Lipton White Tea

Immagini della community

Lipton White Tea

> Vedi le caratteristiche

50% positiva

2 opinioni degli utenti

Opinione su "Lipton White Tea"

pubblicata 26/02/2008 | puzzi76
Iscritto da : 26/03/2004
Opinioni : 550
Fiducie ricevute : 69
Su di me :
"Ok" e "Grazie" non sono commenti, sono prese per il c**o!
Accettabile
Vantaggi bustine, confezione particolare
Svantaggi gusto
molto utile
Corpo
Aroma
Rapporto qualita`/prezzo

"The Bianco? No, grazie..."

lipton bianco

lipton bianco

PREMESSA: il the oggetto di opinione è il the bianco lipton, ma come vedete la mia foto mostra una confezione simile a quella inserita da ciao, ma non identica. il mio è the bianco, quello di ciao è the bianco aromatizzato. ma il nome del prodotto, di cui ho chiesto io l'inserimento, quindi so cosa ho chiesto, è corretto. avevo anche indicato come sito quello della lipton francese, in modo che recuperassero la foto della confezione con la scritta francese. ma questo è quanto hanno inserito.
tutto ciò per rispondere a chi mi ha dato fuori tema per ripicca, ma giustificandosi con questa ridicolaggine...

prima di tutto, lezioncina...anche se non amo chi inizia un'opinione partendo dagli antichi romani, qui si rende necessaria.

il THE, nella sua accezione comune, è un'infuso di foglie della suddetta pianta; le TISANE sono infusi di altre erbe e frutti. la differenza fondamentale è che le tisane non contengono caffeina e teina (possono essere bevute in qualunque momento della giornata anche da persone sensibili alla caffeina). Al contrario possono essere utilizzate come coadiuvante per la cura di alcuni malanni o problemi fisici...il finocchio per la digestione, la malva per la stipsi e come lenitivo, e via di seguito...

all'interno della grande categoria dei THE possiamo distinguere tre grandi sottocategorie, a seconda delle modalità di essicazione delle fogli:
- THE NERO, il the per eccellenza, si utilizzano foglie fermentate e l'infuso che se ne ottiene ha un colore rossiccio ed un gusto forte;
- THE VERDE, le foglie non vengono fermentate, il colore del the è giallino ed il gusto, per conto mio, è tossico;
- THE BIANCO, dovrebbe essere un the pregiato, che utilizza solo le gemme della pianta del the e non subisce fermentazione (o fermentazione molto leggera).

questo a grandissime linee...ma giusto per non confondere queste grandi categorie, cui corrispondono prodotti nettamente diversi per gusto, aroma e caratteristiche.

* * * * * *

detto ciò, passiamo al the bianco portatomi dalla Francia. si tratta di un prodotto della linea "the d'exception" della Lipton: confezione e bustine sono diverse da quelle abituali, ed anche il the bianco è considerato un the d'elite e molto costoso.
presumo che il prezzo sia quindi superiore a quello dei the comuni...

la confezione è esattamente come quella sopra, molto carina e particolare, non molto comoda, però, quando la si deve stipare con altre sette-otto in poco spazio.

la particolarità di questo prodotto Lipton sta, come accennato, sia nel contenuto che nella forma.
addio vecchie bustine! o sacchettini di mussola...qui scendono in campo tecnologiche bustine piramidali fatte con un non meglio precisato filato! la cosa positiva è che si riesce ad apprezzare a pieno la dimensione della foglia di the (ricordo...foglia grande= qualità superiore), poi è anche bella da vedere. ma non ho capito il perchè della forma...
il particolare materiale con cui è fatta la bustina evita che questa si possa rompere nel caso in cui l'acqua gli venga versata direttamente sopra (cosa che detesto...).

il contenuto è the bianco...era il primo che assaggiavo...e sarà anche l'ultimo. purtroppo ho la pessima abitudine di lasciare la bustina nella tazza o nella teiera per tutta la durata della mia degustazione (in barba ai 3-5 minuti inidcati), ma questo è compensato dalla quantità mastodontica di acqua che utilizzo.

