Condividi questa pagina su

rosso Status rosso (Livello 5/10)

TheStoryteller

TheStoryteller

Autori che si fidano di me: 22 iscritti
Visualizza le statistiche dell´utente

Amo i videogiochi e i libri. Cerco di essere il più imparziale possibile e dare opinioni complete.

Opinioni scritte

dal 03/09/2014

245

Fiabe dei nativi americani. Miti e racconti 21/11/2017

I miti dei Nativi Americani

Fiabe dei nativi americani. Miti e racconti Questo libro fa parte della serie di libri incentrati sulle fiabe popolari di particolari parti del mondo ma, in questa raccolta, si discosta dal termine unico di fiaba per lanciarsi in una elencazione di vari miti riguardanti la creazione del mondo. Premetto che, con molta ignoranza da parte mia, non sapevo che i Nativi Americani fossero così ampiamente distribuiti lungo tutto il Nord America ma li immaginavo piuttosto circoscritti verso il versante Ovest del continente. Trama Si tratta di un libro molto corto la cui trama non può essere esaminata nel dettaglio senza rischiare di entrare troppo vivamente all'interno dei racconti. Generalmente si possono distinguere tre tipologie di racconto: # La Creazione del Mondo (o di qualcosa di simile) da parte di Anziano o di Spirito Celeste; # Il mito degli Eroi che compiono azioni straordinarie con il favore degli dei; # I miti di Coyote amico e nemico degli uomini Molti miti sono narrati da fonti diverse (ovvero tribù diverse) e hanno sempre punti in comune. Non penso che il folto delle leggende indiane sia rappresentato benissimo, non per una mia conoscenza pregressa, ma piuttosto per la perplessità di un così poco variare di storie in un popolo animista. Quello che si nota spesso e volentieri è invece la "voglia" dell'editore di far breccia nel cuore del lettore ricordando lo spietato Genocidio del popolo dei nativi con storie che ricalcano l'amore e l'affetto degli indiani nei confronti della natura e del poco rispetto che ...

Layton's Mystery Journey: Katrielle e il Complotto dei Miliardari (3DS) 13/11/2017

Una nuova protagonista per il gioco di enigmi più famoso al mondo

Layton's Mystery Journey: Katrielle e il Complotto dei Miliardari (3DS) La serie Layton ha sempre ottenuto un grandissimo successo: prima su Console e poi su dispositivi mobili (iOS da prima e da pochissimo anche Android) ma, dopo la morte del Puzzle Master Akira Tago che ci lascia alla tenera età di 90 anni la casa nipponica Level-5 rinnova la serie con nuovi personaggi per donare un carisma diverso al gioco. Versioni Questo particolare titolo è stato rilasciato durante l'estate per dispositivi mobili mentre solo dai primissimi di ottobre 2017 il gioco è stato rilasciato per 3DS. Trama La ventunenne Katrielle "Kat" Layton è una giovane investigatrice che vive nell'ombra del padre il famosissimo enigmista e archeologo Hershel Layton (che fin dall'inizio viene fatto intuire al giocatore Ë scomparso) ma che decide comunque di aprire la sua agenzia di investigazione la Layton's Mystery che ha come motto la risoluzione di qualunque enigma. Agli arbori dell'agenzia il primo cliente è uno stranissimo e buffissimo cane che, per qualche motivo particolare, Ë in grado di farsi capire da particolari esseri umani e che chiede alla ragazza di aiutarlo a scoprire chi Ë; il cane viene prontamente ribattezzato dalla ragazza Sherl O.C. Holmes e diventerà un membro del trio di investigatori che viene completato da Ben Greegy un ragazzo di 19 anni che studia botanica e che diventa l'assistente di Kat dopo essersi preso ...

