Condividi questa pagina su

argento Status argento (Livello 8/10)

luca7373

luca7373

Profilo utente non disponibile. La persona che stai cercando non è più un utente di Ciao.

Opinioni scritte

dal 28/11/2000

957

Il vento dei demoni (Marco Buticchi) 02/06/2009

Buticchi convince ancora

Il vento dei demoni (Marco Buticchi) A distanza di qualche anno dalla sua pubblicazione sono finalmente riuscito a leggere Il vento dei Demoni di Marco Buticchi, scrittore spezzino alla ribalta da diversi anni con una serie di libri di genere thriller-storico. Definisco così il genere in quanto la struttura dei romanzi di Buticchi è sempre uguale: la storia da lui narrata si dipana in diversi epoche storiche, di cui quella principale è la contemporanea nella quale lottano contro il cattivo di turno i 2 eroi Oswald Breil, già capo del Mossad, e Sara Terracini, studiosa-archeologa romana. In questo romanzo le epoche sono 4: una storia narrata è ambientata nell'epoca preistorica, una seconda nel 1200, una terza negli anni 30-40 a ridosso della IIa guerra mondiale, l'ultima nei nostri anni (2007). Le storie sono collegate tra di loro da un denominatore comune: il vento dei demoni, ovverossia una misteriosa pietra che fin dall'antichità è stata oggetto di venerazione mistica in quanto in grado di distruggere chiunque entrasse a contatto con la stessa. Venerazione che è continuata negli anni, quelli del XIII secolo in cui la storia della pietra si interseca con quella di un gruppo di catari perseguitati dall'I$nquisizione, per finire negli anni del nazismo nei quali questa misteriosa pietra diviene l'ossessione del Terzo Reich e del Fuhrer in persona, convinto che tale potente oggetto potesse aiutarlo a conquistare il mondo. Un romanzo avvincente come sa essere ogni scritto di Buticchi, davvero uno scrittore di ...

HP Color LaserJet CM6040 MFP 29/04/2009

Un mostro tuttofare in ufficio

HP Color LaserJet CM6040 MFP Da un paio di mesi a questa parte e' arrivata in ufficio una nuova stampante tuttofare, la LaserJet CM6040, una vera e propria tuttofare di altissima qualita'. Gia' a primo acchito colpisce per la sua imponenza: nell'angolo in cui e' stata installata fa bella mostra di se' attirando l'attenzione sia per la misure imponenti che per il design gradevole all'occhio. Parlo di misure imponenti perche' andando a guardare i dati tecnici si vede che pesa ben 140 kg e le misure sono di circa un metro di altezza per 70cm di larghezza per 67 di profondita'. Dimensioni di tutto rispetto. Se l'aspetto esteriore e' forte e deciso, le caratteristiche tecniche ma soprattutto la "prova su strada" sono ancor piu' positive. Stampare su questa stampante e' un vero piacere: il tempo di lanciare una stampa e di arrivare alla stampante ed ecco che la stampa e' praticamente gia' completata. Caratteristici sono a mio avviso i suoni prodotti da questa stampante durante l'operazione di stampa: i 2 vassoi posizionati sul lato sinistro (per chi la guarda) infatti si muovono su' e' giu' andandosi a posizionare per ricevere i fogli in uscita. Nel caso si stampino piu' fogli, questi vengono trattenuti e consegnati solo ad avvenuta stampa dell'ultimo foglio, sempre producendo quel suono "robotico" che tanto la caratterizza e che personalmente gradisco sentire. Ma quanto stampa questo mostro? Fino a 41 pagine al minuto se la qualita' della stampa e' normale in bianco e nero, in formato A4, una pagina in ...

Wall.E (A. Stanton - USA 2008) 06/01/2009

Il cyber spazzino Wall-E

Wall.E (A. Stanton - USA 2008) Quanta pubblicità era stata fatta per il lancio di questo cartoon, neanche fosse un cartoon destinato a rivoluzionare il modo di intendere questo tipo di spettacolo. Ero andato a vedere Wall-E con grandi aspettative e finita la visione... sono uscito dalla sala decisamente soddisfatto di quanto visto. Wall-E è un bel cartoon, costruito su una storia che di questi tempi è quanto mai attuale e che farebbe la gioia di Al Gore e di tutti i suoi seguaci. La storia è quella di un pianeta, il nostro, abbandonato dai suoi abitanti perchè non più abitabile in quanto sommerso in tutto e per tutto dai rifiuti prodotti dai suoi abitanti. Sul pianeta sono stati lasciati dei robot programmati per impacchettare ed ordinare tutti i rifiuti. Wall-E è il nome di questi robot ed il protagonista è proprio uno di loro, probabilmente l'ultimo rimasto (nelle prime scene si notano alcune carcasse non più funzionanti di Wall-E). La vita sul pianeta abbandonato scorre sempre uguale: non succede niente di niente senonchè Wall-E continui imperterrito nella sua opera di riordino dei rifiuti. Finchè un bel giorno arriva dallo spazio un'astronave che addandona un'altro robot dalle sembianze e dalle caratteristiche ben più aggiornate del nostro caro Wall-E. Wall-E ne è attratto e... comincia così l'appassionante avventura del cartoon. Cosa mi ha colpito di questo cartoon? Innanzitutto la quasi totale assenza di discorsi. I robot non parlano e quindi vi sono pochissimi scambi di ...

