Condividi questa pagina su

arancione Status arancione (Livello 6/10)

paciocco

paciocco

Autori che si fidano di me: 85 iscritti
Visualizza le statistiche dell´utente

Eh, Eh, Eh.

Opinioni scritte

dal 03/12/2000

124

Mediacom Wireless Usb Adapter 54MB 06/10/2007

MEGLIO SEGNALI DI FUMO O MESSAGGIO IN BOTTIGLIA

Mediacom Wireless Usb Adapter 54MB Auccà Una volta tanto tralascio il vecchio hardware per parlare di un prodotto recente. Si tratta dell'NW-54USB LAN WIRELESS ADAPTER, ossia un adattatore USB per scheda di rete Wi-Fi, prodotta da Medi@com. Date per prima cosa un'occhiata alle foto; esteticamente assomiglia a una pen drive e come tale è collegabile a qualsiasi porta USB. Non necessita di alimentazione esterna; è sufficiente quella in uscita dalla porta. A cosa serve? Naturalmente a collegare un PC in rete locale senza l'utilizzo di cavi. Riporto subito la scheda tecnica: "Scheda di rete wireless USB 802.11.G 54 Mbps Dispositivo USB per LAN Wireless IEEE 802.11g/b a 2.4GHz. Funzionamento Peer to Peer o ad Hoc (da PC a PC) o con Access Point. Supporto crittografia WEP 64/128 bit, WPA e TKIP. Velocità di funzionamentofino a 54, 48, 36, 24,18, 12, 11, 9, 6, 5.5, 2, 1 Mbit/s. Frequenza radio 2.412 - 2.483 GHz, 13 canali. Interoperabile Wi-Fi e AirPort. Potenza di trasmissione regolabile da 15 a 20 dBm sensibilità diricezione -91dBm. Antenna integrata. Driver per Windows 98SE, ME, 2000 e XP. Prezzo: 17/19 €" Questi dati tecnici risulteranno incomprensibili ai meno esperti. Tutti conoscono l'importanza di realizzare una piccola rete casalinga, nel caso si posseggano più PC per condividere file, stampanti, periferiche e la connessione Internet. La soluzione più semplice è il collegamento cablato se i computer integrano una scheda di rete Ethernet che può avere velocità, a seconda ...

Dunlop Pro Pedana Vibrante 03/10/2007

TE LA DO' IO LA PEDANA VIBRANTE!

Dunlop Pro Pedana Vibrante Auccà Dopo qualche giorno di assenza, ritorno con una nuova opinione su un attrezzo. La novità del momento: la pedana vibrante. Sono stufo di parlare di queste "novità"; lo faccio solo perchè qualcuno ha chiesto le mie impressioni su questa pedana. Ho avuto modo di provarla perchè una delle palestre con cui collaboro si è dotata di alcuni di questi aggeggi. In realtà non ho una grande stima dei proprietari di palestra che adottano subito le nuove mode, senza averle prima testate, al solo scopo di attirare la clientela. Alla lunga questa strategia non paga; si avrà un maggiore ricambio di persone ma per fidelizzare gli iscritti è meglio acquistare degli onesti attrezzi che servano allo scopo per cui sono stati costruiti: l'allenamento muscolare. Come al solito riporto la descrizione della pedana copiata integralmente dal sito dell'azienda che la distribuisce in Italia. Sono delle note copiose, abbiate la pazienza di leggerle anche se l'opinione risulterà lunga. Da questa scheda tecnica potreste trarre già delle ovvie conclusioni. "IL FITNESS ARRIVA DALLO SPAZIO. PEDANA VIBRANTE "DUNLOP PRO". Distribuita in Italia in esclusiva da MH srl. La pedana DUNLOP PRO sfrutta l'allenamento vibratorio, un sistema che si basa su quello sviluppato per aiutare gli astronauti russi a combattere gli effetti degenerativi sul tessuto muscolare e osseo in assenza di gravità. La pedana DUNLOP PRO è facile da usare. Questa tecnologia si è straordinariamente evoluta ...

