Condividi questa pagina su

viola Status viola (Livello 4/10)

anika55

anika55

Profilo utente non disponibile. La persona che stai cercando non è più un utente di Ciao.

Opinioni scritte

dal 30/11/-0001

63

Divanidea 06/11/2006

Io punto alla qualità innanzitutto

Divanidea Ho chiesto allo staff i giorni scorsi di inserire questo marchio di azienda che vende divani, perchè non ancora presente nella nostra lista, che dal mio punto di vista è validissimo per chi è alla ricerca del salotto di casa propria. Però vi chiedo una cortesia: non valutate la mia opinione che ne parla. Anche se guadagnerei di più per via di un nuovo inserimento, non lo faccio con questo scopo. Sono molto dispiaciuta, per non dire arrabbiata, perchè ho scoperto sabato mattina che un negozio, quello più vicino alla zona dove abito, sta per chiudere a fine anno. Questo non lo trovo assolutamente giusto, perchè hanno dei divani stupendi, con un ottimo rapporto di qualità e prezzo e presso la loro esposizione di via Montegani a Milano, ho trovato una persona molto competente e gentilissima che mi ha dato delle indicazioni utilissime per il mio problema di arredamento. Essendo dislocato in una via di poco passaggio, non riescono a trovare molta clientela, nonostante l'esposizione risulti essere comodissima anche per chi arriva dalla metropolitana, fermata di Piazza Abbiategrasso, che dista solo un centinaio di metri da loro. Ma si sa i costi di gestione sono sempre molto elevati e in alcuni casi i proprietari dei locali sparano degli affitti da capogiro. .... a Milano poiiiiiii !!!!!!!!!!!!!!! !!!!!!!!!!!!!! Ma veniamo al dunque. La catena Divanidea è presente in tutta Italia da parecchi anni, anche se per ora, non ha moltissimi negozi, ma a differenza delle case più ...

Tachinotte 09/10/2006

Notte quasi tranquilla nonostante il raffeddore.

Tachinotte Ad ogni inizio di stagione autunnale molti di noi sono subito preda di malattie di raffreddamento. Il classico colpo d'aria, per non esserci vestiti adeguatamente al mattino e gli sbalzi di temperatura che si intervallano nel corso della giornata autunnale, ci mettono nella condizione di essere preda facile di malattie da raffreddamento. Fastidiossime malattie di stagione, seppur banali nella maggioranza dei casi, il raffreddore e la classica raucedine sono comunque malanni e non vanno sottovalutati. I giorni scorsi i miei figli si sono ammalati entrambi, anche se solo il mio secondogenito, ha subìto le conseguenze peggiori: una tonsillite vera e propria con forti puntate di febbre, complicata da una forma virale di influenza che provoca dolori al ventre, vomito e diarrea. Il medico gli ha dato l'antibiotico e un'altra serie di medicine che non sto ad elencarvi qui, perchè non sono pertinenti con l'argomento che andrò a trattare. Lo sciroppo Tachinotte in effetti l'ho dovuto adoperare io per un paio di notti di seguito, in quanto, dopo un po' di giorni che curavo i miei due figlioli, mi sono beccata alcuni bacilli "vagantibus" e subito m'è arrivato un gran raffreddore e un mal di gola pauroso. Ho già detto in altre opinioni precedenti, che se non sono casi importanti, curare la sottoscritta, è un bel problema e solo pochissime medicine, non mi causano allergia. Fra queste, accertati come medicinali da poter utilizzare sono quelli a base di paracetamolo, dei ...

