Condividi questa pagina su

oro Status oro (Livello 9/10)

miagolio77

miagolio77

Autori che si fidano di me: 281 iscritti
Visualizza le statistiche dell´utente

Poco presente, ma prima o poi passo da tutti, leggo e valuto chi e quando dico io...Oggi e sempre... Amala!!!!!

Opinioni scritte

dal 14/05/2004

780

Autohotel Venezia, Mirano 01/09/2017

Fate attenzione con le prenotazioni

Autohotel Venezia, Mirano Quest'anno abbiamo voluto cominciare le vacanze estive visitando tre citta', Verona, Venezia e Bologna. Cosi' dopo aver visitato Verone abbiamo deciso di avvicinarci a Venezia per poterla visitare comodamente la giornata successiva. Abbiamo prenotato tramite il sito Hotels.com, come gia' avevamo fatto altre volte. L'hotel si trova piuttosto vicino all'uscita dall'autostrata e anche alla stazione ferroviaria di Mira, proprio per questo la nostra scelta era caduta su questa soluzione, perche' volevamo raggiungere Venezia in treno. L'impiegato della reception e' stato molto cortese e disponibile, ci ha dato indicazioni per la stazione, per trovare un posto in cui cenare e fare colazione in zona. Purtroppo la camera non e' stata conforme alle nostre aspettative e non so se la responsabilita' sia da attribuire alla struttura o al sito Hotels.com Infatti in fase di prenotazione noi avevamo sezionato camera per due adulti e un bambino di nove anni e sulla schermata di conferma apparivano le classiche tre testoline, ma la camera era una camera doppia. E non si trattava di un errore, la struttura dispone solo di camere doppie, con letto matrimoniale o con letti singoli ma sempre camere doppie. Sulla brochure presente in camera erano ben spiegate le tariffe: - 50 euro per camera doppia uso singola - 60 euro per camera doppia - 60 euro per coppia e bambino sotto i 10 anni, nel letto coi genitori. Ma ci pensate cosa possa essere dormire in tre in un letto matrimoniale con un bambino ...

Acquanera (Valentina D'Urbano) 16/07/2017

Rieccomi con un consiglio di lettura!

Acquanera (Valentina D'Urbano) Ciao amici Ciaoini, era parecchio che non trovavo il tempo per pubblicare qualcosa, ma non posso proprio lasciarvi andare in vacanza senza un mio consiglio di lettura!!!! Cosi' ecco qui per voi una nuova recensione su un romanzo, di una giovane autrice che mi piace molto! Buona lettura per l'estate!! VALENTINA D'URBANO ACQUANERA Edito da Longanesi Anno 2013 Pagine 357 Voto 10 Avevo già letto questa autrice e mi era piaciuta davvero molto, per il suo stile narrativo e per la forza con la quale le sensazioni e i sentimenti emergono dalle pagine per penetrare nel profondo del cuore. Avevo anche letto che questo secondo romanzo aveva una storia e un tema ben diverso da quello affrontato nel primo romanzo, che il tema era un po' più di nicchia, ma non mi sono lasciata influenzare negativamente, e devo dire immediatamente che ho fatto benissimo. Questo libro è intenso, misterioso e il suo tema soprannaturale non può essere un freno anche per lo scettico più scettico al mondo, è un romanzo che colpisce al cuore, e io ormai sono innamorata di Valentina D'Urbano, una scrittrice tanto giovane quanto talentuosa. Ma veniamo alla trama di questo romanzo, che ci racconta una storia attraverso diverse generazioni di donne, tutte diversamente forti, drammatiche, sfortunate e uniche. Cerchiamo di andare per ordine, perchè il romanzo alterna passato e presente, inesorabilmente intrecciati nei fatti e nelle motivazioni. Ci troviamo a Roccachiara, un paese di ben poche anime, collocato (senza ...

Kirikù e il latte stregato (Michel Ocelot) 28/05/2017

Latte stregato?

