Condividi questa pagina su

rosso Status rosso (Livello 5/10)

simpaticissimissimo

simpaticissimissimo

Profilo utente non disponibile. La persona che stai cercando non è più un utente di Ciao.

Opinioni scritte

dal 30/11/-0001

43

Logitech LS21 2.1 22/04/2012

IL MIO ULTIMO ACQUISTO

Logitech LS21 2.1 Ciao a tutti, dopo un pò di fermo per lavoro vorrei descrivervi un prodotto che ho acquistato di recente visto che le mie casse precedenti hanno deciso di lasciarmi, mi sono trovato quindi senza casse e non sapendo come fare visto che il suono del mio pc era basso, sono corso subito a vedere se potevo trovare casse buone ma ad un prezzo basso ed ho trovato questa marca che mi ha sorpreso, non solo perchè funzionano bene ma perchè costavano solo 50 euro un ottimo prezzo. Nella confenzione ho trovato due casse piccole, una cassa grande e il dispositivo di scorrimento del volume. Come regolare per la prima volta un suono • per prima cosa inseriamo lo spinotto da 3.5 mm nella presa audio del laptop o della scheda audio • poi colleghiamo il cavo di alimentazione a una presa elettrica • poi utilizziamo i controlli del telecomando con cavi dei bassi e lo troviamo sul retro del subwoofer • e poi avviamo il programma mixer della scheda audio Per windwos xp • dovete entrare nel menu start scegliere pannello di controllo, quindi suoni e periferiche audio • scegliere la scheda audio, selezionando la scheda audio utilizzata come dispositivo di riproduzione • scegliere la scheda volume e regolare il volume tramite il dispositivo di scorrimento massima, non selezionate mai la casella disattiva • selezionate poi la scheda hardware per verificare che l'installazione sia stata eseguita in modo corretto. Per windows vista • entrate nel menu start scegliere anche qui pannello di ...

A lezione di dialetto. Dodici le lingue minoritarie che potranno essere insegnate a scuola. E gli altri idiomi regionali? 22/03/2012

PRIMA L'ITALIANO E POI I DIALETTI

A lezione di dialetto. Dodici le lingue minoritarie che potranno essere insegnate a scuola. E gli altri idiomi regionali? L’argomento posto in essere questo mese non è materia per semplice dissertazione, per cui per onor di firma mi permetto di esporre sinteticamente il mio pensiero. Premesso che ritengo che il massimo sforzo debba essere rivolto al conseguimento della buona conoscenza della lingua madre, ovvero l’italiano, successivamente inserirei nell’insegnamento quante più possibili lingue straniere ed infine reintegrerei lo studio del latino come una volta. Detto questo non capisco il distinguo dei dialetti in categorie. Io non farei questo distinguo, ma opterei per una regionalizzazione dei dialetti, per meglio dire, ricercherei le parlate linguistiche storicamente comprovate del territorio e le introdurrei nei corsi scolastici, assieme alla storia e alle tradizioni della zona. Il dialetto è una delle componenti essenziali dello sviluppo della società locale assieme alla storia del territorio, alle caratteristiche gastronomiche, alla architettura, al folklore. Poi salvaguarderei anche le lingue di confine anch’esse parte integrante delle aree quali la Valle d’Aosta, l’Alto Adige, la Venezia Giulia. Insomma penso che dedicare almeno due ore settimanali dei corsi scolastici allo studio delle lingue dialettali sia una ottima idea, ma per mantenere vive le tradizioni oltre allo studio del dialetto immetterei anche storia, teatro, gastronomia, ovviamente per gradi man mano che si sale la scala istruttiva fino alla soglia del diploma delle scuole medie inferiori. Spero di essere ...

