Opinione su "Lancia Phedra 2.2 JTD"

pubblicata 15/01/2007 | torinello
Iscritto da : 27/08/2005
Opinioni : 62
Fiducie ricevute : 56
Su di me :
Buono
Vantaggi Abitabilità, motore, comfort, qualità veicolo
Svantaggi Visibilità posteriore, alcune componenti della strumentazione, impacciata in città
molto utile
Qualità del veicolo
Affidabilità su strada
Comfort
Spaziosità dell'abitacolo
Qualità di guida

"UN GRANDE SPAZIO CON ELEGANZA!"

OPINIONE:
La Lancia Phedra, ancora in produzione dall giugno 2002, ha il compito di sostituire la vecchia monovolume di casa Lancia, la Z, rimasta in produzione dal 1995 al 2002.
Come gia' successo per il precedente modello, e' costruita (carrozzeria e meccanica) sulla base delle rivali Citroen C8, Peugeot 807 e della sorella Fiat Ulysse.
La Phedra e' lunga 475 cm (28 cm in piu' della Z), larga 186 cm e alta 175 cm, queste notevoli dimensioni hanno permesso alla monovolume di casa Lancia di ricavare un abitacolo spazioso e confortevole; si viagga comodi anche in sette!
La linea della Lancia Phedra e' personale ed elegante, sicuramente non brilla in originalità, in quanto condivide, con la sorella Fiat Ulysse e con le due cugine francesi, buona parte della carrozzeria e del meccanica, tuttavia si distingue dalle 4 "rivali" per la maggiore eleganza e raffinatezza sia della carrozzeria (vedi muso, parafanchi, cofano, mascherina e i fanali) sia degli interni, decisamente i piu' curati.
L' abitacolo e' grande, luminoso e spazioso, sette adulti trovano comodamente posto su altrettante poltrone, regolabili nell' inclinazione degli schienali e nello scorrimento longitudinale.
La plancia e' moderna ed elegante, si caratterizza per una specie di "arco" che corre da un montante all' altro, sotto il quale ci sono la strumentazione a sfondo verde (contagiri, tachimetro e indicatori del livello di carburante e della temperatura del liquido di raffreddamento) e il grande schermo del navigatore satellitare, fornito di serie.
Il contachilometri totale, parziale e le principali spie sono raggruppate in un piccolo cruscotto dietro al volante, tuttavia rimane scarsa la visibilità in quanto alcune spie vengono coperte dalle razze del volante; scomodo in tastino per azzerare il contachilometri.
La plancia centrale e' caratterizzata da numerosi vani porta oggetti con sportello di cui uno e' refrigerato (utile per tenere le bevande al fresco).
La leva del cambio (6 rapporti + retromarcia) e' posta sulla consolle centrale, in posizione rialzata, vicina al volante, e' pratica da zionare. Sempre sulla consolle centrale trovano posto tutti i comandi principali, tra cui quelli del climatizzatore (potente ma tende a refrigerare soprattutto la zona centrale dell' abitacolo) e del navigatore satellitare. Per sfruttarli al meglio e non distrarsi nella guida bisogna farci l' abitudine.
Le plastiche utililizzate sono di ottima qualità e montate con cura; la plancia e' caratterizzata dall' alternarsi di plastiche morbide al tatto, abbinate al velluto che riveste buona parte della plancia, e ad alcune finiture in legno e in simil-alluminio.
L' accesso ai posti dietro e' facilitato dalla presenza delle grandi porti scorrevoli, che permettono di salire e scendere anche in spazi ristretti; l' apertura avviene elettricamente, basta tirare la maniglia (da dentro, schiacciare un pulsante).
I sedili sono ampi e sagomati per trattenere bene il corpo in curva (maggiormente quelli anteriori), rivestiti in velluto di ottima qualità (e' possibile rivestirli in pelle con 1.400 euro), gli schienali sono alti e' l' imbottirtura e' rigida (comodi per i viaggi), sono anche disponibili braccioli e tavolini a scomparsa. I sedili anteriori sono girevoli e riscaldabili.
Stupisce che in un auto di questo livello sia a richiesta (ben 180 euro) la tendina per nascondere il contenuto del bagagliaio, tuttavia tutti i finestrini sono equipaggiati di serie con tendine.
Il bagagliaio è uno dei piu' piccoli della categoria (324 litri), ma abbassando le ultime due poltrone lo spazio di carico diventa molto piu' ampio (2948 litri); togliendo tutti i sedili, eccetto quelli anteriori, lo spazio di carico aumenta esponenzialmente e si puo' caricare di tutto, un po' come su un furgone!
Nel complesso il bagagliaio e' capiente, ma solo per cinque persone: si riesce a caricare tre valige rigide, tre morbide e un mini-frigo; viaggiando in sette lo spazio per i bagagli e' poco...
Il motore diesel, euro 3, 2.2 JTD common rail con 128 cavalli (94kw), identico a quello montato sulla sorella Fiat Ulysse, è abbastanza potente e non molto rumoroso, riesce a raggiungere i 182 km/h impiegando 12,6 secondi per raggiungere i 100 km/h; i consumi sono solo discreti, si attestano intorno ai 13,5 km/l in percorso misto. La capacità del serbatoio e' di 80 litri.
Come sulla Fiat Ulysse, qualche cavallo in piu' non avrebbe fatto male, avrebbe aumentato la potenza del motore e probabilmente avrebbe permesso di risparmiare qualcosina sui consumi...
L' allestimento 2.2 jtd emblema era l' allestimento piu' ricco, di serie forniva: Abs, 6 airbag, alzacristalli elettrici anteriori e posteriori, autoradio con cd e caricatore multi cd, cerchi in lega, climatizzatore automatico, controllo stabilità, fendinebbia, navigatore satellitare, retrovisori regolabili e ripiegabili elettricamente, sensori di parcheggio (utilissimi in città). In aggiunta si puo' arricchire il "parco" accessori con una serie di optional a pagamento piu' o meno costosi: barre trasversali porta pacchi (350 euro), fari allo xeno con lavafari e correttore assetto fari (850 euro), impianto elettrico extraserie (150 euro), interni in pelle e sedili anteriori riscaldabili (1.400 euro), antifurto (560 euro), superbloccaggio porte (100 euro), tendina vano di carico (180 euro), vernice metallizzata (410 euro).
La Lancia Phedra, e' una grande monovolume, elegante e ricercata, comoda per i lunghi viaggi ma piu' impacciata in citta, tuttavia con il morbido servosterzo e i sensori di parcheggio di serie, rendono le manovre piu' semplici. Da segnalare la mediocre visibiltà posteriore, soprattutto in fase di parcheggio, dovuta principalmente ai grandi poggiatesta posteriori...
Il prezzo, per il 2.2 jtd emblema, si aggira intono ai 33.500 euro, alto e quindi non alla portata di tutti, ma nel contempo piu' che buono il rapportoqualità-prezzo.

