Condividi questa pagina su

bronzo Status bronzo (Livello 7/10)

alessio_71

alessio_71

Profilo utente non disponibile. La persona che stai cercando non è più un utente di Ciao.

Opinioni scritte

dal 08/02/2001

438

Il mistero dei Templari 14/12/2004

A caccia di un antico tesoro

Il mistero dei Templari Un curioso bambino è in cerca di conferme ai suoi sospetti e colto in flagranza dal nonno chiede che gli venga raccontata la verità. Il nonno, annuisce e racconta di un’antica setta massonica detta “I Cavalieri Templari” aveva trovato un immenso tesoro nelle camere sotterranee del tempio di Salomone e da allora lo aveva sempre protetto. Ma l’ultimo appartenente alla setta aveva lasciato un indizio per arrivare al tesoro. Il bambino è Ben Gates. La famiglia Gates è da molte generazioni a caccia di quel tesoro, senza mai riuscirci. Lo stesso padre cerca di dissuaderlo dalla ricerca. Ben, caparbio, non si lascia intimorire e riesce a trovare la “Charlotte” e lì trova il primo di una lunga serie di indizi che spera, lo porterà al famoso tesoro: una pipa dalla strana forma. In quello stesso momento, un compagno della squadra di ricerca vuole impadronirsi dell’indizio e cerca di eliminare Ben e il fidato amico. Dall’interpretazione del primo indizio si capisce che esiste una mappa dietro un importante documento della storia Americana. Inizia così una pressante lotta contro il tempo per evitare che il compagno ribelle arrivi per primo. Durante questa ricerca, senza volerlo, Ben coinvolgerà il responsabile del luogo dove è conservato il prezioso documento. Questa in estrema sintesi, la trama. Per chi ha letto il “Codice da Vinci” ritroverà numerose analogie: il tesoro nascosto, una lunga serie di indizi sotto forma di indovinello, la corsa contro il tempo, un cercatore, ...

31-12-04 13/12/2004

Vedo... stravedo... prevedo....

31-12-04 Macchè vedo, stravedo e prevedo; leggo semmai!!!! No! Non preoccupatevi, non mi sono dato alla cartomanzia... tantomeno mi sto dilettando in previsioni... ci mancherebbe.... E’ solo che per me, questo 31 dicembre 2004, non è il classico fine anno... Infatti è ormai ufficiale che quello sarà il mio ultimo giorno in questa filiale, poi dal 3 gennaio sarà in un altro posto!!! Professionalmente parlando, mi da molta soddisfazione e sono molto contento. Andrò a coprire il ruolo di vice-direttore in una filiale di 9 persone mentre ora sono direttore in una filale di 2. Se poi sarò in grado di svolgere il mio nuovo incarico, verrò nuovamente trasferito come direttore di una filiale più grande!!! Emotivamente parlando: mi spiace un sacco lasciare questo piccolo paese dell’Appennino tosco/emiliano. Mi sono affezionato ai miei clienti e tutti sono dispiaciuti che vado via, anche se dicono che me lo merito!!! Mi fanno tenerezza le mie “nonne” che si emozionano quando glielo dico... però così è... il mio lavoro richiede anche questo!!! Questo 2004 è stato un anno pesante, a livello di lavoro.. come avrete potuto vedere, sono poco presente, su ciao, se non con qualche lettura... e suppongo che con il prossimo posto di lavoro.. sarà ancora peggio, visto che devo gestire “solo” 280 aziende.... spero di farcela comunque, a passare da qui... Questa vuol essere solo una “nota informativa”, era un po’ di tempo che la cosa vagava nell’aria... e ho aspettato a dirlo solo ...

