Condividi questa pagina su

bronzo Status bronzo (Livello 7/10)

v1979

v1979

Autori che si fidano di me: 130 iscritti
Visualizza le statistiche dell´utente

Non chiedetemi voti nel box privato, grazie!

Opinioni scritte

dal 24/10/2012

175

Vicks Vaporub 18/11/2017

Valido alleato per respirare bene!

Vicks Vaporub Da quando ne ho memoria, ad ogni raffreddore mi veniva in soccorso il Vicks Vaporub, nel suo barattolino di plastica, con la sua pasta densa e appiccicosa che mi aiutava a non soffocare quando dormivo. Questo ritrovato miracoloso non mi abbandona nemmeno oggi a 38 anni suonati! Il prodotto si può comprare in farmacia senza alcuna ricetta, è disponibile in due formati: da 50 ml oppure da 100 ml. Utilizzo questo prodotto in due modi ovvero spalmandolo sul petto o sulla parte alta della schiena a livello dei polmoni oppure mettendone un cucchiaino in una bacinella di acqua bollente per fare i fumenti. Attenzione perché il mentolo presente nel prodotto fa lacrimare parecchio gli occhi quindi andateci piano con la quantità che scioglierete nell'acqua calda! Questo prodotto promette una tripla azione contro i sintomi del raffreddore ovvero aiutare il naso chiuso a liberarsi ed alleviare la tosse e il mal di gola. Personalmente lo utilizzo solo per il raffreddore perché per tosse e gola devo prendere prodotti specifici in quanto Vicks Vaporub, essendo ideale per un "target più giovane" non riesce a venirmi in soccorso! 100 gr di prodotto contengono: - Canfora 5 g - Olio essenziale di Trementina 5 g - Mentolo 2,7 5g - Olio essenziale di Eucalipto 1,50 g Questo prodotto è per uso esterno, può essere inalato oppure emulsionato sulla pelle. Mi trovo molto bene nell'utilizzo del prodotto e trovo che sia efficacie nel contrastare i problemi che insorgono quando c'è il ...

Castelli del ducato di Parma e Piacenza 13/11/2017

Esperienza unica e divertente!

Castelli del ducato di Parma e Piacenza Quest'anno ho deciso di trascorrere la serata di Halloween in maniera un po' diversa dal solito ovvero partecipando ad una visita guidata all'interno di uno dei castelli del Ducato di Parma e Piacenza, precisamente nel Castello di Scipione, un maniero medievale a Salsomaggiore Terme. Ho prenotato due posti all'incirca un mese fa, il costo a persona era di € 15,00, le visite erano programmate ogni ora a partire dalle 18. Io ho prenotato per l'entrata delle 22 ma siamo arrivati prima e dato che il gruppo precedente non era ancora "partito" ci siamo uniti a loro e... meno male! Il gruppo delle 22 era comoposto da una novantina di persone che ha costretto le guide a dividerlo in 3 trance, credo che anche gli organizzatori non si aspettassero una tale affluenza di gente! La guida Silvia era molto preparata e disponibile a rispondere alle nostre domande, il nostro gruppo era composto da una quindicina di persone tra cui due adulti travestiti da vampiro e alcuni bimbi anch'essi in maschera. La visita cinsiste nello scoprire le varie ali del castello, ogni ambiente era illuminato da tante candele che contribuivano a creare un'atmosfera ricca di mistero, assolutamente in linea con la serata piú spettrale dell'anno. Durante la visita, la guida ci ha narrato la storia del castello, dei suoi diversi abitanti e delle vicende avvenute al suo interno, il tutto raccontato in modo appassionato e chiarissimo ma non dimentichiamoci che era Halloween... durante la visita guidata siamo stati ...

Trattoria Ceriati, Salsomaggiore Terme 07/11/2017

Porzioni abbondanti e cibo squisito!

