Condividi questa pagina su

verde Status verde (Livello 2/10)

hachiko89

hachiko89

Autori che si fidano di me: 3 iscritti
Visualizza le statistiche dell´utente

Opinioni scritte

dal 07/04/2012

34

Eragon (Dvd) 14/04/2012

Brutto film, troppo basato sull'azione e poco sulla vera storia.

Eragon (Dvd) Innanzitutto questo film non ha niente a che vedere con il libro, ma proprio per niente. Ma anche per chi non l'avesse letto, la storia non è avvincente e ripete le solite sequenze: l'eroe contro il male, le battaglie, punto e basta. Eragon, un semplice contadino di campagna; si vede comparire davanti una strana pietra blu e la porta a casa: è l'uovo della dragonessa che chiamerà Saphira. Tra loro cresce un legame speciale, unico che accomuna tutti i Cavalieri dei Draghi. Ciascuno può sentire i pensieri dell'altro, in una sola mente. Malgrado sia solo un ragazzo, dovrà presto scappare e allenarsi con un Ex Cavaliere, che gli insegnerà l'arte della magia e della spada. Manca l'amicizia e il forte legame con il drago, punto centrale della storia. Non hanno sviluppato le relazioni con gli altri protagonisti ( il maestro di Eragon, Arya), hanno concentrato tutto sulla forza di Eragon. In realtà il ragazzo è forte soprattutto per quanto riguarda la volontà, la motivazione, l'amore, la lealtà e l'amicizia... tutte cose messe in disparte e non ne capisco il motivo. Affronterà Galbatorix e il suo esercito, insieme al popolo dei Varden, che sentono la venuta di Eragon come una speranza di ritornare alla pace. Purtoppo, come dicevo, hanno dato enorme spazio soprattutto a questa battaglia, sciogliendone i legami reali con il popolo e gli altri personaggi. Quindi per me il film è alquanto deludente, e non solo per me, visto che il suo seguito nemmeno si farà visto il poco successo che ha ...

Il ciclo dell'eredità: Eragon-Eldest-Brisingr-Inheritance (Christopher Paolini) 14/04/2012

Libro avvincente, ti costringe a leggere tutto!!

Il ciclo dell'eredità: Eragon-Eldest-Brisingr-Inheritance (Christopher Paolini) Eragon, un semplice contadino di campagna; si vede comparire davanti una strana pietra blu e la porta a casa: è l'uovo della dragonessa che chiamerà Saphira. Tra loro cresce un legame speciale, unico che accomuna tutti i Cavalieri dei Draghi. Ciascuno può sentire i pensieri dell'altro, in una sola mente. Malgrado sia solo un ragazzo, dovrà presto scappare e allenarsi con un Ex Cavaliere, che gli insegnerà l'arte della magia e della spada. Da qui inizia la vera avventura. Il male sarà sempre vicino, ma grazie alla forza dell'amicizia e alla grande volontà di Eragon riuscirà a fare più di quanto si crede. Non è la sua forza fisica la più decisiva, saranno i suoi sentimenti. Secondo me, sta proprio qui la bellezza del libro: non è un eroe con i muscoli e poco cervello. Vive e combatte per qualcosa, per qualcuno. Sarà questo che lo farà vincere. Conoscerà anche il mondo degli elfi ( a mio parere meraviglioso) e delle loro tradizioni (da prendere in esempio), innamorandosi di una di esse, Arya. Non è un semplice amore a lieto fine, sarà lungo e travagliato, ma intenso. Ci saranno anche altre creature, come i nani, i Razac, i gatti mannari. Insomma tutto un mondo inventato, pieno di misteri e fantasia. Un'altra cosa che a me è piaciuta è il fatto di sentirti dentro la storia, nonostante sia fantastica, ti sembra reale. Ti ritrovi a pensare insieme a Eragon, a riflettere sulle sue scelte, sulla sua forza. Non è, a mio avviso, una storia prevedibile, ripetitiva o simile ad altre. ...

