Condividi questa pagina su

bronzo Status bronzo (Livello 7/10)

misslucy

misslucy

Autori che si fidano di me: 164 iscritti
Visualizza le statistiche dell´utente

Regola 11: Mai discutere con un idiota. Ti porta al suo livello e poi ti batte per esperienza. Dilbert *Ho riattivato la notifica delle opinioni :-)

Opinioni scritte

dal 13/03/2004

364

Logitech KEYS-TO-GO 17/07/2017

La tastiera ultraportatile e ultrasottile

Logitech KEYS-TO-GO Desideravo un IPad per poterlo utilizzare anche al lavoro e non dover portare sempre il notebook che è ingombrante e pesante. Visto che lo utilizzo tantissimo per scrivere relazioni e testi vari (anche ora!) era assolutamente necessario avere uno strumento che permettesse quest'attività più semplice e pratica quindi, come sempre quando si tratta di questioni informatiche, ho chiesto un consiglio a mio fratello, l'esperto di famiglia. Ha fatto ben di più che darmi un consiglio e mi ha regalato la tastiera wireless Keys to Go della Logitech nel mio colore preferito: rosso! Caratteristiche Vediamo alcune sue caratteristiche. Si tratta di una tastiera wireless con connettività bluetooth estremamente sottile e leggera (180g). Le sue dimensioni (altezza 6mm, larghezza 242mm, profondità 137mm) consentono di portarla ovunque senza problemi, neanche ci si acccorge di averla in borsa. E' alimentata da una batteria che si ricarica con un cavo USB in dotazione e può stare in stand by per ben 3 mesi considerando un utilizzo medio giornaliero di 2 ore; in alto a destra è presente la spia di verifica della carica. Pensata soprattutto per l'IPad (e in generale per dispositivi IOS) supporta anche i sistemi operativi Android 4.1 e successivi e Windows 7 e versioni successive. Ha i tasti di scelta rapida sia per IOS che per Android che comprendono il tasto ricerca, connessione, volume, pausa ecc. E' robusta e ha anche il vantaggio non trascurabile di essere resistente agli schizzi poichè ...

Parlux 385 PowerLight 16/06/2017

Un phon professionale anche a casa

Parlux 385 PowerLight Di solito l'acquisto di un nuovo phon in casa misslucy avviene solo dopo che l'asciugacapelli precedente è ormai guasto. Nel caso dell'acquisto del Parlux 385 PowerLight ho fatto un'eccezione. Ne avevo sentito tanto tessere le lodi che mi sono convinta di averne assolutamente bisogno, e benchè non sia una spesa da poco l'ho acquistato declassando quindi il phon precedente a phon per la casa al mare mentre quello che già era presente nella casa al mare ha trovato al mercatino dell'usato un nuovo padrone! Parlux: ne avete mai sentito parlare? Parlux forse è una marca sconosciuta ai più ma la prossima volta che andate dal parrucchiere osservate meglio che phon utilizza. Nel 99,9% dei casi si tratterà di un Parlux! Parlux infatti è una marca di phon professionali, rigorosamente made in Italy (rarità di questi tempi), innovativi e tecnologicamente avanzati. Praticamente tutti i modelli Parlux attualmente sul mercato sfruttano la tecnologia ionica e ceramica. Vediamo molto rapidamente i benefici derivanti da questa tecnologia: -durante l'asciugatura i capelli perdono ioni che li porta ad inaridirsi, a perdere lucentezza e a farli diventare crespi. Gli asciugacapelli con tecnologia ionici producono ioni negativi che sono attratti da quelli positivi che si trovano sui capelli e quindi li neutralizzano andando ad evitare gli effetti indesiderati sopra citati. Gli ioni inoltre fanno evaporare solo l'acqua in eccesso (scompongono le microparticelle d'acqua) dai capelli lasciando ...

