Condividi questa pagina su

viola Status viola (Livello 4/10)

jenny1976

jenny1976

Profilo utente non disponibile. La persona che stai cercando non è più un utente di Ciao.

Opinioni scritte

dal 11/04/2006

39

Lush 01/10/2006

lush e i riflessi scarlatti

Lush Come ormai quasi tutti sapete Lush, fondata da 5 convinti vegetariani, da oltre 10 anni esclude dai propri cosmetici ogni ingrediente animale. A dir la verità il termine vegatariano è sbagliato perchè quello più corretto è VEGANI. I vegani sono tutti coloro che non si cibano di alimenti di origine animale ma non solo con l'abolizione della carne e del pesce ma anche delle uova, del latte e latticini. Lush realizza quindi, in linea con lo stile di vita degli inventori, cosmetici, prodotti non testati sugli animali e acquista ingredienti esclusivamente da società che escludono i test sugli animali dalle proprie pratiche. Mi sono decisa a comprare i prodotti di questa linea appunto leggendo qui su ciao le opinioni di chi si è trovato benissimo con saponi, creme, dentifrici neri e quant'altro. Ieri ho sperimentato sulla mia testa l'hennè lush dai riflessi scarlatti e devo dire che nonostante la preparazione non proprio comoda, il risultato è stato davvero soddisfacente... Vi racconto le varie fasi per procedere alla colorazione dei capelli. Prima di tutto occorrono dei guanti di gomma per non ritrovarvi anche le mani rosse, un mollettone o elastico per tenere su i capelli lunghi, un asciugamano da mettere sulle spalle per evitare di macchiare vestiti, un pettine, la pellicola per alimenti quella trasparente, un bacinella per contenere dell'acqua e ovviamente dell'acqua. Dopo aver raccolto tutto l'occorrente, sbriciolato il panetto di hennè in una ciotola. La ...

La Pupa e il Secchione 29/09/2006

un quoziente intellettivo pari al vuoto cosmico

La Pupa e il Secchione Prendete sette giovani geni della cultura, ragazzi la cui unica aspirazione è trascorrere le serate a risolvere problemi di matematica o dilettandosi di astrofisica o fare cruciverba insolvibili e fateli convivere con altrettante fanciulle, belle, spigliate dall'intensa vita sociale ma con un quoziente intellettivo di un'oca, il risultato sarà una trasmissione dal successo inaspettato. La pupa e il secchione, il titolo di questo nuovo reality show di Italia Uno ha davvero fatto le scarpe ad altrettanti reality ormai muffosi come l'isola dei famosi!!! Il programma osa unire la ragazza più popolare della scuola, quella dal fisico mozzafiato con un curriculum decisamente poco brillante, con il più bravo degli studenti ma dal sex-appeal non proprio dirompente. Lo scopo è quello di trasformare i secchioni in ragazzi più attenti alla moda e le ragazze in fanciulle un pò più attente a ciò che non sia make up, shopping, cerette. Fin dalla prima puntata mi sono sempre chiesta: ma è mai possibile che esista tanta ignoranza? ma è proprio vero che noi donne o siamo belle o siamo intelligenti? Comincio a credere di si!!! Ma conosciamo meglio questi 14 partecipanti: Abbiamo tra le pupe un'aspirante sosia di Paris Hilton (nota ereditiera che ignora l'esistenza dell'indumento intimo "mutanda"). Come Paris, infatti, anche Silvia adora fare shopping e cura il suo look sempre nei minimi dettagli. Appuntamento fisso con estetista e parrucchiere ogni 10 giorni. Segue poi Nora la ...

Mensa.it 27/09/2006

Un nuovo test Mensa

Mensa.it Per incominciare a capire quello di cui vi voglio parlare dico subito che ditloide è il nome che ha sostituito quello, più chiaro ma meno affascinante, di "equazioni linguistica". Personalmente appena mi avevano spiegato cosa fossero questi ditloidi mi sono spaventata più che altro per il fatto che io e la matematica siamo agli opposti estremi, figuriamoci se devo aver a che fare con un'equazioni linguistica come vi ho appena descritto. Ma attenzione, non è nulla di terrificnate ma semplicmente un gioco. E' stato adottato dal club Mensa (la famosa associazione che raggruppa tutti i cervelloni del mondo), come test d'intelligenza, e così viene presentato anche nella sua versione italiana, sul sito "il Tao dei blog". A questo punto chissà cosa vi aspettate ma vi faccio un esempio base: 365 G in un A. Facile capire (in questo caso) che si allude a 365 Giorni in un Anno. Il numero che compare all'inizio e un dato certo infatti in un anno si possono contare realmente 365 giorni, tranne nei casi di anni bisestili dove sono 366 ma a questo punto invece di avere 365 G in un A, si avrà 366 G in un A B (ossia 366 giorni in un anno bisestile) La pagina che contiene il test, sul Tao del blog, propone 33 ditloidi, di difficoltà molto varia. Si va dal quasi ovvio 1000 L al M (1000 Lire al Mese) al terrificante 80 P alle O I di T (non vi rovinerò il gusto di rompervi la testa dandovi la soluzione). Il ditloide è un bellissimo problema di riconoscimento delle formule ...