Bialetti CF 41 Mokona 04/01/2009

Caffè formato bar

Bialetti CF 41 Mokona Tra i regali di Natale di quest'anno ce n'è uno che ci ha colpiti in maniera particolare ed è la Mokona della Bialetti. L'aspetto esteriore richiama una classica moka da caffè ma in questo caso di dimensioni molto più grandi ed "aperta" sul davanti per ospitare il reparto per la preparazione del caffè. La Mokona ha una capienza di 1.5 litri di acqua ed è dotata di 2 mozzi per un diverso utilizzo: uno è utilizzabile per preparare il caffè usando le cialde già pronte mentre il secondo va usato per preparare il caffè utilizzando il caffè macinato per macchine da caffè. Per il secondo mozzo vi sono un paio di accessori per fare il caffè per una o 2 persone. L'alimentazione è a corrente e l'utilizzo è molto semplice: innanzitutto bisogna assicurarsi che vi sia dell'acqua nella parte superiore della Mokona, perchè senza acqua rischiamo di rovinare l'elettrodomestico. Una volta messa l'acqua si collega la presa alla corrente e si preme il tasto di accensione posizionato sulla sinistra della Mokona (per chi guarda). Preparato il mozzo con il caffè, lo si inserisce nell'apposito alloggiamento e quindi si aspetta che una seconda luce sulla destra del mozzo si accenda. Quando la luce è accesa, significa che la macchina è pronta per erogare il liquido nero. Bisogna allora premere il bottone corrispondente alla seconda luce ed aspettare che la macchina riversi il caffè nella tazzina da noi predisposta sotto il mozzo. Una volta finita l'erogazione del caffè vanno ...

Fujifilm DVC 60 17/09/2008

Buon rapporto qualita'/prezzo

Fujifilm DVC 60 Mio malgrado sono diventato anche io un'utilizzatore di telecamere digitali e quindi devo regolarmente rifornirmi di cassette DV ove registrare i miei filmati amatoriali. Dopo aver provato un'altra marca, recentemente ho acquistato un paio di cassette da 60 minuti della Fujifilm e devo dire che mi son trovato bene anche con queste nonostante la videocamera sia di una marca diversa (gira voce che sia sempre meglio abbinare videocamera e cassette DV della stessa marca... mah). Il costo di queste cassette e' in linea con quello delle altre marche, all'incirca 3 euro per ogni cassetta. La qualita' mi sembra buona. I filmati girati con questa marca di cassette DV non mi e' sembrata per nessun motivo particolarmente diversa dai precedenti filmati girati con cassette di una diversa marca. Il risultato e' sempre lo stesso, per quanto bene possa fare un videoamatore come il sottoscritto. Non ho riscontrato problemi di "salti" durante la registrazione, o di qualita' d'immagine scadente, o sonoro rovinato. Stessi risultati avuti con la marca precedente. Per questo motivo non ho adito alle voci che vogliono far preferire le cassette della stessa marca della videocamera. Io continuero' ad usare entrambe le marche fino a prova contraria, visto che i risultati sono stati buoni con entrambe le marche.

