Condividi questa pagina su

viola Status viola (Livello 4/10)

dsantachiara

dsantachiara

Autori che si fidano di me: 15 iscritti
Visualizza le statistiche dell´utente

Ho preso un anno sabbatico... ma spero di tanto in tanto a riprendere a scrivere qualche recensione

Opinioni scritte

dal 11/06/2007

41

San Vito Lo Capo 14/10/2012

Da Trapani e San Vito lo Capo passando per Favignana

San Vito Lo Capo Quest'anno abbiamo "tradito" l'amatissima Sardegna per la Sicilia. A posteriori devo ammettere che se la Sardegna è sempre nel mio cuore le aree della Sicilia da noi visitate nella zona del trapanese sono assolutamente imperdibili e consiglio a tutti coloro che non le avessero viste di programmare per il futuro un viaggio. Uno dei motivi del "tradimento" è purtroppo il costo molto alto di traghetti ed aerei per la Sardegna. Eravamo peraltro molto curiosi di cambiare destinazione ed andare in Sicilia. La decisione sull'area da esplorare anche in questo caso è stata in parte decisa in base a convenienze economiche. Avendo trovato un volo Bologna - Palermo Alitalia a circa 300 euro per me, mia moglie ed il bimbo nelle date a noi disponibili è stata anche decisa sommariamente la zona da visitare. La stessa rotta era operata anche da Ryan Air ma sto iniziando a diventare insofferente alle rigidità del loro personale, alla complessità del processo di acquisto con tante offerte di servizi non richiesti, ed infine e soprattutto alla poca trasparenza dei loro prezzi. Basta aggiungere una valigia in più e tutto diventa caro per cui ho detto basta Ryan. Con Alitalia nessun patema d'animo per i bagagli ed il loro peso con un prezzo disponibile e trasparenti dopo pochi secondi durante la prenotazione sul sito web. Scelto il volo ci siamo concentrati sulla organizzazione della vacanza. Inizialmente avrei voluto passare alcuni giorni a Favignana per poi dirigerci a San Vito lo Capo ma ...

Asus Eee PC VX6 15/01/2011

Il re dei Netbook

Asus Eee PC VX6 Asus innovatrice con gli EeePC nei netbook Asus con l'EeePC è stata l'innovatrice di questa fortunata categoria di prodotti denominati netbook: piccoli notebook con peso poco superiore al chilo, nessun lettore DVD, schermi con dimensioni massime di 12" e ottima portabilità. Quando comparirono i primi Eeepc con schermo 7" e sistema operativo Linux capii che Asus ci aveva visto giusto ma che quello non era il prodotto che avrebbe sfondato. Schermo troppo piccolo e sistema operativo Linux non erano il giusto mix. Ed in effetti la fortuna dei cosiddetti Netbook (ovverosia macchine destinate principalmente alla connessione internet) è iniziata quando sono uscite le macchine con LCD da 10" (risoluzione 1024x600) e Windows XP. Questi piccoli notebook senza DVD ma a costi contenuti si sono rilevati prodotti molto apprezzati in una fascia di mercato abbastanza trasversale. Sono leggeri, piccoli, facilmente trasportabili, hanno una notevole autonomia e sono poco costosi. Sono in conclusione l'ideale come compagni di viaggio per una vacanza od una trasferta di lavoro, ma anche per videoscrittura estemporanea sul letto od una ricerca internet in cucina. L'Asus VX6 "Lamborghini" Il VX6 "Lamborghini" è l'attuale top di gamma degli EeePC. La "meccanica" è quella degli EeePC 1215 ma viene venduta con qualche gadget accattivante. In particolare il design "Lamborghini" è decisamente riuscito. Il VX6 come il fratello minore 1215 è in realtà una via di mezzo tra un notebook ed un ...

