La Vita sognata degli angeli (Dvd)

Immagini della community

La Vita sognata degli angeli (Dvd)

Due ragazze molto diverse l'una dall'altra condividono un appartamento occupato, precedentemente, da un'altra ragazza in coma all'ospedale.

> Vedi le caratteristiche

80% positiva

1 opinioni degli utenti

Opinione su "La Vita sognata degli angeli (Dvd)"

pubblicata 08/09/2011 | Gia86
Iscritto da : 27/04/2007
Opinioni : 172
Fiducie ricevute : 224
Su di me :
Sono tornata!!
Buono
Vantaggi Trama, attrici, regia
Svantaggi Il tipo di regia può non piacere
Eccellente
Qualità Video (DVD):
Qualità Audio (DVD):
NUMERO SOTTOTITOLI
ETA' MINIMA
Trama

"La Vita Sognata di Isa e Marie"

La Vita sognata degli angeli (Dvd)

La Vita sognata degli angeli (Dvd)

La Vita Sognata degli Angeli (regia di Erick Zonca) vince il premio per la migliore interpretazione femminile nel 51° Festival di Cannes (1998), ma solo poco tempo fa sono venuta a conoscenza di questo titolo per me prima d'ora sconosciuto.
Ho comprato il dvd per puro caso (approfittandone di un'offerta a 6 euro), leggendo la breve trama sul retro e fidandomi dell'ispirazione del momento.
Fortunatamente non mi sono sbagliata perchè la vita sognata degli angeli è un vero e proprio gioiellino del cinema francese post-adolescenziale.


TRAMA

Il film si apre in un giornata grigia di gennaio, dove Isa, di 20 anni, arriva con il suo enorme zaino in spalla a Lille, città della Francia. Non ha soldi e i suoi pochi averi sono nello zaino. L'amico che sperava di ritrovare e che l'avrebbe ospitata, risulta essere partito per il Belgio, così Isa ritaglia alcune fotografie delle riviste, le incolla su pezzi di carta colorata e cerca di venderli per strada, fingendo di essere
raccolta di fondi per la beneficenza.
In un bar si ritrova a parlare per caso con un uomo che le offre un lavoro nel suo negozio di sartoria. Durante la pausa pranzo conosce una ragazza piuttosto comune di nome Marie, che accetta di ospitarla nella casa a lei affidata a causa di un grave incidente che costringeva le proprietarie, madre e figlia, a rimanere in coma in ospedale.
Dalla semplice convivenza nasce un rapporto di amicizia piuttosto confuso, dato dalle incertezze e dalle preoccupazioni di una vita caratterizzata da pochi affetti e dalla poca voglia di cercare un lavoro fisso..
Le due ragazze hanno caratteri presso che opposti; Isa si guadagna il pane facendo lavoretti saltuari, Marie invece è più sognatrice (spesso illusa) dal carattere più chiuso e perennemente insoddisfatta della vita.
Isa ha frequenti rapporti casuali con uomini che non ama e di cui non è neanche attratta fisicamente, fino a che non incontra il ragazzo sbagliato che la fa innamorare ma che la usa.
Intanto Isa scopre in un cassetto della casa il diario della figlia ancora in coma e inizia a leggerlo. Sono parole graffianti e dure per una ragazza così giovane, ma Isa ne rimane colpita tanto da voler andare a trovare la ragazza in ospedale.
Sono visite che si basano essenzialmente sul silenzio e sull'ambiente asettico ospedaliero (la ragazza è in coma profondo), un luogo dove Isa forse trova la vera pace con se stessa.

*Spoiler

Il rapporto che Marie ha con questo ragazzo la porta a disperazioni continue; lui non è innamorato e la sfrutta solo sessualmente; lei invece si illude sperando di aver conquistato il principe azzurro.
Lui la lascia nel modo più vigliacco che si possa immaginare e Marie decide di uccidersi.


