Opinione su "Magnolia Bakery, New York"

pubblicata 04/09/2017 | Meleri
Iscritto da : 10/11/2015
Opinioni : 168
Fiducie ricevute : 81
Su di me :
Un po' delusa... Amo le arti figurative e in particolare l'illustrazione, amo viaggiare, leggere e guardare film e serie tv. Amo la mia mansardina e il mio gatto. Recensirò tutto ciò che è attinente alle mie passioni. NO FOTO NO VOTO!
Ottimo
Vantaggi Bellissima atmosfera, ottimi dolci, prodotti di qualità.
Svantaggi Si ingrassa solo passando davanti ai negozi!
Eccellente
Rapporto qualitá prezzo
Qualitá dei prodotti
Verietá del menu
Servizio
Collocazione

"Benvenuti nel regno della dolcezza."

Magnolia Bakery, New York

Magnolia Bakery, New York

Cari utenti di ciao.it o semplici passanti, bentrovati!
E' un po' di tempo che non scrivevo opinioni per carenza di ispirazione, ma dopo il mio recente (anche se non più recentissimo) viaggio a New York mi sento carica di ispirazione tanto da aver proposto alla redazione un po' di luoghi che ho potuto visitare durante il mio soggiorno nella Grande Mela.

Uno di questi luoghi è la famosa pasticceria Magnolia Bakery.
Famosa poichè, oltre ad essere molto nota per le persone del luogo grazie alla bontà dei suoi tipici dolci (cupcake, cookies, cheese cake etc.), è stata portata alla ribalta come ambientazione per film e soprattutto telefilms ambientati a New York. Uno su tutti è Sex and the city, serie tv nella quale le quattro protagoniste vengono spesso attirate nel regno dello zucchero che è questa deliziosa pasticceria.



La prima Magnolia Bakery è stata aperta in un accogliente angolo di strada nel cuore del West Village di New York nell'estate del 1996, da due giovani donne che avevano il sogno di far rinascere delle pasticcerie in old style, con i dolci tradizionali americani accompagnati dall'arredamento d'epoca e l'atmosfera calda e familiare. Sicuramente la serie tv "Two broke girls" si ispira alla storia di Alyssa Torey e Jennifer Appel, che a seguito di una conversazione durante un tipico "brunch" domenicale, decisero di cambiare la propria attività lavorativa e il proprio stile di vita avviando un'attività in proprio, facendo ciò che più amavano: i dolci!
E come dar loro torto?

Il progetto prevedeva un negozio accogliente e vintage, dove le persone potevano andare a prendere una tazza di caffè e qualcosa di dolce. L'aspettativa era una clientela del quartiere, famiglie principalmente. Il quartiere prescelto per questo progetto era il West Village di New York, che all'epova era economicamente abbordabile e orientato alla famiglia.

L'idea di commercializzare un dolce tipico come la "red velvet cake", che abitualmente si preparava nella zona per i classici picnic parrocchiali, o il pane alle banane che le mamme degli anni cinquanta preparavano settimanalmente per le proprie famiglie, sono stata infine l'idea che ha fatto svoltare la pasticceria. L'utilizzo di prodotti freschi e artigianali ha garantito il mantenimento del successo nel corso degli anni.

Quello che le fondatrici non si aspettavano era il successo che seguì all'apertura del primo negozio, i loro cup cake divennero un must e nei fine settimana le persone facevano la fila fino a tarda notte per accaparrarsene alcuni.

I clienti più affezionati ribadivano come in quella pasticceria si sentissero come nella cucina della propria nonna.

Dopo qualche anno le due socie si separarano per seguire nuovi progetti e attualmente la catena di pasticcerie è diretta da Steve Abrams e dalla sua famiglia, insieme a un team di professionisti, che stanno portando Magnolia Bakery al mondo. Collaborano con franchisee di prima classe che hanno competenze locali e mantengono la filosofia e il valore del marchio.

Oggi la Magnolia Bakery si trova a New York, Los Angeles e Chicago negli Stati Uniti, così come Tokyo, Seoul, Città del Messico, Dubai, Abu Dhabi, Doha, Kuwait City, Amman e Riyadh. Inoltre è possibile trovarne franchising a livello internazionale, tra cui Regno Unito, Cina, Canada, Brasile e Puerto Rico.


