Condividi questa pagina su

arancione Status arancione (Livello 6/10)

Zompo

Zompo

Autori che si fidano di me: 59 iscritti
Visualizza le statistiche dell´utente

Opinioni scritte

dal 23/07/2016

348

Il Cavaliere Oscuro (Dvd) 23/04/2017

Joker "vince" Batman

Il Cavaliere Oscuro (Dvd) Batman è uno di quei fumetti che il cinema ha sfruttato in tutti i modi possibili rileggendolo e capovolgendolo in tutte le salse e non avevo alcuna intenzione di vederre l'ennesimo film di Batman, tuttavia in tanti declamavano le lodi di questo Batman e alla fine l'ho recuperato in dvd e mi ha conquistato. Onestamente non credevo che mi sarebbe piaciuto, ma questo film è riuscito a prendermi dall'inizio alla fine perchè con un intreccio ricco e sfaccettato che mi ha portato un pò dalla parte di tutti e di nessuno, pur avendo le esagerazioni del fumetto, tutti i personaggi hanno le sfumature della realtà perchè nessuno è veramente eroe e tutti sono vivi e reali con le loro pecche. Il Batman di Bale è davvero strepitoso, tuttavia credo che nel duello ne sia uscito vincente il Joker di Ledger (vincitore anche di un Oscar) che fa davvero venire i brividi per la sua lucidità e per la sua immedesimazione in un personaggio che esce dallo schermo. Sono rimasto incantato da questo film sublime in tutti i dettagli, tanto che ho voluto subito rivedere per apprezzarne ancora i dettagli che mi sono sfuggiti, ed erano tanti. Capolavoro.

Viva L'italia (M. Bruno - Italia 2012) 21/04/2017

Politica all'italiana!

Viva L'italia (M. Bruno - Italia 2012) Amavo i film di satira politica quando ero più piccolo perchè prendevano in giro i potenti e facevano ridere noi poveri, ma invecchiando le risate sono spesso soppiantate da tanta amarezza. Ormai la satira rispecchia la realtà di quest'italia alla deriva. Il protagonsita è Spagnolo un importante uomo politico con tre figli senza arte nè parte, ma che riescono ada avere ruoli importanti nei loro rispettivi campi grazie all'influenza del padre. Un improvviso malore sconvolge l'onorevole che non riesce più a tenere per sè le bugie ed è cosi costretto ad abbandonare la politica. I figli sono allo sbando e gli amici di un tempo scomparsi fanno il vuoto intorno a lui. Il regista la pensa come me e capisce ben presto che ormai la satira è una cosa seria, così, dopo qualche risata iniziale, il film svolta verso una drammaticità inaspettata ed è Placido a dare spessore ad un film che era partito come una commedia demenziale, come i tre figli dell'onorevole che sono costretti a prendere coscienza dei propri limiti e delle proprie capacità. Ed è proprio questa presa di coscienza che risolleva il film ai miei occhi e mi ha concesso qualche facile risata, ma anche una morale e delle riflessioni degne di nota. Consigliato

Tanguy (Dvd) 21/04/2017

il bamboccione

Tanguy (Dvd) Questo film mi ha fatto molto ridere, ma anche pensare perchè ai tempi che è ho visto il film ero abbastanza adulto e vivevo coi miei genitori: forse anche loro volevano farmi fuori? Il film mi ha instillato questo dubbio. TRAMA Il protagonista è Tanguy, un quarantenne brillante, pieno di lauree e master, nonchè un affascinante seduttore, tuttavia non vuole andarsene da casa. La cita è troppo comoda e perfetta, tuttavia i genitori non sono contenti e vorrebbero recuperare la loro privacy persa quarant'anni prima. Così all'ennesimo rinvio sul trasferimento gli rendono la vita impossibile... CONSIDERAZIONI PERSONALI Mia madre ha sempre tentato di rendermi la vita impossibile ponendomi tanti paletti e tanti rimproveri su come io mi comportavo, spesso cose giuste visto che mi trovavo in casa sua, ma dubito che avesse il desiderio che io o mio fratello ce ne andassimo di casa. Infatti, ora che non ci sto non mi sembra che abbia tirato un sospiro di sollievo e ha provato a lungo nel continuare le sue mansioni in una sorta di prolungamento della vita casalinga. E ancora ha mio fratello a casa. Probabilmente questo film meglio si addice ad un pubblico nordico, dove sono davvero abituati ad andare via di casa a diciotto anni, mentre quelli che restano più a lungo sono considerati strani e indesiderati dai genitori stessi. Qui in sicilia è assurdo l'opposto. Quindi si ride dei genitori che vogliono cacciare un figlio da casa senza che sia sposato. Assurdo! In ogni caso io mi sono ...

