Led Zeppelin IV (Digitally Remastered) - Led Zeppelin

Immagini della community

Led Zeppelin IV (Digitally Remastered) - Led Zeppelin

Hard Rock - Registrazione: Studio - 1 CD - Casa Discografica: Atlantic - Distributore: Arvato Services, Cinram Logistics - Data di Pubblicazione: 01/0...

> Vedi le caratteristiche

100% positiva

20 opinioni degli utenti

Opinione su "Led Zeppelin IV (Digitally Remastered) - Led Zeppelin"

pubblicata 08/03/2009 | maximoc
Iscritto da : 30/11/-0001
Opinioni : 33
Fiducie ricevute : 0
Su di me :
Ottimo
Vantaggi Tuttooooo
Svantaggi nessuno
molto utile
Design del disco
Qualità dei testi
Qualità della musica
Voce artista
Originalità

"L'album senza nome.."

Giunti a un punto importante della loro carriera, con l'ossessione del disco perfetto, pubblicano un album senza titolo e senza promozione. Venne usato lo studio mobile dei Rolling Stones. L'album programmato per l'estate di quell'anno, in vista del tour americano subì uno slittamento a causa del missaggio finale (eseguito a Los Angeles) che trovava perplesso Page. Il risultato fu un nuovo mix eseguito in Gran Bretagna tra gli studi Island e gli Olympic, con un ritardo di diversi mesi sulla pubblicazione programmata. Il suicidio commerciale paventato dalla casa discografica (unico precedente sul piano della popolarità il White Album dei Beatles), fu ampiamente smentito dai risultati di vendita ottenuti dal disco che restò nelle classifiche più a lungo di qualsiasi altro loro lavoro (negli Stati Uniti superò ampiamente i dieci milioni di copie vendute, ottenendo diversi dischi di platino). La stessa scelta di non pubblicare come singolo Stairway to Heaven contribuì, paradossalmente, al successo del disco. Il disco è conosciuto come Led Zeppelin IV, o come Quarto Album, ma nella sua versione originale esso non presentava nessun titolo e nessun riferimento ai Led Zeppelin, era stato semplicemente firmato da quattro simboli, Jones e Plant se li erano disegnati da soli, Bonham e Page li avevano trovati su un libro di magia.
Infatti l'album è conosciuto anche come Zoso, dall'interpretazione di uno dei simboli.


Black Dog
Rock and Roll
The Battle of Evermore
Stairway to Heaven
Misty Mountain Hop
Four Sticks -
Going to California
When the Levee Breaks

Il brano più conosciuto dell'album è Stairway to Heaven. Uscendo ampiamente dai canoni classici della canzone, sia per durata che per struttura, il brano include tutti gli elementi dello stile dei Led Zeppelin, unendo senza soluzione di continuità parti acustiche e romantiche a passaggi hard rock, con un finale in cui Bonham si produce in uno dei suoi migliori "treni" con la batteria. La canzone era già stata abbozzata musicalmente da Page nel marzo del 1971 (con una prima assoluta alla Ulster Hall di Belfast), ma era stata ultimata da tutt'e quattro con contributi significativi. Il testo di Plant s'ispira alla letteratura fantastica celtica (si "dice" che sia stato improvvisato e che la versione definitiva abbia subìto poche modifiche rispetto all'improvvisazione iniziale) in modo particolare al libro di Lewis Spence, Magic Arts in Celtic Britain. Orgogliosamente inserita in ogni scaletta nei loro concerti successivi, era sempre l'occasione per Page di prodursi nei suoi migliori assolo, dilatando il brano di svariati minuti rispetto alla versione da studio.
L'album si apre con due pezzi molto duri, Black Dog e Rock and Roll. Il primo brano presenta un arrangiamento complesso, con le sue quattro sovraincisioni di chitarra nell'assolo. La seconda è un vero e proprio compendio della storia del rock firmato da tutti i componenti della band: nata da una jam con Ian Stewart dei Rolling Stones, il brano cita Good Golly Miss Molly di Mitch Ryder, Keep a Knocking di Little Richard e riprende qualcosa da Muddy Waters.
La grande ballata del disco è The Battle of Evermore. Il mandolino, l'arrangiamento filtrato e pieno di echi, la voce di Sandy Denny, rendono questo brano unico nel repertorio dei Led Zeppelin e primo esempio di una sperimentazione che proseguirà in lavori successivi come No Quarter su Houses of the Holy. Il testo del brano tratta temi fantasy ed è stato interpretato come una trasposizione in musica di alcuni episodi dell'opera di Tolkien.
Going to California ricorda le sonorità di Led Zeppelin III. Misty Mountain Hop è un brano rock in cui emerge il talento vocale di Plant e la perizia percussionistica di Bonham che si ripete in Four Sticks, titolo che trae origine dalle quattro bacchette (due per mano) usate dal batterista durante le prove.
Di tutt'altro tenore la chiusa dell'album, When the Levee Breaks. Gli Zeppelin recuperano un blues di Memphis Minnie registrato da lei e il marito Joe McCoy nel 1929. Plant desiderava ricostruire un certo stile Elvis da giovane per la parte vocale, mentre il suono della batteria è stato ottenuto con un trucco ben congegnato: lo strumento di Bonham fu spostato vicino una scala dove furono posizionati, tra primo e secondo piano, diversi i microfoni; aggiungendo un effetto di riverbero, il suono ottenuto risultò estremante particolare.

Valutazione della community

Questa opinione è stata letta 1104 volte e valutata
71% :
> Capire la valutazione di quest’Opinione
molto utile

La tua valutazione su questa opinione

Commenti su questa Opinione

  • deejayhonkytonkman pubblicata 11/03/2009
    bravo bella recensione,dettagliata ma non prolissa.anche se per me non e' il loro disco piu' bello.ciao
  • bowie2007 pubblicata 09/03/2009
    Quanti ricordi e quante serate passate ad ascoltare i primi 4 dischi dei Led Zeppelin, Jethro Tull, Yes, King Crimson ecc. ecc. Disco stupendo ( assieme al I-II-III ). Ciao. ^^___^^
  • murales69 pubblicata 08/03/2009
    grandissimo disco, grandissima band
  • Sei d’accordo con quest’Opinione? Hai qualche domanda? Effettua il log-in con il tuo account Ciao per poter lasciare un commento all’autore Connettersi

Prodotti simili più popolari

Informazioni sul prodotto : Led Zeppelin IV (Digitally Remastered) - Led Zeppelin

Descrizione del fabbricante del prodotto

Hard Rock - Registrazione: Studio - 1 CD - Casa Discografica: Atlantic - Distributore: Arvato Services, Cinram Logistics - Data di Pubblicazione: 01/08/1997, 08/1997 - EAN: 75678263828

Caratteristiche Tecniche

EAN: 75678263828

Ciao

Su Ciao da: 30/05/2011