La trilogia completa. Fairy Oak (Elisabetta Gnone) 14/04/2012

Un libro semplice ma che incanta

La trilogia completa. Fairy Oak (Elisabetta Gnone) Quando iniziavo ad immergermi nella storia, mentre leggevo la fatina Felì che stava sbarcando nella vita della famiglia Periwinkle come tata per le due gemelle che stavano nascendo, sospettavo che la storia fosse noiosa, per bambini, ed ecco che, proseguendo per i capitoli successivi, ho iniziato ad amare e a vivere lì con loro, le gemelle, tutta la loro magica storia. Una storia piena di amore, guerre e avventure che incanta nonostante la semplicità delle frasi, delle parole. Nate con poteri completamente opposti, Vaniglia e Pervinca impareranno ad usare le difficili magie della Luce e del Buio, non senza ostacoli causati dai nemici, come il Signore del Buio, che complotta la divisione delle due sorelle. Mi hanno divertito i lunghi nomi delle piccole fate-tate, e di come venivano accorciati per saperle chiamare più facilmente, mi ha divertito Flox, con le sue stravaganze e i suoi giochi, e mi ha divertito anche la grande Quercia com le sue lente parole. Un libro adatto ai bambini, ma anche ai ragazzi più grandi, quelli che ancora credono nella fantasia, e amano perdersi in essa.

Il Mulino dei Dodici Corvi (Otfried Preussler) 14/04/2012

Libro misterioso e intrigante

Il Mulino dei Dodici Corvi (Otfried Preussler) Devo dire che questo libro prende, incanta, e fa riflettere.Krabat, giovane orfano che vaga di villaggio in villaggio all'epoca in cui quello del viandante era quasi un mestiere, fa uno strano sogno: undici corvi appollaiati su una stanga lo chiamano con insistenza, invitandolo al mulino della palude di Kosel. In forma di favola si raccontano i misteri della vita e della morte, dell' amore e dell' amicizia. Il personaggio vive questi aspetti della vita insieme ad altri 11 garzoni, ognuno con le proprie caratteristiche e con i propri caratteri. Impareranno "l'arte dell'arte",la magia nera, secondo le tradizioni del Mulino e del popolo dei Sorabi, ricco di leggende e miti. Ma nel ragazzo matura la decisione di opporsi al potere del maestro. Ecco che allora la favola si rivela per quello che è: un romanzo sulla scelta fra potere e amicizia, potere e amore, potere e libertà. A mio parere è un libro davvero coinvolgente e stimolante, riesce infatti a farti meditare su molti aspetti della vita.

Lettera a un adolescente (Vittorino Andreoli) 11/04/2012

Lettera a un adolescente.. libro splendido

Lettera a un adolescente (Vittorino Andreoli) L'adolescenza è una metamorfosi, un cambiamento, una modalità nuova di pensare e di vedere il mondo. Nasce un individuo nuovo, nel corpo, nella percezione della propria personalità e del proprio significato del mondo. Atteso e comprensibile quindi un conflitto tra i mondi generazionali, tra due visioni del mondo completamente diverse, che tuttavia non deve intaccare i legami affettivi presenti. Essi richiamano la relazione educativa che si instaura tra genitore e figlio, in cui “educare” significa anche “essere educati”, senza distinzione alcuna. Educare non richiede atteggiamenti particolari: « Educare significa vivere insieme conoscendo bene i bisogni dell'altro e approfittare di ogni occasione per aiutare, condividendo. Nel rapporto educativo lo spazio e il tempo sono sempre adeguati e non ci sono né luoghi, né tempi inadatti » (Vittorino 10, 20). I bambini e gli adolescenti hanno bisogno del padre e della madre perché non è facile crescere, ma in certe situazioni sono proprio i genitori ad avere bisogno d'aiuto e occorre che l'educando sostenga il proprio educatore. Non dobbiamo dimenticare che anche per i genitori non è facile crescere, possono combinare dei guai o fare involontariamente del male ai figli, ma sempre li ameranno. La vita intera è una metamorfosi. Ognuno di noi è il risultato delle persone con cui vive e con cui si ha una rapporto significativo. In questa relazione, il mutismo rimane il male peggiore e il dialogo una possibilità di confronto, un'apertura ...