Kirikù e il latte stregato (Michel Ocelot) MICHEL OCELOT KIRIKU’ E IL LATTE STREGATO Edito da Ape Junior Anno 2013 Prezzo Euro 10,00 Lorenzo aveva conosciuto il personaggio di Kirikù alcuni anni fa perchè era la storia portante del percorso formativo di quell'anno alla scuola dell'infanzia. Quando ha visto questo libro relativo al personaggio di cui però non conosceva la storia si è subito incuriosito e ci siamo portati a casa il libro. Per chi non lo conoscesse Kirikù è un bambino di colore in un villaggio africano, e in questo caso viene a contatto con un fatto che ha dello straordinario, che si tratti di un maleficio? Il latte infatti schizza fuori da solo da una brocca, che cade a terra e rotola fuori dal villaggio come attratta da una forza misteriosa. Kirikù e molto coraggioso e anche curioso, non ascolta le esortazioni della madre che gli chiede di essere prudente e segue la brocca, anche se pensa che il latte sia stregato. Scoprirà che nella brocca è caduta una piccola leonessa golosa e non si tratta di alcun maleficio... La storia è semplice, l'abbiamo esaurita in una sola sera e anche piuttosto in fretta, le immagini sono molto belle e colorate, il libro solido, adatto anche per un piccolo pensiero, anche se è piuttosto grande e non è semplicissimo da maneggiare.

Epson Stylus DX5050 01/05/2017

La mia vecchia stampante

Epson Stylus DX5050 In questi giornio sto facendo un po' di pulizia, tra qualche mese cambierò casa e allora sto cominciando a liberarmi almeno di tutto quello che sicuramente non verrà con me nella nuova casa. Come la vecchia stampante. Vecchia perchè e' passato qualche anno dall'acquisto e perchè l'anno scorso (piu' o meno) è stata sostituita da una altrettanto compatta ma differente... Ora vi elenco i pregi e i difetti e vi dirò anche perchè abbiamo deciso di sostiuire la stampante. Pregi: - stampa nitida - multifunzione, in poco spazio tutto quello che serve - funzione scanner intuitiva e rapida - compatta, io l'ho sempre tenuta sul ripiano inferiore della scrivania su cui è alloggiato il pc - aspetto moderno, liscia, facile da spolverare - prezzo contenuto della stampante (se non ricordo male 70-80 euro) - cartucce separate per i vari colori, sostituibili singolarmente - fotocopie in bianco nero ben leggibili Difetti: - lentezza di stampa - se si stampa poco le cartucce tendono a seccare - prezzo delle singole cartucce (circa 10 euro per quelle originali) Come avrete capito i pregi sono certo piu' numerosi dei difetti, ma abbiamo deciso di passare a una multifunzione con toner per un validissimo: l'utilizzo che ne facciamo è davvero sporadico, il rischio era quello di ritrovarsi con le cartucce secche proprio quella volta che si aveva da stampare qualcosa di urgente, perrtanto abbiamo scelto un modello con toner, piu' costosa la stamante ma alla lunga molto meno il toner, che per ovvi ...

Il volo dell'aquilotto (Sabina Colloredo) 16/04/2017

Tutti valori positivi!

Il volo dell'aquilotto (Sabina Colloredo) SABINA COLLOREDO IL VOLO DELL’AQUILOTTO Emme Edizioni Anno 1998 Pagine 43 Prezzo Lire 10.000 Questo è un libro piccolo ma molto carino, la sua unica pecca è che la lettura si esaurisce in una sola sera, o al massimo due se vostro figlio non ha una grande capacità di concentrarsi, ma direi che è adatto dall’età di quattro o cinque anni in poi. La storia è molto semplice, è quella di un aquilotto che a differenza dei suoi fratelli della stessa covata non riesce ad imparare a volare, per il semplice motivo che soffre di vertigini. Il nome di questo simpatico aquilotto dagli occhi grandi e dolci è Blu( Sì, esatto, come il protagonista di Rio, e anche lui non sapeva volare!!!), e la mamma, preoccupata per i rischi che può correre lo aiuta a trovare un posto, vicino al suolo, in cui costruire un nido e in cui non rischiare ogni minuto la vita… Blu affronterà un sacco di avventure e di pericoli proprio perché vive in un ambiente non molto adatto a un aquilotto, ma sarà in una situazione di pericolo che Blu tirerà fuori la grinta, vincerà la paura e spiccherà il volo, per salvare la sua mamma da un predatore. La storia è semplice, bella e con valori positivi, i disegni sono semplici ma molto coinvolgenti. E’ un libro che a Lorenzo è piaciuto molto e ha voluto rileggere una seconda volta anche con il papà! Quindi consigliatissimo, è anche piccolo e si può portare facilmente con sé in borsetta!

