Condividi questa pagina su

verde Status verde (Livello 2/10)

mauripe

mauripe

Profilo utente non disponibile. La persona che stai cercando non è più un utente di Ciao.

Opinioni scritte

dal 08/03/2004

15

S'Acqua Sassa Resort, Teulada 29/07/2009

Il relax nella qualità

S'Acqua Sassa Resort, Teulada In questi tempi trovare strutture che mettono al primo posto la qualità è veramente difficile, ebbene Ivan con il suo staff è riuscito a definire una struttura senza punti deboli, dove le persone si sentono coccolate, e dove lo stress accumulato sparisce dopo pochi minuti aver varcato l'ingresso. La struttura è ben inserita nel paesaggio, i forti colori pastello ci fanno ricordare cha la vita non è solo in bianco e nero. Le camere sono ben arredate e complete di ogni confort, la cucina eccellente con il cuoco che è un vero maestro della griglia. La macchia mediterranea e la piscina completano l'atmosfera fantastica. Lo consiglio aggiungendo un piccolo particolare: è uno di quei posti dove potete tranquillamente camminare scalzi; finalmente un posto che ricorderò per tanto tempo soprattutto nelle lunghe giornate nebbiose presenti nella bassa padana.

Mulino Bianco Pan di stelle 23/02/2007

Il biscotto diventa merendina

Mulino Bianco Pan di stelle Ho acquistato una confezione di Pan di stelle, ma attenzione, attenzione non il tradizionale biscotto del Mulino Bianco. Infatti la ditta alimentare di Parma ha prodotto una merendina di pan di spagna sfruttando il brand conosciutissimo Pan di stelle. Si tratta di un morbido pan di spagna dall'eccezionale gusto di cioccolato (difficile da trovare nelle merendine), farcito con una crema al latte (forse un tantino grassa 6,5 grammi per pezzo). In superficie vi sono delle stelline di zucchero che hanno una consistenza diversa dal pan di spagna, direi che sono crunchy, e comunque molto gradevoli. Il prodotto nel suo insieme è molto buono ed in famiglia è stato apprezzato da tutti: grandi e bambini. L'elenco degli ingredienti è lunghissimo, ma mi sembra "pulita" senza materie prime strane. Riporta la descrizione: preparato senza l'utilizzo di additivi, conservanti e senza grassi idrogenati. Ogni confezione contiene 8 merendine da 35 grammi.

Hotel Waldorf, Riccione 05/09/2005

HOTEL WALDORF - RICCIONE

Hotel Waldorf, Riccione Grazie a Ciao.com, ho la possibilità di parlarvi di un prodotto molto , molto scadente. Nel mese di aprile ho prenotato tramite internet, ma anche parlando con le operatrici al telefono, una vacanza di 10 giorni dal 10 al 20 agosto presso il suddetto hotel. Sono stato addescato (questo è il termine giusto) dalle foto molto belle del sito: hall - ristorante - camere; il meglio che uno può pretendere da un hotel tre stelle. Ecco cosa reclamizzano: Una vacanza davvero elegante... Situato sull'esclusiva passeggiata di Riccione e a pochi metri dal mare, l'hotel offre ai suoi ospiti un ambiente accogliente ed elegante per una vacanza al massimo del relax. Tutte le camere completamente ristrutturate, sono dotate di servizi privati, telefono, cassaforte, TV sat., filodiffusione e aria condizionata. Nel nostro ristorante climatizzato, potrete gustare piatti tradizionali ed internazionali con menù a scelta. Buffet di antipasti caldi e freddi, pasta fresca e pesce tutti i giorni. Dolci e pasticceria preparata dal nostro premiato Chef o a richiesta menù speciali per i più piccoli. Colazione con buffet all'americana. Ecco cosa ho trovato: l'ambiente simile a quello che uno può trovare in una stazione ferroviaria: scritte sui muri sulle scale (tipo Paola ama Maurizio - Rocco è stato qui). La camera 248, ma anche altre, ristrutturata nel 1960 dotata di fili scoperti, porta del bagno marcia doccia senza pareti e a pochi centimetri dal water. Filodiffusione proveniente ...