Assassin's Creed: Origins (PS4) 12/11/2017

La tragedia di un padre, la tragedia di una nazione

Assassin's Creed: Origins (PS4) Un ritorno in grande stile per la saga di Ubisoft che, dopo essersi presa una pausa dalla serie di AC, ritorna mescolando le caratteristiche eclatanti dei titoli precedenti con un pizzico di RPG occidentale in un titolo che si preavvisa straordinario. Trama Nel mezzo secolo prima dell'anno zero l'Egitto è una terra di passaggio, la popolazione egiziana è mista a quella greca in un connubio di odio e amore notevolmente inasprito dall'insediarsi di Roma alle porte. In questo clima socio politico vieve Bayek protagonista della storia e Medjay del Faraone a Siwa. In un momento di libertà Bayek e suo figlio Khemu cacciano insieme ma si trovano invischiati in un complotto politico che sta avendo luogo all'interno della cripta di Siwa. Khemu viene fatto prigioniero insieme a suo padre ma, liberatosi, il ragazzo non ascolta gli ordini di suo padre e scatena una rissa che porta alla morte del bambino. Un anno dopo i fatti Bayek e Aya moglie del Medjay e padre del defunto Khemu si re-incontrano dopo che i loro viaggi gli hanno portati a rintracciare e ad uccidere 3 membri dell'ordine che ordiva il complotto di Siwa. Aya, di origine greca, è entrata in contatto con la regina Cleopatra VII e grazie a questa si scopre che gli uomini che complottano contro l'Egitto fanno parte di un'antica organizzazione, L'ordine degli Antichi il cui scopo è sconosciuto. Inizia quindi il viaggio del Medjay alla ...

Fiabe tibetane. Storie dal tetto del mondo 31/10/2017

Fiabe dal tetto del mondo

Fiabe tibetane. Storie dal tetto del mondo PREMESSA D'OBBLIGO Ritento l'opinione dopo che Ciao l'ha rimossa per foto dubbia e aggiungo che NON POSSIEDO LA COPIA FISICA DEL LIBRO ma solamente la COPIA DIGITALE detto questo la foto non può essere eccezionale spero che questa premessa salvi la mia opinione da eventuale "censura" E' estremamene difficile andarre a recensire un libro del genere tenendo conto del suo esiguo numero di pagine, ovvero 196 in totale cercherò in ogni caso di identificare le tematiche salienti del libro focalizzandomi perlopiù sulle analogie tra queste fiabe e quelle a noi più conosciute. Tematiche Punto focale della coltura tibetana è il buddismo che, come tale, entra in tutte le fiabe in un modo o nell'altro. La magia, generalmente fonte quasi esclusiva di bontà, fa posto alla virtù buddhista e alla potenza di coloro che hanno raggiunto profondi stadi di meditazione. Figure come maghi, streghe o giganti sono sostituiti da Lama, Asceti, santoni e demoni. Prepotente anche qua è il ricorrere di fiabe usanti il "numero magico 3" rafforzata sempre dalla versione di 3 sorelle che rappresentano gradi diversi di virtù. Non sono presenti personaggi con vasta rappresentazione negativa ma piuttosto vittime del caso o semplicemente umani che non accettano un dato destino imposto dalle divinità. Molto bello l'uso della mitologia in alcuni passaggi riguardanti la meditazione o particolari esseri mitologici. Il fulcro Una fiaba è differente dalle altre per due motivi: è molto più lunga e non è ...

Justine ovvero le disgrazie della virtù. Ediz. integrale (François de Sade) 31/10/2017

Le virtù violentate di Therese

Justine ovvero le disgrazie della virtù. Ediz. integrale (François de Sade) Justine ovvero le disgrazie della virtù è uno dei romanzi dell'iconico Marchese De Sade personaggio "culturale" dello scenario rivoluzionario francese. Sinceramente avevo già sentito parlare della crudezza degli scritti del marchese e non avevo la minima voglia di avvicinarmi a tale tipologia di libri ma, bloccato per qualche ora alla stazione di Bolzano, mi sono imbattuto in questo "Minimammut" economico della Newton Compton Editori alla modica cifra di 4,90€ e ho deciso di imbarcarmi in questa lettura. Trama Viene narrata la storia della vita di Justine, poi conosciuta come Therese, una donna di nascita nobile (o almeno borghese non si capisce benissimo) che si trova improvvisamente orfana insieme alla sorella maggiore Juliette. Juliette ha già maturato il suo modo di vivere la vita, vuole essere una donna forte e ricca e non si fa problemi a "distruggere" le sue virtù rendendosi "l'apprendista" di una nota commerciante del sesso. Negli anni Juliette diventa una donna in grado di usare il proprio corpo per ottenere ciò che vuole e, dopo una vita dissoluta cosparsa anche da crimini violenti, trova un compagno che la desidera e al quale decide di stare accanto (questa prima parte è già narrata agli inizi del libro e non corrisponde ad uno spoiler). La bella Justine, solo 12enne decide di donare la propria parte di eredità ad una vecchia conoscente affinché le assicuri un futuro. Inizia quindi il travaglio di Therese che si rifiuta di vendere la propria verginità ad un ricco ...