Kung Fu Panda (M. Osborne, J. Stevenson - USA 2008) 02/09/2008

Po il guerriero dragone

Kung Fu Panda (M. Osborne, J. Stevenson - USA 2008) E' uscito il nuovo cartoon della Dreamworks, Kung-fu Panda, e sono riuscito anche quest'anno ad assistere all'anteprima e, come lo scorso anno, ne sono rimasto pienamente soddisfatto. Non sono mai stato un grande amante dei cartoon fino a quando anche io son diventato papa'. Da allora ho cominciato ad apprezzare i cartoon delle varie Dreamworks, Pixel, Disney e quando riesco vado al cinema per godermeli assieme alla mia bimba. Ma torniamo a Kung-fu panda. LA STORIA Po e' un panda che lavora nel piccolo ristorantino di famiglia col papa' (che e' un'oca e qui si aprono interrogativo su chi possa essere la madre...), e' grasso, impacciato, ed e' un grande sognatore: sogno di diventare un guerriero dragone come i suoi eroi, i 5 guerrieri che vivono nel tempio che domina la vallata per proteggere gli abitanti. Come spesso succede le aspirazioni di Po non sono pero' quelle del padre, che invece per lui sogna un futuro dietro il bancone del ristorantino di famiglia, e che non vede l'ora di svelare al figlio l'ingrediente segreto del suo piatto forte. Pero' Po non e' felice, ed il giorno in cui viene annunciato che il vecchio saggio scegliera' l'eletto che dovra' diventare il Guerriero Dragone, fara' di tutto per essere presente all'avvenimento che vale un'intera esistenza. Naturalmente potete facilmente immaginare chi sara' prescelto... Seguiranno tante divertentissime scene di allenamento, combattimento, ed anche momenti di riflessione non banali, che rendono ...

Renault Clio 1.2 28/08/2008

Ottima scelta per una utilitaria a GPL

Renault Clio 1.2 Dovendo cambiare la macchina della moglie e volendo passare da una macchina a benzina ad una a gas, ci siamo guardati in giro per bene per scovare l'offerta migliore sul mercato. Cercavamo un'utilitaria a 5 porte, senza grosse pretese, che costasse una cifra ragionevole e la Clio Storia e' stata la scelta migliore. La macchina offre una doppia alimentazione GPL/Benzina: il carburante di default e' il GPL per ovvi motivi di risparmio sui costi d'alimentazione, ma tramite un'apposito pulsante si puo' anche scegliere di viaggiare alimentati esclusivamente a benzina. INTERNI Gli interni di questa utilitaria sono discreti. Gli spazi non sono enormi anche se 4 adulti ci stanno comodamente, sempre che le 2 persone che siedono nei sedili posteriori non spingano i sedili troppo all'indietro. In quel caso gli spazi si riducono notevolmente causando qualche disagio. Nel nostro caso, 2 adulti nella parte anteriore e 3 bimbi nei seggiolini nella parte posteriore sono un po' una forzatura, mentre con 2 seggiolini si viaggia comodi. BAGAGLIAIO Molto ridotto per via delle bombole del GPL montate nella parte inferiore del bagagliatio. Si stima che una macchina alimentata a GPL veda ridurre la capienza del bagagliaio del 30/40% ed infatti cosi' e' stato. Nel bagagliaio ci stanno 3 borse della spesa ma nulla piu', tanto per darvi un'idea. MOTORE Questo 1.2 mi ha stupito favorevolmente. Abituato ad usare un 1.9 diesel molto scattante, ho ...

Canon Powershot A720 IS 15/07/2008

Ottimo acquisto

Canon Powershot A720 IS Qualche mese fa ho acquistato questa macchina digitale in quanto la mia fidatissima HP Photosmart mi stava lentamente abbandonando, creandomi problemi ogniqualvolta provavo ad utilizzarla. Approfittando quindi di una offerta al ribasso presso IPER, ho acquistato questa bel modello della Canon e dopo qualche mese di utilizzo provo a parlarvene. Innanzitutto il target degli utilizzatori di questa fotocamera. A mio avviso si rivolge al fotografo dilettante medio-alto, a quelle persone che oltre a ritrarre i propri cari nei momenti piu' importanti della loro vita si dilettano anche a provare qualche esperimento utilizzando alcune tra le diverse funzionalita' offerte dalla macchina. I punti di forza di questa digitale Canon? Diversi a mio avviso. Parto innanzitutto da un punto che solitamente viene lasciato in fondo alla lista: l'usabilita' dell'apparecchio. Ho provato in passato alcune compatte un po' problematiche da usare, per via dei diversi bottoni da pigiare per preparare la macchina o per via di una grandezza estremamente ridotta del modello stesso. Questa Canon raggiunge un buon equilibrio, non e' esageratamente piccola ma non e' nemmeno troppo ingombrante. Non sta in una tasca dei jeans ma la potete riporre tranquillamente all'interno di un marsupio visto che le sue dimensioni non superano quello di un portafoglio. Ottimo anche il peso, che unito alla sua ottima maneggiabilita' a mio avviso le conferiscono qualche punto in piu' rispetto ad altri modelli ...

Borgio Verezzi 11/07/2008

Ritorno al mio passato...