Veratour 24/08/2005

VERATOUR - Villaggio Costa Rey - Sardegna

Veratour Nel mese di giugno sono stato con moglie e figlioletto in un villaggio Veratour in Sardegna, ebbene il ricordo di quella settimana è ancora ben presente. La struttura è di recente costruzione, direttamente sulla bianchissima e lunghissima spiaggia di Costa Rei. Il Villaggio dista circa 1 ora dall'aeroporto di Cagliari. Il villaggio è molto intimo e raccolto, con molta attenzione e cura dei dettagli architettonici.C'è un piccolo bar, la piscina di acqua dolce ed una piccola boutique. La ristorazione buona, colazione e pranzo a buffet (permettetemi una divagazione: ma quanto mangiano gli italiani e che ridere la corsa alle pietanze), alla sera c'è il menù alla carta con scelta di più portate e chiedendo si può avere anche menù particolari. Le camere sono arredate con gusto e dotate dei migliori comfort quali servizi privati, aria condizionata, frigo, asciugacapelli, TV e cassetta di sicurezza. L'ambiente è intimo e rilassante, pertanto l'animazione pur presente è molto sobria. Esiste anche un mini club per bambini in età scolare, nel mese di giugno erano presenti bambini più piccoli (tra cui il mio). Ci siamo trovati molto bene, anche se i bimbi piccoli devono "accontentarsi" della natura per i loro giochi, infatti non sono presenti attrazioni tipo scivoli, altalene, ecc... Ottima l'assistenza dall'inizio alla fine della vacanza. Fuori dal villaggio non c'è tanto, occorre spostarsi di qualche km per arrivare ad un centro abitato, comunque a poche centinaia di metri ...

Toys 11/04/2005

TOYS - Il prezzo del gioco o il gioco del prezzo

Toys Nei giorni scorsi ho acquistato una casetta in plastica, quelle da posizionare nei giardini e che piacciono tanto ai bimbi. Il negozio prescelto è stato un Toys center; nulla da dire sull'ampia scelta: le migliori case produttrici, pulizia, ordine, professionalità,ecc.. Ho individuato il prodotto, la casetta appunto (Smooby) sono andato a pagare e alle casse mi hanno fatto anche la tesserina per futuri sconti.... e ce ne veramente bisogno!! Il prezzo pagato è stato di 129 €, lì per lì non ho espresso commenti ad alta voce (però la plastica quanto costa!!), ma poi il giorno dopo che delusione: lo stesso articolo visto al Mercatone Uno a 99 €. Che pollo!! La prossima volta girerò un pò di più e confronterò i prezzi magari consultando anche la rete. Saluti, Maurizio

Mulino Bianco - Torta delle feste 29/11/2004

MULINO BIANCO - TORTA DELLE FESTE

Mulino Bianco - Torta delle feste Nella solita e dispendiosa spesa del sabato, ho trovato al supermercato un nuovo prodotto del Mulino Bianco: LA TORTA DELLE FESTE. Nella gamma delle torte a media scadenza, l'azienda in questione è sicuramente leader del mercato e riesce a "capire" le esigenze del momento: è difficile trovare il tempo per preparare le torte come facevano le nostre nonne e allora che c'è di meglio che comprarle già fatte? A parte l'ironia che viene naturale, il prodotto è simpatico per la presenza all'interno dello stencil con vivaci formine con cui si può, grazie allo zucchero a velo (presente), decorare la superficie della torta. Il decoro è visibile da una finestrella trasparente che permette di scegliere il preferito. Il prodotto è composto da due strati di Pan di Spagna (uno al cacao ed uno al latte) molto soffici e nel mezzo vi è una deliziosa crema compatta, non aerata, al cioccolato. Molto chiara è la descrizione degli ingredienti, non mi sembra che ci siano materie prime "strane", ormai gli emulsionanti (mono e digliceridi degli acidi grassi) sono presenti in tutti i dolciumi. I grassi per 100 grammi di prodotto sono pari al 23%, un valore tutto sommato accettabile per una torta dove comunque non si ricerca la linea "light". Il prezzo è abbastanza buono (circa 4 €) soprattutto se confrontato con i prezzi elevatissimi delle pasticcerie artigianali. E' da provare almeno una volta. Ciao, Maurizio ...

