Condividi questa pagina su

arancione Status arancione (Livello 6/10)

bamby_76

bamby_76

Autori che si fidano di me: 93 iscritti
Visualizza le statistiche dell´utente

"Se la gioventù le negherà il consenso, anche l'onnipotente e misteriosa mafia svanirà come un incubo" (Paolo Borsellino)

Opinioni scritte

dal 12/02/2005

86

Parco Nazionale del Pollino 07/06/2007

Beni preziosi nell'area del Pollino

Parco Nazionale del Pollino Gli incantevoli paesaggi della zona del Pollino nascondono beni preziosi, ma poco stimati:le acque termali. Nel giro di qualche chilometro , nel territorio che va dal Mar Ionio al massiccio del Pollino si trovano ben tre paesi che hanno sorgenti termali, alcune note fin dall'epoca della Magna Grecia. A Cassano,a Spezzano e a Cerchiara di Calabria scorgono acque che possono essere utilizzate per curare diversi disturbi, ma questi centri non sono mete di un turismo che potrebbe rappresentare per la nostra zona una notevole risorsa. La sorgente di Cerchiara è meglio conosciuta con il nome di Grotta delle Ninfe. Secondo la leggenda, la grotta dove sgorga l'acqua, situata nella valle del torrente Caldonello, era la dimora della ninfe Lusiadi, creature semidivine che curavano il corpo e l'anima di chi si immergeva in quelle acque. Era abitudine delle donne dell'antica Sibari frequentare il posto per curare la loro bellezza, infatti, l'acqua, che scaturisce a circa 30 gradi, produce un fango particolare: l'acqua ed il fango rendono la pelle liscia e vellutata. Adeguate ricerche scientifiche, in effetti, hanno accertato che i bagni ed i fanghi di queste acque possono essere utilizzati nella cura di dermatiti e artrosi. La Grotta delle ninfee, attualmente è un luogo frequentato soprattutto come punto di ritrovo per trascorrere qualche ora in compagnia di amici, giocando con il fango o nuotando nella piscina di acqua calda, e non certo si apprezzano le proprietà terapeutiche. A ...

Mafia 07/06/2006

L'indifferenza è il male del nostro secolo

Mafia Abbiano superato da poco la soglia del xx secolo e la parola " mafia", fa ancora parte del nostro lessico quotidiano in modo radicale. Quante volte la sentiamo e la ripetiamo in una giornata senza renderci conto del vero significato che essa racchiude. La mafia con il passare del tempo ha assunto un significato sempre più brutale che ha impedito, e impedisce, alla nostra società di evolversi completamente. Il nostro paese a differenza di altri è più governato da tale fenomeno che ci impedisce, anche se non ce ne rendiamo conto, di raggiungere un livello di sviluppo pari a gli altri paesi. Ad esempio la mafia è molto diffusa al sud dell'Italia dove ha assunto nomi diversi, dalla "n'drangheta" che manifesta il suo potere in Calabria, alla "camorra" della Campania ecc… Negli ultimi anni la mafia ha raggiunto il suo massimo potere in Sicilia a causa del suo legame con la mafia americana che si è impadronita di gran parte del nostro territorio diffondendo panico tra la gente con il nome di "Cosa Nostra". Quante volte sentiamo parlare i nostri mass - media di casi di mafia? Forse anche troppe, e nessuno può farci niente. Anche molti politici che dovrebbero garantire la sicurezza e l'integrità del nostro paese sono implicati in casi del genere. Molti hanno tentato di contrastarla, un esempio molto vicino a noi è stato quello di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino uccisi senza alcuna pietà solo perché, da buoni giudici , avevano scoperto qualcosa riguardante una cosca ...

Museo del Presepe 23/12/2005

L'arte e l'amore per il presepe

Museo del Presepe Se io dovessi rispondere alla domanda , ormai divenuta famosa, posta da Luciano De Crescenzo "Sei un alberista o un presepista?" non avrei dubbi , io sono da sempre "presepista". Forse perché ricordo con tenerezza i presepi che faceva mio nonno, quando poneva l'interminalbile processione di pastori (spesso realizzati in una sola facciata, in fila verso la grotta). Anche per mia madre non era Natale se insieme ai dolci e alle frittelle, non preparava una degna dimora anche al Bambinello, nel salotto, nel posto più importate della casa. Io ho continuato a ripetere questi gesti infinite volte, anche se ogni volta con uno scenario diverso sostituendo materiali usati, usando effetti di luci ed una scenotecnica sempre più complessa, magari dopo aver cercato il pastore più espressivo ed originale nei veicoli di san Gregorio Armeno(quando era ancora possibile intrattenersi con calma nelle vecchie botteghe dove gli artisti della terracotta modellavano mani e volti quasi a richiesta dei clienti affezionati). Ma la ricerca dei pastori più interessanti l'ho fatta e la continuo a fare presso i maestri della terracotta della mia Calabria, quasi per voler riscoprire quei volti di pastori che ricordono i volti dei nostri nonni, volti consumati dagli anni dal lavoro, o volti rossi e pieni di vita che raggiano di gioia di vivere. Con il passare degli anni ho riscoperto anche la bellezza di una tradizione antica che attribuisce a san Francesco d'Assisi, l'allestimento del primo presepe ...

