Condividi questa pagina su

viola Status viola (Livello 4/10)

mirea77

mirea77

Autori che si fidano di me: 23 iscritti
Visualizza le statistiche dell´utente

Su di me si può certamente dire che sono testarda. Non mollo mai! Sono anche molto diretta: non uso mezzi termini per dire la mia!

Opinioni scritte

dal 26/03/2012

21

Ricordi, sogni, riflessioni (Carl G. Jung) 11/01/2015

L'ALLIEVO CHE HA SUPERATO IL MAESTRO!

Ricordi, sogni, riflessioni (Carl G. Jung) Pur essendo appassionata di psicologia, non conoscevo molto questo autore. Beh, con questo libro l'ho piacevolmente scoperto. Il libro è diviso in capitoli e ci sono alcune foto solo all'inizio del libro che ritraggono lui, la sua casa e alcune persone della sua famiglia. Jung, dapprima scettico sulla stesura del libro, ci si appassionò con un interesse crescente. Soffriva abbastanza, a suo dire, dell'incomprensione e dell'isolamento cui si va incontro quando si dicono cose che la gente non capisce. Diceva che l'autobiografia è tanto difficile a scriversi per il fatto che non abbiamo misure oggettive per giudicare noi stessi. Nel primo capitolo ricorda (incredibilmente) avvenimenti accadutigli quando aveva 2 o 3 anni, anche se in maniera frammentaria. Spesso parla di religiosità, forse perchè nato in una famiglia dov'erano presenti diversi pastori protestanti, ma nell'adolescenza incominciò ad essere scettico su quello che sentiva su Dio e racconta di cose strane accadutigli, di fenomeni paranormali. La sua riluttanza per le cerimonie religiose era dovuta al aftto che lui rifiutasse di creder senza capire o di celebrare rituali ad esempio la comunione senza enfasi. questi concetti li condivido anch'io. Nel capitolo dove parla del suo ingresso nella facoltà di medicina parla anche delle apparizioni in sogno di suo padre, morto in quel periodo, che lo indussero a pensare per la prima vola alla vita dopo la morte. Anche fenomeni paranormali accaduti in casa sua lo attraevano ...

Il tao della fisica (Fritjof Capra) 31/08/2014

AL DI LA' DEL LINGUAGGIO

Il tao della fisica (Fritjof Capra) Il fisico americano Fritjof capra voleva dimostrare con questo libro che esistono delle connessioni tra la saggezza orientale e la fisica moderna. Personalmente neanche a scuola ne capivo moltissimo, ma il titolo e la presentazione di questo libro mi hanno tratto in inganno. per quanto l'autore non abbia voluto utilizzare un linguaggio prettamente tecnico (tranne che per termini per cui non poteva fare altrimenti come: adroni, neutroni, elettroni, etc)si deduce che è un appassionato della materia e ha sottolineato più volte nei vari capitoli come alcuni concetti del pensiero scientifico si accostino a quello mistico orientale. Alcuni di questi li ho trovati interessanti. Ad esempio, fa notare come la mente (soprattutto in Occidente) tenda a classificare e a misurare secondo precisi schemi, mentre nella filosofia buddhista questo atteggiamento è considerato uno stato di turbamento che dev'essere superato. Questo per sottolineare quanto la conoscenza razionale è necessariamente limitata. Poi mette a confronto il misticismo orientale che si basa sull'intuizione diretta nella natura della realtà e la fisica che si basa sull'osservazione dei fenomeni naturali negli esperimenti scientifici. Capra dice che in entrambi i campi, le osservazioni vengono in seguito interpretate e spesso comunicate con parole. Un altro punto questo che ribadisce più volte: le interpretazioni verbali sono imprecise e incomplete! E a questo punto cita un'aforisma di Einstein:"Nella misura in cui le ...

