Condividi questa pagina su

verde Status verde (Livello 2/10)

amusoduro

amusoduro

Profilo utente non disponibile. La persona che stai cercando non è più un utente di Ciao.

Opinioni scritte

dal 27/12/2006

16

Quattro Minuti (Chris Kraus - Germ 2006) 29/06/2011

Piccola scoperta degna di nota

Quattro Minuti (Chris Kraus - Germ 2006) E' passato un pò di tempo da quando ho visto questo film,almeno quattro anni ma continua a rimanermi impresso per la sua intensità. Mi fu consigliato di vederlo dal mio dottore,un grande appassionato di cinema. Il regista è Chris Kraus a me sconociuto di cui cercherò maggiori informazioni in quanto è da tenere sott'occhio. Trama: In un carcere tedesco, una giovane donna ,Jenny, si trova in carcere per una condanna d'omicidio. Jenny ha avuto un'infanzia difficile, il suo talento musicale sfruttato dal padre eccessivamente dal padre adottivo,non curandosi della cura della sua persona e portandola ad avere condotte sempre più distruttive verso se stessa e chi la circondava; dopo la perdita di suo figlio si trova senza più ragioni di esistere. Con l'arrivo dell'insegnate di piano all'interno della struttura carceraria,Traude,le cose cominciano a cambiare, non senza difficoltà ,ovvio. Jenny nel final del film si esibirà ad un concorso per pianisti emergenti lasciando il pubblico senza fiato. La particolarità del film non sta nella trama,che si potrebbe definire un pò anche da manuale,ma la struttura dei personaggi e la loro carica emotiva. Jenny è una figura affascinante per la sua incapacità di relazionarsi con il mondo e per il modo tutto suo di relazionarsi con il piano ,gesti di rifiuto e dipendenza da esso attraverso una gestualità fuori dal comune (data la sua indole violenta, non le è permesso di togliersi le manette per suonare,così Jenny lo suona di spalle). Mea culpa ...

Almost Blue (Carlo Lucarelli) 30/07/2008

affogare nelle parole

Almost Blue (Carlo Lucarelli) ho letto il libro dopo aver visto il film ed ho trovato un impostazione completamente differente. il film e molto oggettivo poco chiaro su alcuni punti e in parte e bello per questo,il libro e molto piu descrittivo senza annoiare,cosa che in molti casi e veramente difficile. la caratterizzazione dei personaggi da peso alla storia,specialmente quella dei protagonisti ,l iguana e il cieco,profondamente simili:stesse debolezze sviluppate in contesti completamente differenti. inutile parlare delle citazioni sulla canzone ,la musica sembra uscire dalle pagine rendendo fluida la storia,le scene si materializzano davanti agli occhi incollandoti al libro,lo si legge tutto d un fiato lasciandoti perplesso confuso ma profondamente soddisfatto. che altro dire se non lo si legge non lo si puo apprezzare. percio spero per voi buona lettura!!!

Ciao Test 22/09/2007

test

Ciao Test Rispondi con un libro: 1...che vorresti aver scritto tu? la nausea jean paul sartre 2…che vorresti fosse stato scritto per te? l amore ai tempi del colera gabriel garcia marquez 3…che ti fa venire in mente la tua infanzia? vestivamo alla marinara susanna agnelli 4… che ti fa venire in mente un ex partner? l amico ritrovato 5…che ti fa venire in mente la tua prima cotta? jack frusciante e uscito dal gruppo enrico brizzi 6…che ti fa venire in mente solo bei ricordi? niet 7…migliore da poco uscito? ecco la storia daniel pennac 8…migliore letto in viaggio? che guevara latinoamericana 9…da commentare con gli amici? gioventu cannibale aavv 10…con cui vorresti svegliarti? ragazza in coma 11…con cui vorresti addormentarti? il piccolo principe 12…che non vorresti leggere mai più? la vita di lenin 13…con il miglior protagonista? bastogne enrico brizzi 14) ...che prima odiavi ma adesso ti piace? broke n barbie 15)…che vorresti al tuo matrimonio? niet 16)…che vorresti venisse letto al tuo funerale? i fiori del male charles baudelaire 17)…che descrive perfettamente un momento della tua vita? la nausea 18)..che descrive perfettamente te stessa? la nausea 19)…che ti è stato consigliato da un amico? niet 20)…che ti fa pensare al sesso? storie di ordinaria follia charles bukowsky 21)…che ti fa pensare alla solitudine… le notti bianche 22)…che ti fa riflettere? quasi tutti 23)…che ti fa sfogare ...

