Condividi questa pagina su

viola Status viola (Livello 4/10)

heisenberg117

heisenberg117

Autori che si fidano di me: 25 iscritti
Visualizza le statistiche dell´utente

Frequenta Master in comunicazione, appassionato di tecnologia e film, ama scrivere opinioni, informarsi e discutere sui forum.

Opinioni scritte

dal 12/04/2016

26

DOOM (PC) 02/04/2017

Il ritorno, col botto, della serie DOOM

DOOM (PC) Doom ormai mancava dal lontano 2004 sugli scaffali dei negozi, infatti l'ultimo capitolo della serie è stato Doom 3. Per chi non ne fosse a conoscenza, DOOM è uno sparatutto in prima persona, prodotto dalla Bethesda e sviluppato da id Software, appartenente al genere FPS, a tema horror/fantascientifico, all'interno del quale dobbiamo combattere spietati demoni e creature mostruose e terrificanti. Il protagonista di quest'ultimo capitolo è dotato di una tuta tecnologicamente avanzata in grado di trasportare un vasto numero di armi e gadget, quali granate ecc. TRAMA l gioco inizia in medias res: sul pianeta Marte, la Union Aerospace Corporation (UAC) è riuscita ad attivare un dispositivo per il trasporto dimensionale per sfruttare la forza infinita dell'Inferno sotto forma di energia raffinata Argent per risolvere le crisi energetica della Terra. La dottoressa Olivia Pierce, membro di un culto demoniaco, ha usato il dispositivo per aprire un portale dal quale sono fuoriusciti ogni sorta di demoni, e ad alcuni dei quali furono installati delle parti meccaniche nei loro corpi per utilizzarli come armi, e hanno invaso la stazione come primo passo verso la Terra. La trama viene appena accennata per far spazio all'azione pura del gioco. Comunque è possibile ricavare dei dati dai dialoghi e dagli indizi sparsi nei vari livelli. GAMEPLAY Il gameplay risulta essere piuttosto frenetico e ricco di azione: non c'è quasi mai un momento di pausa se non quando abbiamo ucciso TUTTI i ...

XFX TS Series P1-650G-TS3X - alimentazione - 650 Watt P1-650G-TS3X 31/03/2017

Ottimo alimentatore, purtroppo non modulare e cavi un pò rigidi

XFX TS Series P1-650G-TS3X - alimentazione - 650 Watt P1-650G-TS3X Ho acquistato a settembre 2016 questo alimentatore XFX innanzitutto per l'affidabilità della componentistica usata da sempre da parte del marchio, inoltre si trattava di uno dei pochissimi alimentatori nella fascia di prezzo compresa tra i 60 e gli 80 euro ad essere dotato della certificazione 80plus GOLD (tramite un'accurata ricerca ho infatti notato che la maggior parte dei produttori, in primis Corsair, certificano i propri alimentatori 80 plus Bronze, pur appartenendo alla stessa fascia di prezzo dell' XFX TS). Premetto che il mio modello è quello da 550 Watt, ma si tratta dello stesso modello e cambia solamente il wattaggio. COME FUNZIONA E COM'E' COSTRUITO? Detto ciò, l'alimentatore è funzionale ai suoi scopi, svolge in maniera egregia il proprio lavoro, ha una potenza di erogazione stabile ed è estremamente silenzioso (la ventola è dotata di una particolare tecnologia che non la fa azionare fino al raggiungimento di una certa temperatura). L'intero corpo è in alluminio opaco con un design non accattivante ma piuttosto sobrio e pertanto non adatto particolarmente a configurazioni un pò più "tamarre". La certificazione energetica Gold da una sicurezza in più per quanto riguarda l'energia erogata, sempre lineare e stabile. Gli unici nei sono il fatto che in primo luogo non è un alimentatore modulare, e inoltre i cavi che ci sono risultano essere eccessivi, infatti abbiamo addirittura due serie di cavi per attaccarci in totale oltre 15 Hard Disk (non esiste nessuna ...

