Condividi questa pagina su

verde Status verde (Livello 2/10)

gabrielemaverick87

gabrielemaverick87

Profilo utente non disponibile. La persona che stai cercando non è più un utente di Ciao.

Opinioni scritte

dal 29/06/2007

26

Nokia E51 05/02/2008

Il migliore...

Nokia E51 Ho atteso per mesi questo cellulare...all'inizio ero indeciso tra questo gioiellino e l'E65, che avevo inizialmente scelto perchè subito disponibile dato che l'E51 è uscito molto dopo l'E65...poi ho visto le innumerevoli funzioni che aveva in più, e soprattutto il prezzo molto più contenuto. Ancora non capisco il perchè la Nokia lo venda a così basso prezzo. Infatti è un vero concentrato di tecnologia, paragonabile quasi ad N95. Partiamo dalla base: un bel processore ARMV11 da 368 Mhz associato a 17 MB rom (contenenti il software Nokia), 130 MB di memoria generale e ben 74 MB ram, di cui 45 circa rimangono liberi alla fine del caricamento dei processi iniziali, dopo che viene acceso. Come piattaforma è stata scelto il Symbian S60 OS 9.2 FP1, l'ultimo di casa Symbian, famoso per la sua velocità e facilità d'uso. Dopo tutti questi numeri e strane parole, spiego un pò com'è il telefono quando lo tiri fuori dalla scatola la prima volta: fa impressione! Lo prendi in mano e ti sembra subito delicato. Visore abbastanza grande con meta cellulare occupato dal vetrino. Tasti morbidi, anzi morbidissimi, degni della qualità Nokia di alto livello. La cover è in acciaio stainless, quindi resistente a tutto (c'è il marchio dietro il copribatteria, inoltre mi è cascato già due volte e non si è graffiata, io ho la versione argento). Lo apriamo, inseriamo la piccolissima batteria e sentiamo il peso: invariato! Infatti è molto leggero, non si sente nemmeno in tasca tranne che per la sua ...

MSN Live Spaces 19/11/2007

Davvero un bel voto alla Sig.ra Microsoft

MSN Live Spaces La Microsoft si è avvantaggiata una buona fetta di mercato nella rete: quella dei Messenger in tempo reale. Uno dei modi più sicuri per fare amicizie in maniera gratuita e semplice. Infatti non bisogna navigare in siti particolari, si utilizza un programma semplicissimo da usare e assolutamente gratuito e si accetta di "messaggiare" solo con chi ha il tuo indirizzo email. Molto comodo NO? Oltre ai vari servizi legati al mondo msn e hotmail, ce n'è uno che è diventato un vero cult: il Windows Spaces Live... Lo Spaces altro non è che una porzioncina di Internet che la Microsoft ci lascia in maniera gratuita e libera da gestire. All'interno possiamo creare blog, raccolte di foto, siti dedicati, diari e RSS utili a tutti i fini. Davvero una bellissima cosa...inoltre ha davvero una personalizzazione ad alto livello...Altervista e Tiscali io li giudico un pò più personalizzabili, ma tutto sommato va bene anche lo Spaces. Comunque, andando più nel dettaglio, si possono inserire moltissime cose: - ci sono moltissimi temi a disposizione da applicare. Se vuoi crearne uno tu, c'è la possibilità di farlo; - puoi cambiare il layout della pagina suddividendo i moduli e spostandoli a tuo piacimento; - esistono numerosi moduli da aggiungere, e parlando di moduli posso dire: - Guestbook: qui si possono lasciare le firme per chi visita lo Spaces; - Amici: qui invece si possono trovare i collegamenti agli Spaces dei vostri amici, dopo un'opportuna richiesta tramite mail; - Profilo: ...

Museo Reggia, Caserta 27/08/2007

Una delle tante meraviglie della campania...