Final Fantasy 9 (PS) 17/10/2017

La nona fantasia anche su Next Gen

Final Fantasy 9 (PS) Ho deciso di eliminare e riscrivere completamente la mia recensione su questo capitolo visto che dal 2016 è sbarcato su dispositivi mobili e Steam e da poche settimane è invece disponibile per PlayStation4. Un titolo del 2000 viene riproposto, nel 2017, perché? Perché Final Fantasy IX è uno dei capitoli più tragici della serie (numerata) di Final Fantasy tanto che io ne possiedo 2 copie fisiche e ora una digitale. Vediamo ora di analizzare la trama partendo dal presupposto che questo titolo, come pochi altri, ha per me un valore emotivo potente dovuto anche al fatto che fu primo gioco che mi fu regalato per la PSX. Trama Final Fantasy IX ha una trama arzigogolata difficilmente riassumibile in un unica vera e propria descrizione priva di spoiler; infatti i vari personaggi "cozzano" tra loro grazie al caso e rimangono invischiati in una storia molto più grande di loro ma che li coinvolge da vicino. In ogni caso se dovessi descrivere i momenti che mettono in moto gli eventi direi qualcosa del genere: Il gioco inizia con la Banda Tantarus, di cui fa parte anche il ladro Gidan, che intende irrompere nel Castello di Alexandria e rapire la principessa Garnet Til Alexandros XVII durante una rappresentazione teatrale inscenata da loro. Nel mentre la principessa stessa è decisa a fuggire dal gioco dispotico di sua madre la regina Brannhe per chiedere rifugio al Granduca Cid Fabool della vicina città di Lindblum. Quando i giullari di corte Son e Zon si accorgono della scomparsa della ...

La signora del lago (Andrzej Sapkowski) 22/09/2017

La fine dell'Epopea di Geralt, Ciri e compagnia

La signora del lago (Andrzej Sapkowski) L'eterna saga dello strigo di Rivia giunge (finalmente) alla propria fine con un romanzo abbastanza interessante. Se dovessi esprimere il due parole la mia opinione la mia scelta cadrebbe su: sentimenti contrastanti. E' bene premettere con una frase dell'autore stesso, che si può trovare su wikipedia: « I lettori più attenti noteranno che in alcune parti del testo di Coś się kończy, coś się zaczyna si fanno riferimenti ai romanzi che successivamente scriverò. Questa è la prova inconfutabile del fatto che la saga di Geralt è stata creata secondo un piano preciso e che non era, contrariamente alle voci, stata scritta caoticamente e conclusasi quando l'autore si è stufato di scrivere. » (il libro citato in lingua originale è una parodia dell'intera saga scritta prima che questa venisse partorita nella sua complessità. Ebbene, poco concordo con l'opinione dell'autore che, in alcuni tratti, diventa improvvisamente sbrigativo forzano una trama già abbastanza confusa. Ma analizziamo con calma la situazione. Trama La trama abbraccia più livelli narrativi, servendosi di escamotage classici dell'autore per descrivere diverse situazioni attraverso punti di vista vari all'occorrenza servendosi di personaggi totalmente nuovi che creano ancora più caos. L'esempio lampante è Nimue una maga di un futuro prossimo, ossessionata dalla leggenda dello Strigo e la Striga e che utilizza i servigi di una oniromante per scandagliare alcune parti buie della ...