Sky 16/03/2012

UN CIELO DI SKY

Sky Salve a tutti i Ciaoini, mi capita di assentarmi in questi ultimi tempi dal sito, ma non vogliatemene sono indaffarato e allora devo staccare dal pc, ma appena posso mi precipito da voi. Questa volta vi parlerò di Sky, la piattaforma televisiva a pagamento più seguita in Italia. Come ci sono finito ? Mi hanno contattato loro per telefono, come avranno fatto non lo so, però sono contento che mi abbiano pescato nel mucchio. Ricordo che mi offrirono un pacchetto in promozione al costo annuo di 29,90 euro al mese che moltiplicato per 12 fa 358,80 euro, non sono pochi se paragonati al canone Rai ma se mettiamo a confronto le programmazioni proposte non c’è confronto. Ho scelto il genere intrattenimento che contiene spettacoli per i bambini, documentari, sport in genere e soprattutto il calcio. In questo modo ho soddisfatto le esigenze dei miei genitori, mia madre con le soap opera, mio padre con i documentari e lo sport in genere ed anche un po’ le mie con il calcio, la mia grande passione, ma anche per i miei nipotini che quando vengono a trovarci vogliono sempre vedere i cartoons. Fornitura del decoder e attivazione della smart card, considerato che avevamo già la parabola ricevente, è stato effettuato dai loro tecnici, che dopo aver preso appuntamento si sono presentati a casa e in pochissimo tempo avevamo Sky in piena funzione. Naturalmente per l’attivazione della tessera c’è voluto un po’ di tempo, ma alla fine “fiat lux”. Ormai è quasi un anno ...

Intesa Schiuma da barba con Olio di Avocado 04/03/2012

UNA RASATURA MORBIDA

Intesa Schiuma da barba con Olio di Avocado Ciao a tutti, dopo un po' di assenza da ciao.it per impegni di lavoro oggi per rientrare vi parlo di un prodotto fresco. Il fresco che serve per la pelle prima della barba che in questo caso risponde al nome di una nota casa per l’igiene personale : INTESA. Prima di effettuare la rasatura preparo il viso con un fresco risciacquo poi stendo con un leggero massaggio sulle gote e sul mento la profumata schiuma. La pelle a questo punto si distende ed attende con tranquillità il passaggio della lametta. Il taglio risulta leggero senza lasciare arrossamenti di alcun genere grazie alla presenza di emollienti ed idratanti. e alla vitamina contenuta nel prodotto. Ma anche la presenza di olio di avocado, supportata da emollienti e vitamina, garantiscono una morbidezza tale da scongiurare arrossamenti ed irritazioni. Da considerare anche la profumazione resa gradevole dalla presenza dallo ylang ylang, nota pianta orientale che cresce nelle zone acquitrinose dell’oriente sud asiatico. Questa essenza ha efficaci effetti antisettici e rilassanti. Attenzione, prima di procedere all’utilizzo della schiuma, agitate bene la bomboletta per volumizzare il prodotto che appare inizialmente liquido, alla pressione sulla capsula espulziva ne verrà fuori una schiuma cremosa simile alla panna. Una volta distesa sul vostro viso sarete pronti per una rasatura di eccezionale sensazione. Buona rasatura con INTESA. Ciao a tutti da massimo il Simpaticissimissimo. ...

Con la V 07/02/2012

VIVERE SANO

Con la  V Salve cari amici ciaoini, eh si anche io rischio l’obesità se non comincio a controllare la mia dieta. Sapete tutti che sono un goloso, che mi piace la buona tavola, che adoro accompagnare i piatti con belle fette di buon pane appena sfornato, tutte cose che alla lunga si pagano ed io sono su quella strada. Per questo motivo ho deciso di fare una dieta fai da te senza esagerare, ma eliminando una delle cose che più secondo me mi fanno salire di peso : il pane. Naturalmente oltre ad eliminare il pane ho fatto fuori gran parte dei dolci che ero solito mangiare durante il giorno e mi sono autoimposto un regime alimentare sano e bilanciato, per non vanificare i sacrifici che ho pensato bene di fare. Sarebbe stato sciocco eliminare il pane con un suo surrogato e poi mangiare di tutto che avrebbe prodotto più danni del pane. Ma veniamo al problema pane. Come l’ho sostituito ? Considerato che è impensabile, almeno per me, mangiare senza accompagnare il cibo con qualcosa che assomigli al pane. Ebbene al supermercato Esselunga presso il quale mi servo ho scoperto le Cialde di riso e mais, prodotto della Vivi Si di ……. Non ho avuto dubbi, anche perché mi piace il riso soffiato ed anche il sapore di mais, e ne ho acquistata subito una confezione dal peso complessivo di gr.200, suddiviso in porzioni di 20 gr. ciascuno (4 cialde), giusto il consumo di un pasto, al costo complessivo di €. 1,85, abbastanza economico a mio parere. I valori nutrizionali che sono scritti ...