HP Deskjet 930c 25/09/2007

DURA COME UN PRUPPU

HP Deskjet 930c Auccà Prima di tutto voglio ringraziare tutti gli iscritti per le lusinghiere valutazioni sulle mie opinioni su hardware ormai datato. Anche oggi ritorno sull'argomento e parlerò della stampante HP Deskjet 930C. Pochi ne avranno sentito parlare o la ricorderanno; si tratta di un modello vecchio di 7/8 anni. Perchè scrivere su di essa? Naturalmente è presente nel catalogo Ciao e poichè si tratta dell'unica stampante che ho mai acquistato e che utilizzo da oltre 7 anni devo cogliere l'attimo. Uso una stampante da 7 anni? Ebbene si! Funziona come il primo giorno; è ancora più incavolata, massiccia e dura come un "pruppu" (come un polpo che si sia fatto cuocere per troppo tempo, traducendo questa espressione del mio dialetto). Si tratta di una stampante a getto di inchiostro: perchè proporvela? E' vecchia di qualche anno, ma non ha niente da invidiare a quelle recenti. L'ho acquistata per la non modica cifra di circa 400.000; allora era il top della categoria. Oggi i prezzi delle ink-jet sono scesi di molto; però i produttori hanno lanciato le stampanti fotografiche (sempre a getto di inchiostro) che hanno prezzi elevati. Certo sia le ink-jet normali che le fotografiche ora hanno delle funzioni aggiuntive, come la connettività Wi-Fi per stampare collegandosi direttamente alla fotocamera, senza l'intervento del PC, o lo slot per schede di memoria per stampare direttamente i vostri scatti, sempre senza accendere il computer; ma tutte le altre funzioni sono presenti ...

LG GSA-4040B 20/09/2007

U SURICI A NUCI: DAMMI TEMPU CHI TI PRECCIU!

LG GSA-4040B Auccà "Ci dissi u surici a nuci: dammi tempu chi ti precciu." Questo proverbio nel mio dialetto che tradotto recita: "Disse il topo alla noce durissima: dammi tempo che prima o poi ti buco"; è anche il titolo di questa opinione e serve ad introdurre il prodotto di oggi il masterizzatore DVD Dual Format LG GSA 4040B. Proprio come il topo, dategli un pò di tempo, perchè a differenza dei suoi colleghi più recenti scrive a velocità basse, e questo masterizzatore infallibilmente porterà a termine il suo compito; scrivere su qualsiasi tipo di supporto, tranne i DVD Dual Layer. Che ci crediate o no, in tanti anni che lo uso non ha mai fallito una "tostatura" e non ho mai dovuto buttare un DVD o CD. Prima di addentrarmi nell'opinione, riporto le sue caratteristiche tecniche, riferite al periodo in cui fu immesso sul mercato: Caratteristiche tecniche Produttore: LG www.lge.it DVD+R/RW: 4x/2.4x DVD-R/RW: 4x/2x DVD RAM: 3x CD-R/RW: 24x/16x CD/DVD (lettura): 32x/12x Garanzia: 3 anni on site Prezzo 235 euro (IVA compresa) Le cose che balzano agli occhi sono il prezzo elevato (purtroppo è quello che ho pagato qualche anno addietro) e la bassa velocità di scrittura. Perchè quindi parlare del GSA 4040B, quando oggi i masterizzatori raggiungono velocità stratosferiche e sono in grado di scrivere anche sui supporti a doppio strato, e molti integrano la funzione Lightscribe, cioè di incidere titoli, immagini ed altro sull'altra superficie del disco? Chiaramente si ...

Mondiali di Atletica Leggera Osaka 2007 11/09/2007

DOPING: BASTA CON L'IPOCRISIA

Mondiali di Atletica Leggera Osaka 2007 Auccà Avevo giurato di non partecipare più alle nuove iniziative di questo Portale come "il prodotto della settimana" per il gioco al massacro che si scatena tra gli iscritti con valutazioni mirate per aggiudicarsi che cosa? Pochi euri. Non sono queste le cose che cambiano la vita. Dopo qualche giorno di assenza, non per vacanze, solo un semplice rifiuto e uno stacco salutare dalla tastiera del PC si presenta l'ultima novità: l'argomento del mese su Ciao Cafè. Ero propenso a non informarmi neanche di cosa si trattasse, ma la curiosità uccide il gatto (non è un semplice modo di dire ho otto splendidi mici e li devo tenere sempre d'occhio perchè non si mettano nei guai) e ho scoperto che il tema è fortemente correlato all'argomento doping. Per chi non mi conosce, sono un personal trainer e un esperto di fitness. Sul tema doping mi devo pronunciare, indipendentemente dalle vostre valutazioni. Sono nell'ambiente da oltre 40 anni e ho imparato a conoscerlo, a conviverci, a studiarlo per consigliare i miei potenziali clienti. Vi dovevo questa piccola introduzione per giustificare le prossime considerazioni. Campionati Mondiali di Atletica Leggera: E' TUTTO DOPING? No, non è solo doping; è solo una delle componenti. Vi sto svelando il "Segreto di Pulcinella". Prima di continuare dò per scontato che abbiate ben chiaro non la definizione di doping ma il suo reale significato. I Campionati sono stati eccezionali con molti risultati tecnici di altissimo livello ...

