Condividi questa pagina su

verde Status verde (Livello 2/10)

olzen

olzen

Profilo utente non disponibile. La persona che stai cercando non è più un utente di Ciao.

Opinioni scritte

dal 05/03/2009

16

Peugeot 207 28/04/2009

occhio alla patente!!!

Peugeot 207 Iniziando con un breve prologo sul design, che tanto è sempre soggettivo, si può dire che la pegeut 207 è una tra le più belle "sportive accessibili" sul mercato. Durante il nostro primo incontro ammetto però che l'avevo bocciata, definendola "troppo spaziale e troppo tirata", ma dopo pochi mesi ha iniziato a piacermi, ora non la giudico più eccessiva, ma ben proporzionata e accattivante (esclusi gli specchietti retrovisori, quelli non credo che li digerirò mai...), la griglia anteriore molto ampia e le luci che occupano i 2/3 del lato del cofano regalano a questo felino un aspetto da vera sportiva. Passando alle prestazioni: L'auto è molto ben piantata a terra e, mentre il "tranquillo pilota" tira un pò la seconda, la 207 divora letteralmente l'asfalto, facendogli già rischiare la patente. In acelerazione non è difficile emozionarsi: l'auto scatta subito, il pilota si emoziona subito e la benzina finisce subito... (la pegeut fa tutto in fretta, anche lasciarti a secco...) Se la si tratta da vera sportiva quindi ha consumi alti, circa 13 km con un litro, se si modera il passo invece potete viaggiare anche a 16 km usando un solo litro (i dati sui consumi li ho presi da varie riviste di automobili). Da vera sportiva ha anche il confort, per il pilota e il passeggero sulla sua destra niente da dire, posizione comoda e rillasata, ma per quelli in seconda fila non si può dire altrettanto (va bè, chi vuole stare comodo prende una familare...). in città è molto maneggevole, il ...

Opel Corsa 1.2 15/04/2009

opel corsa

Opel Corsa 1.2 La nuova opel corsa fa parte di quella ristretta famiglia di piccole sportive relativamente economiche: il prezzo non è dei più bassi, ma il rapporto qualità prezzo è indiscutibilmente buono. L'apparenza conta, e visto che anche l'occhio vuole la sua parte, in casa opel hanno curato molto l'estica, curando molto i dettagli, anche i più piccoli; la versione a 5 porte perde un po', ma è indubbiamente più comoda, nella 3porte infatti i vetri dietro non si aprono nemmeno a scompasso il che la trasforma in una specie di gabbia per i passeggieri seduti in seconda fila. meno "tirata" di una 207 e più curata di una clio, la corsa rappresenta il giusto compromesso tra un auto spartana e una eccessiva. entrando nei dettagli: la corsa ha una plancia molto grossa e ben curata, lo spazio vivibile è molto all'interno della vettura, il vetro "cade" molto lontano dal posto di guida, il che regala alla vettura molto più spazio, i sedili sono molto comodi ed è facile trovare una buona posizione di guida, grazie alle varie regolazioni del sedile e del volante. parlando di prestazioni la corsa ha una buona velocità di punta, quasi 190 km/h, ottimi consumi in città e nel traffico, in accelerazione soffre un po', e il volante risponde leggermente in ritardo, ma si ci abitua facilmente.. Un auto che nel complessso consiglio...

Sony TT Tourist Trophy (PS2) 13/04/2009

tourist trophy

Sony TT Tourist Trophy (PS2) Decisamente un ottimo gioco... è l'equivalente di gran turismo per i giochi di moto: è tourist trophy!!!! tourist trophy rappresenta il meglio dei simulatori di guida di moto e si può tranquillamente dire che è un gioco più che riuscito: molto moto a disposizione, di varie cilindrata, dalle 125 fino alle mastodontiche 1300, molti circuiti, molte sfide e anche molti indumenti per il pilota.... Un ottimo simulatore, per guidare un auto servono le braccia e le gambe, ma per guidare una moto sono necesssari tutti i muscoli del corpo, equilibrare il peso e dosare bene il gas, questo gioco riesce a fartelo capire bene!! La grafica è fantastica e i replay sono davvero da togliere il fiato, la giocabilità è buona, un pò ripetitiva alla lunga e un pò stancante, ma se si gioca senza esagerare non stanca mai... L'unico difetto è che, al contrario di gran turismo, non ci sono i crediti, per conquistare una nuova moto bisogna vincere una sfida apposita contro un avversario (partendo a pochi secondi dopo di lui bisogna recuperarlo, sorpassarlo e stargli davanti per dieci secondi), secondo grave difetto: non c'è la monster !!!!! Un gioco che però consiglio, molto bello e realistico... Motociclisti si diventa!!!