Logitech G430 10/01/2017

Cuffie ottime per il gaming, meno per la musica

Logitech G430 INTRODUZIONE Logitech, una delle migliori marche in ambito gaming e elettronica per pc, negli ultimi anni ha sviluppato vari tipi di tecnologie, una fra queste è la tecnologia audio 7.1 virtuale! Questa tecnologia è stata creata innanzitutto dalla Dolby Digital, però la Logitech è stata in grado di implementare tale tecnologia all'interno di un "semplicissimo" paio di cuffie stereo, ovvero le g430. La serie G ovviamente sta per "Gaming" e quindi tutti i prodotti contrassegnati con la lettera G sono conseguentemente dedicati ai videogiocatori. Le Logitech g430 non fanno eccezione naturalmente, infatti sono dedicate principalmente agli amanti dei videogiochi e dei film, soprattutto per via dell'audio 7.1 virtuale. Premetto che vanno discretamente bene anche nell'ascolto musicale, ma bisogna tenere in considerazione che queste cuffie non sono state create per quel tipo di utilizzo quindi ogni critica, su questo aspetto, è del tutto inutile. COSTRUZIONE E MATERIALI Le suddette cuffie sono realizzate in policarbonato satinato di colore nero e azzurro, le imbottiture dei padiglioni e della parte superiore sono realizzate in gommapiuma e rivestite in tessuto tecnico traspirante, anch'esso di colore azzurro. Per quanto riguarda il rivestimento dei padiglioni, esso si può smontare e lavare in caso di necessità, e può essere tranquillamente rimontato in maniera molto semplice, purtroppo la parte superiore invece non è smontabile e lavabile. La costruzione generale è ottima e quasi ...

Assetto Corsa (Xbox One) 16/11/2016

Il simulatore di corse definitivo

Assetto Corsa (Xbox One) -->INTRODUZIONE<-- Assetto Corsa, uscito già parecchio tempo fa in esclusiva PC, da quest'anno è disponibile anche sulle console di ultima generazione quali Xbox One e PS4. Le versioni console differiscono dalla versione PC principalmente per la resa grafica generale, se infatti su PC possiamo spaziare dai più precisi controlli grafici, come il livello di AA, ai più generali quali possono essere la risoluzione e i fotogrammi al secondo, su console abbiamo dei settaggi fissi che purtroppo non possiamo andare a cambiare. -->CARATTERISTICHE GENERALI<-- Per quanto riguarda le altre caratteristiche non troviamo altre differenze rispetto alla versione PC, anzi la versione per Xbox One include al suo interno già un DLC contenente una decina d'auto, portando così il numero complessivo di vetture presenti nel gioco a 100, vetture che possiamo usare in ben 14 circuiti e 26 tipi di varianti degli stessi. La risoluzione a cui gira il gioco è di 1080p nativi e teoricamente gira a 60 frame per secondo (più avanti vedremo il perchè di questo "teoricamente".) La qualità grafica complessiva è buona anche se per coloro i quali hanno giocato il titolo già su PC noteranno un downgrade grafico anche se non troppo evidente. -->COMPARTO GRAFICO<-- Per quanto concerne tale aspetto troviamo una grafica accurata soprattutto dei modelli delle varie automobili presenti in gioco, il livello di dettaglio invece cala per quanto riguarda l'ambientazione e il circuito stesso (il tutto risulto un pò ...

Irama - Irama 11/06/2016

Finalmente un pò di bella musica italiana!

Irama - Irama Sono parecchi gli artisti italiani attualmente attivi in campo musicale, ma sono ben pochi coloro i quali riescono a mettere originalità nelle loro canzoni, insieme a un tocco cantautoriale. Molti artisti sono stati definiti dei "venduti" o hanno peccato di poca originalità e stili sentiti, strasentiti e ultrasentiti. Al Festival di Sanremo 2016 mi è capitato casualmente di sentire una canzone di un giovane artista, naturalmente italiano, di nome Irama: faccia da classico bel ragazzo, poco vissuto. La canzone si è rivelata però veramente originale, un misto fra pop e rap dallo stile poco conosciuto e originale. Dunque, dopo aver ascoltato questa canzone la mia curiosità mi ha spinto a cercare anche altri album del giovane artista, ma purtroppo non ne ho trovati. Ho dovuto attendere la fine di aprile/inizio maggio per scoprire l' uscita di un suo album chiamato Irama, esattamente come lui. All' interno troviamo un totale di 9 brani, l' uno la continuazione dell' altro come se fosse una storia, un romanzo in divenire, con un' inizio ed una conclusione. Lo stile generale è si abbastanza inconfondibile, un misto fra pop e un pò di rap, i testi sono originali e ricchi di parole, sembra quasi fatto apposta il senso di confusione che si prova dopo aver ascoltato tutto di un fiato l' intero album, ma comunque sono evidenti qua e là alcune influenze artistiche di Nesli, Tiziano Ferro e Fabrizio Moro. TRACKLIST Cosa Resterà Tornerai da me Non ho fatto l’università Rolex Per un ...