Ti odio, ti lascio, ti... (P. Reed - USA 2006) 26/09/2006

The Break Up

Ti odio, ti lascio, ti... (P. Reed - USA 2006) TI odio, ti lascio, ti...un film con un cast eccezionale; la commedia che ha fatto incontrare, e innamorare, Vince Vaughn e Jennifer Aniston (e grazie al cielo ha dimenticato brad pitt) E' una commedia romantica anticonvenzionale che non inizia con la fase della conoscenza e successivo innamoramento, ma anzi, segue il viaggio di una coppia ormai consolidata verso il disfacimento e la distruzione di una relazione amorosa. Vince Vaughn e Jennifer Aniston sono Gary e Brooke, lui guida turistica di un bus a due piani, lei una gallerista d'arte. Insieme formano una coppia che lascia che un litigio, apparentemente banale e insignificante, subisca un'escalation fino ad andare fuori dal loro controllo, e si ritrovano improvvisamente dopo due anni insieme davanti alla scelta tra amore e separazione. Le liti scaturiscono dal nulla e gli stili di vita, nonché le aspettative dell'uno e dell'altra, sembrano del tutto inconciliabili A questo punto si scatena una vera e propria guerra con gli amici e le famiglie dei due, pronti a dare a Gary e Brooke consigli e direttive da ogni possibile prospettiva e angolazione. Dalla parte di Gary ci sono: il suo miglior amico Johnny O, il suo agente immobiliare e i suoi fratelli e soci in affari, l'eccentrico maniaco del lavoro Dennis e il sedicente super-affabile Lupus. A consigliare Brooke ci sono l'amica Addie con il marito di, il fratello eccentrico Richard, la sua ben intenzionata mamma e i suoi stravaganti colleghi, la mitica ...

Con la C 22/09/2006

la nostra...Costituzione

Con la  C Vorrei raccontarvi un pezzo della nostra storia, quella che viene normalmente trascurata sui banchi di scuola ma al contrario maggiormente insegnata a chi intraprende come me studi giuridici. Credo sia importante sapere da dove nascono i nostri più o meno rispettati diritti ed è per questo che vorrei raccontarvi come nasce la nostra Costituzione. La Costituzione nasce dalle ceneri dello Statuto Albertino, concesso il 4 marzo 1848 da Carlo Alberto, re del Piemonte e Sardegna, ai suoi sudditi. Lo Statuto era ispirato alle Costituzioni francesi era formato da 84 articoli ed era flessibile, poiché modificabile con legge ordinaria (per farvi intendere: una qualsiasi legge). Era una Costituzione liberale. Considerava cioè la proprietà privata e la libertà del cittadino, ma non tutti i diritti sociali (diritto al lavoro, alla previdenza sociale, all'assistenza, all'istruzione...) per la realizzazione dei quali non era previsto l'intervento dello Stato. Dopo la guerra d'indipendenza (1859), Vittorio Emanuele II assunse il titolo di re d'Italia e lo Statuto Albertino divenne la prima Costituzione dell'Italia unita. Restò in vigore anche durante il ventennio fascista (1922-1943) pur se profondamente derogato. Quando il fascismo fu destituito, il 25 luglio 1943, il re, usando i poteri che gli venivano attribuiti dallo Statuto Albertino, revocò Mussolini da capo del governo; si ripristinò la libertà e riapparvero i partiti politici che il fascismo aveva costretto ...

