Condividi questa pagina su

bronzo Status bronzo (Livello 7/10)

andremig12

andremig12

Profilo utente non disponibile. La persona che stai cercando non è più un utente di Ciao.

Opinioni scritte

dal 24/07/2014

641

Senilità (Italo Svevo) 13/09/2015

Senilità (Italo Svevo)

Senilità (Italo Svevo) A questo punto possiamo fare alcuni cenni su questo libro molto considerato dai lettori, in quanto opera di valore del grande Italo Svevo. Diciamo una sorta di must della letteratura del nostro paese, qui siamo alle prese con uno scrittore che pur avendo 37 anni vive un po’ come se fosse un vecchio, non fa nulla, attende e stop. Molti si possono ritrovare in questa condizione, un po’ quando ti muovi si creano problemi e allora la soluzione diventa stare fermi, diventare appunto senili. Senonché entra in scena una pulzella vitale e di altra classe sociale che sconvolge gli equilibri del protagonista. Lui inizialmente sembra resistere, poi entra in scena l’amore. Ma la tizia è una tipa molto particolare, quasi senza regole, vive alla giornata, non è nulla di ciò che si possa idealizzare, ha altri amanti e così via. Le vicende quindi si dipanano e in questo fluire ha luogo anche il viaggio introspettivo del protagonista che avendo rotto gli argini del suo pregresso equilibrio si trova in piena disperazione e instabilità. Il libro merita sicuramente una lettura.

Termozeta 73931 Spremo PIU' 1300 13/09/2015

Termozeta 73931 Spremo PIU' 1300

Termozeta 73931 Spremo PIU' 1300 Bene, eccoci così arrivati a parlar e un pochino di questo spremiagrumi elettrico. Si tratta di un tipo di prodotto che ha sempre maggiore diffusione nelle nostre case, un po’ perché gli stili di vita vanno sempre più incontro a esigenze di alimentazione salubre e cosa di meglio che qualche spremuta di arancia specialmente in certi mesi dell’anno. Un po’ perché spremere arance per più familiari è noioso e faticoso, quando hai una macchina che può lavorare per te anziché procedere in modo manuale. In questo caso abbiamo un prodotto a marchio Termozeta, azienda italica molto conosciuta in questo ambito che ci propone un bel prodotto in plastica e con un costo relativamente contenuto che ci consente di fare tutto quanto in modo veloce (occhio poi serve il colino perché i ragazzi non vogliono pezzi di arancia nella spremuta; occhio poi anche a pulizia e manutenzione che sono fondamentali e riescono bene specie se fatti subito a caldo.). Dimensioni complessive circa 20 x 20e capacità del recipiente superiore a 1 litro, questo prodotto ci può dare soddisfazioni senza sforzi.

Bluesky BLF 1011 Front. 13/09/2015

Bluesky BLF 1011 Front

Bluesky BLF 1011 Front. Eccoci così arrivati a parlare un pochino di questo prodotto, si tratta di una lavatrice molto particolare diciamo anche un po’ agée. La macchina è un prodotto a marchio Bluesky, logo non notissimo, che però gestisce una discreta gamma di prodotti in ambito elettrodomestici, specialmente per la cucina. La macchina ha in effetti prestazioni sicuramente non al top, tuttavia ha il grosso vantaggio di rivelarsi affidabile e funzionale anche trascorso parecchio tempo. Il suo design è un po’ particolare, la carica è frontale e l’attenzione all’impatto energetico non è sicuramente il principale punto di forza, pur avendo una classe A energetica di assegnazione. Le sue dimensioni sono sostanzialmente standard, con una profondità leggermente inferire. Per il resto la macchina ha una capacità di carico di 5 kg e prestazioni della centrifuga non al massimo livello (1000 giri al minuto). Insomma un oggetto che non si posiziona sula frontiera efficiente di innovazione e prestazione, tuttavia si rivela valido per durata e funzionamento.

La lunga notte del dottor Galvan (Daniel Pennac) 13/09/2015

La lunga notte del dottor Galvan (Daniel Pennac)

La lunga notte del dottor Galvan (Daniel Pennac) Pennac è Pennac; non solo per i premi che ha preso per la notorietà che ha. Perché l’autore francese è geniale, è divertente, spassoso, coinvolgente. Insomma chi ama la letteratura deve provare qualche testo di questo autore e scopre sicuramente qualcosa di nuovo. IL tutto tra l’altro con impegno economico e di tempo sicuramente contenuto dal omento che in media in libri a cura di Pennac non sono lunghissimi e impongono uno sforzo economico contenuto. In questo specifico caso siamo alle prese con il dottor Galvan, un medico che tiene praticamente solo al suo tillo e all’esibizione della sua posizione. Ohi ohi, qui però si trova a dover svolgere un turno di notte e deve sopportarsi il classico ipocondriaco che è malato di tutto e di niente e non riesce a venirne a capo. Il tutto in un’ambientazione surreale e incredibile; esperienze di vita strane poco verosimili ma da eccesso, cosa che può risultare gradevole per il lettore. Forse non il miglior testo di Pennac ma pur sempre un approccio col modo di scrivere di questo autore assai apprezzabile. ...

