Condividi questa pagina su

bronzo Status bronzo (Livello 7/10)

anders55

anders55

Autori che si fidano di me: 58 iscritti
Visualizza le statistiche dell´utente

LEGGO TUTTI (anche se in ritardo) MA PER FAVORE NON CHIEDETEMELO!

Opinioni scritte

dal 16/07/2010

309

Pantelleria 17/07/2017

l'isola degli dei

Pantelleria Quest’anno per le mie vacanze estive ho scelto la Sicilia e in particolare la provincia di Trapani, facendo un giro per le varie isole che ne fanno parte, tra cui Pantelleria. Era da tanto tempo che volevo visitare la perla nera del Mediterraneo e così, approfittando di alcune offerte alberghiere trovate su un noto sito, finalmente si parte! Pantelleria è la più grande delle isole che circondano la Sicilia, oltre ad essere tra le più grandi isole minori d’Italia. E’ un’isola di origine vulcanica, originatasi dallo scontro tra la placca africana e quella europea. Precisamente si trova nel Canale di Sicilia, a 67 km dalla costa tunisina e 85 da quella siciliana. COME ARRIVARE Pantelleria si raggiunge abbastanza facilmente visto che è dotata di un comodo aeroporto con voli tutto l’anno per Trapani e Palermo, attualmente effettuati dalla compagnia Mistral Air e nel periodo estivo ci sono anche voli con frequenza settimanale da altre città italiane. Il problema è che questi voli, in genere costano parecchio, ma la bellezza dell’isola vale la spesa. In alternativa ci sono dei traghetti giornalieri per Trapani, ma il costo è di poco inferiore all’aereo e la traversata dura sulle 5 ore. LA PRIMA IMPRESSIONE: DELUSIONE Io ci sono arrivato con un volo da Trapani che dura circa mezz’ora. Appena arrivati si ha la sensazione di trovarsi in un posto speciale: si è nel cuore del Mediterraneo ma ci si trova circondati da altissime montagne verdeggianti. Prendo una macchina a noleggio e ...

Mediterraneo Hotel, Pantelleria 17/07/2017

ottimo hotel

Mediterraneo Hotel, Pantelleria Durante la mia vacanza a Pantelleria ho soggiornato presso l'hotel Mediterraneo, che si trova a Pantelleria centro, di fronte al porto. L'hotel Mediterraneo è in realtà parte dell'hotel Yacht Marina che si trova affianco e, infatti, la reception di quest'ultimo copre anche il Mediterraneo. Per andare alle camere bisogna entrare anche dallo Yacht Marina. Sotto l'hotel Mediterraneo c'è un bar, che fa parte dell'hotel, ma è aperto ai clienti esterni e c'è anche una biglietteria dei traghetti. Davanti l'hotel si può parcheggiare gratuitamente, anche se credo che in alta stagione non sia facile trovare posto. L'hotel è classificato come 4 stelle, ma è abbastanza vecchiotto e la struttura necessita di vari lavori di rinnovamento e ristrutturazione, in particolare i bagni delle camere. Tuttavia offre un soggiorno molto confortevole, senza problemi. LE CAMERE Io avevo una camera doppia vista mare con balcone, pulitissima, abbastanza grande e spaziosa. La camera era dotata di ogni comfort: tv, armadio, cassaforte, minifrigo, sedie, scrivania e soprattutto un letto comodissimo. Il bagno era molto vecchio, ma pulito e funzionale con doccia con cabina, saponette e bidet. Ho molto apprezzato la presenza di una bottiglietta d'acqua di cortesia nel minifrigo all'arrivo e la presenza in bagno di un flacone di sapone molto grande, ideale per potersi lavare per bene, soprattutto dopo aver passato una giornata al mare o immersi nei fanghi dello Specchio di Venere senza stare a ...

