Condividi questa pagina su

rosso Status rosso (Livello 5/10)

smeralda70

smeralda70

Autori che si fidano di me: 77 iscritti
Visualizza le statistiche dell´utente

Chi ha tempo, non aspetti tempo...

Opinioni scritte

dal 26/05/2017

35

Qual è il vostro film preferito in assoluto? Perché? 19/10/2017

La Nave è la sua casa... la Musica è la sua vita

Qual è il vostro film preferito in assoluto? Perché? Coltivo la passione per i film fin da ragazza e posso dire che durante il percorso della mia vita ad oggi, ne ho visti veramente tantissimi sia al cinema che per televisione. Molti hanno colpito in modo particolare la mia attenzione per il tema che hanno trattato e che hanno messo sapientemente in luce la bellezza dei valori umani come: nobiltà d'animo, sentimenti d'amore, coraggio, altruismo, lealtà e onestà . Valori che hanno contribuito a migliorare la mia personalità e a rendere più sensibile il mio stato d'animo poiché si sa che quando si è giovani il carattere è più forte e prorompente e ha bisogno di essere ammorbidito da avvenimenti in cui ad emergere è il lato umano. Sono riuscita a immedesimarmi nelle scene più particolari dei film , quando le vicende vissute dei suoi personaggi sembravano vere al punto che accendevano in me sentimenti che facevano mutare il mio umore perché capaci di arrivare nel profondo dell'anima. Mi commuovevo e gioivo per le storie d'amore che riuscivano a trionfare superando mille difficoltà e mi dispiaceva per altre che erano ostacolate dal destino avverso, condividevo la sofferenza dei personaggi coinvolti in scene drammatiche e dolorose, molte delle quali si avvicinavano tristemente ad un vissuto della nostra realtà quotidiana. Comunque ho avuto l'occasione preziosa di vedere film che mi hanno lasciato sensazioni forti ed emozioni indimenticabili. MI piacciono quasi tutti i generi di fllm , ma apprezzo in particolar modo ...

Con la C 26/09/2017

Una Casa Museo per un Grande Artista

Con la  C Luciano Pavarotti, la più bella voce che l'opera lirica abbia mai avuto Famoso in tutto il mondo è stato amato non solo come il più grande tenore del nostro tempo che ha incantato e fatto sognare milioni di persone, ma anche come uomo per la sua semplicità, per il sorriso solare, la sua più interessante caratteristica e per come riusciva a comunicare con il suo vastissimo pubblico. Grazie al suo innato carisma quando entrava in scena, brillava di luce propria e ogni brano che cantava tratto da opere o da musica classica era un successo assicurato perché la sua voce considerata dono divino diventava dolce melodia, musica sublime per le orecchie di chi l' ascoltava. Luciano Pavarotti sapeva bene come conquistare la simpatia e il cuore di tutti E’ stato insomma un notevole personaggio dello spettacolo che non si potrà mai dimenticare, rimarrà per sempre nella mente e nel cuore di tutti coloro che amano e continuano ad amare l’opera. Come non ricordare il famoso concerto tenuto insieme ad altri due bravissimi tenori : Josè Carreras e Placido Domingo alle Terme di Caracalla di Roma Era il 7 luglio del 1990 , l’evento venne trasmesso in mondovisione e seguito da 800 milioni di telespettatori, mentre coloro che ebbero la fortuna di assistere dal vivo furono circa seimila. Furono eseguiti i brani più celebri tratti da opere, operette , canzoni popolari e musical per soddisfare il gusto del grande pubblico e per esaltare le caratteristiche vocali dei tre tenori più famosi nel ...