L'oracolo delle rune. Segni divinatori, di potenza, di conoscenza (Gebo Urdiz) 25/03/2014

RUNE

L'oracolo delle rune. Segni divinatori, di potenza, di conoscenza (Gebo Urdiz) Dopo una lunga assenza rieccomi con un libro che non mi ha dato ciò che cercavo, cioè delle informazioni aggiuntive e significative alla conoscenza di questo metodo divinatorio. per una come me, molto interessata alla divinazione, non è stato di molto aiuto. Lo stesso autore cela il suo nome usando quello di due rune Gebo e Urdiz. Per chi non sa cosa sono le rune mi limito a dire che sono antichi segni di scrittura risalenti al II secolo e sulle loro origini ci sono diverse ipotesi. Secondo l'autore sarebbero nate come segni magici per dare agli uomini indicazioni sul piano esistenziale. Il libro comincia spiegando appunto cosa sono le Rune, quali popoli le usurano e per comunicare cosa. Le descrive poi come segni di scrittura di popoli antichi che le usavano anche per iscrizioni su pietre megalitiche (dolmen e menhir) che si trovano un po' ovunque in Europa. A tal proposito cita alcuni colossi runici e costruzioni megalitiche molto conosciuti ( come Stonehenge) riportando anche alcune vecchie foto in bianco e nero (16 in tutto). la parte interessante del libro è rappresentata dalla descrizione di ogni singola runa secondo un significato con valore divinatorio, le coppie e alcuni esempi di interpretazione runica dell'oroscopo. Devo dire che è affascinante, ma per niente facile. L'interpretazione non è automatica, ma i segni runici vanno "adattati" ad ogni situazione. E' così anche per altre forme di divinazione, come per esempio i tarocchi, ma con le rune trovo più ...

Attacchi di panico. Curarli con le essenze floreali (Cristiana Zenoni) 14/12/2013

DALLA NTURA CON AMORE

Attacchi di panico. Curarli con le essenze floreali (Cristiana Zenoni) Ciao a tutti! E' da un po' che non scrivo, ma ritorno su un argomento che ho già trattato: l'attacco di panico, quella bestia nera che rende quasi schiavi. Questa volta però vi parlo della cura di questo disagio con le erbe. Gli estratti floreali possono essere un aiuto concreto, in alternativa o in concomitanza, a seconda le proprie scelte, con gli psicofarmaci. Di sicuro possono essere di supporto alla psicoterapia e ad altre tecniche complementari come lo yoga, il reiki, la meditazione, eccetera. Il tutto senza dare assuefazione e senza controindicazioni. E non è poco!! In questo libro, in alcune parti forse un po' ripetitivo, la floriterapeuta Cristiana Zenoni, parla di come ha sperimentato su di sé la cura degli attacchi di panico, dal momento che ne è stata lei stessa una vittima,con queste essenze. Per ognuna descrive in che modo agisce sulla psiche o che tipo di problematica legata all'attacco di panico può curare (ad esempio: l'ansi generalizzata, la depressione, eccetera). E' come un manuale, ed anche di facile consultazione. Dice anche che oltre ai Fiori di Bach (più conosciuti) si possono abbinare i fiori californiani e i fiori australiani, perché integrandoli, rafforzano la loro efficacia. Non l'ho comprato, l'ho preso in prestito in biblioteca, ma dato che ha un prezzo abbordabile, lo consiglierei sicuramente a chi ha provato quest'improvvisa mancanza d'aria e angoscia profonda associata a turbe come palpitazioni, vertigini, nausea, ipersudorazione, offuscamento ...