Con la L 06/07/2007

la mia linea di confine

Con la  L allora l arogmento no ne nuovo penso..amicizia amore...cosa..non lo so...confusione 5anni di amicizia svaniti per un bacio ...seguiti da tanti altri infiniti...e poi a volte nulla.indifferenza....poi di nuovo baci passione.amore...e poi di nuovo il vuoto..e cosi all infinito.. nove mesi .di instabilita cronica...ed io ho paura..lui la personma che piu mi e stata vicino in questi anni ha passato interi pomeriggi vicino a me.a consolarmi..per il mio cuore spezzato per il mio corpo sfracellato dai disturbi alimenari..l unico che veniva sempre da me...anche se in modo discontinuo..perche lui e cosi in prmis con se stesso...ora non e piu cosi..anzi e peggio nono so descrivere cosa c e ormai tra noi..provo a sintetizzare una giornatya normale tra noi.tipo quella di oggi... lui ha un esame sono giornio che sta in crisi per questo esame..perche da questo dipenderanno tutte le sue vacanze,...sta ore a telefono per settimane a parlarmene e a disprarsi.....io da stamattina frnesia..non vedevo l ora che tornasse a casa..per farmi sapere com era andata...m ha chiamato ... gli hanno rinviato l esam.e ..sarebbe dovuto venie da me...ma ha detto di no...pensa che vine domani mattina..io bravo metitti a studiare..no sono stanaco .... sono uscita....e uscitp ancke lui .. l ho incontrato.. gli ho dato uno schiaffetto per dirgli ..dovevi stare a casa a studiare...ho mal di testa non avrei studiato..ok meglio cosi...aia alientata per tuttua la sera...mi ha dato un passaggio a casa..stavamo ...

Alice: i giorni della droga 28/06/2007

cruda realta

Alice: i giorni della droga io ho un rapporto particolare con le droghe in quanto ..mi sento l unica lucida tra tutti i miei amici osservo i loro comportamentio i risvolti che hanno le droghe dall esterno costantemente e sono contenta di non starci in primis dentro ed ho in continuazione bisogno di capire dai loro comportamenti e informandomi il piu possibile cosa c e sotto alle sostanze stupefacenti questo libro anzi chiamiamolo diario piu che libro lo lessi qualche anno fa... senza motivo ero molto piu piccola e ingenua non conoscevo direttamente quest ambiente e pensare che dopo pochi mesi o anni sono catapultata dentro certe situazioni per caso ti viene messo un acido nella coca cola e poi non riesci piu a farne a meno esperienza allcinante non sei piu ingrado di controllarti non sei piu tu che ti gestisci ma cio hce ti entra dentro basta pocp per non tornare piu indietro e la relata che osservi non e piu relata ma e lo specchio di tutto quello che ti porti dentro ad uscire a giovernarti e tu non puoi farci niente vieni trascinata dal tutto e qualsiasi tua asprazione sparisce e del mondo reale vedi solo lo schifo lo schifo piu assoluto ..per tornare nel tuo mondo devi guadagnarti da vivere nei modi piu squiallidi ti trovi faccia a faccia con tutto cio che non avresti mai voluto fare vedere non hai piu morale i sentimenti sono ridotti a zero le emozioni vere si sonoplasmate con quell altra parte di te che non puoi controllare finche sei stanco tanto ...

Aspettando Godot (Samuel Beckett) 28/06/2007

quando le parole parlano per conto loro

Aspettando Godot (Samuel Beckett) beckett e un grande forse aspettando godot non e tra i miei preferiti ma e la chiave esplicativa della sua dialettica due senza tetto in un bosco che parlano e non si capiscono ..cominciano lunghi monologhi tra se..cercando in qualsiasi modo di comunicare ...ma non si comprendono..ognuno in una propria dimensione..le parole sembrano inutili contano i gesti ..i luoghi in cui uno si trova... e tutto sospeso in un tempo senza cardini un albero ..tanti alberi ..ma siamo amici o no..perche ci ritroviamo sempre allo stesso posto..cosa stiamo aspettando godot ma chi e godot? e un amico e dio? il ragazino arriva godt verra domani e poi domani intanto perche noi lo stiamo aspettando cosa vuole da noi la nostra vita cambiera dopo il suo arrivo? e e quell uomo con il suo servo al guinzaglio il giorno dopo e cieco perche e diventato cieco io me lo chiedero sempre situazioni surreali legate da un filo invisibile aspettare aspettare esistiamo non esistiamo cosa ci facciamo qui uomini legati al guinzaglio che scattano in monologhi senza senso ma non e che e quello il vero senso del tutto vivere senza una ragione ccita improvvisa di chi non rispetta il prossimo ma appena si rende conto di non essere nulla piange come un bambino cos e tutto questo ?solo un continuo spettacolo della vita siamo animali in gabbia che viviamo con i paraocchi beh questo e quello che mi ha dato questo libro....consiglio di leggere giorni felici....e se vi piacera vi consiglio ...