Sheba Trésor Trancetti di Tonno Vaschette 22/03/2017

Test targato The Insider

Sheba Trésor Trancetti di Tonno Vaschette Il mio gatto a volte è un po' schizzinoso, cosi' quando c'è stata la possibilità di candidarsi alla campagna Sheba di The Insiders non mi sono tirata indietro, e sono rientrata nel progetto... Ho ricevuto il pacco una decina di giorni fa... Sto alternando i prodotti ricevuti e posso dire che il gradimento dello Sheba è alto, da parte mia perchè il profumo è davvero invitante e anche da parte di Caciotta nonostante il cibo sia contenuto in vaschette metalliche... Lui infatti di solito non ama il cibo delle scatolette, preferisce quello delle buste, questo invece lo mangia volentieri... Il profumo è buono, i pezzi sono piccolini e delle giusta consitenza, ben bagnati dal loro liquido, caratteristica che Caciotta predilige in assoluto. Tra i vari prodotti ricevuti nel pacco c'erano: - Vaschetta con Pollo e con Tacchino, un patè, Caciotta in genere non mangia il patè per la sua consistenza appiccicosa, ma spezzettanndoglielo bene non se lo fa proprio avanzare - Délices Du Jour, buste da 50 grammi con carne in salsa, questo devo dire che finisce subitissimo! - Tresor al tonno, gustosi filettini di tonno al naturale, anche questi promossi! - buoni sconto da 1 euro per l'acquisto di varie combinazioni di prodotto Ho parlato del prodotto anche a qualche amica amante dei gatti e alle donne di famiglia (da nessuna di noi può mancare un gatto in casa!), passando anche un prodotto da testare, e tutte hanno avuto reazioni positive... Io ho anche già ricomprato il prodotto trovandolo in ...

Latte di gallina (Fabrizio Silei) 26/02/2017

LATTE DI GALLINA

Latte di gallina (Fabrizio Silei) FABRIZIO SILEI LATTE DI GALLINA Emme Edizioni Anno 2013 Pagine 44 Prezzo Euro 6,90 Questo libro l'ho scelto un po' a caso dallo scaffale della biblioteca, nella zona dei libretti indicati per la lettura da parte di bambini dai sei anni in su. E' la storia di un allevatore che aveva fatto fortuna vendendo del miracoloso latte di gallina, che sembrava averlo mantenuto giovane per almeno una trentina d'anni. Il latte è venduto a peso d'oro, guarisce da ogni male e non fa invecchiare, le galline sono trattate come regine e le loro miracolose mammelle contenute in reggipetti di pizzi e merletti. Queste galline sono così speciali perchè tanti anni prima erano state rapite dagli alieni e al loro ritorno avevano cominciato a produrre latte. Ma in paese qualcuno è sospettoso e vuole trovare il modo di produrre da sè questo latte miracoloso, quindi rapiscono alcune galline per scoprire il mistero, e si ritrovano con reggipetti riempiti da palline di varie misure, mele e altro... Ma allora da dove viene il latte miracoloso? La verità, simpatica, verrà svelata nel finale... Una fiaba ironica che con una storia fantasiosa e furba mostra come la verità può essere manipolata per portare a certi risultati... un tema da affrontare certamente con i bambini...