La memoria ritrovata (Daniela Cecchetto) 22/12/2005

La memoria di grandi uomini

La memoria ritrovata (Daniela Cecchetto) Avrei voluto che questo libro non fosse mai esistito: sono le pagine tragiche di una storia, quella della Sicilia, del nostro paese, scritte con il sangue di tanti uomini che hanno pagato con la vita la difesa degli ideali in cui credevano, il rispetto della dignità e della verità, l'impiego per la legalità e la democrazia, pagine impresse con il sangue innocente di bambini, donne, lavoratori inermi il cui unico sogno era quello di una vita normale in un paese normale. Sono le dolorose vicende umane e professionali di tanti, troppi cittadini caduti per mano mafiosa. Un elenco interminabile di nomi; in ciascuno di questi c'è la storia di una tragedia familiare, vive lanciante l'indelebile sofferenza di madri, padri, fratelli , figli. E l'insieme di queste tragedie è la scandalosa vergogna della nostra terra, la ferita insanabile della nostra dignità di uomini e cittadini. Alcuni non sanno , altri non ricordano, molti altri, ancora, dimenticano e vogliono far dimenticare: che la mafia è illegalità, ipocrisia, violenza, sopraffazione, orrore, potere per il potere; che la mafia continua silenziosamente a d uccidere spegnendo, nell'indifferenza dell'opinione pubblica, le coscienze di molti perché non si muore soltanto sotto il piombo dei sicari, si muore anche nella routine quotidiana, trascinandosi stancamente adattandosi all'incerto, al compromesso senza moto di riprovazione, senza un sussulto di dignità. Ecco perché è nato questo libro:per guardare al passato e per ...

Solo 04/10/2005

Non dici niente

Solo ¸.•**•.¸.•**•.¸¸.•**•.¸.•**•.¸¸.•**•.¸.•**•.¸¸.•**•.¸.•**•.¸¸.•**•.¸.•**•.¸¸.•**•.¸.•**•.¸ ¸.¤°´•** Vivo di tristezza di speranza, di febbre e verità... ¸.¤°´•** Nella notte, mentre conto le stelle, tante lacrime inondano il mio volto: ¸.¤°´•** ¸.¤°´•** ¸.¤°´•** ¸.¤°´•** fingo di stare bene, ma gli occhi tradiscono il mio dolore.... ¸.¤°´•** ¸.¤°´•** ¸.¤°´•** ¸.¤°´•** Momenti che non sembrano eterni abitano la mia mente ed il mio cuore.... ¸.¤°´•** ¸.¤°´•** ¸.¤°´•** ¸.¤°´•** Ma tu non dici niente, mi guardi in silenzio... ¸.¤°´•** ¸.¤°´•** ¸.¤°´•** ¸.¤°´•** E' come essere in una stanza buia ¸.¤°´•** ¸.¤°´•** ¸.¤°´•** ¸.¤°´•** con il riflesso dei tuoi occhi dentro i miei... ¸.•**•.¸.•**•.¸¸.•**•.¸.•**•.¸¸.•**•.¸.•**•.¸¸.•**•.¸.•**•.¸¸.•**•.¸.•**•.¸¸.•**•.¸. E difficile piangere per un'amor mai nato ma sii felice per gli altri che nasceranno............ ¸.•**•.¸.•**•.¸¸.•**•.¸.•**•.¸¸.•**•.¸.•**•.¸¸.•**•.¸.•**•.¸¸.•**•.¸.•**•.¸¸.•**•.¸. ...