Dyad 1909 - Ólafur Arnalds 07/06/2016

Album dalla forte evocazione cinematografica

Dyad 1909 - Ólafur Arnalds Dyad 1909, album del giovano artista islandese Olafur Arnalds (conosciuto principalmente per aver creato la favolosa colonna sonora per la serie televisiva britannica Broadchurch), è uscito nel 2009 e fu commissionato Arnalds per conto di una compagnia teatrale che aveva il compito di rappresentare la spedizione antartica di Henry Richard Schakleton, che nel 1909 fallì la conquista del Polo. Dunque, anche in questo album troviamo brani dal fortissimo spirito evocativo cinematografico, stile caratteristico di quasi tutti gli album dell' artista islandese. Egli è stato infatti definito "sceneggiatore dei suoni" proprio per questo motivo! Per quanto riguarda la strumentazione usata, troviamo una formula già usata da Arnalds in altri suoi album, ovvero un mix di strumenti quali pianoforte, archi ed elettronica (quindi sintetizzatore): è inconfondibile l' impronta che ha avuto Brian Eno sul giovane artista! Lo stile è però completamente diverso, abbiamo infatti più una musica dark-ambient, post-rock e progressive rock, anche se in minima parte per quanto riguarda questi ultimi due stili musicali. In conclusione quest' opera non rappresenta necessariamente il fiore all' occhiello dell' intera produzione musicale dell' islandese, ma sarà ed è un' opera tranquillamente apprezzabile dal pubblico che ammira l' artista islandese. TRACK LIST 1) Frá Upphafi 2) Lokaðu Augunum (Dyad 1909 version) 3) Brotsjór 4) Við Vorum Smá... (Dyad 1909 version) 5) 3326 6) Til Enda 7) ...Og Lengra

Meet The Orphans - Don Omar 06/06/2016

Il tormentone dell' estate 2010!

Meet The Orphans - Don Omar Meet the Orphans è il quarto album in ordine di tempo pubblicato nel 2010 dall' artista Don Omar, conosciuto principalmente per il famosissimo tormentone dell' estate del 2010: Danza Kuduro. Forse Don Omar è diventato più famoso con la sola canzone citata precedentemente che per il suo intero album, sta di fatto però che all' interno di Meet The Orphans sono contenute anche altre canzoni dell' artista, chiaramente molto meno famose. Nella versione normale, come nel nostro caso, sono presenti in totale 14 canzoni di cui 4 singoli usciti a parte ("Danza Kuduro", "Huérfano De Amor", "Taboo" e "Estoy Enamorado", celebre anche quest' ultima canzone ma meno che Danza Kuduro). Nella versione Deluxe invece sono contenute 5 canzoni aggiuntive, raggiungendo così il totale di ben 19 canzoni (anche in questo album sono presenti i 4 singoli già citati). ANALISI TRACCE Più che un album creato ad hoc, Meet The Orphans, titolo che tra l'altro richiama la casa discografica che lo ha prodotto (che fantasia!...), è più che altro una raccolta di vecchie e nuove canzoni di Don Omar. La fantasia dell' artista è però piuttosto limitata infatti praticamente tutte le canzoni presenti sono create in collaborazioni con altri artisti di fama internazionale, e bisogna vedere in che misura Don Omar ci ha messo il suo talento. Tanto per citarne alcuni, abbiamo Kendo Kapponi, Syko, Plan B e Zion & Lennox, i più famosi, questi ultimi, tra tutti gli altri citati. Francamente non apprezzo più di tanto ...