Need for Speed ProStreet (PS2) 13/04/2009

prostreet

Need for Speed ProStreet (PS2) Sicuramente una sorpresa per chi segue la saga di "need for speed", o almeno per me lo è stata... Infatti questo gioco si distacca abbastanza, come stile di guida, di precedenti. Premettendo che sono un piccolo fissato di motori, e che lo sono sempre stato, nella mia infanzia o avuto molto occasioni di incontrare giochi sullo stile di need for speed, ma questa saga è e sarà sempre la migliore... Ma iniziamo la lista dei pro e dei contro di questo gioco: vasta scelta di macchine, vastissima gamma di "personalizzazioni" della propria auto (non sono molti i pezzi da poter mettere, ma le grafiche sono davvero infinite), molte gare da poter fare contro tre avversari e poi le sfide finali contro i vari re delle varie categorie. passando ai contro: non c'e una città da poter esplorare e girare in macchina come negli episodi precedenti della saga, non ci sono gare in città con il traffico, ma si svolgono tutte in pista, lo stile di guida è molto diverso dal solito, è più realistico, e l' auto non si esibisce in traversi o salti o tuffi nel vuoto spettacolari, è mollto più realistico di quanto ci si aspetti. Particolare che ho aprezzato molto è che i danni si pagano, infatti nel caso dovessi danneggiare l'auto o addirittura distruggerla dovrai prendere in mano il portafogli e pagare le varie riparazioni neccessarie... Un gioco apprezzabile nell'insieme, una bella grafica e una buona giocabilità, anche se un pò eccesivamente facile....

Honda CBR 600 12/04/2009

cbr 600

Honda CBR 600 PIcoola e proporzionata... Una splendida moto, senza grossi difetti ne d'estetica ne di ciclistica, molto ben curata. Si potrebbe parlare di manubrio troppo alto che non regala emozioni di una vera sportiva, sembra quasi di stare seduti su una gran turismo, oppure si potrebbe criticare il notevole aumento di peso rispetto alla versione precedente, ma sono tutte piccole sciocchezze, che non tolgono nulla allo spirito sportivo della moto, la bellissima va forte !!!!! L' aspetto si presenta abbastanza neutro, molto bello, senza particolari stravaganti o bizzarri (come prese d'aria eccessive o luci troppo tirate) il che la rendono a mio modesto parere una delle più belle moto sul mercato (la colorazione blu/nero/bianco mi fa impazzire!!!!!!) Il motore è potente e regolare, non soffre ne in staccata ne nelle curve, i rapporti sono un po lunghi, e forse perde un poco per questo, ma niente di rilevante. Nel complesso la moto va forte e non ha problemi eccessivi. La pubblicità delle pirelli ci insegna che la potenza è nulla senza controllo, e sembra che in casa Honda abbiano recepito bene il messaggio, infatti l'impianto frenante è incredibile, occhio a non schiacciare troppo la piccola leva perchè si rischia davvero di fare di bel botto, bisogna frenare delicatamante... Una moto che consiglio caldamente, davvero bella, ma la bellezza costa, 10.900 euro forse sono tanti, ma indubbiamente ne valgono la pena... ...

Primavera in Anticipo - Laura Pausini 31/03/2009

primavera in anticipo

Primavera in Anticipo - Laura Pausini Spontanea, simpatica, umile e con un sorriso che fa perdere il fiato, la Pausini all'alba del suo dodicesimo album si presenta esattamente così... Amata da un infintà di persone di tutto il mondo, nel novembre del 2008 fa uscire il suo ultimo cd, non solo in italia, l'artista infatti esporta e pubblica la sua incantevole voce in 47 paesi, in brasile e portogallo con due tracce in portoghese. Le 14 canzoni del cd sono cantante e scritte in collaborazione con altri artisti, quali: Daniel Vuletic, Niccolò Agliardi, Paolo Carta, Grignani e Cheope; la canzone che dà anche il titolo all'album (primavera in anticipo) è presente sia come canzone solista di Laura Pausini, sia in duetto, nella quale Laura canta assieme a James Blunt. le canzoni del cd sono: 1- Mille braccia Testo: Laura Pausini, Cheope 2- Invece no Testo: Laura Pausini, Niccolò Agliardi 3- Primavera in anticipo (It Is My Song) ( Duetto con James Blunt) Testo: Laura Pausini, Cheope, James Blunt 4- Nel modo più sincero che c’è Testo: Laura Pausini, Cheope 5- Un fatto ovvio Testo: Laura Pausini, Cheope 6- Il mio beneficio Testo: Laura Pausini, Cheope 7- Prima che esci Testo: Gianluca Grignani 8- Più di ieri Testo: Laura Pausini, Cheope 9- Bellissimo così Testo: Laura Pausini, Cheope 10- L’impressione Testo: Laura Pausini, Cheope 11- La geografia del mio cammino Testo: Laura Pausini, Cheope, Niccolò Agliardi 12- Ogni colore al cielo Testo: Laura ...

