Lisbona

Immagini della community

Lisbona

> Vedi le caratteristiche

91% positiva

89 opinioni degli utenti

La tua offerte non ha dato alcun risultato

Opinione su "Lisbona"

pubblicata 16/09/2007 | Bellatrix72
Iscritto da : 14/03/2004
Opinioni : 664
Fiducie ricevute : 705
Su di me :
SONO ARRIVATE LE RONDINIIIIIII!!! BENVENUTA PRIMAVERA!!!!
Ottimo
Vantaggi E' accogliente, bella, d'atmosfera, e regala emozione!
Svantaggi NESSUNO!
Eccellente
Bellezze naturali
Ospitalitá
Attrazioni
Gastronomia
Efficienza trasporti pubblici

"♥DIARIO DI VIAGGIO: LISBONA♥"

L'hotel Vip Executive di Lisbona!

L'hotel Vip Executive di Lisbona!

Ed eccoci alla pagina dedicata alla parte migliore del mio viaggio, la splendida capitale del Portogallo: Lisbona.

♥PREMESSA: ♥

Come saprete, se avete letto la mia prima parte di viaggio, abbiamo preso un volo dall'aeroporto di Madrid, con la compagnia Vueling, prenotato per soli 50 euro per l'andata, via internet. L'errore è stato quello di non prenotare anche il ritorno, visto che non eravamo certi di quanti giorni ci saremmo fermati, o se ci saremmo spostati nella zona marittima di Algarve con una macchina presa a noleggio, quindi grandi problemi per rientrare a Madrid, ma questo ve lo dirò poi…

Appena arrivati all'aeroporto di Lisbona, già l'atmosfera mi è sembrata più amichevole, la gente più cordiale, un po' tutto mi sussurrava " amicizia"…
Già sull'aereo mi è capitato di sedere accanto ad un ragazzo portoghese che, molto gentilmente, mi ha indicato i posti di maggiore interesse della sua città e soprattutto dove e cosa mangiare di buono, sottolineando che a Lisbona si mangia molto meglio che a Madrid! Questo ci ha rincuorati non poco, lo ammetto!

In aeroporto l'ufficio d'informazione turistica funziona alla perfezione, e la fortuna ha voluto anche che in quel momento la ragazza addetta parlasse perfettamente l'italiano. E così mi ha fornito subito di una cartina della città, e mi ha indicato quale autobus ( e sconsigliato di prendere taxi) per raggiungere il nostro hotel!
Siamo arrivati alle 11 di sera, ma con nostro sollievo ci siamo resi subito conto che dovevamo mettere indietro di un'ora le lancette dei nostri orologi, dunque avevamo guadagnato un'ora!!!

Anche in autobus la gente cordialmente ci ha segnalato dove scendere e ci ha aiutato anche con i bagagli ( roba da non credere) .
Il nostro Hotel era il VIP Executive Barcelona che si trova nel nuovo quartiere finanziario ed amministrativo di Lisbona, e questo lo dimostra il gran numero di banche e di istituti finanziari che abbiamo potuto contare…a dire il vero abbiamo perso il conto…
Inoltre l'hotel è in una posizione strategica. Si trova nei pressi di Campo Pequeno, la piazza che ospita l'arena di Praça de Toiros e la vista è spettacolare!

Arrivati in albergo, siamo stati accolti da un personale disponibile e gentilissimo, che ci ha lasciato senza parole. La stanza prenotata era una matrimoniale ma ci era stata riservata una a due letti, senza batter ciglio ci hanno detto che per quella sera potevamo benissimo usare quella per fare una doccia e rinfrescarci dal viaggio, ma che il giorno dopo avrebbero provveduto loro stessi ad effettuare il cambio trasportando i nostri bagagli altrove. Inoltre proprio accanto all'albergo c'era un PIZZA HUT aperto fino alle 11 di sera e vista l'ora da riportare indietro eravamo in perfetto orario anche per fare una doccia e scendere a cenare… PERFETTO!!!

