Condividi questa pagina su

blu Status blu (Livello 3/10)

derwanderer

derwanderer

Autori che si fidano di me: 8 iscritti
Visualizza le statistiche dell´utente

Ciao a tutti! Sono Ilaria, 24 anni e come potrete immaginare dal mio nome utente, sono una grande amante dei viaggi e per questo motivo scriverò principalmente opinioni a tema turistico! :)

Opinioni scritte

dal 10/11/2016

29

ATMosfera Tram Ristorante, Milano 26/07/2017

ATMosfera, un TRAM RISTORANTE nel cuore di Milano

ATMosfera Tram Ristorante, Milano Un anno fa, in occasione del mio 24esimo compleanno, il mio ragazzo mi ha lasciato letteralmente senza parole! Era il 30 Agosto 2016 e dopo essermi alzata con un capello bianco in più (mannaggia) ho trascorso la giornata tranquilla, ignara della sorpresa che Fabio aveva in serbo per me per quella sera! Passa a prendermi alle 17 e senza dirmi nulla mi ordina di indossare un vestito elegante e mi porta a Milano. Ci facciamo un giretto tra le vetrine dei negozi e più passa il tempo e più mi domando cosa abbia architettato. Una cena al ristorante? Si ma, dove? Io non conosco bene Milano e non mi viene in mente nessun ristorante elegante in cui potremmo andare. Poi, poco prima delle 20.00, mi porta in piazza Castello. Io sempre più dubbiosa mi guardo intorno in cerca di risposte. Poi ecco che arriva…Il tram 1 ATMosfera! Non potevo crederci. Ne avevo già sentito parlare, ma mai avrei immaginato di festeggiare il mio compleanno proprio qui!! Per chi non lo conoscesse, atm propone, durante tutto l’anno, un itinerario speciale a bordo di tram storici, dove il piacere del palato si unisce alla bellezza di viaggiare nel cuore di Milano. ATMosfera è infatti il primo ristorante itinerante in Italia! Il percorso parte da piazza Castello, proprio ai piedi di uno dei simboli più famosi di Milano: il castello Sforzesco. Saliamo a bordo e rimango ...

Altri luoghi in Svizzera 18/07/2017

GIARDINO DEI GHIACCIAI DI CAVAGLIA, Val Poschiavo

Altri luoghi in Svizzera Questa primavera sono tornata a bordo del Trenino Rosso del Bernina per ammirare un paesaggio completamente diverso rispetto all'ultimo viaggio invernale compiuto con il mio ragazzo a Febbraio. I laghi ghiacciati e la neve candida hanno lasciato il posto a distese di prati verdi in fiore e ruscelli pieni d’acqua…un panorama difficile da descrivere attraverso uno schermo e una tastiera! La bella stagione è finalmente arrivata e se siete alla ricerca di idee per una gita fuori porta, vi consiglio di salire a bordo del trenino rosso da Tirano, in Valtellina, e di correre ad ammirare con i vostri occhi quello che sto per descrivervi! Prendete il treno regionale e non il Bernina Express con i finestrini panoramici. In questo modo potrete tranquillamente scendere alle fermate intermedie senza arrivare per forza a Saint Moritz! Il panorama che scorre attraverso i finestrini del trenino vale già l’intero viaggio; ma con il caldo e le belle giornate del periodo estivo non potete perdervi un’attrazione davvero particolare. Sto parlando del GIARDINO DEI GHIACCIAI DI CAVAGLIA, un parco gratuito in cui si possono ammirare le famose marmitte dei Giganti. Raggiungerlo è semplicissimo!! Vi basterà prendere il treno regionale rosso e scendere alla fermata su richiesta di Cavaglia, a quota 1700 metri in Val Poschiavo, e percorrere il sentiero battuto che in un paio di minuti a piedi conduce al parco. Nonostante sia ...

saal-digital.it 26/06/2017

un ottimo sito per stampare perfetti ricordi di viaggio!