Sully (C. Eastwood - USA 2016) 20/04/2017

Salvataggio eroico.

Sully (C. Eastwood - USA 2016) Questo film di Clin Eastwood racconta l'eroica impresa di un pilota, era stato un successo e ho voluto vederlo. Il protagonista è Sully, un pilota che nel 2009 decolla dall'aereoporto di La Guardia e dopo dieci minuti uno stormo finisce nei motori mettendoli fuori uso. L'aereo non ha ancora preso quota e c'è pochissimo tempo per decidere, lui decide di fare un ammaraggio sul fiume Hudson salvando tutti, tuttavia non tutti sono soddisfatti del suo operato... Questo film è stata una visione piacevole che ho apprezzato sia per il realismo della storia sia per la regia di Eastwood che ha saputo colorare una storia che, in realtà, sarebbe piuttosto semplice. Credo che proprio la bravura del regista e del protagonista Hanks siano riusciti a "creare" una storia godibile, dove una storia non c'era, non che l'impresa di Sully fosse poco interessante, ma era una storia eroica che poco si confà ad un lungometraggio; tuttavia Eastwood e Hanks giocano sull'analisi psicologica di un uomo che dopo aveer lottato per la sua vita e quella dei passegeri combatte per il suo onore e per difendere la scelta che ha fatto dinanzi alle ingiuste accuse. Ne viene fuori un film bello che ci racconta una bella storia di eroiscmo e mi fa augurare che alla guida degli aerei che prenderò in futuro ci sia un pilota freddo e bravo come Sully. Interessante.

The Avengers (Dvd) 20/04/2017

Solo per patiti!

The Avengers (Dvd) Nè io e mia moglie siamo patiti del genere fumettistico, tuttavia ci siamo appassionati ad alcuni personaggi e alcuni film, così lei ha voluto vedere anche questo dove compariva uno dei nostri eroi che abbiamo seguito più spesso.; ovviamente è stata una delusione perchè questo è un film di gruppo sui suppereroi e l'approfondimento sul singolo è praticamente nullo. TRAMA Il film parla di una lega di supereroi chiamati i Vendicatori che si irunisce per affrontare la discesa sulla Terra di Loki. Il film parte dall'inizio nel quale ancora questo gruppo non è un berp e proprio gruppo, ma una serie di singoli convinti di non avere bisogno dell'altro, solo la volntà di sconfiggere Loki li unirà dinanzi alla superiorità del nemico e all'impossibilità di batterlo da soli. La storia, com'è tipico in questo genere, non brilla per originalità np riserva sorprese proprio perchè lo spettatore già si aspetta come andrà a finire, ecco perchè non lo amo e risulta importante la storia dei personaggi e l'appassionarsi ad essa, ma proprio il fatto che tratta di più personaggi protagonsiti non riesce ad approfondire uno dei personaggi, anche se c'è qualche prevalenza, rendendomi il contatto con questi impossibile e facendo scemare il mio interesse. Nemmeno l'enorme minutaggio dedicato all'azione è il mio genere preferito, sebbene ammetto che ilr egista mostri un certo impegno, ma ad un certo punto ne ero davvero sfinito. Non avevo grandi aspettative su questo film e non l'avrei visto se non ...