Report 02/10/2006

7 Milioni di $ spesi nella ricerca della verità.

Report PREMESSA: non è la prima volta che scrivo a proposito dell'11 settembre, qualcuno di voi i giorni scorsi mi chiese di raccontare ciò che avevo visto in tv, appunto durante la trasmissione Report. Preparare questa stesura devo dire che non è stato semplice. Al di là della gravità di quanto successo, che lascia ancora sgomenti, la complessità dei dati che il documentario fornisce, rende poco scorrevole il racconto. Oltre a ciò, c'è la rilevanza dei sentimenti che prevaricano e devo ammettere che ho visto il format in tv ma ho avuto la necessità di rivederlo in internet nel sito della Rai, perchè durante la prima serata a volte lo sgomento era tale che perdevo il filo completo del discorso, ma dal materiale messo a disposizione dalla redazione di Report, è stato un attimo arrivare alle notizie specifiche riguardanti la contro-commissione di verifica dell'11 settembre. Cercherò quindi di fornirvi i dati, soprattutto quelli oggettivi e alcune delle ipotesi formulate dallo staff che ha accettato l'incarico del sig. Walter per la ricerca della verità. Per la trattazione specifica di quelle che sono le opinioni degli esperti e la serie delle domande che si pongono, vi rimando ai link dei siti in cui l'argomento è stato trattato, che io stessa ho trovato in internet. Non ritengo opportuno infatti, fornirvi l'intero resoconto particolareggiato poichè le stesse informazioni le potete trovare ovunque in rete e digitando parole come Jimmy Wlter e Torri Gemelle si legge di tutto un ...

JobCrawler 01/10/2006

Il motore di ricerca fa cilecca !!!!

JobCrawler Ulteriore aggiornamento: In questi ultimi giorni sono tornata a vedere il sito jobcrawler e l'ho trovato un po' modificato rispetto a prima. Al suo interno ha molti meno spazi pubblicitari e non capita più di trovare delle pagina pubblcitarie di siti "improponibili". Anche il metodo di inserimento degli annunci che il motore cerca nel web è molto cambiato e nel complesso le ricerche sembrano migliori e più serie rispetto a qualche mese fa. Il settore della ricerca di "telelavoro" rimane sempre un po' più scadente nella qualità delle proposte. Purtroppo si rischia sempre di incappare nell'inserzione non seria, ma il candidato può sempre, attraverso suoi filtri personali, capire che non ci si deve fidare di coloro che inseriscono inserzioni scarne di dati e soprattutto individuabili solo con un indirizzo e-mail, nessun numero di telefono fisso, e nessun nome di azienda o agenzia interinale. In compenso a volte capita anche che ci siano segnalate delle opportunità da non lasciarsi sfuggire. Ma sono sempre da vagliare attentamente. Il fatto che sia sempre necessario il nostro vaglio non mi permette di poter dare nel complesso un giudizio molto positivo, ma solo un gradino più elevato rispetto alla valutazione iniziale, peraltro molto molto negativa. §§§§§§§§§§§§§§§ §§§§§§§§§§§§§§§ §§§§§§§§§§§§§§§ §§§§§ Vorrei fare un aggiornamento su questa opinione inserita qualche giorno fà: uno degli autori del sito jobcrawler, iscritto al sito di ciao, ha letto la mia opi e mi ...

Vanish 01/10/2006

Problema : cuoco del ristorante !!

Vanish salve a tutti .. oggi cercherò di spiegarvi come sono riuscita a risolvere tutti i miei problemi di bucato ! Da un paio di mesi, ho un figlio che lavora nelle cucine di un ristorante e fin dai primi giorni, mi è tornato a casa con le divise impadellate di unto, lerce di sporco di fornelli e altro ancora. Una roba impossibile la lavare !! Io e la mia lavatrice eravamo seriamente preoccupati .. ma la soluzione è arrivata con Vanish Oxyaction gel. Confezione da 1000 ml bottiglia rosa con tappo misurino sopra. La confezione pubblicizza in alto in giallo : efficace persino con le macchie secche, e in piccolo reclamizza (attorno alla figura del bucato) "efficace sulle macchie grasse" .. com'è vero !!!!!. Io, credetemi, l'ho messo alla prova e il mio sporco era davvero inimmaginabile. Basta un misurino all'interno della lavatrice assieme al vostro detersivo per bucato che i risultati si vedono all'istante. Ne ho provati anche altri, ma credo che la sua efficacia dipenda dalla densità del prodotto, penso che se i vostri panni non sono così sporchi come quelli che ho io, potreste anche ridurre la dose. Qui i risultati li ottengo buttando tutto in lavatrice, nessun ammollo, nessuna candeggina (che io odio) nè prima nè dopo, nessuna baccinella dopo il bucato a smacchiare nuovamente degli aloni rimasti. Oltretutto ha anche un ottimo profumo !!!! Ho ottenuto risultati anche con macchie molto vecchie su tovaglie da cucina che ero ormai rassegnata a tenermi così. Invece .... ...