Fidenza 01/09/2004

INVITO AL SOGNO: FIDENZA-LILLIPUT

Fidenza Il viaggio riprende, dopo i riposi estivi, le vacanze sono ormai riposte in qualche album fotografico (o cd per i più tecnologici). Viaggio inteso come ritorno alle attività quotidiane, il lavoro, gli amici, la famiglia, il campionato di calcio non più minuto per minuto ma davanti alla TV con il sig. Sky. I cittadini si riprendono le città con i soliti pregi e difetti. Vi voglio parlare di Fidenza una cittadina che si trova sull'antica via emilia, nella pianura padana. Non vi descrivo però i monumenti, la via francigena, il parco del torrente stirone, ecc..., queste sono informazioni facilmente reperibili; vi informo invece su una manifestazione molto carina: IL FESTIVAL DI LILLIPUT. Cos'è Lilliput? tanti di voi (noi) lo sanno però giusto ricordare che Lilliput si propone come obiettivo principale quello di far collaborare le miriadi di esperienze locali che cercano di lottare contro le disuguaglianze nel mondo per poter bloccare il gigante disumano del liberismo sfrenato. A Fidenza, dal 31 agosto al 12 settembre si tiene la manifestazione (vedi www.lilliputfestival.org) con un programma molto ricco di appuntamenti: mostre fotografiche sulla resistenza e contro la guerra e la precarietà dei nostri giorni; convegni sull'economia, la pace, i rapporti ONU/USA, la giustizia in Italia, l'Iran, la guerra del petrolio, le scelte energetiche future, il ruolo dell' UE, la scuola; presentazione di libri con la partecipazione di tanti personaggi illustri; e poi ...

Un altro giro di giostra. Viaggio nel male e nel bene del nostro tempo (Tiziano Terzani) 16/08/2004

IL CAMMINO NELLA MALATTIA

Un altro giro di giostra. Viaggio nel male e nel bene del nostro tempo (Tiziano Terzani) Un grande uomo ci ha lasciato da poche settimane, ma con i suoi scritti rimane il suo spirito e il testamento per un mondo migliore. Con questo libro, Terzani ci introduce nella la ricerca della magia che è il nostro IO; la descrizione dell'India; la descrizione dei mali dell'occidente, la medicina cinese, lo Swami, il circo/ospedale e la medicina omeopatica: è una continua poesia. Lo scrittore, malato di cancro, affronta e racconta le esperienze che lo portano alla scoperta trasversale di tutte le medicine presenti sulla terra, quando sente odore di ciarlataneria non si allontana perchè se non si può guarire il fisico si può però vivere bene nello spirito anche con il semplice effetto "placebo".Molto bello il passaggio in cui l'autore sull'isola tailandese di Ko Samui, continua il digiuno fino all'ultimo giorno pur avendo ormai chiaro che c'e il trucco (cura del colon). "Un altro giro di giostra" , leggendolo mi sono reso conto che quasi tutto è perfettamente superabile con un pò di umiltà, buona volontà e grinta. Dopo aver letto alcuni libri di Tiziano Terzani, vedo (cerco di vedere!) il mondo sicuramente sotto un' altra ottica e l'unico mio rammarico è non averlo conosciuto personalmente, poteva sicuramente insegnarmi molte cose; le sue opere dalla prima all'ultima sono meravigliosi inni alla vita !!!!!

