Condividi questa pagina su

oro Status oro (Livello 9/10)

maureste72

maureste72

Autori che si fidano di me: 282 iscritti
Visualizza le statistiche dell´utente

Ci sarò sempre di meno per cause di forza maggiore... ovvero lavoro, lavoro, lavoro........

Opinioni scritte

dal 28/02/2007

544

Post Office (Charles Bukowski) 28/06/2013

UN INNO ALL'ISTINTO INSOPPRIMIBILE DI LIBERTA'

Post Office (Charles Bukowski) SESSO, ALCOOL E CAVALLI Non potevo fare a meno di pensare, Dio mio, questi postini, non fanno altro che infilare le loro lettere nelle cassette e .... Questo è il lavoro che fa per me, oh, sì sì sì... (Post Office - Charles Bukowski) Mi scuso sin da ora se in alcuni punti dovrò usare un linguaggio un po' sguaiato, ma questo è Bukowski, questo è Post Office, questo è il libro che ho letto qualche anno fa. Il giardino dell'Eden tanto agognato da Henry Chinaski, che ha appena trovato lavoro in uno squallido ufficio postale (per quanto ancora non ne sia cosciente... dello squallore intendo), perde all'improvviso tutto il suo fascino e le sue attrattive quando il nostro personaggio si trova faccia a faccia con la cruda, miserevole e deludente realtà della periferia di Los Angeles. Dove incontra la feccia della società. Individui che sopravvivono, un giorno dopo l'altro, si trascinano a fatica.. Quasi tutti hanno alle spalle realtà degradanti, vite senza speranza di riscatto, solo tanta rabbia dentro, verso tutto e verso tutti. Chinaski è ancora incollato al suo grande ottimismo e non ci sta proprio a lasciarsi sopraffare dalla vita alienante che gli si prospetta davanti, perchè in fondo non ne è ancora consapevole, non immagina minimamente cosa lo aspetti. E' pervaso solo da belle speranze e fiducia per l'ignoto e si getta a capofitto in questa nuova avventura, convinto in cuor suo che non permetterà mai al grigiore e allo squallore della routine di risucchiarlo nel ...

Con la E 28/06/2013

ECCELLENTE!... RIPASSO TRA QUALCHE GIORNO CIAO!

Con la  E Carissimi amici, non votate assolutamente questa opinione perchè non c'è nulla da votare, ma eventualmente lasciate i vostri gentili e pacati commenti. Ho notato con mio grande disappunto che da qualche giorno a questa parte il sistema di Ciao non mi fa più salvare i favoriti... mi spiego meglio. Ogni qualvolta io esaurisco i miei undici eccellenti giornalieri a disposizione, in quanto sono un pallino oro, io lascio più o meno il seguente commento standard aggiungendo le mie osservazioni sullo scritto che ho appena letto: Eccellente........... eccetera eccetera... ripasserò domai.... oppure... ripasserò tra un paio di giorni.... oppure... ripasserò appena possibile. E puntualmente salvavo quell'opinione particolare nella sezione Favoriti. Ma ho visto che la mia pagina Favoriti è vuota! Quindi mi scuso con tutti quelli che aspettavano il mio ripassaggio! Se non l'ho fatto il motivo è solo questo, e solo grazie ad un'utente che mi fatto notare scherzosamente che non ero ripassato, ho potuto appurare questo problema... tecnico? Mah, io sospetto qualcos'altro, comunque da un po' di giorni ho adottato un altro metodo, vado direttamente nelle mie statistiche dove sono salvati i miei commenti scritti e ritorno da quelle persone in attesa. Solo che la procedura è molto più lunga, noiosa e dispendiosa, e così facendo corro il rischio di saltare tante persone. Quindi vi pregherei di venire da me a lamentarvi e a pretendere il voto da me promesso, non ci sono problemi, invece ...

Un matrimonio felice (Heinz G. Konsalik) 21/06/2013

Scusa amico... sto per andarmene... puoi prenderti mia moglie?