Anche la mattina dopo, la sorpresa è stata quella di trovarci proprio di fronte all'hotel un locale dove fare una ottima e abbondante colazione, visto che anche qui la colazione non era compresa nel prezzo. Il Continental Breakfast è un locale molto ampio in cui erano esposti dolci di ogni genere, e in più preparava anche un ottimo cappuccino… Ogni mattina si poteva scegliere un dolce diverso per cominciare la giornata… una vera goduria per il palato…
L'inizio quindi è stato meno traumatico di quello subito a Madrid…

Il giorno dopo come promesso la nostra stanza è stata cambiata. E con nostra grande sorpresa ci è stata assegnata una stanza due volte più grande della precedente, con ampio terrazzo e bagno sotto forma di suite… cioè formato da due mini stanze, per dividere i sanitari e la doccia dalla stanza con specchio e lavandino… Spettacolare!!!

Le stanze sono arredate in maniera molto vivace, la tonalità del blu e dell'azzurro è molto usata, dalle tende, ai mobili, ai copriletto.L'aria condizionata funzionante al massimo, la tv via cavo, e purtroppo anche qui programmi solo in lingua portoghese, e un frigo bar che abbiamo svuotato per riempirlo della nostra spesa, di acqua, succhi di frutta e the freddo!

L'albergo è assolutamente perfetto e anche in questo caso non posso esimermi dal consigliarvelo ancora più calorosamente, per la gentilezza dell'accoglienza e la disponibilità del personale ad ogni richiesta, per la comodità dei servizi e per la sua posizione formidabile.
Infatti oltre ad essere in una bellissima zona di Lisbona, e quindi vicino alla Praça de Toiros di Campo Pequeno, è vicinissimo alla fermata della metro, al centro commerciale di Campo Pequeno e a un innumerevole numero di negozi… diciamo un altro piccolo centro della città. La zona mi ha entusiasmata! Credetemi!

♥ALLA SCOPERTA DELLA FAVOLOSA LISBONA: ♥

Ed è proprio da Campo Pequeno che abbiamo cominciato la nostra scoperta della città. La Praça de Toiros è molto particolare e caratteristica, con questa arena in stile arabo che si erge al centro della stessa. Sotto di essa c'è un dei più grandi centri commerciali mai visti… e c'è addirittura un intero piano dedicato alla ristorazione, dove si può scegliere cosa e dove mangiare. C'è anche un posto chiamato Pasta House dove è possibile ( soprattutto per gli italiani) mangiare la pasta scegliendo ogni ingrediente e la salsa… un'idea assolutamente straordinaria!

Per il centenario di Praça de Toiros che ricorreva proprio in quei gironi, inoltre è stata organizzata una corrida portoghese. E vi anticipo che non ce la siamo fatta scappare… i biglietti costavano 30 euro a persona, ma ne è valsa la pena, perché non so se mai più capiterà di assistere a uno spettacolo del genere. La corrida portoghese si differenzia da quella spagnola dal fatto che il toro non viene ucciso ma solo ferito e viene sostanzialmente fatta da cavalieri a cavallo!
Lo spettacolo quindi è maggiormente coreografico e si può ammirare anche l'abilità dei cavalieri!
La cosa che maggiormente mi ha colpita ed entusiasmata è stata la bravura di alcuni "giullari" che sfidavano il toro a mani nude, vestiti in maniera buffa e con cappelli verdi da folletti, sfidavano il toro a parole e avanzando verso si lui, cercando di provocarlo… quando poi il toro caricava verso di loro , si preparavano a prenderlo per le corna e non sempre andava bene, una di queste volte il toro è riuscito anche a sfuggire alla presa ed è stato un momento di panico per tutti!!!
La banda poi che suonava le tipiche musiche da corrida permetteva di respirare una atmosfera quasi irreale, giocosa e di tensione allo stesso tempo… indimenticabile!!!

Dopo la parentesi d'obbligo sulla corrida e sulla Praça de Toiros, veniamo alla vera Lisbona e al suo fascino, e non si sbaglia quando la si chiama una delle più affascinanti capitali d'Europa!