saal-digital.it Buongiorno a tutti!!! Per questa volta lascio da parte i miei soliti racconti di viaggio e per oggi parliamo di Fotografia! Il mio ragazzo è un fotografo amatoriale e in ogni viaggio che intraprendiamo la sua fedele compagna non sono io, bensì la sua amata Nikon 😉 Unico difetto? Non stampa mai le bellissime foto, preziosissimi ricordi di viaggio che finiscono per rimanere intrappolati nello schermo di un computer, o al massimo condivise sui social. Qualche giorno fa, sfogliando la home di Facebook, mi sono imbattuta in una sponsorizzazione di Saal-Digital, un sito di stampa digitale che cercava tester per i suoi prodotti. In cambio di una recensione, offriva un buono dal valore di 50€ da spendere per un fotoquadro. Potevamo farci sfuggire l’occasione di stampare finalmente qualche nostra foto? Assolutamente no! Quindi eccomi qui a parlarvi della mia esperienza con Saal-Digital! PREMETTO CHE QUESTA RECENSIONE E LE FOTO SONO PRESENTI ANCHE SUL MIO BLOG DI VIAGGI. Saal-Digital è un’azienda tedesca che offre un servizio di stampa digitale per le proprie fotografie. I prodotti sono tantissimi: stampe normali, cartoline, poster, fotolibri, fotoquadri, calendari e molto altro. Il sito è tutto in italiano e semplicissimo da usare! Noi abbiamo potuto testare la stampa di un fotoquadro e tra i diversi materiali che propongono, abbiamo optato per la stampa su pvc. L’azienda garantisce come risultato un prodotto di alta qualità che viene raggiunta tramite la procedura di stampa ...

Mantova 22/06/2017

DA NON PERDERE UNA VISITA A MANTOVA!

Mantova Di recente sono stata a Mantova con il mio ragazzo per una gita fuori porta non troppo lontano da casa. La città ci ha piacevolmente stupito e vorrei quindi raccontarvi la nostra esperienza e darvi qualche consiglio per visitare Mantova in un giorno! :) Prima di iniziare vorrei precisare che le foto sono prese dal mio blog di viaggi :) La cittadina lombarda è stata dichiarata, insieme alla vicina Sabbioneta, patrimonio dell’umanità Unesco nel 2008 e girando tra le vie del centro storico non farete fatica a capire perché.La città è circondata su tre lati dal fiume Mincio, che in questo punto del percorso si allarga fino a formare un vero e proprio lago. In realtà i laghi sono addirittura 3! Il Lago Superiore, il Lago Inferiore e il Lago di Mezzo. Mantova fu governata e dominata per quasi 4 secoli dai Gonzaga che ne fecero uno dei principali centri del Rinascimento italiano ed europeo. Supportarono diversi artisti e artigiani che hanno regalato alla città splendide opere d’arte, palazzi, chiese e castelli. Entriamo in città attraversando uno dei punti panoramici più belli di Mantova: ponte San Giorgio. Il ponte divide il Lago Inferiore da quello di Mezzo e offre uno spettacolare panorama sullo skyline di Mantova assolutamente da non perdere!!! Attraversato il ponte, ecco che si erge davanti a noi il maestoso Castello di San Giorgio,uno dei monumenti più rappresentativi della città.Al suo interno si può ammirare la famosa “Camera degli Sposi” affrescata dal Mantegna, come ...

Svizzera / Italia Bernina Express 28/02/2017

PAESAGGI MOZZAFIATO A BORDO DEL TRENINO ROSSO DEL BERNINA

Svizzera / Italia Bernina Express Buongiorno a tutti!!!! In questa grigia giornata di pioggia (almeno qui in bergamasca), vorrei parlarvi del mini viaggio fatto con il mio ragazzo, settimana scorsa. Per il nostro primo tour del 2017 abbiamo scelto come meta la Valtellina, regione ricca di città storiche, panorami mozzafiato e una gastronomia da leccarsi i baffi! In particolare abbiamo deciso di farci un giro sul famoso trenino rosso del Bernina! Prima di partire con il racconto della nostra avventura vorrei precisare che le foto che vedrete in questa recensione sono state scattate da me e sono state prese direttamente dal mio blog di viaggi. IL BERNINA EXPRESS Il Bernina Express, entrato nel 2008 a far parte del patrimonio dell’UNESCO, è l’unico treno d’Europa che scala la montagna a ruota libera senza cremagliera. S’inerpica sfidando ripide pendenze, attraversa distese di laghi, boschi incantati, ghiacciai e passi alpini, regalandoci panorami mozzafiato che ci tengono incollati al finestrino per tutti i 60 chilometri di percorso. Ogni stagione regala emozioni diverse e noi abbiamo deciso di percorrere il tratto tra Tirano e St.Moritz in inverno, tra laghi ghiacciati e immense distese di neve candida. Il nostro tour inizia a TIRANO, nel cuore della Valtellina; una città ricca di storia e di fascino, circondata da immense distese di vigneti e unica stazione italiana del trenino rosso. I biglietti del trenino si possono acquistare direttamente in ...