Undici minuti (Paulo Coelho) 21/09/2006

un unico obiettivo

Undici minuti (Paulo Coelho) "Il mio obiettivo è comprendere l'amore." Così scrive Maria, la protagonista del nuovo, sorprendente romanzo di Paulo Coelho, all'inizio del suo diario. Undici minuti è la storia della vita di Maria, una ragazza brasiliana nata nella desolata provincia del Sertao e della sua paura verso gli uomini che, da subito, la deludono e che non ritiene indispensabili neppure nell'atto sessuale, scoprendo, bambina, che l'auto-masturbazione ne rappresenta un degno surrogato. Cresciuta bella e provocante scopre ben presto che il suo corpo può diventare la migliore merce di scambio per soddisfare le ambizioni ed i sogni che le sue umili origini mai le permetterebbero. Lasciando il villaggio natio per l'immensa Rio de Janeiro, finisce tra le mani di un malintenzionato impresario di origine svizzera che la vuole come attrazione principale tra le ballerine di Samba del suo night di Ginevra. Cambiando città, anzi, continente, con l'intento di ritornare in Brasile ricca da poter aprire una azienda agricola, Maria capisce di non avere un particolare talento artistico, né cultura, ma sarà ancora la sua avvenente femminilità a farle da chiavistello verso una vita agiata nella chiusa e grigia società svizzera, permettendole di prostituirsi in un locale per appuntamenti nel quartiere a "luci rosse". Dopo aver accumulato migliaia di franchi in banca ed essersi venduta ad ogni tipo di uomo nel quotidiano, Maria è sempre più persuasa sull' inesistenza dell'amore, quando un giorno ...

Superman Returns (Bryan Singer - USA, Australia 2006) 19/09/2006

superman è tornato

Superman Returns (Bryan Singer - USA, Australia 2006) Premetto che non sono mai impazzita per il supereroe con la tutina blu che vola ma questo SUPERMAN RETURNS, invece, mi è piaciuto... Il primpo film di questo eroe è del 1979 e ben ventisette anni dopo, SUPERMAN è ancora quel SUPERMAN. Clark Kent/Superman torna sulla Terra dopo 5 anni di assenza ingiustificata: Lois Lane lo odia perché si ritiene "sedotta e abbandonata" ma in compenso ha vinto il prestigioso Premio Pulitzer, un suo sogno, con un articolo: "Perché il mondo non ha bisogno di Superman". In realtà nei cinque anni durante i quali è scomparso dalla Terra, Superman ha viaggiato in mondi lontani alla ricerca del proprio passato e della propria famiglia, o di altri come lui. Ma ha trovato solo rovine dove un tempo sorgeva Kripton e quindi decide di tornare a casa, nella fattoria dei Kent in Kansas Lois ha un figlio e si rifatta una nuova vita. Lex Luthor è tornato libero e questa volta ha un piano ancora più delirante dei soliti: costruirsi di sanapianta un continente tutto suo usando i cristalli alieni di Superman... La storia parte un po' lenta, poi inizia a "decollare" dal primo volo di Superman per salvare Lois su un aereo. La sceneggiatura non è banale, diverte e appassiona (ci sono anche dei buoni colpi di scena!). Il film fa centro nonostante alcuni aspetti scontati: SUPERMAN è sempre invincibile, Lex Luthor è un cattivo inetto e inadeguato, però il regista e i suoi sceneggiatori di fiducia sembrano interessati più al lato 'umano' ...

Pirati dei Caraibi - La Maledizione del Forziere Fantasma (G. Verbinski - USA 2006) 19/09/2006

il cuore di Jones

Pirati dei Caraibi - La Maledizione del Forziere Fantasma (G. Verbinski - USA 2006) IMPRESSIONI PERSONALI La maledizione della prima luna (il primo episodio di questo film) alla sua uscita incasso più di 600 milioni di dollari in tutto il mondo, un successo inaspettato che riportò in auge i film di pirati e fece entrare nelle grazie degli spettatori il personaggio di Jack Sparrow, a cui da vita Johnny Depp, entrato prepotentemente nell'immaginario collettivo. Un seguito era quasi d'obbligo, ma siccome ora vanno di moda le trilogie, ben presto apparirà nelle sale cinematografiche anche il terzo capitolo. Questo film "La maledizione del forziere fantasma" è riuscito a superare il miliardo di dollari di incasso piazzandosi terzo nella classifica del box-office di tutti i tempi. Questo capitolo riparte pressappoco da dove era finita la precedente avventura, e vi ritroviamo i medesimi protagonisti (scimiette e cani compresi). Uniche novità si presentano nel fronte dei cattivi, abbiamo difatti Lord Beckett, un antipatico inglese che rompe l'armonia tra Will ed Elizabeth, ed un individuo ben più pericoloso, un certo Davey Jones, che riguardo a malignità non ha niente da invidiare al predecessore Barbossa. La pellicola nel suo incedere ci presenta quasi inalterati gli ingredienti del primo film (magari un po' più caricati, con duelli che diventano trielli e fughe sempre più rocambolesche), divertendoci però quasi in ugual modo poichè riesce nella lodevole impresa di non darci mai la sensazione del già visto. Parte del merito è della ...