Durex Gel Massage 2 In 1 10/04/2012

consigliato per che ama i rapporti intensi e piuttosto lunghi :)

Durex Gel Massage 2 In 1 Per me è stata una rivelazione! l'ha comprato il mio parter anni fa (infatti il gel è da poco scaduto e abbiamo dovuto buttarlo) e solo questo dimostra che, nonostante l'uso frequente, è un prodotto che dura molto. Questo rende il prezzo più accettabile. Il suo sapore non è nè piacevole ne spiacevole, ma tanto mica te lo devi mangiare :) per i suoi usi va più che bene! Si può usare per giocare, sui corpi.. ma io l'ho adorato soprattutto per un motivo: facendo l'amore più volte, per tanto tempo, noi ragazze a volte possiamo avere una piccola difficoltà. Sto parlando della secchezza vaginale ( ovviamente quella temporanea dovuta al continuo sfregamento, non il disturbo stesso), che a volte provoca irritazione. Bene, con questo gel il problema è risolto e si può continuare il rapporto all'infinito! :)

Nana - Season 01 Box 01 01-10 (Dvd+T-Shirt) 10/04/2012

vorrete avere il secondo dvd, e poi il terzo e poi tutti!

Nana - Season 01 Box 01 01-10 (Dvd+T-Shirt) Komatsu è una ragazza un po' frivola e immatura (ma questa è solamente una sensazione che da all'inizio della storia, in realtà è solo molto sensibile e, forse, un po' insicura) facile all'innamoramento. AAnche Nana Osaki è in partenza per la capitale. Osaki è molto diversa dalla sua omonima, più decisa e più matura. Scappa dal suo paese per cercare fortuna come cantante, almeno questa è la sua scusa. Ha un passato molto triste: abbandonata alla nascita dal padre ed in seguito anche dalla madre, è cresciuta con la nonna che morirà quando lei è ancora adolescente. Osaki e Komatsu si incontrano sul treno per Tokyo, poi le loro strade sembrano dividersi nuovamente. Komatsu va a visionare un appartamento e trova Osaki! Alla fine le ragazze decidono di convivere dividendo le spese. .Tra le due ragazze nasce una grande amicizia, punto centrale della storia. La loro amicizia è così forte che assomiglia al primo amore..

Nana - The movie 1 (Dvd) 10/04/2012

un film da vedere..un'amicizia eterna..

Nana - The movie 1 (Dvd) Komatsu è una ragazza un po' frivola e immatura (ma questa è solamente una sensazione che da all'inizio della storia, in realtà è solo molto sensibile e, forse, un po' insicura) facile all'innamoramento. AAnche Nana Osaki è in partenza per la capitale. Osaki è molto diversa dalla sua omonima, più decisa e più matura. Scappa dal suo paese per cercare fortuna come cantante, almeno questa è la sua scusa. Ha un passato molto triste: abbandonata alla nascita dal padre ed in seguito anche dalla madre, è cresciuta con la nonna che morirà quando lei è ancora adolescente. Osaki e Komatsu si incontrano sul treno per Tokyo, poi le loro strade sembrano dividersi nuovamente. Komatsu va a visionare un appartamento e trova Osaki! Alla fine le ragazze decidono di convivere dividendo le spese. Da qui la storia verrà raccontata da Komatsu. Osaki soprannominerà Komatsu Hachiko (più o meno come se a voi vi soprannominassero Fido o Fuffi…), perché ritiene che Komatsu scodinzoli ai ragazzi come un cagnolino. Tra le due ragazze nasce una grande amicizia, punto centrale della storia. La loro amicizia è così forte che assomiglia al primo amore.. Il grande pregio, ,secondo me, del manga non è solo la grafica, ma la capacità dell'autrice di coinvolgerti completamente nella storia. Leggendo questo manga non potrete fare a meno di amare Nana e nello stesso tempo immedesimarvi in Hachiko, provare le sue emozioni, avere le stesse incertezze. Era da così tanto tempo che un manga non mi dava emozioni tanto ...

