Condividi questa pagina su

bronzo Status bronzo (Livello 7/10)

Zompo

Zompo

Autori che si fidano di me: 81 iscritti
Visualizza le statistiche dell´utente

Opinioni scritte

dal 23/07/2016

445

Thun 21/09/2017

A peso d'oro!

Thun Questa linea di oggettistica ha spopolato per le sue linee uniche e originali, oltre ai colori incantevoli e caldi. Sono sorte molte linee che tentano di imitarli, ma gli originali si riconoscono a colpo d'occhio e sono davvero carini. Ma non tanto carini da valere un prezzo così alto, a mio parere. La mia compagna ne era incantata e più volte siamo entrati nei negozi Thun, ormai unici distributori dei prodotti in questione, abbiamo guardato, ma non toccato; a volte chiedevamo qualche prezzo per curiosità su oggetti che amavamo, ma poi desistevamo perchè era davvero sproporzionato e assurdo. Tanto per fare un giro ci siamo andati quando dovevamo scegliere le bomboniere di nascita, visto che un mio amico le aveva fatte lì, ma per farne un numero decente ci voleva il doppio di uno stipendio mensile e senza offrire alcuno sconto, ho calcolato che allo stesso prezzo avremmo potuto prendere dei bei soggettini in argento e nemmeno tanto piccoli. E così sono riuscito a far demordere mia moglie. Prezzi allucinanti.

How I Met Your Mother 20/09/2017

Avvincente e divertente!

How I Met Your Mother Sono da diversi anni che seguo questo telefilm, anzi dovrei dire seguivo questo telefilm perchè è finito lo scorso anno con un finale memorabile. Fin dalle prime puntate mi sono appassionato alle vicende di questi strampalati amici newyorkesi... mi ricordano tanto i "FriendS" di un'altra serie come idea, ma come stile è totalmente nuovo e si avvicina di più agli spettatori dei giorni nostri. Quando ho iniziato a vederlo erano anni che un telefilm con attori mi riuscisse a far ridere fino alle lacrime, questo ce l'ha fatta per diverse serie, grazie anche allo splendido personaggio di Barney e alle sue trovate geniali, ma devo dire che tutti i personaggi sono simpatici e divertenti. il telefilm si rivolge ad un pubblico del target fra i 25 e i 40 anni ancora senza figli che non ha altro pensiero che uscire fuori a bere una birra con gli amici dopo il lavoro e cerca di trovare un psoto in questo difficile mondo; sicurametne è più facile identificarsi in questo telefilm per le persone con queste caratteristiche e io me lo sono davvero goduta. Io ormai ho fatto una figlia e mi sono sposato e non avrò più questo genere di di relax! opi gia da me pubblicata su altri siti.

Saturn 19/09/2017

Megastore fuoricittà

Saturn Mi sono recato diverse volte al nuovo centro commerciale vicino all'aereporto e mi trovo molto bene tranne per quanto riguarde l'elettronica dove è stato aperto un Saturn. Non conoscevo questa catena ed ero un pò titubante su di essa, sapevo che Saturn era una consolle degli anni novanta e non un negozio; in ogni caso pensavo che fossero tutti uguali, così, quando avevo bisogno di qualcosa di elettronico e mi trovavo in quel centro commerciale non ho avuto remore a guardare li dentro La prima volta acquistati un tagliacapelli di marca che era in offerta e si è rivelato davvero scadente. Ma mica posso incolparli! Successivamente siamo andati che avevamo bisogno di un piccolo frullatore, fra quelli esposti ne avevamo scelto uno e stavamo per andarlo a pagare finchè uno dei clienti ci fermò e ci disse che c'era lo stesso nel negozio del supermercato nel piano sopra alla metà del prezzo: ed era proprio vero! Anche la terza volta che cercavamo un laptop non avevano prezzi allettanti e sicuramente piu alti di quelli che abbiamo trovato nei negozi ad un passo da casa. Gli ho dato tre chances e mi sembrano piu che sufficienti: non vi pare? opi gia da me pubblicata su altri siti! ...

Fantozzi contro tutti (Dvd) 18/09/2017

Fantozzi a dieta!