Idee originali per celebrare il giorno di San Valentino! 02/02/2012

UN TRILOGY PER LA VITA

Idee originali per celebrare il giorno di San Valentino! Ciao a tutti, e si fra qualche giorno è San valentino, la festa degli innamorati. L’altro giorno ho letto una opinione sull’argomento di una iscritta molto innamorata del suo lui e mi è venuta voglia di raccontarvi in sintesi la mia storia con la mia lei. Ricordo che la mia Ditta mi mandò a Napoli per un lavoro che mi doveva trattenere in quella città meravigliosa per una settimana. Vivevo in albergo e la sera, dopo il lavoro nella sede dell’impresa, andavo a cenare in una trattoria a due passi dall’albergo stesso. La prima sera era proprio il 14 febbraio ero solo al mio tavolo e mi preparavo a trascorrere quella romantica serata probabilmente al cinema. Accanto al mio tavolo sedeva una splendida creatura con una amica che mangiavano una gustosa pizza. Chiacchieravano e ridevano, erano contente. Io cominciai a guardarla con una certa insistenza, le lanciai qualche sorriso al quale lei rispose timidamente con qualche imbarazzo. Ad un certo punto mi dissi adesso o mai più, chissà se l’avrei più rivista in quel luogo, allora mi alzai dal mio tavolo e mi avvicinai chiedendo se potevo far loro compagnia visto che eravamo soli nel locale e che tutti quella sera festeggiavano un giorno particolare. Sia lei che l’amica assentirono. Offrii loro un gelato e facemmo amicizia. Naturalmente chiesi a lei se potevamo rivederci, le dissi che ero lì per lavoro e che sarei ripartito dopo una settimana. Con mia grande gioia accettò e ci vedemmo tutte le sere. Dal giorno successivo ...

Con la C 30/01/2012

CROSTATA AI FRUTTI DI BOSCO

Con la  C Eccomi di nuovo tra voi con una nuova opinione. Oggi ho deciso di parlarvi di una Crostata ai frutti di bosco. Non preoccupatevi non vi voglio illustrare un’altra ricetta, ma vi voglio parlare di un prodotto commerciale che ho acquistato l’altro giorno al supermercato esselunga e che ho gustato oggi come dessert dopo pranzo. Il prodotto commercializzato dalla Dolciaria Vald’enza S.p.A di Ciano d’Enza 42026 Canossa – Via del Conchello,43, l’ho trovato in offerta nel supermercato dove mi servo solitamente al prezzo molto economico di €.1,59 di cui come peso è di 500g Io sono goloso di crostate e questa ai frutti di bosco è una delle mie preferite, ma di questa marca se ne trovano anche di diversi gusti come ad esempio all’albicocca, al cacao, alla prugna, alla ciliegia e ai frutti di bosco, quella appunto che ho acquistato. Gli ingredienti con la quale l’industria dolciaria la prepara e che indica sulla confezione sono : farina di frumento confettura ai frutti di bosco zucchero oli vegetali uova burro sciroppo di glucosio agenti lievitanti sale latte in polvere aromi I valori nutrizionali indicati sono : valore energetico 416 kcal proteine 5,5g grassi 14,3g Allora che aspettate non correte a comprarla pure voi ? Vi garantisco che è gustosissima e se proprio non vi va di consumarla come dessert potrebbe essere perfetta per uno spuntino pomeridiano accompagnata da un caldo tè. Buon appetito da Massimo il Simpaticissimissimo. ...