Suzuki GSX-R 600 22/03/2009

Suzuki gsx-r 600

Suzuki GSX-R 600 Equilibrata e piacevole, una moto da cui non scenederei mai... Premetto che io non posseggo questa moto (sono ancora un pilota di 125 e, dati gli alti costi universitari, lo sarò ancora per un pò pultroppo), ma grazie a vari amici folli che, chissà per quale ragione, si fidano a farmi provare i loro gioiellini, ho avuto occasione di provare qualche moto anche io. Non mi permetterei mai di esprimere giudizi su moto cho ho solo provato un pò, ma sulla gsx- r 600 ho fatto quasi due centinaia di km, e le mie impressioni sono state molto positive. Innanzi tutto cè da dire che, al contrario di quanto sostengono varie riviste, la posizione di guida non è particolarmente esasperata, anzi è piuttosto comoda: le gambe non sono troppo piegate e il peso che ricade sui polsi è minore di quanto ricada ad esempio su una ninja. Il motore risponde bene, a tutti i regimi, non rimane pigro ne in accelerazione ne in ripresa, inoltre ci sono le fantastiche mappature eletronnice, che si possono cambiare a seconda delle condizioni della strada, tre in tutto (a, b, c). Ma iniziamo con quache dato tecnico: motore a 4 cilindri; cilindrata di 599 cm^3; 125 cavalli; freni a doppio disco davanti e a disco singolo dietro (sono gli stessi della hayabusa); pesa 163 kg; 81 cm di altezza; 140 cm di interasse; 205 cm di lunghezza totale; Il gusto estetico è soggettivo, ma personalmente la trovo molto bella, snella e curata in ogni dettaglio, il gruppo ottico a tre luci è fantastico, e il codino ...

Di Sana Pianta - J-AX 21/03/2009

di sana pianta J-AX

Di Sana Pianta - J-AX Prima che gente come fibra o marcio o i cor veleno facessero il loro ingresso nei negozi di dischi, l'icona dell' hip hop italiano era un numero "31", il trentunesimo articolo (la libertà di parola). J ax, assieme a dj jad, avevano fatto conoscere al mondo lo spaghetti funk e l'hip hop italiano. Ora che J ax dimostra di essere qualcuno anche senza fare parte di una boy band fa uscire nei negozi "di sana pianta", nella quale l'artista si descrive così: "Io non sono rock io non sono hip hop mi odiano i puristi sono troppo pop vendo troppi dischi per chi scrive sui blog non frequento artisti sono uno snob" Questo pezzo è tratto dalla prima traccia, s.n.o.b. (Senza Nessun Obbligo Baciaculistico), ma il cd presenta molti temi differenti: la morte di un amico (se mi sposo) in cui pensa come cambierà il futuro dopo la perdita di un caro amico che credeva avrebbe avuto sempre affianco; la droga e il fumo (classici temi che affronta in ogni cd) amore,donne, storie finite, amici esaltati e una splendida canzone su suo figlio, nella quale dice che se avrà mai un figlio, sarà un mostro che costruirà un robot e sconfiggerà gli alieni... Le tracce dell'album sono 17: 1-S.N.O.B. (Senza Nessun Obbligo Baciaculistico) 2- Escono i pazzi 3- Ti amo o ti ammazzo 4-Le chiavi di casa 5- Di sana pianta 6- Buonanotte Italia 7-Fabrizio fa brutto 8- Sei un grande 9-Piccoli per sempre 10- Aqua nella scquola 11-Sei sicura 12- Tua mamma 13-Se mi sposo 14-Quanti anni ...