Fiseldem 100 Gradi Steamatic 12/09/2015

Fiseldem 100 Gradi Steamatic

Fiseldem 100 Gradi Steamatic A questo punto vi fornisco alcuni cenni in merito a questo prodotto che è un oggetto che ci serve per fare le pulizie a casa. Sostanzialmente un vaporetto, l’oggetto con logo e nome Fiseldem 100 Gradi Steamatic si presenta con dimensioni non piccolissime, di colore giallo spiccato. Una volta estratto e sistemato l’oggetto occorre riempire il serbatoio di acqua e dopo pochissimo dall’aggancio alla rete di elettricità via cavo, abbiamo la nostra desiderata fuoriuscita di vapore. A questo punto dobbiamo decidere quale superficie mettere sotto pulizia e in base a quanto vogliamo sono disponibili alcuni optional per gestire situazioni diverse. Una volta in funzione ripassiamo un po’ di volte dove vogliamo rendere bello pulito e sia pure con una maneggevolezza che non è al top otteniamo i nostri buoni risultati. Occorre naturalmente porre attenzione a come sfruttiamo il prodotto e a non eccedere con il riempimento di acqua, inoltre pazientare un minimo per l’uscita del vapore. Nel complesso è un prodotto che non costa molto e dà prestazioni coerenti con le attese.

Whirlpool AKR 353 IX 12/09/2015

Whirlpool AKR 353 IX

Whirlpool AKR 353 IX Possiamo così ora parlare un po’ di questo piano cottura. Questo prodotto viene proposto dalla Whirlpool, multinazionale USA che è come il prezzemolo, dappertutto quando si parla di elettrodomestici. L’oggetto ha dimensioni classiche sostanzialmente standard, con 60 cm di larghezza. Si propone con 4 punti fuoco e connessi bruciatori, il tutto con le logiche diverse dimensioni in modo da poter sfruttare il diverso volume di fuoco per cuocere con pentole idonee i cibi adatti. L’accensionee è banale, basta in tutta sicurezza premere l’apposito pomello per lo scatto della scintilla elettrica ed ecco che il fornello si accende. IL prodotto non è pesante ed è agevolmente sistemabile nella nostra cucina, avendo cura ovviamente di creare gli opportuni collegamenti alla rete del gas e dell’elettricità. Con le apposite manopole regoliamo il flusso di calore in modo da ottenere la cottura desiderata, in maniera valida e funzionale. Nel complesso si tratta di un buon prodotto.

Le belle Cece (Andrea Vitali) 12/09/2015

Le belle Cece

Le belle Cece (Andrea Vitali) Sono un estimatore di Andrea Vitali; ho letto diverse cose a sua cura e mi sono tutte piaciute. Mi piace molto l’ambientazione; mi piacciono inoltre il modo in cui narra e i personaggi coinvolti nelle storie: spesso tratta delle vicende di paese nel lombardo in zona laghi (esattamente a Bellano) e su come si viveva una volta specialmente nelle realtà di paese dove tutti conoscono tutti e si apprezzano in maniera chiara vizi e virtù di ognuno. In questo libro torniamo nuovamente a Bellano, il paese al centro del mondo di Vitali e siamo nel periodo in cui l’Italia si appropria di Etiopia ed Eritrea, quindi servono manifestazioni di giubilo per celebrare cotanta vittoria espansionistica. Ma su questa vicenda si intreccia la questione del momento, ossia la ricerca di tre paia di mutande sparite, cosa che dà origine a un risalire dei fatti gestito con ironia dall’autore e appreso con curiosità crescente da parte del lettore. Il libro si legge in un attimo, scorre giàù come l’olio, è giusto che le opere di Vitali si diffondano perché sono uno spaccato di Italia dell’epoca raccontato in maniera davvero emozionante, sembra di vedere le immagini di ciò che scrive. Anche in questo caso un libro che merita sicuramente. ...