Motorola v980 13/12/2004

Autoregalo con complicità di VodafoneOne

Motorola v980 Autoregalo con complice VodafoneOne Premessa: “Come potevo non accettare!!!” Verso la fine di Novembre ho ricevuto la mail da parte della Vodafone che mi faceva sapere della promozione VodafoneOne ovvero che entro il 7 dicembre potevo prendere il videotelefono Motorola V980 con 1500 punti + 99 € (dall’8/12 il telefono era gratuito ma con 4000 punti). Considerando che sono un iperutilizzatore del cellulare e che avevo a disposizione circa 2500 punti... non sarei comunque arrivato entro breve a 4000... e così... dopo un lungo pensare... durato mezza giornata... sono andato al negozio VodafoneOne di Firenze... e dopo una coda di una ventina di persone.... l’ho fatto mio!!! Il telefono di per sé, si mostra molto maneggevole e leggero.. con la classica forma a “saponetta” da cui spunta una corta antenna, frontale nero lucido contornato da color metallo. I menù sono molto semplici e intuitivi. Il software molto stabile e veloce. Non sarebbe niente di nuovo se non montasse una sim di memoria intercambiabile (in dotazione c’è una sim da 32Mb, ma ve ne sono di più grandi in vendita. Richiederete perché una sim di memoria così grande. Perché lì dentro possono essere memorizzate le foto che fate, i filmati e la musica, anche in formato mp3. Poiché il cellulare è corredato da auricolare stereo, potete tranquillamente utilizzare il telefono come lettore mp3. Ho fatto delle prove, memorizzando mp3 a diversi livelli di compressione, e se il sorgente è buono, anche con una ...

Moulinex ABKE41 11/10/2004

Pane fresco tutti i giorni... e non solo...

Moulinex ABKE41 Eccoci qua... come forse saprete, settimana scorsa era il mio compleanno e la mia mamma ha deciso di farmi un regalo tanto gradito quanto inaspettato... la macchina per fare il pane!! Sin da quando lo aveva comprato la nostra Tiz-Taz che me ne parlava così bene, avevo voglia di comprarla... ma tutti mi hanno sempre fatto desistere.... adducendo a mille scuse... Ma ora finalmente ce l’ho e ne sono proprio contento... in nemmeno una settimana credo di aver provato quasi tutte le forme di pane e dolci... quindi mi sembra giusto scrivere la mia esperienza!!! Innanzi tutto, come dice il manuale, poco più di 6 pagine, è possibile fare pani dolci, pani bianchi, torte, pasta per pizza e marmellate. In ogni caso occorre seguire esattamente la procedura, pena avere un impasto non corretto. Per ogni pane o dolce, occorre immettere nel contenitore, tutti gli ingredienti indicati nell’ordine proposto e nelle quantità indicate, questo per evitare che in particolar il lievito entri in contatto con i liquidi e iniziare subito il suo effetto o entrare in contatto con il sale che lo ritarderebbe. Questo è da evitare in particolare se utilizzate la programmazione. Infatti, ogni tipo di pane o torta ha un programma specifico che provvede ad impastare, lasciar lievitare, eventualmente reimpastare e poi cuocere in un arco di tempo variabile da poco più di un ora per i dolci a tre ore per i pani; se però usate la programmazione, ovvero posticipare l’inizio della lavorazione di tot ...

06-10-04 06/10/2004

Oggi... avvenne: cronistoria di un miracolo?

06-10-04 Proprio oggi... 6 ottobre... ma del 1971... sempre di mercoledì... il sottoscritto era in tutt’altre faccende affaccendato... ovvero si stava organizzando per nascere... Come poi ho saputo da più grande, quelle ore non furono proprio delle più facili, sia per me che per mia madre. [Tuffo nel passato] La mia mamma era alla sua prima gravidanza, sposata da poco più di un anno, accusa i primi dolori subito dopo pranzo.... e a metà pomeriggio mio padre la porta a Careggi (l’ospedale di Firenze) nel reparto maternità. Vengono eseguiti gli accertamenti di rito, ma l’ostetrica le dice che ancora c’è tempo, sono solo dolori di assestamento, e non è ancora iniziata la dilatazione. Intorno alle 21 tutto sembra pronto; mia madre era in sala travaglio attorniata da infermieri e assistita dall’ostetrica. Per controllare l’andamento del parto ascoltavano il mio battito cardiaco che, dice, era molto frenetico. Mia madre dice sempre che era buffo sentire il suo battito e il mio insieme... tutto sembrava volgere al meglio... ma ad un tratto il mio battito cessa!! Istantanea la preoccupazione di tutti, mia madre non se n’era accorta, ma percepisce la preoccupazione degli infermieri. Viene subito chiamato un dottore che fa diverse prove, ma del mio battito nemmeno una traccia. Mia madre sta per cedere al panico, ma non fa in tempo, una mascherina le copre naso e bocca e si addormenta. Inizia allora una corsa contro il tempo. Infermieri e ostetrica, coordinati dal dottore, e ...