San Valentino: lo ami o lo odi? 08/02/2017

Una festa divenuta ormai troppo commerciale

San Valentino: lo ami o lo odi? Manca meno di una settimana a San Valentino e quindi eccomi qui per dire anche la mia su questa festa! :) Io e il mio ragazzo stiamo insieme da 5 anni, ne troppi ne troppo pochi. Mi sono però bastati per capire che l'amore è un qualcosa che va dimostrato ogni giorno e non solamente in certe occasioni "speciali"...Dimostrare di essere sempre presenti nel momento del bisogno, coccolare il proprio partner sono cose che dovrebbero essere "naturali" e non imposte da una festa che ormai è divenuta, secondo me, troppo commerciale. Le vetrine dei negozi si riempiono di palloncini rossi a forma di cuore, i supermercati ci vendono decine e decine di scatole di cioccolatini di ogni marca e in fondo questa festa è diventata solo un modo per farci spendere soldi. Nonostante questo mio pensiero ed essendo io una romanticona, ogni anno colgo l'occasione della festa degli innamorati per darmi alla mia passione: La creatività. Non regalo assolutamente nulla di costoso e anzi, cerco di non spendere nemmeno un centesimo. Purtroppo ancora non conviviamo e le serate in cui riusciamo a vederci non sono tantissime. Il 14 Febbraio mi piace quindi organizzare a casa mia, una cenetta "romantica" solo per noi due. Mi metto ai fornelli e preparo qualche manicaretto, non troppo elaborato. Non regalo nulla, se non un bigliettino completamente fai da te. In fondo è giusto il pensiero che conta!!!!!.... Ovviamente, rispettando il mio pensiero detto prima, non faccio queste cose solo a San Valentino, ma ...

Parco naturale delle Cinque Terre 08/02/2017

Un angolo di paradiso!!!

Parco naturale delle Cinque Terre Buongiorno a tutti, oggi torno a parlarvi di viaggi e in particolare di una gita di un giorno alle Cinque Terre, in Liguria, effettuata nell'estate 2016 con il mio ragazzo!... Siamo rimasti piacevolmente sorpresi...questo è proprio un piccolo angolo di paradiso!!!! Come sempre, specifico che le foto sono mie e sono prese direttamente dal mio blog di viaggi :) COME RAGGIUNGERE LE CINQUE TERRE: Io e Fabio, abbiamo raggiunto questo angolo di paradiso con il treno intercity che collega Milano Centrale a La Spezia. Abbiamo trovato un'offerta sul sito di Trenitalia, andata e ritorno 20 euro a testa! Siamo partiti da Milano alle 6.10 del mattino (levataccia, ma almeno si ha tutta la giornata a disposizione per visitare i borghi!) e per le 9.20 siamo arrivati a La Spezia. Qui si compra la Cinque Terre card, una carta che al costo di 16 euro ti permette di girare tranquillamente nel parco delle cinque terre sfruttando i treni, i pullmini o i sentieri a pagamento per tutto il giorno. Noi abbiamo sfruttato principalmente i treni, mentre i sentieri purtroppo erano chiusi :( . I borghi sono tutti ben collegati con treni regionali frequenti della tratta La Spezia- Levanto. IL NOSTRO ITINERARIO: Premetto che un giorno solo non basta per esplorare tutto il parco delle Cinque Terre. Ci siamo infatti pentiti di non aver fatto qualche giorno in più. In un giorno solo noi siamo riusciti a visitare RIO MAGGIORE, il primo borgo che si incontra dopo la Spezia. Sarà stato complice il tempo un po' ...