Fantozzi contro tutti (Dvd) Questo film del mitico ragioniere inventato da Paolo Villaggio decide di dimagrire per sua moglie Pina e s'iscrive a un corso alternativo a Ortisei. La dieta è molto impegnativa e Fantozzi cade in tentazione, punti e recluso dagli infermieri. Ma la moglie, in questo frattempo, si è innamorata di un altro. Questo è uno dei film piu seguiti e famosi di Fantozzi dove tutte le disrgrazie si accumulano ancor di piu su di lui e Fantozzi non riescce a difendersi scatenando le risate del pubblico delirante. A me, fin da bambino, Fantozzi ha sempre fatto una gran pena perchè era solo un povero disgraziato a cui ne capitavano di tutti i colori e non ho mai capito nè ancora capisco perchè tutti ridevano a crepapelle sulle sue disavventure; probabilmente erano felici di vedere qualcuno che se la passa peggio di loro. Oggi che anch'io combatto per arriare a fine mese continuo a non provare nessun ristoro nelle disrazie altrui e, soprattutto, di una finzione filmica. L'umorismo di Fantozzi non fa per me perchè è davvero demenziale e di bassa lega, probabilmente piu adatto ad un pubblico infantile che adulto. Lo sconsiglio.

Friends 17/09/2017

Amici!

Friends Questo è uno dei primi telefilm che mi ha coinvolto completamente e ho seguito con grande assiduità dall'inizio alla fine perchè rispecchiava un mondo lontano e diverso, quello americano, ed era quasi un modello per noi ragazzi europei negli anni novanta. E non sono stato il solo perchè proprio questo telefilm ha nobilitato il genere, tanto che le star sono arrivate ad esser pagate quanto quelle di un film di successo (si parla di un milione a puntata per le sei star nelle ultime stagioni!). Dopo questo il genere ha preso vigore e sono entrate le grandi case di produzione prima e i mostri del cinema dopo. In tanti lo hanno imitato, da questa sono nate decine di serie fotocopia che sono state peggio di questa e qualcuna che l'ha rimodernato e reso piu attuale migliorandolo, quindi capirete il grade merito che ha avuto questa serie nella storia televisiva. La trama. Un gruppo di ragazzi, tutti amici, che vanno a vivere insieme e passano più tempo che possono in contrapposizione con lo stile di vita delle mie parti, per i quali, all'età dei protagonisti, si è già sposati con figli. A me faceva morir dal ridere, in particolare amavo la coppia comica Chandler e Joey che erano davvero spassosi. Tuttavia l'ho rivoisto piu volte negli ultimi anni e non mi hanno strappato nemmeno una risata. Sono cambiato io o sono inadatti loro ai ritmi comici di oggi?

L'alchimista (Paulo Coelho) 17/09/2017

Il mio primo Cohelo!

L'alchimista (Paulo Coelho) Ricordo che in casa mia impazziva l'amore per questo scrittore ed eravamo pieni dei suoi libri, così ho voluto provarlo. L'inizio non è stato facile perchè era troppo infarcito di belle parole, ma poca sostanza, ma una volta superata questa fase la storia decolla e diventa interessante così ho potuto cogliere cosa amavano di questo scrittore. DEvo anche ammetere che ci sono stato diversi mesi a superare questo scoglio iniziale perchè lo iniziavo e lo abbandonavo, poi ci riprovavo perchè vedevo che i miei familiari continuavano a comprare suoi libri. Questo libro mi ha fatto riflettere perchè mi ha fatto capire cose su me stesso che nemmeno sapevo grazie alle riflessioni dell'autore che innescano dei meccanismi mentali dentro di noi, questo è indubbiamente uno dei suoi lati positivi. Sicuramente ha uno stile originale, unico e intrigante, anche se, a tratti, troppo eccessivo e denso di metafore per i miei gusti, tuttavia ho notato che soprattutto in questo libro l'autore si perde troppo spesso nell'abuso di aggettivi e descrizioni dei personaggi, sebbene sia sempre questo il suo stile; ecco perchè è forse uno di quelli che ho apprezzato di meno. Quindi se da un aparte lo consiglio per le riflessioni che mi ha dato, dall'altra sconsiglio di leggerlo come primo della sua infinita biografia. opi gia da e pubblicata su altri siti

