Magico vento (Gianfranco Manfredi, José Ortiz)

Immagini della community

Magico vento (Gianfranco Manfredi, José Ortiz)

Collana: Fumetti

> Vedi le caratteristiche

88% positiva

31 opinioni degli utenti

Opinione su "Magico vento (Gianfranco Manfredi, José Ortiz)"

pubblicata 17/12/2003 | spinot78
Iscritto da : 02/10/2001
Opinioni : 4
Fiducie ricevute : 2
Su di me :
Ottimo
Vantaggi Di Piacevole lettura e allo stesso tempo Profondo
Svantaggi Per avere un quadro completo bisogna leggere tutti gli albi
molto utile
Qualita' grafica
Qualita' delle storie
Simpatia/credibilita' dei personaggi
Reperibilita'
Prezzo

"Storia di un epoca"

Premettiamo subito che sono un divoratore di fumetti ed un accanito lettore della Sergio Bonelli Editore da più di 10 anni.
Ho letto collezioni complete di questa casa editrice: Tex,Zagor,Dylan Dog,Martin Mystere e svariati numeri di altre testate.
Magico Vento secondo me è un caso completamente nuovo nell'universo Bonelliano.
Il Tema può ingannare.E' Vero che di Western la Bonelli ne ha sfornati diversi e alcuni sono ancora in edicola,è anche vero che un western con aggiunta horror può risultare di per se un argomento intrigante,ma i pregi di questo fumetto non si limitano all'originalità con cui vengono affrontate le praterie ed i canyon.
Innanzitutto il protagonista principale,Magico Vento appunto,non è una prima donna.
Le storie gli ruotano attorno senza lasciarsi monopolizzare troppo dal nome della testata.
Poe,la spalla del personaggio,e più che una spalla,ma un co-protagonista efficente e brillante che non serve solo a dare respiro a Magico Vento ma diventa in svariate occasioni fondamentale al buon esito delle vicende.
I Comprimari che vediamo apparire volta per volta hanno personalità ben definite e fanno si che il lettore crei subito un affezione particolare nei loro confronti.
Anche i luoghi rivestono ruoli importanti e vengono sviluppati in maniera perfetta.
Lo staff di Disegnatori è di primissima qualità e ci regala vignette di enorme fascino.
Lo Sceneggiatore (Gianfranco Manfredi)correda ogni storia con una premessa che serve ad inquadrare gli eventi in un contesto storico ben definito.
Gli indiani vengono affrontati da diverse angolature sviluppando accuratamente i molteplici aspetti della loro complicatissima cultura.
Insomma per chi ama i dettagli è un fumetto su cui perderci ore intere.
D'altro canto chi vuole solo rilassarsi con una mezzora di lettura troverà gli episodi affascinanti e molto coinvolgenti.
Secondo me un fumetto da non perdere

Valutazione della community

Questa opinione è stata letta 973 volte e valutata
100% :
> Capire la valutazione di quest’Opinione
molto utile

La tua valutazione su questa opinione

Commenti su questa Opinione

  • antigua pubblicata 29/01/2004
    Anche io sono un'appassionata di fumetti, ma leggo soprattutto manga...Della Bonelli diverso tempo fa comprato Dylan Dog, poi purtroppo è diventato tremendamente ripetitivo. Di Magico Vento mi sono letta un paio di numeri, ma pur considerandolo un fumetto valido, non è riuscito a prendermi molto :-)
  • francoesploratore pubblicata 17/12/2003
    Da assoluto ignorante di fumetti, apprendo con interesse.
  • Sei d’accordo con quest’Opinione? Hai qualche domanda? Effettua il log-in con il tuo account Ciao per poter lasciare un commento all’autore Connettersi

Prodotti simili più popolari

Informazioni sul prodotto : Magico vento (Gianfranco Manfredi, José Ortiz)

Descrizione del fabbricante del prodotto

Collana: Fumetti

Caratteristiche Tecniche

EAN: 9788883959301

Tipologia del prodotto: Libro

Autore: José Ortiz, Gianfranco Manfredi

Tipo di illustrazioni o altri contenuti: sono presenti illustrazioni

Alice Classification: Disegno, Arti Decorative e Minori

Editore: Lo Scarabeo

Data di pubblicazione: 2009

Origine del record: Il copyright dei dati bibliografici e catalografici e delle Immagini fornite è di Informazioni Editoriali I.E. Srl o di chi gliene ha concesso l’autorizzazione. Tutti i diritti sono riservati.

Ciao

Su Ciao da: 30/05/2000