Lisbona

Immagini della community

Lisbona

> Vedi le caratteristiche

91% positiva

89 opinioni degli utenti

La tua offerte non ha dato alcun risultato

Opinione su "Lisbona"

pubblicata 08/07/2009 | t.maria
Iscritto da : 24/10/2008
Opinioni : 176
Fiducie ricevute : 37
Su di me :
Buono
Vantaggi Bellezze artistiche e naturali - cucina
Svantaggi degrado - barboni - furti - poca vigilanza
Eccellente
Bellezze naturali
Ospitalitá
Attrazioni
Gastronomia
Efficienza trasporti pubblici

"Chi non vede Lisbona non fa cosa buona!-Consigli - utili - Furti-"

praca da  figueira: statua equestre in bronzo di Joao I

praca da figueira: statua equestre in bronzo di Joao I

Ciao a tutti ciaoini,
oggi vorrei parlarvi di Lisbona la città che ho visitato per questo lungo w-e (dal 2 al 6 Luglio 2009).
La città è molto bella ma nasconde, nemmeno tanto, il degrado in cui versa.

***CENNI GEOGRAFICI***


Lisbona, si trova nella Costa Atlantica (sud ovest) ed è la capitale del Portogallo, si estende sulle colline del fiume Tejo con 1.000 kmq e 3 milioni di abitanti circa.

***CENNI STORICI***


Come ogni città, Lisbona ha avuto periodi di prosperità alternati a periodi di sofferenza, ma risulta importante soprattutto per i viaggi di Vasco da Gama che fu il primo a tracciare una rotta marina per l'India.
Ha subito le dominazioni romane e barbariche, sveve e visigote, fino all'invasione dei Mori dove Lisbona splendette dal punto di vista commerciale.
Nel 1147 i mori furono scacciati dalla città dal primo re del Portogallo Henriques e nel 1256 Lisbona divenne capitale.
Successivamente fu dominata dagli spagnoli.
L'evento che segnò Lisbona fu sicuramente il terremoto del 1755 che avvenne il 1° Novembre alle 9.30, in cui molte chiese crollarono proprio mentre i fedeli erano raccolti in preghiera per la festa di tutti i santi ( i morti furono circa 15.000 ).
La storia di Lisbona è attraversata anche dalla lunga dittatura di Salazar che finì nel 1974 con la nota rivoluzione dei garofani oggi ricordato dal ponte 25 de Abril.

***COMPAGNIA AEREA***


Il mio fidanzato ha prenotato con largo anticipo questo viaggio circa 2 mesi prima per poter usufruire di un offerta Easyjet, 100,00 A/R per 2 persone.
Dall'aeroporto di Malpensa, dove il Ceck - in di easyjet, può essere fatto da qualsiasi bancone della medesima compagnia aerea, si arriva a Lisbona nel grandissimo aeroporto di Portela, che si trova a soli 7 km a nord di Lisbona, in questo caso invece, il ceck in deve essere fatto solo nel bancone assegnato a quel volo.
Il viaggio è lungo, infatti dura circa 2h e 30 min. però ci si può attrezzare di riviste, cruciverba, musica per godersi il viaggio in tutta tranquillità.
Quello che vorrei evidenziare e che quando si arriva nei pressi dell'aeroporto di Lisbona la vista è spettacolare, infatti essendo l'aeroporto così vicino la città, la rotta stessa permette una veduta d'insieme da cui si scorge il Cristo Rei quasi a dare il benvenuto ai turisti, si vede il Tejo e il ponte 25 Abril, si può vedere lo stadio di Lisbona e il grandissimo parco Edoardo VII con la bandiera del Portogallo.
Inoltre è visibile anche il grande centro commerciale della famosa catena spagnola "El Corte Ingles".
Viaggio tantissimo ma uno spettacolo così emozionante mi è stato offerto solo volando sui cieli di Lisbona.
Atterrati in aeroporto si accede subito all'area adibita ai ristoranti/bar e WC.
Noi siamo subito usciti dall'aeroporto e ci siamo diretti pochi metri più avanti dove è presente la fermata del bus aerobus che al costo di 3,50 € conduce al centro città (piazza del commercio), ma durante il percorso fa numerose fermate dando la possibilità di avvicinarsi all'aerea del proprio alloggio.
Questo biglietto permette di usufruire di uno sconto del 25% sui bus turistici per effettuare un tour di Lisbona ( costo del biglietto per intero 11,00 € ).