CONSIGLIO PERSONALE:
La movovolume di casa Lancia, e' moderna e funzionale, elegante e raffinata, caratterizzata da un abitacolo spazioso e confortevole, ma da un prezzo sicuramente sopra la media.
La Phedra, nonostante il prezzo non per tutte le tasche, stà riscuotendo un buon successo; il motore e' abbastanza potente e silenzioso, i consumi sono discreti (evitate gli allestimenti con motore a benzina!!!!), ma da un monovolume tutto sommato accettabili.
L' auto e' ancora in produzione, ma dal 2004 tutti i motori sono stati commutati in multijet e ridotti a 2.0 di cilindrata, con consumi e prestazioni leggermente migliori.
Reperirne un esemplare usato o a km zero, è abbastanza semplice, ma grazie alla sua buona diffusione sul mercato, le quotazioni rimangono ancora alte; da un privato si risparmia ma attenzione alle "fregature".
Chi ha la possibilità di spendere quasi 35.000 euro per una vettura e stà cercando un monovolume, potrebbe trovare la soluzione in casa Lancia, altrimenti se si vuole risparmiare qualcosa (ma la qualità e' inferiore) meglio puntare sulla sorella Ulysse.
Vettura consigliata!

VALUTAZIONE PERSONALE:
7.5

*Torinello*

Valutazione della community

Questa opinione è stata letta 18166 volte e valutata
64% :
> Capire la valutazione di quest’Opinione
molto utile

La tua valutazione su questa opinione

Commenti su questa Opinione

  • cavaradossi pubblicata 05/11/2011
    Buona l'opinione e la macchina, chissá se l'ultima versione é meglio.
  • antoniaproto pubblicata 26/10/2007
    è parecchio che ci pensiamo, mi sa che l'anno prox è la volta buona. grande opi
  • aliterse pubblicata 12/10/2007
    Complimenti, bella sia la opi che la macchina
  • Sei d’accordo con quest’Opinione? Hai qualche domanda? Effettua il log-in con il tuo account Ciao per poter lasciare un commento all’autore Connettersi

Prodotti simili più popolari

Informazioni sul prodotto : Lancia Phedra 2.2 JTD

Descrizione del fabbricante del prodotto

Monovolume, Multispazio

Caratteristiche Tecniche

Tipo: Classe Media

Modello: Phedra

Marca: Lancia

Porte: 5 porte

Cilindrata: 2179

Alimentazione: Diesel, Gasolio

Genere: Monovolume, Monovolume; Multispazio

Cavalli: 128, 170

Capacità serbatoio: 80 litri

Trazione: Anteriore

Omologazione antinquinamento: Euro 4

Motore: 4 cilindri in linea

Numero posti: 7 posti

Potenza in Kw: 125 kW

Emissioni CO2: 191

Cambio: Meccanico a 6 rapporti

Velocità massima: 200 km/h

Ciao

Su Ciao da: 14/06/2003