Opinione su "Italo Treno"

pubblicata 04/05/2012 | Groudy.Blue
Iscritto da : 25/05/2004
Opinioni : 2196
Fiducie ricevute : 456
Su di me :
Seguitemi sulla pagina Facebook "Le recensioni di Groudy.Blue " groudy.blue@gmail.com
Soddisfacente
Vantaggi più rapido, per chi non ama la fisionomia Trenitalia dei posti a 4, bel fidelity program
Svantaggi poltrone dure, schienale ergonomico scomodo, mancanza carrello bar
Eccellente
Grafica
Reperibilità

"Il treno per chi non ama i tête-à-tête a 4 posti..."

Italo Treno

Italo Treno

Italo Treno, la mia prima esperienza è andata, ho viaggiato il 3 maggio 2012 a pochi giorni dall'inaugurazione della tratta. Ecco un po' di impressioni varie, che magari passeranno di moda quando avremo più dimestichezza con questo treno ma che per ora accontentano un po' di curiosi.

Ho aspettato il 18 aprile 2012, prima data utile per acquistare i biglietti di Italo Treno e godermi la mia prima tratta Napoli - Bologna in 3 ore e 22 minuti in Smart Class in carrozza cinema (con schermi da 19 pollici posti nel corridoio del treno e film del circuito Medusa ) a 45 euro. Orari un po' scomodi, ore 7.00 e ore 16.00 ma proviamo: e allora eccomi sul treno pomeridiano.

Per quattro euro il prezzo mi è risultato più conveniente di una tariffa mini Trenitalia di 49 euro mentre all'andata mi è convenuta la buon vecchia Freccia Rossa con un biglietto mini a 39 euro.

UN PO' DI CONSIGLI PRATICI IN STAZIONE

Come riconoscere le coordinate di viaggio dei treni Italo? Tranquilli, i tabelloni cartacei di arrivi e partenze sono già stati ristampati e aggiornati con gli orari di Italo contrassegnati dal logo della lepre rossa, sui monitor la dicitura ITA che si fa capolino tra gli IC (Intercity), AV (freccia rossa), RV (treno regionale veloce) contrassegna i treni di Italo e la classica voce degli annunci della stazione annuncia anche i loro treni.

I biglietti hanno il solito PNR, un po' più corto di quelli di Trenitalia ma il concetto è lo stesso. I pendolari abituati sanno che Trenitalia li vidima convalidando il numero del posto con la penultima cifra/lettera del codice mentre qui occorre la prima lettera e il numero del posto, ad esempio:

PNR B118SL Posto 9 Carrozza 11 ----> B 9

A BORDO

Volevo provare l'esperienza particolare della carrozza cinema, ahimé per un disguido tecnico sono capitata in un viaggio con un guasto alla rete wifi, ai canali di intrattenimento e cinema, sgrunt! Eppure è il tanto quanto basta per creare un target variegato ma particolare.

Niente film ma restano comunque un po' di spunti sull'ambiente: se Trenitalia ci aveva abituati ai posti a sedere tête-à-tête 2 + 2 dove magari chi vi era di fronte vi chiedeva di scambiarvi di posto per non viaggiare contromano o dove era impossibile allungare i piedi, dove, tra un seggiolino e l'altro si potevano infilare i bagagli e si finiva sempre per scambiare quattro chiacchiere su Italo non è proprio così: i seggiolini sono a metà strada tra il pullman e l'aereo charter, un corridoio con due corsie da posti in fila per due con tavolino reclinabile e finestrino più ravvicinato...se non avete voglia di chiacchierare sarete accontentati, in compenso potete stendere i piedi senza calpestare gli altri viaggiatori e avete a disposizione la radio sul bracciolo del seggiolino, una presa di corrente e un appendino. Le poltrone su cui ci si siede sono molto dure, sarà che sono poltrone Frau nuove di zecca, però la forma ergonomica con un' escrescenza in corrispondenza della zona lombare mi ha distrutto nei primi 100 km di viaggio.

L'effetto del seggiolino a due non crea però silenzio: i vagoni sono più piccoli (si evita l'effetto ingorgo),sono 39 posti a carrozza, rimbomba tutto, basta una chiacchiera ad alta voce o persone che parlano contemporaneamente a telefono per scatenare un baccano immenso.

Per le valige, se hanno una dimensione contenuta staranno bene nelle mensole sopra i posti a sedere, altrimenti ci sono i vani bagagli alla fine dei vagoni: è anche possibile legarli con lucchetti usufruibili inserendo una moneta per sbloccarli (come con i carrelli dei supermercati)

Il personale, ancora tutto trepidante in divisa grigio e rosso inglese come al giorno della festa delle matricole, è molto affabile e pronto a riempirvi di mille attenzioni soddisfacendo le mille domande curiose che farete sulla compagnia,manca però (almeno nella classe Smart, che in realtà è la Economy) il servizio bar (vi sarà concesso solo un bicchiere d'acqua gratuito, leggo sul sito però che esistono distributori automatici a bordo, che non ho notato ) e manca almeno per il momento un magazine su Italo.