***ALLOGGIARE***


Anche per l'alloggio ci siamo mossi in anticipo, dapprima abbiamo fatto una ricerca su booking. com e abbiamo cercato notizie e opinioni sui vari Hotel che ci interessavano, alla fine abbiamo optato per la Pensao Estacao Central ** ( zona Baixa ) sita presso piazza Rossio dove con 200,00 € abbiamo pernottato per 4 notti con bagno privato senza colazione. (vedi opi)
La zona di Rossio è la zona commerciale della città, il cuore pulsante e centro nevralgico per esplorare Lisbona sia con in mezzi pubblici, infatti la maggior parte dei bus passa da questa zona e sia perchè in prossimità di questa piazza vi è piazza Restauradores con la stazione da cui si raggiungiongono i principali luoghi nei dintorni di Lisbona quali: Sintra, Cabo Da Roca, Cascais, Estoril ecc.
Consiglio vivamente questa zona per alloggiare anche se la sera si incappa in gente che vende Hashish e marijuana ( dal 2007 queste droghe sono state legalizzate in Portogallo ) ma basta semplicemente dire "NO" che non nessuno insisterà.


***VISITARE LA CITTA'***

La città è divisa essenzialmente in 5 aree, alcune facilmente raggiungibili con delle lunghe passeggiate altre invece si raggiungono in bus o tram o metrò.
Come già descritto, il nostro alloggio era comodo per visitare a piedi gran parte della città.

***ALFAMA***


Un tempo questo borgo, che sorge sulla parte più alta della città era dimora dei ricchi che lasciarono questo quartiere per paura dei terremoti.
Si presenta con strade e scalinate ripide, ricca di negozietti che non hanno perso l'aspetto originario.
L'attrattiva principale dell'Alfama è il Castelo de Sao Jorge (Castello di San Giorgio) visitabile, dove è possibile ammirare panorami sulla capitale dalla splendida terrazza panoramica.
Le altre cose da visitare in questa zone sono:
Il Miradouro de Santa Luzia: ( panorama ) si trova vicino l'omonima chiesa e da qui si può ammirare la cupola di Santa Engracia a sinistra e a destra si possono ammirare sia la chiesa di Santo Estevao che le due torri di Sao Miguel .
In questa piazza è possibile vedere anche due pannelli di piastrelle dove sono raffigurate rispettivamente, la piazza del commercio prima del terremoto a sinistra e a destra, l'attacco dei cristiani al castello de Sao Jorge.
Altro da vedere è il museu de artes decorativa ma soprattutto la cattedrale cioè Sedes Episcopalis, sede vescovile. Questa chiesa risulta particolare perchè ha due torri campanarie merlate, come a raffigurare il muro di cinta di un castello. All'interno è possibile visitare il Chiostro e il Tesoro.
Consiglio di intraprendere una lunga passeggiata fra queste vie per respirare l'atmosfera un pò medievale del posto.
Ma se non avete voglia di raggiungere l'Alfama a piedi potete usufruire del tram 28 , questo tram collega tutto il centro storico ed è infatti utilizzato per lo più dai turisti.