La locanda del palazzo (Barile) 23/07/2004

LA LOCANDA SI SPECCHIA NELL'UVA

La locanda del palazzo (Barile) Alloggiando in questa confortevole struttura mi sono finalmente innamorato della Lucania, una terra che per lavoro frequento da anni. Infatti dopo aver frequentato tanti alberghi di varia tipologia (dalla pensione al htl prestigioso) ho trovato un locale dove è possibile recuperare le energie dopo una giornata di lavoro. L'edificio è posto nel centro storico di Barile un paese di circa 3000 abitanti alle spalle delle famose cantine caratterizzate da una miriade di grotte scavate nel tufo ed adibite a depositi per la custodia del vino. Molto belle e spaziose, le camere sono arredate con gusto classico riprendendo lo stile di fine 800 dei palazzi appartenenti alle classi nobili che "spadroneggiavano" in quei luoghi. Il salone ristorante è un vero gioiellino dove nell'attesa dei piatti è possibile ammirare una vera e propria collezione di opere artistiche che testimonia il gusto dei gestori. La cucina è di ottimo livello, ed unisce in quello che può sembrare una strana combinazione, i profumi mediterranei con i piatti forti della nebbiosa pianura padana. (Il proprietario ha gestito per anni nel cremonese uno dei più rinomati ristoranti). Per finire un indicazione sui prezzi che ritengo alla portata di tutti, soprattutto considerando la qualità del servizio. ...

Veneta cucine 17/05/2004

Veneta cucine: robustaezza e versatilità

Veneta cucine Nel 1997 acquistammo una Veneta cucine ed insieme al disegnatore preparammo un progetto "su misura" per una area mansardata prendendo in esame tanti aspetti legati soprattutto all'altezza della stanza. Dopo 7 anni, proprio in questi giorni ci siamo trasferiti in un'altra abitazione e ci siamo portati con noi la cucina. Ovviamente l'ambiente in cui è stata inserita è completamente diverso dal precedente (l'altezza della stanza è quella classica di 270 cm), per cui abbiamo acquistato altri pezzi fortunatamente ancora in produzione. Ebbene il risultato è stato ottimo, con dei bravi tecnici montatori, ci siamo ritrovati con una cucina completamente riciclata e rinnovata utilizzando il 95% dei componenti presenti nella casa precedente. I pezzi aggiunti si sono inseriti alla perfezione con quelli vecchi in tutti i suoi aspetti, soprattutto con i colori delle ante: non si notano differenze di tonalità. Nelle operazioni di s-montaggio ho notato la solidità del legno, delle cerniere, la robustezza dei piedini, il buon meccanismo di scorrimento dei cassetti. Per concludere, le preoccupazioni iniziali per un trasloco di un ambiente così importante come la cucina, sono svanite ed anzi devo dare atto della bontà nella scelta della marca.

Kinder Pan e Cioc 23/04/2004

una volta si che era pane e cioccolato

Kinder Pan e Cioc Non potevo credere ai miei occhi quando qualche giorno fa ho visto in commercio un nuovo prodotto: pan & cioc. "Finalmente una merenda che mi riporta all'infanzia quando la mamma mi dava un pezzo di pane (spesso secco) con il classico cubetto di cioccolata", così mi sono detto. Ho acquistato il prodotto e .... CHE DELUSIONE, la pasta è secca che fa pensare a qualcosa di degradato, di vecchio; il cioccolato presente in gocce è croccante ma l'aspetto è inquietante: intorno vi sono goccioline di acqua e la crema è molto alcolica e ha un colorino non invitante. Probabilmente comprerò ancora il prodotto in quanto penso si sia trattato di un errore nel processo produttivo, però qualche dubbio mi è rimasto, il marchio è troppo importante per cadere su prodotti banali.

