Condividi questa pagina su

rosso Status rosso (Livello 5/10)

shiloh

shiloh

Autori che si fidano di me: 19 iscritti
Visualizza le statistiche dell´utente

Sono particolarmente curiosa e mi appassiono facilmente, amo cucinare,lo sport praticato e non, e sopratutto i viaggi. Eccomi di ritorno... sarò poco costante per motivi di lavoro...

Opinioni scritte

dal 28/04/2011

144

Musica. Le canzoni che amiamo sono spesso legate a momenti importanti della nostra vita o ricordi speciali. Raccontateci alcuni di questi episodi indimenticabili legati alla musica. 29/10/2014

Che cosa c'è...? ... c'è che E' per te..."

Musica. Le canzoni che amiamo sono spesso legate a momenti importanti della nostra vita o ricordi speciali. Raccontateci alcuni di questi episodi indimenticabili legati alla musica. "c'e' che mi sono innamorato di te c'e' che ora non mi importa niente di tutta l'altra gente di tutta quella gente che non sei tu...! Un uomo di così poche parole, ma di così tanto cuore... Mai più incontrata una persona così... Tant'è che solo guardandolo negli occhi, con quell'aria da ragazzo intimorito e forse provato, scelsi anzi il mio cuore scelse... la strada giusta. Ero certa: non ci saremmo più lasciati. Ad oggi, a quasi dieci di distanza, mi emoziono ancora. E pensare che proprio questa canzone, di cui ho riportato un estratto, me l'ha nuovamente dedicata solo pochi giorni fa. Non era nessuna ricorrenza, nessuna occasione speciale... eppure lui, con un gesto semplice e cosi inaspettato ha reso migliore anche quella giornata... Come rende migliore la mia vita, ogni giorno. Devo dire che mi piacerebbe tanto non andasse più a lavoro, mi piacerebbe tanto non dover contare il tempo trascorso con lui e rendermi conto che è sempre meno rispetto al tempo in cui non c'è... Mi piacerebbe così tanto voltarmi nella stanza e vedere i suoi occhi... Quanto vorrei vivere solo del suo amore, magari dimenticando tutte le situazioni quotidiane e così problematiche... Ma poi cado dalla nuvola del sogno e torno sulla "terra realtà" e mi dico: fortunata sempre e comunque perchè per quanto vorresti sappi che hai già tanto... E mi ritrovo magari a ballare una sera sulle note di questa o quella canzone... canticchiando parole senza senso, perchè in quella che è la più dolce ...

Benvenuto 2013. Quali sono i vostri propositi per il nuovo anno? 09/01/2013

Dal sopravvivere...

Benvenuto 2013. Quali sono i vostri propositi per il nuovo anno? Già se il nuovo anno non iniziasse come è finito il precedente, sarebbe un motivo in più per sorridere... e credere forse che c'è di meglio. Purtroppo però devo dire, che siamo troppo abituati a non guardare oltre, e ci soffermiamo sulle difficoltà quotidiane, cercando di viverle al meglio ma riuscendoci poco, almeno io... Ebbene si! Abbiamo concluso il 2012 all'insegna della sopravvivenza. Al momento del pranzo o della cena probabilmente non ci siamo detti granché, se non piccoli grandi sacrifici che ancora una volta abbiamo dovuto affrontare. Ci siamo raccontati in maniera triste, forse con un gran senso di avvilimento e privo di speranza. E tra le tante preoccupazioni, ognuno di noi avrà pur gioito per qualcosa, peccato però che non abbia trovato spazio e tempo quella piccola gioia, che non abbia sopratutto trovato seguito. Quindi io riparto da lì, da ciò che di buono mi ha lasciato l'anno scorso, poco... molto poco direi, ma fortunatamente non è nulla. Quindi il proposito principale è evitare di sopravvivere... Per vivere semplicemente... Ma sembra davvero ardua come impresa, visti i presupposti che hanno chiuso un anno davvero pesante per tutti! Ho sentito tante di quelle volte la parola crisi in questi mesi che mi viene da pensare al suo significato reale e vi riporto parte della sua definizione, presa dal dizionario: "1. Deterioramento di una condizione oggettiva con conseguente instabilità socio-politica e decadenza delle istituzioni civili; turbamento ...

