Condividi questa pagina su

argento Status argento (Livello 8/10)

davide-priolo

davide-priolo

Autori che si fidano di me: 382 iscritti
Visualizza le statistiche dell´utente

ora in paradiso ce una cagnolina in piu la mia volpina candy, CANDY nata il 4-4-1993 spentasi il 7-3-2011.

Opinioni scritte

dal 13/06/2005

600

Marzo 2010 20/04/2016

CANDY NATA IL 4-4-1993 E SPENTASI IL 7-3-2011

Marzo 2010 ciao cucciola mia come stai in paradiso spero bene. mi manchi da morire la casa e cosi vuota senza di te ed io mi sento cosi solo sto da schifo. ti ricordi a villa stellone nel allevamento dove ci sei vissuta i primi tre mesi della tua vita?non esiste Più ce una bella palazzina al suo posto. ti ricordi come facevi il diavolo a quattro zampe pelose per farti prendere da me? poi dopo essermi allontanato e consultato per il tuo nome con mio fratello ti chiamai candy dicendoti:dai candy andiamo a casa in trenta secondi eri con le zampine sul mio piede e quando mi girai vidi te che mi sorridevi e agitavi la coda.quando ti dissi andiamo a casa su candy te ululavi di gioia. ti ricordi candy quando arrivasti nel quartiere?diventassi nel giro di 24 ore la mascotte del quartiere tutti ti volevano giada subito bene conquistati dalla tua bellezza ma anche per altro. sei riuscita ad entrare nel cuore di tutti perché avevi un sorriso peloso da donare a tutti andandogli a scodinzola gli festosa e poco importava se lo conoscevi oppure no sei sempre stata affettuosa con tutti in primis con me e guai a chi mi toccava ringhiavi di brutto se solo mia madre mi appoggiava mano sulla spalla te non volevi che nessuno mi toccasse. giocavi con tutti cani e gatti della zona ogni cane e gatto che incontravi andavi festosa a far sua conoscenza ed a giocare con lui. ti ricordi quando non mangiavi ti portavo in giro per piossasco e tutti ti coccolavano. poi tornavi a casa e spolveravi la pappa che al ...

ALn 56 Automotrice 03/10/2015

automotrice aln56 (treno storico)

ALn 56 Automotrice adoro viaggiare in treno e adoro i treni storici oggi vi parlero del automotrice aln56 un treno storico. automotrice aln56 questo treno e nato nel 1933 e furono fatte in 206 esemplari dalle aziende ansaldo,breda e fiat ferroviaria e tutte costoro si differenziano di poco sia nella sua velocita che nei colori ufficiali il classico castano isabella ma anche bianco avorio rosso scuro oppure bianco avorio -arancio. questa automotrice aln56 la serier 1000 furono prodotte in 110 esemplari da fiat ferroviaria ed aveva 56 posti a sedere ed andava a 110km orari. la serie 2000 prodotta dalla breda aveva 90 posti per una velocita di 140km mentre quelle del ansaldo le ultime ne furono prodotte ben sei 3 motrici e 3 rimorchiate ed la sua velocita era di 120 km per una capienza passeggieri di 56 posti a sedere. oramai se ne sono salvate pochi esemplari e sono sparsi qua e la nei vari depositi ferroviari in attesa di esser sistemati in musei ferroviari che lentamente si stanno costituendo qua e la in tutta italia le poche immatricolatr sono tuttora usate durante periodi estivi come treni storici. ciao by davide-priolo ...