Euronics 15/09/2017

Cortesia e competenza

Euronics Ho acquistato di recente un portatile in un negozio associato a Euronics che si trova nella mia città e mi sono trovato molto bene perchè il personale è molto competente e ha saputo consigliarmi con efficienza, in particolare si sono prodigati a trovare un computer che mi soddisfacesse nel mio budget. Inoltre mi hanno aiutato nell'installazione e quando ho avuto un problema di software me lo hanno sistemato in pochi giorni e senza nessun costo aggiuntivo. Vado spesso in questa catena perchè ci sono ottime offerte, ma soprattutto personale disponibile e cortese. Il negozio è assortito e ogni mese ricco di offerte sottocosto che invogliano all'acquisto di prodotti di buona qualità che il eprsonale sa consigliare se idonei al tuo uso. L'unica pecca, ma che suppongo gli consenta di tenere i prezzi bassi con minimi scprechi, è che il negozio è piccolo e spesso sfornito, infatti ha un assportimento scarno, spesso i prodotti in offerta te lli devono ordinare appositamente. Tuttavia è una politca di molti negozi , specie in questi ultimi anni che i prezzi dei prodotti tecnologici calano a vista d'occhio. Lo consiglio.

Non so niente di te (Paola Mastrocola) 14/09/2017

Dopo tanto, un bel libro!

Non so niente di te (Paola Mastrocola) Prima della nascita di mia figlia leggevo in maniera continua e costante, ma lei è davvero impegnativa e con l'aumentare del lavoro avevo smesso totalmente di leggere. Tuttavia l'ultimo mese di lavoro estivo è quasi nullo, cosìtrovo lo spazio per leggere qualche libro. Mki ha preso fin dall'inizio questo libro, dìaltronde è proprio quello il clou e tutto il resto è la spiegazione del perchè Filippo Cantirami, giovane e promettente ecomista italiano, si sia preesentato alla conferenza nella quale doveva discutere il suo rivoluzionario algoritmo con un gregge di pecore. Lo discute tra gli applausi, poi scompare. Un libro che mi ha incuriosito fin dal riassunto che spiegava come i genitori spesso non sanno proprio nulla dei propri figli, un tema che mi ha incuriosito e colpito. E l'angoscia di quei genitori che scoprono pian piano i turbamenti del figlio e di come abbia nascosto i suoi desideri per fali contenti doventano i mmiei. Riuscirò a farla diventare una bambina felice e appagata? Ad assecondare la sua indole senza influenzarla? A mettere da parte la mia felicità per la sua? Filippo è sempre sembrato un ragazzo normale e felice agli occhi dei geenitori, ma la verità la scopriranno solo nel momento in cui non riusciranno più a contattarlo, indagando. Un ibro che mi ha commosso e mi ha posto tanti interrogativi, che io già mi ponevo nel ruolo di genitore e, spesso, si scontrano con quelli di mia moglie, talvolta anche devo combattere con me stesso. Non è affatto ...

Sixt 14/09/2017

Noleggio auto!

Sixt Un paio di volte l'anno mi son trovato a recarmi insieme ad un amico a fiere promozionali coi tempi di visita molto ristretti, così affittare un auto era la soluzione migliore per muoversi in città sconosciute. Ecco perchè mi sono rivolto ad un'auto noleggio che ho trovato online. Valutando i vari servizi abbiamo alla fine scelto questo autonoleggio che offriva il prezzo più vantaggioso e troviamo spesso disponibile in tutti gli aereoporti. L'ho prenotato online e l'ho ritirata all'aereoporto. I dipendenti sono stati rapidi e gentili e non ho avuto alcuna difficoltà ne lentezza nel consegnarla, senza avere brutte sorprese al momento del ritiro o della cosnegna come mi è capitato altre volte. A noi hanno dato entrambe le volte una fiat panda in buone condizioni e con un kilometraggio non eccessivo, questo ci ha permesso di apprezzarne le caratteristiche e di camminare in scioltezza, anche perchè l'auto sembrava e camminava come se fosse nuova ed era molto pulita. L'auto non aveva alcun difetto. Mi sento di consigliarla. opi gia pubblicata da me su altri siti

Intesa Flash 14/09/2017

Arriva lo stipendio!