Con la F 12/09/2006

Festa dell'Uva: la mia prima sfilata

Con la  F La Festa dell'Uva di Borgomanero è passata attraverso oltre mezzo secolo, è durata senza inciampi in tutto questo tempo, è stata testimone dell'impegno e dell'amore di molti uomini che, per suo tramite, hanno parlato di questa terra e della sua gente. E' divenuta tradizione, tramandata di generazione in generazione, è divenuta testimonianza di valori che hanno sfidato il tempo, confermando le qualità umane e di attaccamento alla propria terra dei borgomaneresi. Dopo tanti anni si può dire che il filo conduttore della manifestazione di settembre è sempre stato l'esaltazione della vendemmia e dei suoi prodotti, anche se, seguendo la cronaca e la storia, i "carri" sono stati un modo per vivere l'attualità: non solamente italiana ma del mondo intero. Anche i politici sono passati attraverso la "satira" dei carri della Sagra, non di meno moda e tradizioni sono stati bersaglio ed argomento per motivare e ispirare idee ai costruttori. Una festa della vendemmia era stata suggerita dal Ministero dell'Agricoltura, nel 1930, ai "Dopolavori Comunali": siamo nel pieno degli albori del fascismo, al potere dal 1922, e lo scopo è quello di esaltare la fatica dei viticultori e valorizzarne il prodotto. La storia vuole che la prima vera "Festa dell'Uva" avvenne nel settembre del 1936 e non ebbe precedenti di sorta. Quanto mai fortunata fu la "prima edizione" alla quale partecipò tutta Borgomanero, non solo, ma anche numerosi paesi viciniori ricchi pure essi di rinomati vigneti. ...

Sesso 12/08/2006

sessualmente testato

Sesso Ho appena finito di leggere un'opinione della patty, ovvero 62038, e non ho resistito dalla curiosità di cercare il test su internet ma soprattutto non ho resistito dal copia incolla selvaggio per la pronta divulgazione di tutti questi intimi segreti. Credo che dopo questo test eliminerò la mia foto dal sito per la troppa vergogna. Hai mai fatto sesso in più di 3 posizioni diverse in una volta? missionaria, smorzacandela, pecorella…non per forza in quest'ordine Hai mai fatto sesso di continuo per un'ora o più? certo Hai mai dedicato un giorno intero al sesso? si ma solamente d'inverno…in estate fa troppo caldo e il fisico non regge Hai mai fatto tanto rumore da far lamentare (o commentare) i tuoi vicini? lamentare no!!! Commentare tanto Hai mai fatto sesso mentre eravate vestiti? di solito basta levarsi le mutande, no??? Hai mai fatto sesso stando in piedi? poche volte, da sdraiati riesce meglio Hai mai svegliato qualcuno per fare sesso? mio marito Hai avuto rapporti eterosessuali senza utilizzare anticoncezionali? siiiiii ma solo con mio marito Hai usato crema, ghiaccio, cioccolato, tipo nutella... per scopi sessuali? si ma è una cosa veramente schifosa Hai rasato completamente la tua zona pubica? si, stile "ultimo dei mohicani" Faresti petting prima di fare sesso? ovvio!!! Si DEVE….bisogna riscaldarsi per bene Quale biancheria usi per sedurre? mio marito impazzisce per i perizoma colorati Hai mai comprato giochi ...

