlo fino all'ultima pagina! Personalmente lo considero uno dei miei libri preferiti e uno dei pochi libri che leggerei una seconda volta. Inoltre lo uso come asso nella manica quando mi trovo a dover fare un regalo a qualche amico. Per quel che mi riguarda la lettura di 'La casa del Sonno' ha svegliato in me l'interesse per la produzione di Coe e ho acquistato e letto molti altri suoi romanzi dal suo famoso libro ultra premiato 'La famiglia Winshaw' a 'L'amore non guasta e 'La banda dei Brocchi'. Sebbene siano tutti eri e propri capolavori, preferisco decisamente La Casa del Sonno, un libro assolutamente intrigante dal punto di vita dell'intreccio, della ...
Torna sopra