Museo Reggia, Caserta Finalmente arriva ferragosto...dalla mia casetta di Roma vado a Caserta per visitare la tanto famosa Reggia di Caserta...usciamo a Caserta Nord e dopo qualche peripezia (vista la poca visione dei cartelli o forse sono stato io a non vederli) siamo arrivati al vialone da 4 e più corsie che porta dritti dritti davanti al maestoso palazzo. Considerate che è talmente grande che si vede da una decina di km di distanza sul vialone. Entriamo nella zona dei parcheggi e vediamo entrare altre auto (contromano) dentro un parcheggio interno a pagamento (e qui si incomincia con le spese), che poi alla fine è quello che viene utilizzato alla maggiore essendo custodito. Si: contromano, perchè sennò c'è da fare un giro abbastanza lungo (probabilmente sempre dovuto alla nostra poca conoscenza della zona) e come ben si sa, giù le leggi non vengono rispettate dal 70% della popolazione (cosa di cui son sicuro dato che son anch'io per parte napoletano)...ma comunque proseguiamo con la visita. Dopo aver fatto il giro dell'isolato con le bici (causa lavori stradali), raggiungiamo finalmente l'ingresso. Lì, mi prese un colpo...non avrei mai immaginato la distanza che c'era tra il palazzo e l'ultima fontana (dove si trova la cascata iniziale), meta finale della nostra passeggiata ...più di 3 km...chi se la fa in bici arriva su affaticato, ma chi se la fa a piedi arriva su MORTO!!! Volendo si possono utilizzare anche gli autobus che arrivano fino alla cascata e ai giardini...considerando che i 3 ...

nutella.it 27/08/2007

WOW...che sito!!! E che fame...

nutella.it Secondo la storia, il primo vasetto di Nutella uscì nel 1964 (anche se secondo il sito Ferrero, essa veniva già venduta sotto il nome di Pasta Gianduja e poi SuperCrema Ferrero). E così, unendo la parola Nut ad un finale particolare, nasce un mito. Un mito che si trova tranquillamente nei meandri di qualunque supermercato esistente al mondo, dato che è praticamente apprezzata e utilizzata in tutto il mondo. Chi di noi non ha mai assaggiato la Nutella??? Nessuno: tutti hanno assaggiato almeno una volta questo cibo degli Dei. Eccellente prodotto, spalmabile su qualsiasi cosa per renderla anche l'oggetto dei nostri più oscuri desideri (perchè la Nutella si può spalmare "dappertutto"...eh eh eh). Come dice la pubblicità: "Che mondo sarebbe senza Nutella?" Beh, un mondo noioso di certo...nonostante essa sia solo una semplice crema di cacao e nocciole, come se ne trovano mille altre...solo che la Nutella è diversa. La qualità del prodotto è eccellente (come la maggiorparte delle cose Made in Italy vedesi Barilla, Mulino Bianco in campo alimentare) marcato dalla famosissima Ferrero, produttrice di molti prodotti con standard di qualità elevatissimo e causa dei nostri problemi alimentari (sono prodotti irresistibili, basti vedere tutta la linea Kinder!!!). Tutte le altre creme di nocciola non valgono nemmeno un decimo della Nutella (la maggiorparte sono classiche imitazioni, dato che fra un pò copiano anche la scritta)...le ho assaggiate tutte, anche quelle bigusto ...

Telesystem OPEN S2 CI (21005043) 10/08/2007

Un decoder all'italiana...

Telesystem OPEN S2 CI (21005043) Non c'è niente da fare, la qualità delle nostre aziendette italiane sono meritevoli di stare accanto alle marche più blasonate. Questo decoder della Telesystem (azienda di Bolzano e in altre varie località italiane) è, nonostante abbia già vari anni, un decoder veramente completo. Infatti, lo standard di qualità è elevatissimo, a partire dal software e ad arrivare alla morbidezza dei tasti del telecomando. Mi piace!!! Allora, partiamo dalle caratteristiche. Prima cosa che si nota è la quantità industriale di canali che è in grado di contenere questo decoder: 2000! 2000 bastano e avanzano per il mondo intero penso, visto che in Italia ci sono all'incirca 400 canali massimo. In questi duemila canali possiamo scegliere ben 4 tipi di preferiti (io ho fatto i canali generali, quelli italiani, quelli musicali e quelli sportivi, in modo da tenere tutte le mie passioni sottomano). Tutti i canali si possono bloccare con apposite password e si ha la possibilità di vedere che programmi ci saranno nell'arco della giornata (solo per alcuni canali, quelli che supportano questa opzione). Inoltre, abbiamo anche la possibilità di inserire 5 timer sia per la registrazione che per lo spegnimento (comodo perchè si basa sui programmi stesso e soprattutto funziona anche con il decoder in standby!!!). Per le Cam, possiamo prima di tutto interfacciare il modulo dello standard DVB Common Interface (quello con due alloggiamenti per CAM) e riconosce CAM per Viaccess, Irdeto, Aston, Cryptworks ed altri ...