Electrolux RDH3874GDE 19/04/2017

La mia nuova aiutante in lavanderia

Electrolux RDH3874GDE Durante l'inverno la brava donna di casa (o il bravo uomo di casa) prima di fare il bucato deve consultare il meteo: nebbia e pioggia sono i nemici, la presenza di vento sarebbe invece ben gradita. Fosse solo per questo riuscirei pure a cavarmela, il problema maggiore nella mia cittadina però è dato dalla puzza. Detta così sembra che viva chissà dove. Non immaginate immondezzai a cielo aperto o fabbriche che esalano fumi tossici, immaginate più semplici e familiari caminetti dove il fuoco strepita allegramente e vicino al quale il gatto di casa si acciambella per godere del calore. Immaginate anche i comignoli di questi deliziosi caminetti che spuntano dai tetti di quasi ogni casa e dei palazzi e da essi fuoriescono meno deliziosi fumi puzzolenti che, soprattutto dal pomeriggio in poi, rendono l'aria pesante e irrespirabile. Immaginate ora me che tolgo il bucato dalla lavatrice, pulito e profumato e vado a stenderlo in balcone, al secondo piano, con numerosi comignoli puntati addosso, immaginate ora il profumino che può avere quando vado a ritirarlo. Ma a novembre io e mio marito abbiamo detto basta a maglioni e biancheria affumicata, sì all'asciugatrice! Iniziamo quindi la ricerca di informazioni e andiamo a vedere i modellli proposti in vari negozi fisici. Come sempre poi andiamo a guardare se i prezzi proposti online sono più concorrenziali e appurato che è così ordiniamo un'asciugatrice Electrolux. Cosa cercavo Si sa che le asciugatrici sono degli elettrodomestici ...

Dash Ecodosi Pods 3in1 17/03/2017

Dash Pods 3 in 1: pratiche ed efficaci

Dash Ecodosi Pods 3in1 Sono ben lieta di essere stata scelta ancora una volta dal Club dei Desideri (Desideri Magazine) come "ambasciatrice" di alcuni prodotti. In questo caso si tratta delle Pods 3 in 1 di Dash e dell'ammorbidente Lenor. Prima di entrare nel vivo dell'opinione cercherò di spiegare brevemente chi è e qual è il compito dell'"ambasciatrice". Periodicamente sul sito Desideri Magazine viene data la possiblilità agli iscritti di partecipare ad una selezione (in genere basata su alcune domande) per diventare tester e ambasciatrice di determinati prodotti. Se si viene selezionati si riceve a casa un pacco contenente una confezione full size dei prodotti da testare destinata all'ambasciatrice e un certo numero di "kit", campioni prova, da distribuire a parenti, amici, colleghi e conoscenti. Compito dell'ambasciatrice è raccogliere le opinioni di chi ha avuto modo di provare i prodotti tramite i campioncini e, ovviamente, fornire anche la propria attraverso l'invio di resoconti e sondaggi sul sito. Preciso che il ruolo dell'ambasciatrice non è quello di fare pubblicità a tutti i costi solo perché ha ricevuto la confezione di un prodotto. Il club che organizza queste iniziative è il primo a dire di fare passaparola solo se si è convinte del prodotto. Io personalmente quando consegno i campioncini cerco di dare solo informazioni generali a chi li riceve senza lasciar trasparire la mia opinione. Solo in un secondo momento, quando la persona ha già provato di persona il prodotto, c'è uno ...

Il magico potere del riordino. Il metodo giapponese che trasforma i vostri spazi e la vostra vita (Marie Kondo) 28/01/2017

Come ti riordino la casa (e forse anche la vita!)

Il magico potere del riordino. Il metodo giapponese che trasforma i vostri spazi e la vostra vita (Marie Kondo) Ho acquistato Il magico potere del riordino. Il metodo giapponese che trasforma i vostri spazi e la vostra vita di Marie Kondo qualche tempo fa dopo aver letto tante recensioni positive proprio qui su ciao.it. Essendo da sempre molto disordinata, e non certo fiera di esserlo, ho pensato che questo libro potesse fare proprio al caso mio. L'autrice Marie Kondo è riuscita a far diventare la sua passione/ossessione per l'ordine un lavoro di successo. Infatti, a lei si rivolgono in tanti, dalla casalinga al manager di grido, per essere aiutati nell'arte del riordino che è lungi dall'essere solo un semplice atto fisico visto che mettere in ordine, eliminare il superfluo e mantenere solo ciò che realmente serve, porta benefici anche a livello psicologico e spirituale. Ha scritto due libri che hanno ottenuto un grandissimo successo e sono stati venduti in trenta paesi; Il magico potere del riordino , il primo, ha venduto ben tre milioni di copie. È' anche una star della TV giapponese. Il magico potere del riordino Il libro consta di 244 pagine ed è suddiviso in cinque capitoli a loro volta divisi in numerosi paragrafi che trattano diversi aspetti, oggetti ma soprattutto categorie. Il metodo KonMari è un metodo molto radicale (l'autrice sostiene mettendo in ordine un po' per volta non si ottenga niente) e permeato di aspetti filosofici alcuni dei quali suonano "strani" per noi occidentali. Alla base di tutto c'è il decidere cosa conservare in base alle emozioni che ...