Mistral air 14/07/2017

volo perfetto

Mistral air Per il mio viaggio a Pantelleria di quest'anno ho utilizzato per la prima volta la compagnia aerea Mistral Air, di proprietà di Poste Italiane. Avevo letto molti commenti negativi su questa compagnia e invece io mi sono trovato benissimo. Ho volato sulla tratta Trapani-Pantelleria all'andata e poi Pantelleria-Palermo al ritorno. Sarà che era un servizio di continuità territoriale, ma io credo che sia eccellente. Le operazioni di check-in e imbarco sono state veloci, entrambi i voli in perfetto orario e riconsegna del bagaglio in breve tempo. L'aereo, pur essendo di piccole dimensioni, era nuovo, pulito e con sedili comodi e spaziosi, rivestiti in pelle. Il volo è stato molto piacevole e sia nell'atterraggio che nel decollo non ho avvertito nulla, nonostante le piccole dimensioni dell'aeromobile. A bordo il personale è stato gentilissimo e molto professionale: gli assistenti di volo erano molto attenti nel controllare che nessuno usasse dispositivi elettronici ma senza risultare scortesi, inoltre parlavano un inglese perfetto (a differenza di quanto accade su compagnie più famose e grandi). Ci è stato offerta una bevanda fresca a scelta tra pepsi e acqua frizzante o naturale, una salviettina e una caramella. La tariffa sui voli per le isole minori è a prezzo fisso e comprende anche il bagaglio, mentre in altri casi si paga un supplemento a parte ed è anche molto caro. Da questa esperienza con Mistral Air mi sono trovato bene e certamente la prenderò di nuovo in ...

Rimonim Nazareth Hotel, Nazareth 27/06/2017

buffet favolosi

Rimonim Nazareth Hotel, Nazareth L’hotel Rimonim si trova a Nazareth ed è stato uno degli hotel previsti durante il mio viaggio in Israele e vi ho soggiornato per tre notti. L’hotel si trova in una delle principali vie di Nazareth, vicino ai negozi e ai luoghi da visitare, che si possono facilmente raggiungere a piedi in una decina di minuti. L’edificio si estende su più piani e ha davanti un portico con una rientranza per il parcheggio dei pulmann quindi si possono caricare e scaricare le valige agevolmente senza affacciarsi troppo sulla strada, che è molto trafficata. La nostra camera era di buone dimensioni, spaziosa e silenziosa e dava su un cortile interno. C'era tutto per un soggiorno confortevole: oltre ai classici letto, comodini e all'armadio era presente la tv a schermo piatto, un frigobar vuoto, ma utile per metterci dentro le proprie bottigliette d'acqua, un tavolino con una sedia e in bagno c'era la vasca con microfono mobile, asciugacapelli e set di cortesia. Il letto l'ho trovato molto comodo. Nell'hotel sono presenti aree relax e benessere come la piscina e la palestra, ma quando ci sono andato io, purtroppo, non erano accessibili. La cosa che più ho apprezzato di questo hotel è stato il buffet previsto a pranzo e a cena: era fornitissimo e pieno di tantissime cose deliziose. Si poteva infatti scegliere tra tantissimi contorni, vari primi e secondi, molta frutta e vari tipi di pane tutti squisiti. Poca scelta invece per quanto riguarda i dolci. Il buffet della colazione, invece, ...

Huawei Y6 II Compact 29/05/2017

favoloso!

Huawei Y6 II Compact Il mio vecchio smartphone Nokia, dopo anni di onorato servizio e ancora perfettamente funzionante, non era più al passo con i tempi. Lentezza nel caricare le pagine web, scarsa disponibilità di app sullo store e mancanza di aggiornamenti per le app esistenti mi hanno spinto a comprare un nuovo smartphone. Premetto che non amo spendere molto in tecnologia, nona vendo particolari necessità lavorative e visto che si tratta di oggetti che si svalutano molto rapidamente. Nello stesso tempo non volevo un entry level basico. Dopo varie valutazioni ho scelto questo Huawei Y6 II compact e devo dire che non solo ne sono davvero soddisfatto, ma anche che ha superato ampiamente le mie aspettative. Lo trovo semplicemente favoloso! Per quanto riguarda le caratteristiche tecniche: - ha uno schermo da 5 pollici, quindi né troppo grande né troppo piccolo; - una fotocamera da 13 mp dietro e una da 5 mp davanti - 2 gb di RAM e 16 gb di ROM (ovviamente la memoria è espandibile con le schede SD); - un processore quad-core da 1.3 Ghzc - una batteria da 2200 mAh. Il sistema operativo è Android. Per quanto riguarda l’uso: - Lo schermo è estremamente reattivo e la mia mano scorre fluida, navigando tra le app senza il minimo sforzo - Grazie al sistema operativo Android la disponibilità di app è praticamente infinita - L’utilizzo è semplice e intuitivo - La velocità di navigazione su internet è eccellente - Ottimo l’audio e la durata della batteria - La qualità delle foto è ottima e si ...

