L'Ombra dell'Hellequin (Pierluigi Curcio)

Immagini della community

L'Ombra dell'Hellequin (Pierluigi Curcio)

> Vedi le caratteristiche

60% positiva

1 opinioni degli utenti

La tua offerte non ha dato alcun risultato

Opinione su "L'Ombra dell'Hellequin (Pierluigi Curcio)"

pubblicata 23/11/2015 | Ely90_90
Iscritto da : 24/09/2014
Opinioni : 383
Fiducie ricevute : 153
Su di me :
Se non merito Eccellente, lasciatemi un commento per capire il motivo! Grazie ^.^ (Non si migliora altrimenti) // Scrivo anche altrove /// *GRAZIE* per il premio come "Argomento del Mese" *.*
Soddisfacente
Vantaggi Originale, Piuttosto scorrevole, Scritto Bene,....
Svantaggi Un po' banale, Troppo Veloce,.....
Eccellente
Contenuti
Reperibilità
Qualità Dispositivo
Rapporto Qualità/Prezzo
Prezzo

"Primo horror di "La Sirena Edizioni"...."

dal mio instagram @viaggiatricepigra

dal mio instagram @viaggiatricepigra

TRAMA


Castello della Rotta. Torino. Siamo in pieno medioevo quando Stefano della Rocca impedisce l’incarnazione dell’Hellequin trafiggendo a morte, durante il rito di rinascita, la donna che gli avrebbe consentito di tornare alla luce.
Oggi il castello è abbandonato, lasciato all’incuria e al moltiplicarsi di nefaste leggende che ne fanno la principale attrazione per i curiosi del paranormale. Proprio per valutare la presenza di manifestazioni sovrannaturali, un gruppo di ghost hunters viene invitato a passare qualche giorno al castello. Qui le loro avventure si intrecciano con eventi che sembrano non aver alcun nesso tra loro: le bravate degli adepti di una setta e la sparizione di una coppia, in apparenza inspiegabile.
Riusciranno alla fine i protagonisti a scongiurare il minaccioso pericolo che avvolge il Castello della Rotta e dare un definitivo epilogo alle oscure presenze che sembrano popolarlo?
(da Amazon)

* ^ * ^ * ^ * ^ * ^ * ^ * ^ * ^ * ^ * ^

AUTORE


L'autore si diletta nel creare romanzi a sfondo storico leggendario. Il suo primo romanzo vede la luce nel 2006 con il titolo di “Vendetta”, ed è finalista al premio “Mario Soldati” organizzato dal centro Pannunzio di Torino con l’alto patrocinio del Presidente della Repubblica. Dalla consulenza con la Dott.ssa Malcor, nasce il secondo romanzo: Artorius che ottiene nel 2008 il Primo Premio Internazionale di Narrativa e Poesia “Borgo Ligure”. Nel 2010, il racconto Chiara & Congo, gli concede una delle soddisfazioni più grandi della sua carriera di scrittore: il primo premio nella sezione narrativa al Concorso Nazionale di poesia e narrativa L’Arma e le sue donne indetto dall’Associazione Culturale “Il Faro”.
(da http://www.vetrinaesordienti.com/pierluigi-curcio)

* ^ * ^ * ^ * ^ * ^ * ^ * ^ * ^ * ^ * ^

OPINIONE

Prima tutto un grazie a La Sirena Editore che mi ha permesso di leggerlo.
È il primo libro horror della nuova casa editrice ed è uscito da poco, appena prima di halloween il 29 ottobre.
Ci ho messo un po’ a trovare il tempo per leggerlo ma alla fine l’ho letto in poco tempo.
Ammetto che mi ha diviso.
Ha una buona base, una potenzialità davvero ottima, ma purtroppo poi la storia risulta troppo vasta e scritta troppo velocemente.
Troppi personaggi che finiscono col creare confusione e caos durante la lettura.
Capitoli belli e scorrevoli accanto ad altri più caotici e difficili da capire, che rendono la storia noiosa e la affondano.
L’inizio è quasi incomprensibile e mi ha demoralizzato parecchio. Speravo in qualche chiarimento andando avanti nella lettura ed in un certo senso e così anche e se non del tutto.
La parte centrale è piuttosto Buona, in parte. Ci sono elementi che ricordano il thriller, altri che dovrebbero essere horror ma ricordano solamente film già visti. Alcune scene sono interessanti, potenzialmente ottime e se sviluppate meglio potevano creare un horror davvero interessante.
Purtroppo verso la fine non si capisce più molto, la storia diventa sempre più confusa e caotica, sempre più inverosimile, non permettendo al lettore di immedesimarsi nella storia, ma annoiando e lasciando un finale prevedibile, anche se non del tutto.
Consigliarlo o no?
Sono davvero dubbiosa!
È scritto molto bene e ci sono tantissime informazioni interessanti legate alla storia….Forse qualcuno più paziente di me o più legato alla storia potrebbe andare matto, anche chi non ama gli horror potrebbe trovare in questo una storia particolare e più fantasy, che sfocia nel Dark e nello “storico”.
Mi spiace ma a me ha annoiato, nonostante la lettura rapida.
Non lo sconsiglio, ma per il resto sta a voi decidere.
Se qualcuno lo legge, mi faccia sapere il suo parere a riguardo.

[Lo scrivo anche quì:
Se avete critiche/suggerimenti, non fatevi scrupolo a scrivemeli nei commenti o in un MP....solo così si può migliorare ^.^ ]

[Questa opinione è mia personale di cui mi riservo il diritto di copiarla in parte o tutta, e/o di modificarne il contenuto per altri siti/blog o altro]
I miei Blog:
http://viaggiatricepigra.blogspot.it/
http://viaggiatricepigra.tumblr.com/

Valutazione della community

Questa opinione è stata letta 379 volte e valutata
71% :
> Capire la valutazione di quest’Opinione
Eccellente

La tua valutazione su questa opinione

Commenti su questa Opinione

  • Rossella1978 pubblicata 24/11/2015
    Peccato, se ci sono troppi personaggi da confondersi e la trama ha qualche pezzo noioso... mi sa che nonostante tutto non fa per me. Eccellente recensione
  • simone187 pubblicata 24/11/2015
    questo me lo segno, eccellente segnalazione!
  • Valiu.92 pubblicata 23/11/2015
    ottima recensione
  • Sei d’accordo con quest’Opinione? Hai qualche domanda? Effettua il log-in con il tuo account Ciao per poter lasciare un commento all’autore Connettersi

Prodotti simili più popolari

Informazioni sul prodotto : L'Ombra dell'Hellequin (Pierluigi Curcio)

Descrizione del fabbricante del prodotto

Caratteristiche Tecniche

Autore: Pierluigi Curcio

Genere Letterario: Gialli-horror-noir

Data di pubblicazione: 2015

Tipologia del prodotto: E-book

Editore: La Sirena Edizioni

Ciao

Su Ciao da: 15/11/2015