Whiskas Croccantini Dental Protection Plus al Pollo 21/09/2013

PER LA MIA DIXIE

Whiskas Croccantini Dental Protection Plus al Pollo Credo che ormai questa marca sia tra le più conosciute, se non altro per le pubblicità molto carine che manda in tv. Io ho scelto tra la grande varietà di prodotti di questo marchio le crocchette, quindi cibo secco, per la mia gatta più vecchiotta (13 anni): Dixie, la mia patata! Devo dire che rispetto a tutte le crocchette provate queste sono quelle che le sono andate più a genio. Mi spiace solo che rispetto a qualche tempo fa in queste crocchette non c'è più ciò le distingueva dalle altre, cioè le crocchette ripiene che ora vendono solo separatamente e in piccole dosi. Furbi loro! Comunque sia trovo che la qualità sia migliore rispetto ad altre più comuni (ma ovviamente è inferiore ad altre come ad esempio le diete veterinarie). Sulla confezione viene dettagliata la composizione dell'alimento specificando col colore quale crocchetta contiene cosa.( Sarà vero che ci sono anche cereali?) I componenti analitici (vitamine varie, coloranti, ecc.) vengono descritti per percentuale contenuta. La confezione da 400 g costa intorno ad 1Euro - 1,50Euro, ed in commercio ne esistono di diversi gusti. Consiglierei sicuramente questo prodotto a chi ha dei gatti, ma ovviamente per chi se lo può permettere i prodotti migliori sono altri. Conclusione: Un discreto alimento particolarmente adatto per gatti adulti.

Herbal Essence Balsamo Potere Idratante 14/09/2013

PROFUMO D'ESTATE

Herbal Essence Balsamo Potere Idratante Premetto che non sono una fanatica di prodotti per capelli. Mi basta che dopo l'uso i miei capelli siano puliti e pettinabili. E direi che questo prodotto rispetta queste due mie necessità. Magari non sarà proprio come descritto nella pubblicità, ma tutti esagerano. E' il loro lavoro! Leggendo le diverse opinioni sono rimasta molto perplessa, ma per ora continuerò ad usarlo. E' vero che sulla confezione vengono riportati componenti non naturali, ma credo che nessun prodotto venduto dalla grande distribuzione ne sia "immune", purtroppo! Detto questo, vado a descrivere la confezione che di sicuro è diversa da tante altre, un po' per la sua forma quasi "ergonomica" e quindi comoda anche sotto la doccia (la si usa con una sola mano, dal momento che il tappo non si svita ma è a pressione da un lato). E' un balsamo che di sicuro non passa inosservato, almeno per il colore: un magnifico turchese! Anche il prezzo direi che è passabile. Ultimamente lo vedo ad un prezzo consigliato di 1,99. Ma quello che credo sia il suo punto di forza è il profumo: il cocco è decisamente il profumo che più si sente e credo siano pochi quelli a cui non piace. Alcune hanno scritto che il su profumo non dura. Beh, io ho provato a non asciugarmi i capelli (d'estate ovviamente!) e devo dire che a differenza di quando li asciugo si sente di più. Lascia i capelli abbastanza morbidi, ma non particolarmente lucidi. Il mio consiglio è di usarlo solo nei mesi estivi. Opinione trascritta da me anche su altri ...

Il libro delle ombre (Cate Tiernan) 01/07/2013

E' la solita storia...

Il libro delle ombre (Cate Tiernan) Questo romanzo per adolescenti mi ha riportata indietro nel tempo e devo dire che mi sono molto divertita a leggerlo. Parla di un'adolescente che scopre la Wicca attraverso il suo primo amore, Cal. Nel libro si parla della storia di Morgan, quest'adolescente che non sa ancora di essere una strega ereditaria, e della sua migliore amica Bree, con la quale alla fine del libro "tronca" a causa di questo bellissimo ragazzo che le ha fulminate a prima vista. Ah, che bello innamorarsi a quell'età! E' tutto così...fantastico. Anch'io mi innamorai perdutamente di un ragazzo quando avevo l'età di Morgan, ma per fortuna a me e alla mia migliore amica piacevano tipi diversi!! Non sono sicura che ad un adolescente di oggi un libro di questo genere possa piacere, ma comunque lo consiglio a chi ha delle figlie. ...