Guida astrologica per cuori infranti (Silvia Zucca) 10/01/2017

Anche le stelle mentono?

Guida astrologica per cuori infranti (Silvia Zucca) Eccomi qua a scrivere l'opinione numero 359 della mia carriera di opinionista di ciao.it. Considerando che sono iscritta dal lontano 2004 non è una gran media ma tra lavoro, matrimonio, università non ho avuto tanto tempo quanto avrei voluto da dedicare alla condivisione di opinioni con voi. Conto di recuperare da qui ai prossimi mesi, causa riposo forzato per dolce attesa. E finalmente dopo anni posso nuovamente leggere! Non manuali, libri di didattica, testi per l'università ma romanzi! Ho una reading list lunghissima e mi sto mettendo d'impegno per sfoltirla. L'ultimo romanzo del quale ho appena voltato l'ultima pagina è Guida astrologica per cuori infranti di Silvia Zucca che ricevetti in omaggio da un noto e-commerce dopo aver recensito i primi capitoli letti in anteprima. Trattasi di un volume di 450 pagine che ho letto credo in meno di una settimana. E mi è piaciuto molto. L'autrice: Silvia Zucca Per Silvia Zucca si tratta del romanzo d'esordio. Un esordio spumeggiante visto che il romanzo è entrato subito in classifica e che i diritti di traduzione sono stati venduti in 16 paesi prima ancora che il romanzo venisse pubblicato in Italia. Di lei sappiamo che è giovane, laureata in lingue (sua la traduzione di Cinquanta sfumature di nero per esempio) e che ha lavorato presso un'emittente televisiva milanese. Il romanzo e la sua protagonista Quest'ultimo aspetto è in comune con la protagonista di Guida astrologica per cuori infranti, Alice Bassi. Alice, poco più ...

PuroBio Cosmetics Sublime Fondotinta Liquido Biologico 14/12/2016

Molto coprente e non semplice da stendere

PuroBio Cosmetics Sublime Fondotinta Liquido Biologico PuroBio è uno dei marchi italiani di make up e cosmetici ecobio più interessanti sul mercato nonostante sia nato solo nel 2014. Il make up biologico si sta ormai sempre più avvicinando alle performance di quello tradizionale soprattutto per quanto riguarda alcune tipologie di prodotti come per esempio gli ombretti, le matite occhi e labbra e i blush mentre per quanto riguarda i fondotinta fluidi la strada pare essere ancora lunga. Attirata da un'offerta ho acquistato il Fondontinta Sublime per utilizzarlo nelle occasioni speciali e per le uscite serali visto che al mattino preferisco sempre la freschezza e l'impalpabilità dei fondotinta minerali in polvere. What's inside? Il fondontinta Sublime vanta la presenza di numerosi attivi vegetali quali l’idrolato di salvia ,la glicerina vegetale, olio di argan, il burro di karitè, il tocoferolo (vitamina E) e l’estratto di vite rossa che hanno una funzione antiage e protettiva della pelle nei confronti degli agenti atmosferici. La presenza di amido di mais e silica garantiscono un effetto assorbente e un finish mat e, insieme agli idratanti (argan, glicerina, karitè) la rendono adatta ad ogni tipo di pelle, dalle pelli secche a quelle grasse. Perplessità n.1: consistenza e stesura Il fondotinta è venduto in un tubetto di plastica da 30ml di colore nero, senza altre superflue confezioni di cartone. La sua consistenza è piuttosto cremosa, bisogna utilizzarne una quantità minima perchè è piuttosto difficile da stendere, ...

Neve Cosmetics Bella Sveglia Crema Contorno Occhi 25/09/2016

Bella addormentata? No, Bella Sveglia!