Per poter comprender il vero spirito della città, bisogna addentrarsi tra le strade di Bairro Alto ( La città alta) una delle poche zone che sono sopravvissute al terribile terremoto del 1755. Arrampicandosi su queste strade ( e dico proprio arrampicandosi, perché sono tutte salite molto ripide) ci si lascia dietro le spalle il caos dei turisti e del Rossio, il centro storico della città, coi suoi negozi e la sua aria di modernità, e ci si ritrova nella vera atmosfera della capitale, ricca di contrasti!
Il contrasto è dato dall'esistenza di grandi palazzi completamente rivestiti di azulejos( le piastrelle di arte araba con disegni marini) affiancati da palazzi diroccati o lasciati in abbandono.
Al termine dei viottoli si aprono diverse piazze che lasciano ammirare in diversi punti il panorama della città. Di sera poi le taverne buie e le botteghe saranno dei confortevoli localini con pochi posti a sedere, dove consumare un ottimo pasto locale. I locali sono veramente di atmosfera, lievemente illuminati e molto rustici… e le vie affollate di turisti svelano la qualità del servizio!
Nota dolente è che il Bairro Alto, pur costituendo la reale Lisbona, spesso può essere mal frequentata, viene offerto "fumo" ad ogni angolo e c'è sempre la POLICIA pronta ad intervenire per frequenti e costanti disordini...
In alcune taverne è possibile ascoltare il FADO, canto popolare del luogo, una musica e delle canzoni abbastanza cantilenanti che allietano la passeggiata tra quei vicoli e che rende ancora più particolare l'atmosfera.
Se ne vendono cd anche per strada in caratteristici carrettini, che sponsorizzano la voce di Donna Amalia…
Per capire che sorta di labirinto sia il Bairro Alto è sufficiente andare sulla collina di fronte ( e dovrete andarci…) quella del quartiere povero dell'Alfama dove sorge il Castelo de Sao Jorge, una antica postazione di osservazione della città. Qui la vista può spaziare oltre che su Bairro Alto su buona parte della città e sui confini del fiume Tejo, sul quale non potrete fare a meno di notare il Grandioso Ponte 25 De Abril, molto simile al Golen Gate americano e la famosa croce del Cristo Rei costruita sulla sponda opposta del fiume.
Tra le due colline, e le due rive, sorge BAIXA, il quartiere commerciale interamente ricostruito dal marchese di Pombal, di cui alcune strade portano il nome, dopo il terremoto, nettamente in contrasto col quartiere povero dell'Alfama e del Bairro, ma è questo contrasto che rende così seducente Lisbona.
Nel quartiere di Baixa è possibile fare shopping in bellissimi negozi alla moda, è infatti proprio questo il centro commerciale della capitale.

Sulla riva destra del fiume Tejo sorge il quartiere di BELEM, una tappa obbligata per i turisti.
Infatti qui potrete assistere ad uno spettacolo di arte indescrivibile. La cosa che vi salterà subito all'occhio è il Padrao Do Doscombrimentos, il monumento a forma di prua di nave che celebra le scoperte marine, e che è talmente grande da mettere soggezione!
Poco distante dalla scultura sorge la Torre di Belem, su un isolotto in prossimità della riva del fiume. L'isolotto si trovava in mezzo al fiume prima del terremoto, ma dopo si è avvicinata alla riva ed ora è raggiungibile a piedi. E' davvero bella e caratteristica, e le foto scattate con essa sullo sfondo lo dismotrano.
Insieme alla Torre anche il Mosteiro dos Jeronimos, un'altra perla della zona di Belem, è uno dei migliori esempi dell'architettura rinascimentale del Portogallo.

Sulla parte opposta del fiume sorge il quartiere fieristico dell'Expo… sembrerebe cosa da poco detto così, ma vale la pena di farci una passeggiata, perché mette disagio per quanto sia grande e spettacolare. Proprio lì sorge un centro commerciale che prende il nome del ponte Vasco da Gama, che nei sotterranei permette di raggiungere l'omonima stazione…e poi qui è possibile visitare L'Oceanarium, uno dei più grandi acquari d'Europa!

Dimenticavo il Rossio, il centro storico, e la Praça do commercio che meritano una passeggiata tranquilla, anche qui vi si respira la solita atmosfera cordiale e serena.

Ma terminato di girare la città ci si può spostare al mare, appena fuori Lisbona, con comodi trenini che in pochi minuti permettono di cambiare panorama e di godere della vista dell'Oceano Atlantico.
Dalla stazione di Cais do Soidré, anche questa a 5 minuti dal nostro albergo ( ve l'ho detto che è in una posizione favolosa!) in mezz'ora potrete raggiungere CASCAIS, rinomato centro balneare a pochi passi da ESTORIL, famosa per il suo Casinò e per il suo circuito automobilistico, e quando dico pochi passi intendo che si può passare da una zona all'altra anche a piedi…
Sia a Cascais che a Estoril è possibile fermarsi in una delle sue spiaggette attrezzate e godere della freddissima acqua dell'oceano. L'acqua è limpida e popolata di pesci anche in riva e al porto, ma è davvero gelida!!!
Altro posto da visitare è SINTRA, patrimonio dell'unesco, un centro davvero suggestivo dove trascorrere una romantica giornata, passeggiando per le sue stradine piene di verde e di monumenti…anche qui l'atmosfera è unica, sarebbe un peccato perdersela.