Con la V 01/10/2006

Vademecum per risparmiatori

Con la  V Mi sono decisa a scrivere questa opinione in quanto leggendo le vostre, soprattutto riferite ai prodotti assicurativi vita (la polizza pensionistica), mi sono accorta che c'è ancora molta confusione e se ci sono stati acquisti sbagliati, dipende dalla scelta che è stata fatta a monte. Un consiglio subito : davanti ad un assicuratore o ad un promotore finanziario dovete parlare chiaro e dire tutte le vostre esigenze di arco temporale, a breve medio e lungo periodo. Più sarete stati onesti e sinceri con lui e più riuscirete a fare l'acquisto migliore. Piccola premessa sono stata promotore finanziario per oltre una decina di anni sicchè un pochino me ne intendo. Parliamo innanzitutto delle scelte che dovrete fare dal primo momento in cui vi porrete il dubbio: polizza sì, polizza no. Acquistate una polizza vita se il vostro obiettivo, la vostra preoccupazione massima è sicuramente il vostro futuro da qui a 10/20/30 ....anni, e sapete che nel frattempo accantonerete quel capitale lasciandolo intaccato fino alla scadenza. In parole povere non acquistatela se avete queste esigenze a breve: * cambio della macchina da qui a un anno e siete senza soldi; * acquisto della casa ; * matrimonio in vista ; .... * qualsiasi esigenza economica che si possa verificare in un lasso di tempo inferiore alla durata della vostra polizza, per la quale dovreste far conto sul denaro accumulato con la vs. assicurazione. Modalità di acquisto: è stato riscontrato da diversi studi ...

Viabilità di Milano 23/09/2006

E' risolvibile il problema viabilità a Milano ?

Viabilità di Milano Aggiornamento al 23 settembre 2006 E' notizia di pochi giorni fà che Milano è al 72esimo posto in classifica per il problema della viabilità, riferita al servizio offerto dai mezzi pubblici, dei quali al 60% la gente sente la mancanza e si dichiara assolutamente poco soddisfatto, soprattutto in funzione del fatto che il biglietto è rincarato a gennaio del 2002, con l'avvento dell'euro a fronte di un servizio rimasto assolutamente inadeguato e pressochè identico a quando costava 400 lire in meno. Credo che il nostro assessore e la neo-sindachessa avranno di che lavorarci per far cambiare il posto in graduatoria e farlo risalire di qualche punto. Lo dicevo che il problema non è cosa da poco .. e forse condivisibile per la maggior parte degli utenti. Oltretutto con i costi di benzina non mi risulta più che la gente usi la macchina con la facilità di prima !! Tanto per rispondere ad un iscritto che tempo fà mi disse che: "il problema c'è perchè i milanesi accompagnano i figli a scuola in macchina anche se stanno a pochi passi" .. bhe ci passo davanti alle scuole tutti i giorni e gli orari sono quelli di uscita degli alunni, ma non vedo più le code di macchine degli anni scorsi. E' facile "banalizzare" un problema, più complesso è trovare il modo di risolverlo, senza fare della retorica assolutamente inutile e infantile!! Aggiornamento al 31/08/06 E' notizia di pochi giorni fà che il nuovo Sindaco, l'ex Ministra ha deciso che farà come a Londra e in altre città estere, ...