Con la R 21/11/2009

Risparmiare oltre 100 euro all'anno sulla bolletta elettrica

Con la  R Uscireste di casa lasciando accese un paio di lampadine? O le lascereste accese durante la notte mentre dormite? E' quello che probabilmente succede a molti di voi lasciando apparentemente spenti ma attaccati alla presa elettrica strumenti ormai comunissimi quali il PC, il TV, lo stereo, il DVD od il videoregistratore. Sebbene fossi già a conoscenza del problema ed avessi dotato di ciabatte diversi elettrodomestici che non dispongono più di interruttore generale, qualche tempo fa' ho acquistato un misuratore di potenza ed è ho potuto verificare numericamente quanto consuma un elettrodomestico lasciato collegato in stand-by alla corrente elettrica. Un computer spento può assorbire fino a 10 W, televisore non recentissimi tra 5 e 10W, uno stereo fino a 10W, un micro-onde, radiosveglie collegate alla rete elettrica circa 2-3W. Facendo la somma di questi elettrodomestici in un piccolo appartemento si ha un assorbimento costante giorno e notte di 30-40W escludendo frigo, scaldabagno e tutte le utenze che state effettivamente utilizzando. Avere un assorbimento di 40W costante per 365 giorni all'anno equivale ad un consumo di energia di 350 kilowattora (40W = 0,04 Kilowatt x 24 ore al giorno per 365 giorni all'anno). Il calcolo del costo relativo in bolletta è complicato perchè dipende da moltissimi fattori ma indicativamente si può dire che un kilowattora costa circa 0,15 euro. Moltiplicando questo valore per i 350 kilowattora sprecati con gli stand-by andiamo ad avere circa 50€ ...

Canon HF S10 15/10/2009

I propri ricordi video in alta definizione

Canon HF S10 L'evoluzione dei sistemi di video registrazione negli ultimi 20 anni La tecnologia dei prodotti di videoregistrazione "consumer" ha realizzato recentemente uno dei passi più importanti da almeno venti anni con l'avvento delle videocamere ad alta definizione (HD). Sin dal 1990 è stato possibile acquistare prodotti che hanno permesso di realizzare video amatoriali con le videocamere digital 8, hi-8 e più tardi le MiniDV: queste disponevano di una risoluzione comparabile a quella del segnale televisivo PAL che è formato da una matrice di 720x576 punti con un rapporto 4/3 tra base ed altezza. Dalle videcamere mini VHS, Hi8/MiniDV alle HD La registrazione fino a qualche anno fa' avveniva prevalentemente sulle cassette digital 8/Hi 8 e poi sulle compatte miniDV che è ancora possibile acquistare nei negozi. I progressi dell'informatica hanno quindi permesso di utilizzare supporti diversi per la memorizzazione quali DVD, i mini DVD, gli hard disk ed ultimamente le memorie statiche che si utilizzano anche nelle macchine fotografiche digitali. Per il mercato consumer però la risoluzione era sempre quella PAL dei nostri TV: 720x576 punti. Nel frattempo si sono evoluti i sistemi digitali di acquisizione video (il CCD) con risoluzioni sempre più alte: pensate che una macchina fotografica digitale da meno di 100 euro ha ormai una risoluzione minima di 8 Megapixel, quando sul vostro televisore state ancora vedendo i programmi TV od i vostri DVD ad una risoluzione di 0,4 ...

Lisbona 13/09/2009

Alla scoperta di Lisbona e dintorni

Lisbona Le emozioni di un viaggio sono qualcosa di unico, soprattutto quando ci si accinge a visitare un posto mai visto. Appena arrivati ci si sente spaesati, poi inizia l'ambientamento, quindi iniziano a crescere nuove sensazioni per ogni piccolo tassello che va a comporre il mosaico. Lisbona certamente è uno di quei posti che permette di vivere queste bellissime sensazioni. Ci siamo arrivati come spesso capita per caso: una superofferta Lufthansa alcuni mesi fa’ con il volo Malpensa-Lisbona 99€ a/r per due persone. Un prezzo da super low-cost ma con servizi di ottimo livello. Abbiamo così prenotato i voli per due capitali europee che non avevamo mai visto: Madrid e Lisbona. Qualche dettaglio meteo-geografico Lisbona si trova sul grande estuario del fiume Tago ad una ventina di chilometri dall’atlantico. La vicinanza al mare ne rende il clima gradevole in tutte le stagioni dell’anno. I mesi consigliati sono la primavera e la fine estate / inizio autunno quando le probabilità di precipitazioni sono basse e le temperature sono miti. In realtà il fresco vento dell’atlantico porta ad avere una certa variabilità di temperatura pertanto è sempre prudente avere il classico approccio a cipolla nell’abbigliamento. Qualche dettaglio socio-economico Lisbona è sicuramente una città per tutte le tasche benché si avvicini sempre più a standard europei. Con 10 euro a testa si può mangiare più che degnamente in moltissimi ristoranti o trattorie. Il costo degli hotel è variabile ma ...