Bullismo a scuola. Studenti vittime di discriminazioni e offese messe in atto da parte di uno o più compagni di scuola. Come arginare in futuro questo problema? 10/10/2011

Sensibilizziamo le orecchie, alleniamo gli occhi... Basta poco!

Bullismo a scuola. Studenti vittime di discriminazioni e offese messe in atto da parte di uno o più compagni di scuola. Come arginare in futuro questo problema? Ciò che resta di un atto di bullismo è una conseguenza morale che ti segna a vita, sia per chi lo subisce, sia per chi lo attua. La vittima nutrirà un forte senso di insicurezza, che tramuterà negli anni, arrivando in taluni casi a sentirsi un "debole" in qualunque circostanza. C'è chi, giustamente irato da quanto subito, sentirà in sé un senso di vendetta, che probabilmente non sfogherà mai, ma che lo condizionerà a tal punto, che egli stesso, in modalità diverse, diventerà un "violento", frustrato ed incompreso, ma comunque aggressivo e nei casi peggiori incapace di relazionarsi. Il soggetto che attuerà "nel modo che riterrà più consono alla situazione" il suo essere "bullo", diventerà semplicemente più forte moralmente, quasi a sentirsi invincibile, percorrendo strade già fatte e seminando di tanto in tanto paura e sconforto a chi gli è intorno. Quanto scritto sopra è frutto di una mia personale interpretazione di ciò che comporterebbe una situazione in cui il "bullismo" ne fa da padrona. Preferisco dar peso alle conseguenze piuttosto che all'atto di per sé, considerato che nel momento preciso in cui si consuma "tale violenza" (il cui significato è molto ampio in questo senso) si può fare davvero poco. Risulta particolarmente difficile, se non impossibile, intervenire in una situazione, progettata per manifestarsi all'oscuro. Ciò che intendo dire che i protagonisti della storia, qualunque essa sia, conoscono bene le regole di gioco: sono particolarmente attenti ad ...

Spoleto 21/09/2011

Spoleto... promossa con riserva!

Spoleto Concordo con chi definisce Spoleto una città austera, ma sicuramente pittoresca e con una storia molto antica che l'ha resa oggi tra i principali centri turistici umbri. Ricca di importanti monumenti archeologici, altomedioevali e rinascimentali, è oggi conosciuta principalmente per le manifestazioni culturali che vi si svolgono. Una tappa che personalmente consiglio di inserire nel vostro itinerario umbro. I resti romani sono forse quelli che rimangono più impressi nella memoria. Il Teatro Romano fu costruito nei primi anni dell'Impero ma subì dei crolli e venne ristrutturato già in epoca romana; successivamente il teatro venne "nascosto" da costruzioni medievali, e solo nel 1954 fu riportato alla luce. Attualmente la struttura ospita principalmente concerti e manifestazioni culturali. Il Ponte Romano o conosciuto anche come Ponte Sanguinario, è una struttura del I secolo a.C. si presenta composto da grandi blocchi squadrati in travertino, con tre arcate, delle quali una interrata. Si racconta che molti martiri furono uccisi là vicino e di conseguenza il nome Sanguinario, ma è un dato mai accertato. E' lungo 24 metri e alto 8. Poi ancora sia del Tempio Romano che dell'Anfiteatro si possono vedere solo alcuni resti. Del primo sotto la chiesa di S. Ansano. Del secondo invece si può vedere solamente qualche avanzo: del II secolo, costruito al di fuori della cinta muraria, venne trasformato in fortezza ma poi smantellato dall'Albornoz per ricavarne pietre. Era una ...

Cascata delle Marmore 07/09/2011

Ma che splendida avventura!