Indesit IWC 7125 EU 12/09/2015

Indesit IWC 7125 EU

Indesit IWC 7125 EU Ed eccoci così arrivati a parlare un pochino di questa lavatrice, si tratta di una Indesit modello Slim, ossia sottile, magro. Difatti, pur essendo un modello a carica frontale (di norma le slim essendo adatte a sistemazioni in spazi di dimensioni inferiori a quelli standard, hanno l’apertura da sopra), ha dimensioni 85 x 60 circa cm e poi profondità intorno ai 53 cm. Il cestello, ciononostante, ha ampia capacità, poiché si alloca a qualcosa come ben 7 kg, molto molto valido. Bello il design come ci ha abituato la Indesit (manifattura italiana, non dimentichiamolo), ha un buon set di programmi per i diversi tipi di tessuti e cose che dobbiamo lavare. Rumorosità relativamente contenuta, attenzione alla sicurezza nel lavaggio e nella gestione regolare nonché attenzione al risparmio energetico sono ultime qualità per una lavatrice che ovviamente ha un costo un po’ superiore rispetto ad altri prodotti concorrenti di tipo standard ma il tutto con una logica di coerenza garantita

Tropico del Cancro (Henry Miller) 11/09/2015

Tropico del cancro

Tropico del Cancro (Henry Miller) Opera a cura di Henry Miller, un testo che ci fa porre domande e ci fa riflettere. Siccome si tratta di un testo che tratta temi attinenti all’intimo a suo tempo ne venne proibita la diffusione. Tuttavia, non siamo al sesso e alle scene spinte che ormai siamo abituati a vedere ogni giorno. Siamo in realtà di fronte a un libro che tratta le ferite del mondo di ieri, ma tutto sommato è ancora uno specchio di quanto capita oggi. Miller si arrabattava tra i vicoli parigini, dove era arrivato dagli Stati Uniti, e quella è una realtà dura e poco in linea con la bellezza e l’idea di magnificenza che tutti vogliamo avere delle nostre città, specie poi se stiamo parlando di Parigi. IL libro non ha un chiaro ed evidente filo logico e rosso, tranne questo racconto esistenziale con tutto ciò che comporta nel momento congiunturale in cui avviene della realtà di cui abbiamo fatto cenno. Emozioni forti, buone e brutte, in un contesto d’epoca, ma personaggi che potrebbero ancora oggi aggirarsi per i nostri centri storici, insomma una sorta di libro denuncia, pur non essendolo in via apparente. Nel complesso resta un testo attuale da leggere e molto interessante.

Melchioni MAXI Grill 118.330.022 11/09/2015

Melchioni MAXI Grill 118.330.022

Melchioni MAXI Grill 118.330.022 Siamo così arrivati a presentare questo bel prodotto a marchio Melchioni, si tratta di un grill un oggetto adatto a gestire le nostre grigliate, non necessariamente carne, possiamo grigliare tutto ciò che desideriamo, dalle verdure al formaggio, ovviamente avendo cura di effettuare poi la dovuta pulizia e manutenzione (specie con i fili di formaggio, buono, ma duro a pulire). L’oggetto ha un costo relativamente contenuto e si adatta bene se abbiamo un piccolo giardino ìo un terrazzino dove poter cuocere la nostra grigliata (a me poi piace in modo particolare la pannocchia). Aquesto punto, siamo in grado senza troppo sforzo (l’oggetto poi dispone del set minimale di dotazioni adatto a gestire la grigliata) di fare le nostre serate invitando amici e familiari e passarcela in questo scampolo di estate che speriamo ci accompagni ancora un poco. Nel complesso prodotto valido e divertente.

Daewoo KOR 63 A 5 11/09/2015

Daewoo KOR 63 A 5

Daewoo KOR 63 A 5 Siamo così giunti a parlare di questo bell’oggetto, un forno a microonde a marchio Daewoo. Questa azienda è simpatica, fa un po’ di tutto, dalle auto a ogni tipo di elettrodomestico, come ormai ci hanno abituato questi conglomerati asiatici che operano in ogni possibile ambito di attività. In questo caso abbiamo un forno a microonde di dimensioni relativamente contenute, e dal design un po’ particolare. Essendo non particolarmente grande, si adatta bene a essere adagiato sulle mensole o su altri spazi delle nostre cucine senza arrecare particolare disturbo ma prestando la sua opera con efficienza. Alla fine lo usiamo per scaldare le vivande sul suo piatto girevole in maniera estremante semplice. Potenza massima a 800 watt e cinque diverse opzioni di riscaldamento, l’oggetto è funzionale e facile da sfruttare anche da parte die ragazzi, quando sono soli se si devono arrangiare. A fine corsa si schiaccia il pulsantino e tutto è pronto con apertura dello sportellino. Insomma semplice e valido.