Panasonic SC-HC3EG-S 21/08/2009

Un elegante sistema stereo sottile e compatto

Panasonic SC-HC3EG-S Premessa Il titolo dell'opinione è presa pari pari dal sito della Panasonic in cui troverete la descrizione di questo bel prodotto che merita a mio giudizio 5 stelle: http://www.panasonic.it/html/itIT/Prodotti/Audio+Hi-Fi/Sistemi+Micro/SC-HC3/Sommario/2303067/index.html Panasonic è una delle ditte di cui ho maggiore stima avendo acquistato i più disparati dispositivi ed essendo sempre rimasto estremamente contento: dal rasoio al forno a microonde, dalla macchina fotografica digitale a questo cosiddetto "micro stereo". La recensione della Lumix TZ7 è disponibile (in inglese) su Epionions: http://www0.epinions.com/review/PanasonicLumixDMCZS3DMCTZ7DigitalCamera/content468345065092 Perchè un micro stereo La ragione dell'acquisto di questo "micro stereo" è dovuta al fatto che sono sempre più allergico alla televisione ed in particolare a quanto ci viene propinato all'ora di cena tra telegiornali e pacchi (per non parlare di telefilm alquanto violenti ed estremamente diseducativi per dei bimbi). Ho perciò deciso di acquistare una radio da tenere in cucina per ascoltare qualche interessante trasmissione radiofonica piuttosto che farmi imbambolare dalla TV. Poi l'appetito vien mangiando e guardando su internet ho visto questo bel stereo che mi ha subito incuriosito per la sua bella estetica, seppure si tratti di uno stereo compatto, e soprattutto per le sue caratteristiche tecniche: - Radio FM RDS (anche AM) - CD (con possibilità ascolto cd ...

Siniscola 06/06/2009

Sardegna meravigliosa TER - Dalle Baronie alla Costa Smeralda

Siniscola Ecco arrivati alla trilogia sulla Sardegna dopo Sardegna Meravigliosa BIS: Ogliastra e Barbagia http://viaggi.ciao.it/CalaGoloritzeNuoroOpinione1047682 e Sardegna meravigliosa: costa del Sud e costa Verde http://viaggi.ciao.it/ItinerariinSardegnaOpinione1003575 quest'ultima è andata anche in pubblicazione all'interno della guida "Turisti per caso book" distribuita insieme alla rivista. Non potendo mettere seconde e terze opinioni su Itinerari Sardegna come già in precedenza ho cercato il luogo che più ci azzeccasse con il mio itinerario. Premessa L'innamoramento (fuori stagione) di questa fantastica regione continua ed infatti come l'anno scorso abbiamo organizzato una settimana di ferie a cavallo di fine Maggio ed inizio Giugno. Sfruttando partenze intelligenti (andata domenica e ritorno lunedì) abbiamo trovato ottime tariffe scontate per il traghetto (meno di duecento euro A/R per 3 persone, macchina e cabina) sulle navi MegaExpress di Sardinia Ferries in navigazione da Livorno a Golfo Aranci (ottime sia per servizi a bordo che per semplicità di prenotazione ed imbarco). Stavolta abbiamo deciso di stare vicino alla zona di arrivo (Golfo Aranci) dividendo la vacanza in due parti: la prima con permanenza a Siniscola, un paesino vicino al mare 80Km a sud di Olbia, e la seconda nei pressi di Olbia per rivedere le spiagge della Costa Smeralda. Siniscola e le Baronie La zone della Baronie è ancora la Sardegna rurale od in trasformazione verso un turismo (si ...