Con la V 28/05/2007

votareeeeeeeee

Con la  V iop odio votare ..sapete perke perke qui nn puoi mai votare ki vuoi ma devi sempre votare a ki ti dicono di votare...odio a morte questa cosa...per me nn c e nessuno ke valga la pena di votare...percke perke kiunque voti sono sempe i soliti stronzi ke promettono promettono ma nn fanno mai un cazzo...il mio voto nn fara mai la differenza..sara per questo ke ho votato una volta sola in vita mia..e tutte le volte poi la gente ci rimane male ...e fanno ma come nn hai votato perke loro sono furbi si segnano tutto ah in questo seggio c hanno votato solo toto persone eh io so ki nn mi hai votato sei stata tuuuuu...e si incazzanoo mia made tu devi votareeeeeeeeee.hai capito se no tizio nn ci fa piu favori e ke nn me li faccia i favori ..mi fa rabbia questa cosa..io kiunque voto quest anno in questo paese del cavolo do un voto alla camorra e perke dovrei darlo ho smesso di farm le canne perke nn volevo dare soldi alal camorra..nnn mi fumo le sigarette di contrabbando ...nn mangio solo cose fatte in casa...perke nn voglio dare soldi alle multinzionali e poi mi ritrovo a dover stare soggetta a queste stupide stronzate basta..me ne voglio andare a vivere in campagna da sola senza luce ne gas mi voglio costruire una casa mattone per mattone..voglio prendere l acqua da un fiume e bere solo quella voglio coltivare la mia terra..mangiare prodotti derivati dai miei animali ke allevo con affetto ..il mio unico problema sarebbe come faccio a dipingere...facile mi costruisco i pennelli da sola ...

La bella estate (Cesare Pavese) 27/05/2007

ricordi affievoliti di un libro

La bella estate (Cesare Pavese) ho letto questo libro penso cinque o sei anni fa ...fose non lo ricordo alla perfezione ..cioe nn icodo i nomi dei personaggi ...ma la storia m e rimasta impressa..mi sento ancora presa dalla tama... il libro e diviso in tre racconti..ma e il primo quello omonimo al titolo del libro che mi ha colpito di piu la storia di questa ragazzina che vive col fratello...con il quale ha pochissimi rapporti ognuno vive per conto suo lui operai e lei sartina di privincia ..dove non conosce nessuno... passa il suo tempo libero passeggiando per le vie del paese femandosi ogni tanto nei bar..ed e qui che conosce quella che poi sara la sua piu grande amica/nemica ...amalia se non mi sbaglio e piu grande di lei ha un corpo cosa che lei ancora adolescente non ha ...per questo l ammira..fa la modella per i pittori ed e cosi che comincia ad entrare in questo mondo ..ed e cosi che conosce il suo grande amore..un ragzzo un po scapestrato..cosi comincia a frequentarlo ..ad avere le sue prime esperienze...e cosi che lotta per un qualcosa che non sa manco lei..cosi ingenua da non capire cosa le succede attorno...vive in funzione degli abbracci del suo amato di un suo sgurado un amore cosi puro da parte suo e cosi materiale da parte di lui?forse...i rapporti umani sono cosi complicati...io stessa nelle mie relazioni sono sempre cosi. si aspetta uno sguardo una carezzza e subito dopo ti concedi completamente..e ti illudi ogni volta..che c e qualcosa di piu del sesso... perche le parole non hanno piu ...