Titanic 17/09/2017

Un grande amore sconfitto dal destino

Titanic TITANIC E’ un film del 1997 la regia è di James Cameron. Commento La trama riporta alla luce la terribile tragedia avvenuta nell’aprile del 1912 nell’Oceano Atlantico. Il Transatlantico Titanic nel corso del suo primo viaggio di inaugurazione con destinazione New York, si schianta contro un Iceberg perché portato su ordine del comandante Edward Smith ad una velocità al di sopra del consentito. Era sua intenzione dimostrare al mondo intero la sua potenza. Egli era convinto che la Nave avrebbe raggiunto la destinazione prevista con un notevole anticipo. Aveva piena fiducia nel capo costruttore Thomas Andrew che gli aveva garantito la piena efficienza del Titanic e gli aveva assicurato che era Inaffondabile. Il film Titanic si può considerare un capolavoro di livello mondiale Alla sua prima uscita nelle sale cinematografiche degli Stati Uniti batte il record di incassi, in pochissimo tempo si recuperano 285 milioni di dollari. In Italia esce nel 1998 con un record di incassi di 85 miliardi Nel film si vede la riproduzione esatta del Titanic originale. La nave appare nel suo aspetto esterno in tutta la sua grandiosa maestosità, l’interno invece è Sontuoso e si vede in tutto il suo splendore con cabine eleganti di prima classe riservate ai nobili e ai ricchi, si possono ammirare ampi e lussuosi saloni arredati con mobili in legno pregiato mentre sulle porte risaltano preziosi decori. Lì, si intrattenevano le persone appartenenti al più alto ...

Dermovitamina Prurito Crema 04/09/2017

Un sollievo immediato

Dermovitamina Prurito Crema Quest’anno abbiamo vissuto un’estate sicuramente molto diversa dalle precedenti per il gran caldo che si è fatto sentire in modo eccessivo ed esasperante e che ha avvolto in una cappa bollente tutte le città italiane con temperature che hanno superato i 40 gradi. Un’estate torrida e interminabile in quanto una nuova ondata di caldo a cui è stato dato nome Polifemo ha fatto crollare le speranze degli italiani che si auguravano che almeno per la fine di agosto, l’aria sarebbe stata più fresca e invece si è dovuto continuare a lottare non poco con l’uso di condizionatori e ventilatori per difendersi dal nemico invisibile che ha messo a dura prova la pazienza e il limite di sopportazione di tutti, soprattutto degli anziani e dei bambini. Già dall’inizio dell’estate milioni di persone hanno lasciato le loro abitazioni per andare in cerca di luoghi freschi e la maggior parte ha preferito località balneari con la speranza di trovare un po’ di refrigerio nel fare frequenti bagni di mare. Ma se stando nell’acqua fresca e ristoratrice del mare si può avvertire il sollievo desiderato, appena usciti dall’acqua, non si può certo resistere alla sabbia rovente che brucia i piedi e al sole cocente che rovina la pelle e quindi si è costretti ad una certa ora e in genere dopo le 12 a scappare e fare ritorno a casa. Questo caldo considerato con giusta ragione anomalo oltre a peggiorare ulteriormente la salute di tutti coloro che soffrono di problemi respiratori ...

Buon compleanno Mr. Grape 18/08/2017

Una famiglia unita dall'amore

Buon compleanno Mr. Grape Buon Compleanno Mr. Grape E' un film del 1993. tratto dall' omonimo romanzo di Peter Hedges, la regia è di Lasse Hallstrom. Per il tema che tratta e per gli attori che lo interpretano credo che si possa definire un vero Capolavoro uno dei tanti Gioielli del cinema americano. Nel film troviamo due attori che per il loro eccezionale talento artistico hanno ottenuto nel corso della loro carriera cinematografica fama mondiale e sono Johnny Depp e Leonardo di Caprio Negli anni in cui è stato girato il film erano entrambi giovanissimi ma già in grado di dimostrare che sarebbero state le future promesse del panorama del cinema mondiale. Il film pur essendo privo di effetti scenici poichè molte riprese sono concentrate nell'interno di una casa, tocca un argomento interessante che mette in luce la bellezza dei valori umani e chi li possiede riesce ad affrontare anche l'impossibile. Per l' originalità e il susseguirsi di vicende familiari alquanto difficili e complicate riesce a intrattenere lo spettatore per tutta la sua durata che è di 118 minuti. Trama A Endora nel Lowa, (una piccola cittadina degli Stati Uniti ) vive una famiglia composta da cinque persone : una madre vedova con quattro figli . E' una famiglia particolare perchè due dei suoi componenti sono afflitti da gravi disagi fisici e psicologici che non permettono di condurre una vita normale e tranquilla e cambia anche quella di chi deve badare loro ed accudirli.. La signora Bonnie, ...