Emtec Movie Cube Q800 22/05/2009

Un registratore multimediale tuttofare

Emtec Movie Cube Q800 Da mesi stavo cercando un "hard disk multimediale" (multimedia hard disk) che mi permettesse di registrare le trasmissioni analogiche o digitali su disco rigido (HD) senza dover passare da dischi di qualsiasi genere (videocassette o DVD) e che potessi collegare al PC. Esistono in commercio numerosissimi DVD recorder con HD che permettono la registrazione sia su HD che su DVD. Il prezzo varia mediamente dai 200 ai 500 euro in base alla capacità dell'hard disk od alla presenza di un sintonizzatore digitale integrato (che permette di registrare i canali digitali direttamente senza dover possedere il decoder). In generale pochissimi di questi sono interfacciabili ad un PC. Questo Emtec Q800 (molto simile con l'eccezione della mancanza di un display aggiuntivo al fratello S800) mi ha subito incuriosito in quanto dispone di - sintonizzatore analogico e digitale, - hard disk (in questo modello da 500 Gb), - uscita ed ingresso audio e video composito, uscita HDMI, - porte USB per collegare dischi rigidi aggiuntivi o memory stick USB, - porta ethernet per collegare l'unità ad una rete domestica od aziendale e a questo prezzo (pagato 189€) con questo caratteristiche si trovano solo modelli di Lacie o Conceptronic a prezzo più che doppio. Naturalmente ero inizialmente dubbioso sulla bontà del prodotto in quanto generalmente diffido di queste marche poco conosciute e generalmente in questi casi (marca non nota e prezzo basso) ho preso fregature. Col tempo mi sono dovuto però ...

Samsung LE19A656 25/04/2009

TV LCD 19" con pecche su audio e video

Samsung LE19A656 Essendomi trovato sempre piuttosto bene con i monitor LCD Samsung per computer (ne abbiamo una decina in ufficio) ho deciso di sostituire il televisore 14" a tubo catodico della cucina con questo modello da 19" in formato 16:10 della Samsung in offerta a 250 euro all'Ipercoop. La TV globalmente è fatta piuttosto bene ed è estremamente completa: oltre al sintonizzatore analogico ha integrato quello digitale terrestre con la predispoisizione delle schede CAM per poter vedere i canali a pagamento tipo Mediaset Premium. Sul retro si trovano tutti i connettori utili per la connessione a periferiche video o PC: - connettore VGA (per PC) - connettore HDMI (per PC o periferiche video) - segnale audio e video composito in - segnale video component in (Y/Pb/Pr) - SCART (per vecchi VCR o DVD) Nell'utilizzo con computer il monitor presenta una risoluzione di 1440x900. Il contrasto è 3000:1 ed il tempo di refresh è di 8 millisecondi (direi appena sufficiente: i televisori/monitor più moderni arrivano a tempi di refresh di 1 ms permettendo una visualizzazione più fluida nel caso di immagini in veloce movimento). Nella scatola oltre ad un manuale di istruzioni piuttosto completo e naturalmente al telecomando completo di pile si trovano anche gli accessori e le istruzioni per il montaggio a parete. Il televisore ha un software piuttosto intuitivo ed una volta collegato all'antenna alla prima accensione provvede automaticamente ad effettuare la scansione dei canali sia per il segnale ...

HP Personal Media Drive HD5000s esterno USB 2.0 500 GB 21/02/2009

Il disco rigido esterno/interno duble-face

HP Personal Media Drive HD5000s esterno USB 2.0 500 GB Come sempre le mie opinioni sono basate sull'uso del prodotto, non sono preparate sulla base delle informazioni disponibili su internet. Ho sempre avuto una predilizione dei prodotti Hewlett Packard da quando, ormai 30 anni fa', iniziai le prime programmazioni su un calcolatore HP 33C (ben 49 linee di programma!) e successivamente sul mitico HP 41C su cui potei utilizzare anche espansioni di memoria, plotterino a carta termica, lettore di schede magnetiche. Le nuove generazioni di vent'anni non sanno di cosa parlo ma eravamo veramente agli albori dell'informatica. In seguito sviluppai la mia passione informatica con il Sinclair QL. La prima periferica HP che comprai per un PC è stato uno Scanner Scanjet 4C nel 1996. Lo pagai oltre un milione e funziona tutt'ora egregiamente seppure deve essere collegato ad un vecchio PC con schede ISA e con Windows 98. A quel tempo la costruzione meccanica di queste unità era ancora fatta con crismi che oggi ci sogniamo. Del resto anche i prezzi nonostante l'inflazione sono calati notevolmente ed oggi con meno di 100 euro si possono acquistare scanner più che dignitosi. Da allora ho continuato ad acquistare da HP le stampanti e scanner per l'ufficio e per uso personale i PC desktop rimanendo in generale sempre soddisfatto non solo dai prodotti ma anche dalla policy di supporto di HP a livello di software e driver che ritengo superiore alla media. Ancora oggi ad esempio è possibile trovare sul sito dell'HP i files di supporto e le ...