Asus A9250/TD ATI Radeon 9250 128 MB DDR AGP 8x 10/08/2007

Una 9200 con surplus...

Asus A9250/TD ATI Radeon 9250 128 MB DDR AGP 8x Finalmente decido di cambiare la mia Ati Radeon 7000 di marca REX. Troppo lenta, i giochi progrediscono in un batter d'occhio e i programmi di grafica pure. Era davvero un'odissea utilizzare quella scheda. Vado in un centro commerciale e trovo l'occasione: Asus A9250 a 29 euro. WOW. Contentissimo la compro subito, senza pensarci troppo. A dir la verità avevo pensato di cambiare la 7000 con una GeForce dato che, dal punto di vista grafico sono nettamente migliori. Il fatto che la GeForce 4 DX avesse una ventola sul dissipatore fa capire tutto. Allora pensai: chissà le GeForce dopo...comunque, ritornando alla 9250, tutto contento la apro, la installo e incomincio ad utilizzarla. Prima di tutto: problemi con i Driver. Forse possibile incompatibilità della Asus con la mia scheda madre GigaByte. Non lo so, ma fatto sta che non si volevano installare. Ma sinceramente dei vari driver Asus non me ne fregava più di tanto, visto che non offrono niente di così sconcertante. Così scarico le versioni aggiornate dei driver per la 9250 generica dal sito Ati. Prima di tutto: è un restyling della 9200. Infatti utilizza un processore 9200PRO (RV280 aggiornato come ASUS A9200). E purtroppo si nota, ma ne parlerò avanti. 128 MB di memoria RAM DDR con bus a 64bit e a 400MHz, lentucci. 4 Pixel Pipeline, Vertex Shaders versione 1.1, Pixel Shaders versione 1.4 e supporto hardware DirectX 8.1. Praticamente non sono scioccanti affatto questi dati. Fortunatamente supporta l'AGP ad 8x (come del resto la ...

Maxtor DiamondMax 17 interno ATA-133 160 GB 3.5" x 1/3H 7200 rpm 10/08/2007

Ancora un bel lavoro della Maxtor...

Maxtor DiamondMax 17 interno ATA-133 160 GB 3.5" x 1/3H 7200 rpm Il DiamondMax17 da 160 GB, detto anche 6G160P0 l'ho pagato in un grande negozio a 65 euro, mangiandomi le mani visto che l'ho trovato nei vari negozietti di Roma anche a 40 euro...diciamo che mi serviva urgentemente dato che avevo fuso il mio vecchio DIamondMax da 80 GB. Eh si, io solo Maxtor corp. Con quello vecchio mi ero trovato molto bene, silenziosissimo, veloce, affidabile (è stata colpa mia se l'ho bruciato). Allora decisi di comprarne un altro. E così trovai subito questo hard disk. Lo monto (con la facilità e la velocità di un bambino che monta i lego) e installo subito Windows sopra. Mai visti 152 GB tutti insieme. Contento e soddisfatto. Un pò lentino dato che lo utilizzo in ATA33 (quando mi deciderò a comprare un cavo a 80 fili???), spero che comprando quello nuovo, le cose migliorino notevolmente. Molto silenzioso, anche se dopo un pò che lo senti incomincia a darti fastidio. Soprattutto quando è in lettura si sentono strani rumori metallici. All'inizio pensavo che avesse qualche problema, ma fino ad ora non mi ha creato niente di strano. Ogni tanto una bella pulizia del disco, Defrag e una controllata con Partition Magic e son felice. Questi sono alcuni dati dell'Hard Disk: ID Modello: Maxtor 6G160P0 Cilindri = 310101 - Testine = 16 - Settori per traccia = 63 Buffer = 8MB Modalità di trasferimento: UDMA 6 (ATA-133) Smart - Supportato Modalità protezione - Supportato Gestione risparmio energia - Supportato Gestione avanzata risparmio energia (APM) - ...

Università degli studi di Roma La Sapienza 09/08/2007

Fretta di laurearsi??? No problem...