05-10-04 05/10/2004

Alessio... sessualmente parlando

05-10-04 Eccoci ancora qui.. ho appena smesso di sghignazzare, dopo la lettura del test di Sangueimpazzito... e ho deciso di propinarvelo pure io!!!! 1) PRESENTIAMOCI, PER L’ENNESIMA VOLTA: COME TI CHIAMI? Sarò monotono.. ma il mio nome è sempre Alessio... anche se quello scellerato di mio padre voleva Beppino... ma l’intervento della mamma è stato determinante 2) E QUANTI ANNI HAI? Ahimè... purtroppo proprio domani saranno bene 33 .... Ahhhhhhh!!! Sto invecchiando 3) QUAL È IL PROGRAMMA IDEALE PER TRASCORRERE IN INTIMITÀ UNA SERATA? Mmmmmm..... indispensabile non essere soli.... poi il resto vien da solo.... credo... 4) QUANDO TI ACCORGI CHE UN UOMO TI GUARDA, CHE FAI? Sinceramente non credo mi sia mai successo... anche se è possibile visto il mio fisico atletico... che gli altri mi invidiano.... hi hi hi.... oppure potrebbero rimanere abbagliati....che ci volete fare quando uno è bello.... è bello!!!! 5) COSA GUARDI IN UNA DONNA? Indubbiamente prima gli occhi..... poi il balcone.... in ogni bella casa ci dev’essere un bel balcone!!!! 6) HAI AVUTO MOLTE DONNE? Potrei sciorinare una lista interminabile... ma le più fedeli sono le prime conosciute... Federica e Veronica.... ma chissà come mai tutti i ragazzi conoscono queste due fedelissime amiche!!!! [nel caso, dubito, qualcuno non sappia chi sono.... Federica, la mano amica... e Veronica, la mano bionica] 7) QUALE CAPO D’ABBIGLIAMENTO RITIENI PIÙ INTIMO? ..... la pelliccia naturale..... più intimo di ...

04-10-04 04/10/2004

Iniziamo la settimana... con il sorriso

04-10-04 Ho ricevuto proprio stamani questa mail da un amico, e mi ha fatto proprio ridere... anche perché non ho molta difficoltà a credere che la maggior parte siano vere... se non tutte. Spero di far sorridere anche voi.... Fra “[“ “]” il mio personale commento... se fossi un commesso!! *** Frasi raccolte dai dipendenti Unieuro... ► Di fronte ai forni a microonde: "Sono tutti portatili questi televisori?" [Come no, e quando finisce il programma fanno “DING” e si spengono, per risparmiare] ► Avete quello per attirare le farfalle nei negozi? [No solo quello per attirare le “lucciole”!!!] ► Perché sul mio televisore non si vede più Rai Quattro? [Mi devo informare... non lo vedo nemmeno io....] ► Cliente: “Che differenza c'e tra questi due televisori Sony?” Commesso: “Questo costa di più perché e stereo!” Cliente: “Ah, non è Sony?” [No comment] ► Quella sveglia ha la sveglia? [Certo che no... è finta!] ► Avete autoradio per auto? [No mi spiace, solo da camera!] ► Che differenza c'e tra le cassette da 30 minuti e quella da 45 minuti? [Quelle da 45 vanno molto più veloci] ► Buonasera, senta, si interessa di pinguini lei? [Certo, sono un pinguinologo, non si vede?] ► Cliente: “Volevo una spina tripla” Commesso: “Grande o piccola?” Cliente: “Mah, una cosa media” [Mi spiace, le abbiamo finite!] ► Il commesso spiega il funzionamento di un telefono senza filo: Commesso: “Questo ha una ...

17-09-04 17/09/2004

Puff.. Puff... fiuuuu.. che fatica!