Tentazioni d'amore (Dvd) 20/04/2017

Preti alla riscossa!

Tentazioni d'amore (Dvd) Sono un grande fan di Ben Stiller e quando uscì questa sua commedia con Norton sapevo di non potermela perdere ed è stato un vero spasso. TRAMA I due protagonisti interpretano Jake e Brian, due grandi amici da sempre, che hanno scelto due strade simili, ma opposte; uno è un rabbino, l'altro un prete cattolico. Del loro gruppo di gioventù faceva parte anche Anna e, quando ricompare dopo tanti anni, sconvolge le vite e lamicizia di questi due uomini.. CONSIDERAZIONI PERSONALI Adoro la comicità di Ben Stiller e i suoi film, ma ero certo che la presenza di Norton avrebbe reso il tutto sia più divertente che più profondo. I due riescono a fondere le loro idee realizzando un film pieno di gag a raffica spassose e divertenti, ma anche in grado di far riflettere portando alla luce temi scottanti riguardanti la religione. Pur restando una commedia il film riesce a dare spazio alle riflessioni del pubblico sui problemi del voto dei preti o sui matrimoni tra religioni diverse. Io devo dire di averlo visto con un piglio diverso quando ero più piccolo, ossia godendomi solo la raffica di battute, e di vederlo con occhio diverso negli ultimi anni. In ogni caso è una comedia molto riuscita e simpatica con un cast straordinario e un meraviglioso sfondo musicale.

The Mask - Da zero a mito (Dvd) 18/04/2017

Fenomeno Carrey!

The Mask  - Da zero a mito (Dvd) Negli anni novanta esplose un fenomeno della commedia di nome Jim Carrey che travolse tutti i clichè del genere dando profondità ai personaggi di un genere bistrattato come la commedia e trasformando per sempre il genere. Io ne ero un grandissimo fan. TRAMA Stanley è un timido bancario con una vita mediocre che trova una maschera vodoo galleggiare nel fiume, quando la indossa può diventare quello che vuole e perdere tutte le sue inibizioni. Così sconfiggerà una banda di gangster per conquistare la bellissima Tina.. CONSIDERAZIONI PERSONALI Un film meraviglioso che all'epoca incantò il pubblico di tutto il mondo, trasformando per sempre il modo d'intendere la comicità, non più come qualcosa per stupidi, ma con uno spessore di fondo. Se si analizza a fondo la trama e tutto il resto risulta evidente che non ha molto di speciale, ma credo che sia proprio Jim, il protagonista, a fare la differenza ed esaltare una trama che, in fin dei conti, è scontata. La cosa più bella di questo film è che riesce a far ridere con simpatia senza mai finire nella volgarità o nella violenza, come un cartoon in stile Tom&Gerry, ecco perchè non vedo l'ora che la mia piccola Sofia sia nell'età giusta per poterlo apprezzare. CApolavoro della commedia.

The Family man (Dvd) 18/04/2017

Io e la famiglia

The Family man (Dvd) La mia passione per il cinema risale ad anni fa, anni in cui gli dedicavo buona parte del mio tempo libero e indagavo sui tanti misteri del cinema. Uno di questi era come avesse fatto Nicolas Cage, che chiamo affettuosamente l'uomo mono-espressione, a vincenre un oscar per la recitazione? Così ho scavato sui suoi tanti film vedendo come interpretasse sempre lo stesso ruolo e mi sono affezionato a questo film. TRAMA Jack Campbell ha abbandonato gli USa e la sua ragazza storica per una folgorante carriera nella finaza che los ta portando a trattare la fusione più grande della storia. Una vita piena di tutti i lussi che si possano immaginare, ma senza affetti. La Notte di Natale incontra un nero che si rivela essere un angelo e lo trascinan nel New Jersey all'interno di una famiglia, la famiglia che avrebbe avuto se non avesse lasciato la sua fidanzata... RIFLESSIONI PERSONALI Da quella volta mi capita di rivederlo almeno una volta l'anno e ormai sono parecchi anni che lo rivedo, solitamente mi accodo a quando lo trasmettono in televisione nel periodo natalizio, ma se salta lo cerco io. Onestamente è un mistero sul perchè mi sia tanto affezionato ad un film così buonista e melenso, ma credo di aver capito che è un'insieme di fattori, sia per il fatto che il film funziona bene in ogni sua parte e anche per la maturazione che ho subito negli anni guardandolo; quando ero un'adolescente sognavo di diventare un Dio della finanza e fare i soldi, mentre ora mi ritrovo povero e con ...