Trattoria Ceriati, Salsomaggiore Terme In occasione del ponte "dei morti" abbiamo soggiornato una notte a Salsomaggiore Terme per poi partecipare ad un evento che si teneva in un castello della zona. Non sapendo dove andare a magiare ho chiesto suggerimenti agli organizzatori dell'evento e mi hanno segnalato 4 locali dove poter magiare bene e in zona. Come al solito ho consultato Tripadvisor per avere qualche info in più sui locali e la mia scelta è ricaduta sulla Trattoria Ceriati: ottima scelta! Siamo arrivati senza prenotazione, il locale era mezzo vuoto e ci hanno fatti accomodare ad un tavolo apparecchiato per due persone vicino alla finestra. L'ambiente è molto accogliente ed informale, lo stile è rustico ma comunque raffinato, le tovaglie sono di stoffa mentre i tovaglioli sono fatti di carta spessa. Su ogni tavolo c'è un bigliettino da visita, le posate con il tovagliolo e i bicchieri per acqua e vino. Ci accomodiamo e ci portano subito il menù, che non è composto da tantissimi piatti ma è comunque vario e in grado di soddisfare ogni tipo di richiesta. Ordiniamo un tagliere di affettati con gnocco fritto, il fritto è leggero e non unto, i salumi sono deliziosi e sono accompagnati da una ciotolina con delle cipolline sott'aceto e da una sorta di crema densa di formaggio, contorni ideali per dare per quid in più ad un piatto inflazionatissimo in queste zone. A seguire il mio compagno ordina delle tagliatelle ai funghi, porzione abbondante e davvero gustosa e io prendo un altro antipasto: crostini di ...

Grand Hotel Regina, Salsomaggiore Terme 03/11/2017

Ottimo hotel in centro a Salsomaggiore Terme!

Grand Hotel Regina, Salsomaggiore Terme Abbiamo soggiornato in questa struttura per una notte e sia io che il mio compagno siamo rimasti soddisfatti dell'esperienza. Ho prenotato una camera matrimoniale su booking.it, una notte con colazione e parcheggio auto gratuito alla modica cifra di € 61,20 più tassa di soggiorno. Per un quattro stelle è davvero pochissimo! Siamo arrivati martedì 31 Ottobre nel primo pomeriggio, avevo con me la stampa della prenotazione fatta che ho consegnato al receptionist, il quale ci ha chiesto le carte d'identità e ci ha consegnato le chiavi della stanza spiegandoci che era al quarto piano e indicandoci come raggiungere il parcheggio per posteggiare l'automobile. Il check-in è stato velocissimo e l'addetto alla reception è stato davvero cortese. Lasciamo la macchina in parcheggio e prendiamo possesso della stanza, il corridoio è luminoso e ampio, la nostra stanza si trova in fondo al corridoio, qui non ci sono le chiavi magnetiche ma la chiave tradizionale, l'hotel è del 1911 in stile liberty, sontuoso e classico come piace a me. La stanza è grande, i soffitti sono alti e il pavimento è rivestito da un delizioso parquet che scricchiola ad ogni passo, l'atmosfera è accogliente e calda. Il bagno riporta la mente agli anni '70 con piastrelle decorate da divertenti fiori blu, c'è la vasca e non la doccia, ci sono soffici e profumati asciugamani bianchi e un set di cortesia un pochino minimal ma sicuramente apprezzato. C'è anche un phon da parete che però non abbiamo utilizzato. Come ...

Centro della comunità ebraica, Cracovia 29/10/2017

Quartiere giovane e pieno di vita

Centro della comunità ebraica, Cracovia Vi vorrei parlare del quartiere ebraico di Cracovia, Kazimierz, zona che mi ha molto colpita positivamente tanto che una volta rientrata in Italia mi ha spinto a cercarne informazioni e foto su internet. Questo quartiere in passato era una città indipendente delimitata da una diramazione del Vistola, poi prosciugata. Questa zona deve il suo nome al re Casimiro il Grande che la fondó nel 1335. Il centro della città era costituito da una grande piazza del mercato dalla pianta oblunga. Nella seconda metà del XIV secolo Kazimierz fu circondata da mura di difesa con alcune porte. Nella città, originariamente abitata esclusivamente da cristiani, dalla fine del XV secolo cominciarono a stabilirsi gli ebrei. Con il passare del tempo si creó in questi luoghi un carattere specifico dovuto all'incontro delle due culture: le chiese cattoliche erano situate nei pressi delle sinagoghe concentrate a est della piazza. Successivamente alla perdita dell'indipendenza polacca, nel 1800, gli austriaci incorporarono Kazimierz a Cracovia. Nella prima metà del XIX secolo furono abbattute le mura di difesa di Kazimierz. La II Guerra Mondiale pose fine allo sviluppo della cultura ebraica nel quartiere. Attualmente i monumenti di questa parte della città, compresi quelli ebraici, sono stati sottoposti ad intensi lavori di restauro e come dimenticare che nel 1993 il quartiere ha fatto da sfondo per le riprese del famosissimo film di Spielberg "Schindler's List". Camminando fra le strade di ...