Università degli studi di Roma La Sapienza ...che tanto prima di 6 anni minimo non vi laureate...naturalmente vi auguro di riuscirci. Comunque: io sto nella facoltà di Ingegneria Informatica e vi devo dire che mi trovo veramente...MALUCCIO!!! Purtroppo non mi trovo bene. La colpa è di numerosi fattori che mi e ci (parlo a nome di molti studenti) influenzano. Prima di tutto: organizzazione inesistente. Lezioni che sai solo all'ultimo quando ci saranno, idem per gli esami, ogni professore fa come vuole. Chi mette i risultati su Internet (ed è un bene per chi abita lontano), chi li metti in bacheca, chi li mette in altre bacheche in cui non c'entra niente...e poi agli esami c'è da ridere. Su cento persone ne passano venti. Ora: va bene che noi ragazzi siamo un pò svogliati, purtroppo le new entry hanno questi problemi, accetto tutti i problemi del mondo, ma è possibile che nessuno riesca a passare questi benedetti esami??? E poi non c'è tanta distinzione con i diplomati dello scientifico, del tecnico o del classico. Tutti hanno problemi. Le lezioni sono molto molto veloci. Se ne perdi una hai chiuso la sessione. Forse era meglio la buona laurea quinquennale del vecchio ordinamento che prevedeva meno materie e più tempo per studiarle BENE e soprattutto, veniva valutata di più in ambito lavorativo. Ora ci ritroviamo a passare esami con il 18 e dopo un mese non ricordarci più di quello che abbiamo fatto. Ah, ma a cosa serve a noi di Ingegneria Informatica "Calcolo di probabilità e Statistica"??? Bah...pure l'inserimento di ...

3 - Le Sai Tutte 09/08/2007

Sarebbe stata una bella iniziativa, ma...

 3 - Le Sai Tutte Contattato da un sms, ho incominciato subito ad usufruire di Le Sai Tutte di 3...inizialmente fu il caos. E mi piacque molto la cosa. Sono stato giorni interi a rispondere alle domande della gente che mi chiedeva di tutto. Come fai a rispondere??? Devi diventare un 3 Expert, cioè rispondere a quattro questionari su vari argomenti 3, dopodichè hai l'abilitazione a rispondere sui questionari che hai completato. Più rispondi giusto più guadagni punti. Punti che poi possono essere utilizzati per comprare sul sito Shop3. L'idea non era male, in fondo avrebbero dimezzato le email al 133 per rispondere ai vari servizi, con una notevole diminuzione dei costi interni. Solo che non hanno fatto i conti, quelli della 3, con la massa totalmente squilibrata dei moltissimi teenagers che hanno approfittato del servizio per conoscere gente nuova e creare gruppi. Una sorta di chat. In più venivano dati feedback (punti) negativi e positivi senza motivo, generando così tra i primi ad aderire al servizio la possibilità di arrivare ai premi più alti in un modo molto facile ma senza dubbio losco...Io "purtroppo" entrai tardi. Infatti riuscii a prendere solo due ricariche da venti euro. Poi il ciclone 3 bloccò tutto. Lo staff sospese un sacco di gente, abbassando così il livello di interesse verso questo nuovo servizio. E così ogni tanto vado a vedere sul sito se c'è qualche domanda, ma nessuno più lo utilizza ormai. Se la 3 avesse associato una sorta di chat libera a questo servizio, ci saremmo ...

Telecom Italia 09/08/2007

Sempre meglio di altre compagnie...

Telecom Italia Sono utente Telecom da circa...una vita...e devo dir la verità? Da quando è caduto il monopolio sulla telefonia questa azienda è migliorata molto. Ha incominciato tardi (Infostrada per prima offriva grandi tariffe già nel lontano non mi ricordo l'anno) e questo gli ha dato un pò di svantaggio nel confronto con le nuove compagnie. Ora si è ripresa quasi del tutto. Offre tariffe flat (io personalmente ho "Teleconomy Quando Vuoi" e mi trovo molto bene considerando che con circa 5 euro al mese chiamo gratuitamente in una fascia di 8 ore), prodotti dell'ultima tecnologia e linee ADSL fino a 20 Mega (e se non sbaglio tutti i possessori di Alice 4 Mega diventeranno 20 Mega senza costi in più). Certo, devi patire per l'attivazione di nuovi servizi purtroppo. Sto subendo disavventure che non sono ancora finite da circa 10 mesi per una voltura e per l'installazione di Alice. E ogni volta che chiamo al 187 o parlo con persone educatissime e disponibili a tutto oppure con maleducati senza un minimo di vergogna. Addirittura vi racconto un episodio: Alice non mi ha funzionato per 3 mesi, telefono al 187 e sapete cosa mi risponde una ragazza??? "Pagate e state zitto"!!! Cioè, al cliente dici pagate e state zitto??? Diciamo che io e gli operatori Telecom da quel momento non siamo più andati d'accordo e chiedo sempre il numero di matricola e luogo di lavoro prima di incominciare a parlare. Comunque, il mio giudizio è positivo perchè comunque, nel bene o nel male, anche se passa tempo, i ...