Motorola U9 10/03/2009

moto u9

Motorola U9 -"bello.... tutto nero.... cos'è?" -" Papà, è il mio telefono nuovo..." -"bruttino allora, non ha nemmeno lo schermo fuori" -"basta che premi uno dei tasti sui lati..." -"che lati vuoi che abbia questo "ovetto", qui è tutto nero, non ci sono tasti, e anche se li trovo e li schiaccio cosa fa, si apre e mi fa vedere lo schermo?... scomodo...." -"no pa, lo schermo è li, solo che se è spento non lo vedi... finchè non mi chiamano o non premi un taso non si accende e sembra un tutt'uno col telefono" -"???" Frammento di conversazione realmente avvenuta tra me e mio padre... Sorvolando sul fatto che Papà senza occhiali non sia esattamente un falco, l'impressione che dà questo telefono chiuso è esattamente questa: un ovetto o meglio una conchiglia... Si trova in tre colorazioni differenti rosso, viola o nero, lo schermo esterno risulta perfettamente intagrato nel telefono e se spento, sembra non ci sia affatto. Ammetto che in un primo momento ho avuto seri dubbi nel comprarlo; stava li, nella vetrina del negozio, sotto un cartello pubblicitario con scritto "ti senti più sensuale o trasgressiva?" io, in quanto uomo, l'ho subito bocciato, mi sembrava un prodotto riservato ad un pubblico esclusivamente femminile; ma, una volta entrato nel negozio, vista la colorazione nera, visto il displey esterno, visto lo screensaver del fuoco che bruciava e vista l'offerta (130 euro + il mio vecchio telefono) ho aperto il portafogli e comprato. Non me ne sono pentito, le applicazioni, ...

Ducati Monster 696 10/03/2009

la regina delle nude

Ducati Monster 696 Non a tutti piacciono le naked (la mia ragazza ad esempio le odia) preferendo le supersportive. Ma qui non si parla di una semplie naked, questa è la regina delle naked. Il motore rende molto a regimi medi, le due pinze ad attacchi radiale da una frenata decisa, buona e ben gestibile. La posizione di guida è leggermente più scomoda rispetto alle altre monster, si sente di più il peso sui polsi, è più caricata in avanti; ma per il resto è indubbiamente un ottima moto, che non ha molto da migliorare, infatti anche nella nuova monster 1100 l'unica differenza sta nella cilindrata e nella forcella . Una moto quindi molto buona e difficilmente migliorabile. La 696 unisce divertimento ed emozione, sia in pista che in strada; la bellissima ha carattere e grinta, una linea (a mio avviso) splendida ed ha prestazioni notevoli, certo minori delle 600 vestite (r6, cbr, gsx 600, ninja..) ma il prezzo è notevolmente inferiore. La Monster uscita ormai da 16 anni ha sempre matenuto la sua linea inconfondibile ed è sempre stata considerata la regina delle naked. Pregio finale è indubbiamente ilcarattere di “angelo e demone”, che assicura emozioni spettacolari per ogni tipo di pilota. caratteristiche: lunghezza: 2,1metri altezza della sella: 0,77 metri peso: 161 km cilindrata: 696 cm^3 cilindri: 2 cavalli: 80 kilowat: 59 freni: 2 dischi davanti, 1 fdisco dietro euro: 3

Aprilia RS 125 07/03/2009

aprilia rs 125

Aprilia RS 125 Aprilia rs 125: una moto che non fatico e non mi pento di definire leggendaria. Tra le 125 più potenti e maneggevoli che ci siano. esteticamente (anche se questo è soggettivo) molto bella, molte colorazioni ed è indubbiamente una moto di cui potersi vantare e con cui non si passa inosservati. La moto in se è molto buona, prestazioni fantastiche, ripresa e velocità massima notevoli, a giri bassi è un pò pigra, ma sopra gli 8mla giri è perfetta.. Con qualche piccola modifica raggiunge tranquillamente i 150 km/h (la mia li faceva senza troppa fatica), e li raggiunge in poco tempo. Unico difetto: il motore ha vita breve, soperati i 18/19mila km è da controllare e il prezzo non è basso in caso di rottura... Consiglierei questa moto solo nel caso si sia disposti a spendere molti soldi ...

This Is the Life - Amy Macdonald 07/03/2009

This Is The Life - Amy MacDonald

This Is the Life - Amy Macdonald Strano associare un nome di un noto fast food, spesso soggetto ad aspre critiche dovute alla genuinità dei suoi prodotti, ad una giovane ragazza semplice e carina. Eppure il futuro di Amy MacDonald appare piuttosto roseo; la simpatia, la semplicità e la genuinità di "This is the life" non faticherà ad accaparrarsi simpatie tra la gente. la giovane scozzese (ha solo venti anni) riesce a tirare fuori dalle sue corde vocali una voce profonda, molto musicale nonchè piena di pathos, affiancata a belle musiche e a testi che, pur parlando di temi già riscontrati in altre canzoni di altri autori, non sono ripetitivi ne stancanti o monotoni; il genere è una via di mezzo tra il folk e ol pop. Questo cd però non è realmente una novià, o almeno non lo è in inghilterra, dove è uscito già nel 2007 e ha riscosso un successo già degno di nota... Nella speranza che la giovane artista continui cosi gli auguro fama e successo perchè se le merita varamente. ...