Il vangelo dell'assassina (Amanda Lind) 26/01/2017

IL VANGELO DELL'ASSASSINA

Il vangelo dell'assassina (Amanda Lind) AMANDA LIND IL VANGELO DELL’ASSASSINA Edito da Longanesi Anno 2010 Pagine 432 Prezzo Euro 17,60 Voto 7 Questo è un altro di quei libri che ho visto sullo scaffale delle novità in biblioteca: la copertina mi ha ricordato romanzi che ho molto apprezzato, ho guardato la foto dell'autrice e mi ha ricordato un personaggio di spicco di una serie televisiva (The Following) che ho seguito con molto interesse e ilo mix di questi due fattori mi ha spinto a portarmi a casa questo libro voluminoso senza troppo approfondire la trama. Tutto sommato l'istinto questa volta non è stato del tutto farlocco, anche se mi aspettavo di più dal genere e da un'autrice giovane. Vi accenno alla trama, giusto per capire di cosa si tratta, ma non voglio volutamente addentrarmici per non togliervi il gusto della lettura, se approfondisco un po' sono costretta a raccontarvi tutta la storia per intero, e poi che lo leggete a fare?? La protagonista è Francy, poco più che trentenne, mamma di un ragazzino di otto anni e in attesa della seconda figlia, indaffarata con gli acquisti per il Natale che è alle porte. Francy sta attraversando un periodo difficile perchè è una maniaca dell'organizzazione e vuole che nulla sia fuori posto, nella vita privata come nel lavoro, ma non è facile curarsi di un ragazzino in crisi che preferisce la baby sitter a lei, non è facile mantenere vivo il rapporto con il marito, troppo disponibile a rinunciare alla propria carriera per coltivare la famiglia, non è facile essere a ...

Tumtum e Nocciolina (Emily Bearn) 15/01/2017

TumTum e Nocciolina

Tumtum e Nocciolina (Emily Bearn) EMILY BEARN TUMTUM E NOCCIOLINA Piemme – Il battello a vapore Anno 2012 Pageine 200 Prezzo Euro 13,00 Quando siamo andati al mare io e Lorenzo abbiamo deciso di portarci anche un romanzetto per ragazzini da leggere la sera, non le solite storie stringate che si esauriscono in una o due sere, ma una storia un po' più complessa (infatti si tratta di duecento pagine in cui troviamo poche immagini in bianco e nero) che ci tenesse occupati per un po'. La storia è semplice: Rose Cottage è abitato da un padre vedovo con due figli, lì regana il disordine, la sporcizia, l'approssimazione, perchè il papà è troppo impegnato a cercrare di far funzionare una nuova invenzione che potrebbe renderlo ricco. Nel ripostiglio di Rose Cottage, nascoso alla vista da una enorme credenza, c'è un cancello che conduce a una casetta, Villa Bellatop dove vivono nel lusso e in un ambiente bucolico i signori Bellatop, due topolini. La casa è lussuosa con molte, stanze, una sala da ballo, una enorme dispensa e tutto quello che si può desiderare ma ovviamente nessuno deve sapere cosa si cela nel ripostiglio, gli umani non gradirebbero! I signori Bellatop si chiamano affettuosamente Tumtum e Nocciolina e sono marito e moglie, si vogliono molto bene e sono anche di buon cuore, infatti decidono, spacciandosi per una sorta di fatina, di prendersi cura dei due bambini, rammendando loro i vestiti, riordinando le stanze... Finchè a Rose Cottage arriva la terribile zia Ivy, detestata dal fratello e dai due ...

Confessioni di una squartatrice (Håkan Nesser) 27/12/2016

Un thriller psicologico

Confessioni di una squartatrice (Håkan Nesser) CONFESSIONI DI UNA SQUARTATRICE Edito da Guanda Anno 2014 Pagine 362 Prezzo Euro 18.00 Voto 6 Quando ho visto questo libro sullo scaffale della biblioteca non ho esitato una attimo e me lo sono portato a casa, nonostante si trattasse di un autore che non avevo mai letto, e nonostante si trattasse di un autore del nord Europa, che ultimamente vanno molto di moda ma non riescono mai, o quasi, a conquistarmi completamente. Questa volta il mio istinto si sbagliava, la lettura pur essendo breve si è trascinata per troppo tempo, e non per mancanza di tempo, proprio per mancanza di tensione che mi spingesse a leggere. Il protagonista è l’ispettore Gunnar Barbarotti, che ha da poco perso la moglie e che forse non è ancora del tutto pronto a riprendere il lavoro. Ma stare a casa a crogiolarsi nel suo dolore non è una alternativa migliore e quindi Barbarotti sceglie di ritornare al lavoro, poche settimane dopo la morte della moglie. In parte per capire se Barbarotti è pronto per lavorare e in parte per dargli la possibilità di assorbire il proprio dolore senza nuocere a nessuna indagine, il commissario Asunander gli propone un caso vecchio che risale a cinque anni prima, un uomo scomparso. La maggiore sospettata è la compagna, ma non esistevano prove contro di lei, solo un grande sospetto perché la donna era conosciuta come la Squartatrice per aver ucciso il marito violento e aver sparpagliato i pezzi del suo corpo nel bosco vicino a casa, crimine per il quale aveva ampiamente ...