Arona 09/08/2006

Passeggiando attorno al Lago Maggiore

Arona Chi avrà letto le mie opinioni, tra test e altro, avrà ormai capito che sono la milanese che per amore si è trasferita a Borgomanero, un ridente cittadina situata vicina ad Arona. Appena trasferita ho cominciato a girovagare nella provinvia novarese per rendermi conto dove fossi capitata. Ovviamente l'unica stagione comoda e ottima per le passeggiate, escursioni o esplorazioni è la primavera. Le belle giornate primaverili invogliano le gite fuori porta e così con il mio del maritino siamo partiti alla scoperta di due delle più belle località del Lago Maggiore: Arona e Stresa. Lui per la verità già le conosceva ed è stata la mia fortuna dato che è stato un ottimo cicerone. Arona è una carina cittadina sulla sponde del lago ed è famosa per l'imponente Statua di San Carlo Borromeo, al quale Arona ha dato i natali, che si trova a circa 2 km dal centro. La Statua di San Carlo, familiarmente chiamato il San Carlone, è una colossale statua in rame e bronzo. Alta 20 metri, poggia su un piedistallo in granito alto 12 metri e domina tutta la valle. Vicino c'è anche un istituto scolastico superiore dove la mia dolce metà ha frequentato per 5 anni l'istituto per geometri. Al prezzo di 3,00 a persona si può salire prima sulla sua terrazza e poi all'interno della statua stessa e godere del bel panorama sul lago. Attenzione però perchè per salire all'interno della statua c'è una piccola, stretta e impegnativa scalinata prima a chiocciola e poi a pioli. Tornati in ...

Con la V 08/08/2006

VIZI VIZIOSI

Con la  V in primis rivolgo un ringraziamento a luca7373 per avermi permesso di scopiazzare alla grande l'idea di questo test. prometto che sarà l'ultimo che farò poi ritornerò a scrivere cose più serie...tipo il prossimo viaggio!!! IRA 1. CHI E' STATA L'ULTIMA PERSONA CON CUI TI SEI ARRABBIATO? una persona a cui dargli del somaro equivale a fargli un complimento 2. QUALE E' LA TUA ARMA PREFERITA? l'acido…scioglie tutto e non lascia tracce 3. PICCHIERESTI QUALCUNO DEL SESSO OPPOSTO? certo!!! 4. E DELLO STESSO SESSO? già fatto un sacco di volte…a scuola mi hanno anche sospeso per un giorno 5. CHI E' STATA L'ULTIMA PERSONA CHE SI E' ARRABBIATA CON TE? non lo so e se qualcuno si è arrabbiato con me sono solo problemi suoi 6. PORTI RANCORE? si purtroppo porto rancore ma con l'età sono migliorata…spero di calmarmi verso i 90 anni GOLA 1. QUAL E' LA BEVANDA PIU' BUONA E CALORICA CHE BEVI? La birra quella opaca, se non sbaglio la chiamano "cruda" 2. CARNE BIANCA O CARNE ROSSA? rossa e al sangue….viva la tagliata con la rucola 3. QUANTO ALCOOL SEI RIUSCITO A BERE IN UNA SOLA VOLTA? abbastanza, ma mai da star male 4. SEI MAI STATO DA UN DIETOLOGO? si certo, sempre, fino quando ho scoperto che perdevo solo tempo e danaro 5. PREFERISCI DEL CIBO DOLCE, SALATO O PICCANTE? Salato ma non disdegno la nutella con cucchiaino 6. TI LECCHI MAI LE DITA DOPO MANGIATO? solo se mangio con le mani, altrimenti lecco la forchetta o il cucchiaio…mai il ...

Con la T 07/08/2006

T come un altro test

Con la  T alla fine mi odierete ma a fare questi test mi diverto un sacco....spero anche voi CHE ORE SONO? 19.45 CHE GIORNO? 7 agosto 2006 DOVE SEI? a casa mia COSA STAVI FACENDO? Aspetto che la lavastoviglie finisca il carico SEI DI BUONUMORE? Oggi si!!! strano COSA HAI FATTO IERI? Non mi ricordo nemmeno cosa ho fatto oggi COSA TI ASPETTI DA QUESTO TEST? riuscire a farvi ridere CREDI RIUSCIRAI A RISPONDERE ALLE RESTANTI DOMANDE? No ovvio NOME: Jenny e non Jennifer….Jenny e basta SOPRANNOME: bruco perché a volte striscio nel letto…difficile da capire, più facile da vedere ANNO DI NASCITA: 1976 DOVE VIVI? In una bella casetta fatta di marzapane, con porte di cioccolato e maniglie di zucchero…..ahhhh!!!! sono la strega di hansel e gretel NUMERO DI SCARPE: scarpe??? Dato il numero direi pinne!!! Passo dal 40 al 41 in base alle fasi lunari PIERCING: brillantino alla narice sinistra TATUAGGI: nessuno perché mamma e marito non vogliono SEGNI PARTICOLARI: un neo perfettamente rotondo di diametro 1 cm sul polpaccio destro TENDENZA SESSUALE: moooolto etero RELIGIONE: cristiana cattolica poco praticante. L'ultima vera confessione è stata prima della cresima in prima media…quando mi sono sposata il parroco è svenuto dopo 30 secondi PACIFISTA O GUERRIGLIERO? Pacifista per il mondo, guerrigliero in amore… LINGUE PARLATE: italiano, inglese, milanese stretto e piemontese ANIMALI DOMESTICI: pimpa cane boxer PIANTE DOMESTICHE: pianta carnivora fatta arrivare ...