Chanel - Chance Eau Vive Eau de Parfum 28/10/2017

Con Chanel vai a colpo sicuro!

Chanel - Chance Eau Vive Eau de Parfum Dopo anni passati ad odorare ed "indossare" Allure ho deciso di cambiare profumo, ma cosa scegliere? Vado in profumeria decisa a trovare una fragranza nuova, dolce ma leggera come piace a me, la commessa mi fa annusare tantissimi profumi: dolci, fruttati, caramellati e dalle boccette piú estrose e colorate. Poi alla fine prende dallo scaffale questa boccetta dalle linee pulite, dal design minimale ed elegante, lo spruzza sul talloncino di carta e capisco che il mio profumo è questo! La piramide olfattiva di questo profumo è composta da: Note di testa: Arancia Rossa, Pompelmo e Agrumi. Note di cuore: Gelsomino e Muschio Bianco. Note di base: Vetiver, Cedro e Iris. Il profumo dolce di questi elementi rende questa fragranza dolce ma delicata e per niente stucchevole, la trovo briosa e giovanile. Inoltre è molto durevole sulla mia pelle, prima di uscire di casa al mattino metto 3 "pompate" sul collo e fino a sera sento ancora la fragranza sotto il naso. Questa fragranza è disponibile in diverse taglie, inutile dire che nessuna di queste si porta a casa spendendo poco: - 35 ml a € 58,00 - 50 ml a € 71,00 - 100 ml a € 101,00 - 150 ml a € 118,00 Come sempre piú è grande la boccetta, piú è conveniente l'acquisto. Concludendo mi sento di consigliare questo profumo a tutte quelle donne che amano le fragranze dolci e di carattere. Visto che tra un po' è Natale lo terrei presente per fare un regalo ad un'amica speciale o alla mamma, farete sicuramente bella figura e il ...

Auschwitz Campo di concentramento 23/10/2017

Conoscere per non ricadere nell'orrore.

Auschwitz Campo di concentramento Durante il mio soggiorno a Cracovia ho pianificato una visita ai campi di concentramento di Auschwitz e Birkenau, a mio parere "imperdibili", passatemi il termine, perché dopo averli studiati a scuola e visti in numerosi documentari era doveroso conoscere la storia visitando questi luoghi dell'orrore. Cerco di prenotare dall' Italia un tour organizzato ma non mi convinceva nulla, le descrizioni relative allo svolgimento della giornata erano sommarie e poco chiare quindi ho optato per una prenotazione tramite l'hotel. Questa scelta si è dimostrata vincente! Per soli 35 Euro a testa un mini bus è venuto a prenderci direttamente in hotel e, in un'ora di strada, ci ha portati ad Auschwitz. Con noi viaggiava anche la guida, un omaccione polacco gentile e molto disponibile. Auschwitz, in polacco OÅ›wiÄ™cim, è una città le cui origini risalgono al Medioevo, quando costituiva la capitale del principato automomo. Durante l'occupazione nazista divenne luogo di sterminio per milioni di persone di nazionalità diversa recluse nei campi di concentramento. Questa città si trova a circa un'oretta da Cracovia, per arrivarci abbiamo percorso una strada incorniciata da fitti boschi verdi e rigogliosi e siamo anche riusciti a vedere alcuni cerbiatti per nulla impauriti o infastiditi dal passaggio dei veicoli. Siamo passati anche per alcuni piccoli paesini, in alcuni era giorno di mercato e quindi erano pieni di vita e di gente mentre altri sembravano disabitati, impressionante come il tempo ...

Venus Aqua Slimmer 09/10/2017

Prodotto buono ma utilizzato da solo non è sufficiente.