Sony Ericsson T630 09/08/2007

Un T610 praticamente...

Sony Ericsson T630 Il T630 non è altro che un T610 con la scocca cambiata. Uscito dopo circa un anno dal suo predecessore, da Sony Ericsson mi aspettavo qualcosa di più, come l'evoluzione in un anno della Nokia. E invece no! Stesse identiche funzionalità del T610. Bello, veramente leggero e versatile. La scocca bianca è veramente DOC e fai figura con un cellulare del genere, anche se ormai ha tre anni circa. La tastiera morbida al punto giusto è perfetta e il joystick centrale è divertente e rapido. Apri il menu e le icone già non ti sembrano così intuitive. Ho confuso inizialmente quella dei giochi con quella di TimCafè e del browser. Quando entri nei menù a tendina, esce l'Help se non sai cosa sia nello specifico il menù selezionato e le funzioni sono tante. Fotocamera 480x640 di tipo CIF, quindi qualità scarsa e scarna. Ci sono le classiche opzioni sony che permettono di modificare le foto (una sorta di paint) abbastanza ssemplice da usare. I giochi sono installabili semplicemente tramite bluetooth e supporta solo Java 1.0 Midp 1.0 con risoluzione bassa. Nota dolente: memoria. Questo cellulare ha veramente buone doti di memorizzazione dati (foto, suonerie polifoniche, giochi e temi completamente personalizzabili che si reperiscono a tonnellate su internet) ma la memoria è quanto quella del Nokia 3510i (meno di 2 MB, il nokia ne aveva 1). In più è condivisa con tutte le applicazioni del software, dalla rubrica ai temi, dagli sms allo sfondo. Anche cambiare lo sfondo determina un movimento di ...

LG LAC-M 8410 R 09/08/2007

Bello, bello, bello...

LG LAC-M 8410 R Il mio primo CarStereo: un LG LAC-M 8410R. L'ho montato nella "prima" macchina (ne ho due, ma una la utilizzo solo il sabato e l'altra sempre. La prima è quella del sabato) entusiasta. Per installarlo non ho avuto problemi, dato che ne avevo installati già vari e poi mi diverto. Inoltre il libretto è abbastanza esauriente e quindi non mi ha dato difficoltà nella lettura. Installo le casse nuove (delle Boss RIOT da 12,5 cm anteriori da 200 W massimi - 100 W RMS e delle kenwood ovali posteriori 180 W massimi - 85 W RMS. Accendo: sorpresa!!! Frontalino con una crina nella matrice dei cristalli liquidi. Praticamente c'era una linea buia nel display. Smonto tutto, vado a farmelo cambiare e me lo cambiano senza problemi. Lo rimonto ed è pressocchè perfetto. Si accende e scelgo la visualizzazione 3D più bella: quella della macchina. Esistono 4 tipi di visualizzazione (auto, discoteca, flipper e montagne russe). Poi incomincio a regolare l'equalizzatore. Anche qui esistono vari tipi di equalizzatore, ma ci sono anche due personalizzabili con tutte e tre le fasce (bassi, medi e alti). C'è una funzione XDSS che regolarizza i bassi con i medi (arrotonda il suono) e varie opzioni RDS, TP, TA. Bella la possibilità di vedere i messaggi opzionali delle radio. Per quanto riguarda la qualità del suono, beh, non è un Clarion o un Alpine. L'amplificatore interno va in saturazione soprattutto quando richiedi molti bassi. E' solo per "sentire" musica, non per "ascoltarla". Fortuna che si risolve ...

Alfa Romeo 164 08/08/2007

Ammiraglie a basso costo...