Borgio Verezzi Questa estate e' stata una vacanza in stile "ritorno alle origini" per me. Infatti dopo tantissimi anni, non ricordo piu' nemmeno quanti ma di sicuro piu' di 20, sono tornato in vacanza a Borgio Verezzi, bellissimo paese della provincia di Savona affacciato sul mare, posto dove sono stato in vacanza diversi anni quando ero ancora piccolo. Un vero e proprio ritorno alle origini: appena arrivati in paese la mattina per me e' stato come avere un flashback continuo da passato. Cercavo di ricordare dov'era il passaggio per andare in spiaggia, di ritrovare il ristorante che ospitava un pappagallo al quale m'ero affezionato, di ricordare le stradine che portavano al panificio, ai negozi... Un bellissimo salto nel mio passato. Ma adesso veniamo a noi, parliamo un po' di Borgio Verezzi e delle sue bellezze. Il nome del paese e' l'unione dei 2 borghi antiche che compongono il paese, Borgio e appunto Verezzi. Dislocati sulla collina, ospitano la parte piu' antica del paese che e' poi anche quella piu' bella da ammirare: gli stretti vicoli che si inerpicano su e giu' per la collina offrono una vista stupenda del mare sottostante e accompagnano il turista nella visita di questo meraviglioso borgo nel quale il tempo sembra essersi fermato. I rumori attutiti, gli odori dei limoni e la brezza che sale dal mare offrono una sensazione unica. La visita si sposta dalla bellissima chiesa caratterizzata dai 2 campanili fino alle grotte omonime, scoperto qualche decennio ...

Saldi. Come e dove fare gli acquisti migliori? 09/07/2008

Solo dal proprio commerciante di fiducia

Saldi. Come e dove fare gli acquisti migliori? Ogni anno con l'arrivo dei saldi estivi si rivivono le medesime situazioni degli anni precedenti: i consigli degli esperti (...) a non farsi abbindolare da falsi affari, gli inviti a controllare i prezzi prima e dopo l'avvio della stagione e a segnalare eventuali imbrogli, la corsa delle persone "patite" di shopping ad accaparrarsi le primissime occasioni, solitamente ritenute le migliori. Ed ogni anno sempre piu' famiglie aspettano questo momento per rinnovare il proprio armadio visto che il perdurante declino del potere d'acquisto nostrano e' sempre piu' in calo. Personalmente non vivo con ansia questo periodo in quanto sono dell'opinione che gli affari migliori si facciano nei periodi al di fuori dei saldi. Con questo non voglio negare l'importanza di avere questi periodi "franchi", dopo i prezzi vengono scontati piu' o meno significativamente, pero' osservo che il periodo dei saldi e' diventato sempre piu' il momento ideale per i commercianti per svuotare i loro magazzini di merce oramai "obsoleta", fuori moda. Per cercare gli affari migliori io credo si debba fare riferimento ai propri commercianti di fiducia, a quei negozianti che si conosce da tempo e di cui ci si fida (quasi ad occhi chiusi). Questa e' la mia esperienza personale. Soprattutto per quel che riguarda il vestiario delle mie bambine, siamo soliti fare riferimento ad un nostro famigliare che opera nel settore e anche per via del legame parentale riusciamo sempre ad ottenere buoni prezzi su ...

Italia vs Romania 13/06/2008

Ahi ahi ahi

Italia vs Romania Si mette male per la nostra nazionale. Dopo la sonante sconfitta con i tulipani di Van Basten all'esordio, arriva un pareggio che rischia di contare solo per le statistiche. Partita bene all'inizio con un Del Piero ispirato, la nostra nazionale ha sfiorato il vantaggio in un paio di buone occasioni anche se non è mai arrivata alla conclusione ecclatante. Dopo 25 minuti però è uscita la Romania e Buffon ha avuto il suo bel da fare nel mantenere la porta inviolata, aiutato anche dal palo colpito involontariamenta da Panucci. Finale di primo tempo ancora all'arrembaggio ma a Toni viene purtroppo annullato un gol regolare. Secondo episodio sfortunato in questo Europeo. Nel secondo tempo parte ancora in avanti la nostra Italia ma un retropassaggio da dilettante di Zambrotta mette Mutu davanti a Buffon: 0-1 e partita tutta in salita. Per nostra fortuna Panucci pareggia dopo un solo minuto. Palla al centro, si può fare (come diceva Walter... oddio, non porterà sfortuna questo slogan!). Continua la pressione italiana, Cassano entra e cambia la musica, esce poco dopo uno spento Del Piero ma l'arbitro si supera riuscendo a vedere un rigore che per comicità rischia di battere quello concesso ieri sera all'Austria contro la Polonia. Buffon compie il miracolo, Mutu resta... muto! :D Assalto finale, qualche rischio ma il portiere rumeno non subisce. Finisce 1-1, adesso c'è la Francia... poi forse il rientro a casa.