La signorina ficcanaso e altre storie (Giuliana Ciabattini) 01/12/2016

Simpatica idea regalo!

La signorina ficcanaso e altre storie (Giuliana Ciabattini) LE AVVENTURE DEL DOTTOR THOMPSON LA SIGNORINA FICCANASO E ALTRE STORIE Dami editore Anno 2001 Pagine 32 Prezzo Lire 12.000 – Euro 6,20 Di questa collana avevamo già letto un altro volume (Una giornata faticosa e altre storie) e quindi conoscevamo già il simpatico dottor Thompson, che vive ai margini della città, in una casetta in un bosco lontano da tutti, così nascosta che neanche il postino riesce sempre a trovarla. Il dottor Thompson è un tipo strano e solitario, conosciuto in modo superficiale dai più, ma molto bene dagli amici animali con i quali ha un rapporto speciale, essendo lui veterinario. Le storie contenute in questo volume (grande, con la copertina semimorbida e imbottita, molto facile da maneggiare) sono tre: - Appuntamento con le oche - La signorina ficcanaso - Al ladro! Al ladro! Queste storie oltre a essere rapide e gradevoli da leggere hanno una importante costante: insegnano ai bambini ad amare e rispettare sia gli animali che la natura che li ospita , un valore troppo spesso sottovalutato a partire proprio dai genitori.

L'uomo della pioggia (John Grisham) 06/11/2016

Molto convincente Grisham!!!!

L'uomo della pioggia (John Grisham) JOHN GRISHAM L’UOMO DELLA PIOGGIA Edito da Mondadori Anno 2009 Pagine 535 Prezzo Euro 10,00 Voto 9 Era tantissimo che non leggevo Grisham e la scorsa estate ho deciso di riprenderlo in mano, attingendo tra i titoli che mia mamma tra le sue letture aveva catalogato come molto positivi. In pratica conoscendo lo stile dell’autore e le sue tematiche desideravo andare sul sicuro… Il fatto che Grisham sia un ex avvocato rende i suoi legal thriller non solo avvincenti ma anche molto ben congegnati e del tutto credibili. Durante la lettura poi mi sono resa conto di aver visto anche il film che ne è stato tratto, regia di Coppola, Matt Damon come protagonista, ma questo non mi ha minimamente rovinato la lettura. Lo stile di Grisham mi conquista sempre per la sua rapidità di pensiero e di parole, che è forse proprio quello che deve saper fare un buon avvocato! La storia non perde mai il ritmo, anche in alcuni passaggi in cui la trama tende a diventare troppo prevedibile, spinge comunque alla lettura serrata, ed è proprio cosi’ che deve essere un libro che deve appassionarmi senza impegnarmi troppo! In questo libro, visto il delicato argomento trattato, emerge anche la sensibilità dell’autore, che riesce a far sentire il lettore molto vicino alla vittima creando una sorta di empatia. Vi lascio un accenno di trama: Rudy Baylor sta per diventare avvocato e sta seguendo uno degli ultimi corsi universitari quando per caso si imbatte nella vicenda di DonnieRay. La madre di Donnie è ...