Castello della Castelluccia, Roma 03/10/2005

A tu per tu con il fantasma di Nerone

Castello della Castelluccia, Roma Chi non ha mai voluto passare una bellissimo soggiorno in un castello antichissimo del XII secolo a pochissimi chilometri della capitale, è stato trasformato in un lussuoso piccolo albergo a 4 stelle, chiamato"Il castello della Castelluccia", in mezzo al verde. Costruito sui resti di una villa imperiale romana, tra le colline intorno a Veio, è stato la dimora delle famiglie nobili Odescalchi,Della Rovere, Cenci e infine degli Azzalini. Spulciando tra gli archivi si scopre che il castello nei secoli scorsi ebbe ospiti importanti: tra tutti, ricordiamo la regina Cristina di Svezia , attirata dalla fama di un bizzarro alchimista, tale Erasmo Tirabosco. Storia e leggenda a parte ( si racconta anche che le stanze siano frequentate dal fantasma di Nerone!), il castello è stato riportato a nuova vita nel 2002, dopo un accurato restauro, che lo ha trasformato in un raffinato albergo, con arredamento d'epoca, opere d'arte e decori preziosi. Alcune hanno il letto a baldacchino del '700, affreschi e pezzi d'antiquariato dal'500 all'800. Particolare è la torre del XII secolo, che al terzo piano ospita una lussuosa suite con camino e mobili cinquecenteschi: rifugio ideale per un soggiorno romantico. L'albergo offre anche un centro benessere ,con bagno turco, idromassaggio e doccia scozzese,massaggi e altri cure di beauty. Ha una grande piscina scoperta e la locanda per mangiare, ricavata in un salone con i soffitti a volta. La camera doppia con prima colazione ...

Pianeta K (Elvira Casciaro) 25/09/2005

Pianeta K

Pianeta K (Elvira Casciaro) Paura , rassegnazione, lotta, speranza, malinconia, tristezza, gioia e soprattutto lotta per la vita…. Questi sentimenti così intensi accompagnano le pagine del libro "Pianeta K" e le pagine di quel libro che è la vita dell'autrice Elvira Casciaro. Una persona conosciuta da poco , insegnante di storia e italiano ma , soprattutto, insegnante di vita. Con la sua magnifica personalità si è fatta tanto amare, e sicuramente , avrà modo di leggere il suo libro, sentirà la forza , la dolcezza che la caratterizzano. Con il suo libro Elvira, vuole mostrarci i disagi che vive un malato di cancro e in particolare quelli che vive il malato meridionale, costretto ad abbandonare il suo amato paese e a recarsi in centri del Nord-Italia per ottenere cure adeguate. Per le persone affette di malattia che devono lottare contro lo sconforto che annebbia le loro giornate è molto importante avere accanto familiari e amici. Ma com'è possibile che questo accada se esse devono avventurarsi in quelli che l'autrice chiama "i viaggi della speranza"? Questi viaggi non devastano, quindi, solo il fisico della persona malata, che spesso non è in grado di affondare il lungo travaglio del viaggio, ma sconvolgono anche soprattutto le emozioni. Tuttavia c'è un altro problema che il sofferente e la famiglia devono affrontare: le difficoltà economiche. L'autrice narra , nel capitolo dedicato a "i viaggi di Speranza", la storia di un signore che per un mese, per stare accanto alla moglie, che " ...

Con la U 21/09/2005

Ultimo saluto a un caro amico.....

Con la  U In mezzo ai miei tanti perché, mi domando perché la vita deve essere così cattiva nei confronti di chi non lo è stato mai. Mi accorgo ogni volta, più che in questo modo stupido, perdiamo proprio le persone a cui di più vogliamo bene. Mi chiedo, a cosa ti è servito: vivere, amare, soffrire illuderti e sognare, se presto, anzi, nel fior di quella gioventù, sei potuto morire, senza una spiegazione ben precisa e plausibile. "Se vivo, e hai voglia di morire giovane incosciente,pensa a chi in questo casa è morto e invece avrebbe voluto vivere". Caro amico mio ormai scomparso, dedico a te queste parole, ricordandoti com'eri, voglio pensare che ancora esisti, che mi stai ascoltando e che come allora sorridi. Purtroppo la vita ti è sfuggita, ed io scrivo con tutta la rabbia che ho dentro. Come hai potuto constatare con i tuoi occhi, la morte è più forte di noi, nessuno ha mai vinto contro di lei. Ti ricorderò in eterno, come tu riposerai in eterno; non avrai più domande da fare, per ottenere false risposte, avrai solo da riposare e sognare , un sogno che anch'esso durerà in eterno, ma nei tuoi sogni possiederai ancora qualcuno che ti ricorderà sempre … Addio caro amico mio…. ...