Mulan (Dvd) 17/04/2017

Eroina dei due mondi

Mulan   (Dvd) Quando il padre venne chiamato nell'esercito cinese non era in ottimo stato di salute, così la figlia, Mulan, decise di cammuffarsi e prendere il suo posto. I suoi antenati saopevano che l'avrebbe fatto così mandarono il drago Mushu per farle cambiare idea ed evitare che questa disgrazia cada sul nome della famiglia, ma Mulan ha un carattere deciso e andrà fino in fondo. Ero nel pieno della mia adolescenza quando uscì questo film che un pò stupì il pubblico perchè incentrato tratto da un racconto cinese, la Disney ci vide lungo, sapeva che il emrcato cinese stava per esplodere e voleva metterci le mani addosso. Tuttavia lo fece proprio come lo fanno gli americani trasformando travisando il vero significato ed occidentalizzandolo, così Mulan diventa una sorta di eroina occidentale in una ricostruzione molto disneyana di tuta la faccenda, ai tempi lessi che molti cinesi lo trovarono offensivo. Ma il bulldozer americano è fatto così, arriva col suo carrozzone e schiaccia tutto, tuttavia se oggi gli Stati Uniti sono rimasti una potenza economica lo devono alla Cina che con i suoi soldi ha tenuto su il loro sitema. La grafica del film è davveor bella e ben realizzata, tuttavia credo che scontenti da un lato il pubblico occidentale perchè troppo orientale, dall'altro quello orientale perchè troppo occidentalizzata. Tutto sommato un prodotto soddisfacente.

Inferno (R. Howard - USA 2016) 15/04/2017

Continua la saga del Dottor Langdon...

Inferno (R. Howard - USA 2016) Mi è piaciuto molto il Codice Da Vinci, sia nella lettura che nella visione, tuttavia ho visto che i seguiti avevano tutti lo stessso schema e molto meno charme del primo, così non avevo intenzione di vedere questo dfilm se non fosse stato per mia moglie. TRAMA Il Dottor Langdon si sveglia ferito e confuso in una camera d'ospedale a Firenze e non sa come ci sia finito, accanto a lui lo assiste la Dottoressa Sienna, sua grande fan dall'infanzia. Nemmeno il tempo di capire che un carabiniere irrompe nell'ospedale per ucciderlo, così i due fuggono insieme... CONSIDERAZIONI PERSONALI Guardando in film con scarse aspettative risalta subito all'occhio che il binomio fra Howard (regista) e nHanks (protagonista) è sempre forte e produttivo, difficile che questi due possano realizzare un'opera scadente. E- lo vedo soprattutto negli occhi della mia compagna che non conosceva la serie e non ama i film d'azione, ma si appassiona e palpita ad ogni scena. Si appassiona ai colpi d iscena e alla storia, quindi è un film che funziona per chi vede una cosa del genere per la prima volta, mentre a me non ha fatto grande effetto, nonostante non abbia potuto fare a meno di apprezzare la recitazione dei protagonisti e gli stilismi stilistici della regia che colorano con pregio la storia. Tuttavia non è un genere che riesco tanto ad apprezzare e il colpo di scena non mi stupisce mai, ma me lo aspetto da una storia così che a mio parere che non regge il confronto con quella del primo libro di ...