Droga - Tossicodipendenza 25/05/2007

il mio mondo

Droga - Tossicodipendenza allora la mia opinione riguardo alle droghe e abbastanza contraddittoria..dato che per quanto io appena ne sento parlare vado in panico e mi sento male...ma quando sto in crisi le vedo come mio unico spiraglio di salvezza.. a 14anni ho fumato la mia prima canna ..ero in inghilterra con persone sconosciute ..e stato il mio primo gruppo di amici un po alternativi..erano poco piu grandi di me..ma gia erano in pieno abuso di alcol e droghe leggere....nn provai niente di particolare ..avevo paura a cominciare ma la compagnia mia piaceva molto e cosi l ho fatto per un po senza pensarci piu di tanto tornata dall inghilterra ho cominciato a frequentare un mio compagno di classe che sin dalle medie ci stava dentro ad un certo giro..poi le mie amicizie si sono ampliate ...e praticamente il 90per cento deicmiei amici ne faceva uso...io anche ma molto sporadicamente dato ke nn avevo intenzione di spendere la mia paghetta in qualcosa che manco mi dava piacere...fose mi sono buttata piu sull alcol e mi accontentavo di fumarmi venti sigarette al giorno....cmq soldi spesi male in ogni caso.... passano gli anni e le droghe cambiano io ho smesso di bere e contionuo a fumare sigarette la mia vera droga insieme al cibo ..in questi anni mi sono resa conto quanto i miei disturbi alimentari siano simili all abuso di droghe..mi ricordo bene che c e stato un periodo che non potevo bere alcolici altrimenti collassavo subito cosi con le canne... ma tanto per i miei amici le canne erano ...

Coca Cola Light 24/05/2007

io non so il perke ma mi fa uno strano effetto

Coca Cola Light eh si nono voglio negarlo non amo la coca cola anzi quest anno ne sto bevendo in quantita ma nn bevevo cola cola da 5 o sei anni ...per via delle calorie dello zukkero ma anke perke nn l amavo come bevanda..ma per curiosita ho assaggiato quella light ..che ha il vantaggio di nn essere troppo dolciastra oltre a non contenre milioni di calorie...ma la cosa piu assurda e che mi fa un effetto stranissimo ..penso simile all anfetamina...si sara per via della caffeina ma nn solo penso che sia anke per via dell aspartame...in fin dei conti gli effetti collaterali dell aspartame sono simili a quelli dell anfetamina...io dopo una decina di minuti che la bevo mi sento leggera..ho la testa che mi gira...e rido rido ..per troppo tempo e senza motivo anche se sono da sola e non succede nulla...rido..e mi passa ogni senso di fatika...pero poi dopo mi gira la testa e non vedo l ora di berne un altra..per stare meglio..penso che sia nocivo questo ma non posso farne a meno ..e una cosa irresistibile

Calvè Pindakaas Peanut butter 24/05/2007

uh mamma i miei fianchi potrebberio risentirne

Calvè Pindakaas Peanut butter allora io da quando l ho scoperto me lo sogno di notte..come devo fare mi sposerei con un barattolo di burro d arachidi... era meglio quando non veniva distribuito in italia..e io vedevo in tv i film americani i cartoni odve vedevi la gente impazzire per il burro d arachidi..cosa ci metti in mezzo al panino burro d arachidi ..come condisci una pietanza con il burro d arachidi ..per quanto ne so io e stato creato per quelle persone che come me nn mangia prodotti di origine animale ..infatti percio lo comprai ..nn uso maionese e salsa rosa tonno pate...e cosi boh l ho comprato con molte titubanze..ora e diventato come la nutella..me ne mangerei un barattolo al giorno ..e dolce e salato allo stesso tempo e cremoso e stuzzicante per via delle noccioline non del tutto finemente tritate...pero e una bomba calorica tremenda...piu calorico della nutellaaaaaaaa e mentre lo mangi te ne dimentichi e dopo sono guaiiiii..cavolo ...sara per questo che lo compro una volta ogni due o tre mesi...e devo evitare il discount dove lo trovo perche c e solo in un negozio qui da me...questa e un po una fortuna...sono un ossessiva complusiva percio devo sforzarmi a non scassinare il discount e rubarmi tutti i barattoli...ahhhhhhhhhhhh gia m e venuta voglia troppa..aiutooooooooooooo

Nana (Ai Yazawa) 24/05/2007

troppo bello

Nana (Ai Yazawa) erano mesi che sentivo parlarne e chiunque sentivo ma che c ha di speciale nana? ma io dalal prima puntata che ho visto me ne sono innamorata sara che ho ritrovato i disegni del mio cartone preferito da piccola inconsciamente?possibile anche perche e stato grazie a nana che l ho rotrovato ...curiosando nei cortili del cuore... sono talmente ossessionata ormai da nana che mi sto leggendo tutto il manga dopo aver vistotutte le puntate e per di piu mi sono vista il film ..aiuto questo non e un bene mi sono catapultata in un altra dimensione dove vivono ren nana l altra nana..e gli altri...e bello perche e una storia che rispecchia finalmente gli assurdi stili di vita di un certo tipo di persone...perche ci sono certi risvolti drammatici che diventano comici ..e nn c e discriminazione...da chi scrive la storia.....uno spaccato della vita suburbana giapponese...che si trasforma in un sogno desiderato ma sofferto..il successo l amore...il sentirsi realizzati ma non godersi fino in fondo il piacere di vedere realizzati i propriio sacrifici.... nono vogliodire altro non perche non ho niente da dire ma perche per amarlo bisogna leggerlo entrare dentro la storia scorpirla ..