Mulino Bianco Deliziosa al cacao 10/04/2012

meglio farsela da soli :)

Mulino Bianco Deliziosa al cacao Adoro le torte, in particolare quelle al cacao. All'inizio anch'io le compravo confezionate ma poche erano davvero da definirsi torte. Questa non è male, rispetto ad altre, ma ha ancora troppi difetti, secondo me.(anche se la marca prometteva bene) Non mi è sembrata fresca inanzitutto: secca, e poco gustosa. La crema c'è ma, a mio parere, non ha proprio il gusto del cacao, è troppo "industriale"; è anche troppo pesante e zuccherata . Inoltre, dopo averla mangiata, mi sono sentita piena ( nonostante ne avessi solo mangiata una fetta) e insoddisfatta. Sarà forse una delle migliori tra quelle confezionate, ma se proprio voglio comprarla già pronta, prendo almeno quelle con impasto pronto, da finire a casa. Allora sì che si può cominciare a parlare di torta! e ve lo dice una golosona :)

Bauli La colomba 09/04/2012

ottima!

Bauli La colomba La mia colomba!! ogni anno la mia famiglia acquista proprio questo prodotto e non ho mai avuto da ridire su niente! è molto molto soffice, lievitata in modo meravigliosa. Affondi i denti in una nuvola praticamente :) Io la preferisco senza canditi perchè sono un aggiunta che rende la colomba un pò più pesante.La parte croccante con lo zucchero e le mandorle sopra sono la ciliegina sulla torta!Ovviamente nle uova usate si sentono e dopo una fetta, credo sia più che sufficiente, ma ne vale davvero la pena. Hanno trovato, a mio parere, il giusto equilibrio degli ingredienti e la consistenza è perfetta, si scioglie in bocca la parte soffice. Che dire.. assaggiatela, magari vi piace! costa anche poco rispetto alla qualità offerta; troppo spesso le colombe costano troppo per quello che sono davvero. ...

Vittime della crisi economica. In aumento il numero dei suicidi in Italia a causa della crisi che porta gli imprenditori a compiere gesti estremi. 09/04/2012

lo vivo ogni giorno

Vittime della crisi economica. In aumento il numero dei suicidi in Italia a causa della crisi che porta gli imprenditori a compiere gesti estremi. Eh si..lo vivo davvero ogni giorno. Mio padre è un pittore fallito, ha lavorato come muratore/ imbianchino/ decoratore per anni. Un giorno finì il lavoro, zero aiuti, zero sostegno. Dopo poco cadde in depressione ed è stato ospedalizzato d'urgenza... Terribile per lui non riuscire più ad aiutare la sua famiglia.Inutile appellarsi ad assistenti sociali o al comune, non richiamano, parlano tanto ma fanno poco. Mia mamma non trova lavoro e io sono bloccata con lo stage all'università, i corsi,ecc. Crolliamo sempre di più e l'unico vero aiuto sono stati i miei nonni (finanziariamente). Stiamo andando avanti così e con anche qualche lavoretto casuale di mio padre, che ormai ha più di 50 anni e nonostante sia iscritto al centro per l'impiego non arriva niente.Sto tuttora cercando lavoro, dovrei laureami a novembre e così magari potrò iniziare la mia attività e aiutare i miei genitori.

Henry Poole - Lassu' Qualcuno Ti Ama (Dvd) 09/04/2012

film poco conosciuto...perchè???

Henry Poole - Lassu' Qualcuno Ti Ama (Dvd) Gli attori non sono troppo conosciuti, il film non sembra avuto tanto successo.. eppure io l'ho amato tanto. Al di là di chi crede o meno a Dio o a Gesù, è un film da vedere per capire quanto a volte ci chiudiamo nelle nostre opinioni, facciamo sempre vincere la ragione e non andiamo oltre. Il personaggio è malato, gli rimane poco da vivere. Non solo ci si rende conto di quanto dev'essere difficile, anche quanto la vita sia fondamentale. Ogni attimo è vita, è possibilità. Finiamo per chiederci: cosa facciamo noi della nostra esistenza? se morissi domani sarei felice di quello che ho fatto finora? Il personaggio è solo, e vuole rimanerlo a tutti i costi..ma non sarà così semplice perchè una strna macchia sul suo muro inizia ad attirare molte persone, tra cui una bambina... e non dico altro :) ...