Aladdin (Dvd) 13/04/2017

La lampada di Aladino

Aladdin (Dvd) Questo film basato sulla storia della lampada di Aladino è stato realizzato dalla Disney negli anni novanta. Aladino è un povero ragazzo di strada che conosce per caso la principessa Jasmine, ma non può nulla per sventare il matrimonio al quale il padre l'ha costretta, finchè trova una magica lampada... Questo film d'animazione della Disney l'ho visto al cinema e ne sono rimasto incantato perchè, nonostante conoscessi la storia, mi ha conquistato coi suoi personaggi e le sue battute. D'altronde una volta che la storia è nota ci si deve concentare sui dettagli e sullo scenario per incantare lo spettatore. Ai tempi era un bellissimo film d'animazione, ancora oggi fruibile, ma sicuramente non molto bello a vedersi. Tuttavia i personaggi sono tridimensionali simpatici e spigliati, su tutti il genio della lampada che fa davvero morire dal ridere. Proprio il genio è il personaggio che più ho apprezzato perchè è riuscito a rompere gli schemi della classica storia che tutti conosciamo e rendere più interessante un fim dal finale noto. E' un cartoon d'altri tempi molto buonista e dall'umorismo semplice, come quelli che si facevano una volta, oggi è difficile trovare qualcosa del genere. Da rivedere.

Iron man (Dvd) 13/04/2017

L'epopea di Tony Starks ha inizio

Iron man (Dvd) Questo film racconta la trasformazione del miliardario sciupafemmine Tony Stark, in un'eroe di nome Iron man. Tony viene rapito da un gruppo di estremisti e costretto a costruire un'arma potente per loro, ma nel frattempo ferito al cuore da una scheggia gli viene sostituito con un cuore cibernetico. Allora Tony si costruisce un'armatura che lo farà evadere dalla sua prigionia e al ritorno a casa cambierà vita e lotterà per il bene. Questo supereroe è il più umano che il mondo dei fumetti sembra averci regalato perchè non ha in realtà nessun potere straordinario, ma è la sua inteliggenza a d aver creato quell'armatura che gli dà una forza sovraumana, ma non è solo una questione semantica: Tony Stark è proprio il più umano dei supereroi con le sue deboleze che lo fanno cadere e rialzare, lottando sempre per cio che ritiene giusto. Robert Downey junior incarna alla perfezione questo personaggio e dà quel tocco in piùche ha fatto decollare questa saga fumettistica. Questi sono i due fattori che mi hanno fatto appassionare alla saga e credo che siano gli stessi per tutto l'enorme pubblico che ha avuto questo film. La regia di favreau dà un tocco di classe ed eleva il genere fumettistico dando quei significati mataforici alla storia, dando spessore al personaggio e rendendolo realistico come tutta la storia. Non si concentra tutto solo sull'azione, anche se anche questo aspetto è curato e spettacolare. Ne esce fuori un film capolavoro. Da vedere. opi gia da me pubblicata su altri ...

Batman V Superman - Dawn of Justice (Blu-ray) 12/04/2017

Lo scontro.

Batman V Superman - Dawn of Justice (Blu-ray) Non si può restare delusio da questo film perchè chi lo va a guardare sa già che si troverà dinanzi un film che tratta ello scontro dei due supereroi e, quindi, con tanta azione. Non è un genere che mi fa impazzire, tuttavia l'ho voluto vedere su suggerimento di mio fratello ed è stato un buon intrattenimento. Il regista realizza un'ampio preambolo che porta all'inevitabile scontro fra due supereroi, ma anche fra due mondi, fra due idee, fra due tipi, mentre il mondo patinato si chiede quale sia il supereroe che vogliono. Bat-Man è un uomo che veglia sugli uomini con tutti i pregi e i difetti dell'essere umano e, anhce, con tutti i suoi limiti, mentre SuperMan è un alieno di un altro mondo che salva i giusti e ferma le ingiustizie, ma che ha un potere sovraumano e non può essere fermato facilmente. E in questo scontro ideologico che si gioca una gran partita di come, ancora oggi, il potere dei media sia ancora più assoluto e sia capace di mettere la massa della gente comntro un superman che passa le giornate a salvare le persone in difficoltà senza preoccuparsi dei potenti e sono proprio i potenti che gli aizzano contro i mass-media per farlo sfigurare agli occhi della gente, quando sono loro ad aver paura di un potere che non possono controllare, al contrario di Bat-man, uomo fra gli uomini. Spunti di riflessioni appena accennate in un film che deve mostrare azione e esplosioni per soddisfare la stessa massa che è accorsa a vederlo. Tutto sommato soddisfacente. E ...

