Joker Boat Coaster 315

Immagini della community

Joker Boat Coaster 315

> Vedi le caratteristiche

88% positiva

5 opinioni degli utenti

La tua offerte non ha dato alcun risultato

Opinione su "Joker Boat Coaster 315"

pubblicata 15/09/2012 | tajlung
Iscritto da : 02/07/2010
Opinioni : 153
Fiducie ricevute : 312
Su di me :
Questi animali che uccidono le persone in nome del loro Dio..... Devono essere avvolti in una placenta di maiale e seppelliti in diretta tv mondovisione
Ottimo
Vantaggi Facile da montare, leggero e manovrabile
Svantaggi Se lo si usa in mare deve essere calmo
Eccellente
Professionalità
Assistenza pre e post vendita:
Disponibilità verso il cliente

".....QUANDO IL MARE E' UNA TAVOLA BLU"

Joker Boat Coaster 315

Joker Boat Coaster 315

INTRODUZIONE


Oggi vi parlerò NON del gommone dell’amico del fratello del cugino del vicino di casa del macellaio, ma del MIO gommone….

Essendo appassionato di pesca ho deciso di compiere un salto di qualità nel modo di approcciarmi a questo splendido hobbyes, per poter esercitare dall’acqua e non più dalla riva.

Tutto è nato da una mezza parola detta tra amici parlando di pesca e tra una parola e l’altra ci siamo messi su Subito.it per vedere cosa offrisse il mercato dell’usato…

Facendo un passo indietro vi spiego da cosa nasce l’idea di avere per sé una piccola imbarcazione da diporto.

Di solito vado a pesca con un amico, che qualche anno fa acquistò una barca usata in vetroresina di mt. 5.50 con motore da 40 cv e carrello, con l’idea di utilizzarla per qualche gita con la famiglia ma soprattutto per andare a pescare.

L’idea iniziale era quella di tenerla presso una darsena nella laguna di Venezia e di dividere le spese tra noi due per il posto barca. La spesa per tenere la barca presso la darsena è di 700,00 €. + 10,00 € di spesa aggiuntiva per ogni volta che si deve calare la barca in acqua, perché la barca viene tirata in secca ogni volta che si rientra. Il posto in acqua costa molto di più e dato che già una volta gli era stata rubata (poi ritrovata) preferiva questa soluzione.

Morale, l’anno scorso siamo usciti 11 volte, che divisi per le spese di darsena fanno €. 880,00 : 11 = €. 80,00 + spese di carburante ed esche = un patrimonio. Onestamente mi sembra un po’ troppo, anche in considerazione del fatto che siamo usciti davvero poche volte.

Tenere una barca costa e non poco, e considerate che la nostra barca è un piccolo natante, eppure le darsene sono piene di super mega Yocht che personalmente non ho mai visto muoversi…..

A fine stagione, infatti, analizzando spese e benefici abbiamo convenuto che forse era il caso di tenersi la barca a casa e ogni volta che si decidesse di fare un’uscita attaccheremo barca e carrello all’auto e si parte… limitando così molto le spese.

Ora il mio amico ha la barca in giardino e quest’anno da lì non si è ancora mossa…. E la pesca ??

Ecco allora la mia idea meravigliosa … chi fa da se fa per tre !!

Come vi dicevo in precedenza, sfogliando le offerte di nautica su subito.it ( e vigarantisco che in questo periodo complice la crisi e la ricerca degli evasori fiscali tra i lupi di mare, ce ne sono tantissime) ho trovato quello che faceva per Me.

La mia idea consiste in questo:

* avere un mezzo nautico che mi consentisse in tutta sicurezza di uscire a pesca limitando al massimo le spese di gestione;

* poter accedere all’acqua senza essere costretto a passare per i noleggiatori di scivoli e di risparmiare ancora qualcosa;

* Essere in grado di poter uscire a pesca anche da solo grazie all’estrema maneggevolezza del mezzo.

La scelta è caduta su questo gommone che ho trovato usato con un anno di vita, praticamente nuovo, utilizzato dal precedente proprietario si e no 5 volte.