Top Eleven 17/09/2015

colossale perdita di tempo non giocateci

Top Eleven QUESTA OPINIONE E UN MIO PARERE PERSONALE BASATA SU ESPERIENZA DA UTILIZZZO DI QUESTO VIDEOGAME NO LINE. tramite mio nipote mi sono iscritto a top eleven non lo avessi mai fatto e una colosale perdita di tempo. vi spiego il perché ma vediamo prima che cosa e top eleven. top eleven e un gioco manageriale e potete diventare il presidente manager e allenatore di un club d calcio. potrete decidere le vostre sponsorizazioni che variano a secondo del livello del club se ogni anno siete promossi il denaro del club dagli sponsor aumentano. inoltre potrete anche decidere i prezzi dei biglietti per partita di campionato, champions lague e coppa internazionale. il videogame da la possibilità di comprarsi i token oppure ricevere in regalo ogni giorno uno in regalo e serve per comprare i giocatori per vostro club calcistico al calcio mercato.qui arriva la nota dolente. il videogame che si trova su facebook inoltre potete costruire il vostro stadio di calcio da in inizio di 200 posti primo livello fino a 260.000 spettatori e con esso potete anche costruire tutto cio che e relativo allo stadio tipo ospedale del club dove ogni 4 giorni vi danno cure per i giocatori infortunti oppure sala allenamento dei giocatori che danno turi di riposop ma anche negozio merciandaising del club,vivaio giovanili,parcheggio auto per i tifosi ed altro ancora. compra token esprimo il mio parere personale su io che ho notato. qui e nota dolente anzi dolentissima.inanzi tutto chi spende soldi veri strano ...

Elva 22/08/2015

stupendo paesino montano.

Elva questa estate mi son mossa poco ed ho girato la provincia di cuneo e sono arrivato a elva e vi raccontero cosa ho trovato e visto. STORIA DI ELVA. questo comune a una storia molto antica e ceran gia insediamenti anche se non stabili da varie popolazioni celtiche gia dal 500 a.c ma eran dediti alla caccia solo con impero romano ci furono stanziamenti definitivi in zona compresa attuale elva dediti a pastorizia. la storia di elva vera e propia inizio subito dopo crollo impero romano d'occidente dal XIII secolo in poi i primi a possederla furono i marchesi di saluzzo ma poi passo agli ugonotti che si insediarono in tutta la val maira nel XVI secolo. visse fino al 1710 le vicissitudini del Piemonte perennemente in guerra,infatti lo vide diventare ducato,poi regno e dopoil 1815 cambiare nome il Piemonte in regno di sardegna e infine regno d'italia per poi diventare repubblica italiana.ma dal 1710 in poi visse in maniera molto marginale le varie guerre disputatosi in Piemonte come le guerre napoleiniche e la seconda guerra mondiale. dal 1950 fino al 1978 ci sara progressivo spopolamento di elva come tutte zone montane e pedemontane del cunese ma anche del torinese attratti dalla possibilità di trovare lavoro più stabile e reditizio in favvriche come la fiat e suo indotto.dal 1980 pero si blocca il suo spopolamento rimanendo stabile in termini di popolazione cittadina ma dal 2000 in avanti sta anche se in modo lento aumentando di popolazione urbana dovuto alla traquillita della ...

ALn 990 Automotrice 25/06/2015

automotrice aln 990(treno storico)

ALn 990 Automotrice anche oggi per la gioia dei pochi che mi leggono e dei molti che mi odiano parlero di un'altra automotrice storica la automotrice aln 990. automotrice aln 990 questa automotrice sorge su progetti del 1947 ma solo tra il 1950 e 1953 che verranno messe in esercizio.per quel epoca molto travagliata per italia era il massimo della tecnologia ferroviaria senza contare che i danni di guerra sulla rete ferroviaria italiana almeno nei punti nevralgici saranno riparati nel finire del 1955. questa automotrice aveva ben 88 posti a sedere che se si includono i posti in piedi nel corridoio si poteva arrivare a ben 105 anche se non era comodo star in piedi ameno che non si trattava di brevi tratte. questa automotrice fu riprodotta nel complessivo in 63 unita 24 unita dalla fiat ferroviaria e ben 39 dalla om officine meccaniche.questo treno fu usato principalmente sulla milano-venezia ma con arrivo delle altre unita della om vedranno collegate tutti i capoluoghi di regione via ferrovia fino al suo pensionamento retrocesse al trasporto locale nella provincia di torino e quella di palermo.la sua velocita era di 130 km non male per un treno che andava a gasolio e ando in pensione nel 1988 per poi essere accantonata ed esser poi usata le poche come treno storico per brevi viaggi a scopo turistico mentre le altre rimaste cedute ha vari musei ferroviari tipo quella di alcamo che si trova in fase di restauro a palermo per rimetterla in servizio come treno storico ad esempio. questo treno e ...