Austria vs Polonia 13/06/2008

Premiato il cuore austriaco

Austria vs Polonia La squadra austriaca era stata (giustamente) definita la squadra nettamente piu' scarsa tra tutte le finaliste del torneo, e difatti questa differenza di valori si era gia' vista nella partita augurale. Una squadra di questo livello non si sarebbe mai qualificata per questa fase finale degli Europei se non fosse stata uno dei 2 paesi organizzatori. La partita di ieri sera tuttavia a mio avviso e' stata piu' combattuta del previsto ed alla fine sono contento che gli austriaci siano riusciti a strappare un (insperato) pareggio, anche se grazie ad un rigore molto generosamente concesso dall'arbitro. La Polonia e' una squadra solida, quadrata, di pochi fronzoli e con alcune individualita' di tutto rispetto. Una squadra sicuramente non quotata per la vittoria finale ma che potrebbe essere una delle sorprese del torneo, vista la buona generazione di giocatori che ha tra le sue fila. La partita con l'Austria si pensava potesse essere a senso unico e difatti nel corso del primo tempo la Polonia aveva meritatamente condotto la partita grazie ad un gol tutto sommato non difficile. L'Austria dimostrava tutti i suoi limiti, tanti e parecchio grossi, ed anche nel secondo tempo il cuore austriaco sembrava non bastare. Dal canto suo i polacchi a mio avviso si sono specchiati un po' troppo allo specchio ed alla fine credo che la beffa finale del rigore concesso generosamente nel periodo di recupero sia il giusto premio per l'ardore degli austriaci e la giusta punizione per la ...

Svizzera vs Turchia 12/06/2008

Che pioggia!!!

Svizzera vs Turchia Raramente ricordo di aver visto una partita giocata sotto un diluvio simile in una fase finale di Europei o Mondiali... il diluvio sceso ieri sera mentre si affrontavano Svizzera e Turchia e' stato qualcosa di incredibile, e per fortuna che nella ripresa e' finito altrimenti non credo la partita sarebbe stata portata a termine. Partita non ricca di emozioni sotto il profilo tecnico, anche per il campo pesante per via della pioggia, ma sicuramente ricca di emozioni fino all'ultimissima azione, quando la Turchia e' passata in vantaggio in modo anche fortunoso (deviazione di tacco di un difensore elvetico) ed ha cosi' eliminato i co-padroni di casa dal torneo. Primo tempo tutto sommato di marca svizzera, con un gol a compimento di un maggiore dominio territoriale, anche se la Turchia e' parsa piu' svagata che non piu' debole degli elvetici. Nel secondo tempo e' invece uscita la miglior classe turca ed i 2 gol a mio avviso ci stanno tutti. Una sconfitta che brucera' molto a tutti i tifosi svizzeri che vista la composizione del girone forse speravano almeno di passare il turno. Cosi' purtroppo per loro non e' stato, e chissa' quando sara' la prossima volta che riusciranno a giocare una fase finale di un'Europeo.

Repubblica Ceca vs Portogallo 11/06/2008

Bella gara, troppo forte Ronaldo

Repubblica Ceca vs Portogallo Questa volta non è stata una passeggiata quella di Ronaldo e compagni contro gli arcigni cechi, nonostante il risultato finale possa trarre in inganno. La partita è stata quasi sempre in mano ai portoghesi diretti da Scolari, ma battere i cechi è stato più duro del previsto. Ha brillato ancora una volta la stella di Cristiano Ronaldo, forse il migliore giocatore del momento a livello mondiale. Assist (involontario) sul primo gol, a coronario di un'azione a dir poco eccezionale, gol personale del 2-1 e quindi di nuovo un'assist, questa volta cercato, per il 3-1 finale di Quaresma. In mezzo c'è stato il pareggio della Repubblica Ceca che per circa 40 minuti ha fatto sperare i cechi in un risultato di prestigio. Purtroppo alla fine non c'è stato niente da fare ed il miglior tasso tecnico dei portoghesi ha prevalso. Partita piacevole, a tratti divertente, con tanti colpi di classe da parte di Ronaldo. Qualificazione già in tasca e Portogallo lanciatissimo: vedremo quanto lontano sapranno arrivare questa volta i lusitani.

altri luoghi in Val d`Aosta 11/06/2008

Tour dei castelli

altri luoghi in Val d`Aosta ...
Visualizza altre opinioni Torna sopra