La torre della rondine (Andrzej Sapkowski) 17/09/2017

La Torre della Rondine, il picco più basso della saga

La torre della rondine (Andrzej Sapkowski) La torre della Rondine è il penultimo romanzo della Saga di Geralt di Rivia un romanzo atipico rispetto al resto della saga per molte cose e funge da filler degli eventi narrativi, abbastanza dispersivi, dei romanzi precedenti cambiando totalmente il punto di vista della narrazione. Trama La compagnia di Geralt è oramai arrivata all'incantato granducato di Toussaint patria dei cavalieri erranti, qui lo strigo riesce finalmente a raggiungere il circolo druidico ma viene fermato da Avallac'h un saggio elfico che tiene ad informare Geralt del vero destino di Ciri. Nel frattempo Ciri, ferita mortalmente, viene ritrovata da Vysigota del Corvo un ex accademico, ora eremita che l'accoglie, la cura e ne ascolta le gesta. In contemporanea, sebbene lungo una linea temporale differente ambientata un anno dopo la fine del romanzo stesso, vengono raccontate le vicende della compagnia di Allocco il coroner imperiale incaricato di recuperare Cirilla ma che è pronto a tutto per portare a termine il suo vero scopo, fondare una democrazia dove ora vige l'imperialismo. Nel mondo della magia permane il mistero della scomparsa di Yennefer catapultatasi fuori dal consiglio della Loggia delle maghe per salvare Ciri da un destino pre-organizzato per lei. Sinceramente questo nuovo punto di vista narrativo, incentrato sul personaggio di Ciri ancora molto poco sviluppato, non è piaciuto. Cirilla infatti non è eccessivamente carismatica ed è caratterizzata dal quel carattere tipico di un adolescente ...

Il battesimo del fuoco (Andrzej Sapkowski) 11/09/2017

Il Battesimo del Fuoco, per Geralt e compagnia

Il battesimo del fuoco (Andrzej Sapkowski) Se Sapkowski ha saputo intrattenere il pubblico con i precedenti capitoli de La Saga di Geralt Di Rivia con il "Battesimo del Fuoco" si spinge oltre creando un filo continuativo tra la trama e i personaggi e creando il miglior libro della saga (per ora visto che mancano altri romanzi). Trama E' passato un mese dal tradimento dei maghi del Nord e dalla gigantesca battaglia che ha permesso la fuga di Vilgefortz e la scomparsa di Cirilla. Geralt che era stato massacrato dal mago ha passato tutto questo tempo a riprendersi facendosi curare dalle driadi e informandosi sulle notizie del mondo esterno attraverso ciò che gli veniva raccontato da Milva una favolosa arciera che aiuta le driadi per un patto fatto con loro molto tempo fa. All'arrivo di Ranuncolo, Geralt raccoglie le idee e decide di partire per il profondo Sud, per Nilfagaard dove, secondo le notizie del poeta, è tenuta prigioniera Ciri. Nel frattempo, sciolto il Capitolo, Filippa Eilhart (talvolta trascritto come Philippa nello stesso libro) decide di creare un nuovo ordine magico, una loggia sorretta da 11 potentissime divise tra quelli del Regno del Nord, di Nilfagaard e del neo nato stato degli Elfi. Lo scopo della loggia è subito chiaro recuperare Ciri, portatrice del Sangue Ancestrale, e metterla sul trono di Cintra da dove potrà regnare il Regno Unificato del Nord e reprimere l'assalto di Nilfagaard. Anche gli imperiali sono sulle tracce di Ciri dopo che Vilgefortz consegnò all'imperatore una falsa leonessa di ...

Infamous: Second Son (PS4) 09/09/2017

Second Son, nel 2017 un pochino datato.

Infamous: Second Son (PS4) Premetto che questo gioco è stato "offerto" nel pacchetto di Settembre 2017 dell'abbonamento PS Plus di Sony. Quindi, almeno in linea pratica, questo gioco è paradossalmente sia gratuito che a pagamento; tutto questo per dire che non ho idea di quanto possa costare il gioco (indicherò quindi il prezzo di Amazon) e che la foto sarà presa dalla schermata Home della mia console non possedendo la copia fisica del gioco. Trama Non conosco i primi due giochi, che giravano sulla generazione precedente della console nipponica ma in ogni caso il gioco fornisce tutte le informazioni necessarie per comprendere al meglio le varie sfaccettature della trama. Fin dall'inizio prendiamo comando di Delsin Rowe, un giovane indiano Akomish che si definisce un teppistello di provincia, che, mentre è intento a fare alcuni graffiti, viene fermato dal fratello poliziotto Reggie Rowe che vuole arrestarlo. Mentre i due discutono avviene un incidente, un camion del DUP, una società militare che si occupa di eliminare i bioterroristi, si schianta e i bioerroristi che venivano deportati si liberano. Delsin viene a contatto con Hank, uno dei fuggitivi dotati del potere del fumo, e ne ottiene le abilità. Nel frattempo, mentre Delsin sconfigge e copia completamente le abilità di Hank, il comando centrale del DUP interviene e mette al sicuro la zona. A capo del DUP c'è Augustine Brooke anch'essa un Conduit (termine più specifico per indicare i bioterroristi) in grado di controllare il cemento. Interrogato ...