Panasonic Toughbook CF-18 29/08/2007

DA SCAGLIARE CONTRO IL PIRATA DELLA STRADA!

Panasonic Toughbook CF-18 Auccà Mentre sono impegnato nella mia quotidiana escursione in MB, il solito idiota patentato mi taglia la strada facendomi quasi finire fuori strada. Stanco di subire queste angherie, tiro velocemente fuori dallo zaino il mio PC portatile e lo scaglio contro il pirata col risultato di scassargli completamente il cofano e il motore della macchina. Questa volta è stato l'idiota a finire in un fosso. Non è fantascienza; è quasi possibile col prodotto di cui vi parlo oggi. Si tratta del Portatile della Panasonic Toughbook CF-18 costruito per usi veramente estremi. Prima di addentrarvi nella lettura, date un'occhiata alle foto che ho inserito in fondo. Viene raffigurato il Toughbook in alcune situazioni al limite; nel fango, nella sabbia, in acqua. Si tratta di un prodotto ibrido; cioè può essere utilizzato come un normale notebook; mentre facendo ruotare lo schermo in senso orario di 180° e rihiudendolo, come nelle foto, si trasforma in un tablet PC, permettendo di utilizzare lo schermo touchscreen, cioè sensibile al tatto o all'indicizzzatore (la penna magnetica in dotazione) come una tavoletta grafica o per accedere velocemente alle funzioni di Windows. Come appare chiaro dalla mia storiella iniziale e dalle foto, si tratta di un portatile estremamente robusto. Quelli di questo tipo sono prodotti da non più di 3 aziende al mondo. Inizialmente erano riservati solo all'uso in ambito militare; rientravano nella normale dotazione dei Reparti d'Elite cone Delta ...

Compaq PRESARIO1215 EA 20GB 25/08/2007

SA' SPITUGGHIA!

Compaq PRESARIO1215 EA 20GB Auccà Per la seconda volta, in pochi giorni, mi tolgo lo sfizio di proporre una recensione utilizzando per scrivere l'opinione proprio il prodotto di cui sto argomentando. Questa volta si tratta del mio Portatile Compaq Presario 1215EA. Non fatemi una colpa; si tratta certamente di una macchina obsoleta, rispetto ai notebook odierni; però essendo presente nel catalogo Ciao ho approfittato dell'occasione; dopo tutto, la utilizzo da sei anni. Devo premettere che le informazioni generali riportate sul Nostro Portale sono in parte inesatte; infatti il PC utlizza un processore Athlon di AMD e non un Pentium III di Intel; il resto è esatto, compresa la frequenza della CPU di 1 Ghz; potrebbe sembrare una distinzione di poco conto; in realtà gli Athlon, a parita di velocità (frequenza), rispetto ai concorrenti Intel, sono dei veri razzi. Dopo questa precisazione, riporto le stringate caratteristiche tecniche comuni negli opuscoli o in altre forme pubblicitarie (le voci sono identiche anche per i prodotti moderni): • Compaq Presario 1215EA. • Processore AMD ATHLON 1 Ghz. • Hard Disk da 20 GB. • RAM 192 MB. • Lettore DVD 8X • Scheda video ATI Mobility con 8 MB di RAM dedicata. Vi ho fatto sorridere, per non dire sghignazzare. La solita domanda è, quando propongo queste cose è: "Che cosa me ne faccio?". Mai dire mai! Prima di proseguire; facciamo un piccolo esame di coscienza; chi mai ha utilizzato un notebook al massimo delle sue ...

Acer ASPIREAS647C P3 700 10GB 19/08/2007

NE ABBIAMO FATTE INSIEME DI COTTE E DI CRUDE!