altri luoghi in Francia 06/01/2017

RIQUEWHIR, il piccolo villaggio delle favole

altri luoghi in Francia Ciao a tutti e Buona festa della Befana!! Oggi vorrei parlarvi del mio ultimo viaggio in Francia, fatto subito dopo Natale insieme al mio ragazzo. Abbiamo scelto come meta, la Francia e più in particolare l'Alsazia e i mercatini di Natale di Colmar. Durante il nostro soggiorno in questa splendida cittadina, non potevamo lasciarci sfuggire l'occasione di visitare i dintorni. L'Alsazia è una regione bellissima, famosa per la strada del vino e per i suoi magnifici vigneti che si estendono su altrettanto bellissime colline. Ovviamente in questo periodo è tutto un po' secco, ma a inizio autunno deve essere uno spettacolo meraviglioso! Leggendo su internet avevo visto che nei pressi di Colmar, in piena Alsazia, c'è Riquewhir, un minuscolo borgo in mezzo ai vigneti che si ritiene essere uno dei villaggi più belli di tutta la Francia! Dista solo 15 chilometri da Colmar e si raggiunge facilmente in pullman con la linea 106 du Haute Alsace che parte direttamente dalla stazione ferroviaria di Colmar. Il tragitto dura solo 30 minuti e si attraversano magnifici borghi lungo la strada del vino! Riquewhir è un piccolo villaggio delle favole e alcuni pensano che abbia ispirato Walt Disney e che questo sia proprio il paese da cui proviene Belle, la principessa protagonista de La Bella e la Bestia! ...

COLMAR 30/12/2016

Il paese delle fiabe!

COLMAR Quest'anno, per Natale, ho regalato al mio fidanzato un bellissimo viaggio di 3 giorni a Colmar, una piccola cittadina della regione francese dell'Alsazia. Da fine Novembre fino alla fine dell'anno, le stradine del centro storico si riempiono di meravigliose casette di legno e nell'aria si respira profumo di zenzero e cannella! Le facciate a graticcio delle tipiche case alsaziane sono decorate con orsacchiotti, luci e ghirlande e ovunque si respira aria di Natale! Le foto che troverete qui sotto sono prese dal mio Blog e sono state scattate da me durante la nostra vacanza. COME RAGGIUNGERE COLMAR: Colmar si raggiunge facilmente dal Nord Italia con il treno. Da Milano parte il treno svizzero della SBB che arriva in circa 4 ore a Basilea. Da qui si prosegue con il treno regionale francese SNCF che in mezz'ora porta alla stazione centrale di Colmar. Per chi arriva da sud, può invece prendere l'aereo fino a Strasburgo e da qui proseguire con autobus o treno. Il centro storico è vicino alla stazione dei treni e si raggiunge facilmente con una camminata di circa 10 minuti. I 5 MERCATINI DI NATALE DI COLMAR: Colmar conta ben 5 mercatini di Natale! Il primo si trova in Place de Jeanne d'Arc; è piccolino ma potete trovare tutti i prodotti della gastronomia locale! Il secondo mercatino è in Place de L'ancienne Douane, ossia la vecchia dogana. Tante ...

Svizzera SBB - CFF - FFS 29/12/2016

Il ritardo non esiste!!

Svizzera SBB - CFF - FFS Oggi vi voglio raccontare la mia esperienza sulle ferrovie svizzere. Il 26 Dicembre, io e il mio ragazzo siamo partiti alla volta di Colmar, in Francia. La via più breve per raggiungerla coi mezzi è la tratta Milano Centrale-Basilea, su treni svizzeri, per poi proseguire con il regionale francese fino a Colmar. Parliamo quindi della tratta Milano-Basilea, effettuata sia all'andata, sia al ritorno su un eurocity della SBB appunto. Il treno è partito da Milano in perfetto orario e siamo arrivati a Basilea altrettanto puntuali! I treni sono pulitissimi e dotati di ogni confort. I sedili sono molto spaziosi (abbiamo viaggiato in 2 classe), ci sono prese elettriche per caricare telefoni e usare il computer durante il viaggio e non manca il servizio di ristorazione. Se si viaggia in 1 classe ho letto che un piccolo pasto è incluso nella tariffa; mentre se si viaggia in 2 classe si può usufruire del servizio bar che passa spesso tra i vari vagoni, o recarsi al vagone ristorante. Noi ci siamo portati il pranzo al sacco e ce lo siamo gustati tranquillamente al nostro posto, grazie ai comodi tavolini. I bagni sono pulitissimi e soprattutto dotati sempre di carta igienica (cosa che su trenitalia manca molto spesso!) Il panorama che si gode durante il viaggio è spettacolare!!!!! Se dovete recarvi in svizzera consiglio vivamente questi treni! I prezzi non sono esagerati. Io ho speso 70 euro andata e ritorno per due adulti. Ho acquistato i biglietti direttamente dal sito di trenitalia, ma ...