Venus Aqua Slimmer Come la maggior parte delle donne devo convivere con l'orrenda, insidiosa e antiestetica cellulite! Ho provato più prodotti che promettono di ridurre questi inestetismi della pelle che la rendono non omogenea e con l'effetto a buccia d'arancia tanto odiato da tutte noi. Questo prodotto è molto facile da usare e adatto anche alle più pigre, si presenta come un doccia schiuma dalla consistenza densa e lattiginosa che al suo interno contiene diversi tipi di micro granuli che massaggiano la pelle. Per utilizzarlo è sufficiente fare una doccia calda, una volta terminato di lavarsi si prende il prodotto e lo si applica sulle cosce, sulla pancia e sui fianchi quindi si procede con un energico massaggio muovendo le mani in maniera circolare. Man mano che si procede con il massaggio il doccia schiuma si scioglie e i micro granuli stimolano la pelle rendendola morbida e omogenea, si effettua un piacevole scrub che riattiva la circolazione. Una volta terminato il trattamento è consigliabile lavare la parte con un getto di acqua fresca che da un ulteriore sprizzata di energia alla cute. I micro granuli non si sciolgono completamente quindi fate bene attenzione e sciacquate accuratamente la pelle, quando uscirete dalla doccia sentirete le gambe più leggere e le parti trattate molto lisce e dalla pelle compatta. Questo prodotto agisce solo superficialmente tant'è che io l'ho associato all'uso di una buona crema anticellulite, come la Somatoline o le creme della Guam. Ho notato che ...

Centro storico di Cracovia, Cracovia 27/09/2017

Una delle piazze piú belle che abbia mai visitato!

Centro storico di Cracovia, Cracovia Il centro storico di Cracovia, sulle cartine Stare Miasto cioè città vecchia, è facilmente individuabile perché è circoscritto da un'area verde che ne delimita il perimetro, questa area è chiamata Planty e ridisegna in maniera fedele la sagoma delle vecchie mura che difendevano la città. Questa area verde è curatissima, sempre pulita, ricca di panchine e l'erba e le aiuole sono potate e in ordine. Il centro storico è una zona pedonale, vi transitano solo i taxi e nella piazza principale le carrozze trainate dai cavalli che fanno tanto felici i turisti. Nonostante questo sia il fulcro della città e ci sia sempre tanta gente che affolla i bar e i ristoranti la zona è tenuta benissimo e spesso, in moto o con i segway, si vedono coppie di poliziotti che vigilano sulla sicurezza di turisti e residenti. La piazza principale è occupata da un mercato coperto che vende souvenir per tutti i gusti e per tutti i budget, poi trionfante e imponente troviamo la basilica di Santa Maria. Imperdibile l'entrata per ammirarla dall'interno, ci potrebbe essere un pochino di fila per entrare ma è abbastanza scorrevole e sicuramente ne vale la pena. Una cosa curiosa è che ogni ora è scandita da alcuni squilli di tromba provenienti dalla torre più grande della basilica per ricordare un guardiano ucciso nel tentativo di avvisare la popolazione dell'arrivo dei tartari. Nel centro storico c'è sempre gente, a qualsiasi ora, è un centro molto frequentato e vivace. Vi consiglio di addentrarvi anche ...

Ogni giorno ha il suo male (Antonio Fusco) 24/09/2017

Il commissario Casabona mi ha conquistata!

Ogni giorno ha il suo male (Antonio Fusco) Questo è il primo libro di Antonio Fusco che leggo e devo dire di aver fatto una piacevole scoperta. Il libro inizia descrivendo una scena isolata, estrapolata da una vicenda che in un primo momento non si riesce a collocare in maniera chiara ma che poi si incastra perfettamente all'interno dell'intricata vicenda. Poi, dal primo capitolo, si entra subito nel vivo della storia. Questo libro è avvincende e incalzante, non ha "tempi morti" ma tiene viva l'attenzione del lettore. Ho anche apprezzato molto il fatto che, oltre alla vicenda principale, sia stata dedicata dell'attenzione anche alla vita privata dei protagonisti. In questo modo ho potuto farmi un'idea piú completa e veritiera del commissario Casabona e degli altri protagonisti della vicenda. Leggendo la trama in quarta di copertina sono rimasta incuriosita da questo libro quindi ho letto, come faccio sempre, la prima pagina; in questo modo mi faccio un'idea di come scrive l'autore. Io prediligo una scrittura scorrevole e con pochi fronzoli perchè leggere per me è un passatempo divertente e non deve diventare pesante. Vi riporto la trama paro paro presa dal libro cosí potete farvi un'idea su cosa potreste leggere: <

