L'ignoranza (Milan Kundera)

Immagini della community

L'ignoranza (Milan Kundera)

Un uomo e una donna si incontrano per caso mentre tornano al loro paese natale, che hanno abbandonato vent'anni prima scegliendo la via dell'esilio. R...

> Vedi le caratteristiche

93% positiva

5 opinioni degli utenti

Opinione su "L'ignoranza (Milan Kundera)"

pubblicata 17/09/2001 | florent
Iscritto da : 16/09/2001
Opinioni : 17
Fiducie ricevute : 0
Su di me :
Ottimo
Vantaggi accattivante
Svantaggi libro tradotto
utile

"L'ignoranza di Milan Kundera"

Ultimo libro di Milan Kundera (autore de "l'insostenibile leggerezza dell'essere") uscito quest'anno in Italia (Adelphi).
Kundera continua le sue ricerche sul comportamento umano e sentimentale appoggiandosi questa volta sulla storia del ritorno di una donna (abitudine di Kundera) nel suo paese natale che ha lasciato 20 anni prima.
Kundera continua con il suo stile narrativo-spiegativo che ha acquisito da "l'insostenibile leggerezza dell'essere" e perfezionato ne "L'immortalità". Ogni comportamento dei personaggi viene spiegato dall'autore, rimandato ad un esperienza vissuta in passato, i termini usati dall'autore sono spiegati, definiti come in un dizionario (deliziose le definizioni di "nostalgia" in varie lingue europee). Se finora nei romanzi dell'autore ceco queste informazioni, spiegazioni facevano sembrare i personaggi fin troppo consapevoli dei propri sentimenti, con "L'ignoranza" è proprio l'inconsapevolezza (ignoranza) che li fa' andare avanti e sbagliare strada.
Chi legge Kundera ha l'impressione di essere ad una lezione, un corso sul comportamento umano ma una lezione piacevole con un professore accattivante.

Valutazione della community

Questa opinione è stata letta 883 volte e valutata
100% :
> Capire la valutazione di quest’Opinione
utile

La tua valutazione su questa opinione

Offerte "L'ignoranza (Milan Kundera)"

Prodotti simili più popolari

Informazioni sul prodotto : L'ignoranza (Milan Kundera)

Descrizione del fabbricante del prodotto

Un uomo e una donna si incontrano per caso mentre tornano al loro paese natale, che hanno abbandonato vent'anni prima scegliendo la via dell'esilio. Riusciranno a riannodare i fili di una strana storia d'amore, appena iniziata e subito inghiottita dalla palude stigia della storia? Il fatto è che dopo una così lunga assenza "i loro ricordi non si assomigliano". Crediamo che i nostri ricordi coincidano con quelli di chi abbiamo amato, crediamo di avere vissuto la medesima esperienza, ma è solo un'illusione. D'altro canto, che può fare la nostra memoria, quella memoria che del passato non ricorda che una "insignificante minuscola particella"? Viviamo sprofondati in un immenso oblio e ci rifiutiamo di saperlo.

Caratteristiche Tecniche

EAN: 9788845916328

Tipologia del prodotto: Libro

Autore: Milan Kundera

Traduttore: G. Pinotti

Numero totale di pagine: 184

Alice Classification: Letterature Straniere: Testi

Editore: Adelphi

Data di pubblicazione: 2001

Origine del record: Il copyright dei dati bibliografici e catalografici e delle Immagini fornite è di Informazioni Editoriali I.E. Srl o di chi gliene ha concesso l’autorizzazione. Tutti i diritti sono riservati.

Ciao

Su Ciao da: 18/01/2011