Bosch 1000 Classixx 5 11/09/2015

Bosch 1000 Classixx 5

Bosch 1000 Classixx 5 Ed eccoci così giunti a commentare e presentare un bel prodotto a cura di Bosch, azienda germanica che nel comparto elettrodomestici fa le cose con affidabilità. La macchina in esame è semplice, linee e design sul classico e misure sostanzialmente standard, quindi non si differenzia in maniera particolare da altre macchine che competono nel comparto. Anche il suo costo è sostanzialmente in linea oltre a essere coerenti con prestazioni a mio avviso leggermente migliori dello standard. La macchina ha i suoi annetti, il suo funzionamento senza problemi particolari denota e conferma che l’azienda tedesca sa far lavorare bene i propri oggetti. Questa lavatrice è discreta dal punto di vista dell’impatto ambientale, rumore un pochino ma più che tollerabile. IL suo cestello ha una buona capacità, siamo a 5 kg e quindi cmq abbastanza grande per la gestione quasi quotidiana dei lavaggi di una famiglia. Ha il suo consueto set di comandi per eseguire lavaggi a diversa temperatura in base alle diverse tipologie di vestiario. Nel complesso è un prodotto che fa della durata un suo punto di forza.

Scusa ma ti chiamo amore (Federico Moccia) 10/09/2015

Scusa ma ti chiamo amore

Scusa ma ti chiamo amore (Federico Moccia) Forte dell’enorme successo ottenuto con Tre metri sopra il cielo, Moccia si ripropone con un altro libro dal titolo accattivamene e nuovamente con una storia di amore da conoscere. La storia ha le sue particolarità: in questo caso abbiamo un grande differenziale di età, lei giovanissima (17 anni), lui uomo maturo. Non banale da realizzare. Lui è Alex, lei impara a conoscerlo in circostanze molto particolari, ne vede la sensibilità, pian piano entra in un bel mondo. Spaccato del mondo romano, la protagonista e le sue amiche, tutto molto realistico sullo stile di quanto realizzato con le precedenti opere, questo è sicuramente uno dei principali meriti di Moccia, ti fa immergere in un mondo che potrebbe essere quello della tua porta accanto. Parte una storia ricca di emozioni, la giovane si mette in testa l’u9omo, lui è fidanzato e impegnato, non semplice. Ma i due entrano in orbita e vincono ogni ostacolo, lei riempie la vita con mille fantasie e grande vitalità. Lui trova l’amore. Insomma una storia molto bella.

Nardi NFR 36 RA 10/09/2015

Nardi NFR 36 RA

Nardi NFR 36 RA Abbiamo adesso un prodotto peculiare, un frigorifero a marchio Nardi. Nardi è un’azienda italica del milanese che opera con una buona filosofia riponendo particolare attenzione al cliente e cercando di elevare la qualità (sia pure a fronte di un costo logicamente leggermente più alto) dei prodotti che propone ponendo particolare cura alle loro prestazioni. In primo luogo il design è particolare con il logo in bela vista ma anche con forme e maniglie un po’ innovative, insomma che lo distinguono dai frighi tradizionali. La capacità del frigo è valida (siamo a oltre 300 l), 2 porte e congelatore che di suo ha una possibilità di riempimento superiore ai 50 litri. Le sue dimensioni sono circa 1,70 m x 60 x 65 cm; rumore basso e consumo di energia non al top come classificazione ma pur sempre rispettoso delle sempre più diffuse esigenze di risparmio. Il prodotto è molto bello, si presenta come e molto funzionale e di buon impatto. Nel complesso è quindi da prendere in considerazione, sia pure tenendo presente la sua distribuzione.

Era di maggio (Antonio Manzini) 10/09/2015

Era di maggio (Antonio Manzini)

Era di maggio (Antonio Manzini) Il buon Manzini ci mette subito alle prese con le vicende che riguardano il suo personaggio , ossia il Vicequestore Rocco Schiavone. Fin dall’inizio si capisce che siamo alle prese con un bel giallo: qualcuno voleva uccidere Schiavone ma per una mera casualità fa fuori un’amica al suo posto nel letto al momento dell’uccisione. Si deve pensare e ragionare, come avviene tipicamente nei gialli con personaggi protagonisti che amano il metodo deduttivo e sanno arrivare alla soluzione coinvolgendo il lettore in belle storie. Schiavone cerca quindi nel suo passato tra le persone a suo tempo incardinate nel mondo della giustizia. Non basta perché intorno alla sua vicenda personale iniziano a intrecciarsi una serie di altre questioni che lo portano pian piano al centro della tela. Il dipanarsi delle vicende dà anche uno spaccato del nostro paese e del mondo in generale con i suoi vizi e le sue virtù, mondo nel quale il nostro protagonista viaggia con metodo diretto e sbrigativo alla bisogna, insomma senza perdersi nei meandri della burocrazia. Nel complesso è un libro assai gradevole.
Visualizza altre opinioni Torna sopra