La ragazza che non voleva crescere. La mia battaglia contro l'anoressia (Isabelle Caro)

Immagini della community

  • La ragazza che non voleva crescere. La mia battaglia contro l'anoressia (Isabelle Caro)

La ragazza che non voleva crescere. La mia battaglia contro l'anoressia (Isabelle Caro)

"Sul cartellone c'è la foto di una donna. O, almeno, di una creatura di sesso femminile, a giudicare dalle due piccole sacche di pelle rugosa che pend...

> Vedi le caratteristiche

Reperibilità

Offerte simili più popolari

ordinate per Prezzo

Opinioni degli utenti

Filtra per
Tipo di opinione
  • Opinioni standard (2)
Valutazione
  • (2)
Ordina per Utilita
  • Utilita
  • Valutazione del Prodotto
  • Data

Buono

VantaggiAffrontare un tema difficile come quello dell'anor...

SvantaggiL'autrice, viva al momento della pubblicazione, è ...

La mia opinione di oggi sarà un po' diversa rispetto alle mie solite opinioni. Qualche mese fa, navigando su Ciao, mi sono imbattuta nella recensione di un libro che mi ha subito attirato: "La ragazza che non voleva crescere. La mia battaglia contro l'anoressia" di Isabelle Caro. Tutti avrete...

> Leggi l'opinione

Contenuti
Reperibilità
Qualià Materiale

Hai trovato utile questa opinione? Si 0

Buono

“Una vita spezzata”

pubblicata 14/07/2011

VantaggiUna storia toccante

Svantaggiper me nessuno!

Isabelle Caro, modella anoressica, è diventata famosa in Italia a causa di alcune fotografie scattate, nel 2007, da Toscani in relazione ad una campagna pubblicitaria del marchio Nolita contro l'anoressia stessa. Isabelle, purtroppo deceduta alla fine dello scorso anno per le complicazioni di una...

> Leggi l'opinione

Hai trovato utile questa opinione? Si 0

Informazioni sul prodotto : La ragazza che non voleva crescere. La mia battaglia contro l'anoressia (Isabelle Caro)

Descrizione del fabbricante del prodotto

"Sul cartellone c'è la foto di una donna. O, almeno, di una creatura di sesso femminile, a giudicare dalle due piccole sacche di pelle rugosa che pendono al posto dei seni. Sì, perché di fronte all'obiettivo c'è una creatura completamente nuda. Seduta su uno sfondo grigio sfumato, una gamba allungata e l'altra leggermente piegata in modo che solo il pube sfugga allo sguardo. Le ossa, in compenso, si vedono bene. Mi fa vergognare questa foto. Perché è la mia foto." Inizia così il racconto della vita di Isabelle, la cui gigantografia si è impressa nella mente di tutti, ha scosso la coscienza di molti. Dai cartelloni pubblicitari a ritroso fino all'infanzia nella regione di Parigi, all'ombra di una madre sofferente e di due padri, quello naturale e quello putativo, entrambi assenti. Isabelle è una bambina reclusa, tenuta lontana dai giochi in giardino, costretta a indossare vestiti troppo piccoli, scarpe troppo strette. La madre non vuole perderla, vederla crescere e andare nel mondo. Per amore, per paura, per follia. Inizia così la discesa di Isabelle nell'inferno dell'anoressia. Giornate scandite dalla bilancia, dal calcolo ossessivo delle calorie fino ai primi ricoveri in ospedale "dello scheletro che cammina". Anni ritmati dall'oppressione della madre, dall'indifferenza dei medici, dall'inadeguatezza delle strutture, dall'ignoranza di tutti gli altri. Ma anche dagli sforzi sovrumani per uscire dal tunnel che porta sulla soglia della morte.

Caratteristiche Tecniche

EAN: 9788860522047

Tipologia del prodotto: Libro in brossura

Autore: Isabelle Caro

Traduttore: X. Rodríguez

Numero totale di pagine: 237

Alice Classification: Problemi e Servizi Sociali

Editore: Cairo Publishing

Data di pubblicazione: 2009

Origine del record: Il copyright dei dati bibliografici e catalografici e delle Immagini fornite è di Informazioni Editoriali I.E. Srl o di chi gliene ha concesso l’autorizzazione. Tutti i diritti sono riservati.

Ciao

Su Ciao da: 18/12/2009