Ciao Test 07/08/2006

SE FOSSI....un test

Ciao Test Ecco un test simpatico scopiazzato qui su ciao.it…ho aggiunto qualcosa di mio…fatelo anche voi! È divertente SE FOSSI UN ANIMALE: ghiro….perchè passa 18 ore a dormire, 2 a mangiare e 4 a fare l'amore SE FOSSI UN NUMERO: 6 SE FOSSI UN COLORE: rosso SE FOSSI UNO SPORT: dama (la dama è uno sport?...sono troppo pigra per il resto) SE FOSSI UN GIOCO DELLA PLAY STATION: tekken 1 2 3 4 5 SE FOSSI UNA MATERIA UNIVERSITARIA: diritto costituzionale SE FOSSI UN MESTIERE: avvocato SE FOSSI UN LUOGO: la casa dei miei sogni SE FOSSI UN PERIODO STORICO: va bene il periodo in cui vivo, preferisco essere quello di adesso SE FOSSI UN CARTONE ANIMATO:Pollon….pollon combina guai SE FOSSI UNA LETTERA: A come Alberto; Z come zucchero SE FOSSI UN OGGETTO: un badile per buttarmi addosso a tutte le persone che non sopporto SE FOSSI UN GIORNO DELLA SETTIMANA: il primo dell'inizio di una vacanza SE FOSSI UNA PIETRA: diamante OVVIO SE FOSSI UN'ARTICOLO: art. 3 della costituzione SE FOSSI UN CIBO: lasagne tradizionali….niente uova, niente ricotta….solo ragù e besciamella fatta in casa SE FOSSI UNA BEVANDA: seven up…molto più buona della sprite SE FOSSI UN ATTREZZO SPORTIVO: la tavola della dama (vale vero?) SE FOSSI UN PROFUMO: poison dior SE FOSSI UN FRUTTO: banana SE FOSSI UN GELATO: cornetto algida cuore di panna SE FOSSI UNA FESTA: il mio compleanno SE FOSSI UNA NAZIONE: Italia SE FOSSI UNA LINGUA: Italiano SE FOSSI UN FIORE: margherita prataiola SE FOSSI UNA ...

Con la A 07/08/2006

A come Amicizia (?)

Con la  A Aristotele diceva che l'amicizia è una virtù o una cosa che si accompagna alla virtù. Essa è necessaria e fondamentale per la vita, infatti nessuno sceglierebbe di vivere senza amici, anche se avesse tutti gli altri beni di questo mondo. Si ritiene che gli amici siano il solo rifugio nella povertà e nelle altre disgrazie. Sempre Aristotele affermava che ai giovani l'amicizia è d'aiuto per non errare, ai vecchi per assistenza e per la loro insufficienza ad agire a causa della loro debolezza. Insomma secondo quanto detto nessuno può vivere senza un amico al proprio fianco. Ma sarà veramente così??? Ogni giorno per via del mio lavoro ho a che fare con gente di ogni ceto sociale, di ogni credo, di qualsiasi nazionalità. Spesso mi sento dire "era il mio migliore amico ma dopo che abbiamo costituito la società è scappato con tutti i soldi"...."era la mia migliore amica eppure non si è fatta scrupoli ad andare a letto con mio marito"...."era la mia migliore amica ma mi ha rovinato ma vita"... Personalmente posso dire che anche a me non è che sia andata sempre bene, nessuno ovviamente mi ha rovinato la vita o ha cercato di fregarmi in modo grave però fresca dei miei 30 anni posso dire che è meglio fidarsi sempre meno. Quando andavo all'università avevo un'amica con problemi ad affrontare gli studi, non riusciva a concentrarsi al meglio e ogni volta che doveva studiare andava in crisi...ci conoscevamo da quando eravamo matricole, mi fidavo di lei e non appena superavo ...
Visualizza altre opinioni Torna sopra