Neve Cosmetics Bella Sveglia Crema Contorno Occhi Senza dubbio alla Neve Cosmetics hanno una persona in gamba a dare i nomi ai prodotti! Bella Sveglia, il nome scelto per la crema contorno occhi è effettivamente molto carino. Il prodotto a mio avviso è invece meno azzeccato. Purtroppo mi capita spesso di rimanere delusa dalle formulazioni dei prodotti per la skincare di Neve (ad eccezione della crema eterea) mentre dò un giudizio positivissimo al make up sia per quanto riguarda la vastità della scelta che le performance. Bella sveglia “Lieto fine per borse e occhiaie” o come è scritto nella confezione Happy ending for the eyes area vuole richiamare con questo nome la “Bella Addormentata” e il mondo delle favole in generale e su questo si gioca molto anche nella descrizione presente sul sito ufficiale del brand. La confezione è un semplice tubetto da 15ml di plastica color bianco perlato con tappo nero; è ben riconoscibile perché oltre alla scritta “bella sveglia” è raffigurata la classica vecchia sveglia. Il prodotto è una cremina colorata sul beige non troppo fluida né troppo grassa. Le promesse sono tante, ci sarà davvero il lieto fine? Promette di *combattere i segni della stanchezza *essere un'ottima base trucco *ridurre le borse e le occhiaie *idratare e nutrire per un effetto antiage Inci Come sempre i prodotti per la skincare Neve Cosmetics hanno un buonissimo inci. Vediamolo tenendo sempre presente che la valutazione si basa sul biodizionario.it del dott. Fabrizio Zago che tiene conto dell'ingrediente sia dal ...

Le tre ghinee (Virginia Woolf) 12/09/2016

Come possono le donne fermare la guerra? Così rispose la Woolf

Le tre ghinee (Virginia Woolf) Virginia Woolf non è certo una tipica lettura estiva. Non lo sono i suoi impegnativi romanzi e ancor meno lo può essere un saggio come Le tre ghinee; ciò nonostante questa lettura mi ha accompagnato per alcune settimane di questa calda e ventosa estate. Mi è stato regalato da una collega a fine anno scolastico con queste parole: "E' un libro molto apprezzato dalle femministe. Tu sei giovane (insomma!) e ti devo indottrinare!". Visto che è una collega che stimo e che Virginia Woolf mi piace ho iniziato subito a leggerlo. L'occasione Questo saggio nasce come risposta ad una lettera (immaginaria) ricevuta da un avvocato tesoriere di un'associazione antifascista impegnata in iniziative culturali varie volte a prevenire la guerra. Siamo nel 1935, le dittature tedesca e italiana preoccupano il resto d'Europa e tutto fa presagire che possa a breve scoppiare una guerra. Come sappiamo, così sarà, nel 1939. Nella lettera si chiedeva alla scrittrice di fare qualcosa per esempio scrivere una lettera ai giornali, inviare del denaro per la causa o diventare membro dell'associazione. Com'è che una richiesta di partecipare alle iniziative contro la guerra è diventata una sorta di manifesto di quello che venne chiamato "femminismo della differenza" cioè non della parità ma del giusto riconoscimento delle differenze tra i due sessi (per esempio rispetto e riconoscimento anche economico per il ruolo di moglie e madre)? L'introduzione al saggio ci suggerisce che la Woolf si sentì offesa ...

Eurospin Fior di Magnolia Struccante Bifasico Occhi 23/08/2016

Bifasico economico per rimuovere il make up da occhi e labbra

Eurospin Fior di Magnolia Struccante Bifasico Occhi Ormai è da un bel po' che sono passata ad utilizzare esclusivamente prodotti per la cura della persona bio o almeno che non contengano siliconi, paraffine ecc. Il tipo di prodotto più difficile da sostituire per me è stato senza dubbio lo struccante occhi. Difficile, soprattutto qualche anno fa, trovarne uno bio che sciogliesse bene il trucco e fosse anche delicato per gli occhi. Fu così che presa da un momento di sconforto e attirata da un'offerta all'Eurospin comprai ben due confezioni di Fior di Magnolia Struccante Bifasico Occhi. Ovviamente si tratta del classico bifasico con una componente oleosa (piena di siliconi in questo caso) e una acquosa che vanno mescolate agitando il flacone prima di utilizzarlo. Tali prodotti sono particolarmente adatti a rimuovere il make up di occhi e labbra perchè risultano più delicate ed efficaci nell'eliminare anche il trucco più resistente come quello waterproof. Avevo già dimenticato questo acquisto ma giunta nella casa al mare ho trovato una confezione ancora intatta. Normalmente avrei regalato il prodotto a mia madre ma vista la lontananza e poichè odio gli sprechi ho finito per utilizzarlo durante quest'estate e ne approfitto per parlarvene Come si presenta Viene venduto direttamente nella confezione di plastica trasparente senza ulteriori scatole di cartone (cosa sempre apprezzabile per me). La fase olesa del prodotto è di colore blu, quella acquosa è trasparente. Agitando il flacone da 150 ml si forma una soluzione che però ...