Acer ASPIREAS647C P3 700 10GB Auccà Sono particolarmente emozionato perchè per la prima volta sto scrivendo un'opinione utilizzando proprio il prodotto di cui sto parlando: il mio PC Acer Aspire AS647C. Si tratta i un computer dotato di CPU Pentium III a 700 Mhz. Perchè parlare di questa macchina obsoleta? Naturalmente perchè l'ho trovata scartabellando nel catalogo CIAO e anche perchè questa opinione mi appartiene di diritto; infatti l'AS647C è il mio fedele compagno da 8 anni; insieme ne abbiamo combinate di cotte e di crude; abbiamo gioito e disperato insieme. Che utilità può avere questo PC per voi; ammesso che riusciate a trovarlo da qualche parte? Potreste essere degli amanti del vintage; ma lungi dall'essere un oggetto da collezione; questo PC è ancora un'ottima macchina per lavorare. Come ho ribadito in più di una occasione, se devo svolgere operazioni non impegnative come compilare un foglio di testo (questa opinione), navigare su Internet o scaricare un file, mi guardo bene dall'utilizzare il "mostruoso" PC con processore Athlon e alimentatore da 600W; preferisco affidarmi al mio vecchio Acer, perchè la bolletta Enel sarebbe tratosferica; infatti, avendo la banda larga, praticamente sono connesso 24h. Non sono il solo a usare questo metodo; lo usano tutti gli esperti e molti che si sono avvicinati da poco all'informatica, dopo aver acquistato un potente PC di ultima generazione, si sono rivolti al mercato dell'usato o ai "riciclatori di hardaware" (rimanenze mai usate di ...

Asus A7V600 14/08/2007

FA' ANCHE IL CAFFE' E ARROTOLA LE CANNE!

Asus A7V600 Auccà Nella precedente opinione; quella dal titolo "FACI A SO' SCHIFIATA FIGURA"; vi ho parlato del processore AMD ATHLON XP 2000+. Brevemente ho accennato alla scheda madre sulla quale lo avevo installato. Questa esposizione è in un certo senso il completamento di quell'opinione; infatti tratterò proprio della scheda madre. In realta quella in mio possesso è la ASUS A7V600-X. Mentre nel catalogo Ciao ho trovato la ASUS A7V600. Si tratta praticamente dello stesso prodotto con delle piccole differenze. Vi assicuro che sono qualificato per questa opinione; posseggo la prima, ma ho avuto modo di testare tutte le mainboard di questa serie, come ho avuto modo di dire in un'altra recensione, collaboro con un negozio di informatica della zona e ne vedo di hardware scorrere sotto i ponti. Come premessa, a mio avviso, le schede madri della ASUS sono da considerare le Ferrari del settore, anche se sono dei "rompiscatole" per delle carenze non di poco conto. Per trattare compiutamente di questo prodotto sarebbero necessarie un centinaio di pagine, come nel manuale allegato nella confezione in vendita. Chiaramente non posso farlo. L'assemblatore o l'esperto se ne sbatte dei miei suggerimenti; un utente medio spero possa trarre utilità da queste righe. Cercherò di contenere al massimo i termini tecnici; anche se ne dovrò utilizzare alcuni per forza di cose. Quello che vi può interessare sono certamente i vantaggi da optare per l'acquisto di un PC equipaggiato con questa ...

AMD Athlon XP 2000+ 1.67 GHz 266 MHz 06/08/2007

FACI A SO' SCHIFIATA FIGURA

AMD Athlon XP 2000+ 1.67 GHz 266 MHz Auccà Sull'onda della precedente opinione, torno a parlare di processori. Per par condicio o condizione, per non far un torto a nessuno o come cavolo si dice, tratterò di un prodotto di AMD (storico rivale di INTEL), che ho usato per qualche tempo. Una CPU della classe Athlon XP, precisamente "ATHLON XP 2000+ (frequenza reale 1667 mhz, non 1670 come viene erroneamente indicato nel catalogo Ciao). Questo processore è stato proposto in diverse versioni, ognuna delle quali era contraddistinta da un nome in codice diverso, con caratteristiche essenzialmente uguali, ma con modifiche nell'architettura che ne miglioravano le prestazioni o risolvevano alcuni "bug". Poichè su Ciao non è specificato, parlerò della versione Thoroughbred (T-Bred), quella che ritengo la migliore e che ho utilizzato personalmente per un paio di anni. Il titolo della mia opinione la dice tutta sull'argomento, è una espressione nel mio dialetto per indicare qualcosa che, forse non è il massimo nel suo campo, ma assicura comunque buone prestazioni ed affidabilità; appunto "FACI A SO' SCHIFIATA FIGURA". Mi sa che sono proprio un fesso; mi imbatto sempre in questi prodotti che richiedono un sacco di tempo per essere presentati degnamente. Abbiate pazienza; come al solito, inizierò con qualche breve cenno storico e con le caratteristiche salienti. AMD aveva contrastato validamente per diversi anni i Pentium III e i Celeron di Intel con i suoi Duron ed Athlon Thunderbird (successivamente ...