Asus Vivobook S500CA-CJ005H 10/06/2013

IL NOTEBOOK WINDOWS 8... VELOCE E CON UN'ANIMA TOUCH

Asus Vivobook S500CA-CJ005H Una spesa che andava fatta... ma devo dire "Grazie" a mia suocera Ebbene sì, dopo aver ponderato assieme alla mia dolce metà se potevamo permetterci un'ulteriore spesa, se questa era davvero necessaria e soprattutto se non avrebbe pesato troppo sul bilancio familiare, abbiamo deciso di affrontare a testa alta il discorso di comperare un nuovo notebook per lei. Purtroppo il budget familiare è quello che è, ma lei aveva assolutamente bisogno di un nuovo portatile, per alcuni lavoretti che è riuscita a trovare da fare a casa. Rimandato quindi l'acquisto della famosa bicicletta per la mia bambina, ci siamo mobilitati per cercare il prodotto più adatto per mia moglie. Il suo vecchio PC era ormai morto e stramorto, nonostante le pronte cure da parte del sottoscritto per cercare di rianimarlo in tutti i modi. Ma niente da fare, i componenti che avrei dovuto sostituire per rimetterlo in sesto non sarebbero valsi la candela e per la spesa totale tanto valeva pensare di prenderne uno nuovo. E così è venuta in nostro soccorso mia suocera, sempre disposta a dare una mano nei momenti più impensati e pronta a farsi carico della spesa, pur di aiutare la figlia Anche se a me dà molto fastidio dover chiedere, non è nel mio stile, non ho mai voluto approfittare della disponibilità di nessuno, ma devo ammettere di avere proprio una brava suocera, questo lo devo riconoscere e in tutti questi anni, per quanto i luoghi comuni si sprechino, io ho sempre avuto un ottimo rapporto con lei (ma ...

Con la V 26/05/2013

VERGOGNATEVI!!!

Con la  V VERGOGNATEVI VERGOGNATEVI VERGOGNATEVI ripetuto per tre volte! Così comincia la mia lettera di protesta nei confronti di un comportamento vergognoso sempre più dilagante che mi ha stancato fino all’esasperazione. Non sono uno che usa questa sezione per postare lamentele o esperienze personali, tranne quell’unica volta in cui moltissimi di noi sono stati bloccati in massa con l’accusa di click circle. MA ORA BASTA! Voglio denunciare pubblicamente il comportamento vergognoso e vigliacco di alcuni utenti che si divertono in maniera spudorata a svalutare le opinioni più meritevoli, con i loro pallini bianchi generati come funghi! Io non mi sono MAI lamentato di nulla, MAI una volta che io sia andato da tale utente a chiedere come mai avesse svalutato la mia opinione, MAI una volta che abbia chiesto o supplicato di rivedere la sua valutazione, come sono soliti fare alcuni utenti. In passato certe persone sono venute da me con questa richiesta e sono stato sempre pronto a rivedere la mia posizione, perché capivo che tale utente ci teneva in particolar modo, non ci ho mai visto nulla di strano, sono sempre stato comprensivo con tutti, sempre gentile ed educato e se ho potuto avere qualche screzio con qualcuno, ho risolto tutta la questione in modo pacifico e civile. Ma io, ripeto, non sono MAI andato a chiedere di cambiare la loro valutazione nei miei confronti, non è nel mio stile, e molti lo possono confermare. MA ORA BASTA, MI SONO PROPRIO STANCATO! E con questa lettera ...

Rollei Designline 5130 14/05/2013

Non sostituisce i miei album, ma in salotto sta proprio bene!

Neverland - Un Sogno Per La Vita (Dvd) 06/05/2013

Un viaggio nel sogno verso Neverland

Neverland - Un Sogno Per La Vita (Dvd) Mettiamola così... Johnny Depp è il sogno proibito di mia moglie, niente di peccaminoso per carità, ma lei lo trova l'uomo più bello, più affascinante, più sexy e carismatico dell'universo, tra noi si parla spesso di queste cose e si scherza anche molto senza farci tanti problemi. Che ci posso fare? Io sopporto e subisco, ma non sono geloso più di tanto, perchè in fondo in fondo piace tanto anche (come attore naturalmente!).... E la lista non finisce certo qui, perchè poi c'è anche Christian Bale tanto per citarne un'altro (e una cara amica qui su ciao è d'accordissimo con mia moglie) e qualche altro ancora, ma Johnny Depp... è in cima alla lista. Ma come ho detto a questa cara amica parlando di Bale, anche per Johnny Depp vale la stessa affermazione che ho fatto: è molto più probabile che un meteorite cada sul tetto di casa nostra, piuttosto che mia moglie incontri Depp! Ne consegue che io abbia visto moltissimi film con Depp insieme a mia moglie, non tutti ovviamente , ma lei spera di colmare al più presto la sua lacuna. Oggi voglio commentare un film con Johnny Depp rivisto di recente con molto piacere, e che ci ha fatto davvero commuovere, piangere ed emozionare tantissimo, per la delicatezza, la poesia, l'atmosfera e il bellissimo messaggio di cui è intrisa tutta la storia (quella che ha pianto è stata solo lei, a dire il vero, ma anch'io mi sono emozionato e commosso molto). Neverland - Un Sogno Per La Vita « I bambini non dovrebbero mai andare a dormire; si ...