Alkemilla 90-60-90 Ice Crema Anticellulite 13/07/2016

Ice, troppo ice!

Alkemilla 90-60-90 Ice Crema Anticellulite Eccomi di ritorno su ciao dopo mesi di assenza! Vi vorrei parlare di un prodotto che susciterà l'attenzione soprattutto delle donne e soprattutto ora che siamo in estate... Si tratta di una crema anticellulite di un marchio italiano bio molto serio e di qualità: si tratta della 90-60-90 Ice di Alkemilla. 90-60-90 è una linea di prodotti di questa azienda e fa ovviamente riferimento alle "mitiche" misure ideali di una donna attraente e quindi comprende prodotti anticellulite, rassodanti, anti smagliature e fanghi: *Fango osmotico *Crema anticellulite Ice *Crema anticellulite Termoattiva *Crema Rassodante Antismagliature Come potete notare la linea comprende due diverse creme anticellulite. Qual è la differenza tra le due? La Termoattiva ha un'azione vasodilatatoria e riscaldante e non è quindi adatta a chi ha problemi di fragilità capillare; la Ice, ad effetto freddo prolungato come il nome lascia intendere, si rivolge invece alle donne con questo tipo di problema. Come si presenta Il tubetto di crema da 200ml viene venduto in una confezione di cartone dai toni prevalenti blu che richiama alla mente la sensazione di freddo e si distingue bene dalla Termoattiva in cui invece prevalgono i toni caldi del marrone. La crema di colore bianco ha una consistenza perfetta: non troppo fluida nè troppo densa. Gli attivi L'effetto freddo è garantito dalla presenza del Mentolo e dagli estratti di Menta piperita e Eucalipto. Come quasi tutte le creme anticellulite, anche questa ...

iRobot Roomba 620 07/10/2015

Roomba che Robot!

iRobot Roomba 620 Nel settembre di un anno fa io e mio marito siamo finalmente andati ad abitare nella nostra nuova casa. I pavimenti sono molto chiari e soprattutto all'inizio visto che i lavori in cortile non erano ancora terminati, tendevano ad accumularsi sporco e polvere. Ovviamente si notavano parecchio e risultavano piuttosto fastidiosi anche per due non maniaci del pulito come noi. Questo problema comportava il dover passare l'aspirapolvere ogni giorno e per due persone che lavorano non è facile dedicarsi ogni giorno a queste attività sia per mancanza di tempo che di energie. Mio marito era già piuttosto orientato verso l'acquisto di un robot aspirapolvere in quanto un suo collega gli aveva parlato molto bene del robot Vileda. Io avevo i miei dubbi confermati da una chiacchierata con la moglie del collega in questione. Sì, aspira ma non benissimo. Ricordavo di aver letto alcune recensioni su ciao, alcune molto positive e ho deciso: robot sia ma di accertata efficacia e qualità. A costo di spendere una cifra abbastanza importante volevo qualcosa di affidabile ed efficace. Iniziamo dunque a osservare robot aspirapolvere di varie marche nei centri commerciali e a leggere recensioni su ciao e su amazon. Scelta dura e un po' di paura Alla fine, verso gennaio, la scelta è caduta su un robot della marca americana iRobot. Si tratta di un'azienda che da oltre vent'anni si occupa solo ed esclusivamente di robotica finalizzata alla realizzazione di aspirapolveri robot e che dieci anni fa ha ...