Cascata delle Marmore Giunti alle Cascate dieci minuti prima dell'apertura, impieghiamo il tempo per trovare posto per l'auto e a fare i biglietti... Niente di più semplice, siamo stati fortunati: il posto l'abbiamo trovato all'interno del parcheggio principale di fronte la biglietteria e vi dirò anche all'ombra (cosa non da poco considerato che ci troviamo nella settimana di ferragosto)... Non mi soffermo sugli orari di apertura perchè variano di mese in mese, ma sappiate comunque che il rilascio dell'acqua è previsto sempre un'ora dopo l'apertura dell'area... Eh si perché le cascate delle Marmore hanno un flusso d'acqua controllato, che si sviluppa su tre salti per un dislivello complessivo di 165 metri. Per chi non lo sapesse, le acque del fiume Velino alimentano uno dei sistemi di centrali idroelettriche più importanti in Europa. Ciò spiega perchè il rilascio è controllato ed è possibile ammirare la Cascata nella sua massima portata a orari prestabiliti (ampi d'estate, ridotti d'inverno). Munitevi di scarpe da ginnastica... e volendo anche di un impermeabile leggero perchè potrebbe servirvi, anzi vi servirà sicuramente... Camminando tra i sentieri proposti si attraversano zone in cui sarà normale bagnarsi grazie alla potenza dell'acqua che scendendo crea vere e proprie nuvole di pioggia... A dir il vero d'estate, con il caldo, è piacevole camminare anche senza impermeabile... Ciò che personalmente consiglio è di dedicare una mezza giornata a questa piacevolissima escursione. Infatti la ...

Orvieto 06/09/2011

Orvieto: memorabile II° tappa...

Orvieto Da Narni ad Orvieto circa 65 km... circa 1 ora di auto... comodamente.... Chi ha letto la mia precedente opinione saprà già che la visita in questa splendida cittadina umbra è stata solo una toccata e fuga... Ma ero lì... Non potevo farmi mancare questa sosta... Almeno per ammirare il celeberrimo Duomo.... Dunque Tom Tom alla mano... inseriamo le indicazioni stradali.... Ehm... ma che succede? Percorso non pianificato?!? e che significa?!? Tenta e ritenta ma niente da fare... Orvieto è scomparsa dalla mappa di "tommy"!!! Benone... Vorrà dire che ci arriveremo "alla vecchia maniera".... Prima un pit stop alla pompa di benzina e relative prime indicazioni... Poi un caffè (più che voluto, necessario) per le seconde indicazioni... e poi finalmente autostrada!!! Uscita "Orvieto"... ok... siamo praticamente arrivati... Di questa cittadina-bomboniera, in provincia di Terni, vi parlerò specialmente del Duomo... Avevo circa tre ore a disposizione per cui non ho potuto girare molto. Capolavoro dell'architettura gotica italiana... Maestoso, impetuoso, affascinante... Da assoluto protagonista inizia un monologo che a te, piccolo ed inerme spettatore, ti lascia senza parole... Nel 1290 fu avviata la costruzione della chiesa per volontà di papa Niccolò IV. Inizialmente il disegno prevedeva lo stile romanico e poi successivamente Giovanni di Uguccione introdusse le prime forme gotiche.Agli inizi del 1300 lo scultore e architetto Maitani ampliò in forme gotiche l'abside e il ...

Narni 05/09/2011

Al ritorno da Narni...

Narni Senz'altro una vacanza per molti atipica... 4 giorni in Umbria... Vi chiederete cosa mai avrò potuto vedere in così poco tempo... Diciamo che seguendo la scaletta giornaliera con puntualità, posso dire di aver visto più di quanto pensassi... e sperassi soprattutto! Il mio punto di partenza era appunto Narni, dove mio marito ed io abbiamo alloggiato in un B&b ("Rifugio del Colombo") di cui ho un piacevole ricordo sia per quanto riguarda l'accoglienza da parte del padrone di casa, che per quanto riguarda la stanza (luminosa, pulita, semplice e funzionale), e anche la colazione, abbondante seppur tipicamente italiana (caffè, latte, thè, cornetti, dolce tipico, yogurt...). Un'esperienza che mi porterò nel cuore... Sarà l'estremo bisogno di passeggiare mano nella mano in tutta tranquillità, sarà l'esigenza di respirare aria pulita, sarà la voglia di allontanarmi quanto più possibile dal caos e dalla frenesia della vita cittadina... Sarà questo, sarà altro... ma per me è stata una vacanza itinerante dai tratti emozionanti... Vi presento questo comune in provincia di Terni che vanta poco più di 20.000 abitanti... In passato Narnia... ebbene si! Se state pensando al famoso film "le Cronache di Narnia" vi confermo che il collegamento esiste ed il nome deriva appunto da questa cittadina umbra.... (Da wikipedia trascrivo fedelmente) "Lancelyn Green scrisse: « Quando Walter Hooper gli chiese [a C.S. Lewis] dove aveva trovato la parola 'Narnia', Lewis gli mostrò il Murrey's ...