Il tempo della guerra (Andrzej Sapkowski) 06/09/2017

La guerra colpisce i regni del Nord

Il tempo della guerra (Andrzej Sapkowski) Quarto libro e secondo romanzo della saga di Geralt di Rivia Trama Dopo gli eventi, praticamente tranquilli de "Il Sangue Degli Elfi", Geralt è ancora sulle tracce di Rience un mago reietto e sicario che è stato pagato, da non si sa bene chi, per trovare Cirilla, la leoncina di Cintra la quale, in compagnia della sua maestra Yennefer di Vengeberg è diretta al suo nuovo luogo di istruzione, una antica scuola di magia. Nel frattempo l'armistizio tra i regni settentrionali e Nilfagaard diventa sempre più labile; infatti entrambi le fazioni sono decisi a costringere l'altra a rompere il patto e a dichiarare guerra, nel frattempo i maghi dei vari consigli reali riuniscono il Capitolo affinché si possa decidere le sorti del mondo. Ma tra le file dei maghi si aggirano traditori pronti a vendersi a Nilfagaard. La trama ben fatta, come sempre è un proseguo del libro precedente e come sempre non porta mai a dei veri punti finali piuttosto getta le basi, sempre più complesse e articolate, di ciò che avverrà nel libro successivo e ciò si trova in maniera ancora più eloquente in questo capitolo. Questa volta non troviamo flashback e salti temporali nocivi alla lettura ma troviamo spesso dei balzi narrativi: vengono infatti utilizzati punti di vista differenti per spiegare una particolare situazione. Ad esempio, Ranuncolo mentre narra alcuni fatti a Geralt viene sostituito agli occhi del lettore con un personaggio conosciuto (o non) che esprime le sorti del mondo dal suo punto di ...

Il sangue degli elfi (Andrzej Sapkowski) 05/09/2017

Il Sangue degli Elfi, il sangue del destino

Il sangue degli elfi (Andrzej Sapkowski) Terzo libro, e primo vero e proprio romanzo, della Saga di Geralt. In questo libro, Ciri, passa a ruolo di personaggio principale insieme a Geralt e la trama, come il destino, è legata a doppio filo a lei. Trama Ciri ha oramai 13 anni e viene addestrata, durante l'inverno, a Kaer Morhen la fortezza degli strighi all'uso della spada e alla corsa. In lei non sono state attivate le antiche mutazioni che le avrebbero permesso, a costi altissimi, di ricevere il super-corpo mutato degli strighi ma viene continuamente rifocillata con integratori naturali che sviluppano il suo corpo. Ma Ciri dimostra facoltà medianiche potenti tanto da riuscire, spesso e volentieri anche se in modo completamente casuale, a predire la morte delle persone che la circondano. Spaventati da questa situazione gli strighi decidono di invitare nella fortezza Triss Merigold una giovane ma potente maga, ex amante di Geralt, e legata in modo particolare a Vesemir lo strigo più anziano. Triss scopre l'enorme potenza di Ciri ma non è in grado di controllarla essendo troppo inesperta consiglia a Geralt di rivolgersi all'altra sua ex-amante la potentissima Yennefer di Vengeberg. Nel frattempo la giovane maga scopre i trattamenti estenuanti a cui viene sottoposta la piccola e riesce a sistemare il suo percorso di crescita in modo che la ragazza, erede al trono dell'ormai distrutta città di Cintra, possa crescere con l'istruzione di una principessa. Durante la primavera Ciri passa il tempo al Tempio di Melitele ...

