Kenwood Ped AT950A

Immagini della community

Kenwood Ped AT950A

Tritacarne per tutti i modelli di Kenwood Chef - Per preparare in casa il proprio trito, selezionando il tipo di carne e la quantità di grasso.

> Vedi le caratteristiche

90% positiva

4 opinioni degli utenti

Opinione su "Kenwood Ped AT950A"

pubblicata 06/05/2017 | Recensioni_Prodotti
Iscritto da : 18/09/2016
Opinioni : 9
Fiducie ricevute : 42
Su di me :
Ringrazio allo staff ed a tutti i ciaoini ECCELLENTI per il mio primo D!
Buono
Vantaggi descritti
Svantaggi descritti
Eccellente
Rapporto prezzo/qualità
Facilità d'uso
Assistenza
Design

"Tagliare al coltello da vero Chef? Lo fa il Tritacarne Kenwood!"

Foto 1: Frontale della confezione

Foto 1: Frontale della confezione

Se non avete un macellaio di fiducia oppure siete arrivati al supermercato nell’orario di chiusura ed al banco macelleria hanno già pulito la macchina tritacarne per cui non vi fanno la cortesia anche se il servizio è a pagamento… armatevi! cosa avete capito? armatevi di tritatutto ma impiegatelo dopo e non prima di aver cotto il taglio di carne in questo modo avrete un macinato perfettamente granuloso altrimenti vi diventerà una disastrosa polpiglia… però… c’è un però! la soluzione del tritatutto va benissimo nei casi in cui col perfetto macinato già cotto preparate determinate ricette: sugo alla bolognese per riempire dei conchiglioni al forno, arancini siciliani, barchette di melanzane/peperoni ripieni al forno, tacchino/pollo intero ripieno… ma se invece la ricetta prevede il macinato crudo… per hamburger, polpette e polpettone… dove risulta più difficile non che sia impossibile amalgamare gli ingredienti… e che dire di una tartare anziché tagliarla al coltello! oppure siete appassionati di salumi e come me avete già buttato un occhio al video Tescoma ‘Stampo per paté e prosciutto con termometro’ e fondamentalmente avete il Kenwood ‘Chef Classic KM331’, allora armatevi di accessorio… AT950B e se siete appassionati di salsicce, armatevi di accessorio AT950A.

La mia scelta è del tutto limitata all’aspetto funzionale affidandomi alla tecnologia Kenwood ma non certamente al suo Design e Finitura dei Materiali, d'altronde prima di decidermi ad acquistarlo ho visto dei modelli a manovella, certamente ad un prezzo inferiore ma analoghe caratteristiche in quanto a Design e Finitura dei Materiali per cui alla fine ho pensato…almeno lo prendo elettrico! E quelli elettrici che ho visto non mi hanno convinta per lo stesso motivo d’altronde avevano soltanto la base accattivante come il mio ‘Chef Classic KM331’.

Scherzi a parte! le mie peripezie dai macellai? Tutto vero… ma una banalissima vaschetta di macinato pronto? L’unica vaschetta che mi attira dal colore roseo e senza grasso è ‘Sceltissima di Tacchino’ della AIA, del resto trovo solo tagli meno pregiati e dove spicca il bianco del grasso! Erano altri tempi… quelli dove ogni famiglia allevava il loro maiale... le loro galline... i loro polli... per sostentarsi. Purtroppo o per fortuna mi affido a piccoli accorgimenti per individuare se un taglio di carne accattivante dal colore sia altrettanto di qualità quali: l’odore in cottura, le volte che mi alzo durante la notte per bere l’acqua e l’alito che mi ritrovo la mattina del giorno dopo che l’ho mangiato. Se cerchiamo la qualità in ciò che mangiamo per quale motivo dovrei mangiare dei tagli di minor qualità soltanto perché la ricetta prevede il macinato! Ho un profondo rispetto delle decisioni altrui ma personalmente faccio sempre più uso del pesce ed oltre al petto/filetto di pollo/gallina come tagli prediligo il girello/lombate di vitello, l’arrosto/fesa/filetto di tacchino… senza farne abuso cercando di compensare coi legumi.