Ingo e drago (Mira Lobe) 16/10/2016

Storia di un'amicizia

Ingo e drago (Mira Lobe) MIRA LOBE INGO E DRAGO Edito da Piemme Junior Pagine 122 Prezzo Euro 7,50 Questo libro, indicato per la lettura a bambini dai sette anni in su, ci ha tenuti impegnati per parecchi giorni, infatti non si tratta della solita fiaba illustrata ma di un vero e proprio romanzo per ragazzini in cui le immagini sono molto rare e in bianco e nero. Ma la storia ha appassionato Lorenzo che, una volta terminata la lettura avrebbe voluto ricominciare a leggerlo immediatamente (io invece non ne potevo più e gli ho detto che esistono tanti bei libri, per cui non ha molto senso leggere due volte la stessa storia, meglio sceglierne una nuova!). La storia è piuttosto semplice: Ingo è un bambino piccolo, si trova al parco a giocare ma non trova più la sua palla. Oltrepassa una siepe e dove di solito si trovava un edificio si ritrova in mezzo a un prato e al posto della sua palla trova un uovo grande e colorato. Prende allora l’uovo e lo porta a casa, lo cura e lo tiene al caldo fino a che ne esce un animaletto mai visto, che da tutta la famiglia viene battezzato come Drago. La vita in casa con questo animale non è facile, la creatura mangia e sporca tantissimo, e poi cresce a vista d’occhio, tant’è che la mamma decide di chiuderlo sul balcone dove non può dare fastidio. Ma Ingo e la sua amica gli trovano un posto in un bel giardino, un orto inutilizzato dove la creatura ha da mangiare e può stare a contatto con la natura, i bambini passano spesso a trovarlo e a controllarlo, anche perché ...

I pesci non chiudono gli occhi (Erri De Luca) 02/10/2016

Sono ancora in dubbio...

I pesci non chiudono gli occhi (Erri De Luca) ERRI DE LUCA I PESCI NON CHIUDONO GLI OCCHI Edito da Feltrinelli Anno 2011 Pagine 115 Prezzo Euro 12,00 Voto 7 Avevo già letto un breve romanzo di Erri De Luca, mi aveva lasciato con un leggero senso di incompiuto: forse per l’esiguità dello scritto, forse per qualche particolare del suo stile narrativo… così ho voluto riprovare a cimentarmi con questo autore di cui tanto spesso ho letto recensioni entusiastiche. Forse sono io che non lo capisco fino in fondo ma devo dire che non mi ammalia, non riesce a conquistarmi del tutto anche se ha uno stile gradevole e molto personale di narrare i fatti. Forse sono semplicemente le storie a non coinvolgermi nel modo giusto. Il fatto è che adesso, dopo aver letto questo breve romanzo ancora non so se cederò alla lusinga di leggere nuovamente questo autore, perché comunque, tutto sommato, non mi è dispiaciuto… Questa è la storia di un ragazzino che dall’infanzia, nell’estate dei suoi dieci anni, si affaccia timidamente verso l’età adulta, scoprendo quanto sia doloroso crescere, sia nel corpo che sente non appartenergli più ma dal quale non riesce a slegarsi, sia a livello mentale, quando si suoi pensieri e le sue riflessioni galoppano, quando i suoi sentimenti ancora in parte ambigui e sconosciuti lo portano verso comportamenti che prima non avrebbe nemmeno preso in considerazione. Il protagonista, che è anche la voce narrante del romanzo è appunto questo ragazzino il cui nome non è dato conoscere, forse perché dentro quel ragazzino ...

E il lupo non passa! (M. Sole Macchia, Luigi Dal Cin) 11/09/2016

E il lupo non passa!

E il lupo non passa! (M. Sole Macchia, Luigi Dal Cin) LUIGI DAL CIN E IL LUPO NON PASSA! Edizioni Lapis Anno 2009 Pagine 24 Prezzo Euro 11,00 Molto carino questo libro, indicato in copertina come adatto per la lettura a bambini dai quattro anni di età in su, lo abbiamo letto in una sera e lo abbiamo trovato decisamente gradevole. I disegni sono semplici e molto colorati, le pagine sono poche e sono le immagini a farla da padrone, io lo ritengo adatto anche per la lettura da parte di bambini alle prime armi con la lettura in autonomia. La storia narrata è quella di due fenicotteri in un giorno molto importante, quello della nascita del loro pulcino, ancora piccolo e indifeso ovviamente. Al limitare del bosco però si trovano una strega e il suo lupo nero, che cercheranno di impadronirsi del pulcino. Sarà un piccolo cervo, amico della coppia dei fenicotteri, a prodigarsi perché il piccolo pulcino di fenicottero non corra pericoli e proteggerà con l’aiuto degli amici la piccola nuova vita, in modo che il lupo non possa passare ed arrivare al nido dei fenicotteri. Un bell’esempio di altruismo e amicizia, un importante insegnamento per i bambini, anche per i più piccoli.
Visualizza altre opinioni Torna sopra