Vita e dottrina di Buddha. Il Dhammapada (Anthony Elenjimittam) 30/12/2012

IL DHAMMAPADA

Vita e dottrina di Buddha. Il Dhammapada (Anthony Elenjimittam) Ho preso questo libro in biblioteca spinta dalla curiosità di sapere cosa di diverso offre questa "religione" (o meglio filosofia di vita) alle persone che cercano risposte o sono semplicemente curiose. Il libro è stato scritto da anthony Elenjittan, allievo del Mahatma Gandhi e padre domenicano. Ha fondato nel 1957 la Welfare Society fo Destitute Children al fine di aiutare i bambini emarginati di Bombay. Con questo volume l'autore ha lo "scopo" di introdurre ai fondamentali insegnamenti di Buddha con la traduzione del Dhammapada. Il libro si divide in due parti: la prima, descrive la vita e gli inseganmenti di Gautama Buddha (che visse tra il 560 e il 480 a.C.) raccontando la sua storia di principe che abbandona tutto per trovare il Nirvana. Ho trovato interessante in questa prima parte del libro la legge della giustizia retributiva (il Karma), secondo la quale "l'uomo, come miete così raccoglie" (diceva San Paolo), mettendo in relazione non soltanto il Buddhismo e l'Induismo, ma anch gli uomini più rappresentativi del cristianesimo, dell'islamismo, dello Zoroastrismo e di altre religioni storiche. In un altro luogo Buddha dice: "La liberazione deve essere ricercata dentro di te: ciascuno costruisce la sua stessa prigione". Sottolineando con questo passo come le nostre abitudini mentali e il carattere siano alla radice dello sconforto o della felicità. Un'altra cosa che mi è molto piaciutaè il sentimento buddhista di amore per TUTTI gli esseri viventi, per tutto ciò ...

Cacharel - Eden Eau de Parfum Spray 29/09/2012

IL NOME DICE TUTTO!

Cacharel - Eden Eau de Parfum Spray Mi accingo a scrivere di questo profumo inebriante palesando subito la mia passione per i profumi. Eden è un profumo molto intenso e persistente che, secondo me, rappresenta bene la casa produttrice: CACHAREL. E' tra i profumi vintage che preferisco, vintage perchè è del 1994 e purtroppo è fuori produzione. Ma chi lo ama non si disperi: lo si può trovare ancora su diversi siti di profumerie online (non le nomino per non fare pubblicità ad una piuttosto che a un'altra). L'ho "conosciuto" grazie a mia sorella che fino a qualche anno fa se ne impregnava i vestiti. A me piace, ma essendo persistente e molto intenso non bisogna abusarne! Sul sito della Cacharel sono elencate le fragranze che lo contradistinguono, ossia: mandarino, pesca, violetta, mimosa, sandalo, patchouli. Così anche chi non lo conosce se ne può fare un'idea. Trovo che sia adatto di più alle ragazze giovani, ma ovviamente è solo la mia opinione. La confezione è molto semplice: una bottiglietta verde che rimanda un pò alla natura, anche per la forma, mentre la scatola è verde anch'essa con tanti fiori come molte altre cose della cacharel. Dando un'occhiata ai prezzi dei profumi di "moda" adesso, posso dire che Eden non è poi molto costoso, ma se non ve lo potete permettere potete sempre farvelo regalare!!!!!!! ...

Whirlpool AWM 161 24/09/2012

NON E' IL MASSIMO

Whirlpool AWM 161 Questa lavatrice l'ho avuta ad un prezzo "speciale" da mio cognato che ne aveva comprato una in più quando era in offerta. Quindi vi potrò dire quali sono le caratteristiche, ma non il reale prezzo di mercato. Detto questo vi dico subito che se dovessi ricomprarla ci penserei un attimo. Elencando le caratteristiche di questo prodotto (classe energetica A;carica frontale; capacità di carico 5 Kg; giri al minuto 600; no lavasciuga) magari si penserà:"fin qui niente di particolare", ma usandola poi...Ecco cosa di negativo ho riscontrato in questa lavatrice: 1) primo fra tutti è la rumorosità. Quando parte la centrifuga sembra che stia decollando! 2) a volte capita che si blocchi durante il lavaggio.. Questo problema è contemplato anche nel libretto d'istruzioni alla voce "GGuida ricerca guasti", solo che quando ho riscontrato questo pproblema nessuna delle ipotesi del libretto corrispondeva alla situazione. 3) ho notato che da quando uso questa lavatrice (5 anni) trovo buchi nella biancheria, anzi vorrei chiedere a quelli di voi che l'hanno usata se hanno questa cosa. Dopo aver elencato quelli che sono gli elementi negativi, passiamo aquelli positivi: le dimensioni (larghezza 60 cm, altezza 85 cm, profondità 54 cm), già perchè essendo non molto ingombrante per una lavatrice da 5 Kg di carico si adatta agli ambienti. L'oblò è leggermente più alto rispetto ad altre lavatrici ((anche se io preferisco quelle con il carico dall'alto) e poi ha il blocco di sicurezza per l'apertura. I ...