Compton - Kendrick Lamar 24/05/2016

La nuova frontiera del RAP

Compton - Kendrick Lamar Kendrick Lamar è un giovano rapper statunitense diventato presto famoso per la sua notevole abilità di coniugare suono, voce e musica. Già all' età di soli 16 anni realizza il suo primo mixtape sotto il nome di K-Dot, nel 2008 realizza invece il suo primo videoclip musicale della sua vita in collaborazione con Jay Rock. Prima che la sua carriera musicale decollasse, Kendrick si accerchiò prima di tutto di numerosi fan su Internet e lavorò con artisti del calibro di Dr. Dre e Lil Wayne. Nel 2014 uscì invece il suo nuovo album, Welcome to Compton, precedente a To Pimp A Butterfly e untitled unmastered. Il nuovo album fu quello che lanciò la carriera vera e propria di Lamar, facendolo decollare in cima alle classifiche musicale e addirittura surclassando alcuni degli artisti più famosi. I suoi album sono comunque abbastanza di nicchia e solamente gli appassionati di RAP conosceranno o potranno conoscere tale artista. Le sue canzoni mi piacciono abbastanza, anche se non raggiungeranno mai e poi mai i livelli di Tupac, unico e grande rapper che adoro alla follia. Cambiano i tempi e chiaramente cambiano gli stili musicale e i testi: si parla più di amore, sentimenti, soldi e donne, più che di criminalità, del ghetto.. Analizzando rapidamente Compton posso dire che si è rivelato più che all' altezza delle aspettative, infatti risulta migliore dei suoi album precedenti ma purtroppo quelli successivi, col senno di poi, sono di gran lunga qualitativamente superiori a quest' ...

Toshiba Canvio Basics esterno USB 3.0 2.5 TB 2.5" 23/05/2016

Hard Disk pratico, silenzioso e molto veloce

Toshiba Canvio Basics esterno USB 3.0 2.5 TB 2.5" Avevo necessità di acquistare un Hard Disk per mettere sopra film e giochi per il pc, oltre le classiche immagini/video. Ho avuto a che fare nel corso della vita con molte altre marche di HDD, come Samsung e Western Digital, ma siccome circolava voce che alcune partite di HDD Samsung montavano al loro interno un terrificante disco della Seagate (forse la peggior marca in circolazione), e per le numerose brutte esperienze avute con svariati Western Digital Caviar Blue, ho deciso di acquistare questo Toshiba Canvio da 2.5TB in offerta su Amazon a poco più di 70 euro: un vero affare che non ho potuto lasciarmi scappare assolutamente!!! CARATTERISTICHE L' HDD è interamente costruito in un robusto ed elegante policarbonato, nel mio caso di colore nero e interamente opaco e leggermente satinato. Nella parte inferiore troviamo alloggiati quattro piedini di gomma antivibrazione che consentono di limitare appunto le vibrazioni dell' HDD una volta poggiato su una superficie piana, inoltre fungono anche da appoggio per l' hard disk stesso. Purtroppo l' unico difetto è che la plastica è abbastanza sensibile ai graffi, che non tarderanno a comparire se non si tratterà l' hard disk con attenzione. Il cavo in dotazione è di tipo USB 3.0 e funge sia da alimentatore che da connettore una volta collegato al computer: importante sottolineare che questo Toshiba Canvio non necessita di alcun tipo di alimentazione esterna essendo un hard disk autoalimentato dotato inoltre di una ventolina ...

The Plateaux Of Mirror (Digipack Remastered) - Budd Harold, Eno Brian 23/05/2016

Altro disco Ambient, ma inferiore al precedente

The Plateaux Of Mirror (Digipack Remastered) - Budd Harold, Eno Brian The Plateaux Of Mirror è il secondo album, in ordine di tempo, della famosa raccolta di musica Ambient chiamata, appunto, "Ambient 1,2,3,4". La data di pubblicazione ufficiale dell' album risale al 1980 mentre la versione Rimasterizzata come la sopracitata è abbastanza recente (2004); si differenzia dall' album precedente, Music For Airports, per il fatto che è stato creato da Eno insieme al suo amico e compositore Harold Budd La durata complessiva dell' album è di 39 minuti diviso in 10 tracce di durata sensibilmente inferiore rispetto alle tracce che abbiamo trovato in Ambient 1. Budd è stato messo a suonare il pianoforte mentre Eno si occupava di rimaneggiare il suono direttamente nel suo studio privato mediante sintetizzatore, immancabile ormai nelle musiche di Brian. In questa raccolta le musiche sono simili rispetto a MFA, ma i ritmi e i toni sono più melodici e strutturati, con toni meno pacati e con suoni molto acuti che caratterizzano l' intero album. Complessivamente mi è piaciuto di meno rispetto al glorioso Ambient 1, ma The Plateax of Mirror è e sarà ancora per parecchio tempo colonna sonora dei miei studi, dei miei viaggi e dei momenti di relax. Come per il precedente, consiglio vivamente a tutti di ascoltare questo tipo di musica esclusivamente tramite impianto stereo di alta qualità in modo tale da poter apprezzare al meglio ogni piccola sfumatura sonora della musica, sfumature che nelle mani di Eno sono vera e proprio colonna sonora. Il compositore ...