Settembre 2006 14/09/2006

11/09/06 5°anniversario di una carneficina

Settembre 2006 Fino a qualche anno fà consideravo il mese di settembre uno dei più belli del calendario. Per una amante della tranquillità come la sottoscritta, è il periodo adatto per una bella vacanza, anche di pochi giorni, lontana dalle folle scalmanate di luglio e agosto; il clima di solito è bello e si può godere di temperature più accettabili. Ne ero convinta fino a circa 5 anni fà, poi improvvisamente questo mese bellissimo è diventato tutto l'opposto, tetro, funestato di ricordi e di immagini indelebili dalla mente. Spesso in questi giorni mi assale l'ansia del nuovo terrore che abbiamo conosciuto ultimamente e sarà scaramanzia o chissà che, anche le abitudini solite, vengono cambiate in funzione di un sentimento irrazionale di paura. Così è successo che lunedì mattina, io abbia detto a mio figlio, che di solito esce di casa e si reca al lavoro con la metropolitana: "...per favore oggi prendi la macchina". Sicuramente era suggestione ma quella mattina in tutti i servizi tv, dei primi notiziari non facevano altro che passare le immagini di quella interminabile giornata di angoscia e tristezza. Ma già da qualche giorno, in preparazione al 5° anniversario della strage, in diversi siti si trovavano speciali su questo argomento. La mente corse a quell'anno, in cui dovetti stravolgere completamente la mia vita, e stavo cercando di riprendermi, da poco tempo, da un fatto abbastanza pesante e drammatico che aveva coinvolto la mia famiglia, quando d'amblè successe quell'ira di ...

Swiffer panno 11/09/2006

Un validissimo aiuto nelle pulizie di casa.

Swiffer panno Da qualche tempo, ho scoperto il sistema swiffer per le pulizie di casa. La linea si compone di vari accessori che hanno utilizzi diversi e, ognuno di loro, aiuta a risolvere abbastanza egregiamente i problemi di pulizia di casa. Ho iniziato ad usare il Duster (sono dei piumini morbidissimi che si applicano su un manico piccolo di plastica e con questi si riesce a togliere la polvere dai mobili oppure a passarlo negli anfratti dei caloriferi e di altre zone dove non si arriva normalmente). Di solito su questo panno applico un po' di prodotto lucidamobili spray che in questo modo si riesce a distribuire perfettamente sui mobili. Per la precisione si può utilizzare anche con un manico più lungo (una specie di braccio allungabile) che, secondo me, è utilissimo, oltre che per arrivare a togliere la polvere dagli armadi alti, anche per le ragnatele sulle pareti e le tappezzerie, specie quelle in similstoffa che assorbono di più. Con questo sistema inoltre potrete fare questo lavoro evitando di dover salire su scale. Da questo punto di vista io l'ho trovato comodissimo e le mie tappezzerie che rimanevano sempre un po' impolverate, adesso sono pulitissime. Mi trovo bene anche con il Swiffer grande da pavimenti e lo uso quando non ho tempo di fare un lavoro più accurato. Capita a volte che con il gatto, pur avendo provveduto al mattino a passare l'aspirapolvere, anche a fine giornata trovi un po' di pelo in giro. Con questo sistema riesco a togliere questo tipo di sporco. ...

Coppa del Nonno 09/09/2006

come tornar bambina in un attimo.

Coppa del Nonno Sicuramente sto dicendo un'ovvietà che capita a tantissime persone, che a volte si sia legati ad un particolare sapore che ci ricorda la nostra infanzia e magari solo per questo si riacquisti con nostalgìa del tempo passato. Io, ho due "cibi" in particolare a cui sono molto legata: la bottiglietta panciuta in vetro dell'aranciata San Pellegrino che all'apertura del tappo faceva affiorare tutte le bollicine e sentivi il profumo particolarmente intenso, ma il massimo, per me, era berla dopo aver mangiato il gelato "Coppa del nonno" della Motta al sapore di caffè. Ambedue facevano parte del rito delle mie domeniche pomeriggio, quando andavo a trovare i miei nonni a Milano, dopo il loro ritorno dal Monferrato, che avveniva sempre intorno alla fine di ottobre, in autunno avviato, finita la vendemmia che ne determinava la conclusione del periodo di "campagna" dei nonni, con le ultime giornate, come sempre faticosissime, passate a sistemare la cascina per l'inverno, e finalmente i miei nonnini potevano tornare al loro appartamento in città, per prima cosa per riposarsi e, secondariamente, perchè la cascina d'inverno sarebbe stata troppo fredda e scomoda per viverci. Questo ritorno a Milano era vissuto con grande felicità della nonna, che non ne vedeva l'ora perchè avrebbe incontrato le sue amiche, avrebbe avuto i suoi figli sempre vicini, le sue comodità e si sarebbe anche riposata e, invece creava un po' di malcontento e di rimpianto nel nonno che, invece in città, ...

Casa e Giardino - i consigli 09/09/2006

Quell'arte povera così ricca!!