Criceto russo 27/07/2011

Ciao Kris...

Criceto russo Ieri ho letto l'opinione di un altro utente in merito al Criceto russo e di colpo mi è tornato in mente il ricordo di Kris... o se preferite piccola peste, così ribattezzata da mia madre... Il ricordo Una palletta di pelo morbidissima, quasi inodore, a modo suo molto affettuoso che preso in mano per diefsa si ferma, ma tenuto libero sfoggia la sua massima velocità. Dal viso simpatico e furbetto, è un animaletto senz'altro di compagnia, non fosse altro che fa un gran baccano nei momenti di gioco e di attività, soprattutto di notte. Momento della giornata che preferisce per azionare la ruota e mantenersi in forma. Ruota rigorosamente cigolante, quindi notoriamente fastidiosa... Ma con uno sguardo, seppur in cagnesco, subito dimentichi il rumore e ti fermi ad osservarlo nel suo movimento così cadenzato, da far invidia ai miglior atleti o artisti circensi. Peccato solo che siano le tre di notte... e come tutti vorresti dormire... Pazienza, finirà, si stancherà... E una volta che non ci sarà più, vi mancherà, considerato che a circa due anni dal suo arrivo ci si è già abituati alla grande... come fosse il ticchettio dell'orologio, o addirittura il battito del cuore... La razza Aspetto e caratteristiche Il criceto russo misura circa 12 cm di lunghezza, pesa tra i 30-50 grammi (praticamente una piuma) con un mantello di colore grigio chiaro con una striscia più scura lungo il dorso, dal pelo morbido e dalla coda, se così si può definire, in realtà è un piccolo ciuffetto di peli ...

Randagismo. Si può risolverlo con la campagna pubblicitaria estiva? Esponi la tua idea in merito 26/07/2011

Padrone rifletti! Lui dipende da te...

Randagismo. Si può risolverlo con la campagna pubblicitaria estiva? Esponi la tua idea in merito Randagismo... Quante parole da spendere in merito ad un argomento così controverso... Quanti concetti girano intorno a questa "condizione" che nasce dall'assurdità umana... E quanta difficoltà provo nel parlare di un argomento per me inconcepibile, che nasce principalmente dalla teoria dell'abbandono... E più marginalmente dal concetto di smarrimento. Una teoria giustificata in malo modo con poche parole inconsistenti tese a spiegare una "condizione necessaria"... Ma scherziamo? Mica è un'esigenza? E' una scelta purtroppo, da condannare sempre in qualsiasi caso, qualsiasi sia la motivazione! Sto parlando di padroni distratti probabilmente o ancor peggio stanchi... Eh si perché il randagismo nasce da questo: animali domestici che si trovano a vagare o perché abbandonati o perché smarriti... Ma tu, padrone triste, stanco, demotivato a cosa pensi quando prendi "di peso" quel cane che tanto entusiasmo ha fatto nascere al suo arrivo, che di tante cose è stato testimone, che di tanti piccoli ma adorabili dispetti ti ha reso partecipe, e lo porti lì, in quel posto dove nessuno ti vede, ad un orario in cui difficilmente qualcuno potrà contestare il tuo gesto così estremo, perché sarai solo... Bhé caro padrone, qui ti sbagli: non sei solo, forse non ci saranno altre persone pronte a condannarti... ma c'è lui: il tuo compagno di vita fino a quel momento... Sono certa: non avrai il coraggio di guardarlo negli occhi, non sarai più capace di accarezzarlo, ne tanto meno di ...