17-09-04 Sono giorni che cerco di piazzare queste malefiche domande alle risposte fornite da Klandestino.... all'inizio sembrava molto più facile.... eccovi il risultato!! 1. Dove hai fatto il primo Ciao Incontro? *** a Firenze, che amo con tutto il cuore *** 2. I primi tre nick di ciao che ti vengono in mente? *** Freedom, Settedicoppe e Adri84mj *** 3.Sei mai rimasto allibito da un cantante? *** si, quando ho visto per la prima volta Carmen Consoli *** 4.Usi più programmi per chattare? *** uso sempre MSN *** 5.Racconta di una serata che ricordi con piacere... *** una sera incredibile: ero a Roma, assieme ad un’amica... *** 6. Che modello di Nokia hai? *** un 3110 *** 7.Il lavoro più faticoso che hai fatto? *** Con scalpello e martello *** 8. Chi è l’utente ciao con il nome più corto?? *** Epy *** 9. Mai toccato un serpente? *** no, troppo orrendo!!! *** 10. Quando hai compiuto 23 anni? *** nel 1994 *** 11.Come vorresti fosse un momento di intimità? *** Assolutamente speciale *** 12. Dimmi quattro nomi di donna che daresti a tua figlia? *** Barbara, Federica, Silvia e Giulia *** 13. Come definiresti il tuo superiore? *** paranoico è dire poco *** 14. Una qualità che non sopporti negli altri? *** i grafomani. Quelli proprio non li sopporto *** 15. Hai mai tentato di NON mangiare la Nutella? *** si, solo una volta, ma ho desistito. Mi piace troppo. *** 16. La cosa che più ti contestano gli amici? *** Guido per 1000 km ...

Aruba 08/09/2004

Signore e Signori vi presento il mio FotoAlbum

Aruba Come qualcuno sa, sono un appassionato di fotografie... mi piace farle e poi riguardarle e farle vedere agli amici. Prima dell’avvento delle fotografie digitali era consuetudine che tornassi da due settimane di vacanze con non meno di 4 rotolini da 36... con conseguenti svenamenti per pagarne lo sviluppo e stampa. Purtroppo non ero molto bravo a tenerle ben organizzate in album, se non in qualche caso isolato. Da quando ho comprato la macchina fotografica digitale sono diventato ancor più pericoloso... infatti, anche per queste vacanze, ho sparato ben 500 foto in 3 settimane!!! Ovvio che la digitale ti incita a farne, tanto non costa svilupparle.... Inoltre le ho tutte organizzate in tante belle cartelle sul pc... l’unico neo è che costringevo gli amici a guardarle dal pc. Ma poco dopo ho avuto una “crescita” e ho iniziato a pubblicarle su uno spazio gratuito su Xoom. Peccato che da qualche mese Xoom sia diventato di Virgilio e lo spazio disponibile da illimitato si è ridotto a 50Mb. Avevo già pubblicato oltre 200Mb di foto e quindi mi hanno bloccato l’account e non posso più modificare niente. Pazienza!!! Dopo il ritorno da queste vacanze ho fatto un dvd con tutte le foto, con effetti speciali, musica di sottofondo, menù... insomma una cosa carina... però comunque limitativa... non posso certo iniziare a mandare dvd a destra e a manca... Mi sono rimesso a caccia di spazi liberi... ma non c’è rimasto molto in rete... Ne avevo trovato uno su t35.com, ma ho ...

07-09-04 07/09/2004

Ebbene si... eccovi il nuovissimo “AlessioTEST”

07-09-04 Ormai non so più quanti test ho fatto e li ho sempre trovati divertenti... ma alcuni degli ultimi, vedasi il ConettoTEST, FreedomTEST.... erano interessanti... ecco perché ho deciso di metterne insieme uno pure io... chissà che non vi possa piacere.... intanto ecco quello fatto da me!! * * * T E S T * * * 1 ◄ Cos’è per te un Computer ► Personalmente l’ho sempre definita una macchina stupida, che sa fare solo alcune delle cose che facciamo noi, anche se molto più velocemente. Oggi è uno strumento indispensabile praticamente per ogni attività lavorativa... ma anche personale. Un ottimo mezzo per comunicare con chiunque ovunque esso sia... 2 ◄ Cos’è per te la matematica ► Sin da quando ero piccolo, i numeri, sono sempre stati i miei preferiti... era la materia che, all’epoca dell’esame di maturità, usavo come “strumento di rilassamento” fra una materia e l’altra. I miei amici e compagni mi hanno sempre dato del matto... e forse è vero.. i matti danno... i numeri!!! 3 ◄ Cos’è per te un libro ► Il mezzo più stupendo che l’uomo abbia inventato. Tramite un libro si può sognare, cvolare, e vivere altre vite, esperienze. Non è solo uno strumento per apprendere, ma anche per capirsi e conoscersi. 4 ◄ Cos’è per te la musica ► Per me è una delle lingue universali dell’uomo, non importa che chi l’ascolta sia italiano, inglese o russo, la musica è sempre musica. Può piacere o no, ma in ogni caso trasmette delle ...