Vedes Gioco Scacchi Bianro 30/07/2012

SCACCO MATTO!

Vedes Gioco Scacchi Bianro Ecco uno dei miei giochi preferiti. Peccato che non riesca mai a trovare qualcuno per giocarci ((molti lo trovano noioso), così gioco al Pc. A me l'ha insegnato una signora di nome Marta che ho conosciuto in ospedale. Non l'ho più vista, ma le sono molto grata di avermi insegnato forse uno dei più vecchi e affascinanti giochi che esistono. Anche qui si gioca in 2 e non esiste uno schema fisso, ognuno segue il proprio gioco. Le regole da seguire riguardano le mosse che ogni pezzo può fare. Mi spiego meglio. Sulla scacchiera si nuovono 32 pezzi, 16 bianchi e 16 neri (solitamente! Oggi esistono anche di colorati). Ci sono 8 pedine che si muovono di 1 "mattonella" alla volta e solo in avanti (come a dama), però possono "mangiare" qualsiasi altro pezzo. Poi abbiamo le 2 torri postealle 2 estremità del prorpio spazio che simuovono solo in verticale e in orizzontale, ma di quante caselle vogliamo. Accanto alle torri ci sono i 2 cavalli che si muovono a forma di L (3 caselle verticali e 2 orizzontali). A seguire ci sono i 2 alfieri che si muovono solo in diagonale. infine ci sono un re e una regina che si distinguono tra loro dalla croce che il re ha in cima. Questo si sposta in qualsiasi direzione ma di una sola casella per volta; mentre la regina (che come tutte le donne hanno più potere degli uomini) si sposta in ogni direzione e di quante caselle vuole. Lo scopo del gioco e quello di "catturare" (nel senso che non ha più modo di muoversi) il re dell'avversario. Esiste anche la ...

MB-Hasbro Forza 4 15/07/2012

FORZA 4

MB-Hasbro Forza 4 Uno dei giochi a cui non riesco quasi mai a vincere è Forza 4. Forse tutte quelle rondelline mi confondono?! Eppure mi prende! Come tutti i gochi di strategia!! Il funzionamento è molto semplice: bisogna inserire a turno i gettoni colorati nella griglia e cercare di formare una fila di 4 gettoni dello stesso colore. Allo stesso tempo non bisogna perdere di vista l'altro scopo del gioco, e cioè: cercare di bloccare le mosse dell'avversario! Credo che sia questo il mio problema. Evidentemente mi concentro solo su questo ( e neanche mi riesce dal momento che perdo!). A me è stata regalata la confezione da viaggio, quindi non sò dirvi quanto costa, ma credo non moltissimo. La confezione contiene: una griglia di gioco, 24 gettoni rossi, 24 gettoni gialli e ovviamente le istruzioni.. Queste ultime hanno anche i disegni (mi rifiuto di credere che qualcuno non sappia come si gioca) per chi, eventualmente, non ne abbia mai sentito parlare. Ho dimenticato di dire che: vince chi riesce per primo a formare una fila di 4 gettoni in orizzontale, verticale o diagonale; si gioca in 2; sulla scatola è consigliato ai bambini da 6 anni in su.

beruby.com 29/05/2012

Se lo conosci...LO EVITI!