Trust Ivero Compact Mouse 20404 22/09/2017

Minima spesa... Massima resa! ;-)

Trust Ivero Compact Mouse 20404 Dopo neanche un anno di utilizzo ho rottamato il mouse senza filo per ritornare al buon vecchio mouse con il filo! Non ne potevo più, non prendeva i comandi, cliccavo e passavo all'azione successiva ma non funzionava bene, andava a scatti, comodo lo era sicuramente ma mi innervosiva da morire e non funzionava a dovere. Così sono tornata ad utilizzare il mouse con il filo, con questo apparecchio mi trovo bene, è molto leggero e maneggevole e, facendo passare il filo nel passacavi della scrivania, non sembra neanche di averlo. Adesso i più tecnologici e all'avanguardia di voi diranno che sono vecchia, attaccata alle cose sorpassate ma adesso finalmente posso lavorare tranquilla e senza dover ripetere un'operazione 3 volte. Il Mouse è contenuto in una scatolina e in più è protetto da una pellicola gommata che lo avvolge, dentro la confezione c'è anche un libretto informativo dove sono riportati i vari indirizzi di siti internet che potrebbero interessare come, tanto per citarne uno, il sito per l'assistenza al prodotto. Non ci sono manuali d'uso o altre spiegazioni, però è possibile scaricare il tutto dal sito https://www.trust.com/it/product/20404-ivero-compact-mouse-black-grey dove ci sono tutti i documenti in PDF. Sulla confezione è specificato che il mouse ha un filo lungo 1 metro e mezzo, che è compatibile sia con Windows che con il sistema Macintosh e che ha una garanzia di 3 anni. La descrizione del prodotto recita solo: <

Castello Orsini Hotel, Nerola 09/09/2017

Atmosfera suggestiva, location incantevole ma...

Castello Orsini Hotel, Nerola Sono stata ospite di questa struttura in occasione di un meeting aziendale, abbiamo soggiornato qui per 2 notti e "vissuto" il castello per 3 giorni interi. La struttura è assolutamente affascinante ed unica, ci sono anche una SPA e una piscina con zona idromassaggio. C'è una linea wi-fi a disposizione degli ospiti che però non copre tutte le zone del castello ma questo è immaginabile dato che ci sono pareti che in alcuni punti sono spesse più di un metro! L'atmosfera è magica, sembra che il tempo si sia fermato, inoltre il castello si trova su di un'altura in prossimità di una stradina chiusa quindi rimane isolato e silenzioso. Fin qui tutto bellissimo direi, veniamo però alle note dolenti... Come dicevo la struttura è magnifica peccato che però manchi una manutenzione costante. Le aree comuni sono pulite e in ordine ma le stanze presentano qualche problema, ad esempio nella mia stanza la doccia si intasava, lo scarico non faceva fluire l'acqua come avrebbe dovuto e in men che non si dica avevo i piedi ammollo! Nella stanza della mia collega il frigorifero del minibar faceva talmente rumore da impedirle il sonno (problema risolto dalla direzione il giorno successivo al disagio), ad un altro collega perdeva lo scarico della toilette... Il mio armadio non si chiudeva e la porta di ingresso della mia stanza non restava accostata quindi per chiuderla a chiave dall'esterno dovevo tenerla vicina allo stipite con il piede. Inoltre abbiamo anche trovato asciugamani bucati, ...

Castello di Wawel, Cracovia 02/09/2017

Maestoso e imponente, da non perdere!