Intel Pentium III 700 MHz 01/08/2007

LUNGA VITA AL "MULETTO"

Intel Pentium III 700 MHz Auccà Torno a parlare di Hardware: le mollo tutte per qualcosa che mi ingrifa come un canguro; quindi "Auccà, AMDP. AFDC. TFLMAZZ; iniziali di espressioni nel mio dialetto. Nel catalogo Ciao ho trovato questo prodotto e sono rimasto sorpreso che nessuno ne abbia mai parlato. Si tratta del glorioso Processore Pentium III 700 Mhz Coppermine.. Sono particolarmente affezionato a questo processore prodotto da Intel; perchè il mio primo PC è equipaggiato appunto con un Pentium III a 700 Mhz. Lo utilizzo da otto anni, funziona perfettamente ed è il mio "MULETTO TUTTOFARE". Perchè parlare di hardaware obsoleto; in particolare di processori, quando oggi le frequenze di clock sono praticamente quadruplicate? E poi dove si può trovare ancora un Pentium III? Naturalmente ho un moderno PC, ma tutt'ora per navigare su Internet e per le applicazioni non impegnative come quelle office o anche per rippare un CD, masterizzare una compilation ecc, uso il vecchio Pentium III perchè questa soluzione mi permette di limitare i consumi energetici; infatti, ormai, i computer hanno alimentatori da 500/600 W, mentre il mio "Muletto" ne ha uno da 200 W. Immaginate, quindi, specialmente se avete una connessione a banda larga e siete connessi come me praticamente per 24 ore, la bolletta Enel che vi piomberà tra capo e collo. Anche se i moderni PC utilizzano tenologie avanzate per il risparmio energetico; i consumi sono triplicati. Quindi tenetevi stretto il vecchio PC; potete realizzare una piccola ...

Sambuca di sicilia rosso riserva 30/07/2007

TRINACRIA O TRISCELE: DOV'E' LA TERZA GAMBA?

Sambuca di sicilia rosso riserva Auccà Torno a parlare di vini della mia terra. Si tratta di un vino rosso; si fregia del marchio D.O.C. , è il Sambuca di Sicilia Rosso Riserva. Una breve descrizione della zona in cui viene prodotto, la potete trovare su molti siti, è esplicativa; non avrei saputo fare di meglio; quindi la riporto integralmente: "Sambuca fu fondata dall'Emiro Al Zabut (Lo splendido) dopo lo sbarco arabo in Sicilia nell'827. Testimonianza viva di questa origine sono un intero quartiere (Vicoli Saraceni) ed una fortezza (Mazzallakkar sul Lago Arancio. Sambuca (Sambuca Zabut fino al 1923) con il Palazzo Panitteri sede del Museo Archeologico, con I'ex Ospedale "P. Caruso" destinato a Museo della Città, con iI Teatro Comunale "L'ideA" (1850), con l'lstituzione Gianbecchina, che raccoglie, nella Chiesa di San Calogero, le opere dell'illustre pittore sambucese, con l'Istituzione Teatro Comunale "L'ideA", topos di formazione e di attività teatrali, si pone come "Città della Cultura". A Nord di Sambuca è Adranone un insediamento greco-punico (VI sec. a.C.) con I'acropoli e 5 km. di mura di cinta, si tratta del più alto sito punico del Mediterraneo i cui reperti si trovano nell'Antiquarium dell'ex Monastero di S. Caterina. A Sud, nella valle dei Mulini, il lago Arancio, con il Centro Federale degli sports acquatici. Sambuca, Mecca dello sci nautico, è gemellata dal 2 settembre 1983 con Winter Haven (Florida-USA), capitale mondiale del surf e dei tipi da spiaggia" Ho scritto poco sul vino; ...

Fassi Xb61 Panca Pieghevole 28/07/2007

PALLE DI LARDO: DATEVI UNA MOSSA!