Gerusalemme 29/05/2017

la nostra storia

Gerusalemme Era da molto tempo che volevo visitare Gerusalemme per conoscere i luoghi della vita di Cristo e per vedere una realtà che costituisce uno dei punti caldi, dal punto di vista geopolitico, del nostro pianeta, così finalmente a Pasqua sono partito ed eccomi con il mio resoconto di viaggio. Gerusalemme, come è noto, è una delle città più antiche del mondo e ha un patrimonio storico-culturale immenso. Essa è contesa tra Israele e la Palestina e in linea teorica la sua parte est è palestinese e il resto israeliano, ma girando per la città non si percepisce nessuna differenza, se non forse un aspetto un po’ più decadente nei quartieri orientali. I luoghi da visitare sono sparsi per la città e sono quasi tutti legati al Cristianesimo, ma più o meno tutti possono trovare qualcosa di interessante. Dico subito che Gerusalemme è molto estesa e non è visitabile in un solo giorno, anche in considerazione dei check point che a volte possono stabilire le autorità israeliane e delle file interminabili che bisogna fare per entrare nei vari monumenti. La parte senza dubbio più interessante è la città vecchia, grosso modo divisibile in 3 quartieri: la parte araba, quella ebraica e quella cristiana. Tutta la città vecchia è racchiusa all’interno di possenti mura turche, ancora ben conservate e si accede solo attraverso delle porte: le più importanti sono la porta di Giaffa per la parte cristiana, la porta di Damasco per la parte araba e la porta di Sion per la parte ebraica. Tra i vari ...

OpinionBar.com 05/05/2017

in attesa di sondaggi

OpinionBar.com Opinion Bar è un sito olandese di sondaggi a cui sono stato iscritto per parecchio tempo, ma da cui mi sono cancellato di recente. Il sito è scarno, ma intuitivo e si carica velocemente. Dopo l'iscrizione bisogna compilare una serie di sondaggi per definire il proprio profilo, che nello specifico sono: nucleo familiare, acquisti, tecnologia, tempo libero trasporti, guardare leggere ascoltare, lavoro, salute, finanza. Sono stato iscritto per quasi due anni e in tutto questo tempo ho guadagnato solo 1,40 euro con un sondaggio fatto per intero e altri che si sono interrotti prima e mi hanno accreditato giusto qualche centesimo. Il colmo però è stato con l'ultimo sondaggio a cui ho partecipato, che dopo averlo quasi concluso per intero, improvvisamente si è bloccato e quindi ho perso tutto il compenso. Il payout è a 10 euro e considerando che, per raggiungerlo, come minimo ci avrei impiegato 5 anni continuando allo stesso ritmo avuto finora, ho ritenuto più opportuno cancellarmi e dedicarmi a siti più remunerativi. Finora l'unico vantaggio che ho trovato è che anche se il sondaggio si interrompe prima accreditano comunque qualche centesimo, però vista la scarsità di sondaggi mi sembra molto difficle arrivare al pagamento in tempi ragionevoli. Preciso che il pagamento avviene con bonifico su conto corrente. Non posso dirvi se effettivamente pagano visto che non sono mai arrivato al payout. Non saprei se consigliarlo o meno: si può comunque provare, magari siete più ...