Il laureato (Mike Nichols) 14/08/2017

L'amore vero non conosce ostacoli

Il laureato (Mike Nichols) Il Laureato è un film del 1967, tratto dal romanzo omonimo di Charles Webber, la regia è di Mike Nichols. Bellissima è la colonna sonora con cui iniziano le prime scene e si può dire che con questa piacevole musica, la sua visione suscita ancora più interesse. Il titolo della famosa canzone è: The Sound of Silence ed è cantata dal duo Simon and Garfunkel. Titolo Oiginale : The Graduate Commento Pur essendo di vecchia data, per l'incredibile successo ottenuto nelle platee cinematografiche di molti paesi del mondo, credo che questo magnifico film si continui a vedere molto volentieri. Il tema si incentra sugli anni sessanta , e si ha una chiara idea di come si viveva a quell'epoca e dei cambiamenti che l'avevano caratterizzata. Il film ha come protagonista il famoso e bravissimo Dustin Hoffman, allora giovanissimo e ai suoi primi esordi di attore cinematografico. Egli si cala perfettamente nel ruolo di Benjamin Braddok un giovane appena laureato e per la sua convincente e magistrale interpretazione vince nel 1968 il premio Golden Globe (per il migliore attore debuttante):. il notevole talento artistico di Dustin Hoffman esce fuori in tutte le scene del film, riesce a catturare l'attenzione dello spettatore per la sorprendente naturalezza con cui recita e si immedesima nel ruolo di un timido, impacciato e riservato giovane, il quale pur avendo conseguito la laurea con il massimo dei voti si dimostra incerto su come gestire il proprio ...

Io speriamo che me la cavo (Lina Wertmüller, 1992) 01/08/2017

La bellezza dell'anima non si può nascondere

Io speriamo che me la cavo (Lina Wertmüller, 1992) Di recente e precisamente il 3 luglio abbiamo appreso per il telegiornale la triste notizia della morte di Paolo Villaggio, un attore famoso e di notevole talento artistico, molto amato da tutti per la sua incredibile capacità di mettersi nelle vesti di personaggi comici come il timido Giandomenico Fracchia e il simpatico e mitico Ugo Fantozzi che per il suo comportamento buffo e impacciato è riuscito ad assicurare il divertimento ad un vastissimo pubblico di persone di ogni fascia d'età. Grandi e piccini hanno seguito con interesse le famose e esilaranti avventure di Fracchia e di Fantozzi sia al cinema che attraverso il piccolo schermo e grazie a lui hanno avuto modo di trascorrere momenti sereni e spensierati lontano dalla solita routine quotidiana. Ma se Paolo Villaggio in veste di comico ha dato sempre il meglio di se, ottenendo un grande successo, credo che in moltissimi abbiano potuto scoprire una sua diversa grandezza artistica vedendolo recitare nel film dal titolo Io speriamo che me la cavo Commento In questo film di cui è l'interpreta principale, il bravissimo attore mette in luce qualcosa di più che non fa divertire il pubblico ma lo affascina perché il suo personaggio rivela: nobiltà d'animo, comprensione, pazienza e umiltà quando ha a che fare con persone di dubbia moralità ma che ritiene sfortunate e recuperabili. Si tratta di un film del 1992 della durata di 95 minuti, diretto egregiamente da Lina Wertmuller, tratto ...