***BAIXA*** (città bassa)

Dopo il terremoto del 1755 il centro storico fu ricostruito ad opera del marchese di Pombal.
Questa è una delle zone che mi è piaciuta di più, costituita da tre piazze principali:
Praca do Restauradores : questa è una grandissima piazza che fu intotalata agli uomini che persero la vita nella guerra di restaurazione.
Al centro è presente un obelisco che ricorda la liberazione del paese.
In questa piazza si trova l'ufficio turistico e la polizia turistica ( utile in caso di furti )
Qui è presente la caratteristica stazione che come entrata ha due archi moreschi a forma di ferro di cavallo.
Da questa piazza se si prosegue per Avenida da Liberdade si giunge a Placa Marques de Pombal ,con l'imponente monumento dedicato a Pombal, e al successivo Parque Eduardo VII , grandissimo e molto bello da visitare soprattutto perchè vi è posta l'enorme bandiera del Portogallo.
Praca de Dom Pedro IV o Rossio : presenta due grandi fontane ai lati e al centro si erge la statua di Dom Pedro IV, primo imperatore del brasile indipendente.
In questa piazza si affaccia il Teatro Nacional Dona Maria II , che con l'illuminazione nottura è molto suggestivo.
Praca de Figueria : una piccola piazza quadrata dove al centro si erge l'imponente statua equestre di Joan I.
Tutte e tre le piazze sono ricche di bar, ristoranti, hotel e negozietti di souvenir, ma a differenza di altre grandi città sono frequentate dagli stessi abitanti di Lisbona oltre che dai turisti.
Interessante è anche il Jardim Botanico che si estende in 4 ettari, appartenente all'università di Lisbona al suo interno sono presenti due musei, quello di Historia Natural e quello di Ciencia (scienza) il biglietto costa 1,50 € consiglio una passeggiata soprattutto nelle ore più calde della giornata per isolarsi dalla caotica città ed ascoltare il cinguettio degli uccelli e ammirare piante e fiori inusuali dalle nostre parti.
Di notevole interesse è l'_Elevator de Santa Justa_ ad opera di un allievo di Eiffel, esso è un ascensore costruito in ferro e abbellito da filigrana se si vuole salire con l'escensore occorre munirsi di biglietto, invece se si vuole ugualmente godere della splendida vista consiglio di salire a piedi fino alla chiesa Igreja do Carmo, dove sul lato da la possibilità di raggiungere la parte alta dell'ascensore senza pagare.

Un' altra piazza importante della città è Praca do Comercio , dove ha avuto sede il palazzo reale. la piazza si trova a ridosso del fiume Tejo (la piazza era recintata causa lavori di recupero quindi non ho potuto ammirarla) da qui non si può non ammirare l'enorme arco triofale che collega piazza del commercio a Rua Augusta.
In questa piazza è presente un ufficio d' informazione turistiche ed inoltre da questo luogo si può prendere il tram n. 15 che conduce a Belem.

***BARRIO ALTO***


Dallo stesso nome si evince che questa zona sta su di una collina ( alto ) sicuramente è una zona molto pittoresca è qui, infatti che si concentra la vita notturna Lisbonese, vi si trovano, bar e ristoranti tipici dove è possibile anche ascoltare il caratteristico Fado ( la musica tipica di Lisbona ).
In questa zona ho visitato la igreja do Carmo (Ingresso 2,50 €) questa chiesa risulta particolare perchè evoca il disastro causato dal terremoto del 1755, infatti mentre i fedeli assistevano alla messa si verificò la terribile scossa che fece crollare il tetto della chiesa, oggi sono visibili gli archi portanti e possiamo definirla una chiesa a "cielo aperto" nella parte coperta ha sede il museo archeologico del Carmine dove oltre a visitare le varie iconografie è possibile vedere due mummie e un sarcofago.
In questa zona si estende anche il CHIADO il quartiere in cui vi si trovano negozi di grandi griffe e caffè storici come il rinomato Cafè Brasileira .