Casa e Giardino - i consigli Da circa tre anni coltivo un sogno e spero di riuscire a realizzarlo entro poco tempo. Come molti di voi, ho arredato casa mia all'epoca del matrimonio e abbiamo scelto mobili abbastanza moderni dalle linee classiche, adatti ad una coppia giovane. Man mano la casa si è arricchita anche di altri elementi, con l'arrivo dei figli, ad esempio, ma sostanzialmente è rimasta abbastanza simile a venticinque anni fà circa. E' quindi arrivato il tempo di cambiare mobilia, perchè un po' deteriorata dal tempo e, soprattutto, non corrispondente più alle esigenze attuali, inoltre le sue linee così moderne, hanno un po' stancato. Viviamo in una casa di medie dimensioni e lo spazio a volte è proprio stretto. Servono angoli per attività lavorative, ampi armadi per sistemare tutto il vestiario e mobili capienti che contengano quegli oggetti affettivi accumulati nel tempo che non saranno mai buttati via. Abbiamo libri che non sappiamo più dove sistemare ad esempio, e molto altro ancora. Volendo cambiare la maggior parte dei mobili, se non tutto, abbiamo deciso anche di approfittare per modificare lo stile dell'arredamento che andremo a comprare. In questi anni, leggendo riviste specializzate, mi sono innamorata di una linea in particolare che ha un nome inappropriato rispetto ai prezzi di acquisto. La cosiddetta "arte povera", ossia linee molto classiche, ma non di antiquariato, in legno pregiato solitamente in massello noce o mogano. Per mia fortuna, la scelta che ho fatto ...

Esselunga 29/08/2006

che comodità la spesa a casa propria.AGGIORNAMENTO

Esselunga Nuovo aggiornamento al 29/08/06 Nel tentativo di fornirvi tutte le informazioni utlili anche agli altri, oggi ne ho scoperta un'altra, che rende la spesa comodissima. Due giorni fà ho fatto un ultimo ordine di acquisto, accorgendomi, a distanza di un giorno, che mi ero dimenticata di inserire un po' di articoli che mi servono urgentemente. Stamattina controllo dalla mail di conferma entro quale giorno potevo fare cambiamenti alla mia lista. Ultimo giorno utile ieri 28 agosto. Panico !!! Ma io non demordo.. entro in sito, faccio login e vado all'acquista in toto la mia spesa - la casellina a destra della riga (come se la volessi riacquistare tutto, aggiungo la lista dei prodotti mancanti e faccio nuovamente conferma dell'ordine). A quel punto avrei potuto trovare problemi sul giorno di invio merce, ma avendo chiesto di recapitarla a fine settimana, ho scelto lo stesso giorno e orario e confermato tutto. Mi restava solo, dopo essermi accertata che il nuovo ordine era completo, andare alla vecchia lista degli ordini precedenti e dare l'annullamento della spesa precedente identica a quella richiesta oggi, altrimenti avrei avuto un doppione di spesa !! Ho chiaramente annullato l'ordine precedente e nel giro di un minuto ho ricevuto le due mail di conferma che tutto era filato liscio. Spero di essermi spiegata, ma questo, in sostanza, conferma la mia ipotesi che fino all'ultimo momento si può cambiare e rifare la nostra spesa (aggiungendo o togliendo articoli che non ...

