Mansfield Park (Jane Austen)

Immagini della community

Mansfield Park (Jane Austen)

Il titolo è tratto dal nome della casa di campagna in cui si svolgono i fatti. Essa appartiene a Sir Thomas Bertram che l'ha resa specchio della sua r...

> Vedi le caratteristiche

52% positiva

5 opinioni degli utenti

Opinione su "Mansfield Park (Jane Austen)"

pubblicata 10/04/2012 | teodolinda73
Iscritto da : 21/03/2012
Opinioni : 211
Fiducie ricevute : 104
Su di me :
Accettabile
Vantaggi è una celebre opera di jane austen
Svantaggi la protagonista risulta irritante
molto utile
Contenuti
Reperibilità
Layout:
Qualità Materiale

"protagonista perfettina"

amo moltissimo tutte le opere di jane austen e questo romanzo è stato per me una grande delusione. non c' è il brio di emma o di orgoglio e pregiudizio, manca una grande storia d'amore come in persuasione, il famoso humour della austen sembra essere completamente assente. la protagonista, fanny price, è una figura scialba e incolore che subisce passivamente tutto ciò che le capita, sgarberie comprese, non ha quasi mai il coraggio di esprimere apertamente una propria opinione o punto di vista, si sforza sempre di compiacere tutti, alla fine ottiene di sposare l'uomo che ama ma il suo sembra un matrimonio di convenienza e lei un ripiego: edmund infatti è stato deluso da mary, che aveva pensato in precedenza di sposare.
fanny proviene da una famiglia molto povera e da piccola viene adottata dalla zia, lady bertram, che ha invece fatto un matrimonio vantaggioso; va così a vivere nella lussuosa tenuta di mansfield park ( da qui il nome dell'opera). dovrebbe essere una sorella adottiva per i 4 cugini ma si trova a essere una specie di dama di compagnia: i cugini, a eccezione di edmund, infatti non la trattano con particolare riguardo e la giudicano troppo posata e noiosa. fanny passa dunque le giornate ad ascoltare le interminabili lagnanze di lady bertram; per di più dorme in una gelida soffitta ed è continuamente bistrattata dalla zia norris, che invece stravede per le cugine mary e julia. anche un breve ritorno nella casa paterna procura a fanny delusione e dispiacere. la colpiscono dolorosamente la volgarità e trascuratezza della casa dei genitori, costantemente paragonata alla dimora degli zii. inoltre il padre, un individuo rozzo, quasi caricaturale, la trascura completamente, tutto preso dalla nuova partenza per mare del figlio prediletto.
fanny non ha nulla del brio e della vivacità delle due cugine e soprattutto di mary crawford, la nuova vicina di casa, la cui personalità affascina edmund al punto di pensare di sposarla ( e non un pensiero per la cugina povera!). in seguito però a uno scandalo che coinvolge il fratello di mary e la propria sorella maria ( i due fuggono insieme, pur essendo maria già sposata) , edmund cambia idea e rivolge attenzione e proposta di matrimonio a fanny, che subito accetta.
il romanzo si conclude dunque con il classico lieto fine. improvvisamente inoltre tutti riconoscono le grandi qualità morali della protagonista. anche così però fanny rimane, a mio parere, un manichino completamente privo di vita e vitalità. anche la lettura non è scorrevole come negli altri capolavori.

Valutazione della community

Questa opinione è stata letta 389 volte e valutata
82% :
> Capire la valutazione di quest’Opinione
molto utile

La tua valutazione su questa opinione

Commenti su questa Opinione

  • catina56 pubblicata 27/09/2015
    ottima
  • alicia77 pubblicata 31/05/2015
    buona
  • mrgreg pubblicata 23/11/2014
    Eccellente e buona domenica
  • Sei d’accordo con quest’Opinione? Hai qualche domanda? Effettua il log-in con il tuo account Ciao per poter lasciare un commento all’autore Connettersi

Prodotti simili più popolari

Informazioni sul prodotto : Mansfield Park (Jane Austen)

Descrizione del fabbricante del prodotto

Il titolo è tratto dal nome della casa di campagna in cui si svolgono i fatti. Essa appartiene a Sir Thomas Bertram che l'ha resa specchio della sua riservatezza e della sua austerità. Durante una lunga assenza di Sir Thomas, lassismo e confusione morale si impadroniscono di Mansfield Park. Influiscono negativamente l'egoista Lady Bertram e la malvagia cognata, signora Norris. Lo scandalo scoppia quando la figlia Mary, sposa del signor Rushworth, fugge con un altro uomo, imitata poco dopo dalla sorella Julia. L'unica a restare fedele ai principi morali di Sir Thomas Bertram sarà Fanny Price, una parente povera ei Bertram che diverrà infine l'erede e il sostegno della casata e sposerà il figlio di Sir Thomas.

Caratteristiche Tecniche

EAN: 9788817211215

Tipologia del prodotto: Libro

Categoria commerciale: tascabile

Autore: Jane Austen

Traduttore: L. De Palma

Numero totale di pagine: 544

Alice Classification: LETTERATURE STRANIERE: TESTI

Classico della letteratura: classico

Editore: Rizzoli

Data di pubblicazione: 2000

Origine del record: Il copyright dei dati bibliografici e catalografici e delle Immagini fornite è di Informazioni Editoriali I.E. Srl o di chi gliene ha concesso l’autorizzazione. Tutti i diritti sono riservati.

Ciao

Su Ciao da: 13/01/2006