UN PO' DI CONTI

Pareggiando vantaggi e svantaggi per via della 'politica sociale dei sediolini di Italo' ve lo consiglio per viaggi non in formato famiglia (malgrado i fasciatoi in bagno) con figli piccoli a carico e non da turismo (specie se avete bagagli ingombranti), è preferibile per viaggi di lavoro visto che risparmia tempo rispetto ai Freccia Rossa e magari per viaggi in coppia dove potrete avere più discrezione o se avete deciso di leggere o studiare in solitaria per tutto il viaggio.
Beh, poi saranno un po' gli orari e i prezzi a scompigliare questi consigli.

ITALO PIU'

Non male il programma fedeltà di Italo, basta iscriversi on line e dal proprio account ogni volta si accumulano punti per premi (anche una visita in sala guida da 10 minuti con 8.000 punti) e tanti vaucher su altri viaggi con Italo.
Molto più comoda di Carta Freccia di Trenitalia: la mia è sempre rimasta provvisoria e non so perché non mi è mai stata inviata.

CONSIDERAZIONI SUGLI SCENARI FUTURI

Ad oggi Montezemolo, Della Valle, Punzo e Sciarrone si sono inventati questa compagnia interamente a capitale privato con 2.000 nuovi posti di lavoro, in tempo di crisi in bocca al lupo per la copertura delle spese e per la sfida e le politiche di prezzo differenziate un po' alla portata di tutti, sono curiosa di vedere quale scenari riuscirà a costruire l'aspettativa su Italo.

Quanto alla possibilità di scelta della compagnia di treni, questo duopolio non credo aprirà ad altri competitors: 1. per i prezzi predatori, 2. perché significherebbe intensificare la rete ferroviaria a dismisura trasformando l'Appennino in una Tour Eiffel di fili e rotaie, di fronte al barbaro mercato delle compagnie aeree italiane e straniere (che nel cielo hanno rotte ma anche un cielo libero sorretto dai principi aerodinamici del cielo) oppure come il vivace mercato delle compagnie telefoniche...sento che questo mercato della concorrenza delle compagnie ferroviarie sarà un po' più cristallizzato viste le infrastrutture materiali per forza di cose tradizionali. Chissà se si investirà in siti di comparazione di prezzi delle compagnie e cose del genere.

Tra Italo e Trenitalia, anche se tutto sommato preferisco il clima a 4 posti da Trenitalia più all'italiana e dallo spirito comunitario, privigelo al momento la compagnia che mi offrirà il viaggio in data stabilita con la tariffa più bassa. Con la speranza che poi tutto questo fronteggiarsi di aste al ribasso sui prezzi non si trasformi in harakiri per le compagnie stesse.
Al momento godetevi la scoperta di Italo con i suoi pregi e difetti ispirati al clima da aereo.


E in bocca al lupo a tutti quanti noi.

Italo e Trenitalia, due concezioni di viaggio completamente diverse in senso di relazione. E' molto soggettivo, per la serie dimmi che treno prendi e ti dirò chi sei...

LINK

www.italotreno.it


LINK CORRELATI - LE MIE OPINIONI SU ITALO

Italo in Generale :
http://viaggi.ciao.it/Italo_Treno__Opinione_1415995

Carrozza Cinema (Smart) :
http://viaggi.ciao.it/Italo_Treno_Carrozza_Cinema__Opinione_1425959

Carrozza Extra Spazio (Smart):
http://viaggi.ciao.it/Italo_Treno_Carrozza_Smart_Extra_Spazio__Opinione_1429123


Valutazione della community

Questa opinione è stata letta 14100 volte e valutata
70% :
> Capire la valutazione di quest’Opinione
Eccellente

La tua valutazione su questa opinione

Commenti su questa Opinione

  • cris82to pubblicata 01/05/2016
    Provato, ottimo
  • puccy1984 pubblicata 31/07/2013
    dovrò provarlo prossimamente!!!
  • pinuccio82 pubblicata 26/02/2013
    ottima descrizione sono d'accordo con te quasi su tutto, gli schienali scomodi, la sala tv il prezzo e il programma fedeltà, unica cosa in cui mi trovo un po' in disaccordo è il confronto negativo con trenitalia, ora si sono miglirati (sull'alta velocità) con la concorrenza non è più come prima :-)
  • Sei d’accordo con quest’Opinione? Hai qualche domanda? Effettua il log-in con il tuo account Ciao per poter lasciare un commento all’autore Connettersi

Informazioni sul prodotto : Italo Treno

Descrizione del fabbricante del prodotto

Ciao

Su Ciao da: 17/04/2012