The Last Of Us (PS3) 26/04/2015

SCEGLIERE SE SOPRAVVIVERE OPPURE MORIRE

The Last Of Us (PS3) era dai tempi di resident evil per poi arrivare a dead rising che un videogame horror non mi spaventava e tutti credevano che con zombiu non si sarebbe potuto far di meglio e si sbagliavano. oggi recensisco the last of us un videogame horror basato sui morti viventi che surclassa i suoi predecessori nel tema morti viventi. i protagonisti sono joel, tessy e elly per i buoni. invece per i cattivi sono zombies,cliked,blomber,esercito , cacciatori e le famigerate luci ora vi parlo in breve di questo videogame. joel questo e uno dei tre personaggi che userete nel videogame. sembra un freddo contrabandiere ma non e cosi. il suo passato e doloroso perse la figlia 20 anni prima nel disastro che porto umanità sul orlo del estinzione. questo personaggio non e burbero senza cuore ma si affeziona a ely e fara di tutto pur proteggerla durante tutta la sua avventura. tessy questa donna e socia di joel e gli procura ultimo lavoro ovvero scortare insieme a lei la ragazzina ely. ma durante la missione verra infettata da un morso di uno zombi e per fermare un assalto del esercito li fermera per consentire a joel ed ely di fuggire ma verra trucidata dal esercito. ely. questa ragazzina e molto dolce e sensibile ma sa essere anche letale. infatti verso la fine del videogame la userete in un combattimento mortale contro il capo dei cacciatori. questa ragazzina nel sotto gioco che sbloccherete solo in modalità sopravissuto capirete molte cose ovvero come a fatto a capire di essere inmune ...

Ale 540 Automotrice 19/03/2015

un treno di classe che licenzio le classi (treno storico)

Ale 540 Automotrice oggi vi parlero di questa automotrice ale 540 un treno divenuto storico che fu utimo ad avere la terza classe passeggieri per rimanere con la prima e seconda classe ma che poi la prima classe rimase solo formalmente. automotrice ale 540 questa automotrice e suddivisa in tre serie la prima che diede inizio a sua produzione risale al 1957 ed era di prima classe cera solo quella e aveva 54 posti suddivisa in tre scompartimenti per una velocita di 150 km ma col tempo divento una automotrice di seconda classe visto che i vecchi rotabili prima di esser dismessi e mandati in pensione vengono sempre retrocessi al trasporto tratte ferrate locali.questa prima serie fu riprodotta in 7 magnifici esemplari. la seconda serie di questa automotrice prese servizio sul finire del 1958 e inizio 1959 ed fu riprodotta in 15 esemplari anche questa con velocita massima di 150km e da 54 posti a sedere ed era di sola prima classe ed ad ambiente unico.anche essa col tempo quando veniva retrocessa a trasporto locale che collegava le cittadine della provincia al capoluogo ho di regione oppure di provincia la prima classe rimase solo a livello formale ma in pratica era da considerarsi seconda classe. la terza e ultima serie inizio tra il 1959-60 a prendere servizio e non era di molto differente dalla seconda serie ambiente a salone unico per 54 posti a sedere e 150 km di velocita massima.anche essa seguira le sorti delle due serire precedenti retrocessa a esercizio collegamento ferroviario ...

In treno alla scoperta del Piemonte. Mobilità dolce in ferrovia (Giuseppe Paschetto, Arianna Paschetto) 06/02/2015