Con la A 25/08/2006

Forse un arrivederci

Con la  A Siamo quasi alla fine di quest'estate del 2006 e ormai, tra pochissimi giorni ricomincia la vita lavorativa quella "strong" detta all'inglese .. La sottoscritta non scherzerà più e prevedo molti mesi di lavoro durissimo, con poca possibilità di fare pausa, anche se magari la voglia non mancherà. Così ho deciso, visto che le iniziative che intraprendo, voglio svolgerle dando il meglio di me: vi lascio! Forse l'avrete notato, almeno due, delle ultime opinioni mi hanno richiesto un po' di tempo per riuscire a portarvi quello che erano le mie sensazioni e le mie emozioni nel raccontarvele. Non sarei in grado di farlo di nuovo. Mancanza di tempo da poter dedicare alla loro stesura, soprattutto, e alla sera il livello di cottura sarebbe facilmente immaginabile. E poichè non mi piace continuare a scrivere opinioni di poco spessore, ci rinuncio per un po'. Al momento non sto pensando a grandi adii, anche perchè non mi piacciono, ma è un arrivederci, quindi, per tranquillizzare coloro che mi seguono da qualche tempo, dico che non è mia intenzione cancellarmi dal sito, solo allontanarmene per qualche mese. Un abbraccio a tutti quelli che mi hanno letta con piacere nei mesi scorsi e, a tutti i "cottimisti", un buffetto sulla guancia con simpatia. :-))) grazie anika alias Annaclara qualcuno mi spiega perchè, anche nel ciao cafè, occorre dare delle valutazioni finali che non c'entrano nemmeno con i cavoli a merenda ? .... mah misteri ciaoeschi !!!!!!! ...

Ikea 20/08/2006

Ho trovato la soluzione per i CD..bravo Benno!

Ikea PREFAZIONE: Ebbene sì, i giorni scorsi, con mio figlio siamo andati all'Ikea. Siamo entrati con un'idea ben precisa, ricordi più o meno vaghi che ci fosse qualcosa di adatto, ma non eravamo certi che quella linea ci fosse ancora, per la soluzione del nostro problema. PROBLEMA: Sono almeno otto anni, ma forse anche dieci, che i figli e il marito hanno accumulato in casa una quantità enorme-stratosferica-gigantesca di cd, alcuni di giochi, altri di programmi vari, che dopo un po' si sa che scadono, ma si tengono lo stesso - (si sa mai) , giochi per playstation della prima consolle e poi per la seconda .. cd musicali, cd regalati dalle riviste o ricevute per abbonamenti. Insomma una quantità allucinante e come tanti di voi immagino, abbiamo accumulato, nel tempo, quelle pseudo torri-contenitori di tutte le forme e dimensioni, che generalmente sono fatte in plastica e dopo un po' di tempo si rompono. Quando se ne tengono poche, può anche andar bene, ma quando se ne accumulano almeno una trentina anche quelle dopo un po' non riesci più a gestirle ed è come aver perso tutti i tuoi cd. L'intento quindi, la settimana scorsa, era quello di trovare una soluzione drastica, ma efficace di tipo duraturo, quindi eravamo orientati a cercare un mobile grande e sufficientemente capiente, in grado anche di essere integrato successivamente con altri elementi all'occorrenza. A colpo sicuro mio figlio mi ha indicato l'Ikea perchè gli sembrava di ricordare che ci fosse un mobile proprio ...

Da Vedere 19/08/2006

Avete voglia di continuare a passeggiare in fiera?

Da Vedere Solo una piccola premessa per coloro che penseranno che non è la sezione adatta in cui mettere questa opinione. Ho tentato di chiedere allo staff di aggiungere una categoria in cui poter parlare della storia di casa nostra. Vi sono tanti personaggi, tanti periodi storici, città, o semplicemente aziende che hanno un "vissuto storico" importante e che potrebbero essere tema di nostri approfondimenti. La mia richiesta è stato negata, dicendomi che al momento non è possibile aggiungere questa categoria se non supportata da libri o testi scritti da altri. Va bhè, dell'ottusità dello staff, molti di voi si sono già espressi ed è inutile ribadire i concetti !! Visto l'interesse che ha avuto la prima parte, proseguo il mio racconto che riguarda i due Poli Fieristici, sperando di non annoiarvi troppo .. ma ho l'impressione che qualcuno di voi, leggendo la prefazione e fin da queste prime righe, comincerà a dire che la Anika è un po' monotematica nelle sue pagine. In effetti ammetto che inizialmente mi sono addentrata in questo argomento,in quanto disgustata da quanto leggevo e vedevo alla tv nelle notizie che la cronaca non ci ha risparmiato di questo ultimi due mesi estivi, così in una sorta di ricerca di una nicchia in cui poter trovare solo cose positive, mi sono rifugiata in questo angoletto, facendo le mie considerazioni e partendo a ritroso da una storia che definirei quasi antichissima, ma sicuramente molto positiva e di cui andare orgogliosi. Questa seconda parte, è ...
Visualizza altre opinioni Torna sopra