Fassi Xb61 Panca Pieghevole Auccà Cosa devo fare; trovo questi articoli nel catalogo Ciao e non posso fare a meno di parlarne; anche perchè sull'argomento, senza falsa modestia ho una competenza quarantennale. L'attrezzo non ha niente di particolare, almeno a prima vista; se ne trovano tanti di simili in commercio. Si tratta di una panca multifunzione o come si preferisce definirle oggi all-in-one (termine di merda; non era meglio tutto in uno?). Si tratta di una panca per l'home fitness, ossia la ginnastica fatta in casa, che in un unico attrezzo comprende le funzionalità di macchine specifiche per allenare diversi distretti muscolari. Questa soluzione, ad una prima valutazione, potrebbe sembrare limitante dal punto di vista dei risultati. Vi posso dare una testimonianza diretta che non è affatto vero. Da circa 15 anni mi alleno esclusivamente in casa con attrezzi di questo tipo; pur continuando a frequentare le palestre solo per motivi di lavoro (consulenza ai clienti (alleno loro); io non tocco una macchina per effettuare un workout. Bella forza, commenterete; ti alleni da 40 anni; non è che hai bisogno di attrezzi sofisticati. Non è prorpio così. A maggior ragione, se un soggetto ha raggiunto risultati di un certo livello, per mantenere le sudate conquiste, è imperativo che l'intensità dell'allenamento sia sempre costante; anzi che venga incrementata sempre leggermente. Ebbene, vi dico che il tutto può essere fatto anche con gli attrezzi studiati per l'allenamento casalingo; dipende ...

Proform C 600 Dumbbell Panca 24/07/2007

MI CI FACCIO UNA PIPPATA

Proform C 600 Dumbbell Panca Auccà Torno a parlare di fitness, anzi di home fitness; precisamente di questa panca prodotta dalla PRO-FORM (uno dei marchi della Weider); si tratta della C600 dumbell's (la definizione sul catalogo Ciao è leggermente imprecisa). In definitiva si tratta di una panca molto particolare che ha in dotazione dei manubri, su cui si può selezionare facilmente il carico da adottare, inseriti su dei comodi sostegni (secondo loro) dai quali possono essere facilmente impugnati. La mia prima impressione spontanea, molto cruda; indipendentemente dalle critiche che mi possano essere indirizzate è: "MI CI FACCIO UNA PIPPATA", che è anche il titolo di questa opinione. Tornando sulla panca; ho inserito diverse foto; poichè il catalogo Ciao ne è privo. Guardatele attentamente per rendervi conto delle funzionalità dell'attrezzo; per chi ha un minimo di dimestichezza con l'allenamento in palestra sono indicative. Per tutti gli altri utenti, forse non è uno strumento da acquistare. Come al solito vi mollo la scheda tecnica, copiata integralmente da uno dei tanti siti in cui è in vendita ad un prezzo non proprio irrisorio: "PROFORM C 600 + Manubri o C600 dumbell's Lunghezza 100 cm Larghezza 78 cm Altezza 90 cm Peso 20 kg Peso massimo dell'utente 136 kg Piegabile Si 1. MANUBRI CON SELEZIONATORE AUTOMATICO DI PESO - Una coppia di manubri a carico regolabile sono in dotazione alla panca, permettendo un utilizzo da 2 a 10 kg. l'uno; 2. ...

Microsoft Windows Vista Business 22/07/2007

UNA VERA CHIAVICA

Microsoft Windows Vista Business Auccà Continuo con l'esame del nuovo S.O. della Microsoft. Oggi vi parlo di Windows Vista Business N. Un breve riepilogo; Windows Vista è stato rilasciato nelle seguenti versioni: • Home Basic; • Home Premium; • Business; • Ultimate. Per ognuna di esse è disponibile solo l'aggiornamento (cioè posso passare a Vista direttamente da XP, aggiornando il S.O) e la versione a 64 bit; inoltre tutte hanno una speciale edizione dove il nome del S.O. è seguito dalla lettera N; sono perfettamente identiche alle altre l'unica differenza è che sono prive del riproduttore multimediale della Microsoft, cioè Windows Media Player 11; ciò in osservanza delle leggi Europee; infatti qualche tempo fa una Corte di Giustizia ha condannato la Microsoft, per la sua posizione dominante, a rilasciare delle versioni dei suo S.O. (da XP in poi) senza il famoso player. A me sembra una cavolata; sono altri i motivi per cui la Microsoft è in posizione dominante; cosa volete che cambi la presenza o meno di un riproduttore multimediale. Considerato che se ne dovrà per forza di cose installarne qualcuno; è pur vero che se ne trovano tanti gratuiti; ma anche Windows Media Player lo è; infatti e scaricabile gratuitamente dal sito della Microsoft; senza contare che la nuova release 11 ha introdotto inportanti novità e funzionalità. Per essere precisi fino in fondo; esistono altre due versioni di Windows Vista che non troverete in vendita sugli scaffali dei negozi: la ...
Visualizza altre opinioni Torna sopra