per chi ama viaggiare in treno in piemonte

In treno alla scoperta del Piemonte. Mobilità dolce in ferrovia (Giuseppe Paschetto, Arianna Paschetto) giovedì 5 febbraio io e mio nipote siamo andati a ipercoop di beinasco a vedere di prendere the last of us videogame del ps3 e per puro caso mi sono inbattuto in questo libro. spinto dal titolo non potevo prenderlo poi scontato da 10,00 a 8,40 euri mi a allettato. cosa ci potrete mai trovare qui dentro?semplice tutti i luoghi turistici del Piemonte visitabili arrivandoci via treno un modo comodo e veloce oltre che ecologico di visitare il Piemonte usando il treno come mezzo di trasporto. il libro e suddiviso in 11 itinerari ed ahimè a delle pecche una e itinerario che parla da torino a Bardonecchia che menziona zone del olimpiadi torino 2006 tranne zona della val pellice perché Pinerolo-torre pellice ferrovia chiusa in attesa di esser ceduta ad una eventuale impresa privata ma anche lail paragrafo del cunese a stessa pecca che non si puo parlare della bra-ceva e ceva ormea via ferrovia per stesso motivo della tratta Pinerolo-torre pellice anche qui tra paesaggi da sogno godibili via treno e stessa ormea con suo castello e stazione di nuccetto con museo di cimeli ferroviari sono una perdita di immagine a questo libro e tutto turismo piemontese. il libro nonostante abbia ste due pecche non volute da autori ed editori e un libro che non potete perdere se siete amanti del viaggi in treno ho in bicicletta usando il treno per raggiungere il bel piemonte dei luoghi incantati. il libro dimostra che il Piemonte non a solo museo egizio e mole antoneliana ma a da offrire molte più ...

Littorine dal regime alle 668 (G. Guido Turchi, Marcello Cruciani, Stefano Maggi) 02/01/2015

se volete sapere tutto sule littorine

Littorine dal regime alle 668 (G. Guido Turchi, Marcello Cruciani, Stefano Maggi) come voi saprete per i pochi ma buoni che mi leggono raramente leggo libri e di solito soro se non libri di primo levi io leggo riviste di fermodellismo su trenini elettrici e plastici ferroviari.oggi vi recensisco un mini libro tascabile che attualmente ho trovato su prenotazione a negozio amar negozio di fermodelismo in via carlo alberto a torino ma credo pure in qualsiasi libreria italiana. questo libro e edito dalla edizioni pegaso di firenze e costa 13 euro,50,gli autori sono melano maggi, gian guido turchi e marcello crucciani.ora passo a dir la mia su questo libro in formato tascabile. littorine dal regime alle 66questo libro e un libricino un libro tascabile piccolo ma inmenso nei suoi contenuti. i capitoli sono ben cinque il primo e introduzione che vi introduce nei meandri del libro spegandovi cosa cera prima di queste automotrici a livello ferroviario. dopodiché si passa al secondo capitolo la littorina nella società italiana e vi dira cio che in primis sono stati i treni di fine 800 e inizio 900 per la popolazione italiana dal 1861 ad oggi. il terzo capitolo littorina tra storia e mito che vi parlera della prima automotrice aln56 roma-littorio(oggi latina) e del perché venne usata il nomignolo ancor oggi littorina anche per le aln668 e aln663 una chicca che vi do e che littorina e un termine fascista che non e stato cancellato dal uso comune del dopo secondo conflitto mondiale perché e un termine non ufficiale mentre nome ufficiale e automotrice leggera nafta ...

Airasca Stazione 29/11/2014

stazione ferroviaria di airasca

Airasca Stazione oggi vi parlero della stazione ferroviaria di airasca che esiste dalla fine del 1885 anche se la struttura vera e propia quella definitiva e del 1890 e che fino a oggi e rimasta sempre uguale nel aspetto estetico salvo piccole migliorie. le piccole migliorie sono solo nel impianto di riscaldamento avvenute nel corso dei suoi piu di cent anni di vita ed anche nella segnaletica ferroviaria con avvento dei tabelloni eletronici. airasca e la tipica stazioncina della provincia di torino in stile piemontese ma da essa e da considerarsi la porta d'ingresso a pinerolo visto che airasca e la prima cittadina del pinerolese raggiunfibile via treno.fino al 1984 si poteva andare anche a saluzzo questa tratta airasca.saluzzo fu chiusa solo a traffico passeggieri ma non delle merci e forse ritornera attiva. menzione pure sui suoi wc essendo una piccola stazione ferroviaria sono meglio tenuti della rivale stazione di none. inoltre e ben tenuta anche nella pulizia interna ed esterna tipo banchina stazionamento viaggiatori oppure il parcheggio pulito na piccolino.puilita e ben ordinata la sala d'aspetto. ciao by davide-priolo