lo stesso ho fatto col the bianco...una bustina per poco più di mezzo litro d'acqua. quello che si ottiene è una bevanda leggermente giallina e poco profumata...
le prime sorsate erano strane, ma accettabili. dopo qualche minuto oltre il tempo di infusione indicato ha iniziato a diventare molto amaro e a virare verso un gusto "al detersivo".
la volta dopo sono stata più attenta, ma il risultato è stato comunque deludente...meno amaro, ma sempre un pò al detersivo.
ho visto che ci sono prodotti di bellezza al the bianco (ad esempio dell'erbolario), ma non ho mai avuto occasione di utilizzarne uno, per capire se c'è affinità tra l'aroma del the e quello di questi prodotti!

tra the nero e the verde ricorda più quest'ultimo, per freschezza del gusto e aroma "acerbo".
distante anni luce da una bella tazza di the nero, con fettina di limone...un must!

sconsigliato dunque agli appassionati dei the tradizionali;

consigliato a chi sperimenta di tutto, agli amanti del the verde, agli eccentrici, ai salutisti...
perchè anche il the bianco, come quello verde, vanta proprietà benefiche, contenendo vitamina K (che favorisce cicatrizzazione e coagulazione) e H (anti età).

credo sia indispensabile attenersi ai tempi di infusione indicati! e forse con un cucchiaio di miele al castagno potrebbe acquistare qualche punto in più...visto che ne ho ancora una quindicina di bustine da smaltire.

però cavolo, a me fa proprio schifo!

surefireG2 ha scritto di prezzi astronomici...conoscendo i mezzi di mia sorella dubito che lei l'abbia pagato tanto! qualcosa in più di un the normale, ma non certo 20 dollari e passa!!!

Valutazione della community

Questa opinione è stata letta 4649 volte e valutata
88% :
> Capire la valutazione di quest’Opinione
molto utile

La tua valutazione su questa opinione

Commenti su questa Opinione

  • hidrangea pubblicata 21/03/2009
    A me piace, anche se non riesco a trovarlo con facilità
  • surefireG2 pubblicata 06/03/2008
    surefireG2 ha scritto di prezzi astronomici...conoscendo i mezzi di mia sorella dubito che lei l'abbia pagato tanto! qualcosa in più di un the normale, ma non certo 20 dollari e passa!!! ----> Non conosco tua sorella, pertanto non posso giudicare, ma quel che ho detto io lo dicono tutti i bevitori e conoscitori del tea bianco, molto caro perchè è molto pregiato e raro (produzione molto scarsa con raccolta solo in primavera e solo delle foglie ancora schiuse... questo basterebbe per immaginare quanto possano essere piccole le foglie e quante foglie ci vogliano per preparare un modesto quantitativo di tea bianco). Ne esistono di 2 varietà , e senza scendere nei particolari ti dico solo che una delle 2 varietà è la più cara in assoluto e veniva raccolta solo per l'imperatore, in qualsiasi caso quella rara produzione non viene esportata. Viene esportata invece l'altra produzione anche essa molto costosa proprio per il fatto che di tea bianco ne vengono prodotti quantitativi molto molto limitati ogni anno e con una sola raccolta all'anno e di un solo tipo di foglia all'anno (quella ancora chiusa. che per motivi naturali è bianca non essendo ancora stata esposta al sole... ecco perchè viene chiamato tea bianco, perchè le foglie raccolte sono ancora bianche).
  • micchi72 pubblicata 04/03/2008
    non credo che lo proverò!!!! ciaooooo
  • Sei d’accordo con quest’Opinione? Hai qualche domanda? Effettua il log-in con il tuo account Ciao per poter lasciare un commento all’autore Connettersi

Informazioni sul prodotto : Lipton White Tea

Descrizione del fabbricante del prodotto

Ciao

Su Ciao da: 25/02/2008