The Butterfly Effect (Dvd) 06/09/2004

Correresti il rischio di modificare il passato?

The Butterfly Effect (Dvd) ► Introduzione “[...] il battito delle ali di una farfalla in Brasile, a seguito di una catena di eventi, può provocare una tromba d’aria nel Texas [...]” Edward Lorenz. Questo concetto espresso dal fisico E. Lorenz durante una conferenza, conosciuto poi come “Effetto Farfalla”, è una metafora che descrive egregiamente le leggi che regolano il Caos. Cos’è il Caos, difficile da definire in modo diretto, ma intuibile in modo indiretto. Prendete la Meteorologia, la scienza che studia e tenta di prevedere le variazioni meteorologiche su tutto il pianeta. Non può essere una scienza esatta proprio perché cerca di prevedere le mutazioni di un macrositema regolato dalle leggi del caos dove le variabili da prendere in considerazioni sono troppe e basta che ne vari una, considerata “insignificante”, che il risultato successivo può essere molto diverso dal previsto. Questo concetto è la base di tutto il film. ► Premessa Chi di voi non vorrebbe avere la possibilità di modificare almeno un singolo momento del proprio passato? Probabilmente tutti, e forse più di uno... ma questa variazione avrebbe effetti solo temporanei? ► Il Film Un uomo visibilmente scosso si chiude in un ufficio e inizia a scrivere una serie, una frase apparentemente senza senso, “se trovate questo, probabilmente non ha funzionato”... Saldo nel tempo l’uomo appena visto, Evan, ha solo otto anni. Vive da solo con la madre, il padre è rinchiuso in un ospedale psichiatrico. Evan è un ...

Msn Web Messenger 02/09/2004

Finalmente è arrivato

Msn Web Messenger Suppongo ci siano altri utenti che, come me, accedono ad internet da lavoro... e fin qui niente di speciale.... alcuni di voi vi accedono tramite una LAN aziendale e non con una connessione diretta... e fin qui, mi direte, che c’è di strano?.... Fra quelli che accedono via LAN è probabile che molti di loro siano dietro un firewall e/o un proxy che potrebbe impedirvi o limitarvi l’accesso alla rete... ecco... a voi mi riferisco, in particolare... Questi firewall/proxy hanno lo scopo di proteggere la rete aziendale da accessi esterni non autorizzati e più la rete è da proteggere tanto più alte saranno le limitazioni. Io che lavoro in banca, per esempio, la cui rete, ovviamente, necessita di un’altissima protezione, ho delle grosse restrizioni, tali che posso solo accedere alle pagine web “normali”... quindi niente programma di posta Pop3, niente lettore multimediale che attinge dalla rete, non posso ascoltare la radio via web, niente pagine web con piattaforme java.... e niente programmi di messaging!!! Diciamo che per la maggior parte delle cose “vietate” ho soprasseduto.. la posta la guardo via web e per le altre... pace!!! Ma il fatto di non poter usare Msn Messenger... un po’ mi dispiaceva!! All’inizio mi connettevo da casa, la sera.. ma ora, dopo dieci ore davanti ad un pc, quando arrivo a casa... mi sta proprio fatica riconnettermi.. se non in casi particolari!!! Ho provato in tanti modi ad aggirare il problema... ma non ho mai ottenuto niente!!! Ora, ...

10-08-04 30/08/2004

Lo sognavo da una vita

10-08-04 Il titolo è un riassunto esaustivo di uno dei miei desideri.. che finalmente si è avverato.. poter andare a fare il bagno nell’Oceano! Tutte le volte che lo proponevo come possibilità per le vacanze mi sono sempre sentito rispondere, più o meno, così: “L’oceano?!?! Ma è un mare come tutti gli altri.... salato!!” E così tutte le vote ripiegavo... certo ho visto posti bellissimi in Sardegna, in Italia, in Grecia, Egitto, Croazia... per carità... posti dove tornerei.. ma l’oceano... non so .. mi affascinava. Quest’anno però ci sono riuscito... ho fatto il mio primo bagno nell’Oceano Atlantico. Proprio sulla costa Francese, a Cap Ferret, nella Presq’île (vedasi le mie precedenti opinioni). E’ stato magnifico.. la prima volta che l’ho visto ero sulla duna di sabbia che separa la spiaggia dal paese, una duna enorme e anche alta... e da lassù l’ho visto.. maestoso e potente che si infrangeva su una magnifica distesa di sabbia... una sabbia granulosa e fine... ma sofficissima, tanto che a camminare il piede sprofondava, come se fosse una distesa di batuffoli di cotone. Una sabbia particolarmente pulita, che non si insinuava ovunque... come alcune che si attaccano ovunque e per settimane continuano ad apparire. La spiaggia era immensa, sembrava infinita... si snodava a destra e a sinistra in una serie di rientri e avvallamenti... ininterrotta... niente stabilimenti balneari... solo la sabbia puntellata da centinaia di ombrelloni colorati ma talmente distanziati gli uni ...