La casa dipinta (John Grisham) 15/03/2004

Il duro lavoro nei campi

La casa dipinta (John Grisham) Lo ammetto: è difficile ammirare gli americani in questo periodo, però con questo libro mi sono nuovamente messo in discussione! Grisham, famoso per i suoi thriller si deve essere stancato di raccontare di cause e avvocati e così ha deciso di cambiare genere. Probabilmente è tornato bambino raccontando il sud degli Stati Uniti contadino e arretrato del dopo guerra e dando voce a Luke un ragazzino di 7 anni. Il bambino racconta il raccolto del cotone a cui partecipa in prima persona insieme a tutta la sua famiglia proprietaria di un terreno. La vita che scorre davanti agli occhi di Luke è quella di chi è costretto a un duro lavoro poco redditizio ma che comunque si sente protagonista fortunato rispetto ad altre comunità : i braccianti messicani trattati come animali, o come i montanari costretti a raccogliere cotone con tutta la famiglia, bambini malati compresi. Grisham descrive molto bene la campagna dell'Arkansas, riesce così a trasmettere la sensazione di quiete alla sera quando i componenti della famiglia contadina ascoltano con una vecchia radio la partita di baseball così come si percepisce la violenza dei temporali dove la campagna si allaga. La speranza risiede soltanto nella fuga verso le città industriali del nord verso una vita più comoda. Questo punto mi ha fatto riflettere: fra qualche settimana io compirò il viaggio inverso: dalla città mi trasferirò in campagna!! Vi consiglio di leggere il romanzo in quanto lo trovo molto bello e avvincente, vi ...

Nike Air Max Total 365 metallic/white 10/03/2004

Nike Air Pegasus 2002: salva caviglie

Nike Air Max Total 365 metallic/white Da circa 1 anno e dopo aver corso per più di 1000 km posso tracciare un bilancio di queste scarpe. Premesso che ho sempre corso con scarpe ultra leggere, all'inizio è stato uno chock trovarmi con "due vasi di fiori" ai piedi. Le caviglie che ormai devono sopportare un peso ed un'età non proprio da modello ne hanno però tratto giovamento, infatti le Pegasus sostengono il tallone e le caviglie stesse con il massimo comfort. A fine allenamenti, dopo corse di 1÷1,5 ore non ho più avvertito i dolori presenti con scarpe molto più leggere. Le consiglio a chi corre soprattutto su asfalto e sterrato, inoltre pur non conoscendo i materiali di fabbricazione devo ammettere che non fuoriescono odori troppo cattivi. Un ultima cosa: dopo 1000 km per una scarpa da corsa arriva il momento del pensionamento, per cui niente corse ma passeggiate con il mio bimbo Riccardo.

Infasil Docciaschiuma 09/03/2004

Infasil - bagno igienico: divertimento assicurato

Infasil Docciaschiuma Da qualche settimana stiamo provando questo prodotto per il bagnetto di Riccardo un bimbo di 12 mesi. Con un modesto quantitativo di prodotto è possibile riempire la vasca di bolle di sapone che diventano una grande attrattiva per il bimbetto e quindi un momento di gioco. Riccardo (e come lui la maggioranza dei bambini) è vulnerabile ai prodotti igienici troppo aggressivi che potrebbero irritare la sua pelle, estremamente delicata. Il prodotto in questione deterge delicatamente la pelle lasciandola pulita e morbida, inoltre il profumo è molto delicato. Infasil Bagno Igienico non è però a mio avviso anche un ottimo shampoo per il lavaggio dei capelli in quanto ho visto che se a contatto con gli occhi il bimbo si infastidisce.

Mulino Bianco Flauti 08/03/2004

Le albicocche del mulino

Mulino Bianco Flauti Ho acquistato una confezione di Flauti albicocca ed è stato subito amore! E' un prodotto con tanta confettura posizionata tra due fette di pasta lievitata e soffice. La confettura all'albicocca ha un odore ed un sapore tipico del frutto estivo, inoltre la forma è proprio quella di una barretta. L'acidità, l'asprezza e soprattutto la dolcezza ricorda tantissimo il frutto naturale. Sono stati bravi i tecnici del Mulino: il prodotto contiene solo 10% di grassi (provengono dalla pasta), inoltre non sono unti nemmeno in superficie a differenza di quello che avviene con il prodotto al cioccolato. Ritengo che sia un prodotto adatto anche ai bambini che seppur non amanti della marmellata troveranno una struttura, appunto a barretta, da addentare: frutta da morsicare.
Torna sopra