Vacanze di Natale : a casa o in viaggio ? 02/12/2016

Un viaggio...come regalo di natale!!!

Vacanze di Natale : a casa o in viaggio ? Finalmente è iniziato Dicembre e con lui, il periodo che amo di più di tutto l'anno! Si avvicina il Natale e le città iniziano ad addobbarsi a festa e anche io, nel mio piccolo, inizio già a pensare ai regali e alle mille decorazioni per la casa!!. Adoro il clima natalizio che si respira in questo periodo e cerco sempre di coinvolgere tutta la mia famiglia!!! Il giorno di Natale amo passarlo a casa, per cui sono contraria ai viaggi che ti portano lontano dalla famiglia proprio il 25 Dicembre. Per me è bellissimo svegliarsi la mattina, preparare una bella colazione con biscotti fatti in casa ( eh si...io ogni anno preparo alla vigilia i buonissimi omini pan di zenzero) e cioccolata e sedersi tutti intorno all'albero di natale per scartare i regali.(Vi lascio una foto dell'anno scorso qui sotto) Si passa poi al pranzo, dove ognuno cerca di dare una mano come può. Noi in particolare ci dividiamo i compiti tra mio fratello e il mio ragazzo addetti alle tartine con salmone (imbattibili!!!)...io e mamma coi primi e il resto degli antipasti. Ci divertiamo davvero un mondo in cucina tutti insieme!!! Diciamo che è il mio giorno preferito di tutto l'anno!!! Ovviamente io essendo una grandissima appassionata di viaggi, non posso rinunciare a un bel giretto da qualche parte dopo Natale. Quest'anno ad esempio ho regalato al mio fidanzato un bel viaggetto a Colmar, in Francia, per vedere i famosissimi mercatini di Natale alsaziani!!! Se devo andare via nel periodo natalizio, preferisco ...

Zalando.it 26/11/2016

Ottimo shop online!!

Zalando.it Mi affido a Zalando ormai da parecchi anni e finora mi son sempre trovata molto bene! Zalando è uno shop online in cui potrete trovare scarpe, accessori e abbigliamento per uomo, donna e bambini. Il tutto a prezzi davvero molto convenienti e spesso più bassi rispetto a quelli che si trovano nei negozi fisici. Io per ora ho acquistato sempre e solo calzature,quindi la mia opinione si basa appunto su shopping di questo tipo. Il sito è molto affidabile e le consegne sono velocissime; ho sempre ricevuto i mie pacchi nel giro di 3 massimo 4 giorni dall'ordine. Il pacco si presenta sempre in ottime condizioni: troviamo la scatola di Zalando, al cui interno trovate poi la scatola originale del prodotto da voi acquistato. I metodi di pagamento sono carte, bancomat e il comodissimo paypal! In un recente acquisto ho avuto modo di provare il loro servizio di reso. Avevo ordinato delle scarpe per il mio ragazzo e sono arrivate difettose ( la suola non era ben incollata e presentava delle gobbette assai scomode una volta indossate le scarpe). Il servizio di reso è completamente gratuito e la procedura da seguire è davvero molto semplice: basta aprire la procedura sul sito di Zalando specificando le ragioni del reso; selezionare il metodo con cui si vuole riconsegnare il pacco (andare voi stessi in un centro Ups o accordare un orario in cui un corriere venga a prendere il pacco a casa vostra) e stop. Tutto molto semplice! All'interno di ogni pacco che ricevete trovate sempre un'etichetta ...

Copenhagen 23/11/2016

Splendida città, da non perdere assolutamente!