Il re leone (Dvd) 11/04/2017

Il cucciolo... Re!

Il re leone (Dvd) Ricordo benissimo l'uscita del Re Leone al cinema perchè ero proprio nell'età per poterlo apprezzare, successivamente l'ho recuperato nella versione rimasterizzata per un attacco di malinconia. Questo film mi era rimasto molto impresso perchè mi ha divertito e commosso, dopo tanti anni ha avuto lo stesso effetto. Il protagonista è un cucciolo di leone di nome Simba, figlio di Mufasa, re del branco e principe ereditario del gruppo. Il padre non perde occasione di imporgli le sue responsabilità, tuttavia lo zio Scar è sempre in agguato per prendersi il regno e ci riesce uccidendo il padre e bandendo Simba dal gruppo. Simba crescerà libero nella foresta, ma crescendo tornerà il dovere della carica e la voglia di vendetta che lo farà tornare e reclamare cio che gli spetta. Questo mondo disneyano dei leoni manca totalmente dell'uomo, ma è molto umano nelle gerachie, nei ruoli sociali e nel senso del dovere. Scar sembra guidato da brame di potere troppo umane più che dall'istinto di essere l'animale più forte, infatti la congiura che mette fine al dominio di Mustafa sembra più una tragedia sheksperiana che una sfida fra animali. Il risultato, tuttavia, è positivo perchè lo spettatore riesce più facilmente a immedesimarsi nella storia e tifare per Simba, il cucciolo orfano che dovrà lottare per sopravvivere, prima, e riprendere il suo posto. Splendida l'animazione. Meravigliosa la colonna sonora. Ancora oggi è perfettamente godibile anche da un pubblico moderno adulto e ...

L'Uomo Nell'ombra - The Ghost Writer (Dvd) 11/04/2017

Lo scrittore fantasma!

L'Uomo Nell'ombra - The Ghost Writer (Dvd) il titolo originale di questo film è "The ghost writer", nome che viene dato agli scrittori che si occupano di scrivere le stori e per conto d'altri senza apparire come autori, questo scrittore viene incaricato di rivistare l'autobiografia del senatore Lang e lo raggiunge nella sua isola privata e sorvegliata. Ben presto lo scrittore si rende conto che il compito affidatogli è molto scottante e che la morte del suo predecessore è alquanto sospetta. Questo thriller mi ha lasciato col fiato sospeso fino alla fine e intrigato parecchio, merito di un regista come Polasky capace di "giocare" con la trama e coi personaggi come vuole lui e si può vedere chiaramente come si diverte a muovere i fili di una storia davvero intrigante. La cosa che meno mi è piaciuta è il fatto che il film scivoli nella storia di spionaggio, avrei preferito evitare questa sottotrama, ma fa parte del racconto e anche questo lo rende molto particolare. Il cast è davvero sublime e realizza personaggi tridimensionali e realistici che potrebbero benissimo corrispondere a qualcuno dei senatori viventi degli USa dei quali io non so molto, quindi probabilmente Polanski si è riservato qualche frecciatina nei riguardi di qualcuno. In ogni caso il film è perfettametne godibile anche per un pubblico europeo perchè lascia col fiato sospeso e mi ha stupito col finale a sorpresa. Consigliato.
Visualizza altre opinioni Torna sopra