Intesa Flash All'improvviso trovai lavoro e il mio datore mi disse che dovevo avere un conto dove versarlo, cosa della quale non mi ero posto il problema. La cosa accade divers anni fa e fu un po choccante, così accettai la proposta della banca piu vicina che, invece di un conto, mi propose una carta economica dove si potesse depositare lo stipendio e prelevare i soldi. Questa costava 10 euro l'anno e non comportava altre spese tranne se si usavano bancomat all'infuori del circuito della propria banca. All'inizio ero tutto felice per il lavoro e poter avere dei soldi miei tanto che mi ero affezionato a questa carta e non volevo separamene, nemmeno dinanzi ad alcuni dei suoi difetti. Ma ero giovane e non mi pesava fare una passeggiata in auto nel paese vicino perchè il bancomat della mia banca non funzionava o era disconnesso; era un'occasione per faarsi un giro. Per diversi anni mi trovai bene e resistetti, poi decisi che era ora di crescere ed aprirmi un conto, d'altronde c'erano tante cose che non si ptoeano fare senza un conto. La consiglio a chi vuole un prodotto economico e necessita qualcosa dove farsi versare los tipendio.

Pazzi per la Spesa 13/09/2017

Spesa gratis!

Pazzi per la Spesa Fin da piccolo sapevo che negli States, aldilà dei prezzi superiori ai nostri, c'era la possibilità dell'uso dei coupon, grazie ai quali mia zia ci telefonava a prezzi inferiori a quelli di una nostra chiamata urbana e viaggiava tutti gli anni per l'ITalia senza problemi. Così ho seguito con interesse questo prorgamma nel quale i protagonisti fanno la spesa di centinaia di dollari con pochi dolari, una cosa incredibile a dirsi, ma non cosi' conveneinte a farsi. Il programma accenna solo alla fase più noiosa, ossia quella di raccogliere migliaia di coupon dalle riviste, catalgoarli per scadenza, ricercare il supermercato piu vicino e il fatto che si trasformi in una vera malattia che fa capire cosa ci guadagnino le aziende, ossia trasformare le persone in comsumatori compulsivi. Infatti i protagonisti sono dei veri e propri pazzi con stanze trasformate in depositi di cibo che acquistano tramite gli sconti, in realtà il programma non consiste nel are la spesa, ma nel prende3rsi i prodotti gratis, poi credo dovranno tornare per fare una vera spesa. Quasi non val la pena perchè questa speesa non è gratis, ma lo sforzo el lavoro di tutta la famiglia, compreso il passare almeno mezza giornata al supermercato. voi lo fareste? All'inizio mi è sembrato simpatico guardarlo, ma alla lunga diventa ripetitivo.

Facebook Farmville 12/09/2017

La droga degli ortaggi

Facebook Farmville Questo è stato uno dei primi giochi online che ha coinvolto me, come tantissime milioni di persone online. Io me ne sono interessato un pò di tempoo fa, sulla scia del boom e dei continui inviti che ricevevo dagli amici pazzi per questo gioco, così anch'io mi ci sono dedicato e ci giocavo soprattutto quando lavaravo e avevo tantissimi buchi da riempire, ma ben presto mi son reso conto che era di una noia mortale. e si trasformava in una vera e propria mania. Il gioco consiste nel guadagnare nuovi terreni acquistandoli coi proventi delle verdure che si coltivano, ognuna ha il proprio guadagno, ma anche il tempo di coltivazione, cosi si è costretti ad attendere il tempo che cresca per raccoglierla e metterne altra a coltivare. Insomma, un vero e proprio ciclo infinito che ti tiene incollato allo schermo costantemente aliemtnato ancor di più dalla possibilità di avere internet sempre a disposizione con lo smartphone, così ho deciso di cancellarmi ed eliminarlo! Che follia! opi gia da me pubblicata su altri siti