La spada del destino (Andrzej Sapkowski) 04/09/2017

Il destino è una spada a doppia lama

La spada del destino (Andrzej Sapkowski) Secondo libro della saga dello strigo di Rivia e ultimo (pubblicato in Italia) ad essere composto da piccole storie collegate tra loro da un filo comune. La tematica di questa raccolta è il Destino. Trama Dividere per storia è più semplice in quanto lo scarto temporale, tra una storia e l'altra è abbastanza evidente (sebbene i personaggi secondari non cambino mai) *I limiti del possibile, Geralt, di ritorno da una caccia viene fermato da un misterioso cavaliere, Tre Taccole, e dalle sue guardie del corpo due selvagge Zerrikkiane. Questi lo porta involontariamente ad essere immischiato in una caccia al Drago, potente essere che il codice degli strighi impedisce di uccidere. *La scheggia di ghiaccio, questa storia narra il rapporto tra Geralt e Yennefer e la loro angosciosa bivalenza, viene introdotto un minimo del passato della maga e approfondito il suo potente disagio nei confronti della sua sterilità. *Il Fuoco eterno, ambientata nella grande città di Novigrad narra le gesta di Geralt e Ranuncolo alle prese con una creatura senziente, un doppler, che nessuno credeva ancora viva. Tale storia è dislacciata completamente dalla trama principale ma evidenzia nuovamente il carattere gentile dello strigo, cosa che verrà ripresa in seguito. *Un piccolo sacrificio, Geralt è stato ingaggiato per fare da intermediario con un sirena affinché questa rinunci alla coda e sposi il principe locale. Fallita la missione, Geralt e Ranuncolo, visitano un matrimonio approfittando del buffet ...

The Witcher 3: Wild Hunt (PS4) 30/08/2017

La fiaba del Witcher

The Witcher 3: Wild Hunt (PS4) Finalmente, dopo 104 ore e 25 minuti di gioco sono riuscito a portare a termine gli eventi di The Witcher 3 - The Wild Hunt. La mia edizione Presa alla modica cifra di 25€ durante il Prime Day, questa particolare versione è la Game Of The Year Edition che comprende anche le espansioni del gioco Heart Of Stone e Blood And Wine. Sinceramente, il gioco è già molto esteso di suo quindi anche la versione "base" del gioco risulterebbe molto longeva ma devo dire che la seconda espansione è particolarmente bella, studiata e difficile. Trama: The Wild Hunt Geralt di Rivia è uno witcher, un mutante creato per poter cacciare e uccidere i mostri che spopolano in un mondo selvaggio tormentando gli umani. Geralt, dopo due anni di silenzio, riceve notizie della sua amante occasionale Yennefer di Vengeber potente maga che ha un lavoro per lui a Vizima. Qui, il witcher si ritrova davanti L'Imperatore Emylh interessato, come non mai, a ritrovare la figlia Cirilla. Inizia così l'avventura di Geralt che ha intenzione di trovare Cirilla per motivazioni personali; Ciri è infatti la Figlia della Sorpresa di Geralt che lui stesso ha cresciuto e addestrato, ma Ciri nasconde un potente segreto, lei è la Fonte erede di un potere unico e ancestrale. A cercare Ciri ci si mette anche la Caccia Selvaggia una razza di Elfi che provengono da un mondo parallelo e che intendono usare il sangue e il potere della ragazza per sottomettere il mondo degli umani. Parliamo della trama, molto bella, ben studiata MA ...

Huawei P10 Lite 26/08/2017

Una risposta Lite al Mercato Smartphone

Huawei P10 Lite Premetto che fino al mio acquisto non ho mai avuto una grande considerazione del marchio cinese di Huawei essenzialmente per due motivi, entrambi riconducibili ad uno dei primi modelli che Huawei inserì sul mercato e che ebbi occasione di comprare per mia zia, il primissimo era l'assenza del Drawer punto di forza per molti ma punto a sfavore per me; il secondo è la gestione della memoria che prevedeva un limite preimpostato al quantitativo di memoria utilizzabile per installare le applicazioni, cosa che nel giro di pochissimo risultò in un telefono inutilizzabile. Quindi mi sono avvicinato a questo modello con poche certezze, è da circa due settimane che lo uso e sono pronto per poter dare una recensione a tutto tondo delle caratteristiche di questo telefono. Il prezzo Sul mercato si parlano di 349€, partiamo dal presupposto che questo prezzo è troppo alto per questo prodotto che meriterebbe un calo fino a raggiungere la più competitiva cifra di 299€ adatta per un prodotto di gamma media come questo. Io ho fatto un contratto, presso una catena di elettronica che prevedeva un tasso zero e sono riuscito a "strappare" il telefono a 289€ al quale sono riuscito ad unire una polizza assicurativa ed una cover posteriore bombata. In poche parole con solo 7€ in più rispetto al prezzo di mercato di 349€ sono riuscito ad avere il "prodotto finito" inteso come il telefono che posso mettermi in tasca senza avere l'ansia di rovinarlo. Per le pellicole discorso a parte che chiarirò ...
Visualizza altre opinioni Torna sopra