Copenhagen Ciao a tutti...oggi vorrei parlarvi del viaggio a Copenaghen che io e il mio ragazzo abbiamo fatto agli inizi di Settembre 2016 grazie a un'offerta della Ryanair (30€ a testa andata e ritorno!!!) Avevamo a disposizione solo due giorni ma ci sono bastati per vedere quasi ogni angolo della splendida capitale danese! Ovviamente abbiamo camminato parecchio, abbiamo macinato un sacco di chilometri a piedi e siamo tornati a casa con le gambe a pezzi! Ma ne è valsa la pena! Vi racconterò il nostro itinerario e vi allegherò delle foto prese dal mio blog sui viaggi: Allora.. partiamo dal volo. Eviterò di darvi informazioni tecniche, volevo solo informarvi che in fase di atterraggio all'aeroporto di Copenaghen potete ammirare dal finestrino dell'aereo il famoso ponte Oresund, una magnifica opera di ingegneria che collega la Danimarca alla Svezia! Scegliete i posti sul lato sinistro per non perdervelo!!! ?w=374&h=211 Una volta atterrati, abbiamo prelevato le corone danesi da uno sportello bancomat e ci siamo diretti in centro con la comodissima metropolitana. I mezzi di trasporto qui sono molto efficenti!!! Da qui abbiamo iniziato la visita della città dal Rosenborgslot, il castello risalente al 1600 che oggi custodisce i gioielli della corona danese! ?w=283&h=505 Da qui raggiungiamo Amalienborg, il palazzo reale dove vi suggerisco di non ...

altri luoghi in Olanda 22/11/2016

Kinderdijk...il paradiso dei mulini a vento!

altri luoghi in Olanda Tra tutti i posticini visitati durante il nostro viaggio in Olanda, questo è uno di quelli che più mi ha colpita! Noi siamo stati fortunatissimi poiché l'abbiamo visitata in una splendida giornata di sole (L'unica che abbiamo beccato durante la nostra vacanza) e forse per questo motivo mi è parsa ancora più affascinante! Kinderdijk dista circa 100 chilometri da Amsterdam, 15 da Rotterdam ed è incluso nel patrimonio dell'Unesco. STORIA: La storia di questo sito è molto interessante. Partiamo dall'orgine del nome: Kinderdijk o Childs Dyke significa appunto diga dei bambini. Il suo nome deriva da un racconto del XVI secolo, che narra del ritrovamento di una culla contenente un bambino e un gattino proprio nel punto in cui la diga tenne durante una tempesta molto forte! Il sito è famoso per possedere il maggior numero di mulini a vento originali (ben 19) del paese. I 19 mulini, che si sono ben conservati fino ad oggi, risalgono al 1740, e nascono dalla necessità di operare un sistema di drenaggio delle acque che potesse controllare le inondazioni, poiché alcune parti dei Paesi Bassi si trovano sotto il livello del mare. In questa zona, i problemi con l'acqua divennero sempre più evidenti nel XIII secolo e i mulini sarebbero serviti a scaricare l'acqua in eccesso dal polder, riversandola nel fiume Lek per evitare una grande inondazione! Un tempo erano le grandi pale del mulino a trasmette la forza del vento sulle grandi ruote per la raccolta dell'acqua; oggi invece il lavoro è ...

Afsluitdijk 21/11/2016

La grande diga Olandese!!!

Afsluitdijk Non potete lasciare l'Olanda senza aver attraversato almeno una volta la famosissima diga di sbarramento Afsluidijk! Noi partiamo da Amsterdam in una grigia mattina di Giugno e percorriamo gli 80 chilometri che separano la grande metropoli da Den Oever dove inizia la diga. La diga fu costruita tra il 1925 e il 1933, è lunga 32 chilometri e arriva a un'altezza di 7 metri sopra il livello del mare. Essa collega la provincia dell'Olanda Settentrionale con la provincia della Frisia ed è attraversata da un'autostrada. Noi ci siamo fermati a metà, intorno al chilometro 17, dove vi è un parcheggio e una sopraelevata che consente ai visitatori di attraversare l'autostrada e di ammirare il panorama! Inoltre vi è una piccola torretta dalla quale si gode una vista ancor più panoramica!!! Da un lato dell'ampio parcheggio ci sono dei pannelli che illustrano le fasi della costruzione della diga e la storia di tutto il progetto. Davvero molto interessante! Tirava un vento fortissimo e ci siamo quasi congelate, nonostante fossimo a giugno, ma ne è valsa sicuramente la pena!!!... Vi allego la foto che ho scattato dalla torretta panoramica. Come potrete vedere,da lassù si vede l'autostrada che scorre in mezzo alle acque dello Zuiderzee (un lago di acqua dolce formatosi appunto con la costruzione della diga), l'ampio parcheggio e la passerella che attraversa la strada. Ai piedi della torretta potrete inoltre trovare un piccolo bar :) ...
Visualizza altre opinioni Torna sopra