Il nostro soggiorno prevedeva che dopo 4 giorni a Lisbona, avremmo dovuto spostarci sulla costa, più a sud, ad Algarve, per goderci un po' di sole e spiagge portoghesi, invece causa il periodo super affollato, non siamo riusciti a trovare posto e soprattutto a prezzi contenuti e abbiamo dovuto desistere, ma in compenso i 4 giorni a Lisbona sono diventati 7 e io ne sono stata felicissima, lasciarla mi sarebbe dispiaciuto, e poi abbiamo potuto approfittare per visitare ogni giorno un paese diverso sul mare, ma nelle sue strette vicinanze… e rientrare la sera in città per poter ancora godere della sua magica atmosfera serale nel Bairro.

♥COME SI MANGIA? ♥

Si mangia molto bene a Lisbona. Di pasta nemmeno a parlarne, anche qui. Ma la carne e il pesce sembrano essere di prima qualità e cucinati in maniera eccellente. Ci sono molti ristorantini tipici soprattutto nella zona di Bairro Alto, piccole sale con appena una decina di tavoli e anche meno, arredati in maniera rustica, poco illuminati che regalano atmosfere molto romantiche. La gentilezza del personale, ovunque andiate, vi lascerà senza parole, questi portoghesi sembrano avere molta pazienza coi turisti e coccolarli…
Tra i consigli del ragazzo portoghese incontrato in aereo, c'erano queste due pietanze che noi non abbiamo esitato ad assaggiare e che erano presenti in quasi tutti i menù del posto… "La carne de porco alentejana" e il " cosido a portuguisa"… i contorni sono sempre patate e riso bollito, ma sono davvero degli abbinamenti gustosi. Ma qualsiasi cosa scegliate sono certa che non sbaglierete, anche le zuppe di verdure sono ottime, come ottimi sono i gamberi all'aglio. Pensate che il mio compagno detesta l'aglio e non vuole nemmeno sentirne l'odore, bé a Lisbona ha mangiato con gusto anche il pane all'aglio e i gamberi soffritti nella salsa d'aglio… pare che loro trattino l'aglio togliendogli quella parte interna che ne provoca il gusto e l'odore accentuato e così diventa maggiormente digeribile e gustoso…

Insomma qui per la cucina non si discute, si mangia veramente bene e non si rimpiange la cucina spagnola… anche qui potrete gustare la paella e la sangria, ma sicuramente con maggior gusto.
Quanto si spende? Nella media! Qui a Lisbona i prezzi ( in euro ovviamente) non differiscono dall'Italia ma in certi posti si può spendere anche solo 15 euro a persona… quasi quando una pizza e una birra.

♥UNA SOSTA ANCHE A FATIMA: ♥

Per me arrivare fino a Lisbona e non fare una puntatine a Fatima era pari ad un sacrilegio. E così sono riuscita a convincere il mio fidanzato ad andarci. E' stato semplice visto che i collegamenti con la santa città sono molto frequenti. Basta prendere il treno per Sintra dalla stazioncina di Cais do soidré, scendere alla prima fermata e lì prendere il pullman per Fatima. In un'ora si è al santuario.
E' stata anche questa una bella esperienza, ed una piacevole parentesi di tutto il soggiorno.
Restare in preghiera presso la cappellina dell'apparizione è stato magico. E addirittura ci siamo seguiti una messa in portoghese, che devo dire riesco a seguire con molto intuito…
Il rito dei ceri da accendere in voto mi ha davvero entusiasmata, e non ho potuto resistere anche io da accenderne una…
Per quanto riguarda il Santuario, però, devo dirmi delusa… quello che mi aspettavo era qualcosa di molto più fastoso e grandioso, ma era tutto talmente semplice da lasciarmi perplessa… certo credo che da una parte sia giusto così, per cercare di dare importanza solo alla preghiera e alla devozione, ma le mie aspettative dopo averne tanto sentito parlare erano davvero alte!
La massa poi di pellegrini in visita, rendo difficoltoso il potersi concentrare veramente sul significato della visita alla Madonna, ma credo che trovare quel Santuario deserto sarà impossibile in qualsiasi giorno!

Fatima sembra esistere solo per il Santuario, non abbiamo avuto modo di visitarla ma nel girare le strade adiacenti alla zona santuario, siamo rimasti molto delusi, non c'era nemmeno un ristorante per poter consumare un pranzo… stranissima cosa!!! C'erano solo bar e gelaterie, e facendo un confronto con San Giovanni Rotondo, mi sono meravigliata di questo dislivello, visto che si parla di uno dei Santuari più importanti al mondo! In definitiva abbiamo dovuto accontentarci di un panino e una cerveza :-) ma poco male… eravamo lì per altro e non per mangiare!

♥CONCLUDENDO ♥

Altre cose su cui porre l'accento sono :

* L'esistenza dei Carris, dei piccoli bus gialli che viaggiano sui binari delle strade strette di Bairro Alto, ce n'è uno anche fermo per potersi scattare una foto tipica… e il carris è anche il soggetto che ho scelto come ricordo sulla mia tazza da collezione.

*Anche qui c'è la possibilità di visitare Lisbona su uno di quei pullman aperti sopra come per Madrid, ma qui si chiama cityrama… i prezzi sono molto più alti di Madridd, ma non è prevista la lingua italiana per nessun tour… strana discriminazione!

*Per sottolineare ancora la gentilezza dello staff alberghiero, vi basti sapere che la nostra prenotazione in albergo su Lisbona era di soli 3 gg ma non avendo trovato posto su Algarve, abbiamo protratto giornalmente il nostro soggiorno fino a 7… Dovete sapere che la nostra prenotazione era stata effettuata tramite Venere.com, un sito che è pari , come qualità e semplicità, a expedia e che ci ha fornito la stanza a soli 65 euro al giorno, davvero poco se pensate che anche il Vip Executive è un 4 stelle. Ma il vero punto a favore della loro gentilezza e disponibilità è stato che pur non essendo stato possibile riprenotare la stanza con il servizio di Venere.com, sono riusciti a farci fare lo stesso prezzo facendola figurare tale, senza subire rincari! Questa è una cosa che altri alberghi non fanno… e l'anno scorso su Praga non abbiamo avuto nessun riguardo nella fattispecie dall'albergo.

*E' possibile anche noleggiare uno scooter per girare Lisbona, e noi lo abbiamo fatto trovandoci veramente benissimo! La sede del noleggio si trova in rua do crosifixo, almeno se non ricordo male come si scrive, e per soli 35 euro si può usare lo scooter tutta la giornata!! È molto più comodo per spostarsi ed è da preferire alla macchina, per via del parcheggio e delle stradine strette. CONSIGLIATISSIMO!

Adesso posso concludere…penso di avervi detto proprio tutto…per il resto guardate le foto e anche se non basteranno per documentare che bella vacanza sia stata, spero che lo percepiate dal mio entusiasmo per una città che merita una visita, e anche di essere vissuta. Io non nego che mi piacerebbe anche tornarci, una città come Lisbona non si dimentica facilmente…
Alla prossima vacanza… e spero che succeda presto!!!
Mary*

Valutazione della community

Questa opinione è stata letta 4669 volte e valutata
69% :
> Capire la valutazione di quest’Opinione
Eccellente

La tua valutazione su questa opinione

Commenti su questa Opinione

  • omdamea pubblicata 19/02/2017
    Bello seguirti nei vari passaggi con le tue descrizioni, belle le foto soprattutto quella sul Carris, dove finalmente il sole ti baciail viso e non... le spalle. ;-)))
  • sonjetta79 pubblicata 10/08/2009
    Abbiamo appena prenotato il volo per novembre. Non vedo l'ora di consocere questa meravigliosa città! E magari mi stamo questa tua opi per avere la guida di chi ci è stato già!
  • mela.malo pubblicata 17/04/2009
    Eccellente. Che altro aggiungere......Ciao
  • Sei d’accordo con quest’Opinione? Hai qualche domanda? Effettua il log-in con il tuo account Ciao per poter lasciare un commento all’autore Connettersi

Informazioni sul prodotto : Lisbona

Descrizione del fabbricante del prodotto

Ciao

Su Ciao da: 26/06/2000