Fame chimica 24/05/2007

il titolo non c entra nulla col rfilm

Fame chimica Allra ..e da tanto che sento parlare di questo film ha una relativa fama in certi ambienti e non so perche mi aspettavo qualcosa di mglio...pensavo fosse un modo per entrare nella vita dei tossici e vederli da piu aspetti ..ma io ho visto solo ragazini che si fanno canne in un gardinetto pubblico per la maggiore sono tutti ragazzi frequentatori di discoteche un po razzisti nonstante poi la droga se la procurano dai cosiddetti neri che popolano il quartiere..si piu che altro questo film e uno squarcio di vita di provincia...il protagonista invece e il disadattato della compagnia pieno di sogni con una certa valori che rispetto pienamente ma che come parecchi non riesce a far si che i suoi sogni si realizzino e finisce a lavorare per tre anni nel magazzino di un supermercato grazie alla spinta dello zio..un padre disoccupato che passa le sue giornate a guardaree la televisione e a cucinare per suo figlio che non vuole saperne di stare con lui perche forse ha paura di fare la sua fine?penso proprio di sichi non sopporta lo stile di vita dei propri genitori ma aspira a qualcosa di piu ...perche dobbiamo rimenre delle persone mediocri ...che arrivati a 50anni ci chiudiamo in casa tutto il giorno e l unica attrattiva e la corrida il sabato sera?nono so quanto di sbagliato ci sia in questo magari invece della corrida se ci fosse qualche programma migliore...eh ma chi lo fa il programma migliore?allora lottiamo per avere un programma miglioremagari mettiamoci in primis a studiare ...

Betty Blue (Dvd) 17/05/2007

come rimanere ossessionati da un film

Betty Blue (Dvd) ho scoperto questo film per caso leggendo un libro bruttissimo broken barbie,dove c era questa reagazzina che andava a vedere questo film col padre...ho pensato vuoi vedere che dopo aver perso dieci euro per sto libro almeno mi rifaccio vedendo un bel film? e cosi è stato all inuizio del film rimani un po perplesso dalla prima scena dove i due protagonisti sono ripresi durante una scena di sesso..pensavo di aver sbagliato film o che fosse un film erotico ma ho continuato a vederlo .... betty(beatrice dalle)e una ragazzina un po svampita senza fissa dimora piena di ansie e paranoie che vaga per le citta ,quando si imbatte in zorg(jean hugues anglade)fcomincia una storia di sesso che nel giro di qualche settimana si tramuta in amore....vivno in una baracca di legno su di una spiaggia in mezzo a tante altre baracche assano il tempo a fare l amore mangiare ed ubriacarsi...fino a quando il padrone della baracca che nn vede di buon occhio la ragazza mette alle strette zorg per farla andare via..dopo una serie di scleri di lei se ne vanno a parigi senza un soldo..e vengono ospitati da un amica di betty che vive da sola in un albergo vuoto... la prima parte del film fa vedere ben poco della parte malata di lei ..la dipinge come una ragazza di facvili costumi semre allegra e un stravagante..poi si vedra che non e cosi ...la storia prendera una brutta piega ma se ve lo racconto tutto poi.......sembra inutile vederlo ...

Bastogne (Enrico Brizzi) 28/12/2006

da qui e nata la mia passione per le lucky strike

Bastogne (Enrico Brizzi) l ho letto tanti anni fa...forse ormai nono me lo ricordo manco tanto piu bene ..ma so che mi presse immensamente ogni tanto ho dei flashback riguardo a certe storie narrate..come la rapina dai cinesi..la paura il terrore l andrenalina a mille ke mi percorreva mentre scorrevano le pagine....i richiami ad andrea pazienza il gatto penthotal..chi se lo scorda...decisamente migliore di jack frusciante e uscitodal gruppo..cousin jerry....il cyberpunk....un esplorazione nel mondo giovanile di quegli anni..la violenza senza significato..la brutalita..la mancanza di ideali....le note si sottofondo..fantastiche.....solo parlarne mi fa venir voglia di rileggerlo...
Visualizza altre opinioni Torna sopra