Condividi questa pagina su

arancione Status arancione (Livello 6/10)

gina71

gina71

Profilo utente non disponibile. La persona che stai cercando non è più un utente di Ciao.

Opinioni scritte

dal 10/05/2006

73

Saving Grace 30/06/2008

Ho una lettera scarlatta sul petto?

Barcellona 26/05/2008

Ma la Movida che cos'è?

Barcellona Ho impiegato un po' di tempo a scrivere questa recensione, un po' per il lavoro un po' perchè questa città non mi ha entusiasmato come le altre che ho visitato, ma questa è una mia opinione personale e come sempre mi diletterò nella descrizione dei posti visitati. Chiedo scusa anticipatamente per la lunghezza dell'opinione, ma non si può descrivere una città come un prodotto commerciale ;) Partenza! L'arrivo a Girona è previsto per le 16,35, il volo è in perfetto orario, la temperatura è un po' freddina, vento e cielo instabile caratterizzano il cielo spagnolo. Il viaggio procede verso Barcellona con l'autobus che per 1 ora e 15 ci consenterà di ammirare un paesaggio quasi deserto, poche case, solo la lunga autostrada, almeno fin quando arriviamo alle porte della città dove sono situate grosse fabbriche e ciminiere, che preannunciano l'arrivo in città. Il paesaggio periferico è simile a quello di molte altre grandi città, ovvero enormi edifici dove si addensa un alto grado di popolazione, per poi dirigersi verso il centro, dove si incontrano palazzi un po' più datati ed i primi segni di architettura non moderna e almeno diversificata. L'arrivo dell'autobus è indicato presso la Stazione del nord, situata verso il centro ed il passaggio si fa più interessante quando intravvediamo la Placas de Toros Monumental (in ristrutturazione, con la classica forma tonda e di mattoncini rossi). In lontananza svetta la Torre Agbar, un enorme cetriolo (a me sembra più una ...

Pupa Easy Blush 24/05/2008

Ma che carino!

Vincci Condal Mar, Barcellona 06/05/2008

Un hotel vinccente!

Ryanair Ltd. (Fr) 02/05/2008

L'autobus volante

Frosch Detergente all'aceto 24/04/2008

Non solo per l'insalata!

Frosch Detergente all'aceto Conscia del fatto che ogni essere umano possa dare il proprio contributo per restituire alla terra il maltolto o comunque fare il possibile per preservare un minimo di integrità del nostro pianeta, ho deciso di acquistare questi prodotti altamente biodegradabili e con componenti naturali già da molto tempo, istigata anche da una famiglia sempre rispettosa della natura. Ed è proprio per questo che vorrei portarvi a conoscere la linea Frosch, biodegradabile al 98 % , con prodotti che soddisfano ogni casalinga per le pulizie essenziali di ogni dimora. Normalmente quando giriamo tra gli scaffali dei supermercati troviamo un'enorme offerta di detersivi per qualsiasi necessità, ma ben sappiamo che la natura ci aiuta con componenti semplici e naturali che potrebbero sostituire molti detergenti. L'aceto è proprio uno di questi, con la sua alta capacità disinfettante, disincrostante e pure lucidante. Il detergente Frosch all'aceto, può essere un valido sostituito di tutti quei prodotti che utilizziamo per la cucina, il bagno ed i pavimenti, in quanto la sua capacità pulente è molto alta. L'unica pecca è quella dell'odore, che non tutti riescono a tollerare. Personalmente non lo trovo sgradevole, anzi, molte volte considero più artificiosi e nausenti altri tipi di profumi che sono la componente di molti prodotti per la pulizia. La confezione è molto pratica, in plastica morbida, contiene un litro di prodotto, che fuoriesce da un pratico beccuccio a scatto di colore verde. ...

Irina Palm (S. Garbarski - 2007) 26/03/2008

Una donna talentuosa

Zuccari Aloevolution Body Pump Deodorant 15/03/2008

Un deodorante? No, un anti odorante!

Dexter (J. Manos - 2006) 13/03/2008

Il Codice di Harry

Vileda Scopa Elettrica Ricaricabile 116714 03/03/2008

Swishhh....la mia nuova scopa!

Remington S9000 25/02/2008

Vai col liscio!

Zuccari Olio del Re 22/02/2008

Bello essere Re!

Collistar Contorno Occhi Antirughe 20/02/2008

Sgonfia solo i borselli....

altri luoghi in Friuli Venezia Giulia 15/02/2008

On The Road

Hotel Ramandolo, Udine 12/02/2008

Una gita friulana

Visualizza altre opinioni Torna sopra