Nivea Angel Star Fluida Corpo 25/07/2011

Effetto idratante assicurato...Ma la profumazione può non piacere

Nivea Angel Star Fluida Corpo Ecco arrivare "impertinente" Angel Star, che come preannunciato nella mia opinione precedente, mi è stata regalata in associazione alla Pure & Natural. Anche questa si presenta come una crema fluida per il corpo con un nome accattivante. Indicata per pelli miste e grasse. La caratteristica che la distingue dalla versione Pure&Natural è che opacizza le zone lucide e idrata quelle secche. Onestamente anche in questo caso l'effetto idratante è apprezzabile: la pelle risulta morbida ed elastica ed è un effetto che dura diverse ore. L'applicazione è semplice: l'unica attenzione è di non esagerare con la quantità altrimenti l'irregolare assorbimento potrebbe causare una pelle appiccicosa. Una nota sulla profumazione: l'aspetto che meno preferisco in quanto ricorda il lampone. Per me, che non amo particolarmente i profumi fruttati non è il massimo ma resta comunque una profumazione dolce e delicata che proprio per questo motivo può non piacere. Ovviamente non conosco il prezzo, considerato che è stato un regalo di mia sorella. Sinceramente non sono intenzionata né a chiederglielo né tanto meno a ricquistare questa crema. Non mi ha pienamente soddisfatto sia per la profumazione (che non preferisco) sia perchè credo non sia semplicemente indicata per la mia pelle. In definitiva non boccio il prodotto, di cui ne consiglio l'uso per chi ha la pelle mista e per chi ama il lampone. L'effetto idratante è evidente e resta pertanto un prodotto dalla valutazione ...

Nivea Pure & Natural Crema Fluida Corpo 25/07/2011

Coccolo il mio corpo idratando e nutrendo la pelle

Nivea Pure & Natural Crema Fluida Corpo Ho avuto regalata questa crema insieme alla "sorella" Angel Star, entrambe della linea Crema Fluida Corpo marcate nivea. Partiamo da questa versione "classica" Pure & Natural. Si presenta come una crema fluida, arricchita con olio di Argan e olio di Jojoba. L'olio di Argan dovrebbe avere proprietà antiossidanti ed effetto nutritivo per la pelle, mentre quello di Jojoba dovrebbe avere proprietà disinfettanti e antimicotiche. L'applicazione è semplice: essendo liquida (quasi fosse un latte più che una crema vera e propria) ritengo si assorba in minor tempo, lasciando sul corpo una profumazione delicata e molto gradevole. Per quanto riguarda il prezzo lo ignoro completamente, essendo stato un regalo, ma sono intenzionata a riacquistarlo perchè mi sono trovata davvero bene... per cui prima o poi scoprirò anche quanto costa. Ne sono rimasta molto soddisfatta, per cui consiglio senza dubbi.

Mentadent Colluttorio 25/07/2011

Completo la mia igiene orale con il colluttorio Mentadent

Mentadent Colluttorio Sarebbe buona norma completare l'igiene orale con l'utilizzo di un colluttorio, cosa che ho imparato a fare da "grande" non comprendendone inizialmente l'importanza. Il colluttorio Mentadent è quello che consiglio, dopo averne provati diversi. Pro - Azione antibatterica (denti, gengive e lingua) - Combatte la formazione della placca, grazie alla presenza di zinco - Combatte le carie, grazie al sodio floruoro - Non irrita il cavo orale - Sensazione di freschezza immediata e duratura. Contro - Difficile da sopportare per 30 secondi come indicato sul flacone - Il sapore di menta, forse un po' troppo forte, può non piacere. - Ho notato anche che si dovesse esagerare con la quantità (la mattina distrattamente può accadere), ci si ritrova con la bocca leggermente "impastata" per intenderci simile alla sensazione che si prova quando non si beve per molte ore. Onestamente però non so se è da considerare oggettivamente, potrebbe anche una sensazione del tutto personale... In definitiva è un prodotto che si utilizza facilmente: basta uno sciacquo con 10 ml del prodotto per 30 secondi (non va ingerito e non bisogna risciacquare con acqua). Assicura sin da subito una piacevolissima sensazione di pulito e efreschezza; il costo è, amio avviso contenuto, essendo di circa 2,00 per un flacone da 300 ml, quindi direi semplicemente promosso ampiamente. Tanti pro e pochi contro mi bastano per continuare ad utilizzarlo e di coseguenza per consigliarvelo. ...