Nell’offerta oltre al gommone erano anche compresi 1 motore elettrico MinnKota da 30 Lbs, una batteria da 105 Ampere a rilascio lento della carica, una pompa manuale Bravo 6 e un giubbotto salvagente, il tutto per €. 400,00 con ritiro a mano, un buon rapporto qualità prezzo.

Volendo essere pignoli, analizzando i costi dello stesso materiale nuovo:

  • €. 800,00 il gommone;
  • €. 180,00 il motore;
  • €. 160,00 la batteria;
  • €. 50,00 Pompa e salvagente.

Totale €. 1.190,00…. Direi che l’offerta non è male.

Una volta ritirato e gonfiato ho potuto constatare che si trattava effettivamente di un prodotto praticamente nuovo.


ESTREMA MANEGGEVOLEZZA


La mie idea d’utilizzo consiste nell’utilizzare questo natante sfruttandolo al massimo per la sua versatilità e maneggevolezza.

Il fatto che sia gonfiabile/sgonfibile mi consente di poterlo caricare nel baule della mia Station Wagon, una volta sgonfiato e arrotolato senza alcuna difficoltà grazie al suo peso limitato a circa 40 Kg. Senza il paiolato.

COM’E’ FATTO


La sua struttura è molto semplice.

E’ costituito da un unico corpo in gomma vulcanizzata.

La lunghezza è di 3,15 mt., diviso in 2 camere separate che costituiscono il corpo dello
scafo, gonfiabili in modo indipendente e una terza camera sul fondo dello scafo che una volta pressurizzata darà vita alla chiglia.

A poppa si trova una tavola in legno dove viene fissato il motore (max 20 cv), e questa è vulcanizzata alla struttura in gomma.

Questa è la struttura fissa, che costituisce il corpo principale del natante, che verrà completato in fase di montaggio con il paiolato interno che permetterà al gommone di irrigidire la propria struttura e di diventare calpestabile internamente.

GONFIAGGIO


Con la pompa che ho avuto in dotazione si impiegano una ventina di minuti per il gonfiaggio, ma si tratta di un operazione che effettuata magari sotto il sole estivo fa sudare 10 camicie.

Per questo motivo, dopo essermi documentato nei vari forum di nautica ho acquistato una pompa elettrica a 12 volt del costo di €. 20,00 (Ebay) con la quale lo porto quasi alla pressione di esercizio in 5 minuti e che rifinisco con una decina di pompate per ogni tubolare.

Diciamo che per il montaggio completo impiego circa 20 minuti.

MODIFICHE


Per ottimizzarne l’utilizzo e per renderlo ancora più facile da maneggiare, in considerazione del fatto che spesso lo utilizzo da solo, ho provveduto a fare alcune essenziali modifiche.

La prima consiste nell’avere applicato 2 ruote a poppa, operazione che si chiama alaggio.

Praticamente si tratta di avere a disposizione 2 ruote applicate parte esterna della tavola di supporto motore con la possibilità di essere reversibili, cioè che si possono girare verso il basso facendolo diventare una sorta di carretto che mi consentono di spostarlo agevolmente sollevandolo da prua per farlo arrivare agevolmente fino all’acqua. Per fare questa struttura mi sono servite 2 ruote pneumatiche da 8,00 €. e 2 mt. Di tubolare in acciaio inox.

Una volta in acqua le ruote provvedo a sfilare le ruote e fissarle girate verso l’alto sulla stessa struttura diventando così il supporto ( mediante l’utilizzo di un altro accessorio auto costruito) per poter appoggiare le canne da pesca.

Un’altra modifica che ho apportato è stata la predisposizione per poter pescare con la bilancia.

Qualche pescatore storcerà il naso per la difficoltà di utilizzare questo attrezzo da pesca su un gommone …

Invece si, ci sono riuscito e garantisco che funziona e spesso la utilizzo, specie quando porto fuori il mio vecchio o mio Suocero.

