L'isola della paura (Dennis Lehane)

Immagini della community

L'isola della paura (Dennis Lehane)

1954, settembre. L'agente federale Teddy Daniels viene inviato sull'isola di Shutter, al largo di Boston, dove si trova l'Ashecliffe Hospital, destina...

> Vedi le caratteristiche

100% positiva

3 opinioni degli utenti

Opinione su "L'isola della paura (Dennis Lehane)"

pubblicata 22/10/2013 | goky3
Iscritto da : 21/07/2003
Opinioni : 107
Fiducie ricevute : 15
Su di me :
Ciao!!! Spero che troverete interessanti le mie opinioni! Venite a leggerle, vi aspetto.
Ottimo
Vantaggi Colpi di scena e bel finale
Svantaggi Si finisce troppo in fretta di leggerlo
molto utile
Contenuti
Reperibilità
Layout:
Qualità Materiale

"L'isola della paura... confinati nel terrore"

"L'isola della paura" è un romanzo di Dennis Lehane ambientato nel 1954 a Shutter Island, un'isola al largo di Boston sede di un istituto per la detenzione e la cura di criminali psicopatici.

L'agente federale Teddy Daniels e il collega Chuck approdano sull'isola per far luce sulla scomparsa di una paziente, Rachel Salando, condannata per l'omicidio dei suoi tre figli. Nonostante la sua stanza fosse a prova di fuga e sebbene l'isola sia piccola, Rachel Salando sembra svanita nel nulla. L'impresa di Teddy e Chuck è resa ancora più ardua dall'apparente reticenza del personale dell'istituto, che sembra non voler collaborare.
Ben presto la situazione si farà ancor più critica a causa del sopraggiungere di una fortissima tempesta che distruggerà parte degli edifici detentivi e delle strutture difensive, gettando l'Ashecliffe Hospital nel caos.

Non posso svelarvi altro della trama, ma ciò che invece posso fare è anticiparvi che ne vedrete delle belle... o forse sarebbe meglio dire delle brutte... perché non mancheranno dettagli macabri e crudi.

Scoprirete ben presto come al viaggio del protagonista corrisponda anche un'esplorazione dei recessi della mente umana, in un'epoca in cui l'approccio alla psichiatria non era dei più ortodossi.

Il libro mi è piaciuto molto, tanto che l'ho praticamente divorato. La scrittura è piacevole, la vicenda avvincente e densa di colpi di scena, ingredienti fondamentali per un buon thriller. Lo consiglio a tutti.

Buona lettura!

Valutazione della community

Questa opinione è stata letta 362 volte e valutata
94% :
> Capire la valutazione di quest’Opinione
molto utile

La tua valutazione su questa opinione

Commenti su questa Opinione

  • cricrocri25 pubblicata 13/09/2014
    Buona segnalazione grazie :-)
  • Ciobin pubblicata 23/10/2013
    bel romanzo
  • fabgirl pubblicata 23/10/2013
    lo aggiungo al mio elenco, ciao
  • Sei d’accordo con quest’Opinione? Hai qualche domanda? Effettua il log-in con il tuo account Ciao per poter lasciare un commento all’autore Connettersi

Prodotti simili più popolari

Informazioni sul prodotto : L'isola della paura (Dennis Lehane)

Descrizione del fabbricante del prodotto

1954, settembre. L'agente federale Teddy Daniels viene inviato sull'isola di Shutter, al largo di Boston, dove si trova l'Ashecliffe Hospital, destinato alla detenzione e alla cura dei criminali psicopatici. Deve trovare una detenuta scomparsa, Rachel Salando, condannata per omicidio, ma un uragano si abbatte sull'isola, impedendo qualsiasi collegamento con il resto del mondo. Ma sull'isola, niente è davvero quello che sembra, e gli interrogativi si accavallano: come ha fatto la Salando a sparire nel nulla? Chi semina strani indizi in codice? E cosa sta cercando Teddy Daniels? Una detenuta scomparsa, oppure le prove che all'Ashecliffe Hospital si fanno esperimenti sugli esseri umani, o ancora qualcosa di più profondo, che lo tocca personalmente?

Caratteristiche Tecniche

EAN: 9788856611120

Tipologia del prodotto: Libro in brossura

Categoria commerciale: tascabile

Autore: Dennis Lehane

Traduttore: C. Belliti

Numero totale di pagine: 346, 384

Alice Classification: Letterature Straniere: Testi

Editore: Piemme

Data di pubblicazione: 2011, 2009

Origine del record: Il copyright dei dati bibliografici e catalografici e delle Immagini fornite è di Informazioni Editoriali I.E. Srl o di chi gliene ha concesso l’autorizzazione. Tutti i diritti sono riservati.

Ciao

Su Ciao da: 05/06/2010