Napoli 24/07/2017

Napoli : Bellezza, Arte, Musica e Poesia

Napoli Sono del parere che prima di recarsi in paesi stranieri bisognerebbe conoscere meglio il nostro che è ricchissimo di luoghi stupendi da visitare. Oggi parlerò di Napoli la mia città. Origini mitologiche Come tutte le città antiche anche Napoli è avvolta dal fascino misterioso e magico del mito e della leggenda. La protagonista è la mitica sirena Partenope, che vittima dell’astuzia di Ulisse, si lasciò cadere nel mare che la condusse all’isolotto di Megaride, dove si trova il Borgo Marinaro in via Partenope, lì sorge il Castel dell’Ovo. Chi sono le sirene? Le sirene sono delle figure mitologico-religiose, principalmente femminili, di aspetto chimerico umano-animale, capaci di cantare melodie straordinarie, incantavano così gli sfortunati marinai, i quali trovandole sul loro cammino e storditi dall’ irresistibile canto, conducevano inevitabilmente le navi al naufragio. L’astuto Ulisse, però, con un abile stratagemma, riuscì a salvare la propria nave insieme a tutto l’equipaggio, superando incolume la dimora delle sirene. Tra queste c’era anche Partenope, la più bella di tutte. Fiera della propria abilità nel canto, certa che nessuno potesse sfuggire al magico suono della propria voce, la sirena non accettò la sconfitta e si lasciò annegare tra le acque dell’arcipelago. Le onde del mare, ne raccolsero il corpo ormai privo di vita. Trasportata dalle acque, Partenope si arenò proprio nel golfo di Napoli ed il suo corpo diede vita a parte della ...

Sole, gelati e animali abbandonati. Che possediate o no un animale, che soluzione proponete per i nostri fedeli amici domestici durante le vacanze? 20/07/2017

Un amico leale e fedele non si abbandona mai

Sole, gelati e animali abbandonati. Che possediate o no un animale, che soluzione proponete per i nostri fedeli amici domestici durante le vacanze? Da troppo tempo, ogni anno con l'arrivo dell'estate moltissime persone decidono di disfarsi del proprio cane o di altri animali e non esitano ad abbandonarli per la strada senza alcuna pietà solo perché li ritengono un ingombro fastidioso e inutile e quindi un ostacolo per le vacanze che si desidera trascorrere liberi e tranquilli. Ci sono animali come ad esempio il gatto che pur abbandonato, essendo un felino è agile e scattante e aiutato dalla la sua piccola taglia è in grado di affrontare i pericoli, può nascondersi nei giardini e da abile cacciatore di prede, (sua caratteristica) può procurarsi il cibo. Nonostante il gatto avesse maggiori possibilità di difendersi rispetto al cane non è mai accettabile che si abbandoni per la strada in quanto ha bisogno di cure e di attenzioni che servono a mantenerlo in buona salute ed è sempre difficile arrangiarsi da soli, quando si è abituati a vivere in casa. Il cane è un animale domestico nel vero senso della parola, ed è di compagnia, ama tutti i componenti della famiglia, ma sceglie chi gli dedica più tempo e attenzioni e gli sta vicino con amore e fedeltà, si abitua a ricevere coccole e carezze e ad avere un posticino comodo in casa , si fida ciecamente del suo padrone. Un cane così abituato, se si abbandona all'improvviso in mezzo alla strada , non è assolutamente in grado di difendersi dalle persone che sono spesso cattive, né dalle auto che passano veloci, Aggirandosi per le strade impaurito e ...

Io vi troverò (P. Morel - Francia 2008) 17/07/2017

QUANDO LA FORZA DELL'AMORE TRIONFA SUL MALE

Io vi troverò (P. Morel - Francia 2008) IO VI TROVERO' COMMENTO E’ un film bello e coinvolgente che ho visto per televisione più di una volta. L’ottimo regista Pierre Morel fa di questo film thriller di azioni del 2008 un vero Capolavoro Nella sua avvincente trama è chiaro il concetto che anche nei momenti più tragici della vita, l’amore di un padre riesce a fare l'impossibile mettendo a rischio anche la propria vita pur di salvare la figlia adolescente che viene rapita da un’organizzazione della malavita, specializzata nella Tratta delle Bianche L’interprete principale del film è il famoso e bravissimo attore Liam Neeson, che si cala egregiamente nel ruolo di un padre al quale il destino crudele riserva uno dei dispiaceri più grandi che si può avere nella vita e che supera i limi della sopportazione umana : Essere Testimone a distanza senza poter fare nulla, del rapimento della figlia, ma lui non si perde d’animo, è consapevole che in circostanze seppure drammatiche occorre avere nervi saldi e sangue freddo. Solo così si può uscire vincenti. Il film è ricco di azioni e colpi di scena, per cui il telespettatore resta con gli occhi incollati allo schermo per tutta la sua durata, anche perché è attratto dal coraggio del formidabile padre che da uomo mite e pacifico che era, si trasforma in una spietata belva umana quando viene a sapere che la sua unica e amata figlia è in pericolo di vita. I rapitori non sanno che hanno a che fare con un ex agente dei servizi segreti americani, ...