Ovviamente, in considerazione dello spazio a disposizione e di tutto il materiale che ci si deve portare in una sessione di pesca, se pesco con le canne non porto con Me la bilancia e viceversa.

DOTAZIONI DI SICUREZZA

Le normative vigenti prevedono che per la nautica da diporto si devono rispettare le seguenti norme, CHE VI RIPORTO INTEGRALMENTE PER LA PARTE FINO ALLE 6 MIGLIA.

Dotazioni di sicurezza per le diverse fasce di navigazione

Ecco i mezzi e le dotazioni di sicurezza da tenere a bordo, ponendo in evidenza che i remi, l'ancora, i cavi, la gaffa, il mezzo di governo ausiliario, la sassola, ecc. non sono indicati come attrezzi obbligatori ma sono tuttavia indispensabili a bordo:
Navigazione nei fiumi, torrenti e corsi d'acqua:

1. cinture di salvataggio (una per ogni persona a bordo);
2. un salvagente anulare con cima.


Navigazione entro 300 metri dalla costa:

Non sono previsti mezzi di salvataggio o dotazioni di sicurezza.
Nota: le unità (natanti compresi) di lunghezza superiore a m 7 quando sono all'ancora devono mostrare un pallone nero avente un diametro di 60 cm.
Entro un miglio dalla costa: (un miglio corrisponde a m 1.852):
1. cinture di salvataggio (una per ogni persona a bordo)
2. un salvagente anulare con cima;

Ulteriori dotazioni di sicurezza obbligatorie per le unità senza Marcatura CE (quelle con il marchio CE sono già provviste e sono indicate nel manuale del proprietario):

3. pompa o altro attrezzo di esaurimento;
4. mezzi antincendio - estintori

Note:

1) I natanti devono avere a bordo solo un estintore, indipendentemente dalla potenza del motore;

2) ) per le imbarcazioni il numero degli estintori e la loro capacità estinguente sono riportati nell'Allegato V al regolamento al codice della nautica.


Navigazione entro tre miglia dalla costa:

1. cinture di salvataggio (una per ogni persona a bordo);

2. salvagente anulare con cima;

3. una boetta fumogena;

4. due fuochi a mano a luce rossa; Nota: la boetta fumogena e i fuochi a mano hanno una validità di 4 anni decorrenti dalla data di fabbricazione.

5. fanali regolamentari

Note:

a) per la navigazione diurna fino a 12 miglia dalla costa i fanali possono essere
sostituiti da una torcia di sicurezza a luce bianca;

b) un'unità a motore fino a m 7,00 e con velocità fino a 7 nodi può mostrare un fanale bianco visibile per tutto l'orizzonte; essa deve, se possibile, mostrare inoltre i fanali laterali;

c) in un'unità a vela inferiore a m 20,00 i fanali regolamentari possono essere combinati in un unico fanale fissato in testa o vicino alla testa d'albero, dove possano essere visti con più facilità.

6. apparecchi di segnlazione sonora (fischietto);

Nota: le unità di lunghezza superiore a m 12,00 devono essere munite di fischio e campana (la campana può essere sostituita da un dispositivo sonoro portatile (tromba)).

7. Le unità a vela devono avere a bordo un segnale conico che va mostrato (con il vertice in basso) quando procedono contemporaneamente a vela e a motore;
Ulteriori dotazioni di sicurezza obbligatorie solo per le unità senza Marcatura CE (quelle con il marcho CE sono già provviste):

8. pompa o altro attrezzo di esaurimento;

9. mezzi antincendio - estintori

Note:

1) I natanti devono avere a bordo solo un estintore, indipendentemente dalla potenza del motore;

2) per le imbarcazioni il numero degli estintori e la loro capacità estinguente sono riportati nell'Allegato V al regolamento al codice della nautica.
Navigazione entro sei miglia dalla costa:

1. le dotazione di sicurezza previste per la navigazione entro 3 miglia dalla costa, nonché:

2. una boetta luminosa;

3. due boette fumogene (anziché una);

4. due razzi a paracadute a luce rossa;

Nota:

i segnali di soccorso indicati ai numeri 3 e 4 hanno una validità di anni 4 dalla data di fabbricazione (per la resa dei vecchi segnali si rinvia alla sezione successiva).