CONSIDERAZIONI PERSONALI

Non è difficile descrivere il significato narrativo di questo film. La Vita Sognata degli Angeli si concentra sull' intensa amicizia tra due ragazze ventenni. Entrambe sono povere e hanno difficoltà di mantenere un lavoro stabile; ma è qui che finiscono le somiglianze. Isa e Marie sono due poli opposti. Isa è un tempestoso spirito libero, una ragazza con un grande cuore e un grande sorriso. Marie, invece, viene ritratta come una ragazza emotivamente chiusa (come si osserva nel rapporto con i suoi amanti dove lei non dà affetto o gratitudine). Tuttavia, nonostante le differenze caratteriali (o forse a causa di essi, spesso gli opposti si attraggono, dopo tutto), Isa e Marie sono presto inseparabili. Ma come spesso accade, il calore della loro amicizia si affievolisce rapidamente, lasciando dietro le braci fumanti e una crescente amarezza. La vita sognata degli angeli, in sostanza, può essere considerato "l'autopsia" di una amicizia, una cronaca del suo sviluppo dall'inizio alla fine.

Già dalle prime scene è chiara sia la tecnica registica ( un film indubbiamente girato con un budget piccolo) sia l'atmosfera che ha voluto creare.
Ci troviamo nella tipica città industriale di periferia , fatta di strade grigie e popolata da gente stanca.
Il regista utilizza una particolare tecnica chiamata "dogma", che si basa sulla quasi totale eliminazione di ogni artificiosità, per dare spazio a una realtà più cristallina e indubbiamente realistica.
Zonca in questo modo conferisce estrema autenticità ai personaggi, permettendo agli eventi di trasparire più o meno allo stesso modo in cui potrebbero nel "mondo reale".
La macchina da presa, che è spesso tenuta in mano, cattura i personaggi a una tale vicinanza che sembra voler scrutare ad ogni costo ogni minimo pensiero ed espressione, tanto da conferire al realismo della pellicola un accenno di poesia.

Le attrici, neanche a dirlo, sono bravissime e nella loro spontaneità e naturalezza non sembrano neanche recitare in un film.


DVD

E' un dvd piuttosto povero, senza contenuti extra.

Formato video: Widescreen
Colore: Sì
Lingue: Francese, Italiano
Sottotitoli: Italiano

Valutazione della community

Questa opinione è stata letta 750 volte e valutata
65% :
> Capire la valutazione di quest’Opinione
Eccellente

La tua valutazione su questa opinione

Commenti su questa Opinione

  • ladytess pubblicata 14/12/2011
    da vedere. . .
  • easymoney00 pubblicata 04/11/2011
    opi molto utile.
  • mar24 pubblicata 16/10/2011
    Ottima descrizione, mi sembra un film da vedere, sebbene decisamente triste nel suo realismo
  • Sei d’accordo con quest’Opinione? Hai qualche domanda? Effettua il log-in con il tuo account Ciao per poter lasciare un commento all’autore Connettersi

Prodotti simili più popolari

Informazioni sul prodotto : La Vita sognata degli angeli (Dvd)

Descrizione del fabbricante del prodotto

Due ragazze molto diverse l'una dall'altra condividono un appartamento occupato, precedentemente, da un'altra ragazza in coma all'ospedale.

Caratteristiche Tecniche

Produttore: BIM

Genere: Drammatico

Anno di Uscita: 2006

Regia: Erick Zonca

Cast: Elodie Bouchez, Natacha Regnier

Colori: Colori

Anno di Produzione: 1998

Area DVD: Area 2 (Europa/Giappone)

Durata: 108'

Sottotitoli: Italiano

Sistema: Pal

Stato: FRA

Formato Audio: Dolby Digital Stereo

Titolo Originale: Vie Revee Des Anges (La)

Lingue: Francese, Italiano

Consigliato: per tutti

Formato: Dvd

Formato Video: Wide Screen

EAN: 8032807009230

Ciao

Su Ciao da: 10/03/2008