Svelto Più Limone Verde 18/01/2012

IL DONNO DI CASA

Svelto Più Limone Verde Un saluto a tutti dal “donno di casa” in cui mi sono trasformato da quando mia madre per problemi di artrosi alle mani che le rendono problematico lavare i piatti non possedendo ancora in casa di una lavastoviglie. Per tale motivo oltre a fare questa cosa poco maschile ho dovuto cercare un prodotto adatto a facilitarmi questo lavaggio che solitamente ha a che fare con residuati di grasso. Il prodotto che mi ha convinto più di tutti dopo vari esperimenti è stato SVELTO AZIONE-ODORE ACETO E LIMONE VERDE, sgrassa, piatti, bicchieri e pentole, elimina cattivi odori e fa fischiare se si passa il dito sul lavato in segno di vero pulito. Dice la pubblicità che la sua formula anti-odore arricchita con vero succo di limone verde e aceto : sgrassa a fondo fin dalla prima passata pulisce velocemente rimuove l'unto anche in acqua fredda elimina gli odori più persistenti come pesce, uova e aglio, anche sulla plastica Ma non finisce qua la sua affidabilità, perché Svelto da oggi rispetta anche l’ambiente e più di prima, infatti : bottiglia in pet 100% riciclabile 20% di plastica in meno si lava anche con l'acqua fredda Per la sicurezza suggerisce anzi secondo me intima : tenere lontano dai bambini evitare il contatto con gli occhi in caso di contatto con gli occhi lavare immediatamente e abbondantemente con acqua sciacquarsi ed asciugarsi le mani dopo l'uso le persone con pelle sensibile e lesa dovrebbero evitare il contatto prolungato con il ...

Dolci natalizi 13/01/2012

UN DOLCE PER I SUOCERI

Dolci natalizi Dopo la mia ultima esibizione scritturale con la opinione sul prodotto acchiappacolori eccomi qui ad esibirmi con una prestazione stavolta basata su una leccornia che si può assaggiare sia a fine d’anno che a carnevale. Ma perché questa nuova esibizione ? Per raccontarvi la storiella di questo dolce che ho voluto preparare in occasione della visita a casa mia dei miei futuri suoceri. Per fare bella figura non mi sono affidato alla classica torta margherita o la ancor più classica crostata ai frutti di bosco, ma mi sono avventurato nella preparazione degli Struffoli, tipico dolce partenopeo la cui conoscenza ha scavalcato da tempo i confini regionali per attestarsi in una classifica nazionale ai primi posti del gradimento organolettico. Certo non è che io sia un cuoco sopraffino, ma con un po’ di pazienza e tanta fortuna sono riuscito nell’intento. Allora parliamo di questi struffoli e degli ingredienti che servono per la loro preparazione. Ingredienti per 7 persone : Sfoglia : 500 g di farina 4 uova 100 g di zucchero 100 g di burro 1 pizzico di sale Scorza di limone grattugiata Per friggere : Olio di semi di girasole Per guarnire : Miele Canditi di cedro ciliegine candite o confettini colorati. Preparazione : Mettere gli ingredienti per la sfoglia in un mixer e frullare tutto insieme fino ad ottenere un impasto morbido. Conservare in frigorifero per circa un ora al fine di farlo consolidare un po’. Una volta consolidato stendere ...

L'Acchiappacolore - Grey 09/01/2012

L'ACCHIAPPACOLORI

L'Acchiappacolore - Grey Ciao amici, rieccomi tra voi dopo un lungo periodo di assenza dovuto ad impegni assolutamente indifferibili, ma non appena ne ho avuto la possibilità ho pensato immediatamente di scrivervi una mia esperienza a dir poco disastrosa risoltasi favorevolmente grazie ad un prodotto industriale della Guaber di Bologna. Ebbene l’antefatto. Sono rimasto a casa da solo per una settimana ed ho avuto necessità di fare il donno di casa per non essere travolto dai problemi domestici tra cui il bucato ho messo mano alla lavatrice. Non sto qui a dirvi le difficolta per la ricerca dei programmi di lavaggio e quant’altro, ma da uomo non sapevo che mettere in acqua panni colorati si rischia con un lavaggio di trasformare la lavatrice in una tintoria, fortunatamente i capi erano pochi e utilizzati per attività ricreative e mi sono salvato. La cosa mi ha un po’ scombussolato ed ho chiesto lumi a chi ne sa più di me che mi ha indirizzato verso un prodotto che guarda caso la sera stessa è stato pubblicizzato in tv in uno di quegli antipatici spot interrompi film sul più bello, che parlava di un prodotto della Grey chiamato Acchiappacolore e Ammorbidente, che permette tramite un foglio di salvaguardare gli indumenti di colore bianco da quelli dei capi colorati che rilasciano in acqua parte dello stesso tramutando il più delle volte i bianchi in colori tra il celeste e il rosa. In definitiva quel foglio che immettiamo nella lavatrice fa da spettro ed evita che i capi in lavaggio ...