misterpanel.it 05/05/2017

peccato per i pochi premi

misterpanel.it Sono stato iscritto a Mister Panel per quasi due anni e da qualche giorno mi sono cancellato. Mister Panel è un sito di sondaggi, con una bella grafica, semplice da utilizzare e dove si viene remunerati per la partecipazione ai sondaggi. I sondaggi arrivano con una discreta frequenza: a me ne arrivavano più o meno uno al mese e in genere riuscivo a finirli. Generalmente ogni sondaggio veniva pagato 1 euro o a volte 50 centesimi. Il motivo per cui mi sono cancellato, però, è la scarsità di premi: in pratica si possono prendere solo ricariche telefoniche o buoni benzina. Nel dettaglio quando si raggiungono 7 euro si possono prendere ricariche Tim o vodafone da 5 euro con 2 euro di donazioni in beneficienza obbligatorie; al raggiungimento degli 11 euro si possono prendere ricariche Tim, Vodafone, Tre e Wind da 10 euro con 1 euro di beneficienza e con 20,5 euro un buono benzina da 20 euro con 50 centesimi di donazione. In alternativa si può dare tutto in beneficienza a partire da 1 euro. L'organizzazione finanziata è "Missione Bambini". Io sono riuscito ad arrivare alla ricarica da 10 euro ed effettivamente l'ho riscossa anche in maniera semplice, inserendo semplicemente sul sito il numero di telefono che volevo ricaricare. Il problema è che la ricarica non arriva all'istante ma possono passare anche sei settimane. Nel mio caso fortunatamente ho atteso solo una decina di giorni. Sinceramente perdere tempo con i sondaggi per poi poter riscuotere solo una ricarica non mi ...

La Solfatara di Poluzoli 28/12/2016

un posto fantastico

La Solfatara di Poluzoli Da grande amante delle meraviglie della natura e delle sue manifestazioni più sublimi non potevo non visitare la meravigliosa solfatara di Pozzuoli, in provincia di Napoli. Quando si pensa ai vulcani italiani, vengono subito in mente il Vesuvio, l'Etna e Stromboli e forse in pochi sanno che l'Italia nasconde molti altri vulcani attivi, tra cui il complesso dei Campi Flegrei a nord ovest di Napoli, di cui fa parte la Solfatara. Il vulcano Solfatara si trova nel comune di Pozzuoli, facilmente raggiungibile dal centro di Napoli con la Circumflegrea oppure con i treni metropolitani dalla stazione centrale. I treni della Circumflegrea sono orrendi, ma sono molto frequenti ed economici. Per visitare la Solfatara è meglio prendere la metropolitana, visto che la stazione in cui fermano (Pozzuoli-Solfatara) è la più vicina all'ingresso che si trova a 900 metri e ci si può arrivare tranquillamente a piedi con una passeggiata di una ventina di minuti. In alternativa si può prendere il bus urbano, ma secondo me se ne può fare a meno. La Solfatara è un sito privato ed è un'autentica meraviglia della natura, che a mio avviso va vista almeno una volta nella vita. E' un luogo magico, che trasmette energia e che permette di sentire (e vedere) il respiro della Terra. In pratica è un cratere vulcanico da cui non fuoriesce magma, ma manifestazioni di vulcanesimo secondario, vale a dire vapori ricchi di zolfo, che tingono di giallo le pietre circostanti e fanghi bollenti. Il cratere non è ...

Bulgari - Man in Black Eau de Parfum 24/11/2016

molto elegante

Bulgari - Man in Black Eau de Parfum Ho provato il profumo Man in Black di Bulgari grazie ad alcuni campioncini che ho ricevuto in profumeria e devo dire che è un profumo che mi piace. Man in Black è una eau de parfum che si fa notare, infatti è abbastanza forte e non passa inosservato. La prima volta che l'ho spruzzato ho subito pensato che non facesse per me, visto che preferisco i profumi freschi e discreti, tuttavia pian piano questo profumo mi ha conquistato e mi piace! E' un profumo dalle note orientali e speziate, caldo e avvolgente, ma che trasmette energia e virilità, senza stancare e senza risultare troppo invadente. Persiste per molte ore, ma se non mi annuso, non me lo sento addosso più di tanto. Per quanto riguarda l'aspetto olfattivo, io avverto principalmente un odore di tabacco, cuio e legno, ma scendendo nei dettagli, la piramide olfattiva è la seguente: note di testa: tabacco, rum, ambra note di cuore:tuberosa, iris e cuio note di fondo: benzoino, fava tonka e legno di guaiaco Nell'insieme non riuscirei ad associarlo né ad una fragranza prettamente orientale né ad una dolce: direi che è un mix tra le due, lo definirei "tropicale", in quanto mi fa venire in mente posti esotici e poco conosciuti. Lo trovo perfetto per le occasioni importanti e soprattutto per uomini maturi e sicuri di sé, nel pieno della loro carriera. Certamente non è un profumo per ragazzi troppo giovani né per tutti i giorni (a meno che non abbiate un lavoro che richieda abiti eleganti e contatti formali). La ...