Pomodori secchi 11/09/2005

I pomodori secchi calabresi

Pomodori secchi ~••~~••~~••~~••~~••~~••~~••~~••~~••~~••~~••~~••~~••~~••~~••~~••~~••~~••~~••~~••~ ~••~Dopo aver letto la bella opinione di "italiana 13" sui pomodori secchi calabresi.. ho promesso che avrei parlato della tradizione di questo prelibato antipasto secolare, e di come vengono elaborati da noi calabresi… ~••~Come ben sapete ormai tutti la tradizione delle conserve sott'olio è una caratteristica delle regioni del sud, la Calabria e la Sicilia sono diventate inimitabili nella produzione e conservazione dei cibi, questo lo dimostrano le gustosi e diverse varietà di verdure messe sott'olio, con i naturali ingredienti e modi usati dalle anziane massaie. ~••~Tutte le famiglie calabresi amano fare ogni estate i pomodori secchi.. questi una volta raccolti e selezionati quelli belli sodi del tipo samarzano…. vengono messi a d asciugare al sole , si tagliano a due in senso verticale e poi sopra viene fatta una crocetta con la punta del coltello (questa operazione serve per far assorbire meglio il sale). Poi vengono posti su delle tele oppure delle lamiere dove sopra viene sparso il sale fino. Dopodichè si lasciano asciugare al sole e all'aria profumata della mia bellissima terra. ~••~Una volta fatti seccare , vengono messi nei vasetti di ...

Trapani 09/09/2005

~♥~ Trapani e d'intorni ~♥~

Trapani (§¤*°¨¨~••~ ¨¨°*¤§) (§¤*°¨¨~••~ ¨¨°*¤§) Adoro la Sicilia, per me è una terra piena di ricordi … che profumano di sole e di sale. Un abbraccio del Mediterraneo che penetra nelle sue spiagge e nella riserva naturale. E' la Sicilia occidentale, battuta dai venti africani e spagnoli, che ci parla di storia scritta da fenici e greci arabi e normanni che nella natura delle coste trapanesi lasciano le tracce nella necropoli dell'isola di Mozia. Questa isola si può raggiungere in barca dalle saline alla Marsala, dove le vasche di raccolta del sale disegnano un patcwork di colori in cui si specchiano i mulini a vento. In campagna ,il profumo di finocchio selvatico che accompagna agli antichi bagli, case coloniche oggi trasformate in bellissim agriturismo di charme, con arredi d'epoca e collezioni di marionette antiche , famosissime in Sicilia . Infiniti vigneti raccontano il legame della zona di Marsala con il vino, oggi prodotto con tecnologie avanzate e biologiche. In città, tra cupole di chiesa barocche e monumenti garibaldini, le storiche cantine Florio proiettano ancora in ambienti gattopardeschi. Tradizioni che rivivono e mestieri che muoiono: le tonnare siciliane che sono ormai monumenti di archeologia industriale dove le ancore arrugginiscono sui muri di tufo. Nel mare di Trapani, dove avvenivano le mattanze oggi si sfidano le barche in carbonio dell'America's Cup. (§¤*°¨¨ ~••~ ~¨¨°*¤§)..DA VEDERE (§¤*°¨¨ ...

Pane casareccio 03/09/2005

☼ll pane fatto in casa☼

Pane casareccio ☼Il pane casereccio un alimento più antico e ancora più amato in tutto il mondo. In Italia , ogni regione , se non in ogni città, ha il suo tipo di pane, che varia impasto, forma, e uso in cucina, come il pane toscano (detto"sciocco",perché senza sale), il friabile carasau della Sardegna,la leggera michetta milanese o il croccante pane pugliese é il pane casereccio calabrese che molti italiani amano detto "u pan e casa" (il pane di casa). ☼Pochi e semplici ingredienti e tutto il piacere di impastare a mano, impastare e cuocere da soli il pane è un po' come tornare in dietro nel tempo:da una parte si si prova il piacere di cucinare l'alimento più antico amato da sempre , dall'altra, si gusta tutto il piacere di realizzare una ricetta artigianale. ☼Meraviglioso è poi l'aroma del pane fresco lievitato che prevede la cucina ,e grande è la soddisfazione di offrirlo ai familiari e agli amici. ☼Ma cosa occorre per realizzarlo a regola d'arte? Acqua , farina di grano duro , lievito detto in calabria (u levatu) naturale che veniva procurato dalle massaie il giorno prima,era una piccola porzione di impasto di farina segnato dalla croce, posto a fermentare in un piatto. ☼La donna che lo utilizzava per preparare la sua sfornata ne approntava a sua volta un altro , che sarebbe servito ancora ad un'altra donna del rione. In tal modo il lievito era sempre fresco e disponibile nella piccola comunità. Le donne che in Calabria e che ancora molti ...