Lysoform Tutto in 1 25/07/2011

Prodotto "jolly" molto valido ed efficace

Lysoform Tutto in 1 Premetto che non amo particolarmente i "detersivi jolly" cioè quelli adatti un po' a tutto... ma devo ammettere anche che in alcuni casi, quando si tratta di buoni prodotti, sono davvero utili e li utilizzo volentieri. Lysoform tutto in 1 adatto a tutte le superfici lavabili, in versione spray per cui molto comodo. Dai piani di lavoro in cucina, fino agli iginieci del bagno... Bhè un prodotto per molte cose e direi molto efficace su tutto. Bisogna spruzzare il prodotto direttamente sulla parte da pulire, lasciarlo agire per 5 minuti (ma anche meno secondo me, infatti l'efficacia non viene intaccata in tal senso), passare un panno umido, e la superficie sarà igienizzata, pulita e anche piacevolmente profumata. Non è necessario risciacquare... ma anche questa operazione credo rientra tra le preferenze e le abitudini personali che abbiamo per l'igiene casalinga. Io preferisco eliminare residui, senza acqua corrente ma passando il panno un paio di volte, debitabente risciacquato a sua volta. Ricordo le solite avvertenze: tenere lontano dai bambini e dagli occhi che potrebbe risultare irritante. Avendo un cane a casa è facile che metta le zampette dove non deve, o che annusi dove non può... Per cui il Lysform è uno di quei prodotti che non ripongo nell'armadietto fuori al terrazzo, ma cerco di tenerlo sempre a portata di mano (magari in cucina sotto al lavello o anche in bagno...) Un nota su Lysoform E' un marchio della multinazionale Unilever, azienda ...

Cera emulsio 6 mesi 22/07/2011

Che bella cera ha il mio.... pavimento!

Cera emulsio 6 mesi La casa dei miei miei genitori ha un pavimento di marmo (stupendo) nero nelle stanze principali e bianco nel corridoio. Per anni ho visto usare questo prodotto, apprezzandone l'efficacia. Mia madre ne parla benissimo e vi riporto la sua esperienza. L'applicazione è semplice: basta aggiungere alla solita procedura di lavaggio pavimenti, una "mano di cera". Quindi a pavimento ben asciutto cospargere un po' di cera e stenderla con panno leggermente inumidire. Lasciare asciugare e il risultato sarà da subito visibile: pavimento lucente e scivoloso, con una patina che permetterà di non far depositare la polvere (che a causa dell'umidità tende anche ad attaccarsi alle mattonelle e rimuoverla a volte è veramente impresa ardua). Sul flacone è indicato che non bisogna lucidare, ma la lucidatrice in realtà serve da fissaggio per cui non ne sconsiglio l'utilizzo. Certo è un lavoro stancante, faticoso e lungo ma ne vale la pena. Il marmo sembrerà rinascere nelle sue più nascoste sfumature. Il mantenimento del risultato invece è molto più pratico, una spolverata (approfondita) e tutto torna come prima. Questa cera costa circa 5/6 euro... Penserete che è tanto... Bhé poco non è ma considerato che va passata ogni sei mesi (durata garantita) direi che è un costo che si ammortizza facilmente. La profumazione inizialmente è sgradevole ma si trasforma letteralmente una volta asciugata del tutto donando in tal senso la classica sensazione di pulito (profumo fresco di fiori, rose con una ...

WC Net Fosse Biologiche 22/07/2011

Utile da tenere in casa

WC Net Fosse Biologiche WC Net Fosse Biologiche si presenta in un contenitore di plastica, rettangolare, bianco con tappo verde. L'etichetta circolare a ricoprire tutto il contenitore, sulla quale è possibile leggere le utili informazioni per l'utilizzo e le dosi consigliate. Nella confezione ci sono 20 bustine rotonde che bisogna prendere con le mani perfettamente asciutte (sono idrosolubili). L'uso è molto semplice: prendere una o due bustine (dipende dalla grandezza della fossa biologica), gettarle nel wc, chiudere e tirare lo sciacquone. La bustina tenderà a sciogliersi in breve tempo e la loro azione dura circa una settimana . A procedura ultimata riponete pure il comodo scatolo lontano da mani indiscrete (bambini intendo) e lavatevi le mani (potrebbe essere irritante)! La fastidiosa puzza tenderà a scomparire del tutto nelle settimane a seguire... Se non erro il prezzo si aggira intorno ai 10,00 ma vi durerà molto (1 bustina circa a settimana...) Personalmente, sopratutto con la calda stagione che sembrano riemergere puzze da ogni dove, è un prodotto che cerco di tenere sempre in casa... Il tanfo provocato dalle maleodoranti fosse biologiche è qualcosa di insopportabile, per cui corro ai rimedi sin dal primo cattivo odore che annuso... Ottimo prodotto: consigliato!
Visualizza altre opinioni Torna sopra