Burberry - Brit Rhythm Intense Eau de Toilette 10/11/2016

buono, ma per me troppo dolce

Burberry - Brit Rhythm Intense Eau de Toilette Facendo acquisti in profumeria, ho ricevuto un campioncino di questo profumo, il Burberry Brit Rhythm eau de toilette for him. Pensavo che la casa di moda inglese vendesse solo vestiti e accessori e invece ho scoperto che ci sono anche i profumi. Appena ho messo il profumo, ho avvertito subito un odore dolce, anche troppo, che mi ricordava il cocco. Pian piano ho poi sentito un odore più vivace di spezie e infine sentori di cuio e legno. E' un profumo caldo e avvolgente, che mi sembra adatto a uomini giovani per le uscite serali. Sicuramente lo ritengo un profumo adatto all'autunno-inverno, in quanto lo trovo troppo dolce per i mesi più caldi, quando si predilige la freschezza. Buona la persistenza: messo al mattino, lo avvertivo ancora nel tardo pomeriggio, anche se in maniera molto più delicata (e a mio avviso più piacevole). Esiste anche una versione "for her". Gli ingredienti sono: alcohol, aqua, parfum, limonene, linalool, coumarin, benzyl salicylate, alpha isomethyl ionone, exyl cinnamal, bht, eugenol, citral, citronellol, geraniol, cinnamal. E' prodotto in Francia. La piramide olfattiva è la seguente: note di testa: salvia, pepe, assenzio, menta piperita, cumino note di cuore: patchouli, ambra, pelle note di fondo: legno di guiaco, fava tonka, legno del cashmere E' un profumo che trovo gradevole e che ho visto è possibile acquistare online a prezzi anche molto convenienti. In sostanza mi piace, però non lo trovo adatto alla mia personalità. Ovviamente i ...

Bottega Veneta - Bottega Veneta Pour Homme Eau de Toilette 06/11/2016

un profumo elegante

Bottega Veneta - Bottega Veneta Pour Homme Eau de Toilette Ho avuto modo di provare questo profumo da uomo di Bottega Veneta grazie ad un campioncino ricevuto in profumeria, che ogni volta che lo annuso mi invita a tornare a comprarlo. Questo profumo è una eau de toilette in formato natural spray ed è prodotto in Francia da Coty Prestige. Personalmente lo trovo un profumo molto elegante: appena spruzzato, ne basta una piccola quantità per sprigionare un vortice di aromi che vanno dalla freschezza degli agrumi ai legni pregiati e alle spezie. Appena messo lo sento di pino, poi dopo qualche attimo di spezie e infine avverto un mix fresco, ma allo stesso tempo caldo e avvolgente. Il profumo non è aggressivo, nel senso che non lascia scie profumate dietro di voi, quindi non stanca ed ha una buona persistenza. Fino a sera mi accompagna ancora con discrezione. Mi sembra un profumo adatto ad uomini eleganti e sicuri di sè e lo trovo un profumo adatto all'autunno-inverno grazie al connubio tra la sensazione di freschezza data da bergamotto e pino e il calore avvolgente delle spezie. Per quanto riguarda la piramide olfattiva, le note di testa sono di bergamotto calabrese, pino siberiano e ginepro; le note di cuore aggiungono il pepe giamaicano, la salvia, il ladano e l'abete e infine le note di fondo sono il cuoio e il patchouli. Il prezzo è molto elevato: una bottiglietta da 50ml costa tra i 65 e i 70 euro. ...