Brian Eno: Music for Airports 22/05/2016

Il miglior album di musica Ambient di Eno

Brian Eno: Music for Airports Music for Airports è un album di musica ambient creato da Brian Eno nell' ormai lontano 1978. E' composto da 4 formidabili tracce della durata di circa 42 minuti totali e raccolte in un unico disco. Music for Airports è a mio modo di vedere il miglior album di musica Ambient prodotto dal musicista inglese, sarà per il fatto che si tratta di uno dei suoi primi album appartenenti a questo filone musicale o perchè l' ho ascoltato nell' ordine delle decine d volte. Le 4 tracce non sono troppo simili tra di loro ma lo stile di Eno risulta comunque inconfondibile e impareggiabili con chiunque altro musicista. La durata media di ciascun brano si aggira intorno ai 15 minuti, minuto più minuto meno, con toni sempre pacati senza sbilanciamenti eccessivi, bensì toni progressivi e via via crescenti (poco) verso la fine di ciascun brano. ANALISI TRACCE La prima traccia è secondo me la più bella dell' intero album: per 15 minuti veniamo infatti cullati da un pianoforte meraviglioso suonato dalle abili mani di Robert Wyatt, unica eccezione in tutto l' album, essendo le altre tracce create e suonate interamente da Eno. Questo brano è piuttosto progressive ma senza eccedere in toni bruschi ed eccessivi, sempre tranquillo, rilassante e magistrale. La seconda traccia vede l' assenza quasi totale di strumenti musicali ad eccezione di un sintetizzatore (strumento ormai immancabile nelle canzoni di Brian Eno), bensì la presenza di un coro di voci che presumo siano totalmente maschili essendo ...

Saeco Royal Cappuccino 22/05/2016

Una macchina da caffè SUPERLATIVA

Saeco Royal Cappuccino Mi è capitata sotto mano questa favolosa macchina da caffè in seguito alla richiesta di un amico di ripararla in quanto non funzionava più il riscaldo dell 'acqua (semplice guasto alla resistenza elettrica, prontamente riparata), ebbene in occasione di ciò ho fatto decine e decine di caffè e ho avuto modo quindi di provarla in tutto e per tutto, naturalmente il caffè buono è arrivato solamente dopo aver effettuato la riparazione. Iniziamo col dire che si tratta di una macchina da caffè dalle dimensioni piuttosto ingombranti, scomoda da mettere via e soprattutto pesante, quindi poco maneggevole. Il modello che ho in possesso è quello vecchio ovviamente e i modelli più recenti sono più piccoli e leggeri, e anche più eleganti, parole forse sconosciute agli ideatori di questo modello. CARATTERISTICHE TECNICHE Serbatoio dell' acqua capiente mediante il quale ho fatto circa una trentina di caffè più svariati lavaggi, preriscaldi della tazzina mediante acqua calda ecc. Serbatoio caffè capiente con il quale anche qui ho fatto una trentina di caffè, se non di più: possibilità di inserire sia caffè già macinato nel serbatoio interno, sia caffè in grani nel serbatoio esterno (la macchina macinerà SUL MOMENTO la quantità di caffè necessaria). Vaschetta dell' acqua di scarto abbastanza capiente ma scomoda da togliere e soprattutto difficile da maneggiare con tanta acqua, però è decisamente funzionale al suo scopo. Display retroilluminato comodo e funzionale, forse un pò piccolo per ...