Libertà di espressione 15/07/2017

Napoli mia

Libertà di espressione Napoli mia Stasera Napoli sei uno splendore, così vestita coi più bei colori, sei un tesoro di rara bellezza e di un valore che non ha prezzo. Acquamarina è il colore del cielo, verde smeraldo è l’acqua del mare. Lì, nel tuo golfo c’è da ammirare, un panorama che non ha eguali. Mentre si attende un bel chiaro lunare, si vede il sol che tramonta nel mare e tinge il ciel dei colori più vivi. Fra il giallo ed il rosso brilla il turchino e l’arancione si fonde col viola, col sol che irradia la sua luce d’oro, anche il Vesuvio cambia colore. Per il poeta tu sei poesia, per lo scrittore sei fantasia e del pittore sei pura magia. Lui ti dipinge parlando al suo cuore e realizza un bel quadro d'autore. Pur se son sveglia, mi par di sognare ed il pensiero comincia a volare. Ma tu sei vera, ti posso toccare, sei la mia Napoli e sei reale. Ciao a tutti ...

Noto 22/06/2017

UNO SPLENDORE TUTTO SICILIANO

Noto Noto è una bellissima città, si trova in provincia di Siracusa, (Sicilia) ha circa 24.000 abitanti, ma ad affollarla tutto l'anno ci pensano i turisti italiani e stranieri che arrivano da ogni paese del mondo sempre più numerosi perché attirati dal suo splendore artistico, per questo motivo è conosciuta anche come la capitale del Barocco. Noto ha origini molto antiche che risalgono al periodo a.C. e lo dimostrano i reperti archeologici ritrovati, ed è quindi conservatrice di una storia ricca e intensa che l'ha resa protagonista nelle varie epoche, per cui notevole è l'interesse che suscita in chi desidera conoscerla più a fondo per arricchire il proprio bagaglio culturale. Racconterò tutto ciò che ho visto nel corso del mio interessante ma breve soggiorno in questa magnifica città, e ringrazio una coppia di amici siciliani che mi hanno ospitato nella loro casa. Brevi accenni di storia Noto era situata sul monte Alveria ed era ancora nel suo pieno splendore quando nel 1693 fu colpita da un terribile terremoto. Della città antica non rimase più nulla se non rovine che ancora oggi si possono vedere recandosi sul luogo. Si stabilì che la città andava ricostruita su un altro sito più vicino al mare e la ricostruzione durò tutto il secolo XVIII ad opera di famosi architetti che realizzarono un vero capolavoro in Stile Barocco Stile che aveva un preciso significato cioè un Ritorno alla vita la gioia della Rinascita Gli architetti, autori di ...

Marzamemi 19/06/2017

UN BORGO MARINARO ANTICO E PITTORESCO

Marzamemi Marzamemi è un piccolo e antico borgo marinaro, dista circa 3 km dal Comune di Pachino (Siracusa) e circa 20 km dal comune di Noto (Siracusa). Pur non essendo una località tanto grande e poco abitata (d'inverno i pochi residenti vivono di pesca) d'estate la popolazione si incrementa per la sua ricchezza di attrattive che fanno da richiamo ai numerosi turisti italiani e stranieri, i quali arrivano da ogni parte del mondo per visitarla. Oltre al borgo antico, ci sono due porti: la Fossa e la Balata che favoriscono il commercio dei prodotti ittici in tutto il mediterraneo. Nel luglio della scorsa estate, trovandomi in vacanza con i miei familiari nella bellissima città di Noto, (conosciuta anche come la capitale del Barocco, e diventata patrimonio dell'UNESCO per le sue straordinarie bellezze artistiche ma ne parlerò in una prossima opinione), abbiamo pensato di recarci in questa caratteristica e pittoresca località che è anche balneare ed offre spettacolari bellezze naturali come litorali panoramici e tramonti mozzafiato. Marzamemi ha un borgo, molto accogliente, vedendolo ho subito avvertito la piacevole sensazione di trovarmi in un luogo magico, forse perché in esso si concentra la storia di un vissuto tanto antico che riguarda principi e pescatori e raccontandolo sembra una favola. La nascita di questa bella e ridente località, risale all'anno mille, in quel periodo fu occupata dagli arabi che vi costruirono la struttura della Tonnara che ...