Alfa Romeo 164 La vettura in prova non era la mia (più di 200000 km fatti), ma ho avuto modo di tenerla qualche mesetto e sono rimasto abbastanza soddisfatto. E' un'alfa. Questo già dovrebbe far capire qualcosa: posso dire che è veramente una berlina di lusso...costava anche un bel pò all'epoca ( più di 20 milioni il modello 2.0 TS base!!!)...e quindi è normale che se spendi una cifra hai anche un patrimonio sotto...il comfort è dei massimi livelli, non senti una buca, nemmeno sul volante...interni da paura (mai viste così tante lucette sul cruscotto, per non parlare delle "poltrone" e non, "sedili"!!!)...bagagliaio enorme anche con la bombola da 60 litri...per non parlare della tenuta di strada...mai avuto problemi...anche in situazioni pericolose...e non aveva l'ABS di serie...l'unico problema è l'acquaplaning: un paio di volte mi ha creato questa situazione!!! Maledetta sull'acqua...i motori poi li conoscete tutti...ma il duemila doppia accensione già bastava con 150 cavallini sotto (tira davvero tanto a GPL, impianto di cui è dotata già da una decina di anni), oltre 210 km/h di velocità massima (mai provati) e 30,2 secondi per coprire il chilometro da fermo...pensate il duemila turbo oppure il tremila!!! I difetti del motore sono quasi nulli...il quasi lo comprenderete per i PREZZI dei pezzi...e dell'introvabilità...vi dico che si era rotta la maniglia della portiera e ho scoperto che sono tutte quante diverse...cioè, proprio la forma nascosta dietro, sono diverse nelle incavature dello ...

Tre Momo Design MD-1 08/08/2007

Bello, ma se spendessi qualcosa di più...

Tre Momo Design MD-1 Il MOMO DESIGN MD-1 ha una concezione stilistica molto all'avanguardia. Piccolo, leggero, di colore nero poi è ancora più particolare. Inoltre è morbido sia nelle forme sia come impatto val tatto. Ha un copribatteria in alluminio colorato che lo protegge dagli urti con la marca in sovraimpressione. Veramente bello quando lo guardi e lo tocchi. Ma l'abito non fa il monaco. Lo accendi e ci mette mezzo minuto solo per far comparire il PIN. Dopodichè è abbastanza fluido, finchè non fai uso della memoria però. Quando accedi alla memoria, se è vuota è abbastanza veloce, se è un pò carica, beh, lasciate il cellulare appoggiato sul tavolo, andate a bervi un bicchiere di coca cola e ritornate con calma che tanto il cellulare sta ancora caricando i files. Per non parlare dell'inserimento della MicroSD (supportata fino a max 512 MB) che allunga i tempi d'attesa. Infatti, quando volete sentire qualche canzone attraverso gli auricolari stereo offerti già nella confezione, create delle playlist (da max 150 files l'una) che ci mette meno tempo a caricare. L'inserimento dei dati dal pc al cellulare è lenta, meglio il caricamento all'interno della MicroSD tramite una funzione che permette di utilizzare la scheda come disco fisso e godere così della trasmissione USB 2.0 con cache per aumentare le prestazioni. Risultato = pura velocità. C'è la possibilità di installare giochi Java 2.0 no 3D. Il software è di derivazione LG. Praticamente è quasi uguale ad un LG U8360, dato che ho potuto fare il ...

Likom AQUA L5011 08/08/2007

Però, niente male davvero cara Likom!!!

Likom AQUA L5011 Quando comprai questo monitor Likom L5011, non capii il vero valore. Lo comprai in un negozio di elettronica a 200 mila lire circa nel 1999 (se non sbaglio). 15 pollici, risoluzione massima 1024x768 a 75 Hz. Prima cosa che mi colpì fu l'OSD: semplice, completo di funzioni, di colore blu che permette una buona leggibilità. Gli spostamenti del cinescopio sono molto precisi e il cinescopio stesso è di ottima qualità. Non capivo come mai questa marca sconosciuta producesse un così bel cinescopio senza avere successo. Dopo ben 8 anni di "servizio", mi si spegne e non mi si accende più. No fumo, no puzza di bruciato. Solo morto!!! Lo porto in garanzia e scopro un bel cinescopio SAMSUNG!!! Eh si, questa marca è una sottoazienda della famosissima Samsung. Ecco il perchè di tanta qualità. Pezzi di ricambio molto difficili da reperire dato che ci sono vari componenti artigianali. Ma davvero un bel monitor, lo stesso che sto utilizzando ora mentre scrivo questa opinione.
Visualizza altre opinioni Torna sopra