IL MOTORE


Per le prime uscite ho utilizzato il motore elettrico, un mezzo eccellente se lo si usa in acque dolci, grazie alla sua silenziosità, ma poco efficace se usato in presenza di onde e forte corrente. Inoltre il motore elettrico per funzionare ha bisogno di corrente elettrica a 12v che può essere fornita solo da batterie…. Avete ma i sollevato una batteria per auto di medie dimensioni diciamo 65A ? direi che pesa intorno ai 15 Kg., e questa è solo la batteria di scorta, mentre la principale, quella da 105A pesa almeno 22 Kg…… totale più di 30 Kg. Solo di batterie più il motore che ne pesa altri 11… l’ecologia ha ancora i suoi limiti.

Per questo motivo ho acquistato di recente un piccolo motore a scoppio 4T Suzuki da 2,5CV. Molto leggero con i suoi 13 Kg, quindi che rientra perfettamente nella mia politica di maneggiabilità, che consuma pochissimo, circa 1 lt. di benzina per ogni ora di navigazione.

A questo si deve aggiungere la spesa di assicurazione obbligatoria del motore che con Linear è stata di €. 39,00 l’anno.

La velocità non è elevata, siamo sui 6 nodi, ma Io non ho fretta….


CONCLUSIONI


Con questa soluzione sono riuscito a ottenere quanto ricercato, indipendenza, maneggevolezza bassissimi costi di esercizio.

Quando ho tempo e voglia di andare a pesca carico in auto e vado, senza dipendere da nessuno, lo carico in auto e vado e senza dover mettere mano al portafogli ogni volta che vado a pesca.

Inoltre il prossimo anno lo utilizzerò nei miei viaggi itineranti in camper, ovviamente dove il mare abbia contenuti tali per cui ne valga la pena essere utilizzato.

Mi sarebbe piaciuto portarlo in un prossimo viaggio in Croazia, ma per poterlo utilizzare nelle loro acque serve la patente nautica, che non possiedo, in quanto supera i 3 mt.

In conclusione direi che si è trattato di un ottimo affare che mi sta dando parecchie soddisfazioni, anche se ieri a causa della bora che si è alzata improvvisamente anche in laguna mi sono lavato completamente a causa delle forti onde e ho avuto anche un po’ di strizza…. Con il mare non si scherza….

In compenso oggi ho mangiato le 6 orate che ho pescato ieri, sfilettate impanate e fritte… deliziose.

La vera felicità sta nelle piccole cose:

una piccola villa, un piccolo yacht, un piccola fortuna.


FOTO:

1. Il gommone visto da poppa;
2. il gommone vista laterale/prua;
3. in pesca;
4. con il suocero nelle valli lagunari;
5. Me medesimo con la bilancia;
6. la bilancia;
7-8-9-10 Vedute della laguna di Venezia.

Valutazione della community

Questa opinione è stata letta 6322 volte e valutata
93% :
> Capire la valutazione di quest’Opinione
Eccellente

La tua valutazione su questa opinione

Commenti su questa Opinione

  • erratacorrige0 pubblicata 22/02/2017
    Il Tuo gommone può prendere il largo, ha la giusta rotta.
  • luknio92 pubblicata 13/07/2015
    Eccellente
  • thesjn pubblicata 29/04/2014
    Che togata!!!! :)
  • Sei d’accordo con quest’Opinione? Hai qualche domanda? Effettua il log-in con il tuo account Ciao per poter lasciare un commento all’autore Connettersi

Prodotti simili più popolari

Informazioni sul prodotto : Joker Boat Coaster 315

Descrizione del fabbricante del prodotto

Caratteristiche Tecniche

Lunghezza: 3.16000244140625

Larghezza: 1.59000122070313

Certificato CE: C-3

Numero di motori: 1

Cavalli: 20

Dislocamento: 53

Marca: Joker Boat

Ciao

Su Ciao da: 19/06/2007