Opel Tigra Twin Top 1.4 07/03/2009

nuova tigra

Opel Tigra Twin Top 1.4 Agli inizi del nuovo millennio la vecchia tigra è uscita di produzione, creando scompiglio e panico tra le generazioni di quei giovani che si erano completamente innamorati di quel grosso vetro posteriore che delimitava il retro dell'auto e che non aspettavano altro dalla vita che poter prendere la patente e comprarsi quella piccola, seducente e dannatamente bella coupè... La piccola si è cambiata di abito, dimenticando quel grosso vetro per vestire un tettuccio apribile; prima reazione: sgomento... Come vi sentireste se la donna bellissima, quella che avete sempre amato, se ne andasse e, dopo lunghi e interminabili anni di disperazione, tornasse da voi ma completamente pelata? be, sarebbe bella lo stessa, non potreste non amarla, al cuore non si comanda, ma l'avreste preferita come era prima... Non so se ho reso l'idea, ma questo è circa ciò che ho provato vedendo il grande ritorno della tigra. Una bella macchina, niente da dire, soffre un pò in ripresa la versione con cilindrata più bassa, ma con l'alzarsi dei giri si alzano anche le emozioni. Due soli posti, ma larghi e sufficientemente spaziosi, un buon motore, una bella linea e un buon comfort.... Ma per chi è stato davero innamorato della tigra questo nuovo abito lascia un pò di amaro in bocca... ...

In the Zone - Britney Spears 06/03/2009

In The Zone - Britney Spears

In the Zone - Britney Spears Che Britney Spears sia una continua sorpresa è innegabile. Ogni albun rivela nuovi lati della sua personalità e, in questo, riesca mostrare al proprio pubblico molto di se stessa. Andiamo con ordine: in quest album ( che ha venduto più di 10 milioni di copie) Britney Spears riesce a incatenare un infinità di generi musicali differenti, il suo classico stile pop è contornato e decorato da melodie R&B, rap, elettro e, grazie alle colllaborazioni, anche reggae. Ad aprire il cd troviamo "Me against the Music" in cui duetta con Madonna, continuando "(I Got That) Boom Boom" cantata con Ying Yang Twins; due collaborazioni che hanno indubbiamente portato beneficio al cd. Le altre dodici canzoni le canta da solista, intrecciando vari stili melodici a vari strumenti musicali ,il tutto condito dalla sua bella voce. Da tutto ciò nasce un cd frizzante, allegro e bello, con toni molto diversi da canzone a canzone, che si sanno adattare molto bene all'umore del ascoltatore. Un cd per ogni situazione. ...

Dark Passion Play - Nightwish 05/03/2009

i nuovi nightwish

Dark Passion Play - Nightwish Dopo una lunga attesa finalmente i Nightwish. Attesa piena di dubbi e domande: Come sarà la nuova cantente? Ma perchè Tarja se ne è andata? Saranno sempre allo stesso livello o il nuovo albun inizierà il tramonto del più famoso gruppo finladese? Bene, questo cd darà risposta a tutto; ad un primo impatto Anette è stata un pò criticata: bella voce, bella ragazza, bello stile.. Ma cosa centra coi nightwish? Lo stile è indubbiamente diverso da quello della precedente cantante, e nessuno nega che sia difficile entrare in un gruppo già famoso e sostituire uno dei suoi pilastri più importanti. Ma Anette ci è riuscita, ha dato uno stile più "rock" hai Nightwish e la sua voce regala emozioni notevoli. Il tour mondiale è andato bene e Anette si è dimostrata più che all'altezza. Personalmente ero dubbioso e anche un pò prevenuto, non credevo possibile associare il nome nightwish ad una voce diversa da quella di Tarja, ma Anette Olzon ha distrutto i miei dubbi e quelli di molte altre persone... Giudizio finale? un cd che non può mancare tra gli scaffali degli appassionati del gruppo, e nemmeno di quelli a cui piace il genere. ...
Visualizza altre opinioni Torna sopra