Alpenliebe panna e fragole 02/09/2005

Una tira l'altra

Alpenliebe panna e fragole Certo è faticoso resistere ai piaceri della gola .. Oo Ma dopo aver ceduto alle tentazioni cercare di entrare nei miei vestiti diventa una missione impossibile .. -- . Scherzi a parte , mantenersi in forma non è soltanto un vera esigenza estetica , ma anche una questione di generale benessere dell'organismo. Quindi bisogna stare un po' attenti, specie in fatto di assunzioni di zuccheri. Adoro avere sempre una caramellino in bocca .. da oggi compro solo Alpenlibe, una delle più note e gustosissime caramelle che nella mia borsa durano pochissimo.. ne mangio una dopo l'altra e finiscono subito…--… L'alpenlibe ha risolto il problema con la nuova caramella senza zucchero, così evito un pò di mettere qualche chilo in più dato che li divoro subito….Esistono di vari tipi di sapori ma soprattutto anno pochissime calorie. Io preferisco quelle panna e fragole… BONEEE Oo appene li metti in bocca emanano il loro piacevolissimo gusto e il loro delicatissimo profumo ^^ Queste caramelle "Alpenlibe" sono nate per accontentare le giuste esigenze dietetiche e di igiene dentale, perchè anno meno zuccheri, che aiutano ad evitare la formazione della carie ( anche se da odontotecnico posso dire la causa della carie non è solo lo zucchero ^^ ma di questo ve ne parlerò un'altra volta….)^^ Si trovano facilmente sia nei bar che ne i supermercati.. costano circa 65 centesimi la confezione singola e li troviamo anche nella confezione scorta da tre pacchetti a solo 1,75 ...

Giù le mani! L'altra America sfida potenti e prepotenti (Michael Moore) 02/09/2005

L'altra America

Giù le mani! L'altra America sfida potenti e prepotenti (Michael Moore) "Giù le mani! L'altra America sfida potenti e prepotenti" (Mondadori, pagine 288, euro 15) Questo libro è stato scritto dallo scrittore Michael Moore pubblicato negli Stati Uniti nel 1996. E una serie di reportage dove Moore prende in giro con delle sfrezzate la vera identità degli americani animando in senso ironico un'America delle ipocrisie e delle bugie… Apre gli occhi sulla vera identità dell'America, la sua falsa democrazia , il suo falso benessere.... fa sapere al mondo, i vari problemi che ha anche l'America nonostante i politici americani vogliono mascherare….e cioè i bassi redditi, la disoccupazione, il terrorismo interno, il pericolo.. Diciamo pure che l'America non è soltanto Will e Graise ma anche una Napoli o una Palermo, cioè le zone degradate esistono anche lì..come viene descritta anche dai Simpson heheeheh.. Molto divertente :-DDD Non ho altro da dire su questo libro... ...

Frau - Valeriana 28/08/2005

Rilassiamoci...

Frau - Valeriana Non amo prendere medicine anche perché ne ho prese abbastanza, cerco sempre di evitare.!!! Preferisco le cose naturali… Da quando soffro un po' di insonnia …per vari problemi sentimentali -- ho preferito assumere le compresse di "VALERIANA FRAU" che si trovono facilmente nei supermercati ,prodotti dalla casa produttrice "FRAU-alta alimentazione S.p.a". Si possono prendere dalle 2 alle 3 compresse al giorno secondo la necessità. A me ne bastano due la sera per fare un sonno tranquillo. Costano meno delle compresse di valeriana che troviamo facilmente in farmacia … ma che a mio parere sono leggermente forti… tipo ti alzi la mattina con gli occhi così Oo …^^ Le compresse di Valeriana FRAU contengono 60 compresse da 0,45 g contengono 27 g di Valeriana. Una confezione vi può durare anche 2 mesi , dipende dall'uso che uno ne fa…. GENERALITà DI QUESTA PIANTA La valeriana è una pianta comune che nasce nei sottoboschi umidi, al margine dei fossi e dei corsi d'acqua in tutta Europa. La parte usata di questa pianta è la radice. E' una pianta che ha delle proprietà molto rilassanti, svolge diverse azioni benefiche , sedative a livello del sistema nervoso. Assunta durante il giorno aiuta a diminuire i sintomi e disturbi dell'ansia. Inoltre , grazie alla sua azione rilassante sulla muscolatura liscia, allevia i crampi dell'addome, tipici degli stati emotivi ansiosi. In caso di insonnia favorisce il sonno. Non lascia stordimento o intorpidimenti ...
Visualizza altre opinioni Torna sopra