Disel Fs "Sogliola" Automotrice 05/11/2014

unica sogliola con motore e ruote motrici

Disel Fs "Sogliola" Automotrice oggi vi parlero di un locomotore storico nato nel 1951 e pensionato nel 1984 e che per via della sua margezza della sua stazza e stato battezzato con il nome di sogliola.ora ve ne parlero di questo locomotore storico. automotore disel fs (conosciuto come sogliola ) tra il 1931 e il 1937 suscitanno le piu strane ma simpatiche locomotori da manovra mai viste in circolazione. questi locomotori vedranno ben due versioni prodotte dall azienda antonio bodoni si lecco e comunemente classificate abl.la prima versione conta ben 71 esemplari e la seconda invece ben 60 esemplari. queste locomotive disel erano talmente sottili che la prima versione verra battezzata il sogliola la seconda versione piu lunga invece verra chiamata il sogliolone ed entrambi andranno tra il 1984 e 1985 accantonate.nonostante erano usate per posizionare carri merci negli scali ferroviari e carrozze passeggieri nelle stazioni e portarle in manutenzione ebbero un successo in termine di simpatia visto sua forma piatta da ricordare il pesce sogliola,la velocita era di 30 km ma a differenza di altre piu veloci queste resistettero di piu in servizio. unita preservate nei vari musei be ce ne uno al museo ferroviario piemontese a savigliano ed è perfettamente operativo.jnoltre anche i musei come quello di napoli,trieste,verona,lecce ed altri musei medesimi ferroviari conservano questo locomotore storico italiano piacevole da vedersi. ciao by davide-ptiolo

Rotabili Storici (AA VV) 01/04/2014

tutto sui rotabili storici italiani

Rotabili Storici (AA VV) durante il giorno del 8 marzo sono stata a torino ad acquistare questo libro ora ve ne parlero. LIBRO ROTABILI SIORICI il libro medesimo parla di quasi tutti i rotabili storici i piu famosi.il libro parla con didascalie brevi delle schede tecniche delle locomotive a vapore e locomotori elettrici e disel moderni la loro velocita e messa in servizio e anche messa in pensione molto belli sono ovviamente le locomotive a vapore e interessanti sono i locomotori da manovra per posizionare carri merci oppure passeggieri in stazione ed eventuale loro spostamento in deposito tipo il locomotore denominato sogliola. in questo libro non puo non mancare le famose automotrici 56 oppure le famose 772 e 773 ed la oramai pensionanda automotrice 667. non mancano inoltre le carrozze passeggieri storiche come le famose 100 porte e le poco noteldn664 ed i molteplici vagoni postali e bagagliai oltre che alcuni carri merci. il tutto coewllato oltre da scheda tecnica anche da foto e da una breve storia del medesimo rotabile divenuto storico. nel libro troverete inoltre anche indirizzi delle associazioni che si occupano di divulgare notizie storiche sulla storia del treno in italia e sua utilita non solo per i pendolari ma anche per i turisti che posso visitare luoghi nostrani che solo con il treno si puo aprezzare.inoltre troverete indirizzi dei musei nazionali italiani come i piu famosi musei ferroviari campo di marzio di trieste oppure quello piemontese e anche quello nazionale di pietrarsa ...