L'Alba Della Liberta' (Blu-ray) 29/04/2013

Una storia sulla sofferenza fisica che tempra l'animo

L'Alba Della Liberta' (Blu-ray) L'ALBA DELLA LIBERTA' Premessa Due settimane fa mi son fatto imprestare da un mio caro amico questo film che avevo già iniziato a vedere con mia moglie in TV (non ricordo esattamente in che periodo); poi, per cause di forza maggiore (la mia piccolina si è svegliata perchè ha avuto un incubo e ci ho messo un po' a farla riaddormentare) abbiamo rinunciato a continuare con la visione, ripromettendoci di farlo alla prima occasione. Quindi son stato ben contento di scoprire che il mio amico aveva appena acquistato il Blu-ray del film L'alba Della Libertà. Questo è un film del 2006, il cui titolo originale è Rescue Dawn, con la regia del tedesco Werner Herzog che vede come interprete principale Christian Bale, un attore che mi piace molto per la sua professionalità e capacità di calarsi perfettamente nei personaggi da lui interpretati, arrivando a compiere eccezionali trasformazioni sul suo corpo pur di rendere il tutto molto realistico e veritiero. Nel nostro paese la pellicola non è mai uscita nelle sale cinematografiche, ma distribuita direttamente sul mercato Home video nel 2009. Scheda del film Titolo originale Rescue Dawn Lingua originale Inglese Paese di produzione USA Anno 2006 Durata 126 min Colore Colore Audio Sonoro Genere Guerra, Drammatico Regia Werner Herzog Soggetto Werner Herzog Sceneggiatura Werner Herzog Produttore Freddy Braidy, Elton Brand, Harry Knapp, Steve Marlton Casa di produzione Gibraltar Films, Metro-Goldwyn-Mayer, Top Gun Productions, Thema ...

Miracolo a Milano (Blu-ray) 22/04/2013

Un bel sogno... un viaggio in una dimensione parallela

A tavola insieme. Come abbinare i vini ai cibi (Antonio Piccinardi) 17/04/2013

Riscoprire la ritualità dei pasti attorno alla tavola familiare

A tavola insieme. Come abbinare i vini ai cibi (Antonio Piccinardi) Premessa Il pranzo e la cena sono un'occasione usuale d'incontro conviviale e di riposo, un momento per assaporare non soltanto il cibo e le bevande, ma un'opportunità per godere della compagnia delle persone, per conversare o dibattere. Il pranzo... nome e abitudine risalgono all'epoca romana, al latino prandium; maggior importanza l'acquisì nel tardo medioevo. Il termine cena, risale a Isidoro di Siviglia, VI secolo d.C.: deriva da coena, con riferimento al fatto che viene consumata in comune, anche in affinità alla voce greca koinòs, comune. Fin dall'età romana era il pasto principale della giornata, che da metà pomeriggio si poteva protrarre fino a tarda notte! Viene ora identifcata come il pasto serale ed è anche occasione per inviti ad altre persone. Nel pranzo o nella cena, il cibo diventa l'espressione della creatività e del gusto di chi lo prepara, è un messaggio chiaro e forte della cultura e della sensibilità di chi cucina. Nel tempo stesso è espressione di gioia e di partecipazione sia per chi lo realizza sia per chi lo fruisce. Ovviamente la prima preoccupazione per chi ha ospiti (e quella di mia moglie in particolare!) è quella di servire loro piatti squisiti; tuttavia anche la presentazione deve rivestire una particolare importanza, così come l'accostamento dei vini. La scenografia è collegata con ogni aspetto del ricevere, ed è fondamentale il modo in cui si apparecchia la tavola e la maniera in cui si presentano i piatti: tutto ciò crea immediatamente, ...

Hello Kitty HKZD 578D2 11/04/2013

Se non è proprio un giocattolo, poco ci manca!

Philips PV9002I 06/04/2013

Un sistema di intrattenimento per auto a 360°

Pollicina (Blu-ray) 02/04/2013

UNA BAMBINA NATA DA UN FIORE OGM?

Microsoft Wireless Mobile Mouse 3500 30/03/2013

Ottimo comfort ovunque tu sia e su tutte le superfici... o quasi

Pocahontas (Blu-ray) 24/03/2013

Non c'è un lieto fine

Visualizza altre opinioni Torna sopra