Criceto russo 09/04/2012

piccoli ma adorabili!

Criceto russo A-D-O-R-A-B-I-L-I. Non solo sono stra carini! Inanzitutto è bene prenderli piccoli, almeno si posso educare/ abituare meglio. Non mordono e, se abituati presto, diventano super coccolosi e riescono a interagire con noi. come? insegnando! :) quando lo prendi in mano spesso ha paura, scappa ed è nervoso; per attenuare questa situazione basta offrirgli qualche seme di girasole. lo mangiano e imparano, con il tempo, che quando gli prendi in mano riceveranno qualcosa. Smetteranno così di avere paura e cercheranno di venire da te il più possibile. Io dopo qualche mese sono riuscita a lasciarli liberi sulla scrivania (coperta da una vecchia tovaglia), appena mettevo la mano tornavano da me. Se scappavano o cadevano dal tavolo, mi bastava tendere di nuovo la mano! incredibile!! ma ci vuole tanta pazienza, tanta dolcezza e del tempo da dedicarli. Come per i miei gatti: cacciatori di topi, uccelli, leprotti, ecc eppure se sentivano il mio odore sul cricetino scappato, non facevano assolutamente niente!

Thai (Siamese Tradizionale) 09/04/2012

affettuoso, si lega a te in maniera umana, ha molto carattere.

Thai (Siamese Tradizionale) Mi rendo conto che è solo una mia esperienza, ma considero questi gatti come più vicini a noi rispetto ad altri gatti. A volte succede anche con altri, certo. Ma ne avevo due e per me hanno rappresentato molto. Ho 5 gatti più due randagi, tutti non di razza se non il mio ultimo thai (ha 20 anni). Il secondo thai è morto da poco e ogni tanto, sarò sincera, piango per la sua mancanza. Lei riusciva a comunicare più di qualsiasi altro gatto. Se stavo male lei lo sapeva e mi coccolava. Se le parlavo lei rispondeva prontamente, miagolando. Ovunque andassi lei mi seguiva, persino in bagno. Se veniva in braccio, non si acciambellava come gli altri, mi abbracciava (letteralmente) come fosse una bambina. Dava i bacini con la bocca, solo a me. (e non con la lingua!). Quando partivo qualche giorno miagolava come una pazza, mi cercava..quando tornavo mi veniva incontro, salutandomi e volendo a tutti i costi salire in collo. Dormivamo insieme, abbracciate (veniva sotto le coperte). E potrei continuare all'infinito...

Purrpals - Matti Per I Gatti (NDS) 09/04/2012

bruttino...

Purrpals - Matti Per I Gatti (NDS) ehm... l'ho regalato a mia sorella ma non è stato un buon acquisto.forse c'era da aspettarselo visto il prezzo. Scrivono tante cose carine: scegliere una delle razze (più di 40),occuparsi di un micio, pulirlo,accarezzarlo, farlo giocare e giocare con lui, vestirlo ( mah..), presentarlo a mostre, ecc.Il gatto risponderà alla vostra voce e interagirà con l’ambiente in cui lo avete sistemato. Potete acquistare anche accessori e giocattoli per lui. Finora tutto ok. Se non fosse che la grafica è ORRENDA e sembra di interagire con robot a quadratini piuttosto che con dolci micini. Che delusione..l'idea di base è buona ma credo non valga la pena, secondo me, comprarlo. Esistono ormai tanti altri videogame simili e migliori, in tutti i sensi. Morale della storia: l'ho rivenduto e ho preso un altro gioco a mia sorella :)
Visualizza altre opinioni Torna sopra