Lego Star Wars 75105 Millennium Falcon 21/05/2016

Divertente per i più piccoli, bellissimo per i più grandi

Lego Star Wars 75105 Millennium Falcon In occasione dell' ultimo film uscito della saga di Star Wars, ovvero Star Wars: Il Risveglio della Forza o The Force Awakens, Lego ha lanciato il nuovo set 75105 Millennium Falcon, più piccolo dei precedenti, quindi con meno pezzi, a un prezzo però molto più "accessibile" (parliamo comunque di ben 159 euro, anche se , se ci spostiamo dal sito ufficiale, possiamo trovarlo anche a 135-140 euro). Questo set l' ho acquistato proprio in occasione della sua uscita sul mercato e per via della mia decennale passione per la saga di Guerre Stellari. CONFEZIONE All' interno della confezione troviamo un totale di 9 pacchetti di plastica con apertura facile contenente ciascuno determinati pezzi del set, ciascuno di essi corrisponde infatti ad un capitolo del manuale che troviamo anch' esso nella confezione. Oltre manuale e pezzi, troviamo anche due fogli contenenti gli adesivi personalizzati da attaccare al Millennium Falcon (naturalmente dove attaccarli è indicato da manuale). MINIFIGURES Le Minifigures in questo set sono ben 7: abbiamo Finn, Rey, Han Solo, Chewbecca, BB8 e altri due personaggi che compaiono nel film. Le minifigures sono realizzate in maniera magistrale con un Chewbecca ricchissimo di dettagli in compagnia della sua favolosa balestra (che spara davvero!). Gli altri personaggi sono anch' essi tutti armati di pistole e fucili laser, sono dotati di due differenti volti, rispettivamente uno più arrabbiato e uno più felice, come da tradizione Lego. MILLENNIUM ...

Sweet Nothings - Girls, Guns and Glory 21/05/2016

Album soddisfacente della band di Boston

Sweet Nothings - Girls, Guns and Glory Girls, guns and glory è un gruppo che ho da poco conosciuto e si tratta di una band nata a Boston ed è relativamente famosa sia in America che in Europa (in maniera particolare in Francia). La musica suonata da questa band è prevalentemente country, quindi stile molto classico! La band è formata da quattro ragazzi Ward Hayden, Paul Dilley, Chris Hersch e Michael Calabrese, quest' ultimo di origine italiana Sweet Nothings è il quarto album prodotto e registrato dalla band country americana ed è formata da una varietà di canzoni di stili diversi: si va dal semplice country-rock alla musica country da ballare fino alla musica country classica. Ho apprezzato molto, in questo album, il chitarrista Ward Hayden il quale mi ha convinto, ma non proprio del tutto: la qualità è ancora migliorabile. Le canzoni generalmente mi sono piaciute molto, anche se sono più canzoni da ascoltare nel corso di una festa fra amici, in un bar o in un semplice locale. Non sono particolarmente adatte all' ascolto per "svago", aggiungo inoltre che non è una musica che potrebbe soddisfare tutti bensì è adatta più ad u pubblico di nicchia (magari anche da una certa età in sù). Particolarmente apprezzabili sono le canzoni Sweet Nothings, che da il titolo all' album, Mary Anne e 1000 Times, quest' ultima scritta e cantata in collaborazione con Sarah Borges, che francamente non conoscevo ma si è rivelata nel complesso ottima. Vediamo insieme la tracklist: - Baby's got a dream - Sweet Nothings - ...

Lux - Brian Eno 19/05/2016

Un altro album meraviglioso di musica Ambient by Brian Eno

Lux - Brian Eno La musica Ambient è stata praticamente creata dal famosissimo Brian Eno, si tratta di un particolare tipo di musica che funge da accompagnamento durante le lunghe attese in svariati ambienti che spaziano dagli aeroporti alle sale d' aspetto degli ospedali, banche ecc. Questo filone di musica è stato creato da Bria Eno, autore dei celeberrimi Ambient 1,2,3,4 dove il più famoso è senza ombra di dubbio Music For Airports, la cui versione remaster è targata 2004. Lux è un altro album di musica ambient che non sancisce una vera e propria rivoluzione in casa Eno, ma segna un profondo solco nella storia di questo particolare filone musicale. E' un album del 2012 contenente "solo" 4 tracce e appositamente creato per una mostra d' arte, dunque un album fatto su misura. La durata complessiva dell' album si aggira intorno ai 75 minuti. La caratteristica principale che lo distingue da quasi tutti gli album di Eno è l' elemento di continuità fra una traccia e l'altra, infatti se non fosse per quei 4-5 secondi di pausa tra un brano e l' altro sembra che ogni traccia sia la continuazione della precedente, formando insieme un' unica grande traccia di 75 minuti. Lo stile di Eno, anche in questo album, è inconfondibile: il lavoro svolto tramite sintetizzatore e altri effetti sonori è eccellente e sbalorditivo pur nella sua relativa pacatezza nei toni e nel ritmo complessivo. Lo strumento usato principalmente è un pianoforte suonato in maniera piuttosto pacata, senza sbavature. Per ...
Visualizza altre opinioni Torna sopra