Castello di Wawel, Cracovia Durante il nostro soggiorno a Cracovia abbiamo dedicato una mattinata alla visita e scoperta della collina del Castello Reale di Wawel. Abbiamo preso un taxi dal nostro hotel e con 8 Euro ci ha portato ai piedi della collina, questo luogo è raggiungibile anche con il tram ma abbiamo preferito utilizzare un taxi, veloce e molto economico che in una decina di minuti scarsi ci ha portato a destinazione. Le origini della residenza del sovrano risalgono ad un piccolo palazzo ducale della prima metà dell'XI secolo, mentre a cavallo tra l'XI e il XII secolo venne costruito un piccolo castello romanico che venne poi sostituito nel XIV secolo da una costruzione gotica per volere degli ultimi re della dinastia Piast. Il castello del re Casimiro il Grande era tra i più sontuosi in questa parte dell'Europa. Negli anni a venire, i sovrani che succedettero a Casimiro fecero erigere, con un intervento ancora più significativo, fecero erigere un nuovo palazzo rinascimentale, la cui costruzione fu prima diretta da un architetto locale e poi da due architetti italiani Fiorentino e Berrecci. La decorazione interna del castello fu affidata a dei decoratori tedeschi che con sapiente e, a mio parere, scenografico estro hanno saputo dare quel tocco in più di sontuosità e maestosità agli ambienti. Le sale sono ricche di affreschi e di statue, sono stata molto colpita dagli arazzi fiamminghi che decorano gli ampi saloni. Purtroppo abbiamo visitato il castello in una giornata piuttosto uggiosa ma ...

Miniera di sale, Wieliczka 26/08/2017

Una bellezza unica al mondo!

Miniera di sale, Wieliczka Ritengo che una visita alle miniere di sale sia d'obbligo per qualsiasi turista si trovi a Cracovia o dintorni. Wielicza è una piccola cittadina legata a Cracovia da mille anni di storia, si trova a poco più di una decina di chilometri circa dal centro di quest'ultima ed è facilmente raggiungibile. La cittadina è celebre per la miniera di salgemma attiva dal XIII secolo. Attraverso circa 300 gradini ci si addentra nelle miniere e si possono visitare le gallerie sotterranee e le cappelle ricavate nei giacimenti di sale, un'esperienza unica al mondo! Le gallerie della miniera si estendono per 150 chilometri, sono composte da 9 "piani" e raggiungono una profondità di 300 metri. Noi abbiamo prenotato una visita tramite l'hotel, ci hanno prelevato direttamente dalla struttura e con una monovolume ci hanno portati alle miniere, purtroppo non era disponibile una guida in italiano quindi ci siamo accontentati di una guida inglese che comunque è stata chiara nell'esposizione e molto gentile. Fuori dall'entrata c'erano diverse persone in coda, si entra a scaglioni e ogni gruppo è accompagnato da una guida, non è possibile entrare da soli anche perché sarebbe pericoloso. Di 9 livelli che compongono la miniera ne abbiamo visitati solo 3, gli altri non sono aperti al pubblico. Una volta entrati si è letteralmente investiti da un'arietta fresca che sul momento può sembrare fastidiosa ma una volta intrapresa la visita non è una temperatura sgradevole ma al contrario è assolutamente ...

Hotel Fortuna Bis, Cracovia 26/06/2017

Ottimo hotel, consigliatissimo!

Hotel Fortuna Bis, Cracovia Ho prenotato un pacchetto viaggio su Expedia.it e abbiamo soggiornato presso questo hotel per quattro notti: dal 12 al 15 giugno. La nostra esperienza è stata assolutamente positiva, appena arrivati siamo stati accolti da una giovane receptionist molto gentile e disponibile, non parlava italiano ma in inglese ci siamo capiti benissimo. Una volta fatto il check-in in maniera velocissima, ci ha mostrato una cartina, che poi ci ha lasciato, per indicarci la via per il centro e i maggiori riferimenti così da iniziare ad orientarci per le vie della città. La camera era spaziosa, un letto matrimoniale con materasso degno di questo nome (evviva!!!), un bagno spazioso e sul tavolino due bottigliette d’acqua, il bollitore e l’occorrente per farsi un thè caldo. Il tutto offerto dalla struttura e rifornito giornalmente. La pulizia della camera era perfetta, curata e fornita di ogni confort. La pulizia è giornaliera, il letto veniva rifatto e gli asciugamani cambiati. L’hotel si trova poco fuori dai giardini che circondano la zona del centro, in neanche dieci minuti a piedi si raggiunge la piazza principale della città. Per i più pigri c’è una comodissima fermata del tram proprio sulla via di fronte all’hotel. Non avevamo la colazione compresa nel prezzo, abbiamo quindi pagato a parte 30 PLN (€ 7,50 circa) a testa per ogni pasto consumato, cosa dire del buffet?? Fornitissimo, tutto buonissimo e fresco! Ogni mattina c’era una torta fatta in casa, c’era un’ampia scelta sia per chi ...