beruby.com Vorrei porre l'attenzione dei ciaoini su questo sito di "guadagno" (???). Beruby si presenta come un sito dove connettersi per guadagnare con visite, iscrizione a newsletter (in questo caso la commissione è più bassa), ma soprattutto per risparmiare (dicono loro!). Sì, perchè una sezione è dedicata a siti pubblizzati (gli annuncianti) dove si può acquistare di tutto: dalla ricarica per il cellulare ai viaggi, dai libri all'elettronica e così via. La struttura del sito è semplice, per cui no si ha difficoltà a trovare quello che si cerca. Si possono invitare anche gli amici e avere dalla loro iscrizione e navigazione dei guadagni. Si può ritirare subito il guadagno, ma se sei sotto la soglia dei 10 euro paghi una commissione di 1 euro, quindi non ti conviene! Il tutto è spiegato molto bene e lo staff ti esorta a contattarli per qualsiasi problema. E quì casca l'asino!!! Io mi sono iscritta a Beruby circa 2 mesi e rotti fà, beh, all'inizio sembrava tutto filare: all'iscrizone 1 euro (questo avevo dimenticato di scriverlo)...i centesimi giornalieri di visita...il saldo in sospeso che cresce ad ogni operazione. Col passare dei giorni, però, ho notato che alcune commissioni non venivano renumerate, così scrivo nella sezione dedicata alle domande. Quando si tratta di annuncianti (ovvero le aziende pubblicizzate) rispondono abbastanza in fretta che la commissione apparirà nel saldo CONFERMATO entro 60-90 giorni, quando invece chiedo informazioni sulle loro commisisoni non ...

L'Ape Maia e le sue avventurose storie 18/05/2012

Vola vola vola l'ape Maia...

L'Ape Maia e le sue avventurose storie Ve la ricordate? Chi non ha mai visto almeno una puntata dell'ape Maia? Anche se è tratto da un romanzo, è con il cartone animato andato in onda in Italia nel febbraio del 1980 che questo personaggio vivace trova il suo successo. Maia è un'ape molto curiosa ed è per questo che scappa dall'alveare per scoprire il mondo. Come nel cartone anche in questo libro la piccola ape dai capelli gialli svolazza in giro alla ricerca di nuove avventure. Accompagnata come sempre dal suo migliore amico Willi, un fuco pigro e svogliato, Maia riesce a trasmettere i suoi principi: amore e rispetto per la natura! In questo libro di 78 pagine, Maia ci "presenta" anche gli altri personaggi che l'accompagnano nelle sue avventure. Tra questi il più presente è Flip, la saggia cavalletta. Nel secondo dei 37 raconti, Flip finge di aver mal di pancia dopo aver mangiato l'erba e simula un avvelenamento da pesticidi nel tentativo di dissuadere suo cugino Franz e il suo esercito di cavallette dal divorare tutto ciò che trovano. In un altro racconto troviamo Alessandro, un topo, che per non aspettare il suo turno per bere del succo di lampone rimasto in una bottiglia, vi si infila dentro e rimane intrappolato anche se poi grazie a Maia e ai suoi amici si salva. Tra gli altri personaggi del cartone ritroviamo in questo libro di facile lettura anche Max, il lombrico, che in uno di questi racconti salva Maia dalla puntura di una vespa. Anche Tecla il ragno è presente, ed anche lei è protagonista di una storia ...

Greystoke (Dvd) 04/05/2012

Greystoke

Greystoke (Dvd) Questo è un bel film adatto anche ad un pubblico meno adulto. E' praticamente la storia del conosciutissimo Tarzan (infatti il film è ispirato al romanzo), anche se qui non viene mai citato questo nome. Parla di un neonato allevato dalle scimmie di cui diventa il capo branco. Una volta che viene ritrovato da un esploratore ritorna in Scozia, ma qui non riesce ad adattarsi. Per cui, nonostante la scoperta dell'amore (Jane) decide di tornare nella giungla. In questo film viene rimarcata la crudeltà dell'uomo rispetto agli animali, ma anche verso i propri simili, se ritenuti inferiori! sono sicura che il genere non piaceràa tutti, ma lo consiglio lo stesso. E poi, il personaggio è interpretato da uno dei miei attori preferiti: C. Lambert (quando ancora aveva il suo fascino!). Buina visione
Visualizza altre opinioni Torna sopra