Easyhotel Budapest Oktogon, Budapest 28/09/2015

Easy sì ma più che soddisfacente

Easyhotel Budapest Oktogon, Budapest Ultima tappa del viaggio di nozze un anno dopo è stata la bella città di Budapest, purtroppo in questi giorni salita agli "onori" della cronaca per tristi motivi. Abbiamo alloggiato in un Easyhotel. Se avete letto la mia opinione sull'Easyhotel di Londra capirete perchè prima di arrivarci io e mio marito eravamo un po' preoccupati per quello che ci poteva aspettare. In pieno centro All'arrivo ci siamo alquanto rasserenati. Intanto, come già sapevamo, è in pieno centro, accanto a Andrassy ut, il più importante viale di Budapest (nonchè patrimonio dell'umanità per l'Unesco). Si tratta della via dello shopping di lusso e non solo, in questo viale c'è anche il bellissimo palazzo dell'Opera. Anche la fermata della metro e molto vicina e nei dintorni ci sono numerosi uffici per il cambio molto convenienti, Starbucks, supermercati, e i famosi pub tra le rovine non sono troppo distanti. Insomma, la posizione dell'hotel è senz'altro ottima. La nostra camera Siamo arrivati molto presto, in netto anticipo rispetto all'orario del check in. Pagando 10€ extra abbiamo avuto la possibilità di avere subito una stanza. Era preparata per una persona quindi poco dopo il nostro ingresso la signora delle pulizie ci ha portato un altro cuscino e un altro asciugamano. Sorpresa: aprendo gli asciugamani mi sono accorta che erano pieni di lunghissimi capelli... Alla reception si scusano e ci forniscono altri due asciugamani. Vabbè non sono il loro forte: lisi e con qualche buchettino. Lasciamo ...

Hotel Lunik, Praga 11/09/2015

Hotel Lunik: bello e conveniente

Hotel Lunik, Praga La terza tappa del "viaggio di nozze un anno dopo" è stata Praga, la Parigi dell'est. Lasciata Londra con la voglia di tornarci - ovviamente scegliendo un altro albergo - eravamo certi che Praga non ci avrebbe deluso e speravamo lo stesso dell'hotel... Prenotato tramite BudgetPlaces, vi abbiamo soggiornato dall'11 al 14 agosto pagando 162€ colazione compresa per due persone. Ottimo prezzo dunque. Lunik Partiamo da Londra alla volta di Praga piuttosto presto, ho tutte le indicazioni per raggiungere l'hotel e arriviamo con netto anticipo rispetto a quella che è l'ora prevista ufficialmente per il check in. La nostra stanza è già pronta e dopo la consegna e compilazione dei documenti di rito ci viene fornita la chiave della nostra camera. E' una chiave tradizionale, non magnetica, da riconsegnare ogni volta che si esce alla reception (anche perchè è bella grande e pesante!). L'ascensore ci porta al quarto piano, ecco la camera, entriamo...Dopo l'EasyHotel di Londra forse quasi tutto mi sarebbe sembrato bello ma obiettivamente è proprio una bella camera. Grandissima, con anticamera ampia in cui c'è uno specchio a figura intera, un armadio con apertura a libro con ripiani e grucce, un appendiabiti capiente, un poggia valigia. Il bagno è anch'esso abbastanza grande e luminoso, dotato di asciugacapelli e specchio ingrandente. La camera vera e propria ha un letto king size (e comodo!), di fronte ci sono dei divanetti, in un lato una grande scrivania con specchio. Tutto è ben ...

easyHotel, Londra 09/09/2015

Forse troppo...easy

easyHotel, Londra Quest'estate io e mio marito ci siamo finalmente concessi il viaggio di nozze che non abbiamo potuto fare l'anno scorso per motivi di lavoro. Abbiamo scelto un piccolo tour tra le capitali europee: Parigi (puoi esserci stato mille volte ma va bene sempre!), Londra, Praga e Budapest. Ho prenotato tutto personalmente, voli e hotel. Il soggiorno a Londra era il più lungo dei quattro: sei notti e sette giorni. D'accordo con mio marito, visto che Londra è una città molto cara, pur consapevoli dei suoi limiti, ho optato per un EasyHotel, precisamente l'Easy Hotel Earl's Court. Premetto che siamo viaggiatori senza troppe pretese e ci adattiamo bene alle varie situazioni...certo, fino ad un certo punto! La posizione Tutti gli Easy Hotel sono situati in posizioni comode e strategiche per il turista e l'Earl's Court non fa eccezione. E' infatti situato in una zona residenziali, vicino alla fermata di numerosi tram e della metro. Ci sono diversi pub vicini, lavanderie, fast food, supermercati. Per fortuna nostra e delle nostre tasche, a pochi metri dall'hotel c'è un supermercato Tesco, aperto quasi 24 ore su 24, con panificio, pasticceria, gastronomia. Ad un certo punto è diventato il nostro punto di riferimento per i pasti. Sulla posizione niente da dire quindi, molto buona! L'hotel Arrivati da Parigi molto presto, tra bus e metro alle 10 eravamo già arrivati senza problemi all'hotel. Problema: il check-in si fa dalle 15 senza eccezioni; non ci viene data neppure la ...
Visualizza altre opinioni Torna sopra