30-08-04 30/08/2004

Tenta-Test: resistenza = 0

30-08-04 Che ci volete fare... a forza di vederlo in giro non ho resistito.. su quello della nostra carissima Alienna ho ceduto.... e l’ho fatto pure io!!! 1) DATA DI ISCRIZIONE A CIAO 8 febbraio 2001 2) COSA TI HA SPINTO AD ISCRIVERTI? Visto il periodo... credo il sogno dei navigatori di allora... poter guadagnare qualcosa con internet... 3) NON AVEVI NIENT'ALTRO DI MEGLIO DA FARE QUEL GIORNO? Può darsi... c’è sempre qualcosa di meglio da fare.. ma ad oggi posso dire di essere soddisfatto 4) PERCHE' HAI SCELTO IL NICK CHE TI RITROVI? All’inizio avevo provato con nomi fantasiosi... non ricordo quali.. ma erano tutti presi.. quindi sono andato sul semplice 5) PERCHE' HAI INIZIATO A SCRIVERE OPINIONI? All’inizio per le famose 30 lire... oggi perché mi piace e spero che possa far piacere a chi legge 6) HAI ALTRE IDENTITA’ SU CIAO OLTRE A QUELLA DA CUI STAI SCRIVENDO? Assolutamente... ci mancherebbe... ho già dei problemi a star dietro a questa 7) IL TUO NICK PRINCIPALE RISPECCHIA LA TUA PERSONALITA’ NELLA VITA REALE? Decisamente si... scrivo solo quando mi va e di quello che mi va... insomma vado ad ispirazione... 8) SE IL TUO NICK FOSSE UN FARMACO? Aulin... visto che a causa dei miei feroci mal di testa (anche se sono un po’ di mesi che sto meglio)... in passato ne consumavo quantità industriali 9)SE PER UN GIORNO FOSSI LO STAFF DI CIAO, COSA FARESTI? Sinceramente non lo saprei.... rischierei di personalizzare troppo il sito come piacerebbe a me... e ...

21-08-04 25/08/2004

Viaggio di ritorno con... Suspance!

21-08-04 Faccio un piccolo salto, per poi ritornare alle opinioni sulle mie vacanze, ma questa ve la devo raccontare prima... 21/08/04 ore 8,15: suona la sveglia, quella dell’ultimo giorno a Calella (Barcellona). Rapida colazione; ultimazione dei bagagli e... infine riconsegna della chiave della camera.... Ore 10,00: partenza con la macchina per l’aeroporto di Barcellona. Percorriamo il tratto di autostrada e tutta la Gran Via, sfilano per l’ultima volta Piazza di Spagna e altre importanti piazze... e alle 11,00 arriviamo all’aeroporto, riconsegnamo la macchina noleggiata e mezzora dopo siamo al terminal per fare il check-in. Ore 12,00: abbiamo fatto il check-in e liberi dalle valige entriamo nella zona delle partenze. I vari gate sono collegati da un lunghissimo corridoio costellato di negozi di ogni genere. Il nostro aereo non sarebbe partito prima delle 14,00 e quindi avevamo a disposizione di poco meno di due ore per fare un po’ di shopping... e così abbiamo fatto. Ore 13,30: ci siamo diretti verso il Modulo 3, dove ci avrebbero indicato il gate per il nostro volo. Con nostra sorpresa abbiamo visto sul tabellone che il volo era ritardato e la partenza prevista per le 15,50. Un po’ scocciati ci siamo diretti di nuovo ai negozi. Ore 15,00: “Dling Dlong... Si avvisani I signori passeggeri del volo IG 3666 per Firenze che la partenza è stata posticipata alle ore 17”! Siamo rimasti di sasso... ancora due ore da aspettare. Ormai non e potevamo più di girare per negozi. ...
Visualizza altre opinioni Torna sopra