Rana pasta sfoglia fresca 24/11/2011

UN TORTINO DIVENTATO ROTOLO

Rana pasta sfoglia fresca Ciao a tutti, Oggi si mangia. Sono solo a casa e dunque come mi capita in queste occasioni pasticcio anche se sono negato ed essendo l’unica cavia ci provo. Apro il frigorifero per vedere che c’è dentro e trovo pasta sfoglia di Giovanni Rana. La cosa mi suggerisce un tortino. Ma per il tortino servono gli ingredienti da mettere dentro ma prima forse è meglio che vi parlo della pasta sfoglia e dopo della ricetta se no rischio di fare confusione. Allora i suoi ingredienti sono : farina di frumento margarina vegetale acqua sale alcool etilico zucchero succo di limone concentrato agente di trattamento della farina ed inoltre può contenere tracce di uova, soia, latte e frutta guscio. Informazioni Nutrizionali Valore Energetico 899 kcal Proteine 15,2g Carboidrati 87,4g Grassi 54,3g Adesso veniamo al tortino e ai suoi ingredienti : Per la pasta 1 rotolo di pasta sfoglia fresca Giovanni Rana Per il ripieno 300 g di ricotta fresca 300 g di trevisana 100 g di prosciutto cotto a dadini 100 g provolone a dadini 3 uova sale q.b. Pepe q.b. Preparazione pulite la trevisana e tagliatela a striscioline non troppo sottili, amalgamate la ricotta e le uova con la trevisana, il prosciutto, il provolone, aggiungendo per ultimi il sale ed il pepe. Versate questo ripieno sulla pasta sfoglia che arrotolerete e disporrete su una teglia antiaderente. Per ultimo spennellate con il rosso d'uovo e infornate per 50 minuti a 160° fino a quando non sarà dorata Ed infine servire tiepida. Non ...

Imetec 07222 SM 1 Dolce VITA 78601 21/11/2011

HO VOGLIA DI TOAST

Imetec 07222 SM 1 Dolce VITA 78601 Salve a tutti amici di Ciao, dopo un po’ di letargo rieccomi tra voi con una opinione senza bonus, non ho oggetti tecnologici da recensire, ma fa lo stesso, pur di scrivere ho pensato di proporvi un prodotto, che a casa è sempre utile come la Tostiera della Imetec. Ideale per la preparazione di buoni toast abbastanza rapidamente, infatti basta inserire la spina nella presa di corrente, pigiare il relativo bottone di accensione ed ecco che una spia rossa annuncia il suo regolare funzionamento, dopo qualche minuto una spia verde comunicherà che la piastra è pronta per la preparazione del toast. A questo punto si chiude la tostiera sovrapponendo le due parti che la compongono senza pressare al fine di evitare la fuoriuscita degli ingredienti che abbiamo messo fra le due fette di pane in cassetta. Io solitamente metto una fetta di formaggio (sottiletta) e una fetta di prosciutto cotto. Non pressando quando il formaggio della sottiletta fonde si amalgama al pane e al prosciutto evitandone appunto la fuoriuscita. Le fette di pane si doreranno all’esterno, mentre formaggio e prosciutto si fonderanno, con pochi minuti avremo un delizioso e croccante spuntino idoneo per la colazione del mattino o per un delicato spezza fame del pomeriggio. Se si dovesse sporcare, perché capita siatene certi, nessun problema, una volta raffreddata la piastra basta adoperare una spugna inumidita per riportarla allo stato iniziale, liscia e sgrassata da eventuali grassi che il prodotto cucinato ...