Bialetti Moka Express GD 12/09/2017

La caffettiera per l'espresso in casa

Bialetti Moka Express GD Questa linea di caffetterie fa il caffè per gli italiani da quasi cent'anni,queste sono le parole che ho detto alla mia compagna quando siamo andati a convivere e voleva comprane una nuova. Era piuttosto vecchia la mia, ma faceva un caffè perfetto e ben presto anche lei si è dovuta ricredere, d'altronde basta un minimo di manuntenzione sostituendo periodicamente i filtri e la caffettiera Bialetti è praticamente eterna. Io mi sono sempre trovato bene con questa caffettiera e non ho voluta sostituirla con una di quelle moderne macchine espresso da bar perchè è proprio così che deve venire il caffè in casa e questa caffettiera fa un caffè ottimo ad un prezzo irrisorio. L'uso di questa caffettiera è davvero semplice basta riempirla di acqua fredda fino a sotto la valvola, poi mettere sopra l'imbuto e riempirlo di caffè macinato fino a farlo strabordare, poi chiudere il tutto e cuocere a fuoco lento per ottenere un ottimo caffè. La mia caffettiera è a 4 tazze, cosi lo facciamo la mattina e solitamente ci basta per tutta la giornata, riusciamo a prendere anche 2\3 caffè a testa. Io la uso da tanti anni senza alcun problema, ma se si dovesse rompere la ricomprerei perchè, anche se costa un pò di piu, so che non mi deluderà nell'efficienza e che mi durerà un sacco di tempo. Consigliata.

Maleficent (Dvd) 11/09/2017

Maleficio stile Disney

Maleficent (Dvd) La mia compagna ama le fiabe così ha voluto vedere questo film, anche se io ero molto perplesso. Tutto sommato, senza avere grosse aspettative, è stata una visione piacevole. La fiaba in questione è vista da un'altra angolazione e la Disney è diventata meno buonista di quando ero piccolo io, così la visione è ricca e intrigata, tanto da poter interessare anche un pubblico adulto. Questo cambio di marcia della Disney è davvero storico perchè per anni ci annebbiato le menti trasformando qualsiasi racconto in una storia mielosa e piena di uccellini e, adesso, si adegua ai tempi e crea prodotti per adulti e con un certo criterio I personaggi sono interessanti e caratterizzati bene per quanto poco realsitici, nonostante un cast d'eccezione non si può rendere realistico un personaggio disneyano, e questo è proprio il volere della regia e di tutto cio he viene prodotto dalla Disney che ti cerca di trasportare in una dimensione diversa dalla realtà per regalare allo spettatore un paio d'ore d'evazione. La storia ha un buon ritmo e si guarda con facilità e mi ha interessato. Sicuramente non lo rivedrei, ma è stato meglio di quanto mi aspettassi. Lo consiglio a chi ama film del genere. opi da me gia pubblicata su altri siti

La mummia (Dvd) 09/09/2017

La mummia

La mummia (Dvd) Proprio in questo periodo che si parla tanto del remake di questo film ho voluto rivederlo perchè ne avevo un buon ricordo. In effetti questo è un horror che mi ha davvero colpito e piaciuto, cosa che succede di rado, come di rado accade che questo genere abbia una storia così particaalre e uno sfondo così interessante. Il film racconta del risveglio di una mummia sepolta in una piramide nell'antico egitto, una maledizione di millenni che viene infranta e si scatena contro coloro che hanno violato la tomba; ancora oggi io farei fatica a scherzare con l'antico egitto perchè credo che quella degli egiziani sia una civiltà che per certi versi sia andata persino oltre la nostra, tanti sono i misteri inspiegati e inspiegabili. La storia non viene messa da parte frettolosamente, tuttavia il regista non tralascia nemmeno l'azione e gli effetti speciali e, stranamente, anche una certa ironia di fondo che regala qualche risata allo spettatore. Insomma, un film completo e ben fatto; difficile che il remake possa migliorarlo. Il dvd è abbastanza e ricco di contenuti extra che aricchiscono le notizie sul film, ma niente di superlativo.
Visualizza altre opinioni Torna sopra