Le ferrovie (Stefano Maggi) 17/03/2014

il lato tecnico delle ferrovie italiane

Le ferrovie (Stefano Maggi) siccome argomento dei treni italiani mi piace molto mi sono fiondato in libreria a comprarlo e diro che ne penso del libro che ho letto. inanzi tutto non e un libro di facile comprendonio e si suddivide in sei capitoli composti da cinque categorie a sua volta nel capitolo uno strade ferrate e risogimento parla delle linee ferroviarie prima del unita del italia fino al dopo 1866 quando strappammo veneto agli austriaci e nel 1870 quando conquistammo il lazio ancor in mano al clero cattolico. do a questo capitolo un voto 8 perche come e vero che i borbone con la prima linea ferroviaria napoli-portici furono i primi a fare una tratta ferroviaria e cavour con il regno di sardegna porto i piemontesi al secondo posto e gli asburgo nel lombardo veneto si piazzeranno terzi e quarti il ducato di toscana e quinti lo stato della chiesa e anche vero che cavour capi importanza delle ferrovie e riempi il piemonte e liguria oltre che valle di aosta e sardegna di linee ferroviarie mentre i borboni fecero linea napoli-portici e proseguire fino a costa sorrentina e amalfitana poi fino a caserta dove cera la reggia dei borboni e infine fare una linea ferroviaria che serviva solo attuale provincia di napoli lasciano senza treno il resto del regno borbonico delle due sicilie.ferdinando I di borbone si puo classificare a mio parere il primo fermodellista della penisola italiana piu che uno come cavour che non gli fregava nulla dei treni ma capi importanza di questa invenzione hai fini del ...

Automotrice Aln40 01/03/2014

automotrice aln 40 (treno storico)

Automotrice Aln40 come saprete mi piacciono i treni ed oggi vi parlero di questa automotrice storica dove ben di tre di queste automotrici sopravissute sono parcheggiate in varie stazioni della tratta ferroviaria canavesana la famosa torino-front canavese ed ora ve ne parlero in breve. AUTOMOTRICE ALN40 come potete immaginare dal titolo vi sto parlando di un treno oramai storico. questa automotrice aln40 e imparentata con le automotrici 56 e 556 e come esse avea come colore ufficiale il castano isabella salvo alcune date in concessione a linee in concessione come la satti che nella torino ceres e nella linea canavesana aveva colorazione rosso oppure rosso-arancio quest ultima arancione al altezza finestre e rosso sotto i finestrini.colore poi portato sulle automotrici 668 semre della satti. nasce nel 1936 ed era adibito per collegare tratte di prestigio come torino-milano oppure torino-roma e milano-roma ed aveva anche ena piccola cucina onde servire pranzi a bordo al elit' del epoca sia legata alla monarchia che alla politica di quei tempi. le unita prodotte furono 25 ma cinque di esse dal 1943 in pieno conflitto mondiale furono date alle ferrovie torino nord per collegare la canavesana.,i posti a sedere erano in tutto 40 dei quali 17 in prima classe e 23 in seconda classe ma spesso nel caso della canavesana la prima classe era usata anche da chi era in seconda classe visto che nobilta' di allora legata hai savoia ho andavano in carrozza oppure sulle automobili private del epoca. la sua ...

Fotografia amatoriale 20/02/2014

tutti artisti della foto

Fotografia amatoriale una volta bisognava avere le doti per essere pittore se no rimanevi un artista mediocre ma da oggi non piu. con il progresso tecnologoco ora i quadri anno cambiato aspetto e si chiamano fotografie. se grandi artisti della pittura come tintoretto,canaletto oppure raffaello e michelangelo e loro pari grando fossero vivi adesso saprebbero usare le digitali? io dico di si ma non sarebbero grandi artisti della fotografia perche grazie digitali e stampanti fare foto e divenuto cosi facile che ora tutti posson fare foto che nel picccolo sono dei quadri artistici. cio non manda in pensione l'arte della pittura su tela e suoi simili. il bello e che vivendo in italia tutto e arte fotografica ovunque vai sui monti ho sui mari ce sempre un luogo che se muniti di digitale si puo fotografare e successivamente stampare,ed questo vale anche per oggetti che spesso usiamo ogni giorno come treni e stazioni ferroviarie ho auto e tram cittadini. con l'arte della fotografia non si deve per forza fotografare le stesse classiche cose tipo paesaggi di svariata natura ma si ci si puo sbizzarrire su ogni cosa che capita. il mio consiglio r di portarvi una digitale con voi non si sa mai cosa potete fotografare e in fondo un piacevole passatempo. CIAO BY DAVIDE-PRIOLO ...
Visualizza altre opinioni Torna sopra