Fiera del Levante 2007 (Bari) 03/11/2016

la più importante fiera del sud

Fiera del Levante 2007 (Bari) Ho notato per caso che qui su ciao ci sono poche opinioni sulla Fiera del Levante e ho quindi subito deciso di dare il mio contributo. Da quando sono tornato a vivere in Puglia, la Fiera del Levante, che si tiene a Bari sempre a metà settembre di ogni anno ed è giunta quest'anno, 2016, alla sua 80esima edizione. L'area fieristica si trova nella zona nord di Bari, non molto distante dal centro, di fronte al porto e agli impianti sportivi universitari. Quando c'è la Fiera viene istituito un servizio navetta diretto dalla stazione centrale al costo di appena 1 euro. Le navette sono molto frequenti e il servizio è efficiente. Il biglietto d'ingresso si può acquistare online o alla biglietteria, preparandosi a lunghe code, che però, tutto sommato scorrono velocemente. ll biglietto costa pochissimo: appena tre euro, ma ci sono riduzioni per studenti universitari e pensionati. L'area fieristica si compone di vari padiglioni, dedicati alle più varie attività economiche, ma non mancano altre attrazioni. Ci sono esposizioni di mobili e arredamento, infissi, porte, strumenti per l'agricoltura, auto nuove e usate, cosmetici e alimentari. Vi è poi la galleria delle nazioni: questa era il punto forte della Fiera in passato, in quanto si trovavano molte cose carine, ora invece ci sono quasi solo stand di merce indiana, che si trovano facilmente in qualunque bancarella per strada. Carina invece l'area degli espositori francesi, che vendono prodotti tipici della Provenza (dolcetti, ...

Giorgio Armani - Acqua di Giò Profumo Eau de Parfum 02/11/2016

fresco e speziato

Giorgio Armani - Acqua di Giò Profumo Eau de Parfum In passato ho utilizzato l'Acqua di Giò Eau de toilette, che è uno dei profumi che preferisco. Poi di recente ho ricevuto un campioncino dell'Acqua di Giò Eau de Parfum e l'ho subito provato. Anche questo è davvero un ottimo profumo: personalmente lo trovo fresco ed elegante, adatto a uomini giovani. Persiste per tutto il giorno senza stancare e senza essere invadente. Appena messo si sprigiona un profumo fresco di agrumi, che lascia subito spazio a delle note di spezie, in particolare lo sento di pepe e poi gli odori iniziali si fondono insieme armonicamente, creando una fragranza unica. E' un profumo che mi piace molto e che mi ricorda viaggi lontani e paesi tropicali. Peccato per il prezzo piuttosto alto: la confezione più piccola, da 40ml, supera le 50 euro. La piramide olfattiva è la seguente: note di testa: elemi e bergamotto note di cuore: geranio, salvia e rosmarino note di fondo: patchouli e incenso Concludendo, è un profumo che mi piace e che consiglio, ma ovviamente i gusti in fatto di profumi sono sempre molto personali. Grazie per la lettura

Widiba 26/10/2016

una banca fantastica

Widiba Visto che la mia ex banca mi ha aumentato il canone del conto corrente, ho deciso di passare ad un altro istituto di credito. Dopo varie analisi comparative, ho scelto Widiba, attratto anche dalle interessanti promozioni offerte nel momento in cui l'ho aperto, quali un buono da spendere su Amazon e un interesse sui depositi di tutto rispetto. Inizialmente ero un po' scettico, visto che Widiba fa parte di MPS e in questo periodo non si può certo definire un istituto sicuro. Tuttavia, dopo aver testato il servizio, Widiba mi ha letteralmente conquistato. Vediamo i vantaggi: - si apre online con possibilità di scegliere tre opzioni: via webcam, che è la soluzione migliore, in quanto permette l'apertura del conto nel giro di 24 ore; compilando e stampando i documenti che bisogna poi portare in una filiale MPS (con tempi più lunghi); attraverso un bonifico, ma in questo caso bisogna versare almeno 100 euro da un conto intestato solo ed unicamente a voi (e comunque ci vogliono tre giorni per l'apertura). Io l'ho aperto via webcam e dopo appena due giorni mi è già arrivato il bancomat! - zero costi di gestione: non si paga nulla e anche la carta bancomat è gratuita - si può scegliere il disegno sulla carta bancomat (alcune fantasie disponibili sono davvero irresistibili) -il servizio clienti è impeccabile e velocissimo - è inclusa una pec - il sito è facile e intuitivo (anche se inizialmente spiazzante, perchè è perfino possibile personalizzarlo) - offre interessantissime ...
Visualizza altre opinioni Torna sopra