Elah Preparato Crema da Tavola Gusto Vaniglia 05/10/2011

UN MORSO AL SAPORE DI VANIGLIA

Elah Preparato Crema da Tavola Gusto Vaniglia Ciao amici oggi ho un po’ di fretta, ma considerato che manco da un po’ di tempo da queste pagine ho pensato di parlarvi, in occasione della mia 31^ opinione, della esperienza dolciaria che mi ha visto impegnato ai fornelli. Ma cosa avrà mai fatto questo baldo giovane vi starete domandando ai fornelli di casa ? Niente di particolare, non preoccupatevi. Ho preparato un semplice budino alla vaniglia. Però devo ammettere che il prodotto che ho acquistato mi ha facilitato nel compito, dunque la mia capacità è relativa. Dunque innanzi tutto vi devo dire di quale prodotto si tratta : Budino Elah alla vaniglia. Ce ne sono anche di altri gusti, ma in questo caso ho preparato quello alla vaniglia, un sapore che prediligo, dopo viene quello al cioccolato. La scatola di cartone contiene due buste per fare il budino di questo gusto, costa appena €.1,20, e si possono preparare due gustosissimi dessert. Reperibile presso qualsiasi supermercato. Vi dico adesso il procedimento, che è di una semplicità disarmante. In un pentolino capace di contenere ampiamente ½ litro di latte, versate il contenuto di una busta al quale aggiungerete 250 cl di latte, mescolate molto bene, al fine di evitare che si formino grumi, poi aggiungere gli altri 250 cl. e far andare ad ebollizione. Quando si sarà addensato, attenti a non far attaccare al fondo, spegnete la fiamma e fate raffreddare in una unico contenitore da portata o in mini ciotoline da porzione. Dopo che il budino avrà raggiunto la ...

Dash Ecodosi Salvacolore Actilift 21/09/2011

UNA PALLINA PER UN LAVAGGIO

Dash Ecodosi Salvacolore Actilift Ciao a i miei cari lettori, con questa oggi festeggio la mia trentesima opinione, non tante a dire il vero, ma sufficienti per non finire nell’oblio. Di cosa parliamo ? Di un prodotto commissionato da mia madre per le sue faccende di casa : il detersivo per la lavatrice. Lei influenzata dagli spot televisivi, mi ha chiesto di comprarle DASH ECODOSI. Nome altisonante quell’eco finale, che io in un primo momento avevo inteso come “ecologico” e che invece sta a significare “economico” ed il perché è presto spiegato, basta una pallina, contenente il quantitativo necessario per un pieno di lavaggio ed il gioco è fatto. Si perché con gli altri sistemi non si riusciva mai a mettere la giusta quantità di detersivo, tanto che una volta avendo sbagliato le dosi ci trovammo casa allagata a causa della eccessiva schiuma che ingorgò lo scarico con conseguente fuoriuscita del liquido. In definitiva questa della Dash sembra una soluzione ottimale ed anche foriera di notevole risparmio che ne deriva dall’uso minimale per un buon lavaggio. La pallina costituita da prodotto biodegradabile al contatto con il liquido sciogliendosi sprigiona il suo contenuto permettendo un sano lavaggio senza ulteriori preoccupazioni per la massaia. La scelta di Dash oltre ad essere la conseguenza del battage pubblicitario si rifà anche alla affidabilità del marchio che per anni ha soddisfatto intere generazioni di donne di casa fra le quali anche mia madre. Certo il prezzo se lo si acquista a prezzo ...

Biscotti Colussi 09/09/2011

UNA COLAZIONE ALLO ZOO

Biscotti Colussi Salve cari amici, eccomi alla mia ventinovesima fatica, ma prima di cominciare a parlarvi del’’argomento che ho scelto vi voglio ringraziare per le letture che mi avete dedicato fino ad oggi che mi stimolano a far sempre meglio. Oggi vi parlerò di biscotti. Biscotti particolari, che ho acquistato perché un giorno avevamo ospiti alcuni bambini dei vicini di casa in quanto i genitori li avevano parcheggiati dovendo recarsi fuori città per l’intera giornata. Con i bambini bisogna sempre trovare un punto d’incontro per spezzare quella timidezza che alcuni hanno e che gli vieta un dialogo immediato, per cui io mi sono preparato acquistando un prodotto che li avrebbe sicuramente sciolti, in tutti i sensi ahahaha. Il prodotto è NIC NAC della Colussi S.p.A di Petrignano di Assisi in provincia di Perugia, stabilimento di Via dell’aeroporto, 7. In cosa consiste ? Sono dei biscotti, ma speciali nella forma, perché rappresentano le figure di disparati animali, il pesciolini, il gufo, il coniglietto, il cavallo, insomma sembra di stare in uno zoo. Come prevedevo la colazione è stata divertente ed i bambini si sono sciolti allegramente ed hanno inzuppato sciogliendo anche i biscotti nel latte. Una mattinata a parlare di animali e della loro storia. Ma c’è di più questi biscotti si rifanno ad una ricetta originale del 1911 che oggi prevede ingredienti semplici, niente coloranti e conservanti, niente grassi vegetali idrogenati, una selezione accurata delle materie prime e infine ...
Visualizza altre opinioni Torna sopra