***BELEM***


Questa zona rievoca il periodo delle esplorazioni portoghesi, infatti proprio da qui partivano le navi che attraverso il Tejo raggiungevano l'oceano.
In questa area di Lisbona, sorgono i monumenti più conosciuti dai turisti, cioè la Torre di Belem e il monumento alle scoperte.
La Torre di Belem fu costruita in mezzo al tejo e rappresentava il punto di partenza per i navigatori.
Non può mancare una visita all'interno che inizia attraverso il pontile che collega la battigia alla torre per poi accedere, attraverso il ponte levatoio, all'edificio antistante dove si trovano dei piccoli cannoni posizionati in direzione del fiume e si possono notare, anche le prigioni sotterranee.
In un altra ala invece, si accede, per mezzo di ripidi scalini a chiocciola (che costituiscono l'accesso a tutti i piani) alla terrazza, molto ampia e suggestiva.
La visita continua per i vari livelli superiori fino ad arrivare alla parte più alta cioè la torre.
CONSIGLIO per visitare la torre di Belem gratuitamente è possibile la domenica mattina. Gli altri giorni l'ingreso è a pagamento.
Il monumento alle scoperte (1960), imponente e anch'esso rivolto sul fiume è alto 52 mt e nasce per ricordare tutti coloro che dietero un contributo per lo sviluppo del Portogallo.
La sua forma fa pensare alla punta di una caravella dove sono scolpiti i protagonisti maggiori che hanno favorito le scoperte.
Si può accedere al monumento, pagando un biglietto di 2,50 €, dove attraverso un ascensore si sale fino al 6° piano e l'ultima rampa di scale si fa a piedi, ne vale la pena perchè la vista da quassù è veramente emozionante.
Nella piazza antistante al monumento si trova raffigurata una grande bussola nautica.
Altri luoghi di particolare interesse da visitare in questa zona sono il Palacio Nacional da Ajuda, il Mosteiro dos jeronimos ( la visita gratuita al monastero è prevista la domenica tra le 10.00 e le 14.00, gli altri giorni l'ingresso è a pagamento )
Dopo aver visitato Belem non si può non fare una sosta all' _ANTIGA PASTEIS DE BELEM dove con 0,75 € si può gustare il dolce tipico lisbonese la pasteis de belem appunto deliziosi dolcetti con spolverata di cannella, possono anche essere consumati take away in questo caso la cannella viene servita a parte, in bustina.
Vi è sempre molta gente che fa la fila alle casse, ma le cassiere sono molto veloci.

*** PAUQUE DAS NACOES & OCEANARIO ***

Quest'area è un pò fuori dalla zona turistica di Lisbona tanto che la guida turistica che avevamo acquistato per visitare Lisbona non la conteplava ( _Mondadori_ ) invece a noi è piaciuta moltissimo sia per la presenza dell'ocenario sia per il parco das nacoes costruito nel 1998 per l’Expo’ molto all’avanguardia oltre che per la teleferica anche per l'altissima torre vasco de gama.
In questa zona si può arrivare semplicemente con la linea della metropolitana rossa con fermata Oriente.
L' Oceanario si divide in due livelli dove al centro un enorme vasca ospita tantissimi pesci di varie specie alcuni mai vistii (da me!) inoltre si possono ammirare i simpatici pinguini ma soprattutto le lontre che hanno attirato maggiormente la mia attenzione, sono presenti anche le barriere coralline, granchi, polpi.
Il prezzo del biglietto e di 11,00 € ma ne vale la pena.


***I DINTORNI: SINTRA***

SINTRA è una piccola cittadina situata nelle colline della serra granitica, in mezzo ai boschi e sorgenti d'acqua.
Molto meno turistica rispetto a Lisbona più pulita e senza barboni per strada, vi è molta quiete, poco traffico e risulta molto rilassante.
Da visitare in questa zona vi sono la _Quinta da Regaleira_ (costo del biglietto 6,00 €), il _Palacio Nazional de Sintra_ (costo del biglietto 5,00 €), il _Castelo dos Mouros_ e _Parque da Pena_.
Consiglio di mettersi delle scarpe molto comode per le lunghe passeggiate o in alternativa di può prendere il bus che colloca le varie attrazioni al costo di 4,50 €.
Per raggiungere Sintra consiglio il treno dalla stazione di Restauradores, ( _il treno è ogni 20 minuti dal Lun al Ven e ogni 10 minuti il Sab e Dom_ ) costa 3,70 € A/R ( _ricordatevi di obliterare il biglietto prima di salire sul treno perchè sono presenti i controlli_ )