Firenze 12/06/2017

FIRENZE : INCANTO SENZA FINE

Firenze Firenze, capoluogo della Toscana è fra le più belle città del mondo , sia perché è ricca di Opere d'Arte: Monumenti, chiese, musei dipinti, sia per essere stata Il Centro della Cultura Italiana. A Firenze, fra il 1280 e il 1310, si sviluppò il Dolce Stil Novo,movimento poetico italiano, di cui fecero parte i personaggi più illustri del trecento e tra questi le tre corone dell'epoca: Dante Alighieri, Francesco Petrarca e Giovanni Boccaccio. Dante Alighieri, si può considerare il più grande poeta e scrittore di quei tempi, conosciuto da tutti come l'autore di uno dei più significativi Capolavori della Storia della Letteratura Italiana : La Divina Commedia. Dante, volle dare un'impronta nuova allo stile letterario, il suo intento era di allontanarsi dallo Stile Guittoniano (Guittone d'Arezzo) per dare alla scrittura un'espressione più nobile e dolce per questo fu considerato il Padre della Cultura Italiana L'epoca Rinascimentale Culturale e Artistica si sviluppò a Firenze verso la metà del XIV Secolo e durò fino XVI Secolo : Altri illustri personaggi che si distinsero in in quel periodo furono: Filippo Brunelleschi, Masaccio e Donatello Dopo questi brevi accenni sulla storia della Letteratura Italiana (reminiscenze scolastiche) che mettono in luce una città considerata nel mondo Culla d'Arte e di Cultura scriverò ciò che ho provato nell'ammirare una parte delle sue bellezze artistiche e naturali. Non essendo un'esperta di opere d'arte, non ...

Gaeta 07/06/2017

UN' INCANTEVOLE LOCALITA' BALNEARE

Gaeta Gaeta è una stupenda località balneare, si trova in provincia di Latina, nel Lazio meridionale, Conta circa 20.876 abitanti, ma nel periodo estivo è molto più popolata per la presenza di turisti italiani e stranieri che la scelgono come luogo di villeggiatura e per ammirare le sue straordinarie bellezze naturali. Il golfo di Gaeta è l'attrazione principale che invita a recarsi in questa splendida località per trascorrere piacevoli week-end , oppure le vacanze estive. Il lungo tratto di mare va dalla Costa Rocciosa della Montagna Spaccata ai piedi del monte Orlando ed arriva fino alle grotte di Sperlonga. Ha 10 km di spiagge. Conta 7 spiagge che sono particolarmente apprezzate dai turisti per la sabbia soffice, fine e dorata. Il mare è limpido e invita fare lunghe nuotate che tonificano il corpo e rilassano la mente. Spiagge: Serapo, Fontania, Quaranta Remi, Ariana, Arenauta (spiaggia libera) San Vito e San'Agostino. Ci sono stabilimenti balneari ben forniti che affittano per una sola giornata o per tutto il periodo delle vacanze, ombrelloni, sedie e lettini ed offrono vari servizi come bar e ristoranti, si possono noleggiare imbarcazioni a pedalò. Per le vacanze dell'estate scorsa, ho scelto la spiaggia di Serapo. E' la spiaggia principale del comune di Gaeta, poco distante dal centro cittadino. La spiaggia è chiusa a sud dal Monte Orlando e il Santuario della Montagna Spaccata dal quale si gode un magnifico panorama. Serapo è la spiaggia ...
Visualizza altre opinioni Torna sopra