Alitalia (Az) 13/01/2009

Riusciranno i politici a farla fallire? SI!!

Alitalia (Az) Aggiornamento 12 Gennaio 2009. E' passato un anno e qualche giorno da quando scrissi l'opinione "Riusciranno i politici a fare fallire Alitalia?". Presi anche qualche commento di persone che mi accusarono di non aver capito niente. Nel giorno in cui la nuova società, CAI, che ha rilevato la parte buona della vecchia Alitalia, si allea con Air France ed in cui sostituisce ufficialmente la vecchia Alitalia penso mi possa essere concesso un tristissimo commento. 1) Alitalia è fallita - la parte buona a CAI - i debiti allo stato, cioè noi Sono purtroppo stato buon profeta: I politici sono riusciti a fare fallire Alitalia. Questo deve essere chiaro a tutti: la nuova Alitalia-CAI è una nuova società che ha acquistato dalla vecchia Alitalia, in fallimento, solo gli asset interessanti. La vecchia Alitalia ora rimane con il solo commissario straordinario, i debiti ed una infinita lista di richieste di insinuazione al passivo al tribunale fallimentare di Roma. Che purtroppo verranno accontentate solo in minima parte. 2) Dopo meno di un anno di nuovo con Air France e circa 4 miliardi di debiti sulle spalle degli italiani Questa è la parte più incredibile della vicenda. Air France fece l'offerta per Alitalia nel periodo in cui il precedente governo era dimissionario. Questa offerta era per l'intera "vecchia Alitalia" che pertanto non sarebbe fallita. Infatti Air France oltre a presentare un piano industriale (peraltro molto più corposo di quello attuale che pure ...

Cala Goloritzè, Nuoro 28/09/2008

Sardegna Meravigliosa BIS: Ogliastra e Barbagia

Cala Goloritzè, Nuoro Non permettendo Ciao di inserire 2 opinioni sul medesimo soggetto (itinerari in Sardegna) ho cercato il soggetto più pertinente anche se riduttivo. Dopo essere mancato dalla Sardegna per più di cinque anni e dopo aver passato una bellissima settimana a fine Maggio in Costa del Sud e Costa Verde (http://viaggi.ciao.it/ItinerariinSardegnaOpinione1003575) abbiamo deciso di fare il bis. Sempre sfruttando periodi e tariffe di bassa stagione molto convenienti sia per la sistemazione che per la nave, con moglie e pargolo siamo ripartiti questa volta in direzione di un paese semisconosciuto, Marina di Cardedu, dove si trova il bel Villaggio del Ventaglio "Perdepera". Siamo circa 25 Km a sud di Arbatax nella parte sud-orientale della Sardegna. Di seguito provo a darvi qualche spunto per invogliarvi a scoprire queste bellissime zone (date un occhio alle foto). <> Da Olbia all'Ogliastra passando per la Barbagia Il tragitto da Olbia alla nostra destinazione finale era di circa 200 Km e ci ha permesso di vedere zone della Sardegna di spettacolare interesse naturalistico nonché di grande suggestione per i piccoli paesi abbarbicati sui fianchi od ai piedi delle montagne. Con la superstrada da Olbia si arriva a Nuoro con grande facilità. Siamo in Barbagia, il cuore della Sardegna. Da lì si ha solo l'imbarazzo della scelta su quale percorso scegliere: visitare i paesi come Orgosolo od Oliena, addentrarsi nel Parco del Gennargentu, o seguire la Statale 125 che da Dorgali porta ad ...