Vi ho parlato del macellaio perché dal pescivendolo non ho mai visto una macchina tritapesce… con l’accessorio AT950B si possono preparare degli hamburger/polpette/polpettone di salmone, merluzzo, tonno, trotta salmonata… e che dire di una tartare… per chi ama il pesce crudo!
MONTAGGIO:
  1. Inserire la chiocciola nel corpo del tritatutto.
  2. Inserire la lama con la parte tagliente all’esterno. Accertarsi che sia inserita bene altrimenti si rischia di danneggiare il tritatutto.
  3. Inserire il crivello facendo passare l’intaglio sul perno.
  4. Non avvitare troppo la ghiera filettata.
COME SI USA:
  1. Tirare il fermo ed estrarre la protezione dell’uscita a bassa velocità.
  2. Tenere all’indietro il fermo mentre si inserisce il tritatutto. Girare quest’ultimo in entrambe le direzioni finché non si blocca in posizione.
  3. Avvitare manualmente la ghiera filettata.
  4. Inserire il vassoio. Collocare il piatto/coperchio sotto il tritatutto per raccogliere il cibo.
  5. Scongelare completamente i prodotti surgelati prima di tritarli. Tagliare la carne a listelli larghi 2,5 cm e privarla dal grasso e nervetti (non farlo comporterebbe l’ostruzione dei pezzetti di carne tra la chiocciola e la lama non attraversando di conseguenza il crivello).
  6. Inserire la velocità 4. Servendosi dello spingitore, spingere delicatamente il cibo attraverso il tubo, un pezzo alla volta. Non spingere con forza poiché si rischia di danneggiare il tritatutto.
VANTAGGI:
  • Robustezza: fabbricato in acciaio inossidabile ed alluminio. Accessori (chiave, piatto/coperchio, spingitore, coperchio dello spingitore) in plastica;
  • Diversità di spessore del trito: crivello fine, medio e grossolano;
  • Pulizia semplice: allentare la ghiera filettata manualmente o con la chiave e smontare. Lavare tutti i componenti in acqua calda saponata, ed asciugare. E’ sconsigliabile il lavaggio in lavastoviglie. Non utilizzare mai una soluzione a base di soda; Se si lascia il tritatutto montato sull’apparecchio, utilizzare il piatto/coperchio sul vassoio per proteggerlo dalla polvere;
  • Cura semplice: Ungere i crivelli con olio vegetale, ed avvolgerli in carta oleata onde evitare che si scoloriscano o si arrugginiscano;
  • Non occupa spazio;
SVANTAGGI:
  • Montaggio poco agevole: sull’attacco per lavorazioni a bassa velocità in genere ci vuole più di un tentativo;
  • Materiali non raffinati, Design non innovativo, Finitura non satinata (cromato);
I MIEI SUGGERIMENTI alla Kenwood:
Dalla mia esperienza personale ho riscontrato che gli accessori per ‘Chef Classic KM331’ aventi componenti in vetro e plastica di colore bianco sono fabbricate con materiali d’alta qualità e finiture raffinate, ciò non accade per gli accessori aventi componenti in plastica trasparente e di colore nero oppure in metallo pur fabbricati in alluminio ed acciaio inox sono allo stato grezzo e finitura lucida (cromata) nei confronti del ‘Chef Classic KM331’ che ha un Design innovativo, Materiali raffinati e Finitura satinata.
DIDASCALIA fotografie:
  • Foto 1: Frontale della confezione
  • Foto 2: Posteriore della confezione
  • Foto 3: Laterale dx della confezione
  • Foto 4: Laterale sx della confezione
  • Foto 5: Componenti:
    1. Chiave
    2. Ghiera filettata
    3. Crivelli: fine, medio, grossolano
    4. Lama
    5. Chiocciola
    6. Corpo del tritatutto
    7. Vassoio
    8. Spingitore
    9. Coperchio dello spingitore
    10. Piatto/coperchio


Valutazione della community

Questa opinione è stata letta 1059 volte e valutata
97% :
> Capire la valutazione di quest’Opinione
Eccellente

La tua valutazione su questa opinione

Commenti su questa Opinione

  • marila1 pubblicata 06/11/2017
    Eccellente presentazione. Complimenti per il diamante! :)
  • freedom85antonella pubblicata 04/11/2017
    Eccellente grazie
  • dolceisy pubblicata 02/11/2017
    eccellente opinione
  • Sei d’accordo con quest’Opinione? Hai qualche domanda? Effettua il log-in con il tuo account Ciao per poter lasciare un commento all’autore Connettersi

Prodotti simili più popolari

Informazioni sul prodotto : Kenwood Ped AT950A

Descrizione del fabbricante del prodotto

Tritacarne per tutti i modelli di Kenwood Chef - Per preparare in casa il proprio trito, selezionando il tipo di carne e la quantità di grasso.

Caratteristiche Tecniche

EAN: 5011423103617

Marca: Kenwood Ped, Kenwood

Ciao

Su Ciao da: 23/07/2009