***CONSIGLI UTILI***

Quando si è in viaggio in genere non si pensa ai pericoli in cui si può incappare e tali pericoli possono essere ancora più fastidiosi se ci si trova in un paese straniero, ad esempio se si viene derubati del portafoglio.
Purtroppo Lisbona è una città in cui vi è povertà, infatti spesso si vede gente che rovista nei bidoni dei rifiuti o barboni che dormono nelle grandi piazze come Rossio o piazza del commercio.
I tram 15 e 28 sono utilizzati soprattutto dai turisti che raggiungono Belem o l'Alfama e tant'altro ed è proprio su questi bus che il turista disorientato sull'acquisto del biglietto può essere vittima di un furto.
Il biglietto del tram può essere acquistato sul tram però la macchinetta accetta solo monete quindi un turista che non si trova le monete per acquistare il biglietto rimane senza rischiando di beccarsi una multa oppure, più sfortunatamente chiedendo aiuto a persone poste vicino alla macchinetta, apparentemente gentili, che approfittando del momento di disorientamento per derubarti del portafoglio dalla tasca.
Consiglio di evitare di acquistare il biglietto sul tram sia per non perdere tempo nell'area dove è possibile che vi siano appostati gli scippatori ed inoltre perchè il biglietto costa un tantino di più sul tram, infatti è più utile acquistare presso le varie _CASE DA SORTE_ (che assomigliano alle nostre ricevitorie) la carta _viva viagem_ è una carta ricaricabile, infatti costa 0,50 € in più ogni qualvolta che fate il biglietto nuovo, invece avendo questa carta con voi potete ricarla pagando solo l'effettivo prezzo del biglietto.
Consiglio di munirsi di lucchetto per chiudere borse e valigie.
Ma se la prudenza non è stata troppa e vi ritrovaste derubati di carta d'identita, bancomat ecc.... allora questa è la prassi:
1) recatevi presso la POLICIA DE SEGURANCA PUBLICA , non chiedete in giro ai poliziotti che trovate perchè tutti vi indirizzeranno a questo ufficio, dove troverete la ESQUADRA DE TURISMO presso Palacio Foz - Restauradores (proprio accanto all'ufficio del turismo)
qui gli agenti parlano multilingue e fornisco tutta l'assistenza per bloccare le carte di credito e compilare la denuncia.
2) dopo aver effettuato la denuncia occorre andare all' Ambasciata Italiana (nel caso si vola con la compagnia easyjet, invece per Alitalia e la compagnia aerea Portoghese in genere non serve) per farsi rilasciare il certificato che permette il rimpatrio.
L'Ambasciata Italiana si trova presso il Largo Do Conte Pomberiro n. 6 mentre al n. 24 effettuano i disbrighi dei certificati.
Occorre portare 2 foto + la denuncia alla polizia + il biglietto aereo ( nelle macchinette 4 foto costano 5,00 €) l'ufficio provvederà a raccogliere i vostri dati e fare le fotocopie della denuncia e del biglietto aereo.
Il certificato che vi rilasciano è valido solo per un giorno che coindice con il giorno previsto per il rientro in Italia.

***NUMERI UTILI***


AMBASCIATA ITALIANA +351 - 919523500
POLIZIA DEL TURISMO +351 - 213421623/34

***GASTRONOMIA***


Per quanto riguarda il cibo mi sono trovata veramente bene in quanto i piatti principali sono a base di pesce e soprattutto molluschi, bacalhau e sardine alla griglia sono i piatti forti.
Consiglio di provare il bacalhau alla griglia, un ottimo modo di gustare il baccalà insieme ad un misto di uova tipo frittata oppure le sardine grigliate veramente ottime.
I piatti sono abbondanti e in genere sono tutti piatti unici serviti con un pò di riso.
Quando vi sedete a tavola, vi viene subito servito un piattino con 2 patè ti tonno e di alici con del formaggio e del pane (tutto buonissimo!!!) una sorta di benvenuto.
I prezzi sono contenuti, con 25,00 € si mangia in due (escluso il vino).

***RISTORANTI CONSIGLIATI***


1) Restaurante BEIRA - GARE Rua Primeiro de Dezembro, +351- 213420405‎ ( _tra Rossio e la stazione Restauradores_ ) in questo ristorante assaggiate i _RISSOIS_ sembrano dei piccoli sofficini con dentro crema di gamberetti.
(chiuso la domenica)

2) Pasteleria / restaurante CAFè GELO Praca D. Pedro IV n. 64 - 65 (rossio) +351 - 213426288
questo è principalmente un bar ma funziona anche da ristorante sia a pranzo che a cena, si fa colazione con 2 brioche e 2 caffè&latte spendendo 4,50 € e con 2 secondi più birra e acqua si può cenare con 16,00 € per 2 persone. (aperto dalle 07.00 alle 24.00)

3) RESTAURANTE REGIONAL rua Sapateiros n. 68 +351 - 213421027
Ottimo il pesce, si presenta come un ristorante molto elegante e si cena con 22,00 € per due persone.

4) CAFè DA VILLA SINTRA Calcada do Pelourinho n. 8 +351967091396
Questo ristorante si trova a _SINTRA_ è molto giovanile e colorato, anche qui si può fare un pasto completo con 25,00 € per due persone.

***CONSIDERAZIONI PERSONALI***

Personalmente la città mi è piaciuta molto, pensavo che fosse più simile alla Spagna è invece ho trovato un identità forte, la città è tranquillà però il degrado è evidente, molti luoghi sono malodoranti i barboni dormono nelle piazze, sotto i monumenti, ai margini delle strade o nelle fermate degli autobus, vi sono molti mendicanti, inoltre verso le 18.00 vengono messi fuori i cassonetti della spazzatura e si vede gente che va a frugare.
Quello che più mi ha stupito è il fatto che la polizia sa che il tram 15 e 18 vengono frequentati da borseggiatori, tanto che proprio al comando di polizia vi era un articolo di giornale affisso in merito e la polizia gira per le strade senza magari attenzionare questo aspetto, anche l'ufficio del turismo non da informazioni in merito infatti abbiamo chiesto che tram dovevamo prendere per Belem è ci è stato risposto il 15 senza fornirci ulteriori info ne di questo ne di altro. Sembravano annoiati dal loro stesso lavoro che invece richiede passione e comunicativa.
La città rimane una bella scoperta da visitare e goderserla nelle sue sfaccettature.


Vi lascio delle foto per farvi un'idea della bellissima Lisbona!

Grazie a tutti per la paziente lettura
alla proxima
***Maria***

Valutazione della community

Questa opinione è stata letta 5598 volte e valutata
82% :
> Capire la valutazione di quest’Opinione
Eccellente

La tua valutazione su questa opinione

Commenti su questa Opinione

  • Danyolder pubblicata 19/09/2013
    Ok
  • opera2007 pubblicata 26/07/2010
    Lisbona l'ho visitata e ho visto gran parte dei luohi citati. Per quanto concerne la gastronomia mi spiace che ti sei persa il Ristorante più noto di LISBONA, ovvero da RAMIRO, la gente spesso sta in coda sulla porta ad attendere. Li in effetti ho mangiato gamberoni favolosi, granchi gustosissimi. L'unico negatività è collocato in una zona a parere mio poco sicura (rua almirante -mi pare). Complimenti pr le eccellenti informazioni
  • JiMorris pubblicata 30/04/2010
    splendida guida turistica!
  • Sei d’accordo con quest’Opinione? Hai qualche domanda? Effettua il log-in con il tuo account Ciao per poter lasciare un commento all’autore Connettersi

Informazioni sul prodotto : Lisbona

Descrizione del fabbricante del prodotto

Ciao

Su Ciao da: 26/06/2000