Tim 02/08/2008

Protestiamo: aumenti sui vecchi piani tariffari

Tim L'obiettivo di questa opinione è quella di rendere noto a tutti i consumatori che usano TIM con piani tariffari non più in commercio, che si vedranno applicare un aumento di 0,03 euro/minuto (58 lire / minuto) su ogni chiamata a partire dal 9 Settembre. 580 lire in più per una telefonata di dieci minuti! Questo a mio giudizio è l'ennesimo atto vessatorio ai danni dei consumatori che al solito si trovano con pochissime armi per controbattere a questi atteggiamenti insopportabili delle compagnie telefoniche. Quello che però più mi indigna sono soprattutto i tempi ed i modi con cui questa "rimodulazione" è stata progettata <> Premessa - I 60.000 miliardi di lire di debiti di Telecom ed i grandi imprenditori italiani Telecom Italia (e la contrallata TIM) è appesantita dai debiti (oltre 30 miliardi di euro) che hanno costruito in tempi precedenti Colaninno e Tronchetti Provera nel doppio leveraged buy-out dell'allora Telecom Italia di proprietà dello stato. Questo interessante termine inglese vuole dire che questi cosiddetti "imprenditori" non hanno fatto altro che farsi prestare i soldi dalle banche per fare un'offerta sul capitale di Telecom, una volta acquisito il controllo della società (quasi sempre attraverso molte società intermedie) hanno scaricato tutti i dubiti sulla società stessa - che prima non ne aveva. Sarà il flusso di cassa e gli utili della società a ripagare le banche da debiti ed interessi. Tutto questo investendo nell'operazione cifre estremamente ...

Agriturismo Sa Tiria, Teulada 27/07/2008

Agritrusimo in Costa del Sud

Agriturismo Sa Tiria, Teulada Questa opinione è legata alla mia precedente su "Sardegna meravigliosa: costa del Sud e costa Verde" che potete leggere su http://viaggi.ciao.it/ItinerariinSardegnaOpinione1003575 - vorrei qui proporvi un suggerimento per il pernottamento nella zona della bellissima Costa del Sud. Nella prima parte della settimana passata in Sardegna ho soggiornato all'agriturismo "Sa Tiria" per 4 notti. Sono felice di recensirlo perchè penso sia utile segnalare gli hotel/agriturismo di cui si rimane contenti per il servizio e ed in generale per il rapporto qualità prezzo. Infatti sapete bene che la Sardegna è estremamente cara soggiornando in alberghi o villaggi. La scelta degli agriturismo è invece una scelta alternativa che, come in questo caso, permette di conciliare le esigenze del portafoglio con una qualità che niente ad invidiare ad alberghi di categoria (anzi....). <> Posizione L'agriturismo si trova ad alcuni minuti di macchina da Teulada e ad un paio di Km dallo svincolo che porta alla strada provinciale che corre lungo la meravigliosa costa del Sud fino a Chia con panorami quali solo la Sardegna sa offrire. In se' il luogo è isolato e tranquillissimo ma la posizione è estremamente strategica perchè permettere di raggiungere in pochi minuti sia la meravigliosa costa del Sud come anche le zone a nord ovest quali Porto Pino e l'isola di S.Antioco (che si raggiunge in un'oretta di macchina). E' indispensabile avere una macchina per gli spostamenti, la mountainbike è un ...

Itinerari in Sardegna 07/06/2008

Sardegna meravigliosa: costa del Sud e costa Verde

Itinerari in Sardegna Quanto amo la Sardegna. Se dovessi sintetizzare questo mio quinto viaggio sull'isola penso che non ci siano parole migliori per descrivere il mio stato d'animo dopo aver metabolizzato tutte le emozioni. Volendo vedere una Sardegna meno commerciale e più autentica abbiamo deciso di visitare la zona del Sulcis Iglesiente, per intenderci il quadrante in basso a sinistra se dividessimo idealmente la Sardegna in 4 aree. <> Quanto mi costi Sardegna… Dall'ultima nostra visita, prima del 2000, i prezzi degli alberghi già alti hanno subito rincari drammatici anche in periodo di bassa stagione (fine Maggio). Poiché non era nostra intenzione rinchiuderci in un villaggio pur avendo un bimbo abbiamo optato per una scelta che a posteriori è risultata indovinata: quella degli agriturismo o bed and breakfast. Niente animazione e baby club con spiaggia privata a pochi metri dalle camera ma un rapporto qualità prezzo eccellente con gestione famigliare sempre molto attenta ed ottima qualità del cibo. Penso quella del "turismo rurale" sia una scelta intelligente non solo per il turista attento al portafoglio ma soprattutto per chi vuole stare a più stretto contatto con le persone a la cultura del posto senza per questo rinunciare al comfort ed alla qualità, anzi. <> Il viaggio Per motivi logistici abbiamo deciso di volare su Cagliari (volo Meridiana) e qui prendere una macchina a noleggio (utilizzando l'ottimo servizio di http://www.autoeurope.it/). I primi 4 giorni gli abbiamo passato ...
Visualizza altre opinioni Torna sopra