Come dicevo la Magnolia Bakery ha ampliato ulteriormente il suo grande successo dopo essere stato visto in numerose serie tv e film cinematografici, oltre al già citato "Sex and the City'' val la pena citare anche ''Il diavolo veste Prada''.

Nel mio viaggio a New York ho potuto visitare due dei suoi punti vendita, quello del Rockfeller Center, vicinissimo al Radio City Music Hall e all'albergo dove alloggiavamo, e quello che c'è all'interno dei famosissimi magazzini Bloomingdales.
Ho assaggiato diversi cookies e cupcakes, in particolare non poteva mancare il red velvet cupcake che è diventato simbolo di questa dolcissima pasticceria.

Benchè preferisca la pasticceria europea, meno piena di glasse zuccherose, non posso dire di non essere rimasta affascinata da questo regno della dolcezza, dall'atmosfera vintage così accuratamente riprodotta in ogni negozio, dalla cortesia dei dipendenti e anche, diciamolo, dalla bontà dei loro dolcetti.

In queste pasticcerie è possibile gustare
ottimi cupcakes
Vaniglia
Cioccolato
Velluto rosso
Fiore
Banana
Bianco e nero
Caramello
Carota
Cocco
Coriandoli
Il cibo del diavolo
Cioccolato tedesco
Colibrì
Limone
Burro di arachidi e gelatina
Pistacchio
Tartufo
Cioccolato senza farina

deliziosi muffins
Mela,Noce e mirtillo
banana,
crusca di mirtilli,
chip di cioccolato al cappuccino,
Zucchero di cannella,
zuppa di limone,
semi di papavero con glassa di limone,
zucca


fantastiche torte
di mele con doppia crosta
Crumb mela
Pecan o Pecan Nero
Nolia Pies
Crispi di frutta

buonissimi _cookies_
Classici
macaron classico di cocco
Cookie di Whoopie
Whoopie Pie
Red Velvet
Cibo del diavolo
Cioccolato al cioccolato di mirtillo
mirtilli secchi e pecan tostati
Biscotto di caramello di sale marino.
...e tanto altro ancora!

Delizioso anche il merchindising, fatto di leziosi grembiulini, piccoli attrezzi da pasticceria e confezioni in tinte pastello di cioccolattini e biscottini, risulta però un po' caro.
A prezzi più convenienti, e a mio parere di maggiore utilità, i loro libri di cucina dei quali ne ho acquistato uno come souvenir per una mia cara amica appassionata di cucina. Attendo ancora che sperimenti le ricette su di me!

Tornata a casa, anche per poter scrivere questa opinione, ho consultato il loro sito che è davvero interessante. Oltre alla pubblicità dei prodotti è possibile scoprire il punto vendita più vicino, prenotare catering per feste ed eventi, consultare il menù e anche ottenere alcune delle ricette, soprattutto dal collegato blog. Vi consiglio di andare a guardarlo, anche solo per rifarvi gli occhi, l'indirizzo è il seguente:

https://www.magnoliabakery.com/

Ah, e se a seguito di questa consultazione qualcuno di voi decidesse di aprire un franchise della "Magnolia Bakery" in Italia, mi aspetto un invito all'inaugurazione!

P.S. le foto nel corpo dell'opinione sono tratte dal web, in calce trovate le mie foto della scatola e della bustina che contenevano i souvenir dolci portati a casa!


Valutazione della community

Questa opinione è stata letta 285 volte e valutata
100% :
> Capire la valutazione di quest’Opinione
Eccellente

La tua valutazione su questa opinione

Commenti su questa Opinione

  • Ciobin pubblicata 23/09/2017
    eccellente
  • Kla85udia pubblicata 23/09/2017
    Eccellente recensione!
  • clade1977 pubblicata 23/09/2017
    Wow! Che posticino! Mi sa che mi abbufferei di Murfins! Ahahaha! Eccellenteeeeee!
  • Sei d’accordo con quest’Opinione? Hai qualche domanda? Effettua il log-in con il tuo account Ciao per poter lasciare un commento all’autore Connettersi

Prodotti simili più popolari

Informazioni sul prodotto : Magnolia Bakery, New York

Descrizione del fabbricante del prodotto

Caratteristiche Tecniche

Tipo: Bar

Città: New York

Continente